Autore Topic: Grazie, questa per me è passione!  (Letto 3194 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline r5000

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 16520
  • Applausi 424
  • qth bergamo
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re: Grazie, questa per me è passione!
« Risposta #25 il: 16 Luglio 2008, 03:05:45 »
73 a tutti concordo al 1000% con il discorso isoonda,esistono radio che camminano più o meno qualche hertz e altre che camminano 10 o 100 hertz, la differenza è irrisoria comunque, ma spesso si sente dire che sei fuori di tot... ma  il  considerare più precisa una radio nuova rispetto a una vecchia è corretta se quella vecchia non è stata calibrata recentemente,i quarzi, ma anche condensatori e bobine invecchiano e c'è un normale cambiamento di frequenza nel tempo,se poi si tratta di pochi hz è più che giusto compensare il vfo senza toccare trimmer che magari per l'età c'è pure il rischio di romperli e doverli sostituire, con componenti che poi si comportano peggio degli originali,infatti io ho l'r4c Drake che cammina nel vero senso della parola, è impossibile usarlo per decodificare segnali digitali, ma in fonia basta un mezzo giro di manopola per continuare ad ascoltare ottimamente e non ho nessuna intenzione di andare a toccare il vfo di riferimento,se serve metto un 'oscillatore esterno ma il suo non si tocca...,ovvio che se la cosa succede in trasmissione è sgradevole farsi correre dietro, ho sentito radioamatore che continuavano il qso senza spaccare il pelo dell'hertz(anzi slittavano tranquillamente di 3khz) perchè usavano radio di 60 anni fa... lì è giustificato,ma con radio moderne è difficile,bisogna essere almeno stabili e correggere con il rit,ma di solito non si sentono cose tanto fuori da non riuscire a fare qso, se uno è fuori anche di 200hz ci capiamo benissimo,ovvio che non si può dire di sentire la voce fedele ma se ci vuoi parlare funziona... comunque avere un frequenzimetro di precisione termostatato o magari al cesio  a 6 cifre dopo il khz costa  ben più di una radio di classe,e i laboratori con tale strumentazione calibrata sono davvero pochi, spesso si usa fare battimento con le stazioni campione del tempo,almeno loro il clock esatto lo controllano spesso e ci si può fidare,per esempio anche la trasmissione  rai può essere usata come segnale campione, meglio di qualsiasi radio appena accesa e usata come riferimento, lo stesso vale  per frequenzimetri vecchi, diciamo che ho un'hp che legge le 6 cifre dopo il kilohertz, ma considerando che non è calibrato da 10 anni e ha come minimo 30 anni di funzionamento la precisione è scesa e di sicuro, non è affidabile se non a 3 cifre dopo il kilohertz e bisogna lasciarlo acceso del tempo,quindi per il mio utilizzo è sufficente,e permette ancora misure affidabili fino al ghz, oltre l'errore diventa significativo e comunque anche lì essere isoonda a 10ghz è relativo, la banda passante e tutte le derive termiche fanno la frequenza precisa una cosa relativa al momento.


aquilabianca

  • Visitatore
Re: Grazie, questa per me è passione!
« Risposta #26 il: 16 Luglio 2008, 08:41:37 »
quoto al 1000%, la peggiore delle radio in questione invece, esempio di 27,615.000 trasmetteva 27,615.145.... quindi non si toccano!!!! Inoltre devo dire che nessuna delle mie radio è stata mai riallineata dal interno quindi nel caso in questione (ts930s+at) data la sua veneranda età mi pare un buon risultato!

Offline devilx

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 1457
  • Applausi 0
    • Mostra profilo
Re: Grazie, questa per me è passione!
« Risposta #27 il: 16 Luglio 2008, 14:14:18 »
ki trova un amico trova un tesoro

ricordatelo..............................