Autore Topic: Trend CB dagli USA  (Letto 1879 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline 1vr005

  • 1RGK105
  • RGK dx Group
  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 3820
  • Applausi 50
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
Trend CB dagli USA
« il: 09 Giugno 2021, 20:16:01 »
Nessuna fonte è menzionata. Da prendere con beneficio di inventario.



Online Aquila IU0OGA

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 2590
  • Applausi 145
  • Sesso: Maschio
  • cave ab homine unius libri
    • Mostra profilo
    • E-mail
  • Nominativo: IU0OGA
Re:Trend CB dagli USA
« Risposta #1 il: 09 Giugno 2021, 21:50:23 »
Diciamo che qui in Italia sta cosa non è che poi ci possa toccare più di tanto ma a prescindere da questo se in questo preciso momento accendi la radio puoi sentire su tutti e 40 i ch e oltre il "casino" più assoluto. Arriva mezza europa con segnali qui da me in centro Italia di 9, 9+10. tedeschi, francesi, rumeni, spagnoli e pure nord africani...
No, decisamente la CB non è sparita, almeno per ora, almeno in Europa, almeno in nord Africa.
qrz.com nihil iuris habeat valorem

Offline kz

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 4369
  • Applausi 179
    • Mostra profilo
  • Nominativo: RRM TANGO34
Re:Trend CB dagli USA
« Risposta #2 il: 09 Giugno 2021, 22:15:39 »
5340 iscritti e 29 visualizzazioni?
non c'è nemmeno il beneficio d'inventario: lo abbiamo guardato noi e forse i parenti della speacker


Offline 1vr005

  • 1RGK105
  • RGK dx Group
  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 3820
  • Applausi 50
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
Re:Trend CB dagli USA
« Risposta #3 il: 10 Giugno 2021, 09:54:42 »
5340 iscritti e 29 visualizzazioni?
non c'è nemmeno il beneficio d'inventario: lo abbiamo guardato noi e forse i parenti della speacker
Oggi siamo a 40 visualizzazioni.
40*100/5360 iscritti = 0,75%.
Questo numero potrebbe indicare in qualche modo la frazione di popolazione con un minimo di interesse o curiosità per il mondo delle ricetrasmissioni radio in generale o in banda cittadina più in particolare, tenendo conto che gli iscritti non sono un campione random della popolazione generale USA ma comunque persone connesse a internet e con possesso e uso di dispositivi vari.
Potrebbe essere realistico. So che al mio paese fra la II guerra mondiale e gli anni settanta c'era un radioamatore di quelli con nominativo I1, poi negli ottanta c'ero solo io, nei novanta io e altri due CB, e dopo i 90 solo io, su una popolazione che è passata da 550 a 300 abitanti. E' un argomento tutto sommato di nicchia. Una volta era di massa forse solo fra i camionisti e in certe zone fra i pescatori. Ora vedo che tramite un paio di canali Youtube si sta tentando di mantenere vivo l'interesse per i CB fra i camperisti, ma non so con quali risultati.

Offline Pieschy

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 2686
  • Applausi 292
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
    • l blog del Pietricello
    • E-mail
  • Nominativo: IU2DLC
Re:Trend CB dagli USA
« Risposta #4 il: 10 Giugno 2021, 13:24:19 »
Non voglio spegnere gli entusiasmi e non ho nessun dato per smentire quanto visto nel video. Ma bisogna per un'attimo ricordarsi che si parla di due stati, due culture, due olografie che non hanno nulla a che fare fra di loro.
In Italia ed Europa la CB e la radio in generale è un hobby tranne che per gli usi civili,militari,etc non della CB ma delle HF. Negli States la situazione è totalmente opposta. Non dobbiamo pensare a NY,DC,LA,SF,etc. grandi città industrializzate ma al restante territorio ove le case stanno a km di distanza una dall'altro ..meglio miglia...spesso distanti miglia dalla prima stazione dello sceriffo o dei vigili. Moltissime (l'ho notato di persona) non hanno copertura cellulare neanche 2G semplicemente perchè ai gestori non importa coprire e spendere per un centinaio di abitanti in decine di miglia quadrate. L'utilizzo della radio quindi passa in primis per le comunicazioni di emergenza ed in secondo piano per sentirsi con i vicini (lontani geograficamente ovviamente non troppo). Su questo gran parte dell'olografia del territorio americano che è pianeggiante e privo quindi di interferenze facilita la comunicazione a distanza via HF e la CB sono HF. La facilità, penso come in Italia, di detenere ed usare lecitamente un CB facilita poi il tutto. Non bisogna andar lì..basta vedere i film ove ogni abitazione rurale detiene un CB per il discorso di cui sopra. Sul ch.9 risponde direttamente l'ufficio dello sceriffo, sul 5 o equivalente i vari trasportatori che fanno coast to coast e si tengono in compagnia fra di loro.
Più quindi che passione è necessità. Due cose che non vanno mischiate.


Offline HAWK

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 3085
  • Applausi 146
    • Mostra profilo
Re:Trend CB dagli USA
« Risposta #5 il: 10 Giugno 2021, 14:40:40 »
Di fatti conoscendo qualche località Cincinnati, San Francisco, San Diego, Quantico, Philadelphia...etc. ho osservato quello che dici.

Sulla C.B. ci sono anche oltre le polizie locali, sedi dell' F.B.I. nella parte alta se ricordo bene.

Ovviamente non è che là usano la C.B. per vero servizio...hanno altri sistemi e frequenze...MA ci sono anche lì...

La banda C.B. è stata portata da Noi dall' esercito americano, WWII, collegamenti tra reparti e se non erro carri armati principalmente.

Bravo Pietro, sei informato. [emoji106]

Offline HAWK

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 3085
  • Applausi 146
    • Mostra profilo
Re:Trend CB dagli USA
« Risposta #6 il: 10 Giugno 2021, 14:45:54 »
Senza contare l' Australia, in Italia gli studenti si suicidano per la D.A.D. vanno in panico e crisi… [emoji85]

Lì da sempre hanno fatto la D.A.D. via radio pure, sulla 27...per le distanze centrali; di fatti lì inventarono le verticali Outbacker HF per mobile...ad alta efficienza. 

Oggi useranno Internet anche loro, dove c'è rete, ma ne hanno fatto di D.A.D. Radio...a secchiate.


Offline Pieschy

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 2686
  • Applausi 292
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
    • l blog del Pietricello
    • E-mail
  • Nominativo: IU2DLC
Re:Trend CB dagli USA
« Risposta #7 il: 10 Giugno 2021, 15:28:19 »
Giusto Hawk, si non dico che la CB negli US o AU sia strumento ufficiale di comunicazione fra le FF.OO ma visto la tipologia di territorio ognuno di loro ha una CB sul canale d'emergenza propio per raccogliere eventuali segnalazioni di emergenza dalle zone rurali. Ovviamente poi il dispaccio dell'emergenza avviene su altre frequenze/sistemi ma hanno sempre "l'orecchio" al contadino che ha la sua verticalina ed il suo CB a 5W....ee li con 5W vai e tanto. Ecco perchè dico tornando sul topic che paragonare le due realtà non ha senso.
Ovvio che c'è anche una questione culturale, non è che lì sul canale di emergenza si mettono a fare qso caxxoni come ai miei tempi negli anni 90 in Italia. Sono consapevoli che va usata per le emergenze e le emergenze vengono prese seriamente dalle FF.OO competenti.
In Australia per ampiezza e distanze sarà lo stesso.
Idem per la DAD da noi piagnucolano ed erano i primi che marinavano scuola oggi che possono usare internet si scaxxano della DAD.
In quei posti come dici tu, è strumento di formazione,comunicazione,emergenza più che diletto.
Ecco perchè tornando sul post non si può neanche minimamente paragonare l'utilizzo della CB da quelle parti con l'utilizzo che ne hanno sempre fatto in Italia.

Offline IU4GPY

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 114
  • Applausi 12
  • Sesso: Maschio
  • IU4GPY
    • Mostra profilo
    • https://iu4gpy.jimdo.com/
  • Nominativo: IU4GPY
Re:Trend CB dagli USA
« Risposta #8 il: 10 Giugno 2021, 19:04:11 »
Confermo, ho abitato per oltre un anno negli USA, Cliffsife Park, NJ. Ricordo le auto della polizia con la scritta sul retro "Break on channal 9"
73 amigos


Offline Maurizio Angelini

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 83
  • Applausi 5
    • Mostra profilo
    • E-mail
  • Nominativo: Maurizio
Re:Trend CB dagli USA
« Risposta #9 il: 10 Giugno 2021, 21:21:11 »
A parte le praterie americane e la rarefazione dei centri abitati,anche qui in Italia,quasi all'opposto,si potrebbe pensare ad una rinascita della CB in ambito montano/appenninico.
Considerate che possiedo due eremi appenninici,uno nell'alto reatino e l'altro ciociaro,e posso dire che la copertura cellulare è alquanto penosa(vedasi motivazione suesposta investimenti/ricavi).Fortunatamente ho provveduto a riempire ( anche lì) di radio e antenne...Certo,di contro,c'è da considerare lo spopolamento dell'Appennino,quindi,utenti potenzialmente attivi che rasentano quasi lo zero.

Offline ik2nbu Arnaldo

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 2417
  • Applausi 198
  • Sesso: Maschio
  • Saldatore per Sempre
    • Mostra profilo
    • www.ik2nbu.com
    • E-mail
  • Nominativo: ik2nbu
Re:Trend CB dagli USA
« Risposta #10 il: 10 Giugno 2021, 21:44:19 »
Ecco gli storici film USA con il CB in evidenza ed al termine del filmato una sparata di cb anni 70-80 ed apparati HF usati in 11 metri



Offline IW4BJG

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 389
  • Applausi 51
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re:Trend CB dagli USA
« Risposta #11 il: 10 Giugno 2021, 22:10:13 »
A parte le praterie americane e la rarefazione dei centri abitati,anche qui in Italia,quasi all'opposto,si potrebbe pensare ad una rinascita della CB in ambito montano/appenninico.
Considerate che possiedo due eremi appenninici,uno nell'alto reatino e l'altro ciociaro,e posso dire che la copertura cellulare è alquanto penosa(vedasi motivazione suesposta investimenti/ricavi).Fortunatamente ho provveduto a riempire ( anche lì) di radio e antenne...Certo,di contro,c'è da considerare lo spopolamento dell'Appennino,quindi,utenti potenzialmente attivi che rasentano quasi lo zero.
Da noi sull'Appennino bolognese/modenese c'è stata una rinascita della cb.oltre al ritorno "in aria" di vecchie conoscenze si trovano anche alcune new entry. Anche noi siamo affetti da continui disservizi cellulari,cosa che continuo a sottineare con forza e con dispiacere essendo un ex telefonico. La rinascita della cb mi fa ovviamente piacere e mi piacerebbe ancora di più vedere sorgere altre antenne sui tetti. Ma c'è un problema..si è aperta la propagazione e chi non è interessato al dx ma alle relazioni create dai qso locali come me si trova in difficoltà.  Già da qualche sera dobbiamo saltare il nostro solito qso locale perché le stazioni straniere arrivano più forte di noi e ci "coprono". In pratica non c'è nessun canale libero per i qso locali. Si parla spesso di istituire un ipotetico "canale"di emergenza (  9 , 19...)da usare appunto in caso di necessità e che potrebbe essere "presidiato" da preposti incaricati ditenere i contatti con i vari 112,118 ecc. Ma come convincere il resto del mondo a tenere libero quel canale? La vedo dura.
"L'egoismo comune cagiona e necessita l'egoismo di ciascuno" ( G.Leopardi)
"La violenza è l'ultimo rifugio degli incapaci" (I.Asimov)
"Siamo tutti dilettanti.Non viviamo abbastanza per diventare di più."  (C.Chaplin)

Offline Pieschy

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 2686
  • Applausi 292
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
    • l blog del Pietricello
    • E-mail
  • Nominativo: IU2DLC
Re:Trend CB dagli USA
« Risposta #12 il: 10 Giugno 2021, 22:41:32 »
GPY appunto è una questione culturale. Non ricordo quelle scritte ma ci credo ciecamente....ma li ch.9 è solo emergenza immagina in Italia ahahah....da piangere non da ridere.
in Italia nessuna delle FF.OO ascolta nulla sul ch.9 am o 19fm...tutto si risolve a semplice diletto per pochi appassionati se ancora ci sono per i quali un canile vale l'altro.
Ripeto e finalizzo non si possono paragonare le due situazioni.


Offline Antenna

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 1153
  • Applausi 48
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re:Trend CB dagli USA
« Risposta #13 il: 11 Giugno 2021, 06:04:08 »
Io vorrei aggiungere ,che in Australia hanno anche un “CB” uhf a 470mhz....

Canalizzati fissi, alcuni canali con ponte radio ,potenza massima 5w....

Viene usato e considerato CB,affiancato al classico...non al posto ...




Inviato dal mio iPhone utilizzando RogerKApp

Offline Alezio

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 109
  • Applausi 5
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re:Trend CB dagli USA
« Risposta #14 il: 11 Giugno 2021, 08:10:00 »
Io resisto con passione.
La foto è di un pezzo di antiquariato del 1986 esposto nel mio salone.

inviato CLT-L09 using rogerKapp mobile

W Marconi


Offline plotino

  • 1RGK380
  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 1225
  • Applausi 38
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re:Trend CB dagli USA
« Risposta #15 il: 11 Giugno 2021, 09:49:31 »
In pratica non c'è nessun canale libero per i qso locali. Si parla spesso di istituire un ipotetico "canale"di emergenza (  9 , 19...)da usare appunto in caso di necessità e che potrebbe essere "presidiato" da preposti incaricati ditenere i contatti con i vari 112,118 ecc. Ma come convincere il resto del mondo a tenere libero quel canale? La vedo dura.
tutti i 40 ch occupati? mi sembra eccessivo...
HF addicted - Luca --- 1rgk380 >> 1rgk380@gmail.com

Offline IU4GPY

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 114
  • Applausi 12
  • Sesso: Maschio
  • IU4GPY
    • Mostra profilo
    • https://iu4gpy.jimdo.com/
  • Nominativo: IU4GPY
Re:Trend CB dagli USA
« Risposta #16 il: 11 Giugno 2021, 18:01:16 »

Eh sì, ricordo molto bene in quanto infoiato di radio mi guardavo sempre intorno a caccia di tutto ciò che poteva essere di interesse radiantistico. Ricordo anche i cartelli sulle strade che ricordavano del CH9 come canale di emergenza. Questo però al di fuori dei grandi centri abitati. A titolo di esempio un paio di immagini reperite dal web. Scusate l'OT.
73
GPY appunto è una questione culturale. Non ricordo quelle scritte ma ci credo ciecamente....ma li ch.9 è solo emergenza immagina in Italia ahahah....da piangere non da ridere.
in Italia nessuna delle FF.OO ascolta nulla sul ch.9 am o 19fm...tutto si risolve a semplice diletto per pochi appassionati se ancora ci sono per i quali un canile vale l'altro.
Ripeto e finalizzo non si possono paragonare le due situazioni.


Offline IU4GPY

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 114
  • Applausi 12
  • Sesso: Maschio
  • IU4GPY
    • Mostra profilo
    • https://iu4gpy.jimdo.com/
  • Nominativo: IU4GPY
Re:Trend CB dagli USA
« Risposta #17 il: 11 Giugno 2021, 18:06:00 »
eccole

Offline Abusivo

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 4845
  • Applausi 183
  • Sesso: Maschio
  • qth l'Aquila
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re:Trend CB dagli USA
« Risposta #18 il: 11 Giugno 2021, 18:51:12 »
Ma CD per cosa sta?
Cityzen Device o Corpo Diplomatico?


Offline IU4GPY

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 114
  • Applausi 12
  • Sesso: Maschio
  • IU4GPY
    • Mostra profilo
    • https://iu4gpy.jimdo.com/
  • Nominativo: IU4GPY
Re:Trend CB dagli USA
« Risposta #19 il: 11 Giugno 2021, 19:50:56 »
Ma CD per cosa sta?
Cityzen Device o Corpo Diplomatico?
Non lo so...

Offline Abusivo

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 4845
  • Applausi 183
  • Sesso: Maschio
  • qth l'Aquila
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re:Trend CB dagli USA
« Risposta #20 il: 11 Giugno 2021, 19:56:21 »

Offline IW4BJG

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 389
  • Applausi 51
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re:Trend CB dagli USA
« Risposta #21 il: 11 Giugno 2021, 20:51:45 »
tutti i 40 ch occupati? mi sembra eccessivo...

Non siamo riusciti a fare il nostro qso serale perché su tutti i 40 canali c'erano qso multipli in tutte le lingue tranne l'italiano.e tutti segnali più forti dei nostri
"L'egoismo comune cagiona e necessita l'egoismo di ciascuno" ( G.Leopardi)
"La violenza è l'ultimo rifugio degli incapaci" (I.Asimov)
"Siamo tutti dilettanti.Non viviamo abbastanza per diventare di più."  (C.Chaplin)

Offline CB_forever

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 19
  • Applausi 1
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re:Trend CB dagli USA
« Risposta #22 il: 11 Giugno 2021, 21:04:24 »
Ma CD per cosa sta?
Cityzen Device o Corpo Diplomatico?
Ciao Abusivo, sta per Civil Defense, ossia all'incirca la nostra Protezione Civile. LINK


Offline Abusivo

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 4845
  • Applausi 183
  • Sesso: Maschio
  • qth l'Aquila
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re:Trend CB dagli USA
« Risposta #23 il: 11 Giugno 2021, 21:24:05 »
Ciao Abusivo...
Grazie per la delucidazione!

Offline Pieschy

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 2686
  • Applausi 292
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
    • l blog del Pietricello
    • E-mail
  • Nominativo: IU2DLC
Re:Trend CB dagli USA
« Risposta #24 il: 12 Giugno 2021, 07:31:02 »
Comunque andando leggermente OT come mai in Italia non c'è in  VHF/UHF e modi digitali l'equivalente di un ch.9 per le emergenze monitorato da FF.OO o Protezione Civile...sarebbe un gesto di civiltà sopratutto visto il proliferare di portatilini a 20 euro che ormai hanno quasi tutti.
So cosa in molto risponderete: i pirati,non tutti sono autorizzati. 
Lasciando stare la solita retorica parlo di una frequenza d'emergenza. Visto che, solo ad esempio, la detenzione e vendita del baofeng è legale se anche e solo da un non radioamatore arriverebbe stile CB una chiamata sulla frequenza di emergenza non costituirebbe alcun reata.
L'abuso? Beh se ne potrebbe abusare anche del ch.9/19 della CB quindi non vedo neanche quello come problema.