Autore Topic: Alan 42 DS un bislacco test  (Letto 347 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline magius

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 32
  • Applausi 2
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
  • Nominativo: camionetta
Alan 42 DS un bislacco test
« il: 07 Maggio 2019, 09:18:22 »
Ciao a tutti!
Non è molto che ho acquistato l’Alan 42 DS per rimpolpare un po’ il “parco giocattoli”. Lasciando nella scatola il ridicolo gommino in dotazione, ma offrendogli un’antenna un po’ più seria tipo la Albrecht CB-Flex B, è un buon apparato che mi soddisfa durante le condizioni d’uso portatile, ma non stiamo a discutere su ciò.

Nella confezione troviamo tre sistemi per l’alimentazione:
  • pacco vuoto per batterie alcaline da 6 stili tipo AA (che lasciamo nella scatola)
  • pacco batterie vuoto da 8 stili tipo AA per batterie ricaricabili con presa di ricarica
  • adattatore per uso in auto con presa per antenna esterna

Ciò che mi incuriosisce è il comportamento dell’indicatore della potenza trasmessa che appare quando si trasmette.
Ma veniamo alla descrizione del test.
Utilizzo solo l’alimentazione tramite l’alloggiamento batterie ricaricabili in cui ho inserito 8 nuove AA NiMH da 2400mAh.
Tipo di antenna e luogo di trasmissione non influenti per questo test.
  • Pacco batterie 8 NiMH in sede
  • PTT -> indicatore TX sulla scala del display raggiunge 1-2W
  • Tolgo pacco batterie 8 NiMH
  • Aggancio l’adattatore per auto sul 42DS
  • Lascio libera la PL per antenna esterna (perché già in sede la CB-Flex B)
  • Collego lo spinotto 12V al pacco batterie 8 NiMH usato prima
  • PTT -> indicatore TX sulla scala del display ora raggiunge il fondo!
  • Tolgo l’adattatore per auto
  • Aggancio il pacco batterie 8 NiMH
  • PTT -> indicatore TX sulla scala del display raggiunge 1-2W
  • Ricollego l'adattatore auto… potrei andare avanti fino alla scarica completa, ma l’indicatore della potenza trasmessa si comporta sempre in questo modo

Malgrado la fonte di alimentazione sia la stessa, perché solo quando all’Alan 42DS si collega l’adattatore auto il display raggiunge il fondo scala (4W) nella potenza trasmessa?
Chi mi svela questo bislacco comportamento?

Per arricchire le info su questo test: il comportamento è identico sia trasmettendo in H che in low 1W mediante il tasto H/L. Inoltre per curiosità, ho collegato il rosmetro per provare se è vero ciò che dice l’indicatore sul display, ma in entrami i casi la potenza emessa è la stessa…

Assai bislacco!
73
magius

Offline IZ1PNY

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 1312
  • Applausi 63
  • ARI Milazzo IQ9MY - Qth Saluzzo "CN"
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re:Alan 42 DS un bislacco test
« Risposta #1 il: 07 Maggio 2019, 09:32:57 »
Presumo dalla lettura che l'adattatore che lasci libero dall'antenna, essendo già inserita nella radio, invece richiede proprio di avere l'antenna inserita proprio ad esso.
Il fondo scala è proprio, a volte mancanza di antenna…
L'adattatore esclude la presa di antenna del palmare stesso...detto diversamente.

Alcune radio si riducono e/o bloccano la tx...come il Midland M30, altre vanno a fondo scala...più pericoloso per i finali.

Con la FLEX...ed un palmare in SSB della Albrecht ci ho collegato la DE, la PL,SP e U.K. dal balcone di casa...in estate sulla 28.
« Ultima modifica: 07 Maggio 2019, 09:38:58 da IZ1PNY »

Offline magius

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 32
  • Applausi 2
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
  • Nominativo: camionetta
Re:Alan 42 DS un bislacco test
« Risposta #2 il: 07 Maggio 2019, 12:31:07 »
Urca! Non avevo per nulla pensato che usando l'adattatore auto, si escludeva l'antenna 'bnc'. Convinto che i due attacchi antenna BNC e PL fossero collegati semplicemente in parallelo... Porca bobina! Ho rischiato un danno.
IZ1PNY grazie mille! Appena letto la tua risposta, ho subito fatto una prova collegando l'Alan all'antennone sul tetto mediante il PL dell'adattatore auto: et voilà! L'indicatore ora si comporta diversamente.
Insomma, aveva ragione!
Grazie ancora!
73
magius


Offline pat0691

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 760
  • Applausi 19
  • Sesso: Maschio
  • QTH Latina
    • Mostra profilo
    • Sezione ARI di Latina
Re:Alan 42 DS un bislacco test
« Risposta #3 il: 07 Maggio 2019, 13:43:19 »
Ce l'ho anche io e ti posso confermare che e' come dice Carmelo.
Se usi l'adattatore auto devi sempre aver connessa l'antenna esterna.
Apparato carino...quello che ho notato, e che poi era lo stesso anche sul "vecchio" Alan 42 Multi e' che la modulazione e' un po' bassa rispetto agli apparati veicolari/fissi.
Chissa' se c'e' il modo di alzarla un po' dall'interno
Per cio' che riguarda alta e bassa potenza, funziona perfettamente da 4 a 1 watt. Ora che hai fatto la prova giusta ti dovrebbe funzionare.
OM Equipment:
Kenwood TS-2000X - Yaesu FT-991A - Yaesu FT-101E - Yaesu FT-7 - Kenwood TM-201A - Yaesu FT-70D - Retevis RT-3 - Radioddity GD-77
Windom, G5RV and Vertical HF antennas. Diamond X-6000 for 144-430-1200 MHz

CB Equipment:
CRT SS-9900 - CRT Millenium - Intek Multicom 485 - Cobra 29 LTD Chrome - Tokai PW-5024 (x2) - Pony CB-75 - Lafayette Micro-66 - Midland 13-881B - Polmar Tennessee - Zodiac M-5026 - Zodiac BCB-12 - Midland 13-796 (x2) - Midland Alan 42 DS - Pace CB-110
Eco Wega 27 and Sirio Gain Master 5/8 antennas