Autore Topic: Radio "declassate" a PMR  (Letto 1042 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline ilCava

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 5
  • Applausi 0
    • Mostra profilo
    • E-mail
Radio "declassate" a PMR
« il: 24 Agosto 2022, 18:28:45 »
Buonasera a tutti. Mi sto avvicinando da poco a questo mondo (anche se più di 40anni fa, da ragazzino, smanettavo col CB di mio padre) con l'intento di individuare uno strumento di supporto alle escursioni in montagna e per i viaggi. Leggendo vari post sulla categoria PMR446 ho notato più volte che si parla di radio professionali "declassate" a PMR.
E se ne parla in genere come di strumenti più affidabili (ed in generale più costosi) di altre radio di più largo utilizzo.
Mi piacerebbe capire qualcosa di più di questo declassamento (che genere di apparecchiature erano "prima" del declassamento e cosa hanno "perso"), cosa le fa risultare migliori di altre PMR e quali sono le radio PMR sul mercato (in produzione o comunque ancora reperibili) che rientrano in questa categoria?
Grazie a tutti coloro che vorranno intervenire.
Alb

Inviato dal mio SM-G950F utilizzando rogerKapp mobile



Offline dattero

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 4025
  • Applausi 170
    • Mostra profilo
    • E-mail
  • Nominativo: 1RGK471 ----IZ2OGG----GINO
Re:Radio \
« Risposta #1 il: 24 Agosto 2022, 20:23:49 »
ciao,
ora come ora non mi vengono in mente radio blasonate "declassate".
Però per capirne il concetto prendiamo  per esempio lo moto depotenziate : non sono altro che moto identiche alle full solo che sono limitate nella potenza per poter essere guidate con un pantente A inferiore.
Pes esmpio la mia Z650 full è 50 KW contro la versione depo che è 35KW , guidabile con un A2. Le 2 moto sono identiche in tutto tranne sulla erogazione.
Per le radio è lo stesso si avranno 2 versioni uguali in tutto tranne che la potenza RF, la full avrà i 5 W canonici, la "declassata" avrà la potenza ridotta a 0.5 W ed in più avra la antenna AMOVIBILE rispetto alla full.

P.S. per esempio io ho le cinesi baofeng BF88e PMR446 , quindi 0.5 W. La full è la versione BF888 UHF 4W. Sono identiche , si programmano in egual modo.
« Ultima modifica: 24 Agosto 2022, 20:27:33 da dattero »
rtx YAESU FT 817-857-950
     HR2510  ALAN48OLD CTE ALAN K350BC
antenne verticali IMAX2000 X200 
80-60-160 homemade
direttiva VHF 17 elementi polarizzazione orizzontale
direttive homemade 2 elementi 20 metri-2 elementi 17 metri 3 elementi 12 metri
CREATE V730 (la cornuta) direttiva 4 elementi incrociata VHF-UHF homemade, dipolo V invertita home made 12-17-60

Offline ilCava

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 5
  • Applausi 0
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re:Radio "declassate" a PMR
« Risposta #2 il: 24 Agosto 2022, 21:29:25 »
Quindi il cosiddetto declassamento riguarda solo una riduzione della potenza di emissione? Pensavo riguardasse anche le bande di frequenza accessibili, il numero di canali impostati/impostabili o altre funzionalità non ammesse dalla regolamentazione dei PMR.

inviato SM-G950F using rogerKapp mobile



Offline HAWK

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 4648
  • Applausi 195
    • Mostra profilo
Re:Radio \
« Risposta #3 il: 25 Agosto 2022, 09:44:16 »
@ Dattero io ho la Z900.

Vorrei sapere dove è stato letto, il declassamento per i PMR di altra tipologia di radio.

Non c'è nulla che io abbia letto, magari mi è sfuggito, sui documenti ufficiali dello Stato e del MiSE che affermano questo.


Modifico mio post.
« Ultima modifica: 25 Agosto 2022, 11:50:26 da HAWK »


Offline ilCava

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 5
  • Applausi 0
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re:Radio "declassate" a PMR
« Risposta #4 il: 25 Agosto 2022, 10:09:25 »
Alla prima domanda, rispondo con questo riferimento, dove ho visto ricorrere più volte il termine (giustamente virgolettato) "declassata":
https://www.rogerk.net/forum/index.php?topic=79602.0
Al resto preferisco non rispondere, poiché non comprendo il motivo di tanta veemenza. Non ho mai affermato di voler modificare o elaborare alcunché, né ho parlato di apparecchiature non a norma. Anzi ...
Ringrazio comunque della risposta e delle informazioni contenute, che mi risparmiano un'altra domanda relativa alla legittimità di utilizzo di radio customizzabili (ovviamente quantomeno ad antenna fissa, visto che si parla di PMR) una volta impostate secondo i parametri (frequenze, potenza) di legge. Dalla risposta di HAWK deduco che l'utilizzo non sarebbe legale.
Mi scuso se le domande sono banali, ma mi pare che un forum sia luogo di confronto e crescita.


inviato SM-G950F using rogerKapp mobile


Offline Aquila Fr

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 3117
  • Applausi 210
  • Sesso: Maschio
  • cave ab homine unius libri
    • Mostra profilo
    • E-mail
  • Nominativo: IU0OGA
Re:Radio \"declassate\" a PMR
« Risposta #5 il: 25 Agosto 2022, 10:18:46 »
Alla prima domanda, rispondo con questo riferimento, dove ho visto ricorrere più volte il termine (giustamente virgolettato) "declassata":
https://www.rogerk.net/forum/index.php?topic=79602.0
Al resto preferisco non rispondere, poiché non comprendo il motivo di tanta veemenza. Non ho mai affermato di voler modificare o elaborare alcunché, né ho parlato di apparecchiature non a norma. Anzi ...
/////////////////
Mi scuso se le domande sono banali, ma mi pare che un forum sia luogo di confronto e crescita.


inviato SM-G950F using rogerKapp mobile
Vale la risposta di dattero. Chiaro che il "declassamento" è operato dal produttore, che quindi (si spera) usi un firmware non in grado di fare lavorare la radio su frequenze e bande non ammesse.

inviato M2004J19C using rogerKapp mobile
« Ultima modifica: 25 Agosto 2022, 10:21:00 da Aquila Fr »
Dirac, il monopolo esiste !!

Offline HAWK

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 4648
  • Applausi 195
    • Mostra profilo
Re:Radio \
« Risposta #6 il: 25 Agosto 2022, 11:12:05 »
Ciao Al Cavallini, la veemenza la dovresti capire, in caso contrario non hai letto tutto lo scritto nel settore PMR.

Chiudo, ti invito per meglio comprendere a leggere tutto nel settore PMR, ti si aprirà un mare di motivazioni alla mia replica.

Magari col senno di poi mi darai ragione pure.

Ciao grazie.
« Ultima modifica: 25 Agosto 2022, 11:51:42 da HAWK »


Offline dattero

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 4025
  • Applausi 170
    • Mostra profilo
    • E-mail
  • Nominativo: 1RGK471 ----IZ2OGG----GINO
Re:Radio
« Risposta #7 il: 25 Agosto 2022, 12:21:30 »
Quindi il cosiddetto declassamento riguarda solo una riduzione della potenza di emissione? Pensavo riguardasse anche le bande di frequenza accessibili, il numero di canali impostati/impostabili o altre funzionalità non ammesse dalla regolamentazione dei PMR.

inviato SM-G950F using rogerKapp mobile


Come è stato detto il declassamento avviene direttamente dal produttore, con nuova certificazione dedicata , in questo caso PMR 446, quindi si potranno programmare ( da sw o da tastiera) solo sui canali PMR 446 seguendo la normativa vigente, vedasi PNRF .
rtx YAESU FT 817-857-950
     HR2510  ALAN48OLD CTE ALAN K350BC
antenne verticali IMAX2000 X200 
80-60-160 homemade
direttiva VHF 17 elementi polarizzazione orizzontale
direttive homemade 2 elementi 20 metri-2 elementi 17 metri 3 elementi 12 metri
CREATE V730 (la cornuta) direttiva 4 elementi incrociata VHF-UHF homemade, dipolo V invertita home made 12-17-60

Offline kz

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 5804
  • Applausi 286
    • Mostra profilo
  • Nominativo: RRM TANGO34
Re:Radio
« Risposta #8 il: 25 Agosto 2022, 13:46:59 »
andrebbe rivoltata la prospettiva: quali sono i PMR446 che non derivano da radio civili?
risposta: quelle destinate a bambini, tutte le altre sono più o meno modificabili in potenza e frequenze, via SW o con i soliti ponticelli.


Offline ilCava

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 5
  • Applausi 0
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re:Radio \
« Risposta #9 il: 25 Agosto 2022, 17:26:22 »
Vi ringrazio per i chiarimenti. Sinora mi avete confermato l'idea che mi ero fatto sull'utilizzo di quel termine, aggiungendo dettagli che mi erano meno chiari.
In merito ai prodotti che potrebbero rientrare in questa pseudo-categoria, ho notato che si è parlato delle Motorola serie XT. Poi, anche se mi pare di capire di ben altro livello (inferiore), delle BF-88E.
Vi viene in mente altro? Sarei interessato ad apparecchiature con una buona struttura meccanica, buona protezione alle interferenze, qualità audio con una buona gamma, alimentazione con batterie Li di voltaggio possibilmente >3,7V e buona durata. Ovviamente parlo sempre e solo di PMR autorizzate.
Grazie


Offline HAWK

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 4648
  • Applausi 195
    • Mostra profilo
Re:Radio \
« Risposta #10 il: 25 Agosto 2022, 19:34:47 »
Da obiettore dei PMR, ne ho 2, scelti tra gli ultimi di generazione.

i G13 Midland; ovvero di qualità superiore alle plastiche più commerciali dei noti marchi popolari...fattezze semi amatoriali, rendono bene...

Vedrai molti marchi, Intek, Brondi, etcetera...

Il mio neutrale parere è vertente sulla linea G13 o G18, deviando da questi degli ottimi Comtrak, versione display a lcd o oled...

Certo che costano 30 euro più di quelli che non valuterei l'acquisto.

Notato che cerchi i 3,5 V ho fatto degli scritti in merito, idea legittima ma poco lungimirante.

La potenza in gioco è già bassa, ogni passaggio la batteria scende di tensione, già con i 7,5 hai una curvatura reale, su consumi n rx e tx...ad ogni trasmissione scontata, ed hai un tot di tempo di uso.
Con i 3,5 volt cosa vuoi fare di meglio e più efficiente nel tempo ed a ogni trasmissione ?
Avrai con più velocità una potenza minore e minore autonomia...in tutto.

Esperienza fatta con gli amatoriali tipo VX3 che ho ancora, ed altri di alte marche a 3,5 volt.

Ai 500 Mw gli vogliamo dare una degna tensione ?

Cmq. buona scelta, nel caso, guarda nei negozi per cacciatori o San Marino sezioni softair, ci sono a volte prezzi migliori.

Buona serata.

Offline ilCava

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 5
  • Applausi 0
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re:Radio "declassate" a PMR
« Risposta #11 il: 25 Agosto 2022, 21:03:34 »
Grazie mille, HAWK.
Anch'io concordo sulla tensione più elevata. Infatti avevo indicato maggiore di 3,7V.

inviato SM-G950F using rogerKapp mobile



Offline HAWK

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 4648
  • Applausi 195
    • Mostra profilo
Re:Radio \
« Risposta #12 il: 26 Agosto 2022, 18:37:34 »
Cosa saggia, come ad esempio sul tubo trovi una recensione,
sul Midlang G13,



Ascolta bene che prova...!
Meglio che fermo il mio commento...abbasso gli occhi e penso, in che mani sono da quelle parti...
« Ultima modifica: 26 Agosto 2022, 20:36:16 da HAWK »


Offline Skywave

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 297
  • Applausi 13
  • Sesso: Maschio
  • QTH VC
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re:Radio
« Risposta #13 il: 27 Agosto 2022, 03:18:13 »
Ma chi non ha intenzioni di modifiche "irregolari" beneficierebbe realmente di una batteria da 7.4 V nominali?
La tensione nominale di 3.7 V consente pur sempre una potenza di 2 W per la versione FRS di modelli in molti casi riprogrammati anche come PMR446 europei con potenza bloccata sul livello Low di 0.5 W via software.
In questo periodo sto valutando il Retevis RB617, per l'insieme di robustezza, batteria ad alta capacità (4400 mAh) antenna di dimensioni efficienti e basso prezzo, anche se ovviamente i Midland hanno caratteristiche superiori.


« Ultima modifica: 27 Agosto 2022, 03:23:37 da Skywave »

Offline HAWK

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 4648
  • Applausi 195
    • Mostra profilo
Re:Radio \
« Risposta #14 il: 27 Agosto 2022, 13:54:50 »
@ Skywave ciao carissimo amico e collega di tastiera.

Pneso che il fattore di tensone nominale, sia proprio virtuale sulle batterie.

Non hai mai se non per un certo moomento unico la tensione da manuale.
Ho poco meno o anche di più se eccedi con la carica, a discapito della durata dei pacchi batterie...si surriscaldano sia pure vero che forse ti danno un 0,000001% di potenza in più.

Il doversi rivolgere alle 7,5 si colloca proprio alla caratteristica delle batterie ricaricabili, hanno un discesa su un grafico da orizzontale a caduta mentre vai in TX e nel tempo...RX.

Quindi, la serva che fa i conti potrebbe dire, in tale decadimento, naturale e inarrestabile, se parto con 7,5 fino a 3,5 ci arrivo magari e trasmetto sia pure con meno watt quanto meno in RX va ancora un pochetto, , se parto da 3,5 duro la metà e sotto i 3, 2,9 non ho più potenza...e comincia a spegnersi....

Ma la serva non è un tecnico, solo una persona di vita reale...senza scienza apposita.

Forse meglio le batterie normali alkaline ?
Almeno scendono pian piano e con ti abbandonano di colpo come le ricaricabili...
[emoji33]

Da non estimatore, una scaletta di validità c'è l'ho.

1) Alinco, Comtrak ed alcune versioni della Midland
2) Midland
3) Intek...Polmar
4) Cinesi a tutti marchi
5) Fuori prezzo di intendimento acquisto PMR ad uso domenicale, ovviamente Kenwood/Yaesu/Icom.