Autore Topic: antenna da auto in stazione fissa  (Letto 6113 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline Wolf1995

  • 1RGK379
  • RGK dx Group
  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 608
  • Applausi 10
  • Sesso: Maschio
  • Op: Nicola Simone
    • Mostra profilo
    • E-mail
  • Nominativo: IU8HCW/5
antenna da auto in stazione fissa
« il: 19 Dicembre 2008, 17:37:29 »
vorrei sapere se posso montare momentaneamente (si spera) un antenna da auto precisamente la midland pc-4 attaccata ad un tubo zincato dato che nn posso aquistare una da base funziona ugualmente o ho dei problemi in taratura grazie in anticipo


Offline gandomax

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 412
  • Applausi 2
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re: antenna da auto in stazione fissa
« Risposta #1 il: 19 Dicembre 2008, 17:56:00 »
Ciao,

spero che sia molto momentanea perchè secondo me non è una buona idea e non so quanto possa contare!
secondo me delle 2 è meglio se ti compri(sempre per il momento)un'antenna da balcone,sicuramente ti renderà di più. :birra:
@@Icom 756Pro+Sp21@@
@@Yaesu Vr-5000 @@@@
Work is.

Offline granata

  • 1RGK197
  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 994
  • Applausi 5
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
Re: antenna da auto in stazione fissa
« Risposta #2 il: 19 Dicembre 2008, 18:35:28 »
 anche secondo me e' meglio se ti orienti verso un'antenna da balcone tipo boomerang , sicuramente avrai meno grattacapi nella taratura , per quanto riguarda la pc-4, visto che dovresti usarla in stazione fissa, riuscire a tararla la vedo dura !
« Ultima modifica: 19 Dicembre 2008, 19:47:45 da granata »
-----    M A R I O   -----


Offline Wolf1995

  • 1RGK379
  • RGK dx Group
  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 608
  • Applausi 10
  • Sesso: Maschio
  • Op: Nicola Simone
    • Mostra profilo
    • E-mail
  • Nominativo: IU8HCW/5
Re: antenna da auto in stazione fissa
« Risposta #3 il: 20 Dicembre 2008, 13:50:23 »
veramente dovrei conprare o una bazooka o storm 27 xke ho problemi con i condomini dei piani superiori ad esempio la boomerang mi sembra che e  lunga 2 metri e passa io ne 1.10 quindi antenne max 1 mt pero momentaneamente montavo la pc-4 in attesa di liquidi

Offline poseidone

  • 1RGK260
  • RGK dx Group
  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 1022
  • Applausi 0
  • Sesso: Maschio
  • l'esperienza non è altro che un mucchio di errori!
    • Mostra profilo
    • www.eraparcodellemadonie.it
    • E-mail
Re: antenna da auto in stazione fissa
« Risposta #4 il: 20 Dicembre 2008, 15:40:57 »
veramente dovrei conprare o una bazooka o storm 27 xke ho problemi con i condomini dei piani superiori ad esempio la boomerang mi sembra che e  lunga 2 metri e passa io ne 1.10 quindi antenne max 1 mt pero momentaneamente montavo la pc-4 in attesa di liquidi

caro l.d.b.c.b.station , queste due proprio te le sconsiglio, non per esperienza personale, ma per sentito dire da chi le ha avute. certo gli ingombri sono inferiri a tante altre antenne ma la resa è pessima.
io personalmente ho usato per qlc mese un'antenna da bm in stazione fissa e basta dare un buon piano riflettente ed il risultato è soddisfacente o quantomeno accettabile. per la precisione usavo una midland pc mini (sorella minore della tua).
quando avrai la possibilià cerca una boomerang,altrimenti se vuoi il massimo senza che nessuno ti dica nulla perch'è invisibile potresti usare la grondaia (sempre se metallica) oppure una loop rettangolare da balcone. :up:
73-51 da poseidone
73-51 da poseidone
1rgk260 op. Fabio   -    IT9AXV - www.eraparcodellemadonie.it


Offline Wolf1995

  • 1RGK379
  • RGK dx Group
  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 608
  • Applausi 10
  • Sesso: Maschio
  • Op: Nicola Simone
    • Mostra profilo
    • E-mail
  • Nominativo: IU8HCW/5
Re: antenna da auto in stazione fissa
« Risposta #5 il: 20 Dicembre 2008, 23:17:36 »
non la posso fissare sul tetto ne grondaie e roba del genere i condomini me lo hanno proibito solo sol mio terrazzo a piano terra a proposito della storm e bazooka ce differenza dal sentito dire a usarla dato che ce l ha un mio amico radioamatore e riesce a prendere e a trasmettere a un bel po di km
« Ultima modifica: 21 Dicembre 2008, 11:28:10 da l.d.b.c.b.station »

Offline granata

  • 1RGK197
  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 994
  • Applausi 5
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
Re: antenna da auto in stazione fissa
« Risposta #6 il: 21 Dicembre 2008, 11:30:52 »
io ho una boomerang (alta 275cm) non mi trovo male , a proposito di storm o bazooka la sconsiglio, ho avuto maniera di provarla e per quello che mi riguarda non sono riuscito a tararla , ho avuto una mini boomerang (circa 155)che  almeno ha un minimo di possibilita' di regolazione ros  , almeno sui 40 canali aveva dei ros accettabili
-----    M A R I O   -----


Offline sergio88

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 20
  • Applausi 1
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
Re: antenna da auto in stazione fissa
« Risposta #7 il: 21 Dicembre 2008, 15:19:31 »
ho letto che hai un terrazzo, perche' non installi un bel dipolo fatto con filo smaltato da 1 mm (quello dei trasformatori) che non costa niente ,non si vede (alla faccia dei tuoi vicini) e rende bene  e meglio rispetto all'antenna da bm.
CIAO  SERGIO

Offline roccica

  • GeorgeTutNA
  • RGK dx Group
  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 1521
  • Applausi 7
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re: antenna da auto in stazione fissa
« Risposta #8 il: 21 Dicembre 2008, 15:26:28 »
73,meglio usare un diametro maggiore di 1mm,risulterà più visibile ma in compenso guadagni in larghezza di banda.
Trouver un remede www.viagrasansordonnancefr.com vente libre en France


Offline sliverbuild

  • 1RGK112
  • RGK dx Group
  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 3504
  • Applausi 1
  • Sesso: Maschio
  • 1RGK112 e 1IT112
    • Mostra profilo
    • my site
    • E-mail
Re: antenna da auto in stazione fissa
« Risposta #9 il: 21 Dicembre 2008, 16:22:00 »
ciao. Come gli altri ti SCONSIGLIO fortemente antenne bazooka, impossibili da tarare, guadagno pari a 0 e con banda ristretta (se vui usare le USB e canali laterali..... poi hai delle beghe coi ROS). Inoltre sono antenne che vanno bene solo da usare a mò di manganello (e manco tanto). Personalmente io ho problemi con le antenne per i vicini. quindi ho risolto mettendo una boomerang sul tetto. Però, al contrario di quanto detto da altri (e parlo per esperienza personale) ho montato anche una K2 (antenna da BM) e mi rende molto molto di più della boomerang. Alcuni anche di questo sito con cui facico regolare QSO hannonotato la differenza. Quindi posso cnsigliarti la K2, a patto che ti procuri una buona base riflettente Anche la parabola di sky va egregiamente)!
PER AETHERA OMNI SERVO
C.O.T.A. MEMBER #309 OR

Simone IZ0RNU
visitate il mio sito
http://iz0rnu.jimdo.com

Yaesu FT-7800/Yaesu FT-950/Yaesu VX-3/Wouxun KG-UVD1P/PUXING PX888/VR5000/MFJ-948/BLMtop80,DIPOLIvar

marcored24

  • Visitatore
Re: antenna da auto in stazione fissa
« Risposta #10 il: 21 Dicembre 2008, 19:28:45 »
ho letto che hai un terrazzo, perche' non installi un bel dipolo fatto con filo smaltato da 1 mm (quello dei trasformatori) che non costa niente ,non si vede (alla faccia dei tuoi vicini) e rende bene  e meglio rispetto all'antenna da bm.
CIAO  SERGIO
Dice bene l'amico sergio---un bel dipoletto-- :birra:


Offline Wolf1995

  • 1RGK379
  • RGK dx Group
  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 608
  • Applausi 10
  • Sesso: Maschio
  • Op: Nicola Simone
    • Mostra profilo
    • E-mail
  • Nominativo: IU8HCW/5
Re: antenna da auto in stazione fissa
« Risposta #11 il: 21 Dicembre 2008, 20:11:06 »
ho letto che hai un terrazzo, perche' non installi un bel dipolo fatto con filo smaltato da 1 mm (quello dei trasformatori) che non costa niente ,non si vede (alla faccia dei tuoi vicini) e rende bene  e meglio rispetto all'antenna da bm.
CIAO  SERGIO
Dice bene l'amico sergio---un bel dipoletto-- :birra:
dato che nn ne so una virgola prima mi potresti spiegare cos e un dipolo e dopo come lo faccio a costruire

marcored24

  • Visitatore
Re: antenna da auto in stazione fissa
« Risposta #12 il: 21 Dicembre 2008, 22:19:18 »
UN DIPOLO SEMPLICE CHE FUNZIONA SEMPRE

Senza grandi preoccupazioni di calcolo è possibile costruire un'antenna efficiente e buona per tutte le necessità. Costruire un dipolo per i 27 Mhz è tecnicamente alla portata di tutti e prevede una spesa minima, i risultati saranno sicuramente interessanti sia in locale sia sulla distanza.

Attrezzature e materiali.

- Un misuratore di ros o rosmetro per gli amici. E' lo strumento indispensabile per cominciare a fare qualcosa, quindi scambiare i vari microfoni strapreamplificati, con roger beep, eco e altre stupidate del genere, con un onesto strumento o comprarlo, scegliendo il più semplice e con meno comandi possibile, se ha anche il wattmetro meglio, se non c'è non importa.

- Sei metri di filo per impianti elettrici, unipolare, con sezione indicativa di 1,5 mm².

- Due capocorda ad anello adatti per terminare il filo della voce precedente con occhiello da circa 4mm

- Un connettore PL femmina da pannello con flangia di fissaggio tramite bulloncini

- Un pezzo di plexiglas, bachelite, plastica o qualunque materiale isolante che si possa bucare e lavorare facilmente e con una buona resistenza meccanica. Le dimensioni potrebbero essere 12 x 8 cm, spessore 0,5 cm, un poco più grande o più piccolo o più spesso non cambia nulla.

- Due pezzi di materiale isolante formato tavoletta, tubo, parallelepipedo, quello che volete, è sufficiente siano lunghi almeno 10 cm e che alle estremità si possano forare per lasciare passare da un lato il filo elettrico e dall'altro una cordina.

- Alcuni metri di cordina di nylon o similare.

- Cavo RG 58 50 ohm intestato con due PL di lunghezza tale da collegare l'antenna con la nostra stazione.

ALL'OPERA !

L'antenna che vogliamo fare è sostanzialmente costituita da due tratti di filo, terminati alle estremità su isolatori e al centro su un isolatore centrale con il connettore femmina sul quale sarà avvitato il cavo di discesa.

- Forare al centro il pezzo di isolante rettangolare e fissare con quattro bulloncini il connettore da pannello, il terminale centrale deve fuoriuscire da un lato, praticare anche due fori al centro del lato corto e a circa 2 cm dal bordo.
- Tagliare il filo elettrico in due pezzi da tre metri.
- Intestare un'estremità di ciascuno spezzone con il capocorda ad occhiello e saldare per sicurezza.
- Saldare il capocorda di un filo sul terminale centrale del connettore e bloccare il capocorda del restante filo con uno dei bulloncini che fissano il PL , ambedue le operazioni sono da fare lato saldatura, non dalla parte filettata .
- Passare il capo libero di ogni braccio di filo nei fori praticati alle estremità dell'isolatore centrale, quando è passato quasi tutto creare un'asola e bloccare con una fascetta in modo che la trazione esercitata per tendere in posizione il dipolo si scarichi sull'isolatore e non tiri sui capicorda, non fare nodi, ricoprire il connettore, lato saldatura, con silicone, resina, colla bicomponente o verniciare.
- Infilare l'altra estremità dei due spezzoni di filo nei pezzi di materiale isolante precedentemente forati alle estremità, ripiegare il filo su se stesso in modo che la lunghezza tra l'isolatore centrale e quello terminale sia di 2,75 mt. , bloccare provvisoriamente la parte di filo eccedente, sovrapponendola parallelamente a quello in arrivo, con qualche giro di nastro isolante. Non tagliare il filo per nessun motivo.
-Infilare i due tratti di cordina nei fori restanti sugli isolatori terminali e bloccare con un nodo.
-Avvitare il connettore del cavo di discesa sull'isolatore centrale e tesare il dipolo in posizione orizzontale , più libero e più in alto possibile.

SIAMO A BUON PUNTO, non ci resta che tarare il dipolo per il minimo ros possibile relativamente alla banda di frequenza che c'interessa.

REGOLETTA

a) Se ci sono più stazionarie (ros ) sui canali ALTI ( es. 40 ) l'antenna è LUNGA
b) Se ci sono più stazionarie (ros) sui canali BASSI ( es. 1 ) l'antenna è CORTA

Perche ? Più la frequenza aumenta (canali alti) e più la lunghezza fisica dell'antenna diminuisce, a rovescio più la frequenza si abbassa( canali bassi ) e più la lunghezza fisica dell'antenna aumenta.

Quindi procediamo in questo modo:

Colleghiamo il nostro rosmetro tra la radio e il cavo di discesa e mettiamoci in trasmissione sul canale 40, se non è uno strumento a doppia lancetta, tariamo il fondo scala ( dirette ) e commutiamo su riflesse annotando la lettura, andare in trasmissione per pochi istanti ,giusto il tempo di fare la misura, in questa fase sicuramente l'antenna riporta alti valori di ros, ripetere l'operazione sul canale 1 e valutare con la " regoletta " se l'antenna è lunga o corta. Per tentativi, aumentare o diminuire, inizialmente di 5 cm alla volta, la parte che eccede dei bracci principali che avevamo bloccato provvisoriamente all'indietro sul filo in arrivo, eseguire in modo simmetrico la modifica su ambedue i bracci. Sostanzialmente con l'operazione appena descritta si modifica la lunghezza fisica dell'antenna portandola in risonanza con la frequenza di trasmissione, non tagliare la parte eccedente. Ripetere più volte l'operazione fino ad avere lo stesso valore di ros su i due canali 1 e 40, passare per controllo anche su un canale centrale ( 20 ) che dovrebbe darci il valore di ros minimo ottenibile, il quale andrà aumentando man mano che ci si sposta verso i canali estremi, approssimandosi a bassi valori di ros le variazioni di lunghezza andranno fatte in misura sempre più ridotta, normalmente a centro banda le stazionarie si portano praticamente a zero. Se il minimo ros ottenuto non ci soddisfa, provare anche a variare la posizione di tutta l'antenna. In ultimo fissare strettamente con fascette, sul filo principale, la parte di cavo eccedente, posizionandola perfettamente parallela. Variando la lunghezza, come descritto, possiamo, cambiando i canali di riferimento, centrare l'antenna sulla parte di banda che più c'interessa. Non aspettatevi di avere 1:1 di stazionarie su 200 canali , la larghezza di banda su cui si potrà operare con basso ros sarà sufficiente per i 40 canali canonici. Il dipolo è un'antenna tendenzialmente direttiva , quindi trasmetterà e riceverà meglio nella direzione perpendicolare alla sua lunghezza, per ottenere un risultato più omnidirezionale occorre sospenderlo al centro facendo cadere i due bracci verso il basso in modo da formare una V rovesciata con un angolo di 120°, le operazioni di taratura saranno le stesse della versione orizzontale, tenendo presente che anche l'angolo formato dai due rami concorre a migliorare o peggiorare il valore del ros.


Offline LuckyLuciano®

  • 1RGK075
  • RGK dx Group
  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 18826
  • Applausi 136
  • Sesso: Maschio
  • Cb Luciano TIGRE- Paesano 100%
    • Mostra profilo
    • http://www.elaborare.com
Re: antenna da auto in stazione fissa
« Risposta #13 il: 21 Dicembre 2008, 23:46:17 »
Se paghi la concessione, hai il diritto di mettere l'antenna sul tetto.
Se la metti sul balcone, è perchè sei tu il gentile e concedi loro di averla vinta, e non perchè han ragione.
Quindi ammesso che tu gli faccia il piacere di metterla sul balcone, metti roba che funzioni bene.
Io le ho provate tutte, e devi avere un'antenna con uno stilo di almeno 2m. Altrimenti DAVVERO non ti sente nessuno e hai problemi con tarature ecc...
Io ti consiglio, alla fine della fiera: Aurora della Eco Antenne, MiniGP della LEMM antenne, Boomerang lunga della SIGMA o SIRIO Antenne.
Puoi anche optare per la mini boomerang o per la Sigma City, ma conta che diminuirà anche il rendimento.

Saluti
Non si può descrivere la passione, la si può solo vivere®
La stanchezza passa, le ferite guariscono, la gloria...è eterna©
Homines, dum docent, discunt™

Offline r5000

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 16522
  • Applausi 424
  • qth bergamo
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re: antenna da auto in stazione fissa
« Risposta #14 il: 22 Dicembre 2008, 01:01:17 »
UN DIPOLO SEMPLICE CHE FUNZIONA SEMPRE

Senza grandi preoccupazioni di calcolo è possibile costruire un'antenna efficiente e buona per tutte le necessità. Costruire un dipolo per i 27 Mhz è tecnicamente alla portata di tutti e prevede una spesa minima, i risultati saranno sicuramente interessanti sia in locale sia sulla distanza.

Attrezzature e materiali.

- Un misuratore di ros o rosmetro per gli amici. E' lo strumento indispensabile per cominciare a fare qualcosa, quindi scambiare i vari microfoni strapreamplificati, con roger beep, eco e altre stupidate del genere, con un onesto strumento o comprarlo, scegliendo il più semplice e con meno comandi possibile, se ha anche il wattmetro meglio, se non c'è non importa.

- Sei metri di filo per impianti elettrici, unipolare, con sezione indicativa di 1,5 mm².

- Due capocorda ad anello adatti per terminare il filo della voce precedente con occhiello da circa 4mm

- Un connettore PL femmina da pannello con flangia di fissaggio tramite bulloncini

- Un pezzo di plexiglas, bachelite, plastica o qualunque materiale isolante che si possa bucare e lavorare facilmente e con una buona resistenza meccanica. Le dimensioni potrebbero essere 12 x 8 cm, spessore 0,5 cm, un poco più grande o più piccolo o più spesso non cambia nulla.

- Due pezzi di materiale isolante formato tavoletta, tubo, parallelepipedo, quello che volete, è sufficiente siano lunghi almeno 10 cm e che alle estremità si possano forare per lasciare passare da un lato il filo elettrico e dall'altro una cordina.

- Alcuni metri di cordina di nylon o similare.

- Cavo RG 58 50 ohm intestato con due PL di lunghezza tale da collegare l'antenna con la nostra stazione.

ALL'OPERA !

L'antenna che vogliamo fare è sostanzialmente costituita da due tratti di filo, terminati alle estremità su isolatori e al centro su un isolatore centrale con il connettore femmina sul quale sarà avvitato il cavo di discesa.

- Forare al centro il pezzo di isolante rettangolare e fissare con quattro bulloncini il connettore da pannello, il terminale centrale deve fuoriuscire da un lato, praticare anche due fori al centro del lato corto e a circa 2 cm dal bordo.
- Tagliare il filo elettrico in due pezzi da tre metri.
- Intestare un'estremità di ciascuno spezzone con il capocorda ad occhiello e saldare per sicurezza.
- Saldare il capocorda di un filo sul terminale centrale del connettore e bloccare il capocorda del restante filo con uno dei bulloncini che fissano il PL , ambedue le operazioni sono da fare lato saldatura, non dalla parte filettata .
- Passare il capo libero di ogni braccio di filo nei fori praticati alle estremità dell'isolatore centrale, quando è passato quasi tutto creare un'asola e bloccare con una fascetta in modo che la trazione esercitata per tendere in posizione il dipolo si scarichi sull'isolatore e non tiri sui capicorda, non fare nodi, ricoprire il connettore, lato saldatura, con silicone, resina, colla bicomponente o verniciare.
- Infilare l'altra estremità dei due spezzoni di filo nei pezzi di materiale isolante precedentemente forati alle estremità, ripiegare il filo su se stesso in modo che la lunghezza tra l'isolatore centrale e quello terminale sia di 2,75 mt. , bloccare provvisoriamente la parte di filo eccedente, sovrapponendola parallelamente a quello in arrivo, con qualche giro di nastro isolante. Non tagliare il filo per nessun motivo.
-Infilare i due tratti di cordina nei fori restanti sugli isolatori terminali e bloccare con un nodo.
-Avvitare il connettore del cavo di discesa sull'isolatore centrale e tesare il dipolo in posizione orizzontale , più libero e più in alto possibile.

SIAMO A BUON PUNTO, non ci resta che tarare il dipolo per il minimo ros possibile relativamente alla banda di frequenza che c'interessa.

REGOLETTA

a) Se ci sono più stazionarie (ros ) sui canali ALTI ( es. 40 ) l'antenna è LUNGA
b) Se ci sono più stazionarie (ros) sui canali BASSI ( es. 1 ) l'antenna è CORTA

Perche ? Più la frequenza aumenta (canali alti) e più la lunghezza fisica dell'antenna diminuisce, a rovescio più la frequenza si abbassa( canali bassi ) e più la lunghezza fisica dell'antenna aumenta.

Quindi procediamo in questo modo:

Colleghiamo il nostro rosmetro tra la radio e il cavo di discesa e mettiamoci in trasmissione sul canale 40, se non è uno strumento a doppia lancetta, tariamo il fondo scala ( dirette ) e commutiamo su riflesse annotando la lettura, andare in trasmissione per pochi istanti ,giusto il tempo di fare la misura, in questa fase sicuramente l'antenna riporta alti valori di ros, ripetere l'operazione sul canale 1 e valutare con la " regoletta " se l'antenna è lunga o corta. Per tentativi, aumentare o diminuire, inizialmente di 5 cm alla volta, la parte che eccede dei bracci principali che avevamo bloccato provvisoriamente all'indietro sul filo in arrivo, eseguire in modo simmetrico la modifica su ambedue i bracci. Sostanzialmente con l'operazione appena descritta si modifica la lunghezza fisica dell'antenna portandola in risonanza con la frequenza di trasmissione, non tagliare la parte eccedente. Ripetere più volte l'operazione fino ad avere lo stesso valore di ros su i due canali 1 e 40, passare per controllo anche su un canale centrale ( 20 ) che dovrebbe darci il valore di ros minimo ottenibile, il quale andrà aumentando man mano che ci si sposta verso i canali estremi, approssimandosi a bassi valori di ros le variazioni di lunghezza andranno fatte in misura sempre più ridotta, normalmente a centro banda le stazionarie si portano praticamente a zero. Se il minimo ros ottenuto non ci soddisfa, provare anche a variare la posizione di tutta l'antenna. In ultimo fissare strettamente con fascette, sul filo principale, la parte di cavo eccedente, posizionandola perfettamente parallela. Variando la lunghezza, come descritto, possiamo, cambiando i canali di riferimento, centrare l'antenna sulla parte di banda che più c'interessa. Non aspettatevi di avere 1:1 di stazionarie su 200 canali , la larghezza di banda su cui si potrà operare con basso ros sarà sufficiente per i 40 canali canonici. Il dipolo è un'antenna tendenzialmente direttiva , quindi trasmetterà e riceverà meglio nella direzione perpendicolare alla sua lunghezza, per ottenere un risultato più omnidirezionale occorre sospenderlo al centro facendo cadere i due bracci verso il basso in modo da formare una V rovesciata con un angolo di 120°, le operazioni di taratura saranno le stesse della versione orizzontale, tenendo presente che anche l'angolo formato dai due rami concorre a migliorare o peggiorare il valore del ros.

73 a tutti PERFETTO,aggiungo solo che per fare un dipolo poco visibile ai vicini si può fare anche con il filo di rame smaltato sottile che a pochi metri diventa invisibile... oppure se c'è  utilizzare lo stendi biancheria  e usare il cavo metallico per il dipolo e gli altri fili paralleli in nylon,se il balcone è lungo i 6mt necessari questa soluzione è davvero invisibile...


marcored24

  • Visitatore
Re: antenna da auto in stazione fissa
« Risposta #15 il: 22 Dicembre 2008, 08:29:41 »
Se paghi la concessione, hai il diritto di mettere l'antenna sul tetto.
Se la metti sul balcone, è perchè sei tu il gentile e concedi loro di averla vinta, e non perchè han ragione.
Quindi ammesso che tu gli faccia il piacere di metterla sul balcone, metti roba che funzioni bene.
Io le ho provate tutte, e devi avere un'antenna con uno stilo di almeno 2m. Altrimenti DAVVERO non ti sente nessuno e hai problemi con tarature ecc...
Io ti consiglio, alla fine della fiera: Aurora della Eco Antenne, MiniGP della LEMM antenne, Boomerang lunga della SIGMA o SIRIO Antenne.
Puoi anche optare per la mini boomerang o per la Sigma City, ma conta che diminuirà anche il rendimento.

Saluti
                         beh,luciano,non e' detto che se paghi l'autorizzazione sei nel diritto di mettere un'antenna da sei sette metri od altro sul tetto---tante citta' in diverse zona hanno vincoli legati all'aspetto dell'arredo urbano o vincoli paesaggistici---per buon senso si cerca sempre di mediare,ma non tutti hanno larghe vedute---un salutone :birra:

Offline Mheta Cavaliere Oscuro

  • 1rgk084
  • RGK dx Group
  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 872
  • Applausi 0
  • Sesso: Femmina
  • Urca Urca
    • Mostra profilo
Re: antenna da auto in stazione fissa
« Risposta #16 il: 22 Dicembre 2008, 09:23:51 »
Se paghi la concessione, hai il diritto di mettere l'antenna sul tetto.
Se la metti sul balcone, è perchè sei tu il gentile e concedi loro di averla vinta, e non perchè han ragione.
Quindi ammesso che tu gli faccia il piacere di metterla sul balcone, metti roba che funzioni bene.
Io le ho provate tutte, e devi avere un'antenna con uno stilo di almeno 2m. Altrimenti DAVVERO non ti sente nessuno e hai problemi con tarature ecc...
Io ti consiglio, alla fine della fiera: Aurora della Eco Antenne, MiniGP della LEMM antenne, Boomerang lunga della SIGMA o SIRIO Antenne.
Puoi anche optare per la mini boomerang o per la Sigma City, ma conta che diminuirà anche il rendimento.

Saluti
                         beh,luciano,non e' detto che se paghi l'autorizzazione sei nel diritto di mettere un'antenna da sei sette metri od altro sul tetto---tante citta' in diverse zona hanno vincoli legati all'aspetto dell'arredo urbano o vincoli paesaggistici---per buon senso si cerca sempre di mediare,ma non tutti hanno larghe vedute---un salutone :birra:


Veramente ci sarebbe il "diritto d'antenna",pero' in caso di condominio,deve essere installata da un antennista che rilasci certificato dell'impianto.
ad ogni modo,basta informarsi in rete e si trovano le cose utili ai fini di ricevere il nulla osta per installare l'antenna.

A tal proposito invito a leggere questo modulo ed eventualmente utilizzarlo per l'amministrazione condominiale.

www.fircbregionetoscana.it/documenti/lettera%20installazione%20antenna. doc



Offline Wolf1995

  • 1RGK379
  • RGK dx Group
  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 608
  • Applausi 10
  • Sesso: Maschio
  • Op: Nicola Simone
    • Mostra profilo
    • E-mail
  • Nominativo: IU8HCW/5
Re: antenna da auto in stazione fissa
« Risposta #17 il: 22 Dicembre 2008, 15:33:10 »
ma all incirca quanti watt regge il dipolo, lo posso fissare su un tubo zincato o su una ringhiera e soprattutto quanti mt di rg 58 posso attaccargli

marcored24

  • Visitatore
Re: antenna da auto in stazione fissa
« Risposta #18 il: 22 Dicembre 2008, 15:36:48 »
basta sia isolato puoi usare qualsiasi tubo--per il wattaggio,non credo tu voglia attaccarci 1kwatt--solitamente i dipoli commerciali sopportano elevate potenze,nell'ordine,appunto dei 1000 watt--non credo sia il tuo caso e pertanto tranquillo---come ti hanno detto i colleghi piu' indietro la misura del cavo rg58 non e' critica--- :birra:


Offline Wolf1995

  • 1RGK379
  • RGK dx Group
  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 608
  • Applausi 10
  • Sesso: Maschio
  • Op: Nicola Simone
    • Mostra profilo
    • E-mail
  • Nominativo: IU8HCW/5
Re: antenna da auto in stazione fissa
« Risposta #19 il: 22 Dicembre 2008, 19:31:01 »
basta sia isolato puoi usare qualsiasi tubo--per il wattaggio,non credo tu voglia attaccarci 1kwatt--solitamente i dipoli commerciali sopportano elevate potenze,nell'ordine,appunto dei 1000 watt--non credo sia il tuo caso e pertanto tranquillo---come ti hanno detto i colleghi piu' indietro la misura del cavo rg58 non e' critica--- :birra:
veramente vorrei usare un lineare da 100 o 150 w lo devo ancora recuperare insieme al rosmetro in soffitta (reliquie del boss) poi come tubo isolato cosa intendi

marcored24

  • Visitatore
Re: antenna da auto in stazione fissa
« Risposta #20 il: 22 Dicembre 2008, 20:22:37 »
il tubo isolato dalla basetta coi fili attaccati--150 watt li tiene a chius'occhi-- :birra:

Offline cinghiale

  • 1RGK185
  • RGK dx Group
  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 1386
  • Applausi 3
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re: antenna da auto in stazione fissa
« Risposta #21 il: 22 Dicembre 2008, 22:00:03 »
digli ai condomini che cè il diritto d' installazione antenna !!!!!!!!!!!
metti una bella 5/8 sul tetto e passa la paura .....  :up:
CB IL CACCIATORE - IZ6RNE - op. JACOPO

Offline Wolf1995

  • 1RGK379
  • RGK dx Group
  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 608
  • Applausi 10
  • Sesso: Maschio
  • Op: Nicola Simone
    • Mostra profilo
    • E-mail
  • Nominativo: IU8HCW/5
Re: antenna da auto in stazione fissa
« Risposta #22 il: 22 Dicembre 2008, 23:18:12 »
il tubo isolato dalla basetta coi fili attaccati--150 watt li tiene a chius'occhi-- :birra:
ok domani o dopo natale vado a comprare l so 239 e il filo da 1,5 la basetta centrale e le basette terminali gia le ho fatte quella centrale con un pezzo di policarbonato (quello che si usa x le verande in alluminio al posto dei vetri) e quelle finali con dei tubi in polietilene (quelli verdi che si usano x l acqua)
digli ai condomini che cè il diritto d' installazione antenna !!!!!!!!!!!
metti una bella 5/8 sul tetto e passa la paura .....  :up:
in realta l amministartore mi ha detto di si ma nn cio soldi x comprare l antenna (volevo mettere una di queste: mantova 1, 5 o turbo)
« Ultima modifica: 22 Dicembre 2008, 23:20:03 da l.d.b.c.b.station »


Offline r5000

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 16522
  • Applausi 424
  • qth bergamo
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re: antenna da auto in stazione fissa
« Risposta #23 il: 23 Dicembre 2008, 12:42:32 »
73 a tutti sia il policarbonato che il polietilene sono ottimi per fare le antenne,se non prendi subito la 5\8 puoi comunque mettere il dipolo sul tetto,se la tratta è pochi metri usa l'rg58 che costa poco ma se vuoi "investire bene" i soldi metti da subito un cavo migliore,rg213 o h155 ,sarà sempre meglio che avere un'antenna sul balcone...

Offline Wolf1995

  • 1RGK379
  • RGK dx Group
  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 608
  • Applausi 10
  • Sesso: Maschio
  • Op: Nicola Simone
    • Mostra profilo
    • E-mail
  • Nominativo: IU8HCW/5
Re: antenna da auto in stazione fissa
« Risposta #24 il: 23 Dicembre 2008, 13:20:50 »
veramente la 5/8 sul tetto nn la voglio mettere ho paura che ci sono problemi di tvi (gia la tv si vede no skifo) al massimo la monto al capannone che ho in campagna appena finiscono i lavori invece il dipolo va bene montato su dei tubi zincati al piano terra o ho problemi x via dell altezza