Autore Topic: Idea, non so se redditizia per un antenna hf 160-80 (realizzata,grazie a tutti!  (Letto 6798 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

aquilabianca

  • Visitatore
So che vi sto rompendo, ma in questo periodo voglio proprio munire la stazione di un'antenna per le bande lunghe, preferibilmente verticale.
Vedendo i vari progetti che avete usato mi veniva un'idea.
Balun 9:1
Supporto in fibra di vetro apposito( lo si può veder qui http://www.radiosurplus.it/Telecomunicazioni/AccessoriAntenneRTX.htm )
Parte esterna del palo 11,5 m, 1 m per fissarlo alla ringhiera.
A questo punto avvolgo a spirale 60m di cavo unipolare da 1,5mm e attacco la massa del balun a una serie di radiali filari o rigidi da decidere.
L'unica cosa che mi chiedo è a che distanza le spire? il rendimento sarà valido? ci saranno soluzioni con quel supporto verticale che permettano una resa superiore?
Premetto che non posso far dipoli a v o altro ma solo sviluppo verticale e che mi interessano in particolare i range 160-20m.
Il balun 9:1 è inadeguato, eccessivo o altro? Forse col 6:1 andrei meglio. Posso non mettere radiali ma solo la ringhiera come massa che è bella grande?

grazie
« Ultima modifica: 25 Agosto 2008, 10:34:02 da aquilabianca »


aquilabianca

  • Visitatore
Re: Idea, non so se redditizia per un antenna hf 160-80
« Risposta #1 il: 24 Agosto 2008, 14:37:20 »
Aggiungo, l'unica antenna filare che mi starebbe potrebbe essere o una longwire da 30m max oppure la Alpha Delta Sloper DX-B.
Ho purtroppo un pò di litigate con la family sulle antenne, le capisco perché hanno le mie coinquiline (moglie,mamma,nonna) hanno rifatto tutto il giardino in versione "artistica" e la casa tutta rifatta.....
Per me nulla è più abbellente di una serie di fili ma siccome in genere non mi fanno alcun tipo di limitazione non voglio neanche esagerare.
Qualche consiglio? mi servirebbe l'uovo di colombo, poco ingombrante, poici visibile, che funzioni in 40-80-160 (tutte le altre sono coperto) verticale o orizzontale...

Offline Nembo

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 2770
  • Applausi 0
  • Sesso: Maschio
  • Utente in qrt
    • Mostra profilo
Re: Idea, non so se redditizia per un antenna hf 160-80
« Risposta #2 il: 24 Agosto 2008, 15:00:38 »
uno spunto per i 160m potrebbe essere questo:
http://i4ewh.altervista.org/ShortWaves/Verticale_file/Verticale.htm
la novità del progetto è il carico lineare al posto della solita bobina. C' è da lavorarci su un poco per ridurre le dimensioni...
Io invece tra breve realizzerò questa:
http://www.sanmicheletiorre.it/ik4cie/sloper.htm
Per gli 80m puoi andare bene anche con la windom che hai gia'.
73 + 51  a tutti


aquilabianca

  • Visitatore
Re: Idea, non so se redditizia per un antenna hf 160-80
« Risposta #3 il: 24 Agosto 2008, 15:08:56 »
per la verticale è troppo grande, qui c'è troppo vento, anche realizzandola con tutti i sacramenti, la seconda mi piace molto, era quella che più o meno avevo in idea di fare però è troppo "visibile". Sto inguaiato........
Per gli 80 Stefano la mia non va.... è la "piccola" delle Windom (20m complessivi), ho dovuto smontare a causa di una variazione in casa quella di 40m complessivi.
Mi chiedo a sto punto, una windom classica, con 6:1 braccio irradiante da 27,4m e l'altro di 13,6m accordata in 160m qualcosina rende?
Chiedo questo perché a conti fatti è l'unica che forse riesco a rimettere su con un montaggio degno.

Una Longwire? Potri farne una intorno ai 30m con balun 9:1, rende meglio della windom?

Offline Nembo

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 2770
  • Applausi 0
  • Sesso: Maschio
  • Utente in qrt
    • Mostra profilo
Re: Idea, non so se redditizia per un antenna hf 160-80
« Risposta #4 il: 24 Agosto 2008, 15:22:26 »
per la verticale è troppo grande, qui c'è troppo vento, anche realizzandola con tutti i sacramenti, la seconda mi piace molto, era quella che più o meno avevo in idea di fare però è troppo "visibile". Sto inguaiato........
Per gli 80 Stefano la mia non va.... è la "piccola" delle Windom (20m complessivi), ho dovuto smontare a causa di una variazione in casa quella di 40m complessivi.
Mi chiedo a sto punto, una windom classica, con 6:1 braccio irradiante da 27,4m e l'altro di 13,6m accordata in 160m qualcosina rende?
Chiedo questo perché a conti fatti è l'unica che forse riesco a rimettere su con un montaggio degno.

Una Longwire? Potri farne una intorno ai 30m con balun 9:1, rende meglio della windom?

Allora, vai sul topic Windom e li' troverai tutte le misure per realizzare un clone della mia che va bene da 10m a 80m. Riesco anche a tirarla in 160m con un accorgimento. La discesa non entra direttamente in stazione ma dopo 15,5 m. di rg58 si innesta su un deviatore di antenna ( che a me serve per fare scendere il segnale dalla Imax 2000 ) di li' entro in stazione con un RG213. Sulla massa del deviatore io ho messo una trecciola di rame che ho rivettato alle gronde in rame della villetta qui della 50. Questo accorgimento mi rende possibile fornire il necessario piano di terra in 160m ( e credo anche in 80m ) e la fa lavorare ad 1\4 d' onda. Antenna piu' alta possibile e ricordati di fare un rf choke in aria di almeno 10 spire di 20 cm di diametro. Io ho anche fatto un choke su toroide T200 ( 4 giri da una parte e 4 giri in senso contrario ) e non ho rientri di rf da nessuna parte. Senza questi accorgimenti dico che la windom è un' antenna molto soggetta alla rf di rientro.
A me il tutto funziona egregiamente.
Se vuoi risparmare spazio vai sulla G5RV ( v. topic ) che va ancora meglio. I 160 m li ottieni collegando i conduttori della piattina entrambi al positivo e collegando sulla calza una quarantina di m. di filo elettrico al suolo come contrappeso. E' un' antenna con ros alto che richiede l' accordatore manuale, ma rende benissimo e soprattutto funziona.
73 + 51  a tutti


aquilabianca

  • Visitatore
Re: Idea, non so se redditizia per un antenna hf 160-80
« Risposta #5 il: 24 Agosto 2008, 15:33:42 »
Grazie Stefano, si ora vedrò un pochino, purtroppo lo spazio e pochino, sembra assurdo ma purtroppo è cosi.
Un'unica cosa, una longwire? Mi spiego, per me sarebbe ideale in quanto "si esprime" in una sola direzione, e quindi andrebbe perfettamente per quello che serve a me, ho solo dei dubbi sulla sua resa in particolare nelle gamme basse.
per il discorso  della G5RV ci avevo pensato, però quasi quasi prediligo la windom anche perché ho un buon balun già a casa.
L'unica domanda amletica e la longwire a sto punto, potrei farla bella lunghetta e otterrei anche la quasi invisibilità.
Mi chiedo solo se va....... altrimenti rimetto su la windom e buonanotte...... bella l'idea degli spezzoni con la massa supplementare, in ogni caso lo farò senz'altro!
Per gli Rfchoke..... no problem, seguirò il consiglio!

Offline Nembo

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 2770
  • Applausi 0
  • Sesso: Maschio
  • Utente in qrt
    • Mostra profilo
Re: Idea, non so se redditizia per un antenna hf 160-80
« Risposta #6 il: 24 Agosto 2008, 15:43:15 »
Con 30 m di spazio tra longwire e G5RV io andrei con quest' ultima. l' impatto visivo è nullo, ad eccezione della piattina che scende al centro. e va veramente bene. Non capisco il senso di mettere una Windom piccola che fa 10 ( e li fai con la Mantova ), 20 ( idem ) e 40, al posto di due dipoli gemellati sullo stesso balun 1:1 per 40 e 20. Con la G5RV fai bene da 10 a 80m, warc comprese.....
per le verticali c' è anche questo progetto, piu' contenuto:
http://www.radioamatorisicilia.it/files/1106antenne_verticale_multypdf.pdf
73 + 51  a tutti


Offline r5000

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 16534
  • Applausi 425
  • qth bergamo
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re: Idea, non so se redditizia per un antenna hf 160-80
« Risposta #7 il: 24 Agosto 2008, 17:30:17 »
73 a tutti se c'è problemi di spazio e si vuole la resa il massimo possibile è la loop magnetica,ha l'unico difetto che non è omnidirezionale,quindi non adatta a qso a 360°,ma è pure il suo pregio,se vicino a stazioni trasmittenti am è di natura un filtro all'ingresso del ricevitore, non è un problema con le radio di Acquilabianca, ma fà sempre bene a tutti i ricevitore filtrare i segnali già dall'antenna... per di più i 160mt sono tanto stretti che il sistema d'accordo(condensatore variabile) non deve spaziare tanti khz,quindi basta una capacità fissa e un piccola capacità variabile,per il rendimento è 10db meno del dipolo fullsize quindi paragonabile o meglio di qualsiasi antenna caricata,e a 160mt c'è per forza da caricare molto l'antenna che è corta,se 10mt è 1\16 della lunghezza d'onda,paragonabile allo stilo lungo 70cm per la cb,d'accordo che ci parli comunque,se poi si fà un carico lineare e cappello capacitivo,migliora ulteriormente,ma valuta,sarebbe un'antenna monobanda, se metti un variabile a vuoto funziona ottimamente sia in 160 che 80mt... la dimensione di sicuro non è piccola, ma quadrata con il lato di 3mt già bastano,4mt sono perfetti, se di tubo d'allumino è pure leggero,di rame pesa e costa...  ho in cantiere una loopmagnetica  con il tubo d'alluminio degli impianti idraulici,quello rivestito sia esternamente che internamente in plastica... mi manca di riuscire a elettrosaldare le lame del condensatore in aria  e poi sarà la mia antenna per i 160mt...

aquilabianca

  • Visitatore
Re: Idea, non so se redditizia per un antenna hf 160-80
« Risposta #8 il: 25 Agosto 2008, 08:44:43 »
Ok, grazie a tutti, ho optato per la windom, anche perché di domenica pomeriggio c'era poco dove andare a comprare.
Ho dovuto variare un pochino le misure di Nembo data l'istallazzione a v invertita 120°.
Rende veramente bene, dopo un pò di lotte con vari (rfchoke, toroidi ecc....) ho ottenuto un qrm pari a 1 in 40-80, assente da 10 a 30 e di 2-3 in 160m dove devo dire va benino, ieri mi sono fatto un paio di passaggi e con questa configurazione in 80 rende.
Che ne pensate del QRM? avere un s1 continuo mi da un pò di fastidio........ in 80m..... per il discorso dipoli il problema e che ho 30m verso un solo asse, quindi utili solo per la longwire o per il braccio lungo della windom...... dall'altro lato c'è poco, anzi veramente poco....
Per i dipoli multibraccio stesso discorso, il braccio da 10m può scendere da un lato ma dall'altro no, ho massimo 8m ecco il perché della windom piccola e non dei dipoli 20-40!

Per l'istallazione..... balun di recupero.... filo da 1,5mm.... (quello avevo dentro....) niente isolatori...... (non ne avevo più.... usate comode fascette autostringenti molto grosse...... supporto lato corto: corda nylon 2m, supporto lato lungo.... non ridete..... manico di scopa di legno......... E FUNZIONA!!!!
Per la resa in media guadagna oltre 3 punti di S rispetto alla sorellina corta e va alla grandissima!
Inoltre non avevo come far scendere la piattina, visto le complicatezze del caso quindi su di windom!
Per la loop.... un filino ingombrante e visibile seppur mi piace moltissimo! Magari più in la!
« Ultima modifica: 25 Agosto 2008, 10:06:52 da aquilabianca »


aquilabianca

  • Visitatore
Re: Idea, non so se redditizia per un antenna hf 160-80
« Risposta #9 il: 25 Agosto 2008, 09:21:51 »
Completo la cosa, Ros in 10-12-15-17-20-40-80m minore di 1,3:1 sia al balun, (con analizzatore MFJ che in stazione, (sempre con rosmetro mfj o daiwa) usati tutti i tracchigi detti da Stefano e risultato in 30 e 160m è ros massimo 2,1:1 quindi non eccessivo.

Un encomio mi sia permesso alla mia 50, che sicuramente non lo leggerà mai ma che rimane di fatto il mio "aiuto" migliore (assieme alla mitica 75).
Rinunciando al unico giorno in qui, seppur solo nel pomeriggio, saremmo potuti andare a mare al mio dire "ora faccio la windom 80... ho tutto in casa" mi son sentito dire... "Mi spieghi cos'è? Cosi nel mentre se posso ti aiuto..." con estrema delicatezza.
Dati di fatto hanno visto la 50 appolaiata sul tetto dei garage, dietro a me, appesa sulle ringhiera, con tutta la dedizione possibile dalle 15,30 alle 20,45..... tempo resosi necessario per il montaggio senza lamentansi anzi tenendo alto il morale con battute e sorrisi.
A tutto ciò non si è lesinata ne fisicamente ne mentalmente quando necessario, quindi mi sia permesso.... Grazie Gabri!




Modifico il post... ci ho lavorato un altro pò ed aggiungendo ulteriore massa (impianto riscaldamento di casa.... ) il QRM è sceso a 0 su tutte le bande attestandosi a 1-2 sui 160m dove ora c'è ros di 1,7-1,8.... mi pare che più di questo non posso.
Ho usato un rf choke alla base del balun come consigliato, in più ho fatto il tracchiggio che ho nell'altra windom ovvero la spirale di rame a massa messa ad avvolgere lo stesso rf choke, due nuclei di ferrite con avvolto il cavo, uno vicinissimo al pl e l'altro alla estremità opposta, lungo il tracciato siccome ho dovuto usare due spezzoni ho collegato la doppia femmina fisicamente a massa su altra ringhiera a sua volta collegata a tutte quelle di casa, stamani ho aggiunto dove smisto e antenne un'altro punto di massa collegato fisicamente al impianto di riscaldamento con tubi in rame.
Mi pare che più di ciò... nin so! Inoltre gli apparati hanno la presa di terra con serie di 6 picchetti in rame in giardino lunghi 2m collegati tra loro con trecce sotterrati in carbone-terra lavica-argilla e connessi fisicamente alle radio mediante derivatore di massa con cavo d'ingresso (dai picchetti) pieno di 18mm e verso le singole radio di 4mm.
Più massa di cosi  :grin: :grin: :grin: :grin: :grin:
« Ultima modifica: 25 Agosto 2008, 12:01:04 da aquilabianca »

Offline r5000

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 16534
  • Applausi 425
  • qth bergamo
    • Mostra profilo
    • E-mail
73 a tutti compimenti... avere qrm zero o 1 è qui da me impossibile anche con la loop magnetica... penso che la tua stazione è lontana dal qrm industriale che quì  a volte è davvero molto forte,a questo punto la loop non ti serve,se non per dare una bidirezionalità al segnale,ma con la windom  e qrm basso risolvi e la utilizzi per tutte le hf... per il manico di scopa funziona benissimo se poi di legno di faggio... quando c'è da comprare una scopa consiglio sempre quella con il manico di legno... poi si ricicla o alla peggio finisce sul camino,quelli di metallo o plastica  sono buoni solo per la discarica...


aquilabianca

  • Visitatore
 :grin: :grin: :grin: :grin: :grin: Si in effetti! :grin: :grin: :grin: :grin:
Comunque l'unica cosa di "industriale" ne raggio di casa mia è un falegname artigiano e la ....... "fucina del vulcano :grin: :grin: :grin:"
Per trovare industrie si ci deve spostare a km e km da casa mia (sono sulle pendici dell'Etna) e questo è un grossissimo vantaggio! Sono contento, la tua approvazione alla pari degli altri è per me una felicità!
Per il resto il QRM è intorno a 2 nelle ore diurne "di punta" (in 160m), considera che non c'è "quasi" nulla nella mia zona, niente alta tensione, niente ripetitori telefonici, nulla apparte i cavi enel normali e il telefono. Non ci sono nemmeno lampade esterne d'illuminazione stradale o traffico automobilistico quindi....
Inoltre la cabina Enel dista parecchio, quindi le condizioni sono ottimali. All'inizio senza rfchoke o altro dava un qrm sino ai 30m di 0 e in 40-80 di s3, in 160 s5. Solo con il filo attaccato per prova.
Ora credo di aver ottenuto il massimo.
grazie grazie grazie grazie nuovamente per i consigli e per la voglia che mi avete fatto venire di realizzarla!
« Ultima modifica: 25 Agosto 2008, 12:50:37 da aquilabianca »

aquilabianca

  • Visitatore
Ammazza come va la bimba, data la mancanza di prop in 11, sto gironsolando le hf e devo dire che va veramente alla grande! grazie ancora!
Inoltre devo dire che l'ho provata anche in locale ed è sorprendente in base alla tipologia d'antenna!
Anche in 160 il rendimento c'è, ridotto ma sufficiente grazie all'idea di Stefano che ho "esteso" un pochino con un sistema di massa a dir poco esteso...
L'ho provata anche in 6m, il ros è decente (2:1) ma il rendimento non tanto anche perché qui c'è poco attività sui 50mhz. Comunque se la cavicchia! Li meglio le verticali dedicate! (io uso un autocostruita 3/4 d'onda e va bene oltre a quella hf 160-6m che rende molto li)


Offline polpo

  • 1RGK219
  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 284
  • Applausi 0
  • Sesso: Maschio
  • IZ5 RMW
    • Mostra profilo
    • E-mail
73 51 a tutti. Aquila ti sarei grato se tu mi potessi spiegare come posso fare mettere anch'io un'antenna per le hf che sia abbastanza redditizia tenendo conto della dimensione unica che io posso sfruttare: quella verticale.

aquilabianca

  • Visitatore
comprarla  :grin: :grin: :grin: Io alla fine ho realizzato una filare windom!
Comunque qui se cerchi sul forum ci sono vari progetti, dalla canna da pesca a cose più complesse.
Io siccome alla fine avevo spazio in orizzontale ho realizzato la classica windom 40m complessivi, comunque in vendita puoi prendere un eco 7+ o similari, se vuoi realizzarla io opterei sempre per una canna da pesca, magari lunghettina con un trasfo 4:1 e un pò di radiali filari alla base oppure quella che avevo pensato di realizzare io (e che farò un pò più avanti) ovvero una verticale di 11,5m con spirale di cavo avvolto (1,5mm se non superi i 200w per non appesantire) con spire strette in base e più larghe in sommità e con trasfo magnetico da 9:1 e magari un piano riflettente collegato al balun stesso.

Io ho fatto per ora la windom perché come dicevo ste felici idee mi vengono di domenica pomeriggio e quindi si monta con ciò che c'è in casa! Per questa verticale spero di farla un pò più avanti!


Offline Nembo

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 2770
  • Applausi 0
  • Sesso: Maschio
  • Utente in qrt
    • Mostra profilo
Purtroppo le verticali sono sempre un ripiego. E la canna da pesca è piu' ripego delle altre. In hf i colleghi che se ne escono in verticale benino sono molto pochi; bene, ancor meno. Non appena ne collego uno di quelli che escono bene ( mi viene in mente IK5LPN o Ik2TDB per ora ) mi farò descrivere i loro progetti e li posterò.
Trattasi comunque di antenne autocostruite con materiale di recupero e soluzioni geniali.
Abbiate pazienza e poi ci sarà materiale con il quale divertirsi sia costruendo, sia modulando.
73 + 51  a tutti

Offline polpo

  • 1RGK219
  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 284
  • Applausi 0
  • Sesso: Maschio
  • IZ5 RMW
    • Mostra profilo
    • E-mail
73 51 a tutti. Bene Nembo! Io sono tra quelli che penderanno dalle tue labbra!!!! :up:


Offline gandomax

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 412
  • Applausi 2
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
    • E-mail
Belle idee ragazzi......adesso prendo carta e penna e ci provo anche io :dance:
@@Icom 756Pro+Sp21@@
@@Yaesu Vr-5000 @@@@
Work is.

aquilabianca

  • Visitatore
io il mese prossimo se posso, mi metto ad armeggiare sul progetto della verticale, vedremo se va, in pratica sarà una grossa antenna a spirale da 11,5m con trasfo 9:1 e piano riflettente penso o filare o con "rete" metallica 3x4m.... vedremo!

Poi vi farò sapere come va!


aquilabianca

  • Visitatore
Bene, visto che ho rotto con sto post.... :grin: scrivo il decurius attuale.
Rinuncio all'idea della verticale succitata perché dopo aver chiamato all'amico negli USA che mi ha spedito la mia verticale 160-6m e avergli spedito le foto dell'istallazione mi ha risposto con un paio di upgrade da apportare all'antenna smontando quel "Bidoncino" che ha alla base di cospique dimensioni e un paio di consigli su come istallarla meglio vista che la collocazione diretta alla ringhiera era mortificante per l'antenna stessa.
Risultato con l'aiuto della 50 nella mattinata di lavoro dopo le seguenti modifiche:
Alzata l'antenna a 2,50m dal suolo come da lui dettomi, modificato il balun interno secondo direttive datomi e applicazione sul balcone di una rete metallica collegata alla massa fisica del balun, un aumento del 200% del rendimento.
Prima in 80-160, come tutte le verticali era un pochino... così..... adesso ha un rendimento magnifico (per una verticale e quindi nelle condizioni a lei giuste.), comparata sia con le mie altre antenne (verticali e filari) sia facendomi dare un pò di QRK in giro nelle bande basse.
QRM continuo pari a 0 senza scariche o altro, ros in tutte le bande 160-6m di 1,2:1 con bande a 1:1. (prima 1,4-1,8 160-6m.)
L'antenna a sua detta e grazie a Acquilabianca che mi aveva messo una pulce all'orecchio (ho chiesto delucidazioni all'amico sulla configurazione dell'antenna) è una verticale che segue l'idea della blue moon di un collega italiano però più avanzata nella costruzione, stelo in resina di grosse dimensioni, lunghezza 7,90m tenuta in potenza cw 800w 1,6 kw impulsivi.
Visto i risultati lascio quella, anche per non far divenire la casa un porcospino..... la verticale succitata a spirale con 9:1 la stiamo realizzando con un amico per casa sua, dopo realizzata vi posterò i commenti. Vivendo tra l'altro a poche decine di metri da me penso che una comparazione tra la mia e l'autocostruita seppur non ideale (non sendo in medesime ma solo simili condizioni) verrà effettuata.
Ancora un grazie a tutti per l'aiuto e per la voglia che mi avete dato (in particolare a Nembo e R5000) di ricominciare a dedicarmi all'autocostruzione delle antenne che avevo un pochino accantonato.
grazie grazie grazie
« Ultima modifica: 27 Agosto 2008, 15:52:06 da aquilabianca »

aquilabianca

  • Visitatore
Continuo la recenzione, oggi ha piovuto copiosamente ed ero curioso di vedere se durante il temporale, prima o dopo saliva il QRM sia della verticale che della windom.
Nel primo caso non è salito MAI a più di 0, lancetta che non si muoveva a dispetto dei segnali in arrivo che mi piaciono sempre più sia in rx che i miei in tx  ;-) .
La windom durante e dopo il temporale a evidenziato un QRM pari a 0 sino ai 30m, 2 in 40 ed 80 e 3 in 160 con qualche scarica alla pari della sorellina 10-40.
Anche con la windom comunque i segnali entravano a più di 9 senza problemi con una resa T-R ottima, veramente ottima!
Ringrazio ancora tutti per avermi fatto tornare la voglia di far funzionare la parte del mio hard disk celebrale che era in disuso ovvero quella che in passato mi ha portato a realizzare decine (forse centinaia  ;-) ) di antenne autocostruite o di modificare quelle in vendita!
grazie