Autore Topic: Aiuto per interpretare misure analizzatore  (Letto 811 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline rosco

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 896
  • Applausi 50
    • Mostra profilo
  • Nominativo: IU2HDS
Aiuto per interpretare misure analizzatore
« il: 15 Aprile 2017, 15:39:39 »
Ciao,
siccome non riesco ad abbassare il ros di una loop magnetica, ho provato a "misurare" il cavo.
Si tratta di spezzoni recuperati chissà da dove ( forse anche vecchie reti ethernet ).

In allegato una misura del cavo terminato con resistenza da 47 ohm ed in corto ( 1.5 ohm secondo il tester )
Il cavo è un po' arrotolato, ma mi sarei aspettato una risposta più uniforme o quantomeno meno "periodica".

In un primo momento o creduto fosse un cavo a 75 ohm ed il risultato fosse dovuto al disadattamento, ma ora mi stano venendo forti dubbi.

In teoria, se termino un cavo da 50 ohm con un carico da 50 ohm ( 47 credo si avvicino abbastanza )
non dovrei aspettarmi una risposta più "piatta" ?

Avevo già provato la sola resistenza ed almeno fino a metà HF era abbastanza piatta, poi saliva il ros, probabilmente per la capacità introdotta dall'adattatore bnc-banana.

Qualcuno ha qualche spiegazione/suggerimento?

73, iu2hds
73

Still learning, correct me if I'm wrong please.


Offline IZ2UUF (davj2500)

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 3700
  • Applausi 628
  • Sesso: Maschio
  • Op. Davide
    • Mostra profilo
    • IZ2UUF Web Site
  • Nominativo: IZ2UUF
Re:Aiuto per interpretare misure analizzatore
« Risposta #1 il: 18 Aprile 2017, 01:44:04 »
Ciao,
siccome non riesco ad abbassare il ros di una loop magnetica, ho provato a "misurare" il cavo.
Si tratta di spezzoni recuperati chissà da dove ( forse anche vecchie reti ethernet ).

In allegato una misura del cavo terminato con resistenza da 47 ohm ed in corto ( 1.5 ohm secondo il tester )
Il cavo è un po' arrotolato, ma mi sarei aspettato una risposta più uniforme o quantomeno meno "periodica".

In un primo momento o creduto fosse un cavo a 75 ohm ed il risultato fosse dovuto al disadattamento, ma ora mi stano venendo forti dubbi.

In teoria, se termino un cavo da 50 ohm con un carico da 50 ohm ( 47 credo si avvicino abbastanza )
non dovrei aspettarmi una risposta più "piatta" ?

Avevo già provato la sola resistenza ed almeno fino a metà HF era abbastanza piatta, poi saliva il ros, probabilmente per la capacità introdotta dall'adattatore bnc-banana.

Qualcuno ha qualche spiegazione/suggerimento?

73, iu2hds

Ciao Rosco.

I dati riportati dal tuo analizzatore vettoriale sono incongruenti: Z=47.22 non può mai fare SWR=1.00 come invece è riportato nella prima immagine. Nella migliore delle ipotesi (|Z|=47.22 con R=47.22 X=0) il ROS è 1.059 che con una precisione di due decimali dovrebbe riportare come 1.06.
Non che tra 1.00 e 1.06 ci sia differenza sostanziale, ma quando un software riporta sbagliati due dati che per definizione sono legati da un rapporto matematico, mi sorge sempre il sospetto che sia fatto in maniera un po' troppo dilettantistica.

Detto questo, rimane il fatto che la tua lettura sia abbastanza normale. L'impedenza caratteristica di un cavo coassiale comune è poco precisa e la resistenza da 47 ohm ha una differenza significativa rispetto a 50.

Questa è un'analisi che ho fatto io con un cavo RG58 qualsiasi da 6.22m terminato da una resistenza da 49.6 ohm SMD saldata su un connettore SMA:



Come vedi impedenza e ROS oscillano in maniera variegata a seconda delle imperfezioni che ci sono nel cavo. Il ROS varia da circa 1.01 a 1.11 in base ai punti.

Se guardiamo dentro al cavo con una analisi TDM (che mostra la sua impedenza in tutti i punti) vediamo che non è per niente costante, variando da 52 a 49.5 ohm:



Questo invece è il risultato con un cavo semi-rigido Huber+Sunher da misura terminato con un terminatore da 50 Amphenol da calibrazione:



L'impatto sull'impedenza, come si vede, è molto più piccolo.

Ciaoo
Davide
IZ2UUF - Davide - http://www.iz2uuf.net/

Offline rosco

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 896
  • Applausi 50
    • Mostra profilo
  • Nominativo: IU2HDS
Re:Aiuto per interpretare misure analizzatore
« Risposta #2 il: 18 Aprile 2017, 07:14:09 »
Innanzitutto grazie delle risposta,
non credevo avresti fatto la misura apposta ....


I dati riportati dal tuo analizzatore vettoriale sono incongruenti: Z=47.22 non può mai fare SWR=1.00 come invece è riportato nella prima immagine. Nella migliore delle ipotesi (|Z|=47.22 con R=47.22 X=0) il ROS è 1.059 che con una precisione di due decimali dovrebbe riportare come 1.06.
Non che tra 1.00 e 1.06 ci sia differenza sostanziale, ma quando un software riporta sbagliati due dati che per definizione sono legati da un rapporto matematico, mi sorge sempre il sospetto che sia fatto in maniera un po' troppo dilettantistica.

può essere , è una cinesata, con il primo sw open source trovato,
posso provare a verificare, per "curiosità informatica" , ma a me interessa/preoccupa di più il valore letto di R
che mi sembra vari troppo.   


Detto questo, rimane il fatto che la tua lettura sia abbastanza normale. L'impedenza caratteristica di un cavo coassiale comune è poco precisa e la resistenza da 47 ohm ha una differenza significativa rispetto a 50.

....
Come vedi impedenza e ROS oscillano in maniera variegata a seconda delle imperfezioni che ci sono nel cavo. Il ROS varia da circa 1.01 a 1.11 in base ai punti.


Da quello che vedo, l'aumentare della frequenza NON sembra influire più di tanto,
quindi suppongo che i dati che ogni tanto leggo io siano  dovuti più ai limiti del mio analizzatore
( che dovrebbe arrivare a 60MHz, ma sopra i 20 ogni tanto fa cose strane..... ) .

Il resto potrebbe essere dovuto al cavo vecchio, quindi deteriorato con conseguente aumento delle imperfezioni ( amplificato dalle approssimazioni dello strumento e dei miei collegamenti "volanti").

Grazie

73.

 




73

Still learning, correct me if I'm wrong please.