Autore Topic: una pbc con ttp opuure pnp  (Letto 3170 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline er colaneri

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 599
  • Applausi 1
    • Mostra profilo
    • E-mail
una pbc con ttp opuure pnp
« il: 20 Gennaio 2009, 13:40:17 »
73 a tutti.mentregiravo in internet per provare a cpstruire un circuito stampato ,mi sono imbattuto nei ttp(transfer torner paper) oppure nei pnp (press n pell). una descrizione l'ho trvata qui :
http://www.hamradio.selfip.com/i6ibe/stampati/circuitistampati.pdf

solamente che nn ho capito quasi nulla.  qualcono l'ha mai usata?

poi si deve usare una stampante toner oppure una fotocopiatrice?


Offline er colaneri

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 599
  • Applausi 1
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re: una pbc con ttp opuure pnp
« Risposta #1 il: 30 Gennaio 2009, 15:03:13 »
ho capito nessuno ha mai visto nulla del genere. comunque come si chiama la basetta di rame che usa lui?

Lino

  • Visitatore
Re: una pbc con ttp opuure pnp
« Risposta #2 il: 30 Gennaio 2009, 19:34:10 »
ho capito nessuno ha mai visto nulla del genere. comunque come si chiama la basetta di rame che usa lui?

Ti riferisci alle piastre ramate?


Offline er colaneri

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 599
  • Applausi 1
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re: una pbc con ttp opuure pnp
« Risposta #3 il: 30 Gennaio 2009, 19:38:30 »
si a quelle
 non so cosa siano e che particolarità hanno

Offline bergio70

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 3634
  • Applausi 122
    • Mostra profilo
Re: una pbc con ttp opuure pnp
« Risposta #4 il: 30 Gennaio 2009, 19:58:10 »
nulla di speciale, sono comuni piastre ramate per circuiti stampati, le stesse che si utilizzano con i traferibili (!), la penna per CS o il fotoresist per la foto incisione.
sono piastre di vetronite, o resina fenolica, con su un lato (o su tutti e due) un foglio di rame da quanche centesimo di mm...
il trasferimento pare funzioni, la stampante deve essere una laser o una fotocopiatrice.
Non ho mai provato le pellicole serie, ho tentoto medodi alternativi, e per pococ rovino la stampante... appena mi passa riprovo.

ciao



Lino

  • Visitatore
Re: una pbc con ttp opuure pnp
« Risposta #5 il: 30 Gennaio 2009, 19:59:12 »
si a quelle
 non so cosa siano e che particolarità hanno

Su un supporto di vetronite o altro materiale isolante viene steso una patina di rame da un lato o da entrambi i lati.

Le piastre vengono lavorate per ottenere i circuiti stampati in rame in base alle proprie esigenze.

Ma in quell'articolo citato mi sembra che sia spiegato molto bene la procedura.

Saluti, Lino 

Offline er colaneri

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 599
  • Applausi 1
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re: una pbc con ttp opuure pnp
« Risposta #6 il: 30 Gennaio 2009, 20:03:19 »
si io volevo sapere solamente che tipo di basetta serviva per tutto l'altro l'ho capito.

bergio 70 io ho una fotocopiatrice e credo che abbia il toner quindi tutto risolto, finalmente posso realizzare la "mia" radio per i 40 metri.

io sono impedito con la millefori nn ho idea come realizzare i collegamenti


Lino

  • Visitatore
Re: una pbc con ttp opuure pnp
« Risposta #7 il: 30 Gennaio 2009, 20:08:00 »
Fai benissimo a optare per le basette incise, le millefori non sono adatte per i circuiti rf.

Buon divertimento

Offline er colaneri

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 599
  • Applausi 1
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re: una pbc con ttp opuure pnp
« Risposta #8 il: 30 Gennaio 2009, 20:11:37 »
grazie mi divertirò molto. ma non ci sono problemi di reperibilità per il materiale


Lino

  • Visitatore
Re: una pbc con ttp opuure pnp
« Risposta #9 il: 30 Gennaio 2009, 20:18:22 »
Hai ragione. Le radiotrasmissioni e l'autocostruzione correlata è un settore di nicchia e si fà sempre più fatica ad approvvigionarsi del materiale necessario, comunque vedrai che pian piano troverai i canali giusti e il tuo entusiasmo verrà soddisfatto.

Ciao, Lino 

Offline er colaneri

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 599
  • Applausi 1
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re: una pbc con ttp opuure pnp
« Risposta #10 il: 30 Gennaio 2009, 20:23:11 »
bè io mi rifornisco da compegiani che si trova a ciampino(rm)


Offline bergio70

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 3634
  • Applausi 122
    • Mostra profilo
Re: una pbc con ttp opuure pnp
« Risposta #11 il: 31 Gennaio 2009, 00:48:44 »
devi solo procurarti la pellicola adatta, cosa che non ho mai fatto...
ultimamente ho ordinato materiale in india, i due stampati del bitx20, l'rtx ssb in 20 metri, 13 euro...stampato della radio, del finale e alcuni nuclei in ferrite... comprese le spese di spedizione. Se lo facevo in casa spendevo di più!
Per i prototipi, dove non è possibile utilizzare la millefori, le uso da anni è non ho i tuoi problemi, puoi provare con il manhattan. E' una cosa stranissima che utilizza una piasta da CS intera (con il rame) su cui si incollano (con attak) delle piazzole ricavate da pezzettini di CS come minipiazzole...
ecco il risultato.









articoli a questo proposito sono stati pubblicati su fare elettronica nei primi mesi del 2008... forse febbraio o marzo. Anche radiokit ha pubblicato recentemente  qualcosa a riguardo, forse un anno fa, sempre inizio 2008.

In rete trovi comunque info a riguardo, il sistema di presta bene per montaggi RF, VFO, RTX e quanto altro dove la presenza di integrati è minima o assente. Montare così un chip a 14 Pin è sinceramente una impresa, meglio (moltomeglio) la millefori!!

ciao!


Offline r5000

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 16523
  • Applausi 424
  • qth bergamo
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re: una pbc con ttp opuure pnp
« Risposta #12 il: 31 Gennaio 2009, 01:15:29 »
73 a tutti a proposito di tecnica manhattan,immancabilmente mi incolla le dita...  per ora risolvo  metteno sul banco un bicchiere con la cenere e quando incollo il dito basta una palpata alla cenere che non attacca più nulla ma poi resta la polvere in giro e le dita macchiate,c'è qualche colla meno agressiva e veloce dell'attak da usare senza le controindicazioni dell'attak? io ho provato con delle striscie di biadesivo,le piazzole si incollano al momento ma poi se solleciti un'attimo i componenti per modifiche ecc... si scollano e diventano volanti... il vinavil funziona bene ma ci vuole un sacco di tempo per asciugare e viene meno la velocità d'esecuzione della tecnica manhattan,suggerimenti?


Offline bergio70

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 3634
  • Applausi 122
    • Mostra profilo
Re: una pbc con ttp opuure pnp
« Risposta #13 il: 31 Gennaio 2009, 11:49:51 »
veramente ho usato un simil attak... ovvero una di quelle cianoacriliche delle (bip) a marca di un supermercato.
E' un pochino meno agressiva dell'attak, ma comunque utilizzo pinzette (preselle) e un caciavitino minuscolo per posizionare e tenere ferme le piazzole, niente dita, troppo grosse e restano sulla piazzola.
devo scappare.
ciao


Lino

  • Visitatore
Re: una pbc con ttp opuure pnp
« Risposta #14 il: 31 Gennaio 2009, 13:05:28 »
73 a tutti a proposito di tecnica manhattan,immancabilmente mi incolla le dita...  per ora risolvo  metteno sul banco un bicchiere con la cenere e quando incollo il dito basta una palpata alla cenere che non attacca più nulla ma poi resta la polvere in giro e le dita macchiate,c'è qualche colla meno agressiva e veloce dell'attak da usare senza le controindicazioni dell'attak? io ho provato con delle striscie di biadesivo,le piazzole si incollano al momento ma poi se solleciti un'attimo i componenti per modifiche ecc... si scollano e diventano volanti... il vinavil funziona bene ma ci vuole un sacco di tempo per asciugare e viene meno la velocità d'esecuzione della tecnica manhattan,suggerimenti?

Buona giornata.

Meno male che non si finisce mai d'imparare.

Non conoscevo affatto questo metodo che mi sembra molto utile per l'autocostruzione e sicuramente cercherò di approfondirne la conoscenza.

Intanto una domanda è d'obbligo: come vi approvvigionate del materiale per eseguire gli ancoraggi? O ve li fate da voi?.

Grazie in anticipo per le riisposte.

Saluti, Lino


Offline bergio70

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 3634
  • Applausi 122
    • Mostra profilo
Re: una pbc con ttp opuure pnp
« Risposta #15 il: 31 Gennaio 2009, 13:36:40 »
questo è un problema....
i soliti statunitensi utilizzano una trancetta a mano, ho provato con quelle pinze per fare i buchi nel cuoio delle cinghie e ne ho ottenuto solo una pinzetta per far buchi piegata in due.
Allora ho usato una cesoia da lamiera con cui taglio delle strisce di vetronite larghe 2 o 3 mm (è difficile farle sottili) e lunghe quanto la piastra, poi le taglio a pezzetti più o meno quadrati,il risultato è questo...




in basso sono i pezzetti così ottenuti, quelli più grossi li ho segnati con un seghetto per ricavarne dei supporti per bobine o simili, gli altri sono ovviamente millefori e non c'entrano nulla.





questa non è mia, ma si vedono i pezzetti tranciati in modo serio, in realtà fare una trancia "a martellate" non è difficile, se si ha un amico compiacente tornio_munito.
Il montaggio degli integrati è più cervellotico, e  sinceramente preferisco le millefori con cui mi trovo piuttosto bene...







è evidente che questi montaggi non vanno bene dove ci gira RF... anche un PTO che su millefori è bruttino in manhattan viene bene...








devo nuovamente scappare, buon pomeriggio!



Lino

  • Visitatore
Re: una pbc con ttp opuure pnp
« Risposta #16 il: 31 Gennaio 2009, 14:02:30 »
Grazie "bergio 70" per la tua estrema gentilezza.

Il risultato mi sembra eccellente.

Farò tesoro dei vostri consigli e concordo che con questa tecnica e le millefori ci si può divertire un bel pò, tempo permettendo.

Grazie, saluti, Lino

P.S.: per i tagli relativamente non lunghi hai mai provato con una tenaglia di quelle che si utilizzano per tagliare le tessere da mosaico?


Offline r5000

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 16523
  • Applausi 424
  • qth bergamo
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re: una pbc con ttp opuure pnp
« Risposta #17 il: 31 Gennaio 2009, 17:04:29 »
73 a tutti fare le piazzole non è un problema,o meglio come  le faccio io non è un problema.... morsa e seghetto per tagliare le liste da usare per gli zoccoli degli integrati,tagliate le strisce di 3mm c'è da usare una lama  per fare le piazzole dei pin e conviene usare una lama vecchia,che asporta meno rame,le lame nuove hanno i denti che asportano troppo,per fare le piazzole tutte uguali ho sagomato due pezzi di metallo a mò di pettine,un taglio ogni 3mm, così fanno da guida alla lama e ho tutte le piazzole dritte,poi si dà una passata con la carta vetra per smussare gli angoli e togliere eventuali sbavature,e con questo sistema si riescono a fare anche le piazzole per smd... mentre per le piazzole rotonde c'è un'articolo su radiokit (mi sembra ma forse confondo con radiorivista...) per fare un punzone e fare le piazzole a martellate,funziona,l'ho fatto ma ha il difetto che serve usare le basette di rame vergini,e con il bordo dritto perchè nel martellare c'è il rischio di crepare la piazzola,funziona comunque ma non è bella da vedere,quindi ho risolto in modo brillante con il trapano a colonna e un paio di accessori,la fresa è un tubo di ferro da 6mm a cui ho fatto i denti e un supporto che serve per tagliare in modo preciso senza sbavature,con questo sistema qualsiasi basetta anche usata (basta che si sono piste larghe i 5-6mm è buona per ricavare piazzole anche già stagnate...  in pratica buco le vecchie basette per ricavare le piazzole tonde,mente per i pin quadrati uso strisce di basette nuove.se vi accontenate di due foto a bassa qualità le faccio...

Lino

  • Visitatore
Re: una pbc con ttp opuure pnp
« Risposta #18 il: 31 Gennaio 2009, 17:41:50 »
Ben volentieri per le foto.

In fondo poi ognuno prende un pò le le misure in sede di messe in opera, ma facendo tesoro delle esperienze altrui ci si arriva prima senza perdere molto tempo nell'apprendistato.

Saluti, Lino


Offline r5000

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 16523
  • Applausi 424
  • qth bergamo
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re: una pbc con ttp opuure pnp
« Risposta #19 il: 31 Gennaio 2009, 18:45:18 »
73 a tutti scusate le foto ma sono fatte con il telefono...











in pratica buco il circuito stampato e le piazzole restano dentro il tubo,quando è pieno (10-12 piazzole) lo smonto e con un cacciavite spingo fuori le piazzole finite,basta rifinirle  con carta vetra leggermente se c'è la vernice originale ,ovviamente è da fare con guanti e visiera di protezione,non si scherza con il trapano a colonna... le basette di recupero poi hanno le piste stagnate e quindi c'è da fare attenzione che la punta non prenda spostando la basetta ,con il circuito stampato nuovo è molto più stabile,ma c'è sempre da fare molta attenzione e usare guanti e visiera...

Lino

  • Visitatore
Re: una pbc con ttp opuure pnp
« Risposta #20 il: 31 Gennaio 2009, 20:40:25 »
Perfetto, tutto chiaro e limpido.

Sono abbastanza attrezzato per quanto riguarda gli utensili e quindi i vostri consigli mi saranno molto utili quando mi verrà voglia di di divertirmi un pò.

Di nuova grazie a tutti.

Saluti, Lino