Wattmetro BIRD...ha ancora senso???

Aperto da pat0691, 21 Novembre 2022, 14:14:17

Discussione precedente - Discussione successiva

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questa discussione.

pat0691

Il piu' conosciuto e diffuso e' il famoso modello 43.
Questi wattmetri nacquero parecchi decenni fa e ancora oggi molti radioamatori e radioriparatori li usano con successo nelle loro stazioni/laboratori.
Ma secondo voi ha ancora senso spendere 4-500 e piu' euro (dipende ovviamente dagli slug che servono) per acquistare uno strumento del genere, nell'epoca dei MetroPWR oppure degli LP-100A ???


HAWK

Questa è una domanda intelligente.

Lo stesso tecnico top in ambiti ham radio, AlphaTelecom, brasiliano, usa altre cose e raramente il BIRD.
[emoji106]

acquario58

un carico fittizio e un ros/Watt.... con un indicatore affidabile  è meglio del BIRD con i suoi tappi...e costa meno [emoji1]

didino

Al giorno d'oggi si può dire che sono scelte.
Il Bird 43, come altro strumento ha fatto la sua epoca.
Come il nostrano ICE 680 R, del resto.
Io li ho entrambi e me li tengo stretti.
Funzionano ancora alla grande.. e poi io ci sono affezionato.
73 didino


pat0691

Si ma anche i wattmetri Diamond o Daiwa possono ritenersi affidabili e costano molto meno.
Pero' i Bird continuano ad essere venduti a caro prezzo e guardando il loro sito ufficiale hanno un bel catalogo

kz

i wattmetri bird sono uno standard di fatto.
sono riparabili quasi all'infinito, abbastanza precisi, molto robusti, versatili, facili da utilizzare.
sicuramente esistono strumenti migliori, più precisi, più moderni, più economici, etc; però non c'è nulla che li abbia sostituiti definitivamente malgrado siano roba di oltre 60 anni fa.
ha senso investire tutti quei soldi?
dipende: per un radioamatore  probabilmente è una cifra esagerata, per un laboratorio no


AZ6108

Citazione di: pat0691 il 21 Novembre 2022, 14:14:17
Ma secondo voi ha ancora senso spendere 4-500 e piu' euro (dipende ovviamente dagli slug che servono) per acquistare uno strumento del genere, nell'epoca dei MetroPWR oppure degli LP-100A ???

La risposta è... dipende [emoji1]

Chiarisco; se l'uso che se ne vuole fare è prettamente in shack/laboratorio, allora NO, dato che (come hai scritto) esistono degli strumenti che offrono maggior precisione e molte più funzioni, ma se quello che serve è uno strumento che possa essere portato "sul campo" e che resista bene anche se bistrattato, allora il Bird è ancora un valido strumento; il margine di errore, seppure più alto di strumenti più moderni, è più che accettabile (a patto di usare il "tappo" giusto), supporta senza problemi strapazzi che danneggerebbero altri strumenti ed ultimo ma non meno importante, funziona senza necessità di alimentazione

ciao, Andrea.
Violence is the last refuge of the Incompetent
Salvor Hardin


Geremia

#7
So che quanto sto per scrivere mi attirera' gli strali di alcuni patentati di recente ma mi corre l'obbligo.
Un qualsiasi strumento analogico fornisce una precisione sulla lettura riferita al fondo scala. Se devi misurare 5 W non si usa un tappo da 100 W per il Bird 43A ma uno da max 20 W, tenendo presente che la precisione massima sulla lettura su ha sul centro scala.
Per i sistemi digitali si utilizza come precisione il numero di digit meno significativi.
Per il Bird 43A esiste una schedina alimentata da una batteria da 9V in corpo unico da inserire al suo interno con due viti che consente, tramite un deviatore, di fargli leggere la "potenza di picco".
In 40 anni di attivita' nei centri di riparazione ho sempre visto solo dei Bird. Esistono una manciata di wattmetri vettoriali tipo LP-100A che forniscono piu' informazioni del classico wattmetro e cioe' potenza media, efficace, di picco, P.e.P., istantanea. Tutto pero' parte dall'accoppiatore direzionale con il quale sono stati costruiti e che di solito e' un tandem match e non solo il toroidino con un pezzo di cavo coassiale che gli passa attraverso. Trovatemi un wattmetro o accordatore che abbia la sezione wattmetro fatta con accoppiatore direzionale in funzione tandem Match, Nessuno tra Daiwa, MFJ, Drake, Magnum e  Barker & Williamson.  I calcoli vengono fatti dall'elettronica a bordo della console.
Sono stati prodotti per soddisfare la clientela  che vuole o vorrebbe leggere i vari valori di Potenza descritti. Tutto parte dalla non conoscenza di base del tipo di indicazione che si ottiene dal classico wattmetro a bobina mobile quale il Bird.
Supponiamo di avere un lineare che eroga 100 W in FM con 10w di pilotaggio, allora le max potenze alla sua uscita saranno :
- 100W in FM (con 10W di pilotaggio)
- 100W in CW (con 10W di pilotaggio)
- 100W PEP in SSB (con 10W PEP di pilotaggio
singolo tono)
- 100W PEP in AM, per ottenere i quali devi diminuire il pilotaggio fino ad ottenere, in presenza di portante non modulata, una potenza di uscita di non piu' di 25W.
Qualora poi il lineare utilizzi classi di lavoro diverse per i vari modi (cioe' lavori in classe C per CW ed FM, ed in classe B per SSB ed AM), allora le
potenze massime diventano:
- 100W in FM (con 10W di pilotaggio)
- 100W in CW (con 10W di pilotaggio)
- circa 80W PEP in SSB (probabilmente con meno di 10W PEP di pilotaggio)
- circa 80 PEP in AM, per ottenere i quali devi diminuire il pilotaggio fino ad ottenere, in presenza di portante non modulata, una potenza di uscita di non piu' di 20W.
Fateci caso andando a leggervi le specifiche dei vostri RTX. Non dicono 100Win CW e 200 in SSB. Anzi, in AM la potenza della portante e' ridotta di 1/4 se no il vostro finale si liquefa, sempre se la sezione alimentazione dovesse , per miracolo divino tenere botta.
Atro che 100 W in AM e 200 pep in SSB o doppio modulatore.
S = k * log W

pat0691

Bene...vi ringrazio per i vostri commenti. Dico la verita'...il Bird ha un suo fascino, forse per la sua costruzione cosi' robusta e sobria, nell'epoca delle lucette e microprocessori..
Grazie di nuovo a tutti voi

ik2nbu Arnaldo

Citazione di: kz il 21 Novembre 2022, 16:32:29
i wattmetri bird sono uno standard di fatto.
sono riparabili quasi all'infinito, abbastanza precisi, molto robusti, versatili, facili da utilizzare.
sicuramente esistono strumenti migliori, più precisi, più moderni, più economici, etc; però non c'è nulla che li abbia sostituiti definitivamente malgrado siano roba di oltre 60 anni fa.
ha senso investire tutti quei soldi?
dipende: per un radioamatore  probabilmente è una cifra esagerata, per un laboratorio no
[emoji108] [emoji108] [emoji108] [emoji108]

anche perchè se hai pazienza li trovi ricondizionati come nuovi a prezzi onesti,
meno facile trovare i tappi HF....

Ho impiegato 1 anno ....ma alla fine ho comprato da vari annunci su Ebay e Subito.it


  • BIRD 43 come nuovo (usato pochissimo senza un graffio)
  • Tappo originale HF da 500 watt
  • Tappo originale VHF da 10 watt
  • Tappo originale UHF da 10 watt

con 300 euro totali spesi [emoji1] , quindi una somma equa.

73

kz

Citazione di: ik2nbu Arnaldo il 21 Novembre 2022, 18:56:43
meno facile trovare i tappi HF....

qualche anno fa si trovavano negli USA dei kit originali e clonati a prezzo decente, ora non so

Citazione di: ik2nbu Arnaldo il 21 Novembre 2022, 18:56:43
Ho impiegato 1 anno ....ma alla fine ho comprato da vari annunci su Ebay e Subito.it


  • BIRD 43 come nuovo (usato pochissimo senza un graffio)
  • Tappo originale HF da 500 watt
  • Tappo originale VHF da 10 watt
  • Tappo originale UHF da 10 watt

con 300 euro totali spesi [emoji1] , quindi una somma equa.

nel tuo caso credo abbiano contato in pari misura fortuna, pazienza, tempo e tenacia; per chi ha fretta tale somma va moltiplicata almeno x2


ik2nbu Arnaldo

Negli acquisti on line il trucco è non avere fretta,
monitorare gli annunci ed attivare la ricerca automatica.

In pratica Ebay ti avvisa con un messaggio se un nuovo oggetto fra quelli che stai cercando è stato messo in vendita, a volte ci vogliono 6 mesi perchè arrivi l'occasione giusta. Importante è impostare beni i filtri di ricerca, altrimenti le segnalazioni che ricevi non sono in linea.

In questi ultimi 6 mesi i prezzi sono "impazziti" senza un motivo e molti articoli restano invenduti,
semplicemente perchè chi vende non sa fare un prezzo congruo, non ha competenze sul materiale che vende e spara alto, nella speranza che qualche pesce abbocchi.

Il mio Bird arrriva da Bergamo e l'ho ritirato di persona (annunci subito.it)
i tappi da Germania, Italia, Olanda, tutti via Ebay da venditori 100% positivi.

73


cofen86

Certo che ha senso secondo me, anche solo per l' estetica che ha.... Bellissimo.
Questo è il mio, comprato a 15 km dal mio qth in provincia di BG e pagato 45 euro piu 7 tappi pagati 150 euro.
Colei che l' aveva all' inizo non sapeva a cosa serviva.
Fatto riverniciare dal carrozziere con colore originale(15 euro) perchè era in uno stato pietoso, sostituiti i gommini sotto (12 euro) è diventato come nuovo.
Come ha detto Arnaldo bisogna aver pazienza e cogliere l' occasione al momento giusto.

73 da IZ2MHJ Manuel

inviato VTR-L09 using rogerKapp mobile

IZ2MHJ

AZ6108

Violence is the last refuge of the Incompetent
Salvor Hardin