Grazie a voi e mannaggia!

Aperto da Rassus, 09 Maggio 2023, 13:48:07

Discussione precedente - Discussione successiva

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questa discussione.

Rassus

Ciao, volevo dirvi che vi odio tutti  [emoji12]   [emoji23]  [emoji23]  [emoji23]
La vostra passione, alimentata dalla vostra cortesia si sono attaccate alla mia curiosità e incessante voglia di conoscere e in quest'ultima settimana mi sono trovato a leggere tutto ciò che è disponibile online su questo interessantissimo mondo.
Oggi ho anche comprato il testo che tutti consigliano, "Radiotecnica per radioamatori", con l'intenzione di fare l'esame per la patente appena avrò digerito i contenuti che già so non essere dei più digeribili per qualcuno con conoscenze nulle in fatto di elettronica.
Devo ammettere che, per quanto interessanti, gli argomenti tecnici sui PMR si esauriscono in fretta e dopo aver programmato le RT24 ed aver fatto delle prove con toni, senza toni e con ciò che ho a disposizione (prove tutte riuscite), ho iniziato ad interessarmi ai CB. Però parliamo sempre di mondi limitati: i PMR esauriscono il loro uso tornati a casa dall'uscita, i CB pare che non abbiano quasi più utenti (tutto da dimostrare, ovviamente) quindi, in assenza della patente, non rimane che interessarsi non più alla tecnica ma alla teoria che, come sempre, è alla base di tutto.
Quindi sto studiando, leggendo testi, siti e forum.
Ci sono molte domande che vorrei rivolgervi ma mi rendo conto che prima di parlare è meglio acquisire qualche (si fa per dire) conoscenza in più perché il serio rischio che si corre è di chiedere ma poi non capire la risposta.
Magari qualche domanda la porrò, forse facile (tipo: se io ho la patente e posseggo due radio u+v, posso legalmente darne una in uso temporaneo ad un'altra persona nel corso di un'uscita?), ma mi rendo conto che scoprirò da solo la risposta a questa domanda studiando.
Per il momento però vorrei ringraziarvi perché con la vostra disponibilità e cortesia mi avete fornito l'impulso giusto per iniziare a scoprire questo mondo e, chissà, forse questo impulso diventerà un'onda che si propagherà nell'aria in futuro.
L'unico problema che vedo è che il budget per le passioni dovrà dividersi ulteriormente e, soprattutto, la moglie ha già iniziato a sospirare... e immagino che voi sappiate cosa vuol dire  [emoji23]  [emoji23]  [emoji23] 


Marco De Caprios

La passione quando si accende poi è quasi impossibile spegnerla...  [emoji12]

kz

Citazione di: Rassus il 09 Maggio 2023, 13:48:07Magari qualche domanda la porrò, forse facile (tipo: se io ho la patente e posseggo due radio u+v, posso legalmente darne una in uso temporaneo ad un'altra persona nel corso di un'uscita?)

No!
patente, nominativo e Autorizzazione Generale sono individuali.
per quanto con la sola patente si potrebbe operare con nominativo e AG di un altro radioamatore (presente), con due apparati, operando separati, è necessario avere due di tutto.
(fossero tutte così facili, le domande)

plotino

Citazione di: Rassus il 09 Maggio 2023, 13:48:07Oggi ho anche comprato il testo che tutti consigliano, "Radiotecnica per radioamatori", con l'intenzione di fare l'esame per la patente appena avrò digerito i contenuti che già so non essere dei più digeribili per qualcuno con conoscenze nulle in fatto di elettronica.
................
Quindi sto studiando, leggendo testi, siti e forum.
Quello di Nerio Neri è un testo "sacro", una lettura sicuramente ti permetterà di approfondire argomentazioni varie, ma è anche un po' fuori "moda" rispetto all'attuale esame da sostenere, una volta bisognava completare un vero e proprio compito di elettrotecnica, oggi sono quiz a risposta multipla (non facilissimi cmq) pertanto ti suggerisco di affiancare la lettura con questo altro testo,
questo https://www.radioamatore.info/m/informazioni/144-libri/1135-manuale-degli-esami-per-la-patente-di-radioamatore
e questo https://www.edizionicec.it/radiokitelettronica/shop/libri/1500-quiz-per-la-patente-di-radioamatore-detail
i
o ho superato l'esame una decina di anni fa, praticamente da autodidatta, leggendo questi libri, facendo tanti test e leggendo online, anche questo forum  [emoji28]
in bocca al lupo e benvenuto!  [emoji111] [emoji6]
HF addicted - Luca --- 1rgk380 >> 1rgk380@gmail.com


kz

Plotino ha suggerito due buone fonti per l'esame.
una volta c'era l'ottima esercitazione online fornita dall'Ispettorato Liguria, siccome tale utilissima esercitazione è stata vittima della riorganizzazione delle informazioni del MIMIT (già ai tempi del MISE), IZ8TXV ha provveduto a raccogliere 1007 quiz e le risposte in un comodo PDF:


tali quiz sono realmente utilizzati per le prove d'esame

nik77

#5
Salve a tutti ,io seguito il corso online di
CORSO OM GRATUITO  IK1WVQ – K1WVQ  Mauro , mi sono trovato veramente bene ,perche non avendo auto per recarmi al vicino sezione ,poi Nerio Neri ed tanto altro ,si e una passione che  che non ha fine ,fatti il conto che dopo 40 anni di assenza, ho iniziato a frequentare questo Grandioso forum e mi ha riacceso la passione per la radio ,grazie al aiuto di tanti ,percio vai avanti ,fatti un modesto piccolo banco da laboratorio ,73s to all,nik.


Rassus

In effetti a Mauro bisognerebbe fare un monumento. Sa spiegare benissimo e sa interessare l'ascoltatore. E' il corso che sto facendo io in questo momento, la spina dorsale della mia formazione.


AZ6108

#7
un multimetro ed un frequenzimetro, poi un grid dip autocostruito ed un carico fittizio sempre autocostruito (e magari un signal-tracer RF ed AF)
sarebbero un buon inizio. poi con calma potrai pensare ad oscilloscopio e vna... ma come direbbe un caro amico, prima impara con pialla e sgorbia, poi passeremo al controllo numerico [emoji1]

Violence is the last refuge of the Incompetent
Salvor Hardin

r5000

Citazione di: AZ6108 il 09 Maggio 2023, 20:29:04un multimetro ed un frequenzimetro, poi un grid dip autocostruito ed un carico fittizio sempre autocostruito (e magari un signal-tracer RF ed AF)
sarebbero un buon inizio. poi con calma potrai pensare ad oscilloscopio e vna... ma come direbbe un caro amico, prima impara con pialla e sgorbia, poi passeremo al controllo numerico [emoji1]
73 a tutti, concordo sul multimetro e carico fittizio, non dovrebbero mancare mai in una stazione radioamatoriale  ma anche cb se vogliamo risolvere da soli la maggior parte dei possibili problemi, con il saldatore e  pochi utensili tipo forbici ,chiavi inglesi e cacciaviti si comincia bene e non si spendono cifre elevate, il resto tipo frequenzimetro, oscilloscopio ecc... servono a chi ripara e non al comune radioamatore anche se probabilmente se il virus della radio colpisce poi  si vuole sempre migliorare e una radio sola non basta,  un'antenna sola non basta ecc... e lì si possono spendere  tanti soldi ma non è detto, c'è chi preferisce stazioni minimali in qrp e non comprerà mai un lineare o a casa non ha spazio e quindi niente traliccio e direttive ma una semplice verticale multibanda e si diverte comunque, certo che se hai tanta passione per la radio e tanto spazio perché vivi in campagna sei fregato...
non dare da mangiare al troll    https://www.rogerk.net/forum/index.php?msg=858599