Autore Topic: trasmissione dati con pmr  (Letto 3808 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline roccica

  • RGK dx Group
  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 1521
  • Applausi 7
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
    • E-mail
trasmissione dati con pmr
« il: 18 Maggio 2008, 17:28:08 »
73 a tutti,volevo sapere da chi lo ha già sperimentato,il software di facile utilizzo che permetta di spedire files di qualsiasi genere e grandezza via radio.
Quindi usando i cavetti di connessione tra il pmr dotato di vox o circuito ptt ed il PC (S.blaster),si può pensare di creare un sistema di scambio a distanza,anche non necessariamente connessi su internet.
La mia stazione pmr è composta da G7 out 3w & yagi 7el autocostruita.
Apro questo topic nella speranza che gli amanti della 446 come me,riescano a realizzare questo interessantissimo progetto.
Grazie a tutti.

Offline 1HMAN

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 39
  • Applausi 3
    • Mostra profilo
Re: trasmissione dati con pmr
« Risposta #1 il: 18 Maggio 2008, 23:13:07 »
Tecnicamente e' possibile... ma paradossalmente quasi non utilizzabile.... qui.
Mi spiego...
Interfacciare una radio ad un pc e' abbastanza semplice (via Vox o Keyer) e per la sound blaster sono presenti in rete tonnellate di software anche free, che permettono di affrontare trasmissioni digitali in praticamente tutte le emissioni.
Va da se che che come primo scoglio ci sarebbe da definire l'emissione con cui si vuol trasmettere, packet , fsk, ffsk, sstv, rtty, questi solo per dirne alcuni.
Superato il Primo scoglio si arriva alla velocita'..... ops... qui purtoppo ci sono notevoli limiti, consideriamo  ad esempio il Packet Radio. (uno dei piu' diffusi).
Il packet (9600)  riesce veicolare dei file ad una velocita' teorica di 9600 baud, che per i tempi in cui viviamo sono pochi.
Inoltre sebbene potessero sembrare sufficienti, non sono in duplex, e frammenta i dati in tanti piccoli pacchetti (packet) trasmessi in successione inframezzati da pause e pacchetti di controllo ricevuti dal remoto.
Non parliamo quindi di file con dimensioni grandi ci vorrebbe troppo tempo...
Ora passiamo ai limiti Hardware degli apparecchi ricetrasmittenti,  non tutti o quasi nessun LPD-PMR riuscirebbe a trasmettere a 9600 baud in packet per delle ovvie limitazioni costruttive...
Con ogni probabilita' si riuscirebbe a farli andare a malapena a 1200 baud. (come le stazioni APRS Radioamatoriali o il packet Satellitare).
Inoltre...... Non credo che sia legale....
Ma se ti vuoi divertire puoi provare....  iniziando magari a trasmettere da una stanza all' altra delle stringhe RTTY....
e' comunque un buon allenameto.

RYRYRYRYRYRYRYRYRYRYRYRYRYRYRYRYRYRY.......

ciao 1HMAN Marco.

 

Offline r5000

  • Moderatore
  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 15960
  • Applausi 390
  • qth bergamo
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re: trasmissione dati con pmr
« Risposta #2 il: 18 Maggio 2008, 23:34:16 »
73 a tutti giuste le considerazioni della velocità e limiti hardware delle radio, io l'unica prova che ho fatto con i pmr è con la sstv, dosando il livelli di segnale il risultato è buono,la portata utile penso sia poca, c'è comunque bisogno di un segnale pulito per avere buone immagini,poi ricordo che ho visto in rete dei progetti per l'mt63 e ne parlavano bene,ma non l'ho provato


Offline roccica

  • RGK dx Group
  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 1521
  • Applausi 7
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re: trasmissione dati con pmr
« Risposta #3 il: 19 Maggio 2008, 17:05:10 »
Tecnicamente e' possibile... ma paradossalmente quasi non utilizzabile.... qui.
Mi spiego...
Interfacciare una radio ad un pc e' abbastanza semplice (via Vox o Keyer) e per la sound blaster sono presenti in rete tonnellate di software anche free, che permettono di affrontare trasmissioni digitali in praticamente tutte le emissioni.
Va da se che che come primo scoglio ci sarebbe da definire l'emissione con cui si vuol trasmettere, packet , fsk, ffsk, sstv, rtty, questi solo per dirne alcuni.
Superato il Primo scoglio si arriva alla velocita'..... ops... qui purtoppo ci sono notevoli limiti, consideriamo  ad esempio il Packet Radio. (uno dei piu' diffusi).
Il packet (9600)  riesce veicolare dei file ad una velocita' teorica di 9600 baud, che per i tempi in cui viviamo sono pochi.
Inoltre sebbene potessero sembrare sufficienti, non sono in duplex, e frammenta i dati in tanti piccoli pacchetti (packet) trasmessi in successione inframezzati da pause e pacchetti di controllo ricevuti dal remoto.
Non parliamo quindi di file con dimensioni grandi ci vorrebbe troppo tempo...
Ora passiamo ai limiti Hardware degli apparecchi ricetrasmittenti,  non tutti o quasi nessun LPD-PMR riuscirebbe a trasmettere a 9600 baud in packet per delle ovvie limitazioni costruttive...
Con ogni probabilita' si riuscirebbe a farli andare a malapena a 1200 baud. (come le stazioni APRS Radioamatoriali o il packet Satellitare).
Inoltre...... Non credo che sia legale....
Ma se ti vuoi divertire puoi provare....  iniziando magari a trasmettere da una stanza all' altra delle stringhe RTTY....
e' comunque un buon allenameto.

RYRYRYRYRYRYRYRYRYRYRYRYRYRYRYRYRYRY.......

ciao 1HMAN Marco.

 

Ciao Marco,allora i limiti di velocità dei dati dipendono dalla banda passante audio ?Oppure dalla banda del canale che nei pmr risulta 12.5 khz dal successivo ch?
Cortesemente indicami un soft semplice nell'uso, per mandare foto o varie estensioni di max 5mb.
E' possibile ???
Grazie mille.

Offline 1HMAN

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 39
  • Applausi 3
    • Mostra profilo
Re: trasmissione dati con pmr
« Risposta #4 il: 19 Maggio 2008, 19:20:26 »
Allora...
per quanto riguarda i software... c'e' una puntualizzazione da fare...
nei post precedenti si parlava di sstv...
l'sstv (slow scansion television) trasmette immagini in alta e bassa qualita' ma il qrm che si incontra durante la ricezione si traduce in un peggioramento della qualita' dell'immagine ricevuta.
Quindi + QRM  - Qualita'.
Il packet ha invece un controllo dell'errore sulla ricezione del pacchetto, percio' a pacchetto dati inviato si attende la risposta del corrispondente sulla avvenuta ricezione e qualora il ricevente non rispondesse o rispondesse con ricezione negativa si procedera' con la ritrasmissione del pacchetto non ricevuto o corrotto.
Quindi + QRM -Velocita' ma ricezione pulita garantita.
Sebbene siano due modi digitali il loro comportamento e' molto differente, inoltre con il packet si ha la possibilita' di trasmettere veri e propri file con ad esempio l'ausilio del protocollo YAPP incapsulato nel AX25.
L' MT63 come il packet ha la possibilita' di controllo errore... si e' dimostrato affidabile e abbastanza veloce (parliamo sempre di velocita' intorno ai 1200 baud) e occupa circa 1 Khz di banda passante adatto quindi anche agli esperimenti.
Per quanto riguarda i software puoi guardare qui e provare cio' che ti interessa... allenati prima a riconoscerli a orecchio... ti aiutera' molto...

http://mmhamsoft.amateur-radio.ca/

http://www.navymars.org/central/reg4/al/MT63.htm

http://www.webalice.it/ik2cbd/agwpe.htm

Ciao 1HMAN Marco.
 


Offline r5000

  • Moderatore
  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 15960
  • Applausi 390
  • qth bergamo
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re: trasmissione dati con pmr
« Risposta #5 il: 19 Maggio 2008, 21:42:11 »
Allora...
per quanto riguarda i software... c'e' una puntualizzazione da fare...
nei post precedenti si parlava di sstv...
l'sstv (slow scansion television) trasmette immagini in alta e bassa qualita' ma il qrm che si incontra durante la ricezione si traduce in un peggioramento della qualita' dell'immagine ricevuta.
Quindi + QRM  - Qualita'.
Il packet ha invece un controllo dell'errore sulla ricezione del pacchetto, percio' a pacchetto dati inviato si attende la risposta del corrispondente sulla avvenuta ricezione e qualora il ricevente non rispondesse o rispondesse con ricezione negativa si procedera' con la ritrasmissione del pacchetto non ricevuto o corrotto.
Quindi + QRM -Velocita' ma ricezione pulita garantita.
Sebbene siano due modi digitali il loro comportamento e' molto differente, inoltre con il packet si ha la possibilita' di trasmettere veri e propri file con ad esempio l'ausilio del protocollo YAPP incapsulato nel AX25.
L' MT63 come il packet ha la possibilita' di controllo errore... si e' dimostrato affidabile e abbastanza veloce (parliamo sempre di velocita' intorno ai 1200 baud) e occupa circa 1 Khz di banda passante adatto quindi anche agli esperimenti.
Per quanto riguarda i software puoi guardare qui e provare cio' che ti interessa... allenati prima a riconoscerli a orecchio... ti aiutera' molto...

http://mmhamsoft.amateur-radio.ca/

http://www.navymars.org/central/reg4/al/MT63.htm

http://www.webalice.it/ik2cbd/agwpe.htm

Ciao 1HMAN Marco.
 
73 a tutti giuste osservazioni, infatti l'sstv non controlla nulla, e se hai disturbi interferisce con l'immagine e non puoi far altro,con packet ecc... si mandano pacchetti di dati che se con errori il ricevente richiede di nuovo,rallentando di fatto la trasmissione ma garantendo un trasferimento di dati senza errori o buchi...,è comunque possibile solo ricevere senza controllo d'errore ma spesso ci sono errori che bloccano i file,così può funzionare solo per leggere frammenti di messaggi, come per l'rtty e simili.

Offline roccica

  • RGK dx Group
  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 1521
  • Applausi 7
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re: trasmissione dati con pmr
« Risposta #6 il: 20 Maggio 2008, 00:47:43 »
Grazie delle risposte.Avrei pensato di montare qualche interfaccia di nuovaelettronica e cominciare così le prove con un mio amico a 15km da me.Credete sia possibile un piccolo traffico dati,visto che in normale fonia non ci sono problemi ? ???


Offline giostef87

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 204
  • Applausi 0
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
Re: trasmissione dati con pmr
« Risposta #7 il: 20 Maggio 2008, 01:05:24 »
ovviamente si, magari userei antenne molto direttive...
prova...


http://alexmelillo.altervista.org/pmr446/docs.html
CB -----------------------  1CGIO in PMR

Offline roccica

  • RGK dx Group
  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 1521
  • Applausi 7
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re: trasmissione dati con pmr
« Risposta #8 il: 20 Maggio 2008, 18:08:01 »
ovviamente si, magari userei antenne molto direttive...
prova...


http://alexmelillo.altervista.org/pmr446/docs.html
Con antenne non ho nessun problema,ne ho postata una di mia realizzazione nella sezione Autocostruzione.Il problema è capire quali soft migliori per i miei piccoli scambi dati e come usarli al meglio.Trovo interessante che un pmr potrebbe essere sfruttato meglio e non solo in fonia.


Offline r5000

  • Moderatore
  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 15960
  • Applausi 390
  • qth bergamo
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re: trasmissione dati con pmr
« Risposta #9 il: 20 Maggio 2008, 22:58:28 »
73 a tutti quando hai i cavi con il pc è da provare più modi,programmi e trovi quello che ti è più congeniale,io ho provato la sstv e mt63, gli altri  penso siano meno utilizzabili per questioni di stabilità in frequenza,ma si possono comunque provare...

Offline roccica

  • RGK dx Group
  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 1521
  • Applausi 7
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re: trasmissione dati con pmr
« Risposta #10 il: 21 Maggio 2008, 01:12:01 »
73 a tutti quando hai i cavi con il pc è da provare più modi,programmi e trovi quello che ti è più congeniale,io ho provato la sstv e mt63, gli altri  penso siano meno utilizzabili per questioni di stabilità in frequenza,ma si possono comunque provare...
Grazie ancora r5000,avrei trovato questo che forse come dice nella sua guida può fare al caso mio:http://www.i6bs.it/DIGTRX311_SSTV.zip


alfa2

  • Visitatore
Re: trasmissione dati con pmr
« Risposta #11 il: 19 Giugno 2008, 10:45:50 »
Ho letto il tuo post...
ti consiglio di usare come trasmissione dati in modo packet il prg.winpack o simili sotto windows. :mrgreen:

Offline pex1986

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 690
  • Applausi 0
    • Mostra profilo
Re: trasmissione dati con pmr
« Risposta #12 il: 24 Giugno 2008, 13:45:29 »
ma si puo trasmettere in digitale su banda pmr tranquillamente? io sarei disposto a fare delle prove...
73+51 cordiali


Offline r5000

  • Moderatore
  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 15960
  • Applausi 390
  • qth bergamo
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re: trasmissione dati con pmr
« Risposta #13 il: 28 Giugno 2008, 15:42:14 »
ma si puo trasmettere in digitale su banda pmr tranquillamente? io sarei disposto a fare delle prove...
73 a tutti "tranquillamente" si può fare anche se non è l'utilizzo per cui sono nati i pmr,sarebbe vietato porre modifiche e uso diverso dall'utilizzo concesso (comuncazioni a breve distanza) lo stesso che ai cb, in più i pmr dovrebbero funzionare così come sono,senza sostituire antenna,e aumenti di potenza,in pratica sperimenta tranquillamente che non dai noia a nessuno, solo prima accertati ascoltando il canale che non sia già usato da altri,questa regola vale sempre per tutti,cb,radioamatore e anche per chi usa gli lpd o pmr...