Autore Topic: GLI OPERATORI DEL 118 CHE NON UTILIZZANO LE RADIO DI SERVIZIO LEGGETE LEGGETE  (Letto 1091 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

1et078

  • Visitatore

2/6/2008 (13:6) - POLEMICA - LA CENTRALE ORDINA «LASCIATE LIBERA LA LINEA GRATUITA»
Rabbia al 118: "Ci fanno
pagare le telefonate"
 
La centrale operativa del 118 a Grugliasco
 
 

I volontari infuriati minacciano: «Spegneremo i nostri cellulari»
MARCO ACCOSSATO
TORINO
Volontari del soccorso sul piede di guerra contro il «118» che da martedì vieta, per le comunicazioni interne, l’utilizzo del numero gratuito dell’emergenza sanitaria, il 118 appunto, senza scatto alla risposta né ulteriori addebiti. Medici, infermieri e personale sulle ambulanze dovranno comporre, d’ora in poi, uno dei sette numeri urbani che iniziano con 011-4018... per comunicare con gli operatori della centrale. Numeri a pagamento. «E il tutto - protesta Walter Grassi, uno dei tanti uomini della Croce Verde - a spese dei volontari, che sempre più spesso pagano di tasca propria per garantire un servizio alla collettività».

Il problema nasce dal fatto che le radio di servizio vengono utilizzate sempre meno: «Essendo a canale aperto, e quindi facilmente intercettabili - prosegue Grassi - ci viene richiesto di specificare nomi e cognomi, patologie e altri dettagli telefonicamente». Ma questo ha un prezzo: anche 2 euro a chiamata, per un numero imprevedibile di chiamate durante ogni turno di servizio.

«Finora - polemizza Grassi, parlando a nome di tanti volontari come lui - si è fatto uso dei cellulari e delle Sim personali componendo il 118. Anche perché sovente i tempi della risposta dell’operatore sono lunghi, e altrettanto lunga è l’attesa in linea prima di parlare col medico o l’infermiere di centrale».

E’ polemica. Gran parte dei soccorritori minaccia di non utilizzare più il proprio cellulare: «E quando ci sentiremo chiedere dalla centrale “Chiama via cavo”, risponderemo “No” e ci limiteremo a portare il paziente all’ospedale più vicino, senza altri dettagli». Volontari sì, «Pantalone no», è lo slogan già coniato.

Il dottor Danilo Bono è il responsabile della centrale operativa. Conferma e precisa: «L’uso del numero “118” per le chiamate di servizio è un malvezzo che non sarà più tollerato. Occuparlo per le comunicazioni di servizio significa intasare una linea che deve essere a disposizione del cittadino per le chiamate di servizio». Bono minaccia denunce penali a chi non rispetterà l’ordine di servizio.

«Saremo irremovibili - sottolinea Bono -. L’uso dei cellulari personali non sarà più consentito: le associazioni di volontariato che collaborano con noi possono benissimo acquistare i cellulari, scaricando sia il costo del telefono, sia quello delle telefonate. Per quanto riguarda le associazioni convenzionate per il cosiddetto «servizio h 24» (cioè i turni ventiquattr’ore su ventiquattro) abbiamo già comprato 150 telefonini che forniremo sulle ambulanze». Non solo: «Dal prossimo 9 giugno sarà potenziato anche il canale radio della provincia. I soccorritori dovranno reimparare a utilizzare soprattutto le radiotrasmittenti».

SENZA PArole
 

Offline Emergency118

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 3745
  • Applausi 0
  • Sesso: Maschio
  • Utente in QRT "73 a tutti SK...
    • Mostra profilo
Noi da sempre utilizziamo i Ns.3 canali con i ponti radio, due in fonia e uno in digitale dove vengono direttamente inviate ai mezzi di soccorso DEU 118 le missioni.....Inoltre abbiamo i telefoni aziendali....Mi sembra che gli amici in questione siano un pò arretrati..... 8O

Offline Matteo 1WM115

  • RGK dx Group
  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 402
  • Applausi 0
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
Noi come vigili del fuoco abbiamo le radio, sia in diretta che ripetitore poi abbiamo i cercapersone dove arriva la selettiva che viene fatta dalla centrale nel mio caso Trento al corpo di volontari di competenza,poi per le comunicazioni con la centrale per telefono si usa il 115.

73 :up:
73+51 da Matteo 1RGK209 IN3EBE


Offline hafrico

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 23267
  • Applausi 251
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
    • E-mail
oltre il danno ... la beffa......... :sfiga: :sfiga: :sfiga:

1et078

  • Visitatore
filippo poi mi posti in pvt le frequenze della vostra sede e quella delle varie misericordie presenti sul vostro territorio (e se e possibbile le foto del CROM (centro radio operativo misericordie) che hanno a Firenze).
io sono un ex volontario e obiettore di coscienza della misericordia di acireale nel lontano 1992.
grazie ancora e 73's.


Offline devilx

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 1457
  • Applausi 0
    • Mostra profilo
10 anni fa, quando ero in un'associazione di volontariato mi ricordo
che usavamo la 27mhz con il 48 messo li tutto originale, avevamo la 144mhz, ed
infine i cellulari