Ricezione HRPT low cost

Aperto da RAD750, 11 Ottobre 2022, 13:09:18

Discussione precedente - Discussione successiva

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questa discussione.

RAD750

Ciao a tutti,
con questo primo post vorrei mostrarvi una delle attività secondo me più soddisfacenti per quanto riguarda il mondo dei satelliti e cioè la ricezione di immagini ad alta risoluzione da satelliti meteorologici.
Essendo anche studente di geologia la cosa mi intrigava parecchio anche da un punto di vista di analisi del terreno, quindi... perché non provare?
Tuttavia c'era un problema... il costo.

Intanto la parabola Wi-Fi TPLink non si trova più se non a prezzi esorbitanti, poi c'è il problema che un rotatore, anche casareccio, a meno di 200 euro non c'è verso di farlo.

Ho quindi semplificato all'osso il tutto, ottenendo un setup perfettamente capace di ricevere splendide imagini ad un costo inferiore a 100 euro, considerato che comunque molti dei componenti probabilmente già li avete nei vostri laboratori o si possono recuperare, il costo è sicuramente anche più basso.

E come fare per il rotatore? Semplice... si usa l'olio di gomito  [emoji1]  [emoji1]

Vi allego qualche immagine ricevuta e vi incoraggio a provare voi stessi, l'hardware richiesto è davvero minimo.

L'hardware è composto da:


  • SDR Analog Devices ADALM PLUTO (ma con una normale chiavetta RTL-SDR si ottengono comunque ottimi risultati)
  • Amplificatore NOOELEC SAWBIRD GOES
  • Parabola 80 cm (poi aumentata a 100cm)
  • Illuminatore autocostruito ad elica 5 giri, diametro 5.5cm, spaziatura 2.5cm, riflettore 14x14 cm
  • Bias tee per alimentare l'amplificatore autocostruito

Una foto del mio set-up:



Sul mio sito si trova un elenco di satelliti meteorologici funzionanti, con frequenze aggiornate e modalità di ricezione.


METEOR-M N2-2 (giorno, RGB321)


METOP-C (giorno, enhancement CSWIR+NIR)


NOAA 18 (giorno, enhancement Day Microphysics che ho recentemente aggiunto a SatDump)



NOAA 18 (giorno, RGB221)


NOAA 19 (notte, IR con mappa colori - attenzione, caldo: viola, freddo: giallo)


NOAA 19 (notte, enhancement Night Microphysics che ho recentemente aggiunto a SatDump)



Buona ricezione, se provate! :))
IU1QPT op. Jacopo - loc. JN44ni


r5000

73 a tutti, complimenti per tutto, mi hai fatto tornare la voglia di provare l'HRPT, avevo messo da parte l'idea per i costi e la complicazione e mi accontentavo dei satelliti APT e meteosat analogico ma il tuo sito mi ha fatto cambiare idea almeno sul discorso rx e software, per l'antenna ho ancora l'antenna gregoriana  di Nuovaelettronica utilizzata per il meteosat e le parabole non mi mancano anche se resta sempre il discorso  motorizzazione e non è banale trasformare l'impianto polare in hv ma prima si pensa al software e ricevitore e poi si pensa alla motorizzazione dell'impianto d'antenna...
ps: utilizzo wxtoimg e orbitron da sempre,  con l'sdrplay duo utilizzo il suo software sdruno e proverò i software che descrivi, ho anche la nooelec sdr smart che dovrebbe funzionare con sdr++...
non dare da mangiare al troll    https://www.rogerk.net/forum/index.php?msg=858599

bergio70

bel setup...
mi sono fermato all'analogico APT dei vecchi Noaa.
Complimenti, un bell'impegno.

pat0691

Giusto per stare in tema, ma con un sistema diverso.
Io ricevo sia il nuovo Meteosat (MSG4) e i satelliti polari, tramite parabola con licenza Eumetsat.
Qui alcune immagini Meteosat e NOAA 19


RAD750

Citazione di: r5000 il 12 Ottobre 2022, 03:02:55
mi hai fatto tornare la voglia di provare l'HRPT

Era quello che speravo :)

Per quanto riguarda la parabola, attento che il vecchio METEOSAT trasmetteva con polarizzazione lineare (mi pare verticale, purtroppo non ho mai avuto l'onore di riceverlo, ero troppo piccolo) mentre invece i NOAA, METEOR e METOP in polarizzazione circolare destrorsa. La perdita dovuta alla polarizzazione discordante è di circa 3dB, ma se hai tutto il kit NE comprende anche un (ottimo) amplificatore LNA con downconverter a 137MHz quindi dovresti certamente riuscirci :))

Nel caso ti allego qui la foto della mia helix, le misure sono prese da un vecchio libro pure quello di NE intitolato "Le antenne trasmittenti e riceventi". Attento al senso in cui avvolgi le spire, io l'ho fatto al rovescio ovviamente la prima volta...



La procedura è molto semplice, punta la parabola, appena vedi che sorge il satellite registra una baseband (sostanzialmente tutta la banda di 2.56 MHz o più, a seconda della tua SDR, centrata sulla frequenza del satellite) e poi quando hai ottenuto il file, passalo in SatDump. Con SatDump puoi anche registrare correttamente, ma ho visto che crasha piuttosto spesso quindi preferisco fare in due fasi per non trovarmi con una registrazione rovinata. Non farti scoraggiare se sbagli, ci vuole qualche volta prima di riuscire a seguire bene il satellite.

Per il software ti consiglio di provare SDR++, rispetto a SDR# non c'è paragone. Ho provato SDRUno ma non so se è perché uso un clone di una RSP oppure se è proprio così di suo, l'ho trovato molto macchinoso. La tua RSP è ottima, potresti anche ricevere satelliti quali i PROBA o Coriolis se ti doti di un convertitore MMDS, presto faccio un post anche di quello...



Per quanto riguarda EUMETCAST, anche io ho la licenza con chiavetta EKU, però alla fine il setup aveva un prezzo esorbitante (la sola scheda TBS di decodifica costa 260€) e quando qualcuno mi ha fatto notare che sul sito di EUMETSAT trovo le stesse identiche cose ho lasciato perdere, tanto vale usare quello direttamente, se voglio fare radio voglio farla bene :))

IU1QPT op. Jacopo - loc. JN44ni

r5000

73 a tutti, incominciamo male HI!!! scaricato e installato sdr++ e mi vedo questo...
non dare da mangiare al troll    https://www.rogerk.net/forum/index.php?msg=858599


RAD750

#6
Hai scaricato una versione vecchissima!
Vai su:
https://www.sdrpp.org/nightly/

Poi clicca sul sistema operativo che ti serve (avrai bisogno di un account Github)
Nel caso comunque l'ho allegata a questo post così ce l'hai giusta

Se persiste il problema dimmi che scheda video hai, che contribuisco allo sviluppo di SDR++ e magari sistemo qualche bug HI!

Vi allego anche questa cattura del METOP C ricevuta una mezz'oretta fa, quasi perfetta; e anche un altro strumento dello stesso METOP C, lo IASI (progettato in Francia dalla CNES e costruito tra le altre aziende, dalla Alenia di Torino!)

AVHRR/3 canali 3/4 (infrarosso termico)


AVHRR/3 composito Night Microphysics (rosso intenso=Cumolonembi e nuvole spesse, arancione/giallo=cirri e nuvole sottili,verde=foschia, blu=fondo termico)


IASI
IU1QPT op. Jacopo - loc. JN44ni


r5000

73 a tutti, nulla da fare, domenica provo con il fisso perchè con il notebook dell e5410 a seconda della versione non si apre o fà come da foto, non sono sicuramente una cima con i pc ma con sdruno funziona perfettamente...
non dare da mangiare al troll    https://www.rogerk.net/forum/index.php?msg=858599

AZ6108

#8
Citazione di: r5000 il 15 Ottobre 2022, 01:57:54
73 a tutti, nulla da fare, domenica provo con il fisso perchè con il notebook dell e5410 a seconda della versione non si apre o fà come da foto, non sono sicuramente una cima con i pc ma con sdruno funziona perfettamente...

stando a quanto riportato qui

https://www.notebookcheck.net/Dell-Latitude-E5410.35177.0.html

il 5410 monta un i7 ed usa il chipset grafico Intel, la CPU non credo abbia problemi, ma forse ce ne sono con la grafica...

p.s. a proposito di SDRuno, lo sapevi che è la versione su licenza e personalizzata da SDRplay di un software "made in italy" ? Per la precisione, di questo

http://www.sdrapplications.it/

[emoji1]
Violence is the last refuge of the Incompetent
Salvor Hardin

RAD750

73, se ti trovi bene con SDRUno, tranquillo puoi usare quello!! [emoji1]

Mentre con LRPT e APT ti troveresti a disagio (per il primo perché SDR++ ha il demodulatore Meteor integrato che funziona molto bene, per il secondo perché ha una riduzione del rumore implementata nel suo DSP che è molto efficiente), in HRPT il software SDR non fa assolutamente nulla se non letteralmente prendere i dati "sputati" dall'ADC della tua SDR, e salvarli in un file .wav.

Perciò, ho installato SDRUno e ho visto un po' come funziona, e ti do' qualche istruzione per registrare bene i passaggi con il tuo programma preferito!

(1) sintonizzati sulla frequenza corretta
(2) e (3) seleziona modo FM e WFM: non cambierà nulla al fine della decodifica, ma rende il puntamento più facile. Sentirai il solito soffio, man mano che punti bene e il satellite sorge, il picco centrale del segnale HRPT, agirà come una portante non modulata riducendo il soffio sino quasi ad annullarlo. Se senti che il soffio diventa più forte, stai puntando male, correggi!
(4) seleziona il recorder e quando vedi il tipico segnale HRPT comparire (lo riconosci, è fatto come quello in screenshot) fai partire la registrazione. Assicurati di avere abbastanza spazio libero, sono circa 7-8GB a registrazione!


Suggerimento: Imposta il sample rate della tua RSP a 3 MHz per i NOAA, METEOR e usa 5 MHz solo per i METOP. Così risparmi spazio e fai lavorare meno il tuo computer. Se usi 10 MHz (il default) verranno svariate decine di GB a registrazione e sono quasi sicuro che potrebbe bloccarsi il computer.



Citazione di: AZ6108 il 15 Ottobre 2022, 08:02:19
p.s. a proposito di SDRuno, lo sapevi che è la versione su licenza e personalizzata da SDRplay di un software "made in italy"?

Non ne avevo assolutamente idea, grazie per l'info!
SDRUno è un software che mi sembra molto completo e ben fatto, ma lo trovo scomodo rispetto a SDR++ (credo sia una questione di abitudine).

Buona ricezione
-J
IU1QPT op. Jacopo - loc. JN44ni

r5000

73 a tutti, proverò con l'sdruno perchè anche con il fisso ho lo stesso identico probema, parte la schermata iniziale sdr++ e poi come si apre il programma vedo  tutto nero e scomosto, ho provato con le soluzioni di windos ma  non c'è nulla da fare...
non dare da mangiare al troll    https://www.rogerk.net/forum/index.php?msg=858599

r5000

Citazione di: RAD750 il 15 Ottobre 2022, 22:01:17
73, se ti trovi bene con SDRUno, tranquillo puoi usare quello!! [emoji1]

Mentre con LRPT e APT ti troveresti a disagio (per il primo perché SDR++ ha il demodulatore Meteor integrato che funziona molto bene, per il secondo perché ha una riduzione del rumore implementata nel suo DSP che è molto efficiente), in HRPT il software SDR non fa assolutamente nulla se non letteralmente prendere i dati "sputati" dall'ADC della tua SDR, e salvarli in un file .wav.

Perciò, ho installato SDRUno e ho visto un po' come funziona, e ti do' qualche istruzione per registrare bene i passaggi con il tuo programma preferito!

(1) sintonizzati sulla frequenza corretta
(2) e (3) seleziona modo FM e WFM: non cambierà nulla al fine della decodifica, ma rende il puntamento più facile. Sentirai il solito soffio, man mano che punti bene e il satellite sorge, il picco centrale del segnale HRPT, agirà come una portante non modulata riducendo il soffio sino quasi ad annullarlo. Se senti che il soffio diventa più forte, stai puntando male, correggi!
(4) seleziona il recorder e quando vedi il tipico segnale HRPT comparire (lo riconosci, è fatto come quello in screenshot) fai partire la registrazione. Assicurati di avere abbastanza spazio libero, sono circa 7-8GB a registrazione!


Suggerimento: Imposta il sample rate della tua RSP a 3 MHz per i NOAA, METEOR e usa 5 MHz solo per i METOP. Così risparmi spazio e fai lavorare meno il tuo computer. Se usi 10 MHz (il default) verranno svariate decine di GB a registrazione e sono quasi sicuro che potrebbe bloccarsi il computer.



Non ne avevo assolutamente idea, grazie per l'info!
SDRUno è un software che mi sembra molto completo e ben fatto, ma lo trovo scomodo rispetto a SDR++ (credo sia una questione di abitudine).

Buona ricezione
-J
73 a tutti, ok grazie per la guida,  dovrò liberare spazio  sull'hd del portatile perchè non ho tutti quei Gb liberi e dubito che arriva a 5 mhz di sample rate ma   con il fisso non ci sono problemi  sia per l'hd che il sample rate, lo posso tenere anche a 10 mhz ma cominciamo con i noaa e puntamento manuale con il portatile in giardino...
non dare da mangiare al troll    https://www.rogerk.net/forum/index.php?msg=858599

RAD750

#12
Aggiungo anche, che il satellite più facile da puntare è il METEOR M N2-2, perché grazie al suo HRPT migliorato (con sincronia del deframer) decodifica bene già con soli 4dB di SNR; mentre per i NOAA servono almeno 8dB per avere un'immagine accettabile e 11 per non avere pixel colorati.

Il Metop B/C invece richiede ALMENO 6 dB, sotto 6dB il deframer perde la sincronia e taglia intere righe, quindi risulta essere MOLTO difficile da puntare, tienteli per ultimi quei due...

Per quanto riguarda SDR++ ti suggerisco di aprire una Issue sul suo GitHub, specificando le specifiche tecniche dei tuoi due PC e allegando uno screenshot ed una descrizione del problema :)
IU1QPT op. Jacopo - loc. JN44ni


r5000

73a tutti, ok, con un terzo pc funziona sia sdr++ che satdump, ora ci devo fare pratica e mi piacerebbe far funzionare anche il portatile ma è relativo, per i satelliti và bene il pc fisso visto che bisogna usare un'antenna motorizzata e non penso (almeno per ora...) di fare qualcosa di portatile, prima domanda, il file da salvare in banda base deve stare sullo stesso hd del programma sdr++ o posso utilizzare un secondo hd magnetico? il sistema operativo win10 usa un hd ssd e i programmi di solito usano il secondo hd magnetico, ovviamente vedo notevoli differenze di velocità ecc... quando devo lavorare dei file ma mi avevano consigliato di lasciare l'ssd per il sistema operativo e quindi chiedo se ha senso o serve davvero, per l'antenna  preparo una parabola provvisoria in modo da seguire i satelliti e poi utilizzerò la gregoriana se basta il guadagno, è leggera e sul traliccio basta una cerniera e attuatore per fare l'elevazione, cosa non propio consigliabile con una parabola piena...  posso anche utilizzare la parabola motorizzata da 120 cm che uso per i sat tv ma non è semplice montarci un rotore adeguato e comunque non ha la portata ottica che c'è sul traliccio, devo valutare se vale la pena in base alle orbite perchè se buona parte del passaggio resta schermata non ha senso lavorarci...
non dare da mangiare al troll    https://www.rogerk.net/forum/index.php?msg=858599

RAD750

Citazione di: r5000 il 17 Ottobre 2022, 00:40:26
il file da salvare in banda base deve stare sullo stesso hd del programma sdr++ o posso utilizzare un secondo hd magnetico?

Ti ho allegato uno screenshot; per cambiare la directory di registrazione usa i tre puntini.

Io uso un SSD, ma l'autore di SDR++ dice che un hard disk tradizionale va bene per registrazioni fino a 5 MHz, quindi non dovrebbero esserci problemi. Tuttavia, se vedi che il programma si "blocca" durante la registrazione, vuol dire che c'è qualcosa che sta accedendo all'hard disk impedendo a SDR++ di salvare il file, perciò devi assolutamente chiudere qualunque cosa possa accedere all'hard disk mentre registri (idealmente disabilita anche la deframmentazione automatica).

Citazione di: r5000 il 17 Ottobre 2022, 00:40:26
devo valutare se vale la pena in base alle orbite perchè se buona parte del passaggio resta schermata non ha senso lavorarci...

Io prima proverei a mano, poi nel caso motorizzi  [emoji2]
IU1QPT op. Jacopo - loc. JN44ni

r5000

73 a tutti, sicuramente faccio prove di registrazione e se ci sono blocchi ecc... lo faccio da ssd che è piccolo ma ci faccio solo quello, con l'hd magnetico ho provato pochi minuti e và bene ma un conto è ascoltare la banda base registrata e  un conto è elaborare l'immagine...
non dare da mangiare al troll    https://www.rogerk.net/forum/index.php?msg=858599

RAD750

Fai un esperimento
Mettiti sulla banda delle broadcast FM, registrati una baseband che le includa tutte (fai 6 MHz o più per sicurezza)
Registrati una decina di minuti, che è il passaggio tipico di un satellite
Riascolta e senti se senti click, vuoti o altre anomalie nell'audio . Se non senti nulla 90/100 sei a posto!

Saluti
IU1QPT op. Jacopo - loc. JN44ni

r5000

Citazione di: RAD750 il 17 Ottobre 2022, 13:21:26
Fai un esperimento
Mettiti sulla banda delle broadcast FM, registrati una baseband che le includa tutte (fai 6 MHz o più per sicurezza)
Registrati una decina di minuti, che è il passaggio tipico di un satellite
Riascolta e senti se senti click, vuoti o altre anomalie nell'audio . Se non senti nulla 90/100 sei a posto!

Saluti
73 a tutti, fatto con 10 mhz per 15 minuti  con l'hd magnetico e funziona tutto liscio... però è successo una cosa strana, appena acceso il pc e aperto il programma sdr++ non vedevo nella lista sdrplay (clone cinese che poi vede come rsp1...) ma airplay e ovviamente non funzionava, chiuso sdr++ e aperto sdruno ha funzionato subito e quindi chiuso sdruno e aperto sdr++ l'ho trovato nella lista e stà funzionando ancora adesso... misteri di windows o del clone cinese? ovviamente proverò con l'sdrplay duo ma adesso lo stò usando con il portatile... comunque ci devo prendere la mano  per certi versi sdr++ è semplice e funzionale ma mi mancano alcune cose che trovo molto utili con sdruno...
non dare da mangiare al troll    https://www.rogerk.net/forum/index.php?msg=858599

AZ6108

@r5000

che "clone cinese" stai usando ?
Violence is the last refuge of the Incompetent
Salvor Hardin


r5000

#19
73 a tutti, è questo, https://it.aliexpress.com/item/1005003332949778.html?spm=a2g0o.order_list.0.0.1d053696n3QDDk&gatewayAdapt=glo2ita non ha nulla a che vedere come prestazioni con l'sdrplay duo ma non è peggio delle chiavette sdr economiche con il vantaggio di poter collegare più antenne separate, è comodo poter collegare un'antenna per le hf  e più direttive vhf \ uhf senza commutare esternamente...
ps: l'ho pagato 21 euro un'anno fà, ora costa quasi il doppio... però quì https://it.aliexpress.com/item/1005002925249933.html?spm=a2g0o.order_list.0.0.1d053696n3QDDk&gatewayAdapt=glo2ita costa ancora meno...
non dare da mangiare al troll    https://www.rogerk.net/forum/index.php?msg=858599

AZ6108

Citazione di: r5000 il 18 Ottobre 2022, 00:03:27
73 a tutti, è questo, https://it.aliexpress.com/item/1005003332949778.html?spm=a2g0o.order_list.0.0.1d053696n3QDDk&gatewayAdapt=glo2ita non ha nulla a che vedere come prestazioni con l'sdrplay duo ma non è peggio delle chiavette sdr economiche con il vantaggio di poter collegare più antenne separate, è comodo poter collegare un'antenna per le hf  e più direttive vhf \ uhf senza commutare esternamente...
ps: l'ho pagato 21 euro un'anno fà, ora costa quasi il doppio... però quì https://it.aliexpress.com/item/1005002925249933.html?spm=a2g0o.order_list.0.0.1d053696n3QDDk&gatewayAdapt=glo2ita costa ancora meno...

Ah ok, la versione "semplice" con le prese multiple, io ho quella con la presa singola, questa

https://www.rogerk.net/forum/index.php?topic=79449.0

per capirci e, sinceramente, non funziona malaccio; che c'entra non è una SDRplay o una AirSpy, ma rispetto ad una RTL o ad altre chiavette MSI funziona molto meglio, specie per quanto riguarda il filtraggio front-end che nelle altre unità praticamente non esiste
Violence is the last refuge of the Incompetent
Salvor Hardin

r5000

73 a tutti, sì, poi hanno fatto il contenitore ma all'inizio c'era solo la scheda a vista che io ho schermato con due fogli di vetronite ramata,  non ha la possibilità di inserire o escludere i filtri notch ma se non si usa la porta 50-120mhz  di fatto l'fm broadcasting non dà grossi problemi a patto di ritoccare a modo il guadagno perché a dinamica non è il massimo ma  con questa fascia di prezzo non si può pretendere le prestazioni dell'sdrplay da 200€... comunque  l'ho presa per curiosità e mi aspettavo un mezzo aborto e invece funziona  dalle onde lunghe fino alle UHF...
non dare da mangiare al troll    https://www.rogerk.net/forum/index.php?msg=858599

RAD750

73 a tutti!
Purtroppo sono stato "prelevato" dal Festival della Scienza, perciò niente HRPT per questa settimana o quasi...

Citazione di: r5000 il 17 Ottobre 2022, 22:10:49
però è successo una cosa strana, appena acceso il pc e aperto il programma sdr++ non vedevo nella lista sdrplay

Purtroppo è normale, pigia un po' di volte REFRESH e la trova. Credo sia dovuto al clone cinese (che ho anche io, ma è diverso dal tuo... il mio è la MSI.SDR, sordissimo su VHF/UHF rispetto alla RTL-SDR, però sulle HF va molto bene) perché con la RSP1A di un mio amico non lo fa mai.

Vi lascio qualche immaginina, una è il METOP B di ieri sera, l'altra è un'immagine molto bella del METEOR-M N2-2 (il satellite che consiglio per incominciare perché è il più facile); ho recentemente aggiunto a SatDump il composito cosiddetto CSWIR+NIR che miscelando sia il visibile, che l'infrarosso (shortwave IR), produce colori quasi reali senza tinta "dentifricio" sulle nuvole.

Ho anche ricevuto un altro satellite, il CORIOLIS... ma questa è un'altra storia :D

-J
IU1QPT op. Jacopo - loc. JN44ni

r5000

73 a tutti, immagini spettacolari!!! fai l'inseguimento a mano o motorizzato? io stò facendo pratica con il software e l'unico modo per far partire l'sdr clone è aprire sdruno e poi chiuderlo per aprire sdr++ perchè il tasto refresh non funziona o non ho ancora capito come attivarlo ma comunque non è un problema perchè userò l'sdrplay duo diretto visto che ci arriva a 1700 mhz ma se mi funziona ancora il convertitore di nuovaelettronica l'sdr clone con i suoi ingressi viene molto comodo... a sensibilità non mi sembra sordo, non ha un'alta dinamica e bisogna giocare comunque con il guadagno degli stadi e se il tuo non ha filtri ha sicuramente bisogno di filtri bassa banda o almeno il notch 88\108 mhz esterni...
non dare da mangiare al troll    https://www.rogerk.net/forum/index.php?msg=858599

RAD750

Grazie!
Inseguimento a mano, non è molto difficile ma richiede buona concentrazione e bisogna un po' prenderci la mano.

Il clone l'ho testato coi segnali APT, a parità di passaggio il clone faceva fatichissima (e ho provato con tutte le impostazioni) a superare 15dB di SNR con conseguente neve nell'immagine, mentre l'RTL-SDR aveva oltre 35dB...
il mio ha la rete diplexer in ingresso con le 5 bande su 5 SMA diversi, secondo me è la qualità dei componenti e specialmente il layout del PCB che lo distrugge, tra l'altro ho dovuto riparare varie saldature crepate... :)
IU1QPT op. Jacopo - loc. JN44ni

r5000

Citazione di: RAD750 il 21 Ottobre 2022, 23:44:00
Grazie!
Inseguimento a mano, non è molto difficile ma richiede buona concentrazione e bisogna un po' prenderci la mano.

Il clone l'ho testato coi segnali APT, a parità di passaggio il clone faceva fatichissima (e ho provato con tutte le impostazioni) a superare 15dB di SNR con conseguente neve nell'immagine, mentre l'RTL-SDR aveva oltre 35dB...
il mio ha la rete diplexer in ingresso con le 5 bande su 5 SMA diversi, secondo me è la qualità dei componenti e specialmente il layout del PCB che lo distrugge, tra l'altro ho dovuto riparare varie saldature crepate... :)
73 a tutti, la mia funziona ma c'è da dire che il controllo qualità inesistente e una moltitudine di versioni cloni dei cloni alla fine non sai mai cosa arriva, puntano tutto sul prezzo e anche se scrivono genuino, prima scelta ecc... è tutto dire, di fatto non hai mai la certezza e ripetibilità delle prestazioni... dai componenti attivi ai prodotti finiti le tolleranze e il controllo qualità inesistente fanno la differenza con i prodotti originali ma costano poco e puoi anche prendere un pezzo solo, se provi a fare un'ordine con i produttori originali hanno prezzi e sopratutto quantità minime assurde fuori portata per gli hobbysti e nel caso dei ricevitori sdrplay c'è stata anche carenza di componenti che ne ha ritardato la produzione mentre erano disponibili a poco i cloni... (che probabilmente sono i chip originali che non hanno passato il controllo qualità ma questo non si verrà mai a sapere...)
non dare da mangiare al troll    https://www.rogerk.net/forum/index.php?msg=858599


RAD750

73 a tutti, vi propongo una bellissima immagine del NOAA 18 con annesso ciclone delle medie latitudini..

Citazione di: r5000 il 22 Ottobre 2022, 23:10:50
c'è da dire che il controllo qualità inesistente

Verissimo, ciò che risparmi di prezzo lo paghi in mancanza di controllo di qualità e conseguente fatica per farlo funzionare a dovere (oppure sei fortunato e trovi quella perfettamente funzionante al primo colpo)..

Saluti :D
IU1QPT op. Jacopo - loc. JN44ni

r5000

73 a tutti, tornando all'antenna quante spire conviene utilizzare per la parabola da 80 cm? 4 5 6 spire? più spire si fanno si aumenta il guadagno del sistema ma meno spire ci sono si sfrutta tutta la parabola, hai provato quale è meglio?
non dare da mangiare al troll    https://www.rogerk.net/forum/index.php?msg=858599

RAD750

73, io uso 5 spire con la parabola da 100, puoi usare questo calcolatore di OK9SGC Derek :)

Nei giorni scorsi ho stampato con la stampante 3D dell'ufficio il supporto proprio di Derek, lo monto oggi, sono curioso di vedere se va meglio del mio (sarebbero 5.5 spire)
IU1QPT op. Jacopo - loc. JN44ni

AZ6108

#29
per curiosità, qualcuno ha provato ad usare una biquad

https://martybugs.net/wireless/biquad/

http://www.trevormarshall.com/biquad.htm

https://martybugs.net/wireless/biquad/double.cgi

al posto della elicoidale ?
Violence is the last refuge of the Incompetent
Salvor Hardin


RAD750

La Biquad è polarizzata lineare (verticale od orizzontale), il satellite però trasmette con polarizzazione circolare destrorsa, quindi avresti circa 3dB di perdita, che sono tantini...

Vi allego il NOAA 19 di poco fa :) purtroppo c'è una strisciata a causa di un cipresso... [emoji35]
IU1QPT op. Jacopo - loc. JN44ni

AZ6108

a proposito di satelliti, hai mai provato una "eggbeater" ?

http://wb5rmg.somenet.net/k5oe/Eggbeater_2.html

quella sopra sembra interessante
Violence is the last refuge of the Incompetent
Salvor Hardin

r5000

Citazione di: AZ6108 il 29 Ottobre 2022, 16:49:47
a proposito di satelliti, hai mai provato una "eggbeater" ?

http://wb5rmg.somenet.net/k5oe/Eggbeater_2.html

quella sopra sembra interessante

73 a tutti, l'ho in funzione per le VHF ma per l'hrpt bisogna usare almeno una direttiva da 25dB, quindi parabola motorizzata, purtroppo le antenne omnidirezionali non bastano...
non dare da mangiare al troll    https://www.rogerk.net/forum/index.php?msg=858599

AZ6108

Citazione di: r5000 il 29 Ottobre 2022, 18:18:59
73 a tutti, l'ho in funzione per le VHF ma per l'hrpt bisogna usare almeno una direttiva da 25dB, quindi parabola motorizzata, purtroppo le antenne omnidirezionali non bastano...

in che senso "per le VHF" ? Scusa la domanda, ma quell'antenna "spara" (e riceve) su, praticamente una emisfera, ed usarla per traffico terrestre mi sembra uno "spreco di RF"
Violence is the last refuge of the Incompetent
Salvor Hardin

r5000

73 a tutti, esatto, infatti serve per i satelliti, radioamatoriali  e meteorologici...
non dare da mangiare al troll    https://www.rogerk.net/forum/index.php?msg=858599

AZ6108

Citazione di: r5000 il 30 Ottobre 2022, 12:00:42
73 a tutti, esatto, infatti serve per i satelliti, radioamatoriali  e meteorologici...

ah ok, avevo frainteso
Violence is the last refuge of the Incompetent
Salvor Hardin

RAD750

73, dopo un'intensa settimana al Festival della Scienza ho finalmente aggiornato l'illuminatore con uno basato sul supporto di DerekSGC stampato in 3D (che ho stampato in 2 pezzi perché la stampante 3D dell'ufficio è troppo bassa e non ci stava tutto).
Sono passato da 12-13 dB a 14-15dB sulla maggior parte dei passaggi.

Il METOP C in allegato di stamattina è stata una delle prime ricezioni con il nuovo illuminatore.

Vi allego una foto di tutto e vi assicuro anche che NON serve assolutamente motorizzare la parabola, anzi, lo ritengo uno spreco di denaro visto il costo di un rotatore!

Puntare la parabola è facilissimo una volta che si prende un po' di pratica, l'unico problema è mantenerla puntata se ci sono ostacoli che fanno sparire il segnale; ma tanto idealmente di ostacoli non ce ne devono essere!

Per il costo di un rotatore posso farmi un setup in banda X (7700-8200 MHz) e ricevere dati da satelliti ancora più interessanti come SUOMI-NPP, JPSS-1, Aqua, Terra, FengYun-3B, Elektro-L2 etc... perciò io non motorizzerò mai la mia parabola!

Chiaro che se avete già il rotatore o ne trovate uno a un buon prezzo (meno di 100 euro) allora sì, ma dato che i rotatori vanno a multipli di 500 euro direi che è un po' uno spreco! E poi che divertimento c'è a piazzare lì qualcosa che ti fa tutto da solo? Boh! (Tanto vale usare EUMETCAST o andare sul sito dell'Aeronautica Militare...) Io preferisco fare a mano, almeno mi diverto e imparo ad avere una buona coordinazione tra mano che punta e occhi che guardano il display del FFT, che torna sempre utile!

-J
IU1QPT op. Jacopo - loc. JN44ni

r5000

Citazione di: RAD750 il 30 Ottobre 2022, 13:17:04
73, dopo un'intensa settimana al Festival della Scienza ho finalmente aggiornato l'illuminatore con uno basato sul supporto di DerekSGC stampato in 3D (che ho stampato in 2 pezzi perché la stampante 3D dell'ufficio è troppo bassa e non ci stava tutto).
Sono passato da 12-13 dB a 14-15dB sulla maggior parte dei passaggi.

Il METOP C in allegato di stamattina è stata una delle prime ricezioni con il nuovo illuminatore.

Vi allego una foto di tutto e vi assicuro anche che NON serve assolutamente motorizzare la parabola, anzi, lo ritengo uno spreco di denaro visto il costo di un rotatore!

Puntare la parabola è facilissimo una volta che si prende un po' di pratica, l'unico problema è mantenerla puntata se ci sono ostacoli che fanno sparire il segnale; ma tanto idealmente di ostacoli non ce ne devono essere!

Per il costo di un rotatore posso farmi un setup in banda X (7700-8200 MHz) e ricevere dati da satelliti ancora più interessanti come SUOMI-NPP, JPSS-1, Aqua, Terra, FengYun-3B, Elektro-L2 etc... perciò io non motorizzerò mai la mia parabola!

Chiaro che se avete già il rotatore o ne trovate uno a un buon prezzo (meno di 100 euro) allora sì, ma dato che i rotatori vanno a multipli di 500 euro direi che è un po' uno spreco! E poi che divertimento c'è a piazzare lì qualcosa che ti fa tutto da solo? Boh! (Tanto vale usare EUMETCAST o andare sul sito dell'Aeronautica Militare...) Io preferisco fare a mano, almeno mi diverto e imparo ad avere una buona coordinazione tra mano che punta e occhi che guardano il display del FFT, che torna sempre utile!

-J
73 a tutti, immagine spettacolare, davvero complimenti, sul discorso parabola motorizzata  è vero che costa parecchio e guardando la foto sembra che non è necessaria ma se piove o fa' freddo non è tanto semplice mettere il PC  a fianco della parabola per fare il puntamento, io sicuramente motorizzo perché ho intenzione di usare la parabola sul tetto ( che ho già motorizzata con l'attuatore per i satelliti TV) e devo lavorarci ma poi si fa' tutto dalla stazione...  Concordo che se vuoi tutto comodo basta internet ma un minimo di comodità ci vuole, non penso (anche perché non só farlo...) di rendere automatica l'acquisizione propio per inseguire a mano i satelliti a meno che poi i passaggi utili sono a orari impossibili e serve automatizzare ma ho sempre ricevuto i satelliti atp in diretta e penso di fare uguale anche con i satelliti hrpt...
non dare da mangiare al troll    https://www.rogerk.net/forum/index.php?msg=858599

AZ6108

Citazione di: r5000 il 30 Ottobre 2022, 15:16:31
73 a tutti, immagine spettacolare, davvero complimenti, sul discorso parabola motorizzata  è vero che costa parecchio e guardando la foto sembra che non è necessaria ma se piove o fa' freddo non è tanto semplice mettere il PC  a fianco della parabola per fare il puntamento, io sicuramente motorizzo perché ho intenzione di usare la parabola sul tetto ( che ho già motorizzata con l'attuatore per i satelliti TV) e devo lavorarci ma poi si fa' tutto dalla stazione...  Concordo che se vuoi tutto comodo basta internet ma un minimo di comodità ci vuole, non penso (anche perché non só farlo...) di rendere automatica l'acquisizione propio per inseguire a mano i satelliti a meno che poi i passaggi utili sono a orari impossibili e serve automatizzare ma ho sempre ricevuto i satelliti atp in diretta e penso di fare uguale anche con i satelliti hrpt...

una cosa che mi era venuta in mente, anni fa, era montare una chiavetta SDR ed un Arduino (o gumstix o altro) direttamente dietro la parabola, e poi scendere con del CAT5 (o CAT7) in modo da ridurre al massimo le perdite
Violence is the last refuge of the Incompetent
Salvor Hardin

r5000

73 a tutti, è vero che siamo a 1700 mhz e quindi armoniche e spurie sono un problema relativo ma quando ho provato la chiavetta sdr con il raspberry è stato una delusione, avere l'antenna vhf vicino al raspberry vuol dire alzare il rumore di fondo e avere un sacco di spurie sparse e se devo allontanare l'antenna di qualche metro a quel punto non utilizzo il raspberry ma un cavo coassiale decente e magari un'amplificatore di linea se il cavo è molto lungo, però questo sistema è utilizzato da chi riceve l'ads-b e siamo a 1ghz e rotti e potrebbe essere utilizzabile anche per i satelliti considernado anche la schermatura della parabola ( se metti il raspberry dietro la parabola...) ma utilizzando un cavo coassiale sat buono (7 mm, schermatura 110 dB) si spende meno e si complica molto meno l'impianto...
ps: c'è anche da vedere se il software "gira" a dovere su questi micro perchè con 2 pc non c'è stato verso ( per ora, conto di riprovarci con il sistema operativo nuovo...) e a meno che trovare qualche "santo" che provvede con una distribuzione a prova di ignorante non mi attira per nulla litigarci...
non dare da mangiare al troll    https://www.rogerk.net/forum/index.php?msg=858599

AZ6108

#40
supponi di piazzare l'unità SDR ed il raspberry (o altro) a circa 1m sotto (e dietro) l'antenna, avresti un solo metro di coassiale (e relativa riduzione delle perdite), da quel punto partirebbe il cavo di rete che porterà il segnale I/Q in stazione ed i comandi per l'unità SDR dalla stazione, non mi sembra un grosso problema; alla fine il raspberry non fa poi un gran lavoro, l'elaborazione dei segnali viene fatta dal computer in stazione... [emoji56]
Violence is the last refuge of the Incompetent
Salvor Hardin

dattero

Citazione di: AZ6108 il 30 Ottobre 2022, 18:24:17
supponi di piazzare l'unità SDR ed il raspberry (o altro) a circa 1m sotto (e dietro) l'antenna, avresti un solo metro di coassiale (e relativa riduzione delle perdite)

io usavo questa configurazione in VHF (137 Mhz), tutt'altra storia rispetto alla calata di 15 metri , bisognerebbe vedere quanto basta per non "autodisturbarsi".

AZ6108

Citazione di: dattero il 30 Ottobre 2022, 21:18:29
io usavo questa configurazione in VHF (137 Mhz), tutt'altra storia rispetto alla calata di 15 metri , bisognerebbe vedere quanto basta per non "autodisturbarsi".

considerando le frequenze ed un minimo di "so cosa sto facendo"; non molto  [emoji56]
Violence is the last refuge of the Incompetent
Salvor Hardin

r5000

73 a tutti, io il raspberry sul tetto non lo metto più HI!!! l'ho provato dentro a una scatola  stagna di plastica ( ma ho il contenitore del raspberry in alluminio...) e ammesso che và bene dal ghz in sù in vhf e hf è un disastro, non sò se era dovuto alla configurazione e software utilizzato ma di certo avevo un mare di portantine dai 20 ai 6mt oltre alla banda vhf tanto che non aveva senso lasciarlo acceso come speravo e l'ho tolto il giorno dopo, sul discorso risorse per l'hrpt bisogna acquisire qualche Gb di dati durante il passaggio del satellite, penso propio che serve qualcosa di più del raspberry... poi si possono fare tante cose ma se restiamo in topic il pc c'è già, il ricevitore sdr, parabola e cavo idem resta da fare l'illuminatore per la polarizzazione circolare e inseguire il satellite durante l'acquisizione, martedì dovrei farcela almeno con qualcosa di provvisorio...
non dare da mangiare al troll    https://www.rogerk.net/forum/index.php?msg=858599

AZ6108

Citazione di: r5000 il 30 Ottobre 2022, 22:37:10
73 a tutti, io il raspberry sul tetto non lo metto più HI!!! l'ho provato dentro a una scatola  stagna di plastica ( ma ho il contenitore del raspberry in alluminio...) e ammesso che và bene dal ghz in sù in vhf e hf è un disastro, non sò se era dovuto alla configurazione e software utilizzato ma di certo avevo un mare di portantine dai 20 ai 6mt oltre alla banda vhf tanto che non aveva senso lasciarlo acceso come speravo e l'ho tolto il giorno dopo, sul discorso risorse per l'hrpt bisogna acquisire qualche Gb di dati durante il passaggio del satellite, penso propio che serve qualcosa di più del raspberry... poi si possono fare tante cose ma se restiamo in topic il pc c'è già, il ricevitore sdr, parabola e cavo idem resta da fare l'illuminatore per la polarizzazione circolare e inseguire il satellite durante l'acquisizione, martedì dovrei farcela almeno con qualcosa di provvisorio...

scusami ma... cosa c'entra il rasPI con i "birdies" ? Credo sia ovvio a chiunque che, quando si accoppia un computer con il proprio CLOCK con un'unità SDR (possibilmente decente), sia necessario schermare bene il tutto, credo non ci sia nulla di strano !
Violence is the last refuge of the Incompetent
Salvor Hardin

AZ6108

Citazione di: dattero il 30 Ottobre 2022, 21:18:29
io usavo questa configurazione in VHF (137 Mhz), tutt'altra storia rispetto alla calata di 15 metri , bisognerebbe vedere quanto basta per non "autodisturbarsi".

stavo pensando, supponiamo di avere un convertitore USB<->fibra tipo questo

https://www.blackbox.it/en-it/fi/1621/13590/USB-30-Ultimate-Fiber-Extender

e di passare dalla stazione all'antenna una fibra ed un CAT5 (per l'alimentazione e l'eventuale controllo dei rotori), a questo punto potremmo (ad es.) avere una breve tratta di coassiale dall'antenna al sottotetto, in quel punto il coassiale andrebbe ad un ricevitore SDR connesso al convertitore USB, da questo scenderebbe la fibra (quello sopra supporta una tratta di 100m) sino in stazione dove la fibra raggiungerebbe il secondo convertitore e, da questo il computer con il software di controllo; con un setup del genere si eliminerebbero le perdite (coassiale corto) e, grazie alla tratta in fibra, i problemi di interferenze da parte del computer o di altre apparecchiature
Violence is the last refuge of the Incompetent
Salvor Hardin

r5000

Citazione di: AZ6108 il 04 Novembre 2022, 09:17:55
stavo pensando, supponiamo di avere un convertitore USB<->fibra tipo questo

https://www.blackbox.it/en-it/fi/1621/13590/USB-30-Ultimate-Fiber-Extender

e di passare dalla stazione all'antenna una fibra ed un CAT5 (per l'alimentazione e l'eventuale controllo dei rotori), a questo punto potremmo (ad es.) avere una breve tratta di coassiale dall'antenna al sottotetto, in quel punto il coassiale andrebbe ad un ricevitore SDR connesso al convertitore USB, da questo scenderebbe la fibra (quello sopra supporta una tratta di 100m) sino in stazione dove la fibra raggiungerebbe il secondo convertitore e, da questo il computer con il software di controllo; con un setup del genere si eliminerebbero le perdite (coassiale corto) e, grazie alla tratta in fibra, i problemi di interferenze da parte del computer o di altre apparecchiature

73 a tutti, negli impianti condominiali la distribuzione in fibra c'è da anni e funziona ma non è scontato che tutto quello che serve (alimentatore, tx fibra e lo stesso alimentatore del centralino TV) non genera interferenze nelle onde corte , di solito sono progettati per non interferire con i segnali TV (dai 180mhz a salire) ma già in 6mt vedi alzare il rumore di fondo  con un sacco di portanti e se provi nelle bande basse scopri che è tutto meno che filtrato... avere marchingegni digitali vicino alle antenne hf spesso alza il rumore di fondo e se li spegni te ne accorgi, purtroppo sono accesi H24 e di solito si dà colpa alla propagazione o chissà quale disturbo e non si pensa  a quello che c'è sotto le antenne, il Raspberry nello specifico è un jammer... o lo utilizzi da solo e non hai nessun altro ricevitore acceso o aspettati diversi segnali curiosi sparsi dai 400 khz ai 400 mhz...
non dare da mangiare al troll    https://www.rogerk.net/forum/index.php?msg=858599

AZ6108

Citazione di: r5000 il 04 Novembre 2022, 09:52:48
73 a tutti, negli impianti condominiali la distribuzione in fibra c'è da anni e funziona ma non è scontato che tutto quello che serve (alimentatore, tx fibra e lo stesso alimentatore del centralino TV) non genera interferenze nelle onde corte , di solito sono progettati per non interferire con i segnali TV (dai 180mhz a salire) ma già in 6mt vedi alzare il rumore di fondo  con un sacco di portanti e se provi nelle bande basse scopri che è tutto meno che filtrato... avere marchingegni digitali vicino alle antenne hf spesso alza il rumore di fondo e se li spegni te ne accorgi, purtroppo sono accesi H24 e di solito si dà colpa alla propagazione o chissà quale disturbo e non si pensa  a quello che c'è sotto le antenne, il Raspberry nello specifico è un jammer... o lo utilizzi da solo e non hai nessun altro ricevitore acceso o aspettati diversi segnali curiosi sparsi dai 400 khz ai 400 mhz...

Beh, nel caso in questione parliamo di un convertitore USB<->Fibra e di un impianto dedicato, in più in tale configurazione non hai raspberry o altro, l'unità SDR è connessa al convertitore ed il computer è in stazione, credo che con un minimo di accortezza tutto l'ambaradan potrebbe funzionare piuttosto bene
Violence is the last refuge of the Incompetent
Salvor Hardin

r5000

73 a tutti, un discorso del genere ha senso solo se il costo del cavo coassiale è maggiore e le perdite sono inaccettabili, tipo 100 mt di cavo da 4€ al metro, se invece il cavo coassiale ti costa 40€ perché sono solo 10 mt ma anche 20 mt non ha senso e si arriva con il cavo coassiale in stazione, l'unico vantaggio della fibra ottica è interrompere i loop di massa ma se ci sono altri cavi, alimentatori ecc... alla fine il loop di massa c'è comunque quindi viene meno l'utilità della fibra ottica che invece ha  molto senso quando ci sono tratte molto lunghe...
non dare da mangiare al troll    https://www.rogerk.net/forum/index.php?msg=858599

AZ6108

Citazione di: r5000 il 04 Novembre 2022, 10:59:40
73 a tutti, un discorso del genere ha senso solo se il costo del cavo coassiale è maggiore e le perdite sono inaccettabili

Non è solo una questione di costi o perdite, il vantaggio è anche che la fibra non ha problemi di interferenze, per cui se, ad esempio, la tratta di coassiale dal tetto alla stazione fosse 30m e passasse all'interno dello stabile, usando la fibra si eliminerebbero del tutto le interferenze; per quanto poi riguarda il discorso dei loop di massa (relativi all'idea di passare anche un CAT5 per alimentazione e rotori), ammesso che il problema esista, lo si potrà risolvere senza grossi problemi
Violence is the last refuge of the Incompetent
Salvor Hardin

RAD750

Buonasera,
vi lascio una bellissima immagine di qualità quasi perfetta ricevuta ora dal NOAA 18, si vede bene la perturbazione che ha causato la tragedia a Ischia...

Ho anche aggiunto un nuovo composito per l'HIRS (High Resolution Infrared Sounder) che mette in risalto solo le nuvole, a SatDump. È già incluso nell'ultima versione e pare funzionare molto bene!

Saluti a tutti :)
IU1QPT op. Jacopo - loc. JN44ni

RAD750

La stessa perturbazione vista oggi, dal Meteor-M N2-2 col composito a colori naturali che ho aggiunto da poco a SatDump
IU1QPT op. Jacopo - loc. JN44ni