Autore Topic: UNA NOTTE SULL'ETNA. CRONACA E FOTO DI UN ERUZIONE  (Letto 1663 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

1et078

  • Visitatore
UNA NOTTE SULL'ETNA. CRONACA E FOTO DI UN ERUZIONE
« il: 17 Maggio 2008, 12:37:30 »
salve a tutti da roberto in acireale

da 8 giorni il nostro caro amato vulcano etna e rientrato in attività eruttiva per la felicità dei tanti turisti presenti nella nostra zona che non hanno mai visto un vulcano in piena attività senon in televisone o in foto.
sabato scorso preannunciato da una forte fase di degassamento dei crateri sommitali (quota 3323 metri sul livello mare) e da una serie di terremoti di bassa intensità ma cmq avvertiti dalla popolazione, alla base del cratere sud-est (in pratica i crateri li sopra sono 4 il centrale, il nord-est, la voragine e il sud-est), alle ore 14 si e aperta una fenditura da cui e subito uscita magma (lava incandescente per i meno esperti), che ha percorso per nostra fortuna la desertica valle del bove, dove la lava può stare perkè non ci abita nessuno e le prime case sono a circa 4-5 km dallo sbocco di questa immensa valle a forma di U.
Insieme al magma il vulcano si esibiva in spettacolari "fontane di lava" alte piu o meno 600 metri, cioe il magma per effetto del calore e dei gas presenti all'interno del cratere viene proiettato in aria per diverse centinaia di metri, producendo questo bellissimo e affascinante effetto.
ieri sera insieme ad un gruppo di amici visto il perdurare dell'attività vulcanica, ci siamo avventurati a vedere da vicino questo spettacolo.
percorso all'incirca 1 km siamo saliti su di un vulcano spento chiamato monte zoccolaro, che si affaccia sulla valle del bove e che e prospiciente le bocche eruttive aperte, e nell'assoluto silenzio anche per rispetto della natura incontaminata, abbiamo assistito allo spettacolo che ci si presentava davanti.
4 bocche eruttive alla base del sud-est con una lingua di fuoco di lunghezza di circa 500 metri (approssimativamente), che scendeva a valle.
i boati molto forti e persistenti, facevano da contorno a questa scena apocalittica, foto ne abbiamo fatte un centinaio girato moltissimi video dove si vede per bene l'attività esplosiva.
cmq e una bella esperienza da fare e da rifare. metto qualche foto bella ma bella veramente cosi potete giudicare anche voi.


Offline LuigiEclisse

  • RGK dx Group
  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 593
  • Applausi 0
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
    • Gruppo "Radio Piemonte" Internetional DX.CB.OM.SWL
    • E-mail
Re: UNA NOTTE SULL'ETNA. CRONACA E FOTO DI UN ERUZIONE
« Risposta #1 il: 17 Maggio 2008, 12:44:43 »
Ke spettacolo, come vorrei esserci stato!!
Spero di poterci andare un giorno per assistere a questo spettacolare evento della natura.
 

Offline jack_torino

  • Manager Dx Group
  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 2101
  • Applausi 13
  • Sesso: Maschio
  • 1RGK013@rogerk.net
    • Mostra profilo
    • Raccolta video QSO e altro
Re: UNA NOTTE SULL'ETNA. CRONACA E FOTO DI UN ERUZIONE
« Risposta #2 il: 17 Maggio 2008, 12:46:27 »
Bello,molto bello!

Grande Roberto,sono stato sempre affascinato dalle eruzioni vulcaniche....facci vedere qualcosa di più daiii....
-->> 1RGK013 / Operatore Andrea <<--

Youtube Channel:
http://www.youtube.com/profile_videos?user=1RGK013&p=r
RGK DX SITE EASY
http://www.ipf.135.it/


1et078

  • Visitatore
Re: UNA NOTTE SULL'ETNA. CRONACA E FOTO DI UN ERUZIONE
« Risposta #3 il: 17 Maggio 2008, 12:53:29 »
beh luigi noi ci siamo abituati, l'etna e un nostro amico (si fa per dire... a volte quanto un eruzione fa danno, veramente ci preoccupiamo), molte volte il magma ha minacciato da vicino i centri abitati nel 1669 catania fu distrutta e invasa dalla lava (una buona parte), nel 1928 arrivò fino a mascali un paesino poco distante da acireale, e non di recente nel 1979 si fermò a pochi metri dalle prime case di Fornazzo (un piccolo paese poco distante da casa mia a Zafferana etnea), questa eruzione la ricordo in particolar modo perke una notte siamo saliti io e mio papà (grande appassionato di foto e del vulcano etna che la considerava come una amante segreta) a vedere e "toccare" con mano il polso della situazione li a fornazzo.
a eruzioni spettacolari l'etna ci ha abituato da sempre, basta averne rispetto....

Offline LuigiEclisse

  • RGK dx Group
  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 593
  • Applausi 0
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
    • Gruppo "Radio Piemonte" Internetional DX.CB.OM.SWL
    • E-mail
Re: UNA NOTTE SULL'ETNA. CRONACA E FOTO DI UN ERUZIONE
« Risposta #4 il: 17 Maggio 2008, 13:08:32 »
Caro Roberto, anche se vivo in Piemonte condivido benissimo la tua emozione.
Voi catanesi amate tantissimo l'Etna perchè il vulcano vive con tutta la vostra città, fa parte ormai del vostro dna.
Io sono di Siracusa, conosco tantissimi catanesi e trovandoci a parlare più volte anche qui in Piemonte, vedo che ogni volta che ci mettiamo a parlare della nostra terra, ci diventano gli occhi lucidi.
Ogni volta mi dicono: non vedo loro di scendere a casa in ferie perchè quando mi sveglio voglio vedere l'etna!!!|

« Ultima modifica: 17 Maggio 2008, 13:10:12 da LuigiEclisse »


Offline MIKAPPA1

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 570
  • Applausi 0
  • Sesso: Maschio
  • The Mickyndian
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re: UNA NOTTE SULL'ETNA. CRONACA E FOTO DI UN ERUZIONE
« Risposta #5 il: 17 Maggio 2008, 13:36:22 »
Fino a qualche anno fa, venivo spesso in Sicilia per motivi di lavoro e quasi sempre con l’ultimo aereo della sera. Il maestoso Etna dava il suo benvenuto con i suoi spettacoli da ricordare. Una volta mi portarono per dare uno sguardo sulla Valle del Bove……. Impressionante! :up:
MIKAPPA1-IZ20IF

Offline Emergency118

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 3745
  • Applausi 0
  • Sesso: Maschio
  • Utente in QRT "73 a tutti SK...
    • Mostra profilo
Re: UNA NOTTE SULL'ETNA. CRONACA E FOTO DI UN ERUZIONE
« Risposta #6 il: 17 Maggio 2008, 14:06:05 »
Spettacolo vero, come lo sono tutti gli avvenimenti naturali quando sono innocui...... :up:


Offline arizona

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 2555
  • Applausi 4
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re: UNA NOTTE SULL'ETNA. CRONACA E FOTO DI UN ERUZIONE
« Risposta #7 il: 17 Maggio 2008, 14:40:27 »
semplicemente... bestiale..... :miiii:

Offline BARBAPAPA

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 445
  • Applausi 0
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re: UNA NOTTE SULL'ETNA. CRONACA E FOTO DI UN ERUZIONE
« Risposta #8 il: 17 Maggio 2008, 15:02:51 »
che figata!!! :up: :up:


1et078

  • Visitatore
Re: UNA NOTTE SULL'ETNA. CRONACA E FOTO DI UN ERUZIONE
« Risposta #9 il: 17 Maggio 2008, 16:31:02 »
altre foto spettacolari dell'eruzione del vulcano etna






1et078

  • Visitatore
Re: UNA NOTTE SULL'ETNA. CRONACA E FOTO DI UN ERUZIONE
« Risposta #10 il: 17 Maggio 2008, 16:42:59 »
DISTANZA: Km 12

 

TEMPO DI PERCORRENZA: 4-5 ore

 

DIFFICOLTA’: Media

INDIETRO


 


 DESCRIZIONE
Il punto di partenza è il noto rifugio Brunek che si trova sulla strada Mareneve per l’ Etna, l’ itinerario percorre un’ ampia area che detiene degli scorci visivi veramente suggestivi, attraverso una pista forestale in piano che taglia un’ ambiente alquanto incantevole, ricco di vegetazione arboree (pino, ginestra e faggio) e di ampie aree coperte da colate laviche recenti come quella del 2002 e antiche 1923. La prima tappa ci porta presso la grotta delle Palombe. Da qui dopo aver fatto una pausa nell’ area attrezzata adiacente ci spostiamo verso Monte per raggiungere Piano dei Dammusi, un’ immensa spianata di lava ha preso il posto del bosco che sino ai giorni nostri non ha potuto riconquistare lo spazio sottrattogli dalle lave molto fluide ed ad alta temperatura, caratterizzati dalla superficie raggrinzita e vetrosa con frequente aspetto di matasse di corda. Le lave dei Dammusi per la loro straordinaria peculiarità orografiche oggi rappresentano una meta per gitanti attratti dalla particolarità delle loro forme fuori dal comune nonché alla formazione di caverne e gallerie di scorrimento. Fu nel 1965 che all’ interno di queste centenarie colate laviche fu rinvenuta la Grotta dei Lamponi, che la rendono di grande attrazione e tra le più importanti grotte presenti nel territorio etneo, dopo la visita alla grotta si riprende la strada per ritornare al rifugio Brunek.
 

 
 
 


Offline iside

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 149
  • Applausi 0
  • Sesso: Femmina
    • Mostra profilo
Re: UNA NOTTE SULL'ETNA. CRONACA E FOTO DI UN ERUZIONE
« Risposta #11 il: 17 Maggio 2008, 18:36:29 »
L'etna è davvero affascinante...ci sono andata diverse volte su...kon Marcello siamo saliti quasi fino alla bokka centrale....infatti lassù si kominciava a sentire odore-puzza di zolfo...E poi siamo andati a vedere una eruzione in un monticello k si trova esattamente di fronte a una bokka dell'etna...è stato troppo emozionante....e di lato c'era tutta la valle del bove....
DA VEDERE SIKURAMENTE!!!
VENITE IN SICILIA AD AMMIRARE LA NOSTRA GRANDE SIGNORA!!!

Offline MIKAPPA1

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 570
  • Applausi 0
  • Sesso: Maschio
  • The Mickyndian
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re: UNA NOTTE SULL'ETNA. CRONACA E FOTO DI UN ERUZIONE
« Risposta #12 il: 17 Maggio 2008, 18:41:20 »
DISTANZA: Km 12

 

TEMPO DI PERCORRENZA: 4-5 ore

 

DIFFICOLTA’: Media

INDIETRO


 


 DESCRIZIONE
Il punto di partenza è il noto rifugio Brunek che si trova sulla strada Mareneve per l’ Etna, l’ itinerario percorre un’ ampia area che detiene degli scorci visivi veramente suggestivi, attraverso una pista forestale in piano che taglia un’ ambiente alquanto incantevole, ricco di vegetazione arboree (pino, ginestra e faggio) e di ampie aree coperte da colate laviche recenti come quella del 2002 e antiche 1923. La prima tappa ci porta presso la grotta delle Palombe. Da qui dopo aver fatto una pausa nell’ area attrezzata adiacente ci spostiamo verso Monte per raggiungere Piano dei Dammusi, un’ immensa spianata di lava ha preso il posto del bosco che sino ai giorni nostri non ha potuto riconquistare lo spazio sottrattogli dalle lave molto fluide ed ad alta temperatura, caratterizzati dalla superficie raggrinzita e vetrosa con frequente aspetto di matasse di corda. Le lave dei Dammusi per la loro straordinaria peculiarità orografiche oggi rappresentano una meta per gitanti attratti dalla particolarità delle loro forme fuori dal comune nonché alla formazione di caverne e gallerie di scorrimento. Fu nel 1965 che all’ interno di queste centenarie colate laviche fu rinvenuta la Grotta dei Lamponi, che la rendono di grande attrazione e tra le più importanti grotte presenti nel territorio etneo, dopo la visita alla grotta si riprende la strada per ritornare al rifugio Brunek.
 

 
 
 


è stato un piacere, sentirti anche se brevemente. Sei un ottimo e paziente ambasciatore :up:
MIKAPPA1-IZ20IF


Offline cinghiale

  • RGK dx Group
  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 1382
  • Applausi 3
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re: UNA NOTTE SULL'ETNA. CRONACA E FOTO DI UN ERUZIONE
« Risposta #13 il: 18 Maggio 2008, 11:44:13 »
uno spettacolo unico ke mi affascina molto...........
CINGHIALE - IZ6RNE - op. JACOPO

Offline devilx

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 1457
  • Applausi 0
    • Mostra profilo
Re: UNA NOTTE SULL'ETNA. CRONACA E FOTO DI UN ERUZIONE
« Risposta #14 il: 19 Maggio 2008, 10:34:37 »
inchiniamoci davanti la maestosita della MONTAGNA NERA