Autore Topic: RETE RADIO MONTANA  (Letto 171522 volte)

0 Utenti e 8 Visitatori stanno visualizzando questo topic.

Offline FoxG7

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 4780
  • Applausi 198
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
Re:RETE RADIO MONTANA
« Risposta #75 il: 07 Maggio 2014, 20:50:05 »
Solo in questa maniera di avrà la possibilità di utilizzare "nodi" ovvero link radio fatti da una qualsiasi Pmr interfacciata alla rete che consentirà di far sentire a un Siciliano la chiamata di un Valtellinese e viceversa

Beh, l'idea in sè sarebbe buona..peccato che sarebbe palesemente non autorizzata, così come lo è già (in base all'idea sull'uso dei pmr446 che hanno al Ministero) la piattaforma FRN:  beninteso, si torna sempre al solito discorso, son tutte cose "tollerate" (almeno ad ora... ;-)), ma evidentemente i creatori / gestori della RRM son voluti rimanere nella piena legalità.........




« Ultima modifica: 07 Maggio 2014, 20:54:00 da FoxG7 »
Radio operatore OM-QTH loc. JN53RR, Toscana, Italia

Offline wilson

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 1452
  • Applausi 82
  • Sesso: Maschio
  • Radioamatore e CB
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re:RETE RADIO MONTANA
« Risposta #76 il: 07 Maggio 2014, 22:31:54 »
Beh, l'idea in sè sarebbe buona..peccato che sarebbe palesemente non autorizzata, così come lo è già (in base all'idea sull'uso dei pmr446 che hanno al Ministero) la piattaforma FRN:  beninteso, si torna sempre al solito discorso, son tutte cose "tollerate" (almeno ad ora... ;-)), ma evidentemente i creatori / gestori della RRM son voluti rimanere nella piena legalità.........

Beh, diciamo sempre legalità all'italiana, perchè RRM non si inquadra negli usi previsti per la PMR 446.
Per quell'uso, a norma di legge, sarebbe prevista la banda dei 43 Mhz.
Quindi, in teoria, anche l'iniziativa di RRM non sarebbe in piena regola.
Ma siamo in Italia  :birra:

Offline Giovy

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 1024
  • Applausi 125
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
    • Giovy's Blog
  • Nominativo: ALFA 1 (RRM)
RETE RADIO MONTANA
« Risposta #77 il: 07 Maggio 2014, 23:54:58 »
Wilson, scusa, ma il tuo voler per forza di cose attaccare sempre e comunque RRM non lo capisco...
Abbiamo capito invece che non la trovi un'iniziativa utile perché l'hai detto più volte, ma forse non hai ancora capito che RRM NON mira a sostituire nessun sistema di sicurezza e/o allerta specifico (leggasi 118 e Soccorso Alpino), ma vuole solo raggruppare gli utenti PMR446 che utilizzano le radio in montagna (uso più che lecito secondo le norme vigenti), dandogli uno pseudocall ed una sorta di organizzazione. Infatti finora, che io sappia, nessuno si è mai salvato la vita tramite RRM ma in tanti l'hanno usata e la usano per fare collegamenti con altri utenti. Punto.
Tutto il resto sono pippe mentali ed elucubrazioni che di reale hanno NULLA.
Se ritieni che RRM non sia pienamente legale, tira fuori gli attributi, assumiti la responsabilità delle tue azioni e SPORGI DENUNCIA alle autorità competenti.

A riempirsi la bocca, insinuando cose non vere, sono buoni tutti...
« Ultima modifica: 07 Maggio 2014, 23:57:10 da Giovy »
Giovanni
Referente Regionale Piemonte e Valle d'Aosta
progetto nazionale "Rete Radio Montana"

ID RRM: ALFA 1

Offline wilson

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 1452
  • Applausi 82
  • Sesso: Maschio
  • Radioamatore e CB
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re:RETE RADIO MONTANA
« Risposta #78 il: 08 Maggio 2014, 11:15:55 »
Giovy, la tua aggressività e il tuo comportamento poco socievole non meriterebbero risposta.
Ma siccome la discussione era in corso con altri utenti, vale la pena spendere per loro quattro parole.
Primo: vai a rileggerti i numerosi interventi che ho fatto sull'argomento e guarda bene cosa ho detto, visto che mi metti in bocca considerazioni e parole che io NON HO MAI DETTO.
Secondo: leggiti le normative vigenti sull'utilizzo di frequenze collettive ad uso libero (quale è la PMR446 ) e capirai che quanto ho detto corrisponde a realtà.
In Italia il servizio PMR 446 è stato istituito con l'attuazione delle disposizioni europee CEPT ERC/DEC/(98)25 e CEPT ECC/DEC/(05)12 ed è assimilato al servizio CB, che prevede comunicazioni di tipo amatoriale hobbistico, non soggette a patente.
Per l'assistenza a specifiche attività, in Italia, esiste il servizio dei 43 Mhz.
Ogni utilizzo delle radiofrequenze che esuli da quanto previsto dalle leggi, è illegale.
Terzo: la tua definizione di RRM non corrisponde assolutamente a quella contenuta nel sito ufficiale dell'iniziativa, che invece recita testualmente:
"La Rete Radio Montana è un progetto che mira ad incrementare la sicurezza in montagna per mezzo delle comunicazioni radio. Esso propone principalmente l'impiego di una frequenza radio di libero uso, unificata a livello nazionale, che verrà impiegata come canale per l'interscambio di informazioni operative tra più persone durante le attività outdoor, proponendosi quindi come strumento di prevenzione degli incidenti in montagna o in zone boscose."
Il grassetto è così riportato nel sito che evidentemente vuole enfatizzare l'aspetto sicurezza....
Questo particolare non mi sembra da poco e il perchè l'ho già spiegato molte volte ai diretti interessati.
Quarto: di "pippe mentali" ed "elucubrazioni" (come tu le hai definite) io non ne faccio, sopratutto quando si parla di sicurezza (materia della quale mi sono occupato attivamente), mentre invece ne appare infarcito il sito di RRM.
Giovy, Il tuo approccio aggressivo non aggiunge un briciolo di validità a quello che dici e la tua reazione  a me appare molto condizionata.
Gli "attributi" tirali fuori tu rispondendo a modo e instaurando una civile discussione con gli utenti del Forum, invece di aggredire ed insultare.
Per comportarsi incivilmente (sopratutto on line) non ci vogliono "attributi", anzi....
Io ho solo fatto presente come stanno le cose a chi parlava di legalità e tu non facevi parte della discussione.
Ma evidentemente il dire come stanno le cose può dar fastidio.

« Ultima modifica: 08 Maggio 2014, 15:07:15 da wilson »

Offline 77andreagas

  • 1RGK520
  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 535
  • Applausi 44
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re:RETE RADIO MONTANA
« Risposta #79 il: 08 Maggio 2014, 11:36:43 »
Sono sicuro che RRM sia un'ottima idea, per lo meno negli intenti di dare un po di sicurezza in più a quello che già c'è, RRM non si vuole prendere l'onere e l'onore di gestire una rate radio destinata alle emergenze/soccorso.
Proporre e cercare di mettere in essere una cosa che per quanto piccola o grande che sia serva comunque a qualcosa è sempre da apprezzare e da incentivare.
Per quanto rigurada gli aspetti legali di mille leggi leggine interpretazioni non voglio entrarici....sono schifato dal sistema legislativo italico...se fosse per me lo raserei al suolo e iniziere da zero!
Leixen VV-898.
Wouxun X1M Pro QRP.
Motorola XPR6550.
Motorola GP380
Bofeng BF9700
Only QRP


Offline wilson

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 1452
  • Applausi 82
  • Sesso: Maschio
  • Radioamatore e CB
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re:RETE RADIO MONTANA
« Risposta #80 il: 08 Maggio 2014, 12:07:03 »
Comunque, a completamento di quanto già detto, va evidenziato che il D.Lgs. 259/2003, il Codice delle Comunicazioni Elettroniche", all'art. 105, prescrive il divieto di effettuare la "trasmissione di programmi o comunicati destinati alla generalità degli ascoltatori", sulle frequenze del servizio CB (e assimilati, come appunto quello PMR446).
Questo mi sembra abbastanza per poter affermare che, sulla carta, un vero e proprio "servizio" o "rete" organizzato con l'impiego dei PMR446 non è pienamente legale.
Questa è la legge.
Che poi (fortunatamente) le cose vadano per un altro verso, è un altro paio di maniche.
« Ultima modifica: 08 Maggio 2014, 12:08:36 da wilson »

Offline poker333

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 1427
  • Applausi 23
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re:RETE RADIO MONTANA
« Risposta #81 il: 08 Maggio 2014, 12:34:25 »
Citazione
Comunque, a completamento di quanto già detto, va evidenziato che il D.Lgs. 259/2003, il Codice delle Comunicazioni Elettroniche", all'art. 105, prescrive il divieto di effettuare la "trasmissione di programmi o comunicati destinati alla generalità degli ascoltatori", sulle frequenze del servizio CB (e assimilati, come appunto quello PMR446).
Questo mi sembra abbastanza per poter affermare che, sulla carta, un vero e proprio "servizio" o "rete" organizzato con l'impiego dei PMR446 non è pienamente legale.
Questa è la legge.

E' quello che pensavo pure io...in pratica, quando si usa un PMR446 od un Ch CB 27Mhz, per divulgare una comunicazione di carattere generale ad un gruppo indefinito di utenti, questo è un atto improprio.
Mi viene in mente il caso dei Pmr446 usati nei servizi come avvenimenti o manifestazioni.

Offline 77andreagas

  • 1RGK520
  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 535
  • Applausi 44
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re:RETE RADIO MONTANA
« Risposta #82 il: 08 Maggio 2014, 12:55:43 »
Citazione
Comunque, a completamento di quanto già detto, va evidenziato che il D.Lgs. 259/2003, il Codice delle Comunicazioni Elettroniche", all'art. 105, prescrive il divieto di effettuare la "trasmissione di programmi o comunicati destinati alla generalità degli ascoltatori", sulle frequenze del servizio CB (e assimilati, come appunto quello PMR446).
Questo mi sembra abbastanza per poter affermare che, sulla carta, un vero e proprio "servizio" o "rete" organizzato con l'impiego dei PMR446 non è pienamente legale.
Questa è la legge.

E' quello che pensavo pure io...in pratica, quando si usa un PMR446 od un Ch CB 27Mhz, per divulgare una comunicazione di carattere generale ad un gruppo indefinito di utenti, questo è un atto improprio.
Mi viene in mente il caso dei Pmr446 usati nei servizi come avvenimenti o manifestazioni.

Noto che c'è un po di confusione nel leggere ed interpretare le nostre leggi..
Quanto affermato in precedenza è vero fino ad un certo punto, in quanto RRM non svolge un servizio di comunicazioni di avvenimenti o manifestazioni, ma be un qualcosa di dirverso, ovvero cerca di mettere a disposizione un servizio per la salvagurdi e l'incolumità della persona anche se non in mod ufficiale.
Come già detto in altri post sfido a trovarmi un PG o PM che proceda d'ufficio per la violazione dell'articolo 105 sopra menzionato.
Ed aggiungo che il nostro CP (codice penale) e provvisto di leggi definite "scriminati" atte a giustificare la commisione di un reato  quanto tale necessario per SALVARE un'essere umano.

Rimando all'artico 54 del CP.
"Non è punibile chi ha commesso il fatto per esservi stato costretto dalla necessità di salvare sé o altri dal pericolo attuale di un danno grave alla persona, pericolo da lui non volontariamente causato, né altrimenti evitabile, sempre che il fatto sia proporzionato al pericolo"
« Ultima modifica: 08 Maggio 2014, 13:03:24 da 77andreagas »
Leixen VV-898.
Wouxun X1M Pro QRP.
Motorola XPR6550.
Motorola GP380
Bofeng BF9700
Only QRP

Offline wilson

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 1452
  • Applausi 82
  • Sesso: Maschio
  • Radioamatore e CB
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re:RETE RADIO MONTANA
« Risposta #83 il: 08 Maggio 2014, 14:04:58 »
Scusa ma non c'è assolutamente nessuna confusione in quello che abbiamo scritto io e Poker333.
Quella che abbiamo espresso non è un'interpretazione ma il significato letterale ed inequivocabile della legge.
Sono semmai le innumerevoli interpretazioni che si fanno delle varie leggi a provocare confusione.
Quello che hai scritto tu è un'interpretazione.
Le "scriminanti" sono circostanze eccezionali che rendono impunibile un determinato reato.
Ma il fatto in sè rimane comunque un reato e si configura come tale in sede di giudizio.
E' come per l'omicidio per legittima difesa, che non è punito ma rimane pur sempre un omicidio.
Quindi, una cosa è dire che in caso di estrema necessità e per tutela dell'incolumità delle persone l'utilizzo di qualsiasi frequenza radio non è punibile, e altra cosa è parlare dell'organizzazione di una "rete" con tanto di sito web ufficiale (cosa che viene fatta a priori senza che si manifesti una necessità).
Scusate ma quando si parla di leggi, le imprecisioni possono essere fuorvianti.


Offline 77andreagas

  • 1RGK520
  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 535
  • Applausi 44
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re:RETE RADIO MONTANA
« Risposta #84 il: 08 Maggio 2014, 14:17:11 »
Qundi mi stai dicendo che il problema è aver creato un sito web dove tizio caio e sempronio si mettono d'accordo dove trovarsi in caso di emergenza/necessità per salvare una vita umana? Ravvisami dov'è il reato....
Mi sembra che stiamo esagerando.......
Fate come credete ogni persona è libera di intretare le leggi come vuole....resta il fatto che poi c'è chi giudica.
« Ultima modifica: 08 Maggio 2014, 14:21:29 da 77andreagas »
Leixen VV-898.
Wouxun X1M Pro QRP.
Motorola XPR6550.
Motorola GP380
Bofeng BF9700
Only QRP

Offline 77andreagas

  • 1RGK520
  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 535
  • Applausi 44
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re:RETE RADIO MONTANA
« Risposta #85 il: 08 Maggio 2014, 14:25:41 »
E comunque resto della mia opinione...se ravviso la neccessità di salvarmi o salvare la vita altrui, uso tutti i mezzi necessari, poi sarò giudicato da chi di dovere.
Spero solo che non ci siano persone che dicano al PM di non aver fatto tutto il possibile per soccorrere a salvare una persona perchè non volevano ingranfere l'art.105.......

73
Leixen VV-898.
Wouxun X1M Pro QRP.
Motorola XPR6550.
Motorola GP380
Bofeng BF9700
Only QRP


Offline wilson

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 1452
  • Applausi 82
  • Sesso: Maschio
  • Radioamatore e CB
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re:RETE RADIO MONTANA
« Risposta #86 il: 08 Maggio 2014, 14:35:43 »
Scusami ma io non sto dicendo cosa fare a nessuno.
Anche perchè sono io il primo ad aver sostenuto posizioni non propriamente conformi alle leggi sull'uso delle radio, proprio a supporto della sicurezza.
Ognuno è adulto e maggiorenne, perciò responsabile delle proprie azioni, ma deve essere consapevole delle proprie responsabilità.
Quindi deve essere ben chiaro cosa prevede la legge per rapportarlo a cosa si sta facendo e valutare i possibili risvolti legali.
Qui stiamo cercando di fare questo.
Se permetti, l'organizzare una rete radio a livello nazionale non è proprio una cosa da nulla.
Ancor più se questa rete si prefigge di supportare la sicurezza delle persone (come è esplicitamente e palesemente espresso nel sito di RRM).
Questo non è proprio un cavillo burocratico come stai tentando di far credere tu.
Anche a me, da montanaro incallito quale sono, mi piacerebbe tanto che esistesse un servizio di assistenza e soccorso alle attività outdoor con un'efficiente rete radio (come è per chi va in mare), ma non per questo penso che un tale servizio vada organizzato in proprio ignorando le leggi e i limiti tecnici oggettivi dei mezzi che si hanno a disposizione.
Per me è necessario attivare e sollecitare le Autorità affinchè si ponga rimedio alla carenza specifica, non solo creando i presupposti tecnici (come l'istituzione di una banda di frequenze e la concessione dell'utilizzo di mezzi idonei) ma istituendo un vero e proprio servizio di assistenza e soccorso di terra, in similitudine a quanto già fatto per il mare.
« Ultima modifica: 08 Maggio 2014, 14:40:07 da wilson »

Offline Marcello iw9hli

  • IW9HLI
  • Administratore
  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 4195
  • Applausi 165
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
    • E-mail
  • Nominativo: IW9HLI - 1RGK001
Re:RETE RADIO MONTANA
« Risposta #87 il: 08 Maggio 2014, 14:54:59 »
Vorrei dire la mia su RRM, sicuramente mi attirerò le antipatie di qualcuno, ma è la mia personalissima opinione.

Credo che sia una bellissima idea, l'idea è veramente intrigante una specie di volontariato radiantistico, supportato da volontari  come noi che possano tenere d'orecchio una determinata frequenza per captare eventualmente una richiesta di soccorso, credo che chiunque di noi, radioamatore e non ha il dovere di farlo e la possibilità di farlo a prescindere di appartenere o meno a RRM.

Però questa bella idea è anche troppo ben pubblicizzata, anzi credo che sia più la pubblicità o quello che si vuole far credere, che l'effettiva efficacia del servizio.

E' fin troppo pompata a livello di immagine che crea false aspettative su quello che realmente è, e sopratutto sulla sua efficacia.

Sono d'accordo con Wilson il quale dice che un servizio di emergenza come viene definito è illegale cosi come viene fatto, perché le frequenze hobbistiche hanno uno scopo ed un utilizzo molto diverso, non solo su queste freq. è anche attualmente impossibile connetterci  Internet (FRN), e questo lo dico con dolore perchè sono da sempre stato il primo a connettere le radio sia PMR che CB con la rete.

Se però diciamo che RRM è un movimento che incita tanti radio possessori ad ascoltare più spesso alcune frequenze per captare qualche richiesta di aiuto, sono d'accordo, ma per come è presentata sembra  una cosa professionale e non amatoriale come invece è.


Offline wilson

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 1452
  • Applausi 82
  • Sesso: Maschio
  • Radioamatore e CB
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re:RETE RADIO MONTANA
« Risposta #88 il: 08 Maggio 2014, 15:02:56 »
Ovviamente......
.....STRAQUOTO al 100%.  :up:
Anche perchè, è quello che ho detto in molti interventi fatti sull'argomento.
Il discorso della pubblicità mendace è quello che mi urta un pochino, perchè quando si parla di sicurezza in montagna non si può e non si deve scherzare.
Ogni falsa e illusoria aspettativa è pericolosa.
E a leggere il sito di RRM se ne fanno in abbondanza.
Ecco quale è realmente il problema.
Per il resto, ogni buona iniziativa è sempre bene accetta.
« Ultima modifica: 08 Maggio 2014, 17:43:08 da wilson »

Offline 77andreagas

  • 1RGK520
  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 535
  • Applausi 44
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re:RETE RADIO MONTANA
« Risposta #89 il: 08 Maggio 2014, 15:15:32 »
Premettendo che non sono un utente di RRM, non capisco tutto sto accanimento......è strano sto paese, se si cerca di fare qualcosa di buon, c'è sempre chi trova da ridire...
Visto la mancanza di un'attuale sistema comune di collegamento radio in montagna, ben vengano le idee ed i tentativi di migliorare le cose!
Oppure stiamo sempre a dire che ci deve pensare lo Stato???
Leixen VV-898.
Wouxun X1M Pro QRP.
Motorola XPR6550.
Motorola GP380
Bofeng BF9700
Only QRP


Offline wilson

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 1452
  • Applausi 82
  • Sesso: Maschio
  • Radioamatore e CB
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re:RETE RADIO MONTANA
« Risposta #90 il: 08 Maggio 2014, 15:29:16 »
Allora col tuo ragionamento sarebbero legittime anche le ronde armate, contro la microcriminalità, organizzate dai residenti di quartieri disagiati .
Scusa ma non è proprio così e non credo che sia un concetto così astruso.
Non sempre il fine giustifica i mezzi.
Poi, lo ripeto, ognuno è responsabile delle proprie azioni.
Ma non è per niente giusto affermare e divulgare falsità a sostegno del proprio operato solo perchè riteniamo giusto il fine delle nostre iniziative.
Le cose vanno dette e spiegate per quello che sono.
Questo non è accanimento contro qualcosa o qualcuno ma onestà intellettuale nel rispetto di sani principi e delle persone che leggono.
« Ultima modifica: 08 Maggio 2014, 17:41:12 da wilson »

Offline 77andreagas

  • 1RGK520
  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 535
  • Applausi 44
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re:RETE RADIO MONTANA
« Risposta #91 il: 08 Maggio 2014, 15:36:15 »
Ci scommettevo le .... che si prendeva l'esempio delle ronde...
E' inutile discutere su questo argomento, ogni uno di noi ha le proprie opinioni, andremmo avanti all'infinito.
Buona giornata a tutti.
Leixen VV-898.
Wouxun X1M Pro QRP.
Motorola XPR6550.
Motorola GP380
Bofeng BF9700
Only QRP

Offline Marcello iw9hli

  • IW9HLI
  • Administratore
  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 4195
  • Applausi 165
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
    • E-mail
  • Nominativo: IW9HLI - 1RGK001
Re:RETE RADIO MONTANA
« Risposta #92 il: 08 Maggio 2014, 16:37:06 »
Non c'e' alcun accanimento stiamo dando le nostre impressioni, è un movimento di appassionati che tengono d'orecchio alcune frequenze cercando di autoregolamentarsi e organizzandosi in per ascoltare e segnalare meglio....è bellissima come cosa, però da come è presentata non si capisce l'amatorialità della cosa.....tutto qui.(per me).


Offline FoxG7

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 4780
  • Applausi 198
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
Re:RETE RADIO MONTANA
« Risposta #93 il: 08 Giugno 2014, 14:58:19 »
Ritiro su questo thread......chiedendomi:  ma in Toscana la RRM è ancora operativa ?   :-\   

Io......seppur rendendomi conto della limitatatissima copertura di un PMR446......sono ormai mesi che non sento nessuno sul ch 8, tono 16........ed a chiamare non risponde nessuno neppure per sbaglio !!  :P :-\

Io ho in vista una bella fetta di Appennino....è possibile che nessuno (anche durante i gg festivi) abbia in tasca una radio sintonizzata sul ch della RRM ?  Se così fosse, sarebbe proprio triste....... :P 8O

In altre  regioni, in prima linea Piemonte e Lombardia......vedo molta più attività....è la Toscana la "pecora nera" ?  :-\ :P









Radio operatore OM-QTH loc. JN53RR, Toscana, Italia


Offline asterikus

  • 1RGK448
  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 222
  • Applausi 29
    • Mostra profilo
    • E-mail
  • Nominativo: IU8DAR
Re:RETE RADIO MONTANA
« Risposta #94 il: 11 Giugno 2014, 18:41:11 »

In altre  regioni, in prima linea Piemonte e Lombardia......vedo molta più attività....è la Toscana la "pecora nera" ?  :-\ :P

Anche la Campania...
1AT618

Offline FL

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 1876
  • Applausi 12
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re:RETE RADIO MONTANA
« Risposta #95 il: 06 Luglio 2014, 09:08:23 »
Ciao ragazzi, vorrei un info. Ho gia' posto la domanda in altri topic. Sono radioamatore ed ho anche concessione pmr446.
Mi sono avvicinato alla radio perche' adoro stare all'aria aperta facendo escursioni anche in zone che non conosco ed all'estero. Spesso nelle zone dove vado il telefono non prende.
Sono una persona molto meticolosa quindi le mie escursioni sono sempre in posti sicuri, ed evito i rischi ma si sa' nella vita non puoi programmare tutto. Quindi sono sempre attento al discorso "sicurezza e comunicazione" .
Per chi ha le mie stesse passioni a parte la frequenza pmr446 e Vhf c'e' qualche frequenza che spesso viene usata come monitor tra radioamatori tipo il 145.500 per chi e' in strada ?
Resto in attesa
Fabio

ch monitor VHF 145.500


e-mail:cittadinotte@yahoo.it

Offline pesciolino73

  • 1RGK275
  • RGK dx Group
  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 3163
  • Applausi 43
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
    • hrdlog
    • E-mail
  • Nominativo: IU1IMC
Re:RETE RADIO MONTANA
« Risposta #96 il: 07 Luglio 2014, 16:33:14 »
Mi sono appena iscritto e  attendo il nominativo.Trovo fantastica e molto  utile  questa iniziativa!per chi va in montagna come me è utilissima!

Inviato da RogerKapp

« Ultima modifica: 07 Luglio 2014, 16:36:27 da pesciolino73 »

Offline wilson

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 1452
  • Applausi 82
  • Sesso: Maschio
  • Radioamatore e CB
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re:RETE RADIO MONTANA
« Risposta #97 il: 07 Luglio 2014, 17:00:11 »
Il solito stacchetto pubblicitario? :down:
Ci sono 10 pagine di discussione sull'argomento che meritano riflessione.
Un commento così banale è superficiale e inutile.
Pubblicità ingannevole?
Su Rogerk NO GRAZIE!


Offline pesciolino73

  • 1RGK275
  • RGK dx Group
  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 3163
  • Applausi 43
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
    • hrdlog
    • E-mail
  • Nominativo: IU1IMC
Re:RETE RADIO MONTANA
« Risposta #98 il: 07 Luglio 2014, 17:26:14 »
Mamma mia scusate! :-[ :-[ 8O 8O 8O 8O 8O

Offline Nicolò Ibba

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 228
  • Applausi 13
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
  • Nominativo: I132CA - 1FRI2740
Re:RETE RADIO MONTANA
« Risposta #99 il: 07 Luglio 2014, 22:02:55 »
Anche qua in Sardegna !!! Mai nessuno sull'8-16 , solo una volta sono riuscito a collegare T0013 ma non in PMR... Anche se ogni tanto sento qualcuno ma non sono utenti RRM ( ci ho parlato , avevano un G9 sul 16p)


Inviato da T012 (Cagliari)
Nicolò Ibba

I 123 CA

1FRI 2740