Autore Topic: Alimentatore 13,8 volt 40 amp  (Letto 140726 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline oscar 3

  • 1RGK273
  • RGK dx Group
  • *******
  • Post: 4799
  • Applausi 60
  • Sesso: Maschio
  • Nei primi anni '70 con il mitico Tokai PW 5024
    • Mostra profilo
    • E-mail
  • Nominativo: IT9DBC
Re:Alimentatore 13,8 volt 40 amp
« Risposta #225 il: 12 Luglio 2015, 11:06:29 »
Infatti!!! Confermi quanto da me scritto!!! I costi sono pressapoco quelli da te fatti e il componente più caro e quello che è definito statico ma che per acquistarlo fa muovere tanti soldini...altro che statico... :grin: :grin: :grin: :grin:
Naturalmente questo è uno dei tanti schemi si trovano sul web, io li realizzo quanto mi capita ma con correnti inferiori, con i 317 al posto del 7812 e come finali, i 3055 a "patacca" ovvero con il case tipo TO3!
Le mie radio: Kenwood TS930 - Kenwood TS2000 - Midland 13-877 - Tokai PW 5024 - Midland 13-895 - CTE Alan 88 S - Galaxy Saturn - Midland 8001 S - President Lincoln...fino ad ora!



Skype: IT9DBC


Offline LuckyLuciano®

  • 1RGK075
  • RGK dx Group
  • *******
  • Post: 18955
  • Applausi 144
  • Sesso: Maschio
  • Cb Luciano TIGRE- Paesano 100%
    • Mostra profilo
    • http://www.elaborare.com
Re:Alimentatore 13,8 volt 40 amp
« Risposta #226 il: 13 Luglio 2015, 17:18:06 »
Scusate ma Alla.fine che progetto dovrei usare per autocostruire un alimentatore 13,8 volt da 40a? Perché per risparmiare devo andare.sulla.autocostruzione ma non.ho molte esperienze di varie componenti con le.loro caratteristiche.


Se vuoi risparmiare l'unica cosa è prenderne uno switching cinese da 30€. Lo prendi, lo accendi e buonanotte.
IDEM se vuoi prenderne uno con classico trasformatore a pacco lamellare. Farne fare uno non costa poco.
Sempre se vuoi fare un alimentatore stabilizzato VERO.
Non si può descrivere la passione, la si può solo vivere®
La stanchezza passa, le ferite guariscono, la gloria...è eterna©
Homines, dum docent, discunt™

Offline Rommel

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 1168
  • Applausi 144
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re:Alimentatore 13,8 volt 40 amp
« Risposta #227 il: 13 Luglio 2015, 21:35:47 »
Salve a tutti.

Nonostante mi sia autocostruito la maggior parte degli alimentatori (non da 40 ampere, ma max 10 Ampere), sono dell'opinione che al giorno d'oggi conviene comprarselo già fatto e funzionante.

Per autocostruirselo bisogna essere come me ... un accumulatore di "immondizie elettroniche" ed anche se dal cumulo si riesce a tirar fuori la maggior parte dei componenti per autocostruirlo, la cosa non è per niente facile, perché oltre alla realizzazione della parte elettronica, è necessario avere un opportuno contenitore che deve essere forato per posizionare in modo razionale il trasformatore, dissipatori con transistor, le boccole di uscita, eventuali portafusibili da pannello, manopole interruttori, lampadine o led spia.
Inoltre bisognerebbe tenere sotto controllo tutta la parte collegata con l'avvolgimento primario che deve essere disposta in modo tale da evitare di rimanere accidentalmente "fulminati" dalla 220V, quindi l'improvvisazione e la scarsa esperienza può portare ad errori e pericoli.

Considerando l'alto costo di aquisto dei componenti "sciolti" ed il basso costo degli alimentatori già fatti (che dovrebbero rispettare tutte le norme di sicurezza), penso proprio che tutto propenda verso l'alimentatore nuovo già fatto e funzionante.

Dal punto di vista della sicurezza anche gli alimentatori usati "datati", potrebbero nascondere rischi.

Può sembrare un controsenso, ma questi consigli vengono anche da uno come me che, nella mia carriera hobbistica, mi sarò autocostruito come minimo una ventina di alimentatori (di vari amperaggi e vari voltaggi).

Saluti a tutti da Alberto.

Offline trevor

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 475
  • Applausi 51
  • Sesso: Maschio
  • Locator JN45JO
    • Mostra profilo
Re:Alimentatore 13,8 volt 40 amp
« Risposta #228 il: 06 Agosto 2015, 09:00:08 »
Confermo. Purtroppo l'autocostruzione aveva senso quando trovarvi nel negozio sotto casa i componenti e dal cantinaro tanto surplus... Io ne costruiti uno da 28A ma trasformatore, condensatore, dissipatore e contenitore i comprai da un rottamaro. Oggi è vero che i componenti li compri online a basso costo, ma alcuni sono diventati superati e quindi di difficile reperibilità.
Mantova Turbo +  Lafayette Evolution

Frequenza monitor: 27.355 canale 35 FM

Stazioni di ascolto: Icom IC-R75 (fissa con filare) e ALBRECHT AE-355 (mobile con "quartino" centro-tetto)


Offline alessandro0260

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 8
  • Applausi 0
    • Mostra profilo
  • Nominativo: IS0YYD
Re:Alimentatore 13,8 volt 40 amp
« Risposta #229 il: 29 Agosto 2020, 20:13:06 »
Io  ho qualcosa che può fare al caso tuo, 13.8 volt 50 amper. Ne ho realizzato tre o quattro e posso dirti che funzionano ancora egregiamente a distanza di quasi 30 anni. Non fa uso di integrati regolatori ma solo di transistor. E' la rielaborazione di un alimentatore apparso su un numero di radio rivista sopranominato "il bruto". Se ti può interessare fammi sapere, ho anche il pcb. Io ci ho alimentato di tutto senza alcun problema.

Offline Aquila Fr

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 3005
  • Applausi 192
  • Sesso: Maschio
  • cave ab homine unius libri
    • Mostra profilo
    • E-mail
  • Nominativo: IU0OGA
Dirac, il monopolo esiste !!

IW2OGQ

  • Visitatore
Re:Alimentatore 13,8 volt 40 amp
« Risposta #231 il: 30 Agosto 2020, 12:24:05 »
Ciao,

se qualcuno fosse interessato al "Bruto" posso fornire l'articolo apparso su RR.

73 de Rick


Offline alessandro0260

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 8
  • Applausi 0
    • Mostra profilo
  • Nominativo: IS0YYD
Re:Alimentatore 13,8 volt 40 amp
« Risposta #232 il: 06 Settembre 2020, 22:56:03 »
Salve IW2OGQ, hai avuto modo anche tu di conoscere "il bruto", io ripeto inizia a realizzarlo forse poco dopo che apparve l'articolo su Radio Rivista e da allora non ho mai più cambiato tipologia di alimentatore. Come ho detto ho anche rielaborato il pcb e ho apportato delle piccole modifiche.  Saluti IS0 YYD.

Offline IvanAllMode

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 12
  • Applausi 0
    • Mostra profilo
Re:Alimentatore 13,8 volt 40 amp
« Risposta #233 il: 26 Marzo 2021, 15:47:01 »
Ciao,

se qualcuno fosse interessato al "Bruto" posso fornire l'articolo apparso su RR.

73 de Rick

Interesserebbe a me, grazie mille!


Offline IvanAllMode

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 12
  • Applausi 0
    • Mostra profilo
Re:Alimentatore 13,8 volt 40 amp
« Risposta #234 il: 31 Marzo 2021, 10:07:22 »
Perdonate il doppio post: qualcuno avrebbe la pazienza di rispondere ad un paio di domande? sono riuscito con successo a trasporre lo schema elettrico del Bruto su Ki-Cad (senza ancora assegnare i valori). Chi sa magari ne esce fuori qualcosa di buono e potrei avere un power supply funzionante a breve [emoji7]

Offline gattonero

  • 1RGK129
  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 2042
  • Applausi 21
  • Sesso: Maschio
  • C.B. GattoNero Salentino - Puglia
    • Mostra profilo
    • Radioamatore
    • E-mail
  • Nominativo: IW7ED
Re:Alimentatore 13,8 volt 40 amp
« Risposta #235 il: 13 Gennaio 2022, 22:33:42 »
Io  ho qualcosa che può fare al caso tuo, 13.8 volt 50 amper. Ne ho realizzato tre o quattro e posso dirti che funzionano ancora egregiamente a distanza di quasi 30 anni. Non fa uso di integrati regolatori ma solo di transistor. E' la rielaborazione di un alimentatore apparso su un numero di radio rivista sopranominato "il bruto". Se ti può interessare fammi sapere, ho anche il pcb. Io ci ho alimentato di tutto senza alcun problema.
Salve, hai per caso ancora qualche pcb di quel alimentatore ? BRUTO
Ti ringrazio
1-R G K-129 -----Station Dx 11meter - 1 T.M.129
                 1 F R I 1857 -  Free-Radio-Italia
                             PMR/LPD Italy 
                                 Op.Fabio
    
             Sito WEB: http://iw7ed.jimdo.com/

Offline cherubenzo

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 264
  • Applausi 38
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
    • E-mail
  • Nominativo: IU0CNK - Lima74
Re:Alimentatore 13,8 volt 40 amp
« Risposta #236 il: 14 Gennaio 2022, 10:32:16 »
mi associo alla richiesta..... pagando, ovviamente.....
V
...infinite cose da fare in così poco tempo...

Offline IZ3STB

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 40
  • Applausi 3
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
    • E-mail
  • Nominativo: IZ3STB
Re:Alimentatore 13,8 volt 40 amp
« Risposta #237 il: 04 Settembre 2022, 19:53:19 »
vorrei fare un semplice alimentatore a transistor (bd250 o bd 249) oppure i sostituti (mi pare tip36 e tip35)
non certo con i tip3055 quelli a bottone,che non mi fido,questultimi (cinesi anche questi ??? )vanno in corto e sparano tutta la tensione del trasformatore sul carico! e booom!
mentre con i bd250  ho sempre avuto un bel rapporto.non se ne MAI bruciato 1.

le caratteristiche DEVONO essere

13,8 volt fissi
utilizzare lameno 8 transistor
circuito regolazione tensione SEMPLICISSIMO
STOP

NO regolazione della tensione
NO limitatore di corrente o protezione corto circuiti
NO protezione temperatura
NO Protezione sovratensione
NO L200 (regolatore con piu di 3 piedini! )

cerco in rete oramai da giorni uno schema con le caratteristiche elencate sopra.
il problema e' che usando un lm317,o un lm7812......ho paura che la corrente erogata da quest'ultimo non basti.e quindi bisogna che piloti un transistor di potenza,e poi a sua volta le basi dei finali!
che stress!
un lm317 non ce la fa a pilotare 8 basi? e un lm78s12 da 2 amp non basta?
avete qualche schema?

una volta ho modificato un alimentatore che montava 2 finali,e gli ho messo piu finali in parallelo.ma non rendeva bene,perche era da rivedere il circuito. ufffff

aspetto qualche schemino semplice semplice e potente.

ciao e grazie a tutti
Ciao se fossi in te guarderei questo link , io ne ho già fatti 3 e li utilizzo con radio hf icom e vanno benissimo , arrivano max a 13,8 volt la modifica e semplice . saluti Giovanni
https://www.qsl.net/gm0onx/SMPU.htm


Offline HAWK

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 4207
  • Applausi 176
    • Mostra profilo
Re:Alimentatore 13,8 volt 40 amp
« Risposta #238 il: 04 Settembre 2022, 20:29:53 »
3D del 2008...magari qualcuno è passato a migliore vita HI... [emoji106]

Online AZ6108

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 2836
  • Applausi 50
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
Re:Alimentatore 13,8 volt 40 amp
« Risposta #239 il: 04 Settembre 2022, 20:37:12 »
Ciao se fossi in te guarderei questo link , io ne ho già fatti 3 e li utilizzo con radio hf icom e vanno benissimo , arrivano max a 13,8 volt la modifica e semplice . saluti Giovanni
https://www.qsl.net/gm0onx/SMPU.htm

thread vecchio, resuscitato, ma interessante, domani vado a rovistare nella catasta dei proliant da rottamare [emoji56] !


Offline ik2nbu Arnaldo

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 3329
  • Applausi 265
  • Sesso: Maschio
  • Saldatore per Sempre
    • Mostra profilo
    • www.ik2nbu.com
    • E-mail
  • Nominativo: ik2nbu
Re:Alimentatore 13,8 volt 40 amp
« Risposta #240 il: 06 Settembre 2022, 07:50:40 »
thread vecchio, resuscitato, ma interessante, domani vado a rovistare nella catasta dei proliant da rottamare [emoji56] !
Dopo 10 minuti che lo avrai acceso,
e sarai stanco di farti trapanare le orecchie dalle ventoline....cambierai opinione [emoji23]

Il problema di molti alimentatori da server è infatti "silenziarli".

Grazie del link,  a Montichiari li vendevano a pacchi, ma in stazione fanno veramente tanto rumore.
Senza contare che se la modifica non è esattamente per quel modello specifico, non funziona.
« Ultima modifica: 06 Settembre 2022, 07:52:13 da ik2nbu Arnaldo »

Online kz

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 5404
  • Applausi 269
    • Mostra profilo
  • Nominativo: RRM TANGO34
Re:Alimentatore 13,8 volt 40 amp
« Risposta #241 il: 06 Settembre 2022, 08:31:41 »
Il problema di molti alimentatori da server è infatti "silenziarli".

credo sia un problema di tutti gli alimentatori di questo tipo: sono fatti per funzionare in un CED, non in una stazione da radioamatore; la ventolina è piccola e deve sempre girare ad una velocità elevata per garantire l'adeguato flusso d'aria, quando vengono venduti a noi spesso hanno parecchie decine di migliaia di ore di funzionamento continuo, lo si vede dall'accumulo elettrostatico di polveri (che nei CED veri devono essere in quantità piccolissime) quando li apri per la modifica.
l'uso dei vecchi alimentatori da server è una bella idea se serve tanta potenza a basso costo, tra materiali e alimentatore usato si spendono anche meno di 10 euro, purtroppo, questi oggetti non sono né affidabili né "ergonomici".


Online AZ6108

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 2836
  • Applausi 50
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
Re:Alimentatore 13,8 volt 40 amp
« Risposta #242 il: 06 Settembre 2022, 09:17:51 »
Dopo 10 minuti che lo avrai acceso,
e sarai stanco di farti trapanare le orecchie dalle ventoline....cambierai opinione [emoji23]

Il problema di molti alimentatori da server è infatti "silenziarli".

Grazie del link,  a Montichiari li vendevano a pacchi, ma in stazione fanno veramente tanto rumore.
Senza contare che se la modifica non è esattamente per quel modello specifico, non funziona.

Per quanto riguarda il rumore, lo so, conosco quella roba [emoji56]

Ma si rimedia, vedi, se non li devi installare nello slot originale, si possono modificare per usare una ventola più grossa/lenta

Per il resto... la modifica mostrata è per quel particolare alimentatore, ma il principio di solito è lo stesso anche per altre unità simili (fujitsu, IBM, ...)


Offline Aquila Fr

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 3005
  • Applausi 192
  • Sesso: Maschio
  • cave ab homine unius libri
    • Mostra profilo
    • E-mail
  • Nominativo: IU0OGA
Re:Alimentatore 13,8 volt 40 amp
« Risposta #243 il: 06 Settembre 2022, 11:49:11 »
Dopo 10 minuti che lo avrai acceso,
e sarai stanco di farti trapanare le orecchie dalle ventoline....cambierai opinione [emoji23]

Il problema di molti alimentatori da server è infatti "silenziarli".

Grazie del link,  a Montichiari li vendevano a pacchi, ma in stazione fanno veramente tanto rumore.
Senza contare che se la modifica non è esattamente per quel modello specifico, non funziona.
Sante parole
Il mio Artesyn da 65A con il quale alimento il mio TS-850 va benissimo ed è filtrato perfettamente ma quella ventola maledetta ti trapana le orecchie !!. Appena posso lo smonto e metto un dissipatore molto più grande ai due MOSFET su cui viene inviato il flusso d'aria e cambio quella ventola malefica...

inviato M2004J19C using rogerKapp mobile

Dirac, il monopolo esiste !!

Online AZ6108

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 2836
  • Applausi 50
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
Re:Alimentatore 13,8 volt 40 amp
« Risposta #244 il: 06 Settembre 2022, 12:54:56 »
Sante parole
Il mio Artesyn da 65A con il quale alimento il mio TS-850 va benissimo ed è filtrato perfettamente ma quella ventola maledetta ti trapana le orecchie !!. Appena posso lo smonto e metto un dissipatore molto più grande ai due MOSFET su cui viene inviato il flusso d'aria e cambio quella ventola malefica...

inviato M2004J19C using rogerKapp mobile

basta aggiungere una ventola di maggior diametro, magari termostatata ed un convogliatore ... che può anche essere stampato 3D; non l'ho fatto con quel tuo alimentatore ma con altri e funziona