Armoniche e frequenze tv

Aperto da aquiladellanotte, 05 Febbraio 2023, 15:17:53

Discussione precedente - Discussione successiva

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questa discussione.

aquiladellanotte

Ragazzi è un dubbio che sto cercando di risolvere, per pura curiosità scientifica.

Da quello che ho capito, i limiti CE per le emissioni di armoniche è di -57dbm che, con impedenza a 70ohm, si tratta di circa 50 dBuV. Perché questo non dà fastidio agli impianti TV, immaginando, ad esempio, la fondamentale a 145 mhz e la 4° armonica a 580mhz.

Immaginiamo un canale tv a 580mhz (576-584).

Forse perché la larghezza di banda del digitale terrestre è 8mhz e 2.5 khz della fondamentale rappresentano solo lo 0,03%?

Domanda sciocca? Forse...

inviato SM-A336B using rogerKapp mobile

aquila della notte 1adn089


r5000

73 a tutti, la correzione d'errore nel sistema televisivo funziona molto bene sulle singole portanti e modulazioni strette, non si può dire altrettanto con le riflessioni e interferenze di altri canali tv ma se ci fermiamo al tvi prodotto da un trasmettitore radioamatoriale ce ne vuole per creare disturbi, è molto più facile che la tua portante trasmessa và a sovraccaricare lo stadio d'ingresso del centralino tv poco filtrato che intermodula creando molti segnali e a quel punto la correzione d'errore và in crisi ma non è colpa delle tue armoniche (se il trasmettitore o il lineare sono "decentemente" filtrati...) ma dei prototti d'intermodulazione del centralino tv...
non dare da mangiare al troll    https://www.rogerk.net/forum/index.php?msg=858599

aquiladellanotte

Citazione di: r5000 il 05 Febbraio 2023, 18:31:17
73 a tutti, la correzione d'errore nel sistema televisivo funziona molto bene sulle singole portanti e modulazioni strette, non si può dire altrettanto con le riflessioni e interferenze di altri canali tv ma se ci fermiamo al tvi prodotto da un trasmettitore radioamatoriale ce ne vuole per creare disturbi, è molto più facile che la tua portante trasmessa và a sovraccaricare lo stadio d'ingresso del centralino tv poco filtrato che intermodula creando molti segnali e a quel punto la correzione d'errore và in crisi ma non è colpa delle tue armoniche (se il trasmettitore o il lineare sono "decentemente" filtrati...) ma dei prototti d'intermodulazione del centralino tv...
In pratica il tv compensa? O sbaglio?

Funziona così?

Si, io per decisione di alcuni anni fa acquisto solo apparati CE

inviato SM-A336B using rogerKapp mobile

aquila della notte 1adn089

aquiladellanotte

Citazione di: r5000 il 05 Febbraio 2023, 18:31:17
73 a tutti, la correzione d'errore nel sistema televisivo funziona molto bene sulle singole portanti e modulazioni strette, non si può dire altrettanto con le riflessioni e interferenze di altri canali tv ma se ci fermiamo al tvi prodotto da un trasmettitore radioamatoriale ce ne vuole per creare disturbi, è molto più facile che la tua portante trasmessa và a sovraccaricare lo stadio d'ingresso del centralino tv poco filtrato che intermodula creando molti segnali e a quel punto la correzione d'errore và in crisi ma non è colpa delle tue armoniche (se il trasmettitore o il lineare sono "decentemente" filtrati...) ma dei prototti d'intermodulazione del centralino tv...
Ma il centralino va in crisi per le armoniche o per la portante base?

inviato SM-A336B using rogerKapp mobile

aquila della notte 1adn089


r5000

73 a tutti, di solito con la portante, difficilmente si risolve con un filtro passa basso tra antenna e tx,  molto più risolutivo un filtro passa alto al centralino tv se non si cambia tipo di centralino...
non dare da mangiare al troll    https://www.rogerk.net/forum/index.php?msg=858599

aquiladellanotte

Citazione di: aquiladellanotte il 05 Febbraio 2023, 19:04:56
In pratica il tv compensa? O sbaglio?

Funziona così?

Si, io per decisione di alcuni anni fa acquisto solo apparati CE

inviato SM-A336B using rogerKapp mobile
Come funziona, invece, il sistema di correzione della TV?

inviato SM-A336B using rogerKapp mobile

aquila della notte 1adn089


r5000

non dare da mangiare al troll    https://www.rogerk.net/forum/index.php?msg=858599


aquiladellanotte

Citazione di: r5000 il 05 Febbraio 2023, 23:12:11
73 a tutti, https://www.strumentazioneelettronica.it/tecnologie/wireless/misure-sul-digitale-terrestre-2008031937/  spiegato in parole semplici...
Non immaginavo proprio fosse così complicato.

Ecco perché le nostre armoniche sono del tutto irrilevanti : sistema ridondante del digitale terrestre. Di conseguenza pure i centralini dovrebbero adeguarsi di conseguenza?

@r5000 la mia domanda, quindi, non era così scema o stupida (penso)...


Certo che con gli apparati moderni, certificati CE, ce ne vorrebbe per fare "danno" solo tramite le armoniche, o sbaglio?

Se così fosse, non esisterebbe possibilità di sorta di andare in tx?



inviato Redmi Note 8 Pro using rogerKapp mobile

aquila della notte 1adn089

r5000

73 a tutti, la certificazione CE vale per tutto tranne per gli apparati radioamatoriali autocostruiti \ modificati o precedenti alla normativa, un Drake non ha la certificazione CE ma la presenza di armoniche è contenuta perchè da sempre tutti gli apparati rtx devono essere filtrati al meglio e anche 70 anni fà si costruivano "bene" senza i compromessi che invece vedo tutti i giorni, se apri un'elettrodomestico dove non manca il marchio CE può mancare il filtro sull'alimentazione perchè pur di risparmiare non lo montano anche se c'è la serigrafia sul circuito stampato, schermi e telai schermati sono merce rara, prendi un'alimentatore di un notebook di 10 anni fà e uno nuovo e ti accorgi dal peso, non c'è bisogno di aprirlo ma in compenso te ne accorgi con la radio... i centralini tv non fanno eccezione, con la tv analogica la totalità degli alimentatori erano lineari ed esenti da disturbi in vhf, con il digitale hanno dismesso la banda prima e la quasi totalità dei centralini tv ora ha l'alimentatore switching e anche la qualità dei filtri d'ingresso è diversa, se prima l'fm broadcasting dava problemi e bisognava filtrarla ora utilizzando solo le uhf non è più un problema ma se nelle vicinanze c'è qualche trasmettitore può dare sovraccarico e problemi di tvi, c'è da dire che i centralini "buoni" esistono ancora e hanno filtri efficaci in previsione dei segnali locali LTE e non hanno problemi nemmeno con le frequenze radioamatoriali ma è solo una questione di costo, se ti montano un centralino da 30€ è facile che dentro di filtri non ne trovi...
non dare da mangiare al troll    https://www.rogerk.net/forum/index.php?msg=858599

capy.3

buongiorno a tutti io ho dovuto eliminare l'antenna TV vhf (tanto non è piu in uso )per evitare disturbi causati dalla portante della radio .

aquiladellanotte

Citazione di: r5000 il 06 Febbraio 2023, 00:18:34
73 a tutti, la certificazione CE vale per tutto tranne per gli apparati radioamatoriali autocostruiti \ modificati o precedenti alla normativa, un Drake non ha la certificazione CE ma la presenza di armoniche è contenuta perchè da sempre tutti gli apparati rtx devono essere filtrati al meglio e anche 70 anni fà si costruivano "bene" senza i compromessi che invece vedo tutti i giorni, se apri un'elettrodomestico dove non manca il marchio CE può mancare il filtro sull'alimentazione perchè pur di risparmiare non lo montano anche se c'è la serigrafia sul circuito stampato, schermi e telai schermati sono merce rara, prendi un'alimentatore di un notebook di 10 anni fà e uno nuovo e ti accorgi dal peso, non c'è bisogno di aprirlo ma in compenso te ne accorgi con la radio... i centralini tv non fanno eccezione, con la tv analogica la totalità degli alimentatori erano lineari ed esenti da disturbi in vhf, con il digitale hanno dismesso la banda prima e la quasi totalità dei centralini tv ora ha l'alimentatore switching e anche la qualità dei filtri d'ingresso è diversa, se prima l'fm broadcasting dava problemi e bisognava filtrarla ora utilizzando solo le uhf non è più un problema ma se nelle vicinanze c'è qualche trasmettitore può dare sovraccarico e problemi di tvi, c'è da dire che i centralini "buoni" esistono ancora e hanno filtri efficaci in previsione dei segnali locali LTE e non hanno problemi nemmeno con le frequenze radioamatoriali ma è solo una questione di costo, se ti montano un centralino da 30€ è facile che dentro di filtri non ne trovi...

Grazie mille per la spiegazione.
A mia conoscenza, non ho mai avuto tra le mani un rtx con una emissione di armoniche cosi importanti da freezare il demodulatore della TV.

Sugli altri elettrodomestici hai perfettamente ragione: ho un videocitofono che solo a guardarlo presenta interferenze e volevo schermarlo...pensavo tramite alluminio...ma non ho trovato nulla a riguardo.

Il consumatore medio, però, sembra quasi "rassegnato" e dice: "vabbé è cinese...è fatto tutto dalla Cina" ma non spende di più per prodotti migliori (tranne se vedono le nostre antenne, e allora tutti super attenti!)
aquila della notte 1adn089

HAWK

Con i ringraziamenti a R5000, per la pazienza ed argutezza degli scritti, rimane da dire che, sia pure siano i radianti amatori della radio a disturbare nel caso succedesse, i dispositivi riceventi, quali TV, sterei ed altro, dovrebbero essere costruiti esenti da tali problemi elettronicamente.

Ai miei tempi dicevamo, il problema è nel disturbato, non nel disturbatore...
Ma per luogo comune è al contrario...

kz

Citazione di: aquiladellanotte il 06 Febbraio 2023, 09:16:31
Sugli altri elettrodomestici hai perfettamente ragione: ho un videocitofono che solo a guardarlo presenta interferenze e volevo schermarlo...pensavo tramite alluminio...ma non ho trovato nulla a riguardo.

l'alluminio autoadesivo è tuo amico, se il contenitore fosse critico: alluminio autoadesivo+nastro trasparente

Citazione
Il consumatore medio, però, sembra quasi "rassegnato" e dice: "vabbé è cinese...è fatto tutto dalla Cina" ma non spende di più per prodotti migliori (tranne se vedono le nostre antenne, e allora tutti super attenti!)

devi pensare che un impianto di antenna TV sta lì per 30-40-50 anni.
si cambia o si chiama l'antennista quando la TV non si vede più, quindi potresti essere circondato da mixer o centralini che hanno decine e decine di anni di servizio e una efficienza ridotta da ruggine, corrosione, smog; mixer e centralini cinesi fatti al risparmio e acquistati al negozietto sotto casa...
per farti un esempio pratico: avevo un amplificatore/splitter cinese installato 15 anni fa che faceva abbastanza schifo in partenza, qualche mese fa si è guastato quando hanno iniziato a spegnere e riaccendere a caso la linea da cui era alimentato, ma pur essendo in perdita come segnale non ha mai "squadrettato" né con emissioni in HF né in VHF o UHF; magari se ci avessi puntato sopra una direttiva con 500 watt qualcosa sarebbe accaduto ma perché era un apparato da quattro soldi, non per via delle emissioni esterne.


aquiladellanotte

Citazione di: kz il 06 Febbraio 2023, 11:16:40
l'alluminio autoadesivo è tuo amico, se il contenitore fosse critico: alluminio autoadesivo+nastro trasparente

devi pensare che un impianto di antenna TV sta lì per 30-40-50 anni.
si cambia o si chiama l'antennista quando la TV non si vede più, quindi potresti essere circondato da mixer o centralini che hanno decine e decine di anni di servizio e una efficienza ridotta da ruggine, corrosione, smog; mixer e centralini cinesi fatti al risparmio e acquistati al negozietto sotto casa...
per farti un esempio pratico: avevo un amplificatore/splitter cinese installato 15 anni fa che faceva abbastanza schifo in partenza, qualche mese fa si è guastato quando hanno iniziato a spegnere e riaccendere a caso la linea da cui era alimentato, ma pur essendo in perdita come segnale non ha mai "squadrettato" né con emissioni in HF né in VHF o UHF; magari se ci avessi puntato sopra una direttiva con 500 watt qualcosa sarebbe accaduto ma perché era un apparato da quattro soldi, non per via delle emissioni esterne.
Ottima idea del nastro di alluminio: non ci avevo pensato. Penso che possa essere utile per isolare, no?

Per gli impianti tv, in questa ottica, ha senso...
aquila della notte 1adn089

kz

Citazione di: aquiladellanotte il 06 Febbraio 2023, 15:10:11
Ottima idea del nastro di alluminio: non ci avevo pensato. Penso che possa essere utile per isolare, no?

l'alluminio è per schermare, se devi schermare e isolare sopra all'alluminio puoi stendere il nastro da pacchi trasparente che è abbastanza spesso e adesivo.

AZ6108

Citazione di: kz il 06 Febbraio 2023, 15:27:31
...nastro da pacchi trasparente che è abbastanza spesso e adesivo.

...ma che non è esattamente durevole se esposto ad UV ed agenti atmosferici
Violence is the last refuge of the Incompetent
Salvor Hardin

HAWK

Ci metterà il vulcanizzante/auto agglomenrante...
Avvolto se in verticale con le spire che in modo e nel verso che scivoli l' acqua... [emoji106]
Buon suggerimento l' alluminio adesivo, ne presi due rotoli, molto utili.

kz

La schermatura si applica all'interno dei contenitori, vicina ai componenti da schermare e, qualora necessario, collegabile alla massa.
Per questo suggerivo, in presenza di componenti critici che possano creare contatti non voluti con la schermatura, di coprirla con nastro autoadesivo trasparente robusto.

AZ6108

ah ok, avevo frainteso, grazie del chiarimento.
Violence is the last refuge of the Incompetent
Salvor Hardin