Autore Topic: Baofeng in Protezione Civile  (Letto 1530 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline Pieschy

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 2600
  • Applausi 288
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
    • l blog del Pietricello
    • E-mail
  • Nominativo: IU2DLC
Baofeng in Protezione Civile
« il: 15 Marzo 2020, 11:07:48 »
Se devi programmarla vai sul sito e scarica il software, tenendo conto che delle cinesi vogliono i punti ma a volte la virgola sulle impostazioni di qrg. altrimenti non vanno.
E si imposta prima una frequenza, poi sulla stessa memoria richiamata quella di ingresso con i toni, quindi 2 frequenze sullo stesso canale di memoria.

Non puoi usarla fuori banda HAM, anche sei un Radioamatore, DEVI farti dare una radio omologata dalla tua associazione, se fallisci un soccorso, dici che sei un volontario, quindi sai che ne rispondi tu in civile e penale del tuo operato, cosa addurrai che la radio non andava (illegalmente usata)?
NON HAI NESSUNA SCUSANTE LEGALE, anzi le spurie che danno le radio cinesi, possono farti accusare di disturbare le frequenze di soccorso.
Fuori banda poi figurati come funzionano…

Desisti che è meglio, rivolgiti alla tua associazione, QUALE SAREBBE ?

Il COVID19 è una cosa seria.

https://www.rogerk.net/forum/index.php?topic=74581.msg784941;topicseen#new

Carmelo sai che ti stimo però suddai le sceriffate al tempo del coronavirus mi sembrano assurde.
Non voglio fare polemiche ma mi scappa proprio l'embolo. Secondo te in un periodo nel quale siamo in quarantena se quel poveraccio che svolge compiti di P.C. si debba preoccupare di che cavolo di radio usa?
Già lo dobbiamo ringraziare che ha gli attributi per uscire ad aiutare gente mo lo mettiamo sotto la ghioglittina perchè in caso userebbe una radio non civile?

Ma veramente questo periodo non ci sta insegnando nulla? Cambiano le priorità amico mio, cambia la nostra vita....gli agenti e quei pochi altri volontari che stanno fuori rischiano l'infezione per aiutare il prossimo, ci fermano per strada per dirci "dove e perchè andiamo" ma veramente pensi gliene freghi nulla al vigile in questa fase se la tua radio e' civile o espansa o quanto altro?

Ma piaciuto lo "sceriffato" ma ci sono priorità siamo nella caccuzza non credo che a nessuno in questa emergenza gliene freghi se usi la radio o dove e come la usi...a maggior ragione se la usi per compiti sociali.

Non scherziamo con cose molto ma molto più serie di bandplan, frequenze, licenze e menate varie.

Scusa ma ste cose dette in un periodo come questo mi fanno scattare l'embolo.

Cioè quello scrive che gli serve perchè in emergenza 24/7 e ci facciamo le pulci se la radio non e' civile....dovremmo farci un grande applauso invece anche se non avesse patente ed userebbe qualsiasi tipo di radio se questo aiuta il prossimo.

Buona domenica in quarantena a tutti noi

[UUF: AGGIUNTA CITAZIONE DA TOPIC PRECEDENTE]
« Ultima modifica: 16 Marzo 2020, 16:32:25 da IZ2UUF (davj2500) »


Online Abusivo

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 4553
  • Applausi 173
  • Sesso: Maschio
  • qth l'Aquila
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re:Baofeng in Protezione Civile
« Risposta #1 il: 15 Marzo 2020, 11:12:28 »
...dovremmo farci un grande applauso invece anche se non avesse patente ed userebbe qualsiasi tipo di radio se questo aiuta il prossimo.
Sono perfettamente d'accordo.
Il buon senso, oramai, è un optional che si paga a parte.

Offline UnoDellaZonaUno

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 176
  • Applausi 16
    • Mostra profilo
Re:Baofeng in Protezione Civile
« Risposta #2 il: 15 Marzo 2020, 11:18:57 »
Eppure non serve chissà quale scienza per capire che usare una radio non autorizzata per scopi di PC mette a rischio non solo chi la usa, che non è in grado di svolgere il compito che gli è stato assegnato, ma anche gli altri operatori a causa delle potenziali interferenze dovute alla qualità dell'apparato o dalle configurazioni errate.
C'è una ragione per cui i terminali non sono configurabili in campo, perché devono funzionare esattamente come sono stati consegnati e impedire che qualcuno ci pasticci, se si usano le proprie radio non autorizzate questo principio di base viene meno.

Non tutto è hobby, ogni tanto sarebbe utile uscire dalla coltre di pressapochismo che ci circonda.


Offline kz

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 3594
  • Applausi 128
    • Mostra profilo
  • Nominativo: RRM TANGO34
Re:Baofeng in Protezione Civile
« Risposta #3 il: 15 Marzo 2020, 11:34:23 »
non amo né "sceriffi" né "giudici" né il perenne "stato d'eccezione" o "d'emergenza" in cui ci crogioliamo da oltre 40 anni, dalle "leggi cossiga" in poi, che ci hanno bloccato lo sviluppo peggio di una brutta malatta infantile e di cui l'attualità è diretta discendente.

però credo che ognuno debba essere adeguatamente informato degli eventuali rischi, anche legali, poi faccia quel che vuole consapevolmente.


detto questo, la programmazione di quell'apparato da tastiera è molto elementare, cosa è che non riesce?

Offline Aquila IU0OGA

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 2102
  • Applausi 119
  • Sesso: Maschio
  • cave ab homine unius libri
    • Mostra profilo
    • E-mail
  • Nominativo: IU0OGA
Re:Baofeng in Protezione Civile
« Risposta #4 il: 15 Marzo 2020, 12:50:50 »
A N A T E M A !!  [emoji33]
Aliena vitia in oculis habemus, a tergo nostra sunt...


Online IV3FNK

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 245
  • Applausi 14
    • Mostra profilo
    • E-mail
  • Nominativo: IV3FNK
Re:Baofeng in Protezione Civile
« Risposta #5 il: 15 Marzo 2020, 13:07:48 »
Eppure non serve chissà quale scienza per capire che usare una radio non autorizzata per scopi di PC mette a rischio non solo chi la usa, che non è in grado di svolgere il compito che gli è stato assegnato, ma anche gli altri operatori a causa delle potenziali interferenze dovute alla qualità dell'apparato o dalle configurazioni errate.
C'è una ragione per cui i terminali non sono configurabili in campo, perché devono funzionare esattamente come sono stati consegnati e impedire che qualcuno ci pasticci, se si usano le proprie radio non autorizzate questo principio di base viene meno.

Non tutto è hobby, ogni tanto sarebbe utile uscire dalla coltre di pressapochismo che ci circonda.

e probabilmente certi personaggi si chiederanno pure come mai le associazioni serie acquistano apparati che costano centinaia di euro

Offline Pieschy

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 2600
  • Applausi 288
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
    • l blog del Pietricello
    • E-mail
  • Nominativo: IU2DLC
Re:Baofeng in Protezione Civile
« Risposta #6 il: 15 Marzo 2020, 13:43:01 »
Kz non è proprio una risposta a te ma mi ispiro a quanto hai scritto.
Ognuno a suo rischio e pericolo (se di pericolo si parla). Ormai è inutile ripetere a vita che frequenze radiamatoriali=patente+nom.+A.G. o radio ham non sono radio civili...radio civili non sono radio ham. Suvvia da quante volte questi argomenti son stati trattati ormai lo sanno  anche i muri repetita juvant si ma ad ogni thread repetita scassa er caxx ormai certe regole solo chi non le vuole mettere in atto non lo fa quindi inutile ripetere sempre e solo le stesse cose. Forse per mancanza di altre disquisizioni? Forse.
Il resto mi fa letteralmente incazzare perchè si perde quello che scrivevo prima la lucidità sulle priorità! Dischi rotti che ripetono sempre le stesse cose non capendo che le situazioni al momento sono diverse.
Ecco logorroico si...faccio un'esempio nella grande Milano vista l'emergenza hanno rimosso i limiti tipo Area B e C...in pratica ed in deroga a tutti i provvedimenti anti inquinamento nell'emergenza per chi autorizzato secondo il decreto coronavirus parcheggi ovunque anche su strisce gialle e blu in pieno centro...ovviamente restano off limit i parcheggi riservati ai diversamente abili.
Ecco per arrivare a questo già non ci vuole un genio ...e qui a parlare che qualcuno romperebbe le palle se un poveraccio che rischia la vita per aiutare il prossimo usa il baofeng invece della radio civile?
E per cosa perchè "spuria"? Ma stanno scherzando? Un portatile di 4W.....veramente ridicoli!!!!!!!!!!!!!!!!
A prescindere che anche prima ma come non mai oggi non controllerebbero mai una radio...se dovessi essere un volontario che rischia di contagiarsi denunciato perchè usa il baofeng invece della radio civile ..... OTTIMO ANDATECI VOI A RISCHIARE IL CONTAGIO FRA GLI INFETTI CON LE RADIO OMOLOGATE...A ME DENUNCIATEMI PURE PER QUANTE ME NE POTREBBE FOTTERE....La gente rischia di crepare e devo leggere ancora stronxate di sto tipo.


Offline UnoDellaZonaUno

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 176
  • Applausi 16
    • Mostra profilo
Re:Baofeng in Protezione Civile
« Risposta #7 il: 15 Marzo 2020, 14:01:04 »
Pietro, mi sono spiegato male, chi usa radio non autorizzate per scopi di PC, 118, VVFF, qualsiasi cosa che non sia radiantismo amatoriale, compromette l'efficacia di questi servizi, intralciandone le comunicazioni, non è la sua vita che mette in pericolo, ma quella degli altri.

La buona volontà e l'entusiasmo non bastano, servono competenza e responsabilità.
Soprattutto i volontari si devono attenere alle norme prescritte, altrimenti sono solo zavorra.

PS: una bella camomilla ogni tanto non guasterebbe.

Online IZ2UUF (davj2500)

  • Moderatore
  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 3627
  • Applausi 603
  • Sesso: Maschio
  • Op. Davide
    • Mostra profilo
    • IZ2UUF Web Site
  • Nominativo: IZ2UUF
Re:Baofeng in Protezione Civile
« Risposta #8 il: 15 Marzo 2020, 14:14:59 »
La buona volontà e l'entusiasmo non bastano, servono competenza e responsabilità.
Soprattutto i volontari si devono attenere alle norme prescritte, altrimenti sono solo zavorra.

Sono d'accordo con questo pensiero. Citerei a questo proposito un episodio raccontato dallo stesso Pieschy che è molto indicativo di quanto le associazioni di P.C. siano sensibili al fatto che sia importante seguire le regole.

Piccola storia triste. Iscritto alla P.C. del mio comune. Primo incarico "impacchettare giocattoli al centro commerciale" vabbene ci sto. 8 ore in piedi e oddio un cane, presidente compreso che mi abbia offerto un semplice caffè, ma non importa.
Arriva famiglia di sudamericani ed io che modestamente parlo 3 lingue mi sono intrattenuto per non più di 2 minuti a parlare spagnolo con bimbi e madre. Avessi fatto chissà cosa...il vicepresidente che era a fianco a me una vecchia mummia mi disse "guarda che non sei qui per socializzare ma solo per avvolgere pacchi" gli dissi "ma scusa la P.C. non dovrebbe essere vicina alla popolazione? Che male c'è se metto a loro agio le persone parlando anche  la loro lingua?"
In due parole non mi chiamarono più neanche per impacchettare i regali di natale ne per seguire il corso ne per niente!

Ciaoo
Davide
IZ2UUF - Davide - http://www.iz2uuf.net/


Offline Pieschy

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 2600
  • Applausi 288
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
    • l blog del Pietricello
    • E-mail
  • Nominativo: IU2DLC
Re:Baofeng in Protezione Civile
« Risposta #9 il: 15 Marzo 2020, 15:19:37 »
Continuo a non capire ed è meglio così sennò vero mi faccio il fegato mercio più di quanto lo abbia.
Io vorrei capire 4W di targa che in gommino saranno 2W max sulla 162 che essendo frequenza speciale non e' canalizzata a a 5Khz o 12.5Kz anche perchè "credo" che su quelle frequenze P.C. siano ponti civili e non ce ne sono stile banda radioamatore uno ogni 25Khz.... Radiantisticamente parliamo di un "non problema".
Se poi vogliamo dire che su quella banda non andrebbe usata una radio non civile e "canalizzata" ci sta ma in tempo di emergenza le cose sono due. Uno ti do disponibilità, dammi la radio e vedi che se ne frega di usare la mia anzi se mi cade me ne frego, se però addirittura metto a disposizione le mie apparecchiature bene se ti va se non ti va e non mi dai mezzi per comunicare....ti lascio la pettorina e ti continui tu a stare in mezzo agli infestati.
Il principio è che se devo/posso aiutare a salvare vite o a dare supporto sinceremante me ne frego del bandplan o della radio autorizzato anzi dimmi grazie che ti metto a disposizione le mie apparacchiature.
Amici si scherza sinceramente non me ne frega una cippa...Sto in quarantena a casa e non muovo ne muoverò un solo mignolo per il prossimo ...altro che radio "civile". Li facciano loro i civili...io sono incivile viste le cose che il buon Davide ha riportato e mi ha ricordato.

Offline Maxxim

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 263
  • Applausi 17
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
  • Nominativo: IU0JAZ
Re:Baofeng in Protezione Civile
« Risposta #10 il: 15 Marzo 2020, 15:25:24 »
Sono d'accordo con questo pensiero. Citerei a questo proposito un episodio raccontato dallo stesso Pieschy che è molto indicativo di quanto le associazioni di P.C. siano sensibili al fatto che sia importante seguire le regole.

Citazione da: Pieschy - 09 Marzo 2020, 19:29:31

    Piccola storia triste. Iscritto alla P.C. del mio comune. Primo incarico "impacchettare giocattoli al centro commerciale" vabbene ci sto. 8 ore in piedi e oddio un cane, presidente compreso che mi abbia offerto un semplice caffè, ma non importa.
    Arriva famiglia di sudamericani ed io che modestamente parlo 3 lingue mi sono intrattenuto per non più di 2 minuti a parlare spagnolo con bimbi e madre. Avessi fatto chissà cosa...il vicepresidente che era a fianco a me una vecchia mummia mi disse "guarda che non sei qui per socializzare ma solo per avvolgere pacchi" gli dissi "ma scusa la P.C. non dovrebbe essere vicina alla popolazione? Che male c'è se metto a loro agio le persone parlando anche  la loro lingua?"
    In due parole non mi chiamarono più neanche per impacchettare i regali di natale ne per seguire il corso ne per niente!



Ciaoo
Davide

Beh... nel caso da te citato, più che sensibilità nel seguire le regole, parlerei di analfabetismo funzionale. Se la scusa dell'allontanamento è l'aver parlato in lingua straniera a degli stranieri, è solo quella la ragione.


Online IZ2UUF (davj2500)

  • Moderatore
  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 3627
  • Applausi 603
  • Sesso: Maschio
  • Op. Davide
    • Mostra profilo
    • IZ2UUF Web Site
  • Nominativo: IZ2UUF
Re:Baofeng in Protezione Civile
« Risposta #11 il: 15 Marzo 2020, 15:36:46 »
Beh... nel caso da te citato, più che sensibilità nel seguire le regole, parlerei di analfabetismo funzionale. Se la scusa dell'allontanamento è l'aver parlato in lingua straniera a degli stranieri, è solo quella la ragione.

Io non lo so quale sia la ragione, questa è solo una delle due campane. Visto il protagonista, un'idea di come potrebbero essere andate veramente le cose me la sono fatta, ma me la tengo per me. Il caso mi ha colpito perché è l'unico a mia conoscenza dove un aspirante volontario di P.C. sia stato defenestrato direttamente il primo giorno di servizio.

Ciaoo
Davide
« Ultima modifica: 15 Marzo 2020, 15:38:25 da IZ2UUF (davj2500) »
IZ2UUF - Davide - http://www.iz2uuf.net/

Offline r5000

  • Moderatore
  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 16383
  • Applausi 415
  • qth bergamo
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re:Baofeng in Protezione Civile
« Risposta #12 il: 15 Marzo 2020, 15:48:59 »
Pietro, mi sono spiegato male, chi usa radio non autorizzate per scopi di PC, 118, VVFF, qualsiasi cosa che non sia radiantismo amatoriale, compromette l'efficacia di questi servizi, intralciandone le comunicazioni, non è la sua vita che mette in pericolo, ma quella degli altri.

La buona volontà e l'entusiasmo non bastano, servono competenza e responsabilità.
Soprattutto i volontari si devono attenere alle norme prescritte, altrimenti sono solo zavorra.

PS: una bella camomilla ogni tanto non guasterebbe.
73 a tutti, concordo assolutamente, anzi, direi che serve tanta camomilla...  ci sono innumerevoli discussioni a riguardo e nonostante tutto si è convinti che 4 watt sono innocui quando non è vero ma và bene così, se per salvare \ aiutare qualcuno in difficoltà basta anche un babymonitor della chicco ci stà tutto, anche  le radio cinesi che non sono nate per l'uso professionale ma io direi che vanno usate solo in uhf, in vhf i potenziali problemi sono reali e non solo sulla carta, poi se l'utilizzo è solo in ricezione ok, non sono omologate ma non intralciano \ disturbano nessuno , in trasmissione bisogna essere consapevoli di tutte le conseguenze e stà al buon senso di ognuno fare o non fare determinate azioni...


Offline Maxxim

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 263
  • Applausi 17
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
  • Nominativo: IU0JAZ
Re:Baofeng in Protezione Civile
« Risposta #13 il: 15 Marzo 2020, 15:59:05 »
Io non lo so quale sia la ragione, questa è solo una delle due campane. Visto il protagonista, un'idea di come potrebbero essere andate veramente le cose me la sono fatta, ma me la tengo per me. Il caso mi ha colpito perché è l'unico a mia conoscenza dove un aspirante volontario di P.C. sia stato defenestrato direttamente il primo giorno di servizio.

Ciaoo
Davide

Sono d'accordo. Essendo il racconto di una sola parte, conviene restare neutri e non prendere posizione, non come hai fatto, citando il post e prendendolo ad esempio (sbagliato) per andare contro ad un utente. A livello tecnico sei molto preparato è fuori dubbio, ma un appunto vorrei farlo, io scrivo poco ma leggo molto, ed ho notato che tra voi due non c'è un clima sereno, anche io sono amministratore di un forum, ed in questi casi, consiglio sempre di chiarirsi tramite MP, questo per non minare la serenità del forum stesso. Inoltre dal momento che tu sei un moderatore, e tra i compiti della carica, c'è quella di mantenere calme le acque, l'approccio deve essere neutro e distaccato, in modo da permettere una valutazione dei fatti più tranquilla, e permette di gestire le questioni che si presentano sul forum.

Spero di non aver toccato la sensibilità di alcuno, altrimenti me ne scuso anticipatamente

Offline Pieschy

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 2600
  • Applausi 288
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
    • l blog del Pietricello
    • E-mail
  • Nominativo: IU2DLC
Re:Baofeng in Protezione Civile
« Risposta #14 il: 15 Marzo 2020, 16:32:40 »
Maximm belle parole che condivido. Da parte mia non c'è alcuna litigiosità piuttosto anzi e forse son fin troppo aperto e sincero. Pensa fra l'altro di avere una discreta (non eccelsa) cultura e di sapermi esprimere ma ahimè malgrado gli sforzi ognuno interpreta le cose a modo suo. Il mondo gira così e lungi da me cambiarlo anche perchè il mondo è bello perchè la gente ha diverse idee ed opinioni. Non esiste un giusto e sbagliato per antonomasia tutto è sempre relativo.
Davide che dirti avevo spiegato, fortunatamente non ho ancora vuoti di memoria e ti ho scritto che non avermi più chiamato in P.C. è successo per il semplice fatto che per una volta tanto ne sapevo più di loro. Me lo rinfacci ancora e probabilmente continuerai a rinfacciarmelo ma per me non e' un problema ma mi spiace e lo dico veramente il radioamatore, il volontario di P.C, ha come priorità la gente ed il rapporto con essa per dare una mano alla società.
Saperci fare col saldatore stai tranquillo potrà anche gratificare te stesso ed ampliare il tuo ego ed autostima ma nel mondo reale non gliene frega a nessuno perchè non aiuta a nesusno. Mi sa che bisognerebbe ripassare bon ton ed ham spirit prima di ostentare saccenza elettrotecnica.
Il radioamatore ama la radio, le onde ma le persone. Chi non rispetta ed ama le persone sarà un ottimo radiotecnico,elettrotecnico non di sicuro un radiomatore.
Nulla di personale,ci mancherebbe non sei il solo al quale mi riferisco.
Salutoni,
Pietro.


Online IZ2UUF (davj2500)

  • Moderatore
  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 3627
  • Applausi 603
  • Sesso: Maschio
  • Op. Davide
    • Mostra profilo
    • IZ2UUF Web Site
  • Nominativo: IZ2UUF
Re:Baofeng in Protezione Civile
« Risposta #15 il: 15 Marzo 2020, 18:30:25 »
Ciao a tutti.

Prima di tutto, Pieschy è sempre stato libero di esprimere quello che vuole, comprese montagne di insulti al sottoscritto ai quali non ho dato seguito. Primo perché l'insulto è una dichiarazione di resa con disonore. Secondo perché ha ragione, dato che sono uno str...zo e ne sono consapevole.
Però se continua a spalare letame sugli altri, si aspetti che un po' gli torni indietro, specie se lo fa controvento.
Definire "vecchia cariatide" un presidente di un'associazione di pc è alquanto fuori luogo perché normalmente queste figure, a parte il mazzo che si fanno, di solito hanno un'esperienza sul campo dalla quale bisognerebbe solo imparare.

E questo si collega alla questione "poliziotti o libertini"?

Come sappiamo è pressoché impossibile fare molte cose nel pieno rispetto delle regole, tanto che esiste lo "sciopero bianco" dove i lavoratori rispettando alla letera ogni regolamento, di fatto bloccando il lavoro.

Contemporaneamente però sappiamo anche che se le regole non vengono rispettate, a volte succedono disastri.

Per cui ognuno di noi, specie in situazioni di emergenza, dovrebbe sapere che regole esistono, perché esistono, che rischi comporta la loro violazione e che vantaggio, la loro violazione, porterebbe alla situazione contingente.
Ai corsi che teniamo agli operatori di pc sulle telecomunicazioni cerchiamo di spiegare bene tutte le regole sia normative che tecniche perché tutti  fu operatori devono conoscerle. Poi in caso di reale emergenza, sapranno regolarsi consapevolmente e, si spera, senza fare danni. All'ignaro possessore della Baofeng spieghiamo cosa rischia, poi faccia quello che vuole. Ai tanti convinti che in PC sono autorizzati a tutto (e ahimè ce ne sono tanti) spieghiamo che non lo sono e rispondono personalmente.

Detto questo, l'atteggiamento di chi non sa niente ma pontifica a vanvera secondo il suo "buon senso" è estremamente dannoso e anche in PC, quando vengono individuati soggetti con questa tendenza, vengono messi da parte perché sono pericolosi. Questo è ben diverso dall'avere iniziativa, che è una virtù che scaturisce dalla conoscenza, non dall'ignoranza. E credo che il presidente dell'associazione di PC, soprattutto se è "una vecchia cariatide", la sappia lunga.
Continuare ad insistere su "cosa vuoi che siano 4w" dopo aver dato ripetuta prova di non avere neanche un'idea di massima su natura ed entità dei disturbi possibili è alquanto inopportuno.

Ciaoo
Davide


inviato W_C860 using rogerKapp mobile

IZ2UUF - Davide - http://www.iz2uuf.net/

Online Abusivo

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 4553
  • Applausi 173
  • Sesso: Maschio
  • qth l'Aquila
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re:Baofeng in Protezione Civile
« Risposta #16 il: 15 Marzo 2020, 18:42:55 »
A chiacchiere tutti bravi!
Ma vi ci siete mai trovati veramente in una situazione d'emergenza e anche molto critica?


Offline Pieschy

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 2600
  • Applausi 288
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
    • l blog del Pietricello
    • E-mail
  • Nominativo: IU2DLC
Re:Baofeng in Protezione Civile
« Risposta #17 il: 16 Marzo 2020, 05:31:34 »
Davide qui è solo una questione di dialettica. Non ricordo di averti mai insultato ne a te ne ad altri membri del forum. Insultare è una cosa avere commenti diciamo duri e contrari non significa affatto insultare. Mi risulta che in moltissime occasioni ti ho anche lodato per le tue conoscenze tecniche e l'ho fatto pubblicamente. Quindi misuriamo le parole perchè io non insulto nessuno. Molte parole di quanto hai scritto nel tuo post delineano invece insulti. Non spargo letame, che anche non facendolo mi ritorna in faccia è dato di fatto perchè la gente è arrivata al punto che non accetta di essere contraddetta. O la pensi come me o sei contro di me.
Sinceramente queste piccole scaramucce le trovo da Asilo nido, da chi ce l'ha più lungo, da chi ne sa di più e similari. Il forum non e' un concorso ne una gara, non c'è ne vincente ne perdente ma solo gente (almeno la penso così) che condivide idee,opinioni ed esperienze.

Logico non tutto può essere condiviso da tutti e non tutti possiamo essere d'accordo su determinate tematiche.

Adesso non reciterò un sermone di penitenza. Io non ho mai ostentato nulla ho solo semplicemente detto la mia secondo le mie conoscenze di determinati temi ma sopratutto secondo anche quello che è il buonsenso specie rapportato in alcune situazioni.
Di contro sono io l'ignorante. Verissimo siamo tutti ignoranti nel senso di ignorare quanto non si conosce su questo condivido ma non si salva nessuno. Lo scibile assoluto non lo abbiamo nessuno. C'è chi ne sa di più in un campo e meno in un'altro e viceversa. Entrambi sono ignoranti di quanto non conoscono, ed io ignoro molte cose quindi su alcune tematiche sono ignorante.

Tornando un po sul thread, ho sempre scritto e detto che le regole tutte vanno rispettate ma che in situazioni di emergenza il buon senso non le leggi e le priorità non dico giustificano ma se si tratta di reali emergenze sono il minore dei mali.

Le emergenze non sono la regola e "sgarrare" non significa essere un criminale recidivo e seriale.

Ti faccio un'esempio sul quale prima di dire "non c'entra niente" ti chiedo di riflettere.
Se un tuo congiunto ha un'infarto mentre tranquillamente sei in auto con lui cosa fai ti fermi ed aspetti l'ambulanza che arriva magari in 10/20 minuti o a tavoletta lo porti al P.S. fregandotente dei limiti di 50kmh e suonando clacson e fazzoletto bianco fuori dal finestrino?

Ovviamente credo che te ne freghi a quel punto dell'autovelox o dei punti o che ti fermano..anche perchè se la cosa è reale stai tranquillo che se ti fermano o inseguono e spieghi fidati che le nostre FF.OO ti scortano pure con tanto di sirena....si forse poi ti fanno la multa se pignoli ma nel frattempo in quei 10 minuti hai salvato una vita e personalmente delle successive conseguenze me ne frego.

Questo e' un caso limite e tendenzialmente pericoloso ma comunque giustifica l'infrazione vista la posta in gioco.
Per molto meno ti dico (e mi hanno spiegato ai tempi in P.C) che devi usare la radio civile che ovviamente ti consegnano in caso in sede per il tempo necessario. Ora dico io se mi chiamano alle 4 per un'emergenza ed ho bisogno di mettermi in contatto a 162 quindi non ho il tempo di passare in sezione per ritirare la radio civile perchè farebbe perdere tempo...e per caso (non tutti sono radioamatore) ho una radio che va a 162 cosa faccio...perdo tempo a passare in sezione o mi metto la mia di radio sul ponte P.C. in modo da raggiungere prima il luogo di emergenza?

Vorrei propio vedere se un comportamento del genere e ripeto solo ed esclusivamente in casi di emergenza venga multato...non siamo eguali andrebbe elogiato invece e sono strasicuro che nessuno mi direbbe guarda e' il baofeng e non la radio civile (esempio).

Questo dall'inizio volevo dire ma mi sembra che non si vogliano capire le cose. Non ho mai parlato di operare fuori dalle leggi ma l'operatività di emergenza deroga determinate cose in quanto lo scopo prima è aiutare e soccorrere.

Ma di cosa devo convincere e chi? Sono concetti chiari. Faccio piccoli esempi e mi prende pure male che sembra debba giustificarmi per atti non dico eroici ma sicuramente efficaci.

In più (ahimè) di un'occasione ho assistito a gravi incidenti stradali sotto i miei occhi. Io venivo da locali,discoteche...beh le bevute si fanno ed ho avuto già 20 anni fa un ritiro di patente...logicamente sarei dovuto passare avanti ..sarebbero arrivati altri ma NO in quei momenti non pensi a quello che ti potrebbe succedere ma a quello che puoi fare.
Ho coordinato i soccorsi, chiamato gli stessi, immobilizzato i feriti, tenuto lontano i soliti idioti che facevano i video, bloccato il traffico al fine di minimizzare i danni.....

Secondo te ad arrivvo delle FF.OO mi hanno fatto il "palloncino" ? No mi hanno detto "GRAZIE FOSSERO TUTTI I CITTADINI LIGI COME LEI"

Ero quindi "fuori legge" ma non ci ho pensato 2 volte a costo di prendermi denunce e quanto altro ma fortunatamente non tutti sono biechi come alcuni (non ti sto offendendo) da capire certe cose.

E parlavo di cose molto serie e gravi, figurati se in casi simili me ne frega se vado fuori frequenza con radio non civile, l'importante è che ho contribuiti, poi mi facciano quel che vogliono ma fidati non siamo tutti teorici del piffero..in quei casi ti prendi solo un GRAZIE!

Cariatidi non e' mica un'offesa. Me ne frego se hai fatto 40 anni di P.C. a modo tuo, se sei una persona iteliggente dovresti accettare le novità quando queste portano significativi miglioramenti, non buttarmi fuori perchè o si fa come dici tu visto che sei il "vecchio" della situazione e non si urina sul tuo orticello allora non va bene. Certe associazioni dovrebbero mettere da parte l'ego del singolo se pur con esperienza ed accettare i consigli anche dall'ultimo arrivato se essi contribuiscono alla causa che è propio proteggere la popolazione nei modi più rapidi ed efficaci.


Offline kz

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 3594
  • Applausi 128
    • Mostra profilo
  • Nominativo: RRM TANGO34
Re:Baofeng in Protezione Civile
« Risposta #18 il: 16 Marzo 2020, 07:19:49 »
Abusivo, senza togliere nulla ad alcuno, tu giochi in un altro campionato.

A chiacchiere tutti bravi!
Ma vi ci siete mai trovati veramente in una situazione d'emergenza e anche molto critica?


Offline Pieschy

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 2600
  • Applausi 288
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
    • l blog del Pietricello
    • E-mail
  • Nominativo: IU2DLC
Re:Baofeng in Protezione Civile
« Risposta #19 il: 16 Marzo 2020, 07:32:47 »
Abusivo, senza togliere nulla ad alcuno, tu giochi in un altro campionato.

Hai ragione spesso si parla....ma...è facile dire quando non si son provate le vere "emergenze"non solo quelle che riguardano altri ma anche la tua incolumità. Altri dettagli non ne voglio dare però ecco perchè sorrido quando leggo di chi blatera ma fortunatamente e' stato fortunato nella vita :-)

Offline kz

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 3594
  • Applausi 128
    • Mostra profilo
  • Nominativo: RRM TANGO34
Re:Baofeng in Protezione Civile
« Risposta #20 il: 16 Marzo 2020, 07:51:51 »
ma anche IZ2UUF e IZ1PNY, o altri che hanno un qualsiasi ruolo in PC, giocano in un altro campionato, diverso da quello di Abusivo, ma sempre campionato.

o vogliamo andare dalla nazione dei 60 milioni di CT alla nazione di 60 milioni di sottosegretari alla PC passando per i 60 milioni di virologi (versione burioni)?

un tantino di rispetto, dai, malgrado la situazione contingente ci restringa gli orizzonti, il mondo non finisce alla mure di casa e l'esperienza umana non è concentrata nelle nostre esperienze individuali.

Online IU2IDU

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 1034
  • Applausi 65
  • Sesso: Maschio
  • COTA 686-SM Associazione Radioamatori Carabinieri
    • Mostra profilo
    • IU2IDU Official Page
  • Nominativo: IU2IDU
Re:Baofeng in Protezione Civile
« Risposta #21 il: 16 Marzo 2020, 08:24:05 »
Buon giorno a tutto il forum, io non capisco perchè proprio noi che ci siamo impegnati per arrivare ad un risultato seguendo le regole siamo sempre i primi a scannarci per difendere chi non le rispetta.
Emergenza è emergenza (fino a qui ci arrivo anche io).......ma secondo voi la Protezione Civile non riesce ad organizzarsi seguendo un protocollo legale? Sempre che i vari personaggi di turno appartengano davvero alla PC e non siano solo neo-pirati alla ricerca di informazioni per approfittare del caos. A questo proposito inoltre non capisco se la PC abbia una propria rete di ripetitori (tipo LINK NAZIONALE del CISAR) per le comunicazioni, mentre differentemente sarebbe giusto che in situazioni di particolare necessità venisse messo NERO SU BIANCO il diritto degli operatori di accedere ai ripetitori radioamatoriali con autorizzazione temporanea.

Guardate che non sto dicendo "non possono farlo senza licenza" e balle varie...........dico solo che mi sono rotto le OO di vedere gente che non rispetta mai le regole OVUNQUE. Mi sono proprio rotto i mar..........
E questa esperienza dovrebbe insegnarci un sacco di cose, penso che dovremmo essere arrabbiati un po' tutti.
Ma tornando alla discussione ribadisco che basta mettere nero su bianco determinate condizioni operative, deroghe, assegnare fette di frequenze e ripetitori radioamatoriali alla PC in caso di calamità. Non direbbe niente nessuno e gli stessi radioamatori sarebbero felicissimi di prestare i propri sistemi alla causa. Io sarei felicissimo ed orgoglioso.

COSI' INVECE E' IL SOLITO CAOS ANARCHICO ALL'ITALIANA E MI DISSOCIO FORTEMENTE.


Ecco, ho sputato il rospo ragazzi...basta buonismi.


73 Giulio IU2IDU
« Ultima modifica: 16 Marzo 2020, 14:51:29 da IU2IDU »
IU2IDU operatore GIULIO
686-SM COTA - Associazione Radioamatori Carabinieri

Offline IK4MDZ-Franco

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 1052
  • Applausi 133
  • Sesso: Maschio
  • http://web.tiscali.it/ellepi_progetti/
    • Mostra profilo
    • il mio sito
    • E-mail
  • Nominativo: IK4MDZ ex IW4APT dal 1977 al 1987
Re:Baofeng in Protezione Civile
« Risposta #22 il: 16 Marzo 2020, 08:58:28 »
Una breve nota. Quando ci fu l'Arno che ruppe gli argini a Firenze e quando ci fu il terremoto del Belice, quindi parliamo di un bel po' di anni fa, la Prefettura di Bologna mise a disposizione una stanza per le radiocomunicazioni allestita dai vari radioamatore della zona per tenere in collegamento il NORD con il SUD ed erano addirittura autorizzati ad inviare radiogrammi alle altre prefetture coinvolte. Questo fu' il seme della Protezione Civile. Adesso tale corpo si e' sviluppato in modo autonomo con tutte le competenze relative ai vari tipi di protocollo da usarsi in base ai vari tipi di calamita'. Le persone che compongono tale corpo sono preparate in ogni senso. Solamente nel caso in cui la/le Prefetture ravvisino la necessita' di un appoggio esterno da parte dei radioamatori allora si puo' prefigurare una collaborazione in caso contrario e' meglio non intromettersi, anche se dotati di buona volonta' e senso civico.
73' Franco
L'ambizione e' l'ultimo rifugio dei falliti
Oscar Wilde


Online Abusivo

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 4553
  • Applausi 173
  • Sesso: Maschio
  • qth l'Aquila
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re:Baofeng in Protezione Civile
« Risposta #23 il: 16 Marzo 2020, 10:06:11 »
Abusivo, senza togliere nulla ad alcuno, tu giochi in un altro campionato.
E' vero.
Ma questo campionato mi sembra giocato a palla multipla con i giocatori che indossano la stessa maglia!
Boh, mi sbaglierò...

Online IU2IDU

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 1034
  • Applausi 65
  • Sesso: Maschio
  • COTA 686-SM Associazione Radioamatori Carabinieri
    • Mostra profilo
    • IU2IDU Official Page
  • Nominativo: IU2IDU
Re:Baofeng in Protezione Civile
« Risposta #24 il: 16 Marzo 2020, 11:07:27 »
Una breve nota. Quando ci fu l'Arno che ruppe gli argini a Firenze e quando ci fu il terremoto del Belice, quindi parliamo di un bel po' di anni fa, la Prefettura di Bologna mise a disposizione una stanza per le radiocomunicazioni allestita dai vari radioamatore della zona per tenere in collegamento il NORD con il SUD ed erano addirittura autorizzati ad inviare radiogrammi alle altre prefetture coinvolte. Questo fu' il seme della Protezione Civile. Adesso tale corpo si e' sviluppato in modo autonomo con tutte le competenze relative ai vari tipi di protocollo da usarsi in base ai vari tipi di calamita'. Le persone che compongono tale corpo sono preparate in ogni senso. Solamente nel caso in cui la/le Prefetture ravvisino la necessita' di un appoggio esterno da parte dei radioamatori allora si puo' prefigurare una collaborazione in caso contrario e' meglio non intromettersi, anche se dotati di buona volonta' e senso civico.
73' Franco

Sono d'accordo al 1000%, infatti ho sottolineato che basta mettere alcune procedure NERO SU BIANCO e nessuno avrebbe da ridire (io per primo).

Basta ad esempio:
- assegnare nominativo temporaneo agli operatori di PC adibiti al servizio radio (preparati al corretto utilizzo degli apparati con un corso in tempi tranquilli)
- concedere una licenza radioamatoriale temporanea per utilizzare LEGALMENTE le frequenze radioamatore
- assegnare temporaneamente una fetta di frequenze radioamatoriali alla PC con apposito decreto

QUESTO E' IL MIO PUNTO DI VISTA......


PS sono completamente d'accordo con Davide: una situazione di emergenza non deve convergere verso l'anarchia altrimenti è un disastro sociale (e non parlo solo di radio).


73 Giulio IU2IDU
« Ultima modifica: 16 Marzo 2020, 14:49:15 da IU2IDU »
IU2IDU operatore GIULIO
686-SM COTA - Associazione Radioamatori Carabinieri