Filare multibanda

Aperto da Pan56, 22 Settembre 2023, 02:21:28

Discussione precedente - Discussione successiva

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questa discussione.

Pan56

Sareste così gentili da suggerirmi quale potrebbe essere la giusta configurazione per questa antenna filare multi banda? Mi è stata regalata da un amico ma non so come piazzarla. Mi aiutate per favore? 


AZ6108

Si tratta di una cosiddetta "random" con UnUn 9:1, per usarla ti servirà un accordatore, la puoi stendere in orizzontale o angolata ad almeno 10m oppure ad L invertita, collega un filo di contrappeso lungo almeno 5.5m al secondo morsetto, tale filo potra essere lasciato penzoloni e/o steso sul suolo/tetto, aggiungi una choke sul coassiale e poi usa l'accordatore
355/113 is not PI but a darn nice approximation (52163/16604 is even better)

capy.3

io me l'ho autocostruita lunga mt 16.2 installata dal tetto a scendere fino a 5 metri dal suolo in FT8 con 20w ho collegato australia .

Pan56

Buongiorno ragazzi grazie per le vostre risposte. Si ho uno yaesu 897 munito di accordatore, solo che non sapevo come disporla. AZ6108 ti chiedo troppo se cortesemente puoi farmi una illustrazione? Grazie di cuore 73



AZ6108

#5
Citazione di: Pan56 il 22 Settembre 2023, 08:32:53Buongiorno ragazzi grazie per le vostre risposte. Si ho uno yaesu 897 munito di accordatore, solo che non sapevo come disporla. AZ6108 ti chiedo troppo se cortesemente puoi farmi una illustrazione? Grazie di cuore 73

bisognerebbe sapere quanto è lunga l'antenna come sia il tuo QTH, ossia... se hai spazio in orizzontale, se hai un giardino, quali supporti (anche alberi) tu abbia a disposizione ...

per farti un esempio, supponendo tu abbia un giardino, piazzi ad una certa distanza da casa una canna da pesca lunga 6...8 metri, parti dal balun sospeso a circa 2m da terra con il filo antenna, sali angolato sino a circa l'estremo della canna e da quel punto prosegui, sempre angolato verso il tetto, a circa 2m dallo stesso, un cordino va ad ancorare l'antenna lato tetto, il contrappeso lo fai scendere leggermente angolato dal balun (sospeso tramite altro cordino) e correre lungo il terreno, dal balun (ok unun) il coassiale forma la choke (sarebbe meglio una choke su toroide), scende circa verticale e poi corre sul terreno (od in un corrugato sepolto) sino ad arrivare in stazione; per quanto riguarda il cordino "lato tetto" sarebbe utile ancorarlo ad una carrucola in modo da poter abbassare l'antenna in caso di necessità (es. per manutenzione/ispezione o in caso di forte vento)

[edit]

un setup alternativo

piazzi un palo sul tetto con una carrucola alla sommità, colleghi il filo di contrappeso all'unun e, tramite cordino sollevi l'unun sino a circa 1 o 2m dalla sommità del palo, stendi il contrappeso sul tetto e metti o avvolgi una choke sul coassiale circa alla base del palo, ancori l'altra estremità del filo antenna ad un albero o palo posto ad opportuna distanza ed alto almeno 5m usando, di nuovo, cordino e carrucola, in modo i due estremi dell'antenna siano distanti 1...2m dai supporti e che l'antenna si possa facilmente abbassare, il cordino lato "albero" (o palo) non sarà fissato, ma verrà legato ad una piccola tanica riempita con una soluzione di acqua e candeggina (onde evitare fioriture algali) in quantità tale da mantenere in leggera tensione il filo di antenna, in tal modo, in caso di vento o nel caso un ramo cadesse sull'antenna, il cordino scorrerebbe sollevando la tanica ed evitando che il filo di antenna si spezzi

355/113 is not PI but a darn nice approximation (52163/16604 is even better)


plotino

Citazione di: Pan56 il 22 Settembre 2023, 08:32:53AZ6108 ti chiedo troppo se cortesemente puoi farmi una illustrazione? Grazie di cuore 73
https://officinahf.jimdofree.com/antenne-hf-mf/hf-long-wire-random-wire/

guarda le immagini qui

'73
HF addicted - Luca --- 1rgk380 >> 1rgk380@gmail.com


AZ6108

#7
Citazione di: plotino il 22 Settembre 2023, 10:49:32https://officinahf.jimdofree.com/antenne-hf-mf/hf-long-wire-random-wire/

guarda le immagini qui

'73

occhio che a quel link ci sono almeno tre errori

1. l'antenna viene portata direttamente in stazione

2. manca un qualsiasi contrappeso

3. viene usato un toroide in mescola T totalmente inadatto (specie come choke)

più altre imprecisioni ed inesattezze tipo chiamare l'antenna long wire o accomunarla alla beverage



355/113 is not PI but a darn nice approximation (52163/16604 is even better)

r5000

Citazione di: AZ6108 il 22 Settembre 2023, 11:48:26occhio che a quel link ci sono almeno tre errori

1. l'antenna viene portata direttamente in stazione

2. manca un qualsiasi contrappeso

3. viene usato un toroide in mescola T totalmente inadatto (specie come choke)

più altre imprecisioni ed inesattezze tipo chiamare l'antenna long wire o accomunarla alla beverage




73 a tutti, ho fatto passare il link e non possiamo chiamarli errori, spiegazioni confuse o superficiali, magari traduzioni sbagliate ma errori veri e propi non ne vedo, se un radioamatore costruisce un choke con il t200 rosso e gli funziona non ci sono errori, magari se usava un ft240-43 era meglio ma non puoi saperlo se non ci vai a misurare le correnti di modo comune o ha rumore, se lui ha la fortuna di abitare da solo e non ha rumore e ritorni rf a lui il t200 và benissimo... il problema di internet è che ognuno può pubblicare senza una verifica come "dovrebbe" essere anche per i libri ma ogni tanto qualcosa scappa e anche se scritto sui libri non è corretto... sono dell'idea che non và mai preso tutto come oro colato ma confrontando varie fonti, se qualcosa non torna salta fuori, resta sempre e comunque il fatto che ogni installazione è diversa e dare le misure precise al mm  non serve a chi monta l'antenna sul suo tetto o in giardino, quindi se ci sono approssimazioni volute o involontarie è normale, se non parliamo di antenne uhf dove le tolleranze sono decimi di mm in hf posso anche sorvolare sui cm e se scrivo  5.5 mt possono essere 5400 mm ma anche 5700 mm e se per sbaglio chi riproduce l'antenna usa un cavo ricoperto troverà che la sua antenna sarà lunga 5 mt al massimo, ovviamente chi lo fà di mestiere è più preciso del radioamatore che ci prova e non l'ha mai fatto prima, non per questo bisogna guardare solo i progetti fatti dai professionisti, spesso le soluzioni trovare dall'hobbysta sono dovute ai materiali a disposizione e di conseguenza si può sempre fare meglio ma ci trovi anche soluzioni geniali e il bello di internet che ognuno può postarle se vuole... tutto sommato in quel sito vedo un sacco di spunti buoni,  qualche  errore c'è sicuramente ma è poca cosa...
non dare da mangiare al troll    https://www.rogerk.net/forum/index.php?msg=858599


Pan56

#9
Non me ne devono assolutamente volere i colleghi stimati ma io vorrei sapere semplicemente come disporre i fili che compongono l antenna per cercare di ottimizzarla al meglio e cercare di ottenere un guadagno decente e lo stesso lobo di irradiazione sempre decente.

Ho un palo telescopico metallico alto 12 metri su cui alla sommità è installata una x510 della diamond, potrei piazzarci una carrucola usando come perno gli stessi bulloni usati per stringerlo e magari dall altra estremità servirmi di un ulteriore palo vetroresinato. Il problema è che io non capisco in che verso disporre i fili nell aria. A V invertita? In maniera orizzontale? Il collega nella sua guida illustra una installazione come riportato in figura, secondo voi è la migliore?

r5000

73 a tutti, ok per il palo alto 12 mt con la carrucola,  adesso  bisogna "vedere" il sito di installazione quindi descrivi dove è il palo di 12 mt e dove puoi mettere l'altro palo, presumo che vuoi utilizzare il palo di 12 mt come punto di alimentazione ma  considera anche l'altro punto di ancoraggio,  ad esempio se scendi in garage per la stazione  conviene partire dal garage con l'alimentazione e collegare una buona messa a terra  come contrappeso,  se invece non c'è giardino ecc... e deve stare tutto sul tetto descrivi  dimensioni ecc... e poi si ragiona sul da farsi...
non dare da mangiare al troll    https://www.rogerk.net/forum/index.php?msg=858599

AZ6108

#11
@Pan56

nella tua situazione, io installerei l'antenna in questo modo

UnUn sospeso al palo con cordino e carrucola in modo che, con l'antenna "in tensione" lo stesso sia spaziato di almeno 1m dal palo stesso

Radiatore steso tra UnUn ed un secondo supporto (anche un palo metallico) alto almeno 6m, tra l'estremo del radiatore e tale supporto, altro cordino in modo da spaziare l'estremo di almeno 1m

Contrappeso connesso all'apposito morsetto dell'UnUn e lungo almeno 5.5m, anche il contrappeso scenderà angolato con l'estremo connesso ad un cordino che potrà anche essere ancorato al suolo

Coassiale che scende lungo il palo con choke alla base e che poi va alla stazione

@r5000

Per quanto riguarda i toroidi serie "T", sapendo che un balun in corrente è anche una choke, ti inviterei a leggere qui

https://www.iz2uuf.net/wp/index.php/2017/05/09/dont-wind-chokes-on-red-toroids/

e, per quanto riguarda l'uso di tali toroidi come trasformatori di impedenza, a vedere qui

https://vk6ysf.com/unun_9-1.htm

come è facile capire, tali toroidi non sono assolutamente adatti a nessuno dei due scopi, che siano belli perché sono rossi, blu, gialli... può essere, ma da quello ad avere permeabilità e caratteristiche adatte, concorderai, ce ne corre parecchio [emoji1]

ciao, Andrea.

[edit]

@Pan56

considera che il lavoro relativo alla messa in opera della "random" non sarà sprecato, dato che supporti, cordini, carrucole e tutto il resto potranno essere riutilizzati nel caso tu, in futuro, decidessi di sostituire la "random" con un dipolo OCF multibanda

https://www.dj0ip.de/off-center-fed-dipole/

https://www.spiderbeam.com/product_info.php?info=p382_Aerial-51%20Model%20807-HD%20%20R1%20(Europa).html

ma per il momento, visto che te l'hanno regalata, prova la "random"; secondo me in CW ed FT8 potrebbe stupirti
355/113 is not PI but a darn nice approximation (52163/16604 is even better)

AZ6108

#12
@Pan56

dimenticavo, se hai spazio, sostituendo il radiatore con un filo di lunghezza pari a 41.75m avresti una "random" in grado di coprire anche la banda dei 160 metri (ammesso che il trasformatore sia fatto bene)

355/113 is not PI but a darn nice approximation (52163/16604 is even better)


r5000

73 a tutti, non ci piove che i toroidi T200 non sono adatti per fare il balun choke ma se chi lo usa non ha problemi hai voglia a dire che non è adatto, a lui funziona...  succede propio questo con internet,  se c'è scritto che ha usato un t200 rosso e ci sono anche le foto è vero, poi probabilmente c'è la messa a terra o un cavo lungo ecc... per non avere correnti di modo comune ma non è specificato nella descrizione e sembra che il t200 fa' tutto lui ma  c'è altro, per questo và  visto come spunto e non prendere alla lettera un progetto o le misure al mm che poi non corrispondono mai con quello che costruisci...
non dare da mangiare al troll    https://www.rogerk.net/forum/index.php?msg=858599

AZ6108

#14
Citazione di: r5000 il 23 Settembre 2023, 14:09:3173 a tutti, non ci piove che i toroidi T200 non sono adatti per fare il balun choke ma se chi lo usa non ha problemi hai voglia a dire che non è adatto, a lui funziona...  succede propio questo con internet,  se c'è scritto che ha usato un t200 rosso e ci sono anche le foto è vero, poi probabilmente c'è la messa a terra o un cavo lungo ecc... per non avere correnti di modo comune ma non è specificato nella descrizione e sembra che il t200 fa' tutto lui ma  c'è altro, per questo và  visto come spunto e non prendere alla lettera un progetto o le misure al mm che poi non corrispondono mai con quello che costruisci...

certo che "funziona" il T200 (o altri con mescole simili) come trasformatore, ma ha talmente tante perdite che in pratica si legge un basso SWR ma l'antenna irradia una frazione della potenza immessa; ripeto, non voglio far polemica, ma usare quei toroidi per choke o trasformatori è un marchiano errore e la cosa è dimostrata (con tanto di misurazioni) e dimostrabile; il discorso non è "funziona a tizio" ma è quello di trovare una soluzione ripetibile; altrimenti si va nel campo della "magia" e delle "credenze popolari" che ritengo esulino dalla radiantistica.


355/113 is not PI but a darn nice approximation (52163/16604 is even better)

AZ6108

#15
@Pan56

altro setup; niente contrappeso ma choke alla base del palo e palo e calza coax connessi a terra; l'antenna è "random" anche per questo [emoji1]


355/113 is not PI but a darn nice approximation (52163/16604 is even better)

AZ6108



novità riguardo il setup ?
355/113 is not PI but a darn nice approximation (52163/16604 is even better)

r5000

Citazione di: AZ6108 il 23 Settembre 2023, 14:52:26certo che "funziona" il T200 (o altri con mescole simili) come trasformatore, ma ha talmente tante perdite che in pratica si legge un basso SWR ma l'antenna irradia una frazione della potenza immessa; ripeto, non voglio far polemica, ma usare quei toroidi per choke o trasformatori è un marchiano errore e la cosa è dimostrata (con tanto di misurazioni) e dimostrabile; il discorso non è "funziona a tizio" ma è quello di trovare una soluzione ripetibile; altrimenti si va nel campo della "magia" e delle "credenze popolari" che ritengo esulino dalla radiantistica.



73 a tutti, il t200 non è l'ideale per fare i choke perchè non basta, non dissipa energia per il semplice motivo che per funzionare da choke non ci riesci a fare l'impedenza di blocco necessaria anche se ci metti molte spire, di fatto è trasparente o quasi e quindi assorbe poco o nulla, detto questo se lo metti su un dipolo e non hai rientri o rumore eccessivo come fai ad accorgerti se il t200 c'è o no? questo è il punto, se utilizzi una mescola veramente sbagliata tipo quella giallo bianco degli alimentatori switching (che lavora benissimo a 100-200 khz e non oltre...) e la provi per fare un balun choke per i 10 mt vedrai che non fà differenze tra averlo e toglierlo, il discorso cambia quando lo vuoi utilizzare come UNUN e quì ti dò ragione, scalda, anzi diventa rovente con 5 watt... ma come choke trovi un sacco di progetti in rete dove usano il t200 ed è come se non ci fosse nulla ma non aggiunge perdite... con il t200 quando provi ad usarlo come UNUN (il primo progetto che ho visto tanti anni fà con la canna da pesca e unun 4:1 faceva vedere propio il t200-2 (rosso) ed era pensata per utilizzare l'antenna verticale durante le attivazioni dei castelli da un parcheggio con la canna da pesca legata alla ringhiera) ha poca induttanza come autotrasformatore ma utilizzando un cavo coassiale molto lungo l'antenna funzionava e il toroide non scaldava più di tanto anche con 100 watt, poi sono arrivati toroidi con mescole più adatte  (esistevano già ma non conosciute e utilizzate dai radioamatori...) e ci si è posto il problema delle correnti di modo comune perchè da casa alcuni radioamatori avevano disturbi e tvi, in mezzo a un prato è difficile rilevare questi problemi , non c'è nulla che disturba o viene disturbato... adesso che siamo circondati da generatori di disturbi il problema delle correnti di modo comune è molto più visibile e giustamente se si utilizzano i choke giusti aiutano, se ci metti il t200 è come se non c'è nulla ma l'antenna se l'accordatore riesce ad accordare filo e cavo si irradia comunque, se poi è l'unica antenna a disposizione (adesso è di moda la endfed ma prima era il turno della ribakov) che sulla carta fà tutte le hf e non c'è spazio a disposizione non c'è nemmeno il confronto con antenne migliori, i tanti progetti che si trovano in rete spesso hanno questa logica, antenna facile per cominciare e per chi non ha spazio, poi si passa all'ottimizzazione con la mescola 43 e radiali che diventano necessari perchè con il t200 il cavo coassiale fà sempre da contrappeso e fà funzionare l'antenna, se ci metti solo il choke con l'ft230-43 non accordi più e non ti sente nessuno se non aggiungi i radiali o una buona messa a terra, poi si è arrivati a provare mescole specifiche per le bande basse o più grosse per chi pratica il qro abbandonando definitivamente il t200 che però era utilizzato nelle prime versioni portatili, vuoi perchè è stato il primo ad essere disponibile sul mercato per radioamatori mentre le altre mescole erano utilizzate solo in ambito professionale, le verticali hi-gain ecc... usavano già le mescole giuste...
non dare da mangiare al troll    https://www.rogerk.net/forum/index.php?msg=858599

AZ6108

355/113 is not PI but a darn nice approximation (52163/16604 is even better)


AZ6108

#19
Citazione di: r5000 il 24 Settembre 2023, 00:46:3373 a tutti, il t200 non è l'ideale per fare i choke perchè non basta, non dissipa energia per il semplice motivo che per funzionare da choke non ci riesci a fare l'impedenza di blocco necessaria anche se ci metti molte spire, di fatto è trasparente o quasi e quindi assorbe poco o nulla

Esatto, e direi che sul fatto che i toroidi serie "T" (es. T200-2) non siano assolutamente adatti ad essere usati in balun/choke siamo d'accordo

Citazionedetto questo se lo metti su un dipolo e non hai rientri o rumore eccessivo come fai ad accorgerti se il t200 c'è o no? questo è il punto


Non è una questione di rientri o rumore, un dato toroide usato per un balun (e choke), non lo valuti dal "rumore", lo si può verificare usando un VNA oppure se non si ha un VNA, siccome i dati relativi ad un certo materiale sono disponibili sia nei datasheet dei produttori, sia su vari siti, come ad esempio http://toroids.info/ ci vuol poco a fare qualche calcolo e verificare se un dato materiale sia adatto o meno al proprio scopo, senza contare che ad oggi si trova abbondante letteratura in merito, come ad esempio https://gm3sek.files.wordpress.com/2019/01/G3TXQ-RC.pdf e letteratura basata su misurazioni e test ripetibili

Citazioneil discorso cambia quando lo vuoi utilizzare come UNUN e quì ti dò ragione, scalda, anzi diventa rovente con 5 watt...

scalda perchè va a dissipare la RF in calore, e quelle sono tutte perdite, per dire, se vai a vedere a fondo pagina, qui

http://vk6ysf.com/unun_9-1.htm

troverai una tabella che riporta i dati rilevati da una serie di misurazioni su quell'UnUn avvolto su un T200

unun200.png

se consideri che a 3MHz, immettendo nel 9:1 5W, ci si ritrova 1.2W in uscita, direi che le perdite non siano proprio irrilevanti, per cui giunti a questo punto credo sia chiaro che i toroidi serie "T" come il T200-2 (ma anche i vari 0, 2B, 6, 17 etc) non siano adatti come choke perchè sono "trasparenti" e non siano adatti come trasformatori larga banda perchè presentano perdite inaccettabili (ma dalla tua frase iniziale, credevo fosse già assodato)

Citazionema come choke trovi un sacco di progetti in rete dove usano il t200 ed è come se non ci fosse nulla ma non aggiunge perdite

ma non serve a nulla, ed il malcapitato che, senza avere adeguate conoscenze, vada a seguire tali indicazioni se la prenderà con l'antenna "che è rumorosa" o con il balun/choke "che non serve a nulla" continuando a diffondere delle "leggende" che, ad oggi, dovrebbero invece essere state sfatate e sostituite da informazioni corrette, dimostrate e dimostrabili

Citazionecon il t200 quando provi ad usarlo come UNUN (il primo progetto che ho visto tanti anni fà con la canna da pesca e unun 4:1 faceva vedere propio il t200-2 (rosso) ed era pensata per utilizzare l'antenna verticale durante le attivazioni dei castelli da un parcheggio con la canna da pesca legata alla ringhiera) ha poca induttanza come autotrasformatore ma utilizzando un cavo coassiale molto lungo l'antenna funzionava e il toroide non scaldava più di tanto anche con 100 watt, poi sono arrivati toroidi con mescole più adatte  (esistevano già ma non conosciute e utilizzate dai radioamatori...)

Ci sta che 40 anni fa, vuoi per scarsa conoscenza, vuoi per difficile reperibilità si usassero i T200 come se fossero prezzemolo, ma non mi sembra sia un motivo per continuare ad usarli (o peggio consigliarli) oggi, specie sapendo che non sono adatti e considerando che i toroidi composti con altre mescole oggi sono facilmente reperibili; altrimenti dovremmo anche continuare ad usare trasmettitori a scintilla o ricevitori con coherer [emoji1]

Citazionee ci si è posto il problema delle correnti di modo comune perchè da casa alcuni radioamatori avevano disturbi e tvi, in mezzo a un prato è difficile rilevare questi problemi , non c'è nulla che disturba o viene disturbato... adesso che siamo circondati da generatori di disturbi il problema delle correnti di modo comune è molto più visibile e giustamente se si utilizzano i choke giusti aiutano

Il problema delle CMC è nato con la diffusione del cavo coassiale (anche se, con le bifilari, a volte c'era da ammattirsi nel caso di sbilanciamenti tra i due conduttori, ma quella è un'altra storia), ma il problema esisteva anche parecchi anni fa, basta pensare ai "filtri anti TVI" che spesso avevano poco effetto, dato che il vero problema era l'irradiazione del coassiale a causa delle CMC, idem per le "antenne rumorose" che magari in alcuni casi erano invece "silenziose", sempre le CMC che andavano a trasformare quella che avrebbe dovuto essere una linea di trasmissione in una parte dell'antenna (e tale problema esiste anche oggi, a causa della "leggenda" relativa al fatto che choke/balun "non servono", come scritto sopra)

Citazione(adesso è di moda la endfed ma prima era il turno della ribakov)

Non c'è differenza, la "rybakov" è a tutti gli effetti una endfed, non è che se prendo una endfed e la installo in verticale la stessa non sia più una endfed [emoji2]

Citazioneche sulla carta fà tutte le hf e non c'è spazio a disposizione non c'è nemmeno il confronto con antenne migliori, i tanti progetti che si trovano in rete spesso hanno questa logica, antenna facile per cominciare e per chi non ha spazio

progetti "riproposti" prendendo pari pari quelli di 40 anni prima senza correggere gli errori di questi ultimi, il fatto che un'antenna debba essere "facile per cominciare" non implica che debba funzionare male, e l'uso della giusta mescola per choke o trasformatore non è che vada ad alterare lo spazio occupato dall'antenna

Citazionepoi si passa all'ottimizzazione con la mescola 43 e radiali che diventano necessari perchè con il t200 il cavo coassiale fà sempre da contrappeso e fà funzionare l'antenna, se ci metti solo il choke con l'ft230-43 non accordi più e non ti sente nessuno se non aggiungi i radiali o una buona messa a terra

il che conferma ulteriormente come il progetto di tali antenne sia errato, si vuole usare come contrappeso il coassiale ? Ok, piazza la choke ad una certa distanza dal punto di alimentazione, fai funzionare solo una parte del coassiale come contrappeso e spiegalo nella descrizione dell'antenna, altrimenti si ricade di nuovo negli stessi errori, peggio, se l'antenna è "per cominciare", come scritto sopra, è probabile che chi la realizza non abbia ancora le conoscenze necessarie per capire, spiegare perchè va usata una choke "ben fatta" e perchè piazzarla in una data posizione, è sicuramente un'ottima cosa anche per la crescita del principiante che andrà a costruire tale antenna


Citazionepoi si è arrivati a provare mescole specifiche per le bande basse o più grosse per chi pratica il qro

veramente le mescole esistevano anche prima, solo che purtroppo era invalsa la pessima abitudine di usare ciecamente i toroidi "T" senza chiedersi se fossero adatti o meno, ma copiando pedissequamente vecchi progetti, e sinceramente ad oggi ripetere gli stessi errori mi sembra assurdo ed inaccettabile per i motivi che ho già esposto sopra

355/113 is not PI but a darn nice approximation (52163/16604 is even better)

r5000

73 a tutti, sul discorso che progetti riproposti senza spiegazioni  , traduzioni sbagliate ( misure in particolare) o confuse e incomplete internet è pieno e chi non lo costruisce nemmeno sà che non funziona, sul trasformatore larga banda quando provi il t200 e diventa tiepido il dubbio ti viene spontaneo e lo capisci che qualcosa non torna ma se fai l'unun e vai in 20 mt l'antenna funziona, il toroide non scalda e pensi che và benissimo e  riproponi agli altri la tua esperienza, con il choke che non dissipa nulla perché è come se non ci fosse  di fatto è inutile ma se non hai l'amperometro rf o problemi di tvi non te ne accorgi e  non ci pensi proprio che il t200 usato come choke non serve, il tvi è sempre stato un problema affrontato con i filtri passa basso e solo negli ultimi anni con gli strumenti disponibili a basso prezzo (vna) si è visto che l'approccio del filtro passa basso non era efficace perché il problema era dovuto alle correnti di modo comune , io il primo toroide l'ho visto dentro una radio degli anni 40 e esistevano già da qualche anno ma  mai utilizzato i come choke in antenna, vuoi per le dimensioni o potenza  si è cominciato a vedere ferriti di potenza con gli amplificatori transistorizzati e per le antenne chiedo che la prima sia stata la butternut ma potrebbe essere hi-gain  dello stesso periodo, solo molto dopo  è stato possibile acquistare le ferriti larga banda ma l'amidon aveva già preso piede e anche se non specifica chiaramente che non sono adatti  per fare i trasformatori larga banda i primi progetti lo dichiaravano fattibile e sono ancora riproposti  dopo 40 anni...
non dare da mangiare al troll    https://www.rogerk.net/forum/index.php?msg=858599

AZ6108

Tornando al discorso "random" ossia al topic, ho messo insieme un modello dell'antenna in NEC, nel modello l'UnUn è posto ad 11.5 metri (in pratica 50cm al di sotto dell'apice del palo) ed invece di usare un contrappeso separato, ho usato il coassiale, ossia ho piazzato una choke sul coassiale alla base del palo in modo che la tratta che scende dall'UnUn funga da contrappeso; il risultato della simulazione è nell'immagine sotto, da notare che ho abilitato la visualizzazione della distribuzione delle correnti dato che ritengo possa essere utile

Se serve posso modificare il modello e simulare un contrappeso o altre configurazioni
355/113 is not PI but a darn nice approximation (52163/16604 is even better)

AZ6108

#22
Altra configurazione, in questo caso l'antenna è installata (circa) come "Inverted L", in pratica l'UnUn è ad 1.5 metri dal suolo ed a 3m di distanza dal palo, da questo il filo del radiatore sale sino ad 11.5m e poi ridiscende sino ad 8m, un filo di buona sezione parte dal morsetto "di massa" dell'UnUn e scende sino ad una palina infissa al suolo, il coassiale parte angolato verso la base del palo dove c'è una choke e poi prosegue sino in stazione, in questa configurazione l'antenna è praticamente connessa a terra (per la DC) il guadagno è inferiore ma gli angoli di lancio e la curva SWR sono migliori, come puoi vedere dall'immagine sotto; da notare che nel modello ho incluso il palo (12m) piazzandolo a 50cm dal filo del radiatore, il palo ovviamente va a influire sul diagramma di radiazione, ma tutto sommato il risultato credo sia più che accettabile, occhio solo all'orientamento del radiatore dato che come si può vedere i lobi di massima radiazione variano in base alla frequenza

355/113 is not PI but a darn nice approximation (52163/16604 is even better)