Autore Topic: RETE RADIO MONTANA  (Letto 142771 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline Ugo da Norcia

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 4211
  • Applausi 364
  • IT-DMR / DMR-MARC 2222033
    • Mostra profilo
  • Nominativo: IW2JAF
Re:RETE RADIO MONTANA
« Risposta #200 il: 05 Settembre 2014, 14:06:21 »
Io sorrido ancora quando ricordo che tempo fa qualcuno (chissà chi) ha chiesto sul forum come si alimentava un vecchio CB Alan veicolare, regalatogli dal nonno. Risposta, con un alimentatore.  A bene anche quello della calcolatrice? La dice lunga sulle conoscenza tecniche in materia.
WWW.SEISMOCLOUD.COM

Grossissimo problema, Einstein è morto, Beethoven pure, e io non sto per nulla bene

Offline siluc

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 333
  • Applausi 86
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
    • Progetto nazionale "Rete Radio Montana"
  • Nominativo: LIMA 1 (RRM)
Re:RETE RADIO MONTANA
« Risposta #201 il: 05 Settembre 2014, 14:10:28 »
Non sono per niente d'accordo sulla necessità di chiudere ora questo topic, visto che cominciano ad uscire fuori considerazioni interessanti.
La valutazione poi spetta ai Moderatori.
Ma questo chiamarli in causa a sproposito non è corretto, così come non sono corretti gli interventi di ice67 che si dimostra incapace di sostenere un confronto civile ed offende utenti e moderatori.
Poi, volendo essere MOLTO concreti, io attendo ancora molte risposte.
Per esempio, qualcuno mi può giustificare certe "ignoranze tecniche" evidenziate da me ed altri che hanno determinato errori di progettazione dei RRM?
Oppure, mi volete rispondere alla domanda sulla scelta del servizio PMR anzichè di quello dei 43Mhz?
Oppure, mi spiegate perchè si sono scelti certi spot ingannevoli e, per esempio, anzichè scrivere "comunicazioni radio in montagna" o "comunichiamo in montagna per la nostra sicurezza" anzichè declamare in tutte le pagine "SICUREZZA IN MONTAGNA con le comunicazioni radio"?

Ma hai letto i miei post precedenti??? Ho specificato che ancora devo finire di rispondere ai singoli post, e sono arrivato a qualche pagina indietro. Ho una vita, un lavoro, una famiglia e una donna da amare, che metto davanti alla vostra fretta nel ricevere risposte ai vostri post, per giunta ho detto che lo farò a breve, nei miei tempi.

Sti benedetti 43 MHz non hanno mai preso piede in Italia... sono giganti... pesano.... antenne schifose per quelle bande (nella versione portatile).... costi esagerati....... Possono bastarti come "giustificazioni"? E' per questo che neanche mi ci sono informato più di tanto.

Quindi non esclamare che io non rispondo alle tue domande, quando evidentemente non leggi i miei post, in cui scrivo espressamente che finirò di rispondere pian piano a tutto.

Comincio a perdere le speranze..... Ma solo con te Wilson, non con il Progetto. Che continuerò a portare avanti visti i retroscena (rapporti con Enti Ufficiali) che sto portando avanti e quindi alle novità che fra qualche mese conoscerete... Appunto per questo ho acquistato (di tasca mia) un ulteriore dominio/server, e sto sviluppando il successore di GRIFUS, che lo soppianterà per ottimizzare la gestione di tutto (tutto quello che vedete adesso, quello che non vedete perchè non avete accesso a GRIFUS e le novità che solo lo Staff conosce).

Ah, per i radioamatori, anche il CISAR appoggia ufficialmente il nostro Progetto (vedete il sito nazionale loro).... Siiiii, lo sò che c'è la fazione ARI che è contro, quindi chi è amico di quest'ultima non approverà..... Quando invece nella RRM ci sono un sacco di radioamatori, che la pensano diversamente da voi pochi (ma tanti èh!).

Quindi Wilson, aspetto che posti le e-mail in cui noi ti azzittivamo arrogantemente... In alternativa sto ancora aspettando il tuo QRZ Ministeriale assieme all'indirizzo con i quali ci hai scritto, così da permetterci di ritrovare le e-mail di cui parli e postarle (sotto tua autorizzazione, ovviamente).

Ripeto anche qui quello che ho scritto ieri sera tardi, così non mi si da del falso che non risponde alle cose:

Citazione
Domani continuo a rispondere ai post di oggi, ovvero dalla pagina 16 in su.... Ho i crampi alle mani, e le allucinazioni agli occhi... E domani si replica!
Simone
Fondatore e Responsabile Nazionale della Rete Radio Montana

ID RRM: LIMA 1

Offline iw9gyy

  • Moderatore
  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 3096
  • Applausi 117
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
Re:RETE RADIO MONTANA
« Risposta #202 il: 05 Settembre 2014, 14:17:45 »
Ecco l'italia fatta da ciarlatani sempre pronti a criticare i lavori altrui. E quando gli chiedi di proporre qualcosa fan orecchie da mercanti e poi col tempo si uniscono in una cricca difesa anche dai moderatori.se una cosa n vi piace si evita mi pare sia una cosa ovvia tra persone normali quindi e ripeto statene fuori tanto sarete uno fra i tanti ke n risponderete mai. Anke x dispetto. Buon lavoro RRM.
73 a tutti @Ice67 NESSUNO dello staff ha interessi nei confronti di una o altra iniziativa se non delle simpatie (la mia verso le radio made  in china e' ben conosciuta :)     )  per favore astieniti da fare commenti personali  su utenti e moderatori perché sul
Forum non e' consentito .....per il resto non c'e' niente da moderare se vi scambiate opinioni senza scendere sul personale ... Ognuno ha le sue idee e non ci sono gli estremi per chiudere il topic .
amo la radio da sempre.......


Offline FoxG7

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 4511
  • Applausi 193
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
Re:RETE RADIO MONTANA
« Risposta #203 il: 05 Settembre 2014, 14:21:56 »
Ovviamente la qualità del  progetto è data dagli utenti attivi... ma questa sarà SEMPRE una condizione  variabile..

Infatti, il succo del discorso sta sempre lì.....di utenti dichiaranti come partecipanti al progetto ce ne son tantissimi (io sono uno di questi.....), ma poi...quelli effettivi son purtroppo assai pochi...... :-\

In Toscana di iscritti alla RRM siamo in pochi (credo circa 80...), tuttavia non è vero che RRM è "cosa morta" o quasi inutile........io ogni week end vengo raggiunto (via e-mail) dal almeno 2-3 segnalazioni di attività da parte di "nodi attivi" della rete RRM.....(riguardante la regione Toscana), peccato che purtroppo son quasi sempre a distanze improponibili fra loro parlando di  Pmr446......... :P :P...quindi la rete non può funzionare..... >:D :rool:

Io credo che se la "gestione" proponesse più spesso delle giornate "Radio-Check Day".......l'attività media di RRM sarebbe molto maggiore di adesso.......potrà piacere o meno quanto sto per esprimere, ma io la vedo così:  molti (forse la maggioranza) dei partecipanti al progetto si sono iscritti per avere un nominativo "ufficiale" e sperare di usare un po' i propri pmr446 con questa iniziativa, quindi per scambiarsi informazioni utili sulla viabilità o fare semplicemente "due "chiacchere........MA........una volta  constatato che nell'uscita A nessuno ha risposto, in quella B...idem.....in quella C, D, E svolta magari da casa.......come monitoraggio non si sente nessuno sul canale (oppure si sente tutt'altro.... :-\.), va a finire che invece di stare accesa, la radio viene rimessa nel cassetto a "marcire" e viene usata proprio ogni X mesi con assai poca motivazione.... 8O 8O

Dico questo con relativa sicurezza, perchè nella 1°Giornata radio check day  RRM svoltasi  nel giugno 2013...... ho sentito diversa gente operativa (e la gente iscritta in tal periodo  era se non ricordo era sulle 700 unità in tutta Italia.......a fronte degli oltre 1500 attuali.....), mentre ultimamente (seppur io tenga la Pmr446 spesso e volentieri accesa anche a casa).....non ho più avuto il piacere di sentire nessuno.....  :-\ :-\













Radio operatore OM-QTH loc. JN53RR, Toscana, Italia

Offline wilson

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 1452
  • Applausi 82
  • Sesso: Maschio
  • Radioamatore e CB
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re:RETE RADIO MONTANA
« Risposta #204 il: 05 Settembre 2014, 14:35:20 »

Ma hai letto i miei post precedenti??? Ho specificato che ancora devo finire di rispondere ai singoli post, e sono arrivato a qualche pagina indietro. Ho una vita, un lavoro, una famiglia e una donna da amare, che metto davanti alla vostra fretta nel ricevere risposte ai vostri post, per giunta ho detto che lo farò a breve, nei miei tempi.

Sti benedetti 43 MHz non hanno mai preso piede in Italia... sono giganti... pesano.... antenne schifose per quelle bande (nella versione portatile).... costi esagerati....... Possono bastarti come "giustificazioni"? E' per questo che neanche mi ci sono informato più di tanto.

Quindi non esclamare che io non rispondo alle tue domande, quando evidentemente non leggi i miei post, in cui scrivo espressamente che finirò di rispondere pian piano a tutto.

Comincio a perdere le speranze..... Ma solo con te Wilson, non con il Progetto. Che continuerò a portare avanti visti i retroscena (rapporti con Enti Ufficiali) che sto portando avanti e quindi alle novità che fra qualche mese conoscerete... Appunto per questo ho acquistato (di tasca mia) un ulteriore dominio/server, e sto sviluppando il successore di GRIFUS, che lo soppianterà per ottimizzare la gestione di tutto (tutto quello che vedete adesso, quello che non vedete perchè non avete accesso a GRIFUS e le novità che solo lo Staff conosce).

Ah, per i radioamatori, anche il CISAR appoggia ufficialmente il nostro Progetto (vedete il sito nazionale loro).... Siiiii, lo sò che c'è la fazione ARI che è contro, quindi chi è amico di quest'ultima non approverà..... Quando invece nella RRM ci sono un sacco di radioamatori, che la pensano diversamente da voi pochi (ma tanti èh!).

Quindi Wilson, aspetto che posti le e-mail in cui noi ti azzittivamo arrogantemente... In alternativa sto ancora aspettando il tuo QRZ Ministeriale assieme all'indirizzo con i quali ci hai scritto, così da permetterci di ritrovare le e-mail di cui parli e postarle (sotto tua autorizzazione, ovviamente).

Ripeto anche qui quello che ho scritto ieri sera tardi, così non mi si da del falso che non risponde alle cose:

Citazione
Domani continuo a rispondere ai post di oggi, ovvero dalla pagina 16 in su.... Ho i crampi alle mani, e le allucinazioni agli occhi... E domani si replica!

Calma Simone. Non sono io che ho fretta di chiudere il topic o di ricevere risposte.
Rileggi bene chi è che ha scritto certe cose.
Per me hai tuttoil tempo per rispondere.
Basta che non scrivi  "Sti benedetti 43 MHz non hanno mai preso piede in Italia... sono giganti... pesano.... antenne schifose per quelle bande (nella versione portatile).... costi esagerati....... Possono bastarti come "giustificazioni"? E' per questo che neanche mi ci sono informato più di tanto." perchè queste non sono risposte accettabili.
Luoghi comuni e falsità non le considero risposte, per rispetto all'intelligenza umana.
Certo che la 43 Mhz è andata in disuso, se chi dovrebbe usarla (come voi) non lo fa!
Che bella scoperta, scusa.
Le 43 Mhz sono giganti? Costi esagerati? Ma di cosa stai parlando?
Tu dici che le PMR hanno preso molto piede?
Si certo per darle ai bambini che ci giocano o come baby monitor.
Perchè dai risultati PRATICI non mi sembra che la gente se li porti dietro per altre finalità.
Quindi, sai cosa ci fai coi PMR?
Forse è proprio questo un grande problema che sta facendo naufragare il tuo progetto.
Per le e mail che tanto ti preoccupano, stai tranquillo perché, non essendo un maniaco che si conserva per quattro anni la posta elettronica, non le ho.
All'epoca non avevo nominativo e non do in pubblico i miei dati personali.
Immagino che avrai ricevuto chissà quanti messaggi  di critiche nel tempo.
E chissà perchè.....? Tutti matti o invidiosi!
Sarò uno dei tanti a cui hai risposto alla tua solita maniera.


Offline wilson

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 1452
  • Applausi 82
  • Sesso: Maschio
  • Radioamatore e CB
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re:RETE RADIO MONTANA
« Risposta #205 il: 05 Settembre 2014, 14:50:59 »
Io sorrido ancora quando ricordo che tempo fa qualcuno (chissà chi) ha chiesto sul forum come si alimentava un vecchio CB Alan veicolare, regalatogli dal nonno. Risposta, con un alimentatore.  A bene anche quello della calcolatrice? La dice lunga sulle conoscenza tecniche in materia.
:-D :-D :-D

Offline FoxG7

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 4511
  • Applausi 193
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
Re:RETE RADIO MONTANA
« Risposta #206 il: 05 Settembre 2014, 14:54:12 »
Sti benedetti 43 MHz non hanno mai preso piede in Italia... sono giganti... pesano.... antenne schifose per quelle bande (nella versione portatile).... costi esagerati....... Possono bastarti come "giustificazioni"? E' per questo che neanche mi ci sono informato più di tanto

Beh, io penso che la sfida più grande per RRM sia stata in fase di studio iniziale, quella appunto di trovare il miglior modo per cercare di coinvolgere più utenti possibili, quindi posso capire il fatto che ci sia rivolti principalmente ai Pmr446 (verissimo anche che  molti di questi oggetti son usati dai bambini per giocare a "guardie e  ladri" :mrgreen:)......"radio" dalle caratteristiche in termini di copertura assai limitata (basta avere una montagna davanti più alta e il segnale non passa oltre...... :P), ma che hanno dalla loro una grande trasportabilità, possibilità di "uso libero o quasi", discreta diffusione e prezzi mediamente abbordabili...... ;-)

Io  lo dico intutta onesta.....non credo proprio che avrei acquistato un apparato per i 43 Mhz da usarsi soltanto per la RRM e credo che in molti la pensino nello stesso modo..... :-\

Quindi, ad ora, credo che il problema maggiore sia non tanto la carenza "strumentale", quanto l'effettivo (e purtroppo scarso...) coinvolgimento (seppur gratuito e volontario) da parte degli iscritti all'iniziativa.... :-\

Radio operatore OM-QTH loc. JN53RR, Toscana, Italia


Offline wilson

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 1452
  • Applausi 82
  • Sesso: Maschio
  • Radioamatore e CB
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re:RETE RADIO MONTANA
« Risposta #207 il: 05 Settembre 2014, 15:07:27 »
Il discorso fila.
Ma tutto dipende dalle vere motivazioni e finalità che sono alla base del progetto.
Se uno vuole realmente costituire qualcosa di valido e affidabile, caratteristiche essenziali se si parla di sicurezza, deve scegliere mezzi tecnici all'altezza.
Altrimenti, lasciamo stare il discorso di sicurezza, almeno come scopo primario, e rivolgiamoci alla massa accontentandoci di quello che può venir fuori, senza ingigantire le cose a parole.
Certo che se gli scopi sono altri il discorso cambia.
Se si vuole avere 1500 iscritti, come se si stesse facendo a gara di follower, i PMR vanno benissimo.
Ma non si stanno certo facendo le cose seriamente e si stanno ingannando tante persone in buona fede.
Poi se quando vuoi avere qualche informazione su un sentiero ti risponde un bambino con una pernacchia e senti in sottofondo il pianto di un lattante, cosa importa???
Tanto abbiamo 1500 iscritti!
Allora, ecco perchè penso che una scelta più coraggiosa e corretta avrebbe dato comunque risultati migliori.

Offline wilson

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 1452
  • Applausi 82
  • Sesso: Maschio
  • Radioamatore e CB
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re:RETE RADIO MONTANA
« Risposta #208 il: 05 Settembre 2014, 15:25:21 »
Sempre per rimanere nel concreto questi sono due modelli 43 Mhz:







Per la spesa, poco più di 100 euro.
Del Lafayette Professional io avevo la versione vhf, identica al 43 Mhz.
Misure: 112x54x34 mm per 350 g.. Il case è interamente in metallo.
Gran bell'apparato, piccolo robusto ed affidabilissimo.
In 20 anni di attività alpinistica all around mai un problema.
Quindi, per cortesia non divulghiamo falsità.
Tecnicamente la 43 Mhz era una via percorribilissima.
Certo sarebbe stata meno popolare, ma spesso in certe cose quantità e qualità non vanno d'accordo.
« Ultima modifica: 05 Settembre 2014, 15:44:34 da wilson »


Offline FoxG7

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 4511
  • Applausi 193
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
Re:RETE RADIO MONTANA
« Risposta #209 il: 05 Settembre 2014, 15:52:45 »
Tecnicamente la 43 Mhz era una via percorribilissima

Sicuramente, ma per conto mio solo sulla carta........quanta gente credi sarebbe stata disposta ad acquistare (spendendo anche solo 100 Euro) un apparato a 43 Mhz ?  Secondo me poca, pochissima...... :-\ 

Io vedo RRM un qualcosa che può esser utile in aggiunta ai sistemi ufficiali di soccorso, ma anche semplicemente un modo giusto per scambiarsi semplici informazioni fra utenti amanti della montagna o semplicemente far "due" chiacchere,  non mi sentirei di andar oltre..... ;-)
Radio operatore OM-QTH loc. JN53RR, Toscana, Italia

Offline duglia

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 381
  • Applausi 21
    • Mostra profilo
Re:RETE RADIO MONTANA
« Risposta #210 il: 05 Settembre 2014, 15:56:03 »
Wilson,  criticare rrm perché a tuo dire ha pochi utenti attivi, e dopo pochi messaggio suggerire l'acquisto di un rtx specifico su banda abbandonata ad un prezzo doppio o più rispetto al mercato pmr..beh, mi sembra poco coerente. Per i disturbatori, quelli ci sono sempre.


Offline wilson

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 1452
  • Applausi 82
  • Sesso: Maschio
  • Radioamatore e CB
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re:RETE RADIO MONTANA
« Risposta #211 il: 05 Settembre 2014, 16:06:09 »
Le risposte sono tutte qui:
http://www.rogerk.net/forum/index.php?topic=54833.msg596044;topicseen#new

In quel topic si parla dei telefoni satellitari. Le considerazioni fatte valgono a rigor di logica anche per gli apparati 43 Mhz, con la differenza che la spesa sarebbe molto inferiore.
Chi ha realmente intenzione di FARE qualcosa per la propria sicurezza e per quella altrui, non dovrebbe aver problemi a spendere poco più di 100 euro se poi ne spende il quadruplo per uno smartphone o per un tablet.
Secondo me vale il detto "pochi ma buoni" e i risultati sul campo sarebbero stati altri (ammesso che questo sia il vero interesse di fondo).
Poi, di interferenze sui 43 Mhz non ce ne sono.
Nè pernacchie nè bambini nè rutti o cose del genere.
Frequenze pulitissime a disposizione di chi le vuole usare.
E anche questo è un altro fattore importante che accresce la validità di questa banda e che avrebbe dovuto far riflettere a suo tempo.
Bastava conoscere certe cose....
« Ultima modifica: 05 Settembre 2014, 16:10:32 da wilson »

Offline wilson

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 1452
  • Applausi 82
  • Sesso: Maschio
  • Radioamatore e CB
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re:RETE RADIO MONTANA
« Risposta #212 il: 05 Settembre 2014, 16:25:26 »
Ma poi scusate di cosa parliamo se per un pmr buono non si spendono meno di 70 euro e si può arrivare anche sui 120?
Certo che se non si vogliono spendere soldi e si va in giro con i giocattolini da supermercato, i risultati sono quelli che sono.
E mi sembra che questa sia la realtà dei fatti.


Offline rinbo84

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 284
  • Applausi 9
    • Mostra profilo
  • Nominativo: IU3BYR
Re:RETE RADIO MONTANA
« Risposta #213 il: 05 Settembre 2014, 16:34:20 »
A questo punto, dato che tutti noi conosciamo la fisica delle radio... affidiamoci ad un telefono satellitare!!

Ragazzi, mi sembra che qui i discorsi non evolvano.....
Come farsi la doccia con un impermeabile o usare un phon subacqueo! !!

Offline fulmine777

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 676
  • Applausi 11
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
Re:RETE RADIO MONTANA
« Risposta #214 il: 05 Settembre 2014, 16:49:02 »
di radio pmr 446 in circolazione ce ne sono un infinità sia per il costo che per la reperibilità anche nei supermercati. Basterebbe mettere qualche cartello all' inizio dei sentieri e/o lungo i sentieri per pubblicizzare l' iniziativa.Economicamente non dovrebbe essere un gran investimento, ma sicuramente ci sarebbero molte più persone sintonizzate sul ch 8 pmr


Offline wilson

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 1452
  • Applausi 82
  • Sesso: Maschio
  • Radioamatore e CB
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re:RETE RADIO MONTANA
« Risposta #215 il: 05 Settembre 2014, 17:13:54 »
A questo punto, dato che tutti noi conosciamo la fisica delle radio... affidiamoci ad un telefono satellitare!!

Ragazzi, mi sembra che qui i discorsi non evolvano.....
Come farsi la doccia con un impermeabile o usare un phon subacqueo! !!
Se parliamo seriamente di sicurezza in montagna quella è una buona soluzione.
Ma questo topic tratta di RRM e di questo si discuteva.
Per quello che mi riguarda un VHF e un  cellulare (da quando ne ho comprato uno) hanno sempre fatto parte del mio equipaggiamento.
Ma di questo si parla in altri topic.

Offline FoxG7

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 4511
  • Applausi 193
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
Re:RETE RADIO MONTANA
« Risposta #216 il: 05 Settembre 2014, 17:16:41 »
A questo punto, dato che tutti noi conosciamo la fisica delle radio... affidiamoci ad un telefono satellitare!!

Beh, mi sembr una cosa un attimino estrema.....se l'obiettivo di  RRM è quello di dare semplicemente un supporto alla sicurezza in montagna e realizzare un canale "di ritrovo", i pmr446 se fossero utilizzati da tutti i vari escursionisti presenti in giro, funzionerebbero alla grande !  ;-)
Radio operatore OM-QTH loc. JN53RR, Toscana, Italia


Offline FoxG7

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 4511
  • Applausi 193
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
Re:RETE RADIO MONTANA
« Risposta #217 il: 05 Settembre 2014, 17:22:17 »
di radio pmr 446 in circolazione ce ne sono un infinità sia per il costo che per la reperibilità anche nei supermercati. Basterebbe mettere qualche cartello all' inizio dei sentieri e/o lungo i sentieri per pubblicizzare l' iniziativa.Economicamente non dovrebbe essere un gran investimento, ma sicuramente ci sarebbero molte più persone sintonizzate sul ch 8 pmr

Infatti, la pubblicità è "l'anima del commercio"........ ;-)

Io ormai l'ho sperimentato più volte,  i possessori di pmr446 il più delle volte non sanno neppure come funziona tal "telefono", ma sentendo parlare di continuo...vien quasi normale prima o poi..... fare un passo in più.....e "bussare" per chiedere info..... ;-)
Radio operatore OM-QTH loc. JN53RR, Toscana, Italia

Offline rinbo84

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 284
  • Applausi 9
    • Mostra profilo
  • Nominativo: IU3BYR
Re:RETE RADIO MONTANA
« Risposta #218 il: 05 Settembre 2014, 17:24:45 »
Volevo estremizzare... dato che nn si diesce a lavar ragno dal buco. Io ho fatto parecchi qsocon rrm, sia inviando il ticket ( ottimo sistema anche questo x avvisare la propria presenza in una certa località, che può essere anche al mare o città) ma anche senza inviare alcun ticket....
Ottimo un qso con un rifugip da VR ad un rifugio in prov. Di modena mi pare.... all'80% delle chiamate ho sempre ricevuto risposte.... e, quandonon c'erano operatori, cambiavo canale!!


Offline FoxG7

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 4511
  • Applausi 193
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
Re:RETE RADIO MONTANA
« Risposta #219 il: 05 Settembre 2014, 17:31:33 »
.... all'80% delle chiamate ho sempre ricevuto risposte.... e, quando non c'erano operatori, cambiavo canale!!

...evidentemente eri ìn una zona molto attiva..... ;-)
Radio operatore OM-QTH loc. JN53RR, Toscana, Italia

Offline rinbo84

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 284
  • Applausi 9
    • Mostra profilo
  • Nominativo: IU3BYR
Re:RETE RADIO MONTANA
« Risposta #220 il: 05 Settembre 2014, 17:35:57 »
Allora sn sempre in una zona molto attiva! Sia in quel di VR  che di TN che di VI


Offline wilson

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 1452
  • Applausi 82
  • Sesso: Maschio
  • Radioamatore e CB
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re:RETE RADIO MONTANA
« Risposta #221 il: 05 Settembre 2014, 18:37:00 »
Così tanto per completare un argomento ecco quanto può essere "gigante" il 43 Mhz di cui parlavo (quello al centro è il vhf suo clone).



Quello a sinistra è un lpd Icom 4088E, un gioiellino che modificato esce con 2 watt (così dicevano ma io non ho mai potuto verificare), è dust e water proof ed ha un audio e una modulazione perfetti.
Ecco, tanto per dire, io quello lo comprai per il volo perchè era tra i migliori in circolazione, sopratutto per affidabilità, solo che costava 140 euro, praticamente poco meno del vhf lafayette. Ma siccome si trattava della mia sicurezza e all'epoca non c'era sabato e domenica che non andassi a volare in giro per l'Italia, non sono certo stato a lesinare euro.
E in molte occasioni mi è stato utile, anche in operazioni di soccorso a piloti infortunati.
Certo che nella sella del mio parapendio c'era sempre anche il fido vhf (che però raramente ho utilizzato), oltre a cellulare e tre fumogeni....e il fischietto bitonale era appeso su uno spallaccio.
Sai com'è???  ;)
« Ultima modifica: 05 Settembre 2014, 19:20:42 da wilson »

Online pesciolino73

  • RGK dx Group
  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 3059
  • Applausi 43
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
    • hrdlog
    • E-mail
  • Nominativo: IU1IMC
Re:RETE RADIO MONTANA
« Risposta #222 il: 05 Settembre 2014, 21:27:54 »
Rompo la monotonia della discussione:domani  alfa 0218 sara' attivo dalle 03 alle 18 dalla val varaita fino in cima al monviso!! Se avra' tempo di provare a fare qso da lassu' puo' diventare interessante. Io sono in portata ottica con la cima...ci provo... Vediamo.....saluti a tutti.


Offline rinbo84

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 284
  • Applausi 9
    • Mostra profilo
  • Nominativo: IU3BYR
Re:RETE RADIO MONTANA
« Risposta #223 il: 05 Settembre 2014, 21:53:04 »
Da li domini tutta la val padana. .. credo si pissano fare buoni qso, sua in valle che x altre cime!

Offline ice67

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 58
  • Applausi 7
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re:RETE RADIO MONTANA
« Risposta #224 il: 05 Settembre 2014, 22:15:42 »
Bene Wilson ora ascolteremo per un po' di giorni i bellissimi 43mhz...... augurati che si senta qualcosa di piu'che RRM poi ne riparliamo.se questa è l'alternativa al progetto di RRM siamo messi bene ...... mi raccomando ora rispondi con le tue solite 200 righe in cui non dici mai niente di concreto.