Autore Topic: RETE RADIO MONTANA  (Letto 201812 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline lake

  • 1RGK266
  • RGK dx Group
  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 1628
  • Applausi 234
  • Kenwood-Yaesu-Puxing-Baofeng
    • Mostra profilo
Re:RETE RADIO MONTANA
« Risposta #1075 il: 13 Novembre 2019, 15:37:22 »
. E NO, non ci sarà senza dubbio nessuna divisione, perchè il 99,5% dei nostri utenti contuinuerà sulla rete PMR446 come sempre, non ci aspettiamo nulla di diverso. Però abbiamo voluto dare una possibilità in più a quello 0,5% che, su 4000 utenti, sono circa 200 utenti.... MAGARI riuscissimo ad avere 200 persone che credano nel canale VHF, riusciremmo ogni anno ad aumentare il numero di ripetitori, senza dubbio.
200 ???? ma a casa mia lo 0,5 % di 4000 è 20....
Monitor R1A IR2CL  145.637,5
https://ik2zlj.jimdo.com/ir2cl-fm/


Offline Giovy

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 1055
  • Applausi 129
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
    • Giovy's Blog
  • Nominativo: ALFA 1 (RRM)
Re:RETE RADIO MONTANA
« Risposta #1076 il: 13 Novembre 2019, 15:42:57 »
200 ???? ma a casa mia lo 0,5 % di 4000 è 20....
Ed hai ragione pure tu... allora il 5%.
Grazie lake, fortuna che ci sei!
« Ultima modifica: 13 Novembre 2019, 15:55:48 da Giovy »
Giovanni
Responsabile Regionale Piemonte e Valle d'Aosta
progetto nazionale "Rete Radio Montana"

ID RRM: ALFA 1

Offline IZ2UUF (davj2500)

  • Moderatore
  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 3644
  • Applausi 608
  • Sesso: Maschio
  • Op. Davide
    • Mostra profilo
    • IZ2UUF Web Site
  • Nominativo: IZ2UUF
Re:RETE RADIO MONTANA
« Risposta #1077 il: 13 Novembre 2019, 17:37:43 »
E grazie al cielo non ha radio in assegnazione e non usa Emercomnet (la Rete Regionale di PC del Piemonte).

Qui in Lombardia ci sono varie associazioni che hanno le radio regionali ma la rete regionale non può essere usata da nessuno se non previa autorizzazione da parte della Regione. Si comunica l'attività, di solito attivata tramite CCV, e si chiede di poter usare la rete nelle date/ore prestabilite e la Regione autorizza o nega. Vengono autorizzate le attività classificate "grandi eventi" ed altre inerenti la protezione civile come il presidio frane, monitoraggio rischi idrogeologici, ecc. e vengono rigettate quelle tipo viabilità alla sagra della salamella. Non so, ma penso possa essere così anche in Piemonte.
Per cui quasi tutte le associazioni hanno i loro ripetitori e le loro radio per le attività di routine ma di solito sono gelosi delle loro infrastrutture e non so quanti sarebbero disposti a consentirne l'accesso per altri usi.

Scusate l'OT.
Ciaoo
Davide
IZ2UUF - Davide - http://www.iz2uuf.net/


Offline IZ1PNY

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 2557
  • Applausi 127
  • ARI Milazzo IQ9MY - Qth Saluzzo "CN"
    • Mostra profilo
    • E-mail
  • Nominativo: IZ1PNY/5R8NY
Re:RETE RADIO MONTANA
« Risposta #1078 il: 13 Novembre 2019, 18:09:54 »
Citazione da: IZ2UUF (davj2500) CUT CUT CUT

Scusate l'OT.
Ciaoo
Davide
[/quote

https://tlc-cuneo.jimdo.com/telecomunicazioni/

Online kz

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 3734
  • Applausi 136
    • Mostra profilo
  • Nominativo: RRM TANGO34
Re:RETE RADIO MONTANA
« Risposta #1079 il: 13 Novembre 2019, 18:43:52 »
Quindi quando si fa un annuncio si deve dare SEMPRE e COMUNQUE ogni minimo dettaglio? Questo perchè l'hai deciso tu o cosa?
Siamo e saremo più che disposti a dare i dettagli A TEMPO DEBITO, senza che questi ci privi della possibilità di annunciare una feature o meno.
Grazie al cielo siamo in democrazia e siamo ancora liberi di poter dire quello che vogliamo, quando vogliamo. Quando non sarà più così ci regoleremo di conseguenza.

i miei migliori auguri, ma stai parlando di sicurezza e la RRM nasce come ausilio alla sicurezza delle persone.
bisogna essere un poco più precisi e fare attenzione.
perché se si chiede a un utente di spendere dai 300 ai 600 euro per un apparato come ausilio di sicurezza basandosi su qualche ripetitore in una sola regione, forse si sta eccedendo in ottimismo, soprattutto nel presentare l'iniziativa a livello nazionale.
poi vediamo come si evolve la situazione: spero che il sistema DMR si affermi e diventi lo standard e che si sviluppi una rete di ripetitori e di stazioni di ascolto che possano garantire veramente la sicurezza in montagna.
capisco la passione e l'intenzione di difendere la RRM, ma sarebbe anche necessario imparare a dialogare, meno maiuscole e un poco più di rispetto per gli interlocutori.

Veramente i contenuti "tecnici" ci sono tutti (tranne la frequenza esatta, che comunque non verrà divulgata neanche a canale operativo). Quelli che non sono stati resi noti sono gli elementi "burocratici", ma per il semplice fatto che sono in fase di definizione. Il resto è così e sarà così.

abbiamo due concetti un poco diversi di "tecnico"
per me in una rete alcuni parametri tecnici indispensabili potrebbero essere : dimensioni, distribuzione dei punti accesso, protocolli, SLA

Citazione
Torno a ripetere: perché quando la rete era divisa in 3 non hai/avete mai detto nulla? Non c'era lo stesso problema della prevalenza di uno solo dei tre tronchi?

infatti il PMR446 ha prevalso sugli altri, che non usa quasi nessuno e che, giustamente, sono stati aboliti, personalmente non ho nulla da interrogarmi al riguardo

Citazione
Nel sito è scritto chiaramente che l'8-16 è primario e il RRM VHF/DMR sperimentale. Negli anni tireremo giù le somme, anche in relazione a come evolveranno le normative e il mercato (cosa che nessuno può sapere a priori oggi).

capisco il tuo punto di vista, strettamente collegato alla natura no-profit e volontaria di RRM, però il salto di qualità dovuto all'adozione di frequenze, sistemi di comunicazione e protocolli avanzati fa supporre un miglioramento del "servizio" (non è un servizio, ma passatemi il termine); insomma da un sistema come il PMR446 ci si attendono certe prestazioni, da un sistema come il DMR se ne attendono altre

Citazione
Se ci sarà il fallimento parziale o totale, tornerà l'8-16 l'unico utilizzato. D'altronde è stato così per il 16 CB, che a detta di più di qualcuno qui su RogerK, doveva essere la svolta perché: "la potenza è maggiore, i portatili CB moderni sono piccoli rispetto ad una volta e possono essere installate antenne esterne legalmente". Invece è stato un totale fallimento.

quello che si dice su rogerk può essere più o meno vicino alla realtà degli utenti della montagna.
a decretare il successo dei PMR446 sono stati il basso costo, la diffusione e la facilità d'uso.
per il DMR in VHF con la vostra configurazione quali potrebbero essere i fattori?
e al di fuori della regione presso cui avete la concessione?
siete consapevoli che l'eventuale fallimento del DMR, che ha premesse e obiettivi completamente diversi dalle frequenze radioamatore e CB, potrebbe essere un brutto colpo per tutta la RRM?
(caso d'uso: la rete PMR446 si svuota degli utenti più avanzati a favore della rete DMR, la rete DMR non mantiene le promesse per carenza di infrastrutture e gli utenti avanzati si orientano verso un sistema differente abbandonando la rete, la RRM ha perso gli utenti avanzati e più assidui)
l'unico nominativo che abbia mai inserito su rogerk è il mio nominativo RRM, sono un utente della rete, sebbene in modo molto "passivo", le mie domande sono da utente, non da "nemico"; capisco che la dialettica in rete sia molto influenzata dai modi in uso sui social media, ma non ho alcuna intenzione né di sminuire né di ostacolare, vorrei solo più informazioni esposte in modo chiaro.
« Ultima modifica: 13 Novembre 2019, 18:47:24 da kz »


Offline Fabrian1980

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 32
  • Applausi 0
  • Sesso: Maschio
  • Usque Ad Finem
    • Mostra profilo
    • E-mail
  • Nominativo: IV3CUJ
Re:RETE RADIO MONTANA
« Risposta #1080 il: 13 Novembre 2019, 22:14:13 »
Domanda da utente rrm senza fini polemici, Se la sperimentazione della seconda frequenza parte o partirà dalla VDA non era meglio comunicarlo solo agli utenti che frequentano quelle zone, sperimentare e poi eventualmente divulgare?
Adesso che avete deciso le linee guida e messo sul piatto una cifra per gli apparati non sarebbe corretto riproporre il sondaggio su tale argomento? tanto per vedere due numeri...
Complimenti per il lavoro che avete fatto sul sito e per il tempo libero che dedicate.

Offline Giovy

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 1055
  • Applausi 129
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
    • Giovy's Blog
  • Nominativo: ALFA 1 (RRM)
Re:RETE RADIO MONTANA
« Risposta #1081 il: 14 Novembre 2019, 09:36:25 »
Domanda da utente rrm senza fini polemici, Se la sperimentazione della seconda frequenza parte o partirà dalla VDA non era meglio comunicarlo solo agli utenti che frequentano quelle zone, sperimentare e poi eventualmente divulgare?
Adesso che avete deciso le linee guida e messo sul piatto una cifra per gli apparati non sarebbe corretto riproporre il sondaggio su tale argomento? tanto per vedere due numeri...
Complimenti per il lavoro che avete fatto sul sito e per il tempo libero che dedicate.
Ciao Fabrian, scusami... ma dove hai letto che la sperimentazione parte o partirà dalla VdA?
A parte che partirà a livello nazionale e tutti potranno decidere di aderire (avendo la giusta informazione, che non è quella attuale ma quella definitiva che arriverà più avanti), la VdA è la regione con il minor utenti in assoluto, perchè mai dovremmo decidere di partire da lì?  [emoji2]

Inoltre: dove leggi che abbiamo messo sul piatto una cifra? Abbiamo dato un'indicazione di massima di quello che potrebbe venire a costare un'apparato del genere, ma non abbiamo ancora divulgato dettagli o cifre precise... magari hai informazioni che io non ho?  [emoji12]

Scherzi a parte... siamo ancora davvero in fase embrionale; abbiamo già fatto diversi incontri organizzativi con l'associazione che curerà la parte VHF/DMR, stiamo mettendo a punto il nuovo Reramonet che permetterà anche la raccolta delle iscrizioni per il canale VHF ed il Canale E... ma NON abbiamo ancora rilasciato nulla, perchè dobbiamo ancora limare i dettagli (che poi sono dettagli importanti ma che l'utente finale non vedrà mai).
Poi, con tutti i dettagli a posto, divulgheremo dati, cifre, burocrazia da affrontare e tutti potranno, liberamente, decidere se fare un ulteriore passo o restare sulla sempre attiva e funzionante 8-16.  [emoji4]
Giovanni
Responsabile Regionale Piemonte e Valle d'Aosta
progetto nazionale "Rete Radio Montana"

ID RRM: ALFA 1


Offline Albyfil

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 36
  • Applausi 0
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re:RETE RADIO MONTANA
« Risposta #1082 il: 07 Dicembre 2019, 12:13:14 »
Buongiorno a tutti e complimenti per questo bel progetto!
In Veneto comé la situazione?  Ci sono aderenti? Io abito nella zona del Monte Pasubio!
Altra cosa, ho letto che viene usato anche il CB nel canale 16FM.. vorrei criticare questa scelta x 3 motivi:
primo:tutti i CB hanno l'AM, invece esistono molti CB che non hanno l'FM.. oltretutto sembra che la modulazione AM renda molto meglio come distanza su questa lunghezza d'onda..
Secondo: il canale d'emergenza del CB é sempre stato il 9 (e piú raramente anche il 19), e esistono molti CB sia vecchi sia moderni che hanno anche il pulsante apposito per andare direttamente al canale 9 x le emergenze.. ma allora perché non sfruttarlo?
Terzo: nel collettivo tutti sanno che il canale 9 é quello d'emergenza, anche certe leggi lo sancivano tempo fa..
Ma allora perché usare il 16? Capisco che magari non verrà usato più di tanto.. ma ci sono anche tanti escursionisti in fuoristrada che in auto hanno solo quello, e in caso di emergenza potrebbero usarlo!
Oltretutto nel sito RRM non é menzionata né la frequenza CB ne quella vhf (145.250)..
Secondo me questi sono dei grandi problemi da ovviare al più presto.. spero di che questo messaggio venga considerato e letto dagli organizzatori, grazie mille per l'attenzione!
« Ultima modifica: 07 Dicembre 2019, 12:32:43 da Albyfil »
radioamatore - IU3NMO
CB - Diablo
CB - 1AV001
RRM - FOXTROT 530

Offline dattero

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 2677
  • Applausi 141
    • Mostra profilo
    • E-mail
  • Nominativo: 1RGK471 ----IZ2OGG----GINO
Re:RETE RADIO MONTANA
« Risposta #1083 il: 07 Dicembre 2019, 12:21:55 »
Buongiorno a tutti e complimenti per questo bel progetto!  Volevo fare delle domande.
In Veneto comé la situazione?  Ci sono aderenti? Io abito nella zona del Monte Pasubio!
Altra cosa, ho letto che viene usato anche il CB nel canale 16fm.. vorrei criticare questa scelta x 3 motivi: primo:tutti i CB hanno l'AM, invece esistono molti CB che non hanno l'FM.. oltretutto sembra che la modulazione AM renda molto meglio come distanza su questa lunghezza d'onda..
Secondo: il canale d'emergenza del CB é sempre stato il 9 (e piû raramente anche il 19), e esistono molti CB sia vecchi sia moderni che hanno anche il pulsante apposito per andare direttamente al canale 9 x le emergenze..
Terzo: nel collettivo tutti sanno che il canale 9 é quello d'emergenza, anche certe leggi lo sancivano tempo fa..
Ma allora perché usare il 16? Capisco che magari non verrà usato più di tanto.. ma ci sono anche tanti escursionisti in fuoristrada che in auto hanno solo quello, e in caso di emergenza potrebbero usarlo!
Per me é un grande problema da ovviare al più presto.. spero di che questo messaggio venga considerato e letto dagli organizzatori, grazie mille per l'attenzione!
non te ne preoccupare dei canale CB, RRM ha eliminato l'uso del CB e anche della frequenza in banda VHF  radioamtoriale. 
Rimane solo in canale 8-16 PMR446 come ufficiale e in sperimentazione una frequenza vhf civile dmr .
rtx YAESU FT 817-857-950
     HR2510  ALAN48OLD CTE ALAN K350BC
antenne verticali IMAX2000 X200 
80-60-160 homemade
direttiva VHF 17 elementi polarizzazione orizzontale
direttive homemade 2 elementi 20 metri-2 elementi 17 metri 3 elementi 12 metri
CREATE V730 (la cornuta) direttiva 4 elementi incrociata VHF-UHF homemade, dipolo V invertita home made 12-17-60


Offline -Tuscania-

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 2518
  • Applausi 221
  • Sesso: Maschio
  • ID-DMR 2222203
    • Mostra profilo
    • E-mail
  • Nominativo: IW2HLQ
Re:RETE RADIO MONTANA
« Risposta #1084 il: 07 Dicembre 2019, 13:16:14 »
Buongiorno a tutti e complimenti per questo bel progetto!
In Veneto comé la situazione?  Ci sono aderenti? Io abito nella zona del Monte Pasubio!
Altra cosa, ho letto che viene usato anche il CB nel canale 16FM.. vorrei criticare questa scelta x 3 motivi:
primo:tutti i CB hanno l'AM, invece esistono molti CB che non hanno l'FM.. oltretutto sembra che la modulazione AM renda molto meglio come distanza su questa lunghezza d'onda..
Secondo: il canale d'emergenza del CB é sempre stato il 9 (e piú raramente anche il 19), e esistono molti CB sia vecchi sia moderni che hanno anche il pulsante apposito per andare direttamente al canale 9 x le emergenze.. ma allora perché non sfruttarlo?
Terzo: nel collettivo tutti sanno che il canale 9 é quello d'emergenza, anche certe leggi lo sancivano tempo fa..
Ma allora perché usare il 16? Capisco che magari non verrà usato più di tanto.. ma ci sono anche tanti escursionisti in fuoristrada che in auto hanno solo quello, e in caso di emergenza potrebbero usarlo!
Oltretutto nel sito RRM non é menzionata né la frequenza CB ne quella vhf (145.250)..
Secondo me questi sono dei grandi problemi da ovviare al più presto.. spero di che questo messaggio venga considerato e letto dagli organizzatori, grazie mille per l'attenzione!

Quando si scrive senza informazione... [emoji41]

🗣️ È online il nuovo sito informativo ufficiale della Rete Radio Montana che, a parte la nuova veste grafica, descrive in anteprima gli importanti aggiornamenti a cui il Gruppo di Lavoro della RRM sta lavorando da diversi mesi.

Tra le principali novità vi è l'esclusione 🚫 della frequenza radio VHF radioamatoriale (145.250 MHz) e del canale 16 CB, che pertanto non verranno più considerate.

✳️ Viene introdotta la frequenza radio sperimentale in banda VHF civile in modalità digitale DMR 🤖, che comunque ancora non è utilizzabile poiché sono in fase di definizione tutte le accortezze e le procedure necessarie per il rilascio delle autorizzazioni all'uso.

Il Regolamento 📜 per gli Utenti è stato revisionato ✍🏼, con nuove linee guida atte a migliorare l'usabilità della RRM relativamente agli  impieghi per cui è nata.

Viene tolto il suffisso "Progetto" dalla RRM, visto che la nostra rete è oramai una realtà consolidata 🆙.

I Referenti Regionali da ora in avanti si chiameranno "Responsabili Regionali" 👥, mentre i loro Delegati saranno chiamati "Referenti Locali" 🗺️.

È attivo il nuovo server di #RERAMONET 🔐 raggiungibile ora dal link 🌐 https://reramonet.reteradiomontana.it -- nei prossimi mesi, speriamo entro i primi giorni del 2020, sarà online il nuovo Portale con grafica ottimizzata per i dispositivi mobili, nuove funzionalità e migliore gestione degli strumenti già esistenti.

Il logo ufficiale è stato leggermente rivisitato 🖌️.

ℹ️ Alcune pagine del sito sono da completare, mentre altre sono da creare completamente. Contiamo di terminare lo sviluppo definitivo del sito informativo entro 10-15 giorni.
qrp-png2" border="0 stemma3-gif-2" border="0 download" border="0 Immagine" border="0 Ldmr" border="0

Offline Albyfil

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 36
  • Applausi 0
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re:RETE RADIO MONTANA
« Risposta #1085 il: 07 Dicembre 2019, 13:21:53 »
Avevo provato a leggere qualche info ma in un post da 44 pagine é un po' difficoltoso.. peró peccato togliere le VHF e il CB.. in caso di emergenza se si hanno solo quelle potrebbero sempre tornare utili..
Anche perché sono più accessibili e semplici da usare, in confronto per  esempio al VHF DMR..
« Ultima modifica: 07 Dicembre 2019, 13:26:23 da Albyfil »
radioamatore - IU3NMO
CB - Diablo
CB - 1AV001
RRM - FOXTROT 530


Offline -Tuscania-

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 2518
  • Applausi 221
  • Sesso: Maschio
  • ID-DMR 2222203
    • Mostra profilo
    • E-mail
  • Nominativo: IW2HLQ
Re:RETE RADIO MONTANA
« Risposta #1086 il: 07 Dicembre 2019, 13:34:26 »
Avevo provato a leggere qualche info ma in un post da 44 pagine é un po' difficoltoso.. peró peccato togliere le VHF e il CB.. in caso di emergenza se si hanno solo quelle potrebbero sempre tornare utili..
Anche perché sono più accessibili e semplici da usare, in confronto per  esempio al VHF DMR..

Beh quello che fa fede è il loro sito...non serve leggere 44 pagine... [emoji6]
qrp-png2" border="0 stemma3-gif-2" border="0 download" border="0 Immagine" border="0 Ldmr" border="0

Offline siluc

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 410
  • Applausi 98
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
    • Progetto nazionale "Rete Radio Montana"
  • Nominativo: LIMA 1 (RRM)
Re:RETE RADIO MONTANA
« Risposta #1087 il: 07 Dicembre 2019, 14:07:06 »
Il progetto è nato oltre 10 anni fa, e in questo periodo sono state fatte sperimentazioni, considerazioni e valutazioni. I dati effettivi, raccolti ed elaborati tramite il portale RERAMONET hanno portato, tra le altre cose, a questa conclusione.

Nella fattispecie si è visto come il canale CB è stato usato in maniera assai esigua. Praticamente mai.

Mentre la VHF radioamatoriale era usata solamente tra radioamatori, che generalmente poi utilizzavano altre frequenze (generalmente i ponti locali). Inoltre più di qualcuno non radioamatore, comprando online i vari cinesini, la usavano senza essere autorizzati.

Inoltre la scelta è stata fatta per non disperdere le forze su "più fronti".

Ma anche per evitare che i radioamatori, per evitare di portare più radio, usino i bibanda con potenze e frequenze non concesse.

PS: come già detto da qualcuno, fa fede il sito. La nostra organizzazione, la struttura della rete e il regolamento nel tempo si è evoluto.
Simone
Fondatore e Responsabile Nazionale della Rete Radio Montana

ID RRM: LIMA 1


Offline Albyfil

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 36
  • Applausi 0
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re:RETE RADIO MONTANA
« Risposta #1088 il: 07 Dicembre 2019, 14:19:07 »
Ovviamente fá fede il sito, infatti l'ho studiato e letto bene, non avendo visto le frequenze, ma avendole lette su siti esterni, pensavo fosse una dimenticanza. Adesso tutto è più chiaro, e i motivi di questa scelta sono capibili! Grazie per le spiegazioni e buon lavoro a tutti con questo bel progetto!
PS.: Se un radioamatore vuole partecipare, ma non ha il pmr, come può fare a dare il suo contributo?
radioamatore - IU3NMO
CB - Diablo
CB - 1AV001
RRM - FOXTROT 530

Offline siluc

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 410
  • Applausi 98
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
    • Progetto nazionale "Rete Radio Montana"
  • Nominativo: LIMA 1 (RRM)
Re:RETE RADIO MONTANA
« Risposta #1089 il: 07 Dicembre 2019, 14:30:07 »
Ovviamente fá fede il sito, infatti l'ho studiato e letto bene, non avendo visto le frequenze, ma avendole lette su siti esterni, pensavo fosse una dimenticanza. Adesso tutto è più chiaro, e i motivi di questa scelta sono capibili! Grazie per le spiegazioni e buon lavoro a tutti con questo bel progetto!
PS.: Se un radioamatore vuole partecipare, ma non ha il pmr, come può fare a dare il suo contributo?

Io penso che sia più affidabile il sito (che viene aggiornato dai Responsabili) che un forum (dove può scrivere chiunque)... Tra l'altro se vai a vedere post di anni fa, ma anche di pochi mesi fa, sicuramente sono appunto informazioni vecchie quelle che vai a leggere. Ti pare che sul sito ufficiale vengono scordate le cose?

Hai letto il regolamento? Mi sa  di no... Il progetto nasce per escursionisti, alpinisti, etc..

Se sei un radioamatore puoi iscriverti soltanto se fai escursioni, etc. E per trasmettere in banda PMR-446, dovresti sapere che non è legale usare un apparato radioamatoriale.

Sul sito parliamo anche di cosa è un PMR-446 e quali sono le normative vigenti.
Simone
Fondatore e Responsabile Nazionale della Rete Radio Montana

ID RRM: LIMA 1


Offline lake

  • 1RGK266
  • RGK dx Group
  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 1628
  • Applausi 234
  • Kenwood-Yaesu-Puxing-Baofeng
    • Mostra profilo
Re:RETE RADIO MONTANA
« Risposta #1090 il: 07 Dicembre 2019, 19:05:16 »
Se sei un radioamatore puoi iscriverti soltanto se fai escursioni, etc. E per trasmettere in banda PMR-446, dovresti sapere che non è legale usare un apparato radioamatoriale.

quindi riassumendo Albyfil, se vuoi partecipare attivamente e legalmenteeee al progetto rrm :
1/ lo puoi fare solo se fai escursioni in montagna
2/ se sei radioamatore e non hai un pmr devi comprarlo, oppure devi prendere un bel dmr e attendere cio' che verra' deciso x freq ecc...
Monitor R1A IR2CL  145.637,5
https://ik2zlj.jimdo.com/ir2cl-fm/

Offline XRaiders

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 475
  • Applausi 31
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
    • E-mail
  • Nominativo: IU0DEO
Re:RETE RADIO MONTANA
« Risposta #1091 il: 15 Gennaio 2020, 21:44:44 »
La anytone 878 sarà compatibile? utilizzo solo x patentati ovviamente, costa 200 euro ha veramente tutto anche il bluethoot

Inviato dal mio SM-A405FN utilizzando rogerKapp mobile


Offline dattero

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 2677
  • Applausi 141
    • Mostra profilo
    • E-mail
  • Nominativo: 1RGK471 ----IZ2OGG----GINO
Re:RETE RADIO MONTANA
« Risposta #1092 il: 15 Gennaio 2020, 21:48:55 »
La anytone 878 sarà compatibile? utilizzo solo x patentati ovviamente, costa 200 euro ha veramente tutto anche il bluethoot

Inviato dal mio SM-A405FN utilizzando rogerKapp mobile
penso proprio di no, deve essere un apparato per uso civile. l'anytone non mi sembra sia classificato per uso civile
rtx YAESU FT 817-857-950
     HR2510  ALAN48OLD CTE ALAN K350BC
antenne verticali IMAX2000 X200 
80-60-160 homemade
direttiva VHF 17 elementi polarizzazione orizzontale
direttive homemade 2 elementi 20 metri-2 elementi 17 metri 3 elementi 12 metri
CREATE V730 (la cornuta) direttiva 4 elementi incrociata VHF-UHF homemade, dipolo V invertita home made 12-17-60

Offline Giovy

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 1055
  • Applausi 129
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
    • Giovy's Blog
  • Nominativo: ALFA 1 (RRM)
Re:RETE RADIO MONTANA
« Risposta #1093 il: 16 Gennaio 2020, 09:29:31 »
La anytone 878 sarà compatibile? utilizzo solo x patentati ovviamente, costa 200 euro ha veramente tutto anche il bluethoot

Inviato dal mio SM-A405FN utilizzando rogerKapp mobile
Già il fatto che tu stesso abbia detto "utilizzo solo per patentati" la esclude dalle possibilità, sarà necessaria una radio CIVILE in VHF DMR, possibilmente la Hytera PD785G (per compatibilità con alcune funzioni avanzate rese possibili dal sistema)
Giovanni
Responsabile Regionale Piemonte e Valle d'Aosta
progetto nazionale "Rete Radio Montana"

ID RRM: ALFA 1


Offline XRaiders

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 475
  • Applausi 31
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
    • E-mail
  • Nominativo: IU0DEO
Re:RETE RADIO MONTANA
« Risposta #1094 il: 17 Gennaio 2020, 00:14:36 »
Ma siamo sui 500 euro di radio...bah la vedo dura la diffusione

Inviato dal mio SM-A405FN utilizzando rogerKapp mobile


Offline XRaiders

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 475
  • Applausi 31
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
    • E-mail
  • Nominativo: IU0DEO
Re:RETE RADIO MONTANA
« Risposta #1095 il: 17 Gennaio 2020, 06:36:39 »
Ovviamente fá fede il sito, infatti l'ho studiato e letto bene, non avendo visto le frequenze, ma avendole lette su siti esterni, pensavo fosse una dimenticanza. Adesso tutto è più chiaro, e i motivi di questa scelta sono capibili! Grazie per le spiegazioni e buon lavoro a tutti con questo bel progetto!
PS.: Se un radioamatore vuole partecipare, ma non ha il pmr, come può fare a dare il suo contributo?
Se sei radioamatore comunque rimanere in ascolto su quelle frequenze può essere di aiuto...soprattutto in caso di richiesta di aiuto, io ammetto ho la  patente e uso un bibanda professionale su quelle frequenze non mi andrei a comprare un altro PMR professionale anche perché posso usufruire dei numerosi ponti radio che in montagna aggancio sempre, l ideale quindi sarebbe poter utilizzare una frequenza utilizzabile da tutti, radioamatori e non, ma con la burocrazia italiota....

Inviato dal mio SM-A405FN utilizzando rogerKapp mobile
« Ultima modifica: 17 Gennaio 2020, 06:39:06 da XRaiders »

Offline Giovy

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 1055
  • Applausi 129
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
    • Giovy's Blog
  • Nominativo: ALFA 1 (RRM)
Re:RETE RADIO MONTANA
« Risposta #1096 il: 17 Gennaio 2020, 09:18:44 »
Ma siamo sui 500 euro di radio...bah la vedo dura la diffusione

Inviato dal mio SM-A405FN utilizzando rogerKapp mobile
Per la RRM il canale prioritario RESTA e RESTERA' SEMPRE l'8-16 in PMR446.
NON abbiamo nel modo più assoluto lo scopo di diffondere in maniera capillare il canale VHF DMR, ma diamo semplicemente una possibilità in più, per chi vorrà.
Chiaramente sono radio dal costo considerevole e quasi sicuramente aderiranno solo i "power users" (ovvero quelli che vanno la montagna in modo continuativo/professionale) e ci va bene così.
Giovanni
Responsabile Regionale Piemonte e Valle d'Aosta
progetto nazionale "Rete Radio Montana"

ID RRM: ALFA 1

Offline XRaiders

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 475
  • Applausi 31
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
    • E-mail
  • Nominativo: IU0DEO
Re:RETE RADIO MONTANA
« Risposta #1097 il: 17 Gennaio 2020, 09:54:31 »
Per la RRM il canale prioritario RESTA e RESTERA' SEMPRE l'8-16 in PMR446.
NON abbiamo nel modo più assoluto lo scopo di diffondere in maniera capillare il canale VHF DMR, ma diamo semplicemente una possibilità in più, per chi vorrà.
Chiaramente sono radio dal costo considerevole e quasi sicuramente aderiranno solo i "power users" (ovvero quelli che vanno la montagna in modo continuativo/professionale) e ci va bene così.
Ma come si interconnettono ai PMR?!? Mi sembra allora solo una divisione inutile

Inviato dal mio SM-A405FN utilizzando rogerKapp mobile



Offline Giovy

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 1055
  • Applausi 129
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
    • Giovy's Blog
  • Nominativo: ALFA 1 (RRM)
Re:RETE RADIO MONTANA
« Risposta #1098 il: 17 Gennaio 2020, 11:03:25 »
Ma come si interconnettono ai PMR?!? Mi sembra allora solo una divisione inutile

Inviato dal mio SM-A405FN utilizzando rogerKapp mobile
Scusa eh... ma se i PMR446 sono in UHF ed il canale DMR è in VHF... possono mai interconnettersi?
Sono due cose separate, come funzione e come concetto. L'unica cosa che le accomuna è essere una possibilità in più per chi va in montagna. Fine.
Poi, nessuno ti obbliga a prendere il VHF, puoi continuare senza problemi con l'8-16, come al solito.
E NON è una divisione, perchè ovviamente chi sceglierà ANCHE il nuovo canale in VHF continuerà comunque ad usare l'8-16.
E' UNA COSA IN PIU', non in meno, che non toglie niente a nessuno.
Giovanni
Responsabile Regionale Piemonte e Valle d'Aosta
progetto nazionale "Rete Radio Montana"

ID RRM: ALFA 1

Offline XRaiders

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 475
  • Applausi 31
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
    • E-mail
  • Nominativo: IU0DEO
Re:RETE RADIO MONTANA
« Risposta #1099 il: 17 Gennaio 2020, 11:15:12 »
Diciamo che con un apparato dmr dual band hai tutto ma se così non può essere amen

Inviato dal mio SM-A405FN utilizzando rogerKapp mobile