Autore Topic: Dipolo o verticale?  (Letto 4211 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline 1nick

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 338
  • Applausi 41
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
Dipolo o verticale?
« il: 03 Gennaio 2017, 14:56:19 »
Buon anno a tutti!

volendo attrezzarsi per operare "degnamente" in banda 80 metri, scegliereste un dipolo oppure una verticale?

Dato che ho deciso di ripristinare le mie antenne, distrutte dalla nevicata di marzo 2016, ho fatto due calcoli; stendere un filo ad un'altezza "consona" nel mio nuovo QTH mi costa quasi quanto acquistare una buona verticale dedicata alle bande basse.

Avendo sempre usato (peraltro con soddisfazione) delle filari, sarei tentato di provare una verticale, ma temo fortemente il noise e mi risulta complicato dotarmi di una antenna dedicata esclusivamente alla ricezione.

Chiedo quindi agli amici del forum di condividere le loro esperienze; mi rivolgo in particolare a chi ha avuto la possibilita' di fare comparazioni oggettive tra le due soluzioni.

Ringrazio anticipatamente chiunque vorra' dare un contributo.

73 de Nicola

 

Stay away from negative people. They have a problem for every solution.


Offline Paperino

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 540
  • Applausi 100
    • Mostra profilo
Re:Dipolo o verticale?
« Risposta #1 il: 03 Gennaio 2017, 15:21:27 »
Io sono per le filari e possibilmente senza trappole ma devi valutare tu se hai lo spazio sufficiente. Il bello della radio è proprio sperimentare. Prova con dipoli poi semmai la classica canna da pesca..
Per avere una buona verticale bisogna spendere..io ho fatto l'antenna di i6ibe di 16.2 metri e mi trovo benissimo con spesa irrisoria..vedi tu

inviato X5max_PRO using rogerKapp mobile


Offline 1nick

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 338
  • Applausi 41
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
Re:Dipolo o verticale?
« Risposta #2 il: 03 Gennaio 2017, 16:46:47 »
Si, sperimentare e' bello, ma preferisco farlo d'estate...
Testare antenne d'inverno, con poche ore di luce (quindi, poco tempo a disposizione) e temperature sottozero, non mi entusiasma.
Per questo sto chiedendo a chi ha gia' fatto esperienze simili.
73

Stay away from negative people. They have a problem for every solution.


Offline iw2mur

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 337
  • Applausi 82
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
    • E-mail
  • Nominativo: IU2FZA
Re:Dipolo o verticale?
« Risposta #3 il: 03 Gennaio 2017, 19:58:20 »
Secondo me ci vogliono sia una verticale che una filare, una per i dx, sempre che abbia lobi effettivamente bassi, il dipolo invece tipicamente a v invertita, messo in alto, ma mai alto quanto dovrebbe, quindi ha lobi tipicamente maggiori di 60°, perfetto per i qso nazionali ed anche europei




Inviato dal mio SM-T705 utilizzando rogerKapp mobile

Offline iw2mur

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 337
  • Applausi 82
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
    • E-mail
  • Nominativo: IU2FZA
Re:Dipolo o verticale?
« Risposta #4 il: 03 Gennaio 2017, 20:06:50 »
Si, sperimentare e' bello, ma preferisco farlo d'estate...
Testare antenne d'inverno, con poche ore di luce (quindi, poco tempo a disposizione) e temperature sottozero, non mi entusiasma.
Per questo sto chiedendo a chi ha gia' fatto esperienze simili.
73
Su questo non ti si può dare torto ma non credere che con antenne commerciali sia tanto diverso, se sono risonanti devi centrare la taratura sulle singole bande e d'inverno non è il massimo


Inviato dal mio SM-T705 utilizzando rogerKapp mobile



Offline 1nick

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 338
  • Applausi 41
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
Re:Dipolo o verticale?
« Risposta #5 il: 04 Gennaio 2017, 09:55:12 »
Secondo me ci vogliono sia una verticale che una filare, una per i dx, sempre che abbia lobi effettivamente bassi, il dipolo invece tipicamente a v invertita, messo in alto, ma mai alto quanto dovrebbe, quindi ha lobi tipicamente maggiori di 60°, perfetto per i qso nazionali ed anche europei




Inviato dal mio SM-T705 utilizzando rogerKapp mobile


Ci stiamo avvicinando al punto: avendo testato varie filari in varie configurazioni, ho avuto modo di capire l'importanza dell'altezza.
Per qualche mese ho potuto utilizzare una OCFD stesa orizzontale a 22 metri AGL ed ho ascoltato segnali che non pensavo avrei mai potuto ricevere.
Pertanto, consapevole che un dipolo eretto a meno di 1/4 wl non performa, voglio/devo posizionare il filo per gli 80 ad almeno 20 metri di altezza.
A questo punto sorge il mio dubbio: val la pena spendere 400/500 euro in pali, piuttosto che spenderli per una buona verticale 40/80/160?

Mi son scordato di dire che il mio interesse e' rivolto ai DX; per lavorare in "locale" non devo spendere un centesimo, tenuto conto di tutto il materiale che ho in cantina...

73
Stay away from negative people. They have a problem for every solution.

Offline iw2mur

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 337
  • Applausi 82
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
    • E-mail
  • Nominativo: IU2FZA
Re:Dipolo o verticale?
« Risposta #6 il: 04 Gennaio 2017, 16:31:45 »
si parla di almeno 40 metri da terra per avere lobi accettabili...comunque più alti di quanto permette una polarizzazione verticale, ho fatto parecchie simulazioni con mmana gal ed alla fine c'è ben poco da fare, valuta tu, ma io penso sia molto meglio una antenna verticale autocostruita usando del buon tubo in alluminio filo di rame per i radiali



Offline 1nick

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 338
  • Applausi 41
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
Re:Dipolo o verticale?
« Risposta #7 il: 04 Gennaio 2017, 17:04:34 »
40 metri da terra?
Non ho il software da te citato e non so' se sia "lui" a consigliare di andare ad almeno mezz'onda di altezza.
Sui testi ho sempre trovato scritto 1/4 d'onda ed, effettivamente, quando alzai il mio filo da 18 a 22 notai una differenza tangibile.
Tieni presente che il mio cruccio riguarda la ricezione; in genere riesco sempre a farmi sentire da chi riesco io stesso a ricevere (pile-up a parte).

Il mio personalissimo "piano B" prevedeva in effetti l'autocostruzione della verticale, sfruttando un palo in fibra a cui attaccare un filo verticale.
Poi mi sono fermato al circuito L-C da collocare alla base, non avendo ancora trovato in rete qualcosa di specifico.
Sempre per la cronica mancanza di tempo, non volevo iniziare percorsi troppo tortuosi... mi basterebbe accordare il tutto per 60 /80 KHz... (da 3'720 a 3'800 tanto per capirci). 

73
Stay away from negative people. They have a problem for every solution.

Offline iw2mur

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 337
  • Applausi 82
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
    • E-mail
  • Nominativo: IU2FZA
Re:Dipolo o verticale?
« Risposta #8 il: 04 Gennaio 2017, 19:07:35 »
ti consiglio la lettura di questo pdf: https://www.dropbox.com/s/nzielvamz3hwnz8/antenna%2Bdistanza%2Bdal%2Btetto.pdf?dl=0

 tra l'altro mmana gal e qualunque altro software conferma questa teoria, non è che ad un quarto d'onda di distanza dal suolo l'antenna non funziona, perde sensibilmente ed ha lobi alti che si prestano comunque bene ai collegamenti a 1000 massimo 2000 km di distanza,ovviamente propagazione permettendo

teoricamente potresti fare ugualmente dei dx, ma il segnale dovrebbe fare tanti salti tra ionosfera e terra (oceano più che altro) per arrivare dall'altra parte del pianeta, evento che è ben difficile si verifichi, con angoli bassi invece, lo skip è molto più lungo ed il numero di riflessioni tra ionosfera e superficie del pianeta risultano minori ed obiettivamente è un evento molto più probabile nel verificarsi ed infatti è così che funziona... l'altezza da terra è importante, ma parlando di 80 metri è proibitiva, ovviamente non impossibile avendo spazio e mezzi economici

alla fine a mezz'onda hai 0dB, al di sotto hai perdita, al di sopra, fino ad 1,5 lunghezze d'onda da terra hai (notevole) un guadagno (5 dB), sopra tale altezza, come vedi tu stesso dal grafico, inizi nuovamente a perdere, quindi se hai un dipolo per i 10 metri, il guadagno massimo ce l'hai se è posto a 15 metri da terra, ma lasciamo perdere il guadagno... il lobo di radiazione di un'antenna sotto alla mezz'onda è alto non adatto al dx, evidentemente è stato preso il dipolo a mezz'onda a mezz'onda da terra come riferimento, al variare dell'altezza varia il guadagno o la perdita rispetto al riferimento che è appunto mezz'onda da terra

più di questo non saprei che dire...

il piano B è sicuramente la soluzione migliore
« Ultima modifica: 04 Gennaio 2017, 20:15:32 da iw2mur »


Offline 1nick

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 338
  • Applausi 41
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
Re:Dipolo o verticale?
« Risposta #9 il: 05 Gennaio 2017, 11:15:31 »
Buongiorno Elio,

ti ringrazio per la documentazione che hai postato.
Prendo atto che per soddisfare le mie ambizioni in 80 metri, dovrei stendere il dipolo ad altezze non proprio "semplici"...

A questo punto, direi che possiamo (se hai voglia di accompagnarmi) ragionare sul "piano B".
Dato che il mio interesse primario riguarda la parte alta della banda (estremizzando, 3'780 / 3'800 KHz), non necessito di switch e/o altri accrocchi, ma di accordare circa 20 metri di filo posto verticalmente, con un piano di terra composto da n radiali stesi sul terreno.

Cortesemente, ti chiedo se mmana gal puo' aiutarci ad individuare un dimensionamento appropriato del radiatore verticale e dei radiali.
Per tua guida, posso arrivare a circa 22 / 24 metri di altezza, utilizzando una canna in fibra della Spiderbeam.

Che ne pensi?
73 de Nicola

 


Stay away from negative people. They have a problem for every solution.

Offline FoxG7

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 5134
  • Applausi 200
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
  • Nominativo: FOX per la banda PMR446
Re:Dipolo o verticale?
« Risposta #10 il: 05 Gennaio 2017, 11:31:02 »
Secondo me ci vogliono sia una verticale che una filare, una per i dx, sempre che abbia lobi effettivamente bassi, il dipolo invece tipicamente a v invertita, messo in alto, ma mai alto quanto dovrebbe, quindi ha lobi tipicamente maggiori di 60°, perfetto per i qso nazionali ed anche europei

Si, infatti...penso anch'io che alla fin fine....una buona verticale per gli 80 metri possa dare qualche soddisfazione in più rispetto ai classici dipoli orizzontali o disposti a V invertita

Va beh che in questi ultimi tempi (anni :P) la propagazione in 80 m è piuttosto scarsa, ma ti posso dire che con il mio dipolo (caricato) disposto a V sulla copertura e con vertice a circa 7.50 m......si arriva poco lontano....non va bene per collegamenti oltre europa o comunque aree distanti oltre 3-4 mila km  :-\ :-\ :-\   

Diciamo che uno potrebbe riuscire a farsi sentire anche più lontano se dall'altra parte ci son stazioni ben attrezzate e soprattutto non c'è pile up..... :-\ :-\ :-\

Fatto sta che gli 80 m (i 160 peggio) sono una banda difficile se non si hanno buone antenne  :rool: :rool: :rool:


radioamatore e operatore in banda PMR446- QTH loc. JN53RR, Toscana, Italia


Offline 1nick

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 338
  • Applausi 41
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
Re:Dipolo o verticale?
« Risposta #11 il: 05 Gennaio 2017, 12:24:28 »
@FoxG7
il tuo post mi riporta ai dubbi iniziali...
Mi sembra che siamo tutti concordi nel dire che una verticale performa meglio di un dipolo steso "basso".
Ma a quanti metri corrisponde realmente questo "basso"?!?

Lo dico non per vanto ma per riferimento: lo scorso inverno avevo un OCFD lungo 84 metri, steso orizzontalmente a circa 22 metri dal suolo.
Ebbene, pur essendo "basso" rispetto alla teoria, in circa sei mesi ho collegato tutta Europa, Russia compresa, e tutto il Medio Oriente; Groenlandia, Canada e Stati Uniti; tutti i caraibi; Argentina, Costarica e Panama; tutte le spedizioni africane di quel periodo, fino in Namibia; South Shetland, Giappone, Australia e Nuova Zelanda.

In 80 metri, ho 107 entity lavorate e 91 confermate; ovvero, me ne mancano una decina per poter far richiesta del 5BDXCC a cui tengo per motivi personali che mi riportano all'infanzia...

Avendo traslocato, non ho piu' la possibilita' di stendere 84 metri di dipolo, ma ai 40 del mezz'onda per gli 80 ci arrivo; siamo sicuri che l'opzione "verticale" sia migliore?

N.B. Lo sto' chiedendo a me stesso, ma mi fa piacere condividere i miei dubbi sul forum ed eventualmente carpire qualcosa da chi ha gia' avuto esperienze simili.

73


 
Stay away from negative people. They have a problem for every solution.

Offline FoxG7

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 5134
  • Applausi 200
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
  • Nominativo: FOX per la banda PMR446
Re:Dipolo o verticale?
« Risposta #12 il: 05 Gennaio 2017, 14:28:05 »
@FoxG7
il tuo post mi riporta ai dubbi iniziali...
Mi sembra che siamo tutti concordi nel dire che una verticale performa meglio di un dipolo steso "basso".
Ma a quanti metri corrisponde realmente questo "basso"?!?

Per come la vedo io, un dipolo magari a 1/2 onda per gli 80 disposto ad almeno 20 metri da terra (costante) inizia a dare buoni risultati oltre che avere una certa direzionalità, antenne disposte magari a 10 metri.....potranno avere resa accettabile in 40 meteri, ma in 80....ci vuol l'aiuto della santa propagazione per arrivar lontani.... in quando hanno un angolo di irradiazione troppo alto per il dx

Da qua......il discorso di ricorrere alle verticali (buone verticali, tipo le Cushcraft R9), magari avranno a loro sfavore la scarsa larghezza di banda, una maggior rumorosità, il costo, la necessità di radiali ingombranti, ma anche un angolo di irradiazione abbastanza basso che permetta buone prestazioni nel dx

Non so quanto spazio hai a disposizione, ma tirar su (e fare in modo che resti su...)un sostegno di oltre 20 metri  (come un palazzo di 6-7 piani ) non è uno scherzo  :rool:



« Ultima modifica: 05 Gennaio 2017, 14:30:37 da FoxG7 »
radioamatore e operatore in banda PMR446- QTH loc. JN53RR, Toscana, Italia


Offline iw2mur

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 337
  • Applausi 82
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
    • E-mail
  • Nominativo: IU2FZA

Offline 1nick

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 338
  • Applausi 41
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
Re:Dipolo o verticale?
« Risposta #14 il: 05 Gennaio 2017, 15:57:07 »
...abbastanza chiaro  8O

Quindi 20 metri in verticale e quattro radiali da 20 metri stesi orizzontalmente sul terreno.
Per evitare rientri di RF immagino un RF-Choke; ma se i quattro radiali saranno stesi in orizzontale, dovro' adattare l'impedenza, giusto?
Stay away from negative people. They have a problem for every solution.


Offline FoxG7

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 5134
  • Applausi 200
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
  • Nominativo: FOX per la banda PMR446
Re:Dipolo o verticale?
« Risposta #15 il: 05 Gennaio 2017, 16:03:19 »
...a voi le considerazioni

Beh, a conferma di quanto in parte già si sapeva....i dipoli per rendere un minimo sul dx in 80 metri devono stare alti....la condizione complessivamente migliore mi sembra quella del filo disposto a "soli" 40 metri dal suolo........:-D 8O :rool:

La verticale....si buona  resa, ma mica è uno scherzo metter su una antenna lunga 20 metri  :-\ :-\ :-\
radioamatore e operatore in banda PMR446- QTH loc. JN53RR, Toscana, Italia

Offline iw2mur

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 337
  • Applausi 82
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
    • E-mail
  • Nominativo: IU2FZA
Re:Dipolo o verticale?
« Risposta #16 il: 05 Gennaio 2017, 16:35:38 »
Beh, a conferma di quanto in parte già si sapeva....i dipoli per rendere un minimo sul dx in 80 metri devono stare alti....la condizione complessivamente migliore mi sembra quella del filo disposto a "soli" 40 metri dal suolo........:-D 8O :rool:

La verticale....si buona  resa, ma mica è uno scherzo metter su una antenna lunga 20 metri  :-\ :-\ :-\

sul sito spiderbeam vendono un mast in alluminio adatto allo scopo, anche se io comprerei una delle loro canne heavy duty da 7 metri da usare in punta, il resto alluminio con ben tirantato, un problema possono esserlo i radiali da 20 metri, però simulandoli ripiegati, non ho notato perdite vistose, quindi si può arrivare al più ragionevole ingombro di 20 metri totali invece che 40, se poi sono inclinati seguendo le falde del tetto, l'angolo di radiazione sembrerebbe scendere leggermente, ma non ne sono sicuro al 100%

non è facile, ma è sempre più facile ed economico che piazzare 40 metri di traliccio o anche solo di palo scalinato da 60mm di diametro per 2 metri ad elemento (che arriva fino a 36 metri), del costo di 122 euro di listino (61 euro al metro), il traliccio non prendiamolo neanche in considerazione, costa uno sproposito

non ho particolare simpatia per le antenne verticali ma obiettivamente se vuoi angoli bassi sulle bande basse non resta molta scelta

io metterò palo per arrivare a 20 metri da terra, poi, funzioni come gli pare... si fa quel che si può, costruirò anche un dipolo verticale random alimentato al centro con linea bilanciata ed accordato prima di entrare in casa con accordatore da palo o farò entrare in casa la bifilare, vedremo... lo faccio più che altro per i venti metri, ma alla fine pur perdendo parecchio sui 40 metri rispetto ad un dipolo risonante (perchè più corto), funzionerà sempre meglio del dipolo a v invertita sui segnali che arrivano con angoli bassi

le antenne verticali esistono ed hanno comercio per questo motivo, pur perdendo parecchio, alla fine ricevono e trasmettono ad angolazioni che il dipolo, se non è montato ad altezze che abbiamo visto, se le scorda!

se vuoi i lobi più bassi in assoluto devi andare con una verticale 5/8 d'onda  :grin:

il cornuto che hai sul tetto come và? a che altezza lo hai messo?  :mrgreen:



Offline FoxG7

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 5134
  • Applausi 200
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
  • Nominativo: FOX per la banda PMR446
Re:Dipolo o verticale?
« Risposta #17 il: 05 Gennaio 2017, 16:42:19 »
il cornuto che hai sul tetto come và? a che altezza lo hai messo?  :mrgreen:

Il "cornuto" è disposto con la base a circa 7,50 metri dal colmo....a sua volta a circa 12 metri dal piano stradale.  Arriva fino ai 40 metri, non fa gli 80...sono abbastanza contento dell'installazione, mi ha permesso buoni collegamenti, ma chiaramente......è pur sempre un dipolo  ;-) :rool:
radioamatore e operatore in banda PMR446- QTH loc. JN53RR, Toscana, Italia

Offline 1nick

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 338
  • Applausi 41
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
Re:Dipolo o verticale?
« Risposta #18 il: 05 Gennaio 2017, 16:48:15 »
Un'antenna di 20 metri non e' uno scherzo, ma neanche impossibile.
I pali della Spiderbeam che usavo per il vecchio dipolo sono venuti giu' per colpa della nevicata, altrimenti erano ancora al loro posto...
Diciamo che fino a 22 metri puoi addirittura metterci un bozzello per issare qualsiasi cosa (come il pennone per le bandiere).
Le ultime due sezione hanno un diametro troppo piccolo per sopportare pesi, ma un filo lo riescono a tenere.
Stay away from negative people. They have a problem for every solution.


Offline lake

  • 1RGK266
  • RGK dx Group
  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 1678
  • Applausi 238
  • Kenwood-Yaesu-Puxing-Baofeng
    • Mostra profilo
Re:Dipolo o verticale?
« Risposta #19 il: 05 Gennaio 2017, 17:57:23 »

Ebbene, pur essendo "basso" rispetto alla teoria, in circa sei mesi ho collegato tutta Europa, Russia compresa, e tutto il Medio Oriente; Groenlandia, Canada e Stati Uniti; tutti i caraibi; Argentina, Costarica e Panama; tutte le spedizioni africane di quel periodo, fino in Namibia; South Shetland, Giappone, Australia e Nuova Zelanda.

In 80 metri, ho 107 entity lavorate e 91 confermate; ovvero, me ne mancano una decina per poter far richiesta del 5BDXCC a cui tengo per motivi personali che mi riportano all'infanzia...

Beh, non sono un amante delle bande basse (lo sanno tutti che per i dx la miglior banda sono i 20 m), pero' se hai fatto piu' di 100 country in 80 M devo farti i miei super complimenti............
Monitor R1A IR2CL  145.637,5
https://ik2zlj.jimdo.com/ir2cl-fm/

Offline FoxG7

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 5134
  • Applausi 200
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
  • Nominativo: FOX per la banda PMR446
Re:Dipolo o verticale?
« Risposta #20 il: 05 Gennaio 2017, 18:23:18 »
Beh, non sono un amante delle bande basse (lo sanno tutti che per i dx la miglior banda sono i 20 m)

Beh, sai......credo che ambire al 5BDXCC sia un traguardo che uno si prefigge dopo alcuni anni di attività radiantistica.....pur io ho iniziato con il "far ciccia" nelle bande più facili e nei modi più redditizi (es. digitale), poi via via che i paesi collegati e le conferme aumentano....uno cerca magari di fare lo stesso paese anche in altre bande, oppure in altri modi.....giusto per fare attività radio, altrimenti dopo un paio d'anni...non fai più nulla :-\ :-\ :-\

Io purtroppo ho mezzi modesti in 80 metri (dipolo a V invertita caricato), ma se un paese non ce l'ho in tal banda....ci provo lo stesso....magari non passo nel pile up, oppure proprio non ci arrivo a farmi sentire anche se l'operatore chiama a vuoto, ma almeno posso dire di averci provato ..... :grin: :grin:

Trovo invece un po' incoerente l'attività di molti operatori Dx che dopo molti anni di attività radio in tal ambito e magari il 90% dei paesi fatti e confermati,  si "buttano nella mischia" a suon di kw giusto per far alimentare il mega pile up che già c'è....impedendo di fatto a stazioni meno performanti di collegare una entità anche piuttosto comune da ascoltare on air...... >:D >:D :rool:

« Ultima modifica: 05 Gennaio 2017, 18:26:51 da FoxG7 »
radioamatore e operatore in banda PMR446- QTH loc. JN53RR, Toscana, Italia

Offline FIUME

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 148
  • Applausi 8
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
Re:Dipolo o verticale?
« Risposta #21 il: 05 Gennaio 2017, 18:35:59 »
 :miiii:dipolo per gli 80 e 40 risparmi e vai meglio le verticali vanno quando la propagazione è discreta  cq

Offline 1nick

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 338
  • Applausi 41
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
Re:Dipolo o verticale?
« Risposta #22 il: 05 Gennaio 2017, 19:18:12 »

Ebbene, pur essendo "basso" rispetto alla teoria, in circa sei mesi ho collegato tutta Europa, Russia compresa, e tutto il Medio Oriente; Groenlandia, Canada e Stati Uniti; tutti i caraibi; Argentina, Costarica e Panama; tutte le spedizioni africane di quel periodo, fino in Namibia; South Shetland, Giappone, Australia e Nuova Zelanda.

In 80 metri, ho 107 entity lavorate e 91 confermate; ovvero, me ne mancano una decina per poter far richiesta del 5BDXCC a cui tengo per motivi personali che mi riportano all'infanzia...

Beh, non sono un amante delle bande basse (lo sanno tutti che per i dx la miglior banda sono i 20 m), pero' se hai fatto piu' di 100 country in 80 M devo farti i miei super complimenti............


Ti ringrazio per i complimenti; in realta' penso che ognuno di noi abbia i suoi obiettivi ed i suoi problemi...
Ad esempio, i 20 metri sono "complicati" causa QRM locale che rende questa banda per me poco praticabile.
Per tutta una serie di motivi, non ho mai avuto una yagi; quindi mi ritrovo ad avere lo "score" migliore in quella piccola porzione di frequenza dedicata alla SSB in 17m, dove sono a 225/185, grazie ad una delta-loop usata con soddisfazione per 5 anni.

Dato che oramai posso dedicare del tempo alla radio solo... di notte, e con un ciclo propagativo in picchiata, le bande basse diventano una scelta obbligata.

73

Stay away from negative people. They have a problem for every solution.


Offline iw2mur

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 337
  • Applausi 82
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
    • E-mail
  • Nominativo: IU2FZA
Re:Dipolo o verticale?
« Risposta #23 il: 05 Gennaio 2017, 21:23:36 »
Ti ringrazio per i complimenti; in realta' penso che ognuno di noi abbia i suoi obiettivi ed i suoi problemi...
Ad esempio, i 20 metri sono "complicati" causa QRM locale che rende questa banda per me poco praticabile.
Per tutta una serie di motivi, non ho mai avuto una yagi; quindi mi ritrovo ad avere lo "score" migliore in quella piccola porzione di frequenza dedicata alla SSB in 17m, dove sono a 225/185, grazie ad una delta-loop usata con soddisfazione per 5 anni.

Dato che oramai posso dedicare del tempo alla radio solo... di notte, e con un ciclo propagativo in picchiata, le bande basse diventano una scelta obbligata.

73
Io l'ho scritto e mi sembra più di una volta che i dx li fai anche con dipoli piuttosto bassi

I lobi bassi permettono pochi skip e lunghi, puoi fare 10 mila km con due salti se hai un'angolo di radiazione particolarmente basso, può succedere che quando la propagazione è ai massimi con il doppio o il triplo dei salti riesci comunque ad arrivare e sicuramente il tuo risultato vale 10 volte di più. Ad ogni salto tra ionosfera e pianeta ci sono attenuazioni del segnale, quindi più sono lunghi gli skip, più hai probabilità di successo.

Con le attuali condizioni, chi riesce a fare dx in questi periodi di attività solare ai minimi, ha antenne valide installate nel migliore dei modi, quando il sole aiuta, i "miracoli" sono più che possibili anche con mezzi modesti

i tuoi risultati sono di tutto rispetto ed hai la mia ammirazione, devi ammettere che sono dovuti in egual misura dalla tua abilità ed alti livelli di attività solare, il merito non e certo il dipolo che funziona indistintamente alto o basso che sia, perché purtroppo se lo piazzi ad un ottavo d'onda da terra, perde almeno 2dB sul dipolo mezz'onda a mezz'onda da terra ed il massimo della radiazione è sui 90°, sarai daccordo che impossibile fare 10 mila km con tale antenna, anche con attività solare ai massimi livelli

Un minimo c'è ed è almeno un quarto d'onda da terra di cui minimo un ottavo dal tetto (10 metri), quando l'attività solare è buona, queste condizioni bastano, non ho mai avuto dubbi al riguardo perché i risultati di tanti radioamatori lo dimostrano siccome si stà parlando di fare dx ora è non tra qualche anno, con  una verticale o dipoli installate in alto hai più probabilità di riuscirci


Offline 1nick

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 338
  • Applausi 41
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
Re:Dipolo o verticale?
« Risposta #24 il: 06 Gennaio 2017, 09:22:49 »
OK, grazie a tutti per le riflessioni.
Provo a ragionare seriamente sulla verticale.
73
Stay away from negative people. They have a problem for every solution.