Autore Topic: MiSE NUOVE NORMATIVE MAGGIO 2022  (Letto 2103 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Online HAWK

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 4211
  • Applausi 176
    • Mostra profilo
MiSE NUOVE NORMATIVE MAGGIO 2022
« il: 19 Maggio 2022, 17:49:21 »
Allego file, nuove tipologie di amministrazione da parte del MiSE.
Buone letture.
« Ultima modifica: 20 Maggio 2022, 08:20:03 da HAWK »


Online HAWK

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 4211
  • Applausi 176
    • Mostra profilo
Re:MiSE NUOVE NORMATIVE PONTI MAGGIO 2022
« Risposta #1 il: 19 Maggio 2022, 17:56:26 »
Radioamatori (mise.gov.it)

Ulteriore nota... [emoji106]

Offline dattero

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 3793
  • Applausi 167
    • Mostra profilo
    • E-mail
  • Nominativo: 1RGK471 ----IZ2OGG----GINO
Re:MiSE NUOVE NORMATIVE PONTI MAGGIO 2022
« Risposta #2 il: 19 Maggio 2022, 18:37:03 »
Grazie Carmelo, ora non riesco fa telefono ,ma poi a casa mi guardo bene il file, ma sembra di avere visto il band Plan ?? Che sia la volta buona che IARU diventa legge??
rtx YAESU FT 817-857-950
     HR2510  ALAN48OLD CTE ALAN K350BC
antenne verticali IMAX2000 X200 
80-60-160 homemade
direttiva VHF 17 elementi polarizzazione orizzontale
direttive homemade 2 elementi 20 metri-2 elementi 17 metri 3 elementi 12 metri
CREATE V730 (la cornuta) direttiva 4 elementi incrociata VHF-UHF homemade, dipolo V invertita home made 12-17-60

Online HAWK

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 4211
  • Applausi 176
    • Mostra profilo
Re:MiSE NUOVE NORMATIVE PONTI MAGGIO 2022
« Risposta #3 il: 19 Maggio 2022, 20:16:36 »
@ IZ2OGG...e già, evento storico punto di domanda.
In pratica il MiSE adduce alla IARU sembra come direttiva da seguire.
OK |


Offline dattero

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 3793
  • Applausi 167
    • Mostra profilo
    • E-mail
  • Nominativo: 1RGK471 ----IZ2OGG----GINO
Re:MiSE NUOVE NORMATIVE PONTI MAGGIO 2022
« Risposta #4 il: 19 Maggio 2022, 20:52:54 »
https://www.rogerk.net/forum/index.php?topic=79581.new#new
 sembra dare molto fastidio a qualcuno.

io da non associato sono contentissimo se viene veramente applicato il band plan , che si una cosa privata come dicono non importa, doveva essere legge da quando è stata istituita la IARU.
rtx YAESU FT 817-857-950
     HR2510  ALAN48OLD CTE ALAN K350BC
antenne verticali IMAX2000 X200 
80-60-160 homemade
direttiva VHF 17 elementi polarizzazione orizzontale
direttive homemade 2 elementi 20 metri-2 elementi 17 metri 3 elementi 12 metri
CREATE V730 (la cornuta) direttiva 4 elementi incrociata VHF-UHF homemade, dipolo V invertita home made 12-17-60

Offline Merlot

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 45
  • Applausi 1
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re:MiSE NUOVE NORMATIVE PONTI MAGGIO 2022
« Risposta #5 il: 19 Maggio 2022, 21:29:58 »
Addio ripetitori in 70cm con shift a 5 Mhz e ingresso in banda satelliti... bisognerà comprare le cavità per lo shift 1.6  [emoji106]

Online HAWK

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 4211
  • Applausi 176
    • Mostra profilo
Re:MiSE NUOVE NORMATIVE PONTI MAGGIO 2022
« Risposta #6 il: 20 Maggio 2022, 05:50:21 »
Inoltre, se si attivasse sul campo tutto, cosa faranno i ponti pirati, tipo parrot, sui PMR, CB, ed altre forme di ripetizione atipica non a norma, quì ricadiamo nella ERRATA DEFINIZIONE POPOLARE al secolo FREE BAND...

Ma che non esiste lo abbiamo sempre detto, ma i mancati controlli e pazienza ascetica degli organi di Stato, hanno creato un vuoto ed un limbo dove i + diciamo intelligenti, hanno piazzato di tutto.

73'.


Online yeti

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 884
  • Applausi 46
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
Re:MiSE NUOVE NORMATIVE PONTI MAGGIO 2022
« Risposta #7 il: 20 Maggio 2022, 07:07:06 »
Buongiorno a tutti, si sapeva che le frequenze sono un bene limitato e scarso, l'arrivo di una forma di tutela per le bande dei radioamatori era più che plausibile. La suddivisione operata dalla iaru non sarà ottimale,almeno per noi italiani ma è un punto di partenza e di standardizzazione e quindi una cosa positiva.
Just my 2 cents

Online HAWK

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 4211
  • Applausi 176
    • Mostra profilo
Re:MiSE NUOVE NORMATIVE PONTI MAGGIO 2022
« Risposta #8 il: 20 Maggio 2022, 08:17:27 »
Nel tema cattive interpretazioni degli schemi preposti, ho delle mie teorie, costruite in 43 anni materiali di fattore radio.

E' normale per molti soggetti, al tempo esseri umani fallibili, cassano e postulano che TANTO I CONTROLLI non vengono mai fatti, quindi all' ente preposto non interessa nulla, facciamo tutto e con il bene placido dello Stato.

Pia deduzione di persone oneste, cittadini che pagano le tasse, magari ottimi padri di famiglia; MA,  per presunzione psichica o ignoranza dei meandri statali o di enti vari, non hanno la capacità di connettere il motivo ed il xchè del non controllo.

Poi  la cosa più grave, la mancanza della conoscenza di educazione civica sulle leggi; sono vecchie quindi non valgono più...eppure in Italia abbiamo regolamenti condominiali fatti da Napoleone Bonaparte, o leggi del periodo fascista ancora in vigore, anche assistenziali.

Questi sapienti di leggi, non sanno di modifiche, abrogazioni o altro che serve a chiudere una legge, sia pure di 100 anni fa.

Nel mondo radio, il 40% e mi tengo basso è fatto così, vivono e fanno nel tanto nessuno controlla o la legge è vecchia...

Poco grave PMRisti, al supermercato non chiedono conoscenza di norme, escluso magari degli scritti sulle confezioni come notifiche e manleva del fabbricante.
Ignoranza naturale.

CB isti, DIA o già disciplinari, cmq. una forma di regolazione c'è sempre stata...quindi più grave, ignoranza voluta...

O.M. a fronte di studi ed esami, in conoscenza presunta di tutto, diventa gravissimo il fare finta di nulla.

Oggi speriamo, in ossequio a decine di 3D fatti, dove utenti, esperti e conoscitori, relando le realtà, sono stati rimbeccati dai faciloni dei tanto non succede nulla, imparino che è sempre fino a quando va bene va bene ma non è regola e poi sono dolori.

Hoi Hoi stanno arrivando i dolori ?
Non lo sò, un inizio c'è.

P.S. Si sarà notato che nei post di pareri e prove tecniche particolari, qualcuno ha sempre scritto in calce" per scopi didattici e sperimentali" questo è il bonus del forum...la norma è una cosa gli scopi didattici sono altri.
73'.
« Ultima modifica: 20 Maggio 2022, 08:32:58 da HAWK »


Offline Pieschy

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 2872
  • Applausi 300
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
    • l blog del Pietricello
    • E-mail
  • Nominativo: IU2DLC
Re:MiSE NUOVE NORMATIVE MAGGIO 2022
« Risposta #9 il: 20 Maggio 2022, 11:38:54 »
L'ho letto molto attentamente e per una delle poche volte mi sembra ben scritto e facilmente comprensibile. Lascia poco all'interpretazione e finalmente il band plano vhf/uhf è spiegato abbastanza bene. Non manca poi il recepimento dei gateway digitali e della possibilità (con gli ovvi limiti imposti) di poter aver hotspot/gateway senza alcun balzello burocratico. 
Non c'è neanche introduzione e modifiche all'aspetto economico che tanto ha fatto gridare "al lupo al lupo" a presidenti e associati di varie associazioni. C'è il recepimento delle norme IARU che visto che siamo sulla carta civili,democratici ed europei oltre che cittadini del mondo dovevano essere recepite prima.
Non manca a mio avviso qualche leggerenza che rasenta il paradosso tipo canalizzazione a 20Khz che mai ho sentito ..si parla di 12.5 quindi al max 25khz non di sicuro 20 o 10 come si legge da qualche parte..di conseguenza non capisco come partendo da 144.975 a multipli di 12khz si arrivi a 145.194 tondo tondo...mah insomma aggiungedo 2 ad 5 sempre a dispari si arriva mai a un pari :-)
Sorvolando su questi errori che mi sembrano grossolani nulla da eccepire ma scommetto che ci saranno ancora migliaia di lamentoni...gli stessi che pur sbandierando il rispetto della iauru hanno i ponti a +5Mhz e che ora dovran mettere mano ai portafogli visto che è anche sottolineato che in uhf unisco shift è +1.6Mhz.

Offline ik0deq

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 13
  • Applausi 1
    • Mostra profilo
  • Nominativo: ik0deq
Re:MiSE NUOVE NORMATIVE PONTI MAGGIO 2022
« Risposta #10 il: 21 Maggio 2022, 10:11:23 »
Nel tema cattive interpretazioni degli schemi preposti, ho delle mie teorie, costruite in 43 anni materiali di fattore radio.

E' normale per molti soggetti, al tempo esseri umani fallibili, cassano e postulano che TANTO I CONTROLLI non vengono mai fatti, quindi all' ente preposto non interessa nulla, facciamo tutto e con il bene placido dello Stato.

Pia deduzione di persone oneste, cittadini che pagano le tasse, magari ottimi padri di famiglia; MA,  per presunzione psichica o ignoranza dei meandri statali o di enti vari, non hanno la capacità di connettere il motivo ed il xchè del non controllo.

Poi  la cosa più grave, la mancanza della conoscenza di educazione civica sulle leggi; sono vecchie quindi non valgono più...eppure in Italia abbiamo regolamenti condominiali fatti da Napoleone Bonaparte, o leggi del periodo fascista ancora in vigore, anche assistenziali.

Questi sapienti di leggi, non sanno di modifiche, abrogazioni o altro che serve a chiudere una legge, sia pure di 100 anni fa.

Nel mondo radio, il 40% e mi tengo basso è fatto così, vivono e fanno nel tanto nessuno controlla o la legge è vecchia...

Poco grave PMRisti, al supermercato non chiedono conoscenza di norme, escluso magari degli scritti sulle confezioni come notifiche e manleva del fabbricante.
Ignoranza naturale.

CB isti, DIA o già disciplinari, cmq. una forma di regolazione c'è sempre stata...quindi più grave, ignoranza voluta...

O.M. a fronte di studi ed esami, in conoscenza presunta di tutto, diventa gravissimo il fare finta di nulla.

Oggi speriamo, in ossequio a decine di 3D fatti, dove utenti, esperti e conoscitori, relando le realtà, sono stati rimbeccati dai faciloni dei tanto non succede nulla, imparino che è sempre fino a quando va bene va bene ma non è regola e poi sono dolori.

Hoi Hoi stanno arrivando i dolori ?
Non lo sò, un inizio c'è.

P.S. Si sarà notato che nei post di pareri e prove tecniche particolari, qualcuno ha sempre scritto in calce" per scopi didattici e sperimentali" questo è il bonus del forum...la norma è una cosa gli scopi didattici sono altri.
73'.

Beh, il "bene placido" dello Stato penso sia indispensabile, in certi casi. :-)
« Ultima modifica: 21 Maggio 2022, 10:21:12 da ik0deq »

Online HAWK

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 4211
  • Applausi 176
    • Mostra profilo
Re:MiSE NUOVE NORMATIVE MAGGIO 2022
« Risposta #11 il: 21 Maggio 2022, 21:57:11 »
Dopo una consultazione dei 5 proprietari, di ripetitori digitali C4FM, la modifica dello shift di 1 ripetitore, sui 70 cm. verrà messo nella maniera conforme al decreto in pochi giorni.

Ci sono di già le cavità da tarare solo in rx...

Comunicheremo a IK2ANE la modifica per cambiare il file sull' elenco da egli redatto.

Non si aspettano le scadenze ne le note di esecuzione, si agisce subito e in rispetto di adeguamento. [emoji12]

Offline forza12

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 1056
  • Applausi 67
  • Sesso: Maschio
  • IT9EWL
    • Mostra profilo
    • SDR MILAZZO
    • E-mail
  • Nominativo: IT9EWL
Re:MiSE NUOVE NORMATIVE MAGGIO 2022
« Risposta #12 il: 22 Maggio 2022, 16:37:53 »
l'unica cosa sarà che ci saranno meno disturbi in bansa sat, ma al tempo stesso molti radioamatore e sezioni saranno costretti a spegnere i ponti radio digitali o analogici con shift 5000... ho sentito alcuni amici di zona, che non potendo comprare 1000€ di filtri in cavità dopo anni e anni saranno costretti a spegnere i sistemi... praticamente tutto lo sforzo fatto in anni verrà buttato e in qualsiasi caso non avremo più copertura quasi capillare. rimarrà solo qualche ponte di qualche sezione che in passato ha potuto comprare le cavità
Yaesu FT817 HF/VHF/UHF --  kenwood ts2000x -- Galaxy Pluto -- icom 2820 -- 144.800 aprs digipeter - 144.800 Igate APRS via sdr
it9ewl@gmail.com    Milazzo ME SICILIA webSDR : http://it9ewl.ddns.net/   multiband SDR CB 50 VHF UHF SHF
IT9EWL -- 1FRI879 -- MATTEO RADIO MTM


Offline ik2cnf

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 327
  • Applausi 53
  • Sesso: Maschio
  • Maurizio
    • Mostra profilo
    • E-mail
  • Nominativo: ik2cnf
Re:MiSE NUOVE NORMATIVE MAGGIO 2022
« Risposta #13 il: 22 Maggio 2022, 17:22:37 »
l'unica cosa sarà che ci saranno meno disturbi in bansa sat, ma al tempo stesso molti radioamatore e sezioni saranno costretti a spegnere i ponti radio digitali o analogici con shift 5000... ho sentito alcuni amici di zona, che non potendo comprare 1000€ di filtri in cavità dopo anni e anni saranno costretti a spegnere i sistemi... praticamente tutto lo sforzo fatto in anni verrà buttato e in qualsiasi caso non avremo più copertura quasi capillare. rimarrà solo qualche ponte di qualche sezione che in passato ha potuto comprare le cavità

capisco lo sforzo e l'impegno, ma chi ha fatto ripetitori con shift a 5MHz, pur essendo in regola a suo tempo con il MISE, sapeva che avrebbe causato traffico (spam) in banda satelliti. I satelliti non conoscono confini politici, e in mancanza di normativa dovrebbe prevalere il bene comune, leggi Ham Spirit. Ma tant'è, prevalse lo spirito economico.
Ora io penso che se questi ponti hanno dei fruitori abituali, dovrebbero essere grati del servizio offerto, e mettere mano alle tasche per mettere a norma i ripetitori di cui hanno sempre usufruito gratuitamente, sempre in nome dell'Ham Spirit. Un ripetitore avrà almeno un centinaio di utenti in grado di dividersi i 1.000 € di cui parli, sennò che ci sta a fare?

73 Maurizio

Offline r5000

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 16939
  • Applausi 453
  • qth bergamo
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re:MiSE NUOVE NORMATIVE MAGGIO 2022
« Risposta #14 il: 22 Maggio 2022, 17:23:55 »
l'unica cosa sarà che ci saranno meno disturbi in bansa sat, ma al tempo stesso molti radioamatore e sezioni saranno costretti a spegnere i ponti radio digitali o analogici con shift 5000... ho sentito alcuni amici di zona, che non potendo comprare 1000€ di filtri in cavità dopo anni e anni saranno costretti a spegnere i sistemi... praticamente tutto lo sforzo fatto in anni verrà buttato e in qualsiasi caso non avremo più copertura quasi capillare. rimarrà solo qualche ponte di qualche sezione che in passato ha potuto comprare le cavità
73 a tutti, speriamo sia così e comunuque le cavità non costano 1000€ (a meno che hai 5 ponti da adeguare...) ma il vero problema è per chi vuole lo stesso numero di ponti locali invece di pochi ponti regionali, adesso ne ascolto decine che trasmettono solo l'identificativo e sono deserti, spero che in futuro saranno solo 10 ma impegnati...


Offline Pieschy

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 2872
  • Applausi 300
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
    • l blog del Pietricello
    • E-mail
  • Nominativo: IU2DLC
Re:MiSE NUOVE NORMATIVE MAGGIO 2022
« Risposta #15 il: 22 Maggio 2022, 17:30:49 »
"Le stazioni ripetitrici sono canalizzate a 12,5 KHz, sia per i sistemi FM sia per i sistemi MGM o DV e la spaziatura tra ingresso ponte e uscita ponte è fissata in modo rigido a +1,6 MHz (la frequenza di ingresso si trova a +1,6 MHz rispetto all’uscita ponte), in atto non sono ammesse altre spaziature. La canalizzazione protegge le porzioni di banda assegnate, in via esclusiva, al servizio di radioamatore via satellite (435‐438 MHz)."

Verissimo quanto citato dal collega in merito allo spegnimento di ponti con shift a +5Mhz. Quanto sopra mi sembra abbastanza chiaro.
Posso pacificamente dire la mia? Si. Secondo me il ministero fà finta di non ascoltare ma ha ascoltato e molto bene le varie lamentele di radioamatore e associazioni con video,messaggi su forum,email,etc. che son scesi sul piede di guerra quando si vociferava della "tassa sui ripetitori".

E con la storia del preservare la banda satellitare ha preso due piccioni con una fava.
1) recepire ed è giusto che sia così le norme IARU
2) raggiungere l'obiettivo non tanto nascosto di far pulizia della miriade di ripetitori e frequenze assegnate spesso "cosi'".

Come ci è riuscito con questa furbata legalissima ma ch è un bel padulo per molti.
Non fà una piega: i radiomatori non vogliono pagar tasse sui ripetitori, ok allora facciamo che i ponti devono essere "veri" cioè fatti tecnicamente con tutti i santi crismi (e qui la circolare ha una parte ove cita che sarà fatta più attenzione alle specifiche tecniche della stazione) quindi uniformiamo lo shift ad uno ed uno solo.

Cosa succede: le associazioni che hanno a disposizione risorse economiche maggiori del singolo possono permettersi i filtri a cavità e quindi vengono intaccate di striscio.
L'hobbista che invece solo con +5Mhz riesce a contenere i costi viene fregato ma non del tutto perchè di contro viene liberalizzata e non soggetta a nessuna tassa o richiesta l'utilizzo degli hotspot e dei gateway "casalinghi" a patto che stiano nelle frequenze a loro assegnate. 

Se vogliamo fare l'avvocato del diavolo ci potrebbe stare. Ho un hotspot che collegato al palmare esce con un paio di W ma lo accendo ogni tanto quando vado a far la spesa. Essendo nello stesso domicilio/residenza della mia A.G. ed essendo presidiato al 90% del tempo nella sua frequenzina ci può stare senza che debba chiedere nulla a nessuno.

Se invece volessi di più installando nella ipotetica bellissima casa in montagna/collina il ponte per me e i 4 amici al bar allora o spendo o cambio progetto perchè costano i filtri a cavità.

Non me ne vogliate ma non dico nulla di nuovo se dalla semplice lista di ik2ane si evince che ci sono quasi più ponti/nodi che radioamatori attivi.

Nella fattispecie ad oggi ho trovato 262 frequenze con shift a +1.6 e ben 313 con shift a +5Mhz. In teoria quindi ci sono quindi più di 500 frequenze impegnate da ripetitori ma quanti di questi ospitano almeno mezz'ora di qso al giorno?

Pochi e lo sappiamo tutti. 
Se poi sopratutto andiamo di modi digitali in fonia notiamo che molti di noi (io in primis) hanno uno o più hotspot personali e si son pure scordati o per volontà o per comodità varie che esistano fior fiore di ripetitori.

Non è un'azzardo se dico che un buon 60/70% di coloro che ascolto o con i quali parlo in dmr sono collegati in modo autonomo e non via ripetitore.

Non mi sento cattivo quindi a dire che 500 ponti son molto più che superflui sopratutto nell'ottica che godono dell'attribuzione statica d'uso di una coppia di frequenze. 

Un pò di pulizia quindi andava fatta. In quest'ottica quindi il deterrente alternativo (facendo anche finta di scordarci di quanto indica iauru) sarebbe stato tassare l'uso di una coppia di frequenze cosa che personalmente se a cifre eque sarebbe stata da me positivamente accettata.

Ma visto il vespaio che la "sola idea" di sborsare soldi per una tassa ha suscitato...
Ho letto chi diceva "eh ma io anche se la mettono a 50 euro ho 10 installazioni, come faccio?" 

Hanno quindi agito d'astuzia non tassando nessuno (ne radioamatore ne associazioni), obbligando a rispettare la normativa iauru e ...

Mi spiace ma cambiamenti indolore non esistono in nessun campo.

Magari senza troppo rumore avrebbero messo una tassa non esorbitante e quasi tutti sarebbero stati contenti. 
Con questa mossa nessuno da parte MISE vi chiede soldi, se volete però adeguarli spendetene voi e non sicuramente 50 euro :-)

E' solo un commento non sono ne contento ne scontento anzi credo che regolamentare un pò faccia solo bene. 

Offline ik2cnf

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 327
  • Applausi 53
  • Sesso: Maschio
  • Maurizio
    • Mostra profilo
    • E-mail
  • Nominativo: ik2cnf
Re:MiSE NUOVE NORMATIVE MAGGIO 2022
« Risposta #16 il: 22 Maggio 2022, 17:33:21 »
73 a tutti, speriamo sia così e comunuque le cavità non costano 1000€ (a meno che hai 5 ponti da adeguare...) ma il vero problema è per chi vuole lo stesso numero di ponti locali invece di pochi ponti regionali, adesso ne ascolto decine che trasmettono solo l'identificativo e sono deserti, spero che in futuro saranno solo 10 ma impegnati...

in effetti...
c'è stata una levata di scudi da parte di alcuni (pochi) contro l'ipotesi dell'allegato 25 (prima) e contro la circolare ministeriale (ora), si è parlato di "morte del Radiantismo", tutto ciò in alcune chat.
Io nei forum ho visto poche reazioni, e le poche erano abbastanza a favore della circolare.
Anch'io sento ponti deserti e penso che i ponti e attività connesse facciano parte del Radiantismo, ma sono ben lungi dal pensare che lo esauriscano...

73  Maurizio


Online HAWK

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 4211
  • Applausi 176
    • Mostra profilo
Re:MiSE NUOVE NORMATIVE MAGGIO 2022
« Risposta #17 il: 22 Maggio 2022, 18:04:46 »
@ IK2CNF

Ciao, nel Ns caso, ponti no associazioni, la spesa di mantenimento è divisa tra il gruppo esiguo di numero, ma, siamo sempre sul pezzo.

Siamo composti da persone che come QRL, chi ha la divisa, chi ha cambiato colori già ed è inserito nel sistema Senior Expert Group (consiglieri militari), chi pubblici ufficiali del Ministero delle Finanze, quindi, in merito a ciè che possa non essere importante, tuttavia lo è.
Soggetti che fanno poche polemiche, poche discussioni su come bypassare le norme, pochi pettegolezzi da mercato contro le leggi dello Stato; la regola è quella, si fa è si esegue.
Lo status anche impone a non dover avere grane legali o di conflitto di interesse con lo Stato.

Quindi poche chiacchiere tra soci di associazioni che litigano tra loro, (io ed un altro siamo in ARI, ma non c'è nessuna associazione per i ponti), le spese di impianto, saranno pagate in comune anche se i responsabili legali sono due per due ponti.

Copriremo arretrati ove esistenti e futuro...

Il bello si colloca che vengono usati da Piemonte Liguria e Lombardia, un centinaio di utilizzatori, su due ponti, rilevati dal software, circa 8/7 provincie di stazioni, noi poco o nulla, ma ci siamo sempre, per vari orari ascoltiamo 24 ore al giorno, risolvendo in tempo reale i problemi di reset e tecnici.

Ma di soldi neanche a parlarne con gli AMICI che li usano, a mala pena hanno le radio digitali, ponendo nei discorsi che hanno speso un occhio per averli...e poi basta.

Siamo lontani da pensare che facciano colletta...per Noi.

73'.
« Ultima modifica: 22 Maggio 2022, 18:07:13 da HAWK »

Online HAWK

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 4211
  • Applausi 176
    • Mostra profilo
Re:MiSE NUOVE NORMATIVE MAGGIO 2022
« Risposta #18 il: 01 Giugno 2022, 08:41:01 »
Allora, notizie fresche di oggi, attenzione per i sistemi di interesse, non da ritenersi a largo spettro ne modus di tutti gli uffici MiSE regionali.
Quindi zona 1 Piemonte.

Uno dei titolati MiSE di Torino, ha testè di persona detto che, in merito alle circolari di cui in argomento, non hanno effetto retroattivo, ovvero, le nuove autorizzazioni dal 1 giugno 2022 dovranno essere come previsto dalla nuova normativa, quei ripetitori già esistenti, in fase di rinnovo della autorizzazione di installazione, DOVRANNO ESSERE ADEGUATI, diversamente se non regolarizzati, quindi al momento del rinnovo verranno fatti spegnere.

Entro il 15 giugno 2022 ci manda il secondo nominativo assegnato ad un Ns ponte digitale...
Sulla lista di IK2ANE apparirà al posto del nominativo responsabile come indicato dal MiSE,  il nominativo ponte.
Che dire, al solito in queste zone come per altre cose sono sempre sul pezzo.

ATTENZIONE questo in merito e in modo specifico al Ns gruppo, non dico e non affermo che sia x tutti così ne in tutto l' organo amministratore ovunque.
« Ultima modifica: 01 Giugno 2022, 08:44:17 da HAWK »

Offline Korradoroma1

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 98
  • Applausi 4
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
    • E-mail
  • Nominativo: Corrado
Re:MiSE NUOVE NORMATIVE MAGGIO 2022
« Risposta #19 il: 01 Giugno 2022, 10:08:14 »
Allego file, nuove tipologie di amministrazione da parte del MiSE.
Buone letture.
Sinceramente mi sembra la solita cosa all’italiana. Infatti non spiega cosa avviene ai ponti attivi con regolare autorizzazione ministeriale. Se la “legge” (anche se è improprio parlare di legge) fosse uguale per tutti dovrebbero essere considerati fuori banda e quindi non più legali. Ma poi leggendo la circolare, che non è legge ma più un adeguamento operativo, si evince che riguarda le nuove richieste di autorizzazione. Quindi i ponti attivi fin quando non scade l’autorizzazione sono legali. Penso che si voleva mettere un po’ d’ordine nelle frequenze la circolare avrebbe dovuto indicare un termine entro cui aggiornare i ponti già attivi, del tipo entro 12 mesi dalla pubblicazione della circolare ecc. Perché così come è non mi sembra risolva il problema delle interferenze in banda UHF dal momento che la quasi totalità dei ponti attivi hanno shift + 5 mhz.


Offline Pieschy

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 2872
  • Applausi 300
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
    • l blog del Pietricello
    • E-mail
  • Nominativo: IU2DLC
Re:MiSE NUOVE NORMATIVE MAGGIO 2022
« Risposta #20 il: 01 Giugno 2022, 11:24:05 »
L'effetto retroattivo mi sembra abbastanza chiaro già dalla circolare. Manca l'indicazione su un tempo di adeguamento degli impianti esistenti. Non essendo quindi indicato direi che la circolare può essere letta l'impianto con shift a +5Mhz và adeguato al più presto possibile senza se e ma. Detto questo si porta quindi a conoscenza di come vanno da oggi le cose e cosa và fatto per essere in regola. Sui tempi stà alla possibilità/volontà dei singoli. Di sicuro non rinnoveranno licenze se non strettamente aderenti alle nuove norme. Per quelle in vigore mah parlando da "pratico" e non da pseudo avvocatuccio/sceriffo (e qui ce ne son troppi) se consideriamo che il MiSE non rilascia i nominativi dei nuovi ponti da almeno 6 mesi dubito proprio che si vada a "scartoffiare" tutte le licenze già concesse ed i ponti attivi e ad incrociare i dati con le nuove richieste di adeguamento che gli perverranno, ancor di meno nel breve/medio periodo andare a fare puntigliosa ricerca di chi fra tutti i "fuoriliegge" ha mandato o no la richiesta di adeguamento.
Sui controlli poi....come sempre a meno di interferenze "serie" e svariate denunce nessun omino munito di apparecchiature andrà mai a scovare ponti e controllarne caratteristiche. In ogni caso sembra di capire che al massimo si riceva una richiesta di spegnimento fino ad adeguamento. Amen c'è di peggio ...di quei 500 e passa ponti dubito che se ne spengano la metà qualcuno si strappi i capelli fra gli utenti, per i proprietari beh considerando che un ponte non deve uscire con più di 10W un filtro a cavità decente non credo sia poi una spesa insostenibile per chi ha un ripetitore che già di suo non costa 2 euro. Insomma il "comportatevi bene e di conseguenza" mi sembra chiaro e credo sia questo lo scopo principale della circolare in oggetto più che un fine persecutorio :-)

Online HAWK

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 4211
  • Applausi 176
    • Mostra profilo
Re:MiSE NUOVE NORMATIVE MAGGIO 2022
« Risposta #21 il: 01 Giugno 2022, 15:39:57 »
Da un certo punto di vista sono d'accordo con tutte due, le cose all'italiana...dove neanche da uno scritto a volte si ricava una precisa indicazione.

Per i tempi, direi come sentito direttamente fino alla scadenza della autorizzazione poi da rinnovare...in modo richiesto, se no stop, quindi in modo indiretto un tempo lo hanno, scusate lo ha dato l' interlocutore...

Preferirei non fare discorsi a margine delle norme e dei controlli, per il motivo che nel mondo amatoriale, tralascio la pirateria, si è sempre evocato il controllo, i sequestri, la protezione dai disturbi e liti per le iso frequenze dei ponti esageratamente a gittata lunga.

Poi come si sente  e si legge, appena arriva una forma di norma decisionale, a qualsiasi titolo, ovviamente nel bene o nel male, giù tutti a criticare e discutere e cercare sempre la gabula per non seguire le regole che non ci piacciono o che non condividiamo.

Direi che sarebbe il caso, al posto di fare tante parole, RESTITUIRE LA PATENTE E LA LICENZA al mittente, per incompatibilità personale, sarebbe più onorevole e dignitoso da persone serie.

Ovviamente i presenti sono esclusi non mi riferisco a loro.

Online HAWK

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 4211
  • Applausi 176
    • Mostra profilo
Re:MiSE NUOVE NORMATIVE MAGGIO 2022
« Risposta #22 il: 04 Giugno 2022, 17:29:29 »
Microsoft Word - Bozza circolare per ripetitori (rev5).docx (mise.gov.it)

Interessante circolare per le nuove denominazioni dei ponti.
Buona lettura.


Offline dattero

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 3793
  • Applausi 167
    • Mostra profilo
    • E-mail
  • Nominativo: 1RGK471 ----IZ2OGG----GINO
Re:MiSE NUOVE NORMATIVE MAGGIO 2022
« Risposta #23 il: 04 Giugno 2022, 17:43:15 »
Microsoft Word - Bozza circolare per ripetitori (rev5).docx (mise.gov.it)

Interessante circolare per le nuove denominazioni dei ponti.
Buona lettura.
l'unico problema è che dobbiamo sorbirci i rpt "fuori norma" fino alla scadenza decennale della AG.
Peccato
rtx YAESU FT 817-857-950
     HR2510  ALAN48OLD CTE ALAN K350BC
antenne verticali IMAX2000 X200 
80-60-160 homemade
direttiva VHF 17 elementi polarizzazione orizzontale
direttive homemade 2 elementi 20 metri-2 elementi 17 metri 3 elementi 12 metri
CREATE V730 (la cornuta) direttiva 4 elementi incrociata VHF-UHF homemade, dipolo V invertita home made 12-17-60

Online HAWK

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 4211
  • Applausi 176
    • Mostra profilo
Re:MiSE NUOVE NORMATIVE MAGGIO 2022
« Risposta #24 il: 04 Giugno 2022, 18:59:34 »
Ciao carissimo OGG; si è vero, così pare dalle carte o dalle parole. [emoji33]