Autore Topic: Protezione radio in auto ...che fare ?  (Letto 1719 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline Falco70

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 244
  • Applausi 10
    • Mostra profilo
  • Nominativo: Falco70
Protezione radio in auto ...che fare ?
« il: 09 Febbraio 2017, 12:24:10 »
un mio amico ha messo rtx nell'auto nuova con start&stop.... e mi dice che avverte non ricordo mi
pare dei cali quando lo start&stop fa' ripartire il motore.

cosa gli si potrebbe consigliare per sto problema?

io gli ho consigliato da inesperto un bel elettroliticone in parallelo al rtx in auto sulllo spintotto di
alimentazione da magari 10.000 uF (o meglio 100.000 ?) che dite ?

o qualche soluzione migliore, che dite ?


ciaooooo   cq


Offline trevor

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 475
  • Applausi 51
  • Sesso: Maschio
  • Locator JN45JO
    • Mostra profilo
Re:Protezione radio in auto ...che fare ?
« Risposta #1 il: 09 Febbraio 2017, 14:09:56 »
Ciao,
io ti consiglio di consigliargli :grin: di:
  • Prendere l'alimentazione direttamente dai morsetti dell'accumulatore
  • Fra i fusibili e la radio montare un diodo TRANSIL da 15.5V che toserà gli spike che si generano all'accensione
  • Montare un supercondensatore da 0.5F avendo l'accortezza di caricarlo la prima volta con una lampadina 12V 55W in serie
  • Mettere in serie al supercap (fra supercap ed accumulatore) un diodo Schottky con corrente almeno doppia di quella richiesta dal transceiver
Probabilmente all'avviamento la tensione dell'accumulatore cala e la radio o si resetta o comunque "soffre"

Uno schizzo per chiarire i collegamenti:




Occhio al supercap che una volta carico è pericoloso in caso di corto (ci sono dentro 47 Joule, mica noccioline)
Mantova Turbo +  Lafayette Evolution

Frequenza monitor: 27.355 canale 35 FM

Stazioni di ascolto: Icom IC-R75 (fissa con filare) e ALBRECHT AE-355 (mobile con "quartino" centro-tetto)

Offline StratocasterDG

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 477
  • Applausi 17
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
  • Nominativo: IU2IJZ
Re:Protezione radio in auto ...che fare ?
« Risposta #2 il: 09 Febbraio 2017, 16:59:24 »
avendo l'accortezza di caricarlo la prima volta con una lampadina 12V 55W in serie[/li][/list]

ciao Trevor, come mai questo "trick"?

PS: io consiglierei di........no, lo dirò dopo che l'amico avrà fatto e montato il circuito.
Francesco - IU2IJZ


Offline trevor

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 475
  • Applausi 51
  • Sesso: Maschio
  • Locator JN45JO
    • Mostra profilo
Re:Protezione radio in auto ...che fare ?
« Risposta #3 il: 09 Febbraio 2017, 17:29:55 »
Perché un condensatore da scarico è praticamente un corto: l'extracorrente di carica farebbe un bel botto.
47 Joule sono tanta roba, al collegamento del cavo il capocorda o il faston che sia si fonderebbe, assieme alle dita del malcapitato

47 Joule corrispondono a 0.0131 W/h

energia ridicola, se spalmata su 1 ora

peccato che la carica del supercap senza freni (solo la resistenza del filo), è rapidissima. 
Ipotizziamo una resistenza complessiva dei 2 cavi pari a 0.05 ohm e il supercap da 0.5 Farad.
Il tempo di carica è pari a 0.05*0.5=0.025 secondi

0.0131*60*60=47 W/secondo (Joule, appunto)

47/0.025 = 1880 W

Quasi 2kW in 25 msec!

Con la lampadina limiti la corrente di carica ed eviti di farti male

Ovvio che poi non devi scaricarlo cortocircuitandolo con un cacciavite  ;)
Mantova Turbo +  Lafayette Evolution

Frequenza monitor: 27.355 canale 35 FM

Stazioni di ascolto: Icom IC-R75 (fissa con filare) e ALBRECHT AE-355 (mobile con "quartino" centro-tetto)

Offline Falco70

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 244
  • Applausi 10
    • Mostra profilo
  • Nominativo: Falco70
Re:Protezione radio in auto ...che fare ?
« Risposta #4 il: 09 Febbraio 2017, 17:33:32 »
grandissimo Trevor .... bel lavoro.


solo che  supercap costo e da quanti volt ?   

il diodo transil da quanti ampere ?


mi date una mano a trovarli magari nel cataologo della RS Componentes li trova ?

mi aiutate a trovare i link ?


PS gia' che c'e mettere magari su bacchette di ferrite (radio FM) qualche spira di rame per la RF...
     o non serve ?


Offline StratocasterDG

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 477
  • Applausi 17
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
  • Nominativo: IU2IJZ
Re:Protezione radio in auto ...che fare ?
« Risposta #5 il: 09 Febbraio 2017, 19:10:06 »
Grazie Trevor!! Ho già dimenticato troppo in fretta il Neri....vedi a non far pratica che succede?


Inviato dal mio iPhone utilizzando RogerKApp
Francesco - IU2IJZ

Offline Falco70

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 244
  • Applausi 10
    • Mostra profilo
  • Nominativo: Falco70
Re:Protezione radio in auto ...che fare ?
« Risposta #6 il: 10 Febbraio 2017, 09:40:56 »
help.....   NON TROVO questi componenti chi mi aiuta ?  possibile non ci siano alemno

nel catalogo della rs-components ?


Offline Ugo da Norcia

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 4222
  • Applausi 365
  • IT-DMR / DMR-MARC 2222033
    • Mostra profilo
  • Nominativo: IW2JAF
Re:Protezione radio in auto ...che fare ?
« Risposta #7 il: 10 Febbraio 2017, 13:41:02 »
Concettualmente trovo corretto il circuito.
Praticamente invece trovo alcuni problemi, costo e reperibilità
WWW.SEISMOCLOUD.COM

Grossissimo problema, Einstein è morto, Beethoven pure, e io non sto per nulla bene

Offline trevor

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 475
  • Applausi 51
  • Sesso: Maschio
  • Locator JN45JO
    • Mostra profilo
« Ultima modifica: 10 Febbraio 2017, 16:05:38 da trevor »
Mantova Turbo +  Lafayette Evolution

Frequenza monitor: 27.355 canale 35 FM

Stazioni di ascolto: Icom IC-R75 (fissa con filare) e ALBRECHT AE-355 (mobile con "quartino" centro-tetto)


SWL181TO

  • Visitatore
Re:Protezione radio in auto ...che fare ?
« Risposta #9 il: 11 Febbraio 2017, 13:59:07 »
Quante   marameo marameo marameo marameo mentali, una banale batteria da antifurto da 12V
http://www.tme.eu/it/details/accu-hp1.2-6_y/batterie-ricaricabile-piomboacido/yuasa/np12-6/?brutto=it&gclid=Cj0KEQiAifvEBRCVx5up6Ojgr5oBEiQALHw1To-YgWp4hER-Asus18-HbJE_ft3oIb7VefzkayGlv_4aAj4o8P8HAQ
Vicina al RTX .
Se poi volete la supercazzola, allora ....

Offline Falco70

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 244
  • Applausi 10
    • Mostra profilo
  • Nominativo: Falco70
Re:Protezione radio in auto ...che fare ?
« Risposta #10 il: 11 Febbraio 2017, 15:55:25 »
grazie mille Trevor .

ma che serve scusa una piccola batteria da 12 volt vicino alla radio ? boh....


Offline Falco70

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 244
  • Applausi 10
    • Mostra profilo
  • Nominativo: Falco70
Re:Protezione radio in auto ...che fare ?
« Risposta #11 il: 11 Febbraio 2017, 16:03:43 »
dimenticavo..

1) ma per il diodo di potezione.... ma cosi piccolo ? non si cuoce se c'e un picco ?

2)  quindi in SERIE  diventa come uno unico da  1,5 F  ma 15 volt  vero ?

3) ma non si trovano questi componenti nel sito RS Components ?


grazie   :up: :up: :up: :up:

SWL181TO

  • Visitatore
Re:Protezione radio in auto ...che fare ?
« Risposta #12 il: 11 Febbraio 2017, 17:45:37 »
Serve a colmare le variazioni di tensione che si creano a causa del riavvio motore , diciamo che si comporta come un condensatore di elevata capacità , sia pure con tempi di risposta non paragonabili ad una capacità.
E' un espediente usato per evitare troppe fluttuazioni.
Sistema economico e semplice, naturalmente ci sono sistemi più sofisticati, fino ad arrivare a veri e propri inverter . Però siamo sul genere esagerazione inutile.
Va installata il più vicino possibile alla radio che deve sempre essere collegata direttamente alla batteria (sotto fusibile).

Lo stesso sistema viene normalmente impiegato sui piccoli aeromobili.

« Ultima modifica: 11 Febbraio 2017, 17:49:45 da SWL181TO »


SWL181TO

  • Visitatore
Re:Protezione radio in auto ...che fare ?
« Risposta #13 il: 11 Febbraio 2017, 17:48:47 »
dimenticavo..

1) ma per il diodo di potezione.... ma cosi piccolo ? non si cuoce se c'e un picco ?   Ma lo hai visto? è una bestia da 30A 200V

2)  quindi in SERIE  diventa come uno unico da  1,5 F  ma 15 volt  vero ?  Esatto

3) ma non si trovano questi componenti nel sito RS Components ?  Forse si dovresti guardare. Anche Ebay a volte.


Però è una precauzione (quasi) inutile.


grazie   :up: :up: :up: :up:

Offline Falco70

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 244
  • Applausi 10
    • Mostra profilo
  • Nominativo: Falco70
Re:Protezione radio in auto ...che fare ?
« Risposta #14 il: 13 Febbraio 2017, 10:42:36 »
1) ma per il diodo di potezione.... ma cosi piccolo ? non si cuoce se c'e un picco ?

2)  quindi in SERIE  diventa come uno unico da  1,5 F  ma 15 volt  vero ?

3) ma non si trovano questi componenti nel sito RS Components ?


grazie


Offline trevor

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 475
  • Applausi 51
  • Sesso: Maschio
  • Locator JN45JO
    • Mostra profilo
Re:Protezione radio in auto ...che fare ?
« Risposta #15 il: 13 Febbraio 2017, 11:12:40 »
1) 30A non mi sembrano pochi, comunque non è stato specificato per quale radio... Un bibanda a piena potenza assorbe sui 15A. Ribadisco che va dissipato

2) In serie la capacità diventa 0.5F  16.5V (sono da 1.5F 5.5V)

3) Penso di si, prova a fare una ricerca


@ SWL181TO:

Di solito si usa un supercap perché ha una risposta più rapida ai transienti, tant'è che sono comunemente impiegati negli impianti audio per auto per non far "sedere" la batteria sui bassi.

Io personalmente di questi circuitini ne ho montati un paio a conoscenti camionari perché avevano fatto montare delle stufette da 500W in cabina e i cavi alla batteria erano troppo lunghi e in AM sui picchi risultava una modulazione molto compressa: 2 supercap da 4F in serie accanto alla stufetta. Il diodo in serie che avevo usato era un piccolo SKN130/08: una bestiola da 130A continui e 2500A impulsivi  :47: , imbullonata ad un dissipatore con una piccola ventola  :mrgreen:

Problema risolto  :up:
Mantova Turbo +  Lafayette Evolution

Frequenza monitor: 27.355 canale 35 FM

Stazioni di ascolto: Icom IC-R75 (fissa con filare) e ALBRECHT AE-355 (mobile con "quartino" centro-tetto)

Offline Santo iw9hlk

  • 1RGK002
  • Administratore
  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 638
  • Applausi 31
  • Sesso: Maschio
  • Nulla è per caso
    • Mostra profilo
    • http://www.rogerk.net
Re:Protezione radio in auto ...che fare ?
« Risposta #16 il: 15 Febbraio 2017, 07:05:26 »
Salve a tutti, la soluzione più semplice è quella proposta da trevor, altrimenti poi si può vedere se si trova una scheda d'alimentazione switching DC-DC capace di risolvere questo problema, ma sarà dfficile...
Nulla è per caso


Offline trevor

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 475
  • Applausi 51
  • Sesso: Maschio
  • Locator JN45JO
    • Mostra profilo
Re:Protezione radio in auto ...che fare ?
« Risposta #17 il: 15 Febbraio 2017, 11:22:32 »
... o disabilitare lo start&stop (il motore ringrazierà)
Mantova Turbo +  Lafayette Evolution

Frequenza monitor: 27.355 canale 35 FM

Stazioni di ascolto: Icom IC-R75 (fissa con filare) e ALBRECHT AE-355 (mobile con "quartino" centro-tetto)

Offline IU5HMKNIKO

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 3
  • Applausi 0
    • Mostra profilo
    • E-mail
  • Nominativo: IU5HMK
Re:Protezione radio in auto ...che fare ?
« Risposta #18 il: 17 Febbraio 2017, 19:14:01 »
SALVE UGO, AVREI NECESSITA DI PRENDERE CONTATTO CON TE PER IL COR.

NEL PROFILO MIO INSERISCO LA EMAIL PER FARMI CONTATTARE.
GRAZIE