Autore Topic: Antenna direttiva, quad cubica o yagi?  (Letto 256 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline IN3EZS

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 16
  • Applausi 0
    • Mostra profilo
Antenna direttiva, quad cubica o yagi?
« il: 14 Settembre 2020, 09:09:30 »
Ciao a tutti. Dopo aver provato con un po di autocostruzione dipoli, long wire e antenne end fed e fatto un po di "esperienza" sulle HF mi piacerebbe installare una direttiva. Premetto che il posto a disposizione è un bel prato vicino al mio shack.

L'idea sarebbe quella di "investire" su un sistema di antenna "duraturo" (mi piacerebbe tenerla per qualche anno, non ho certo intenzione di rivenderla e continuare a provarne di nuove, non ho abbastanza soldi)  [emoji23]  [emoji23]

Avevo intenzione di installare un traliccio tirantato con un rotore da circa 9-10 m su cui poi posizionare l'antenna.

Guardandomi un po in giro la scelta dell'antenna ricadeva tra una Yagi e una quad cubica. Le bande di mio interesse sarebbero 20-17-15-12-10 m, per i 40-80 e 160 vado di filari.

Ora tralasciando il fatto di quale marca piuttosto che altro, quello mi interessa è una testimonianza diretta di chi ha possiede e ha provato una e o enatrambe le antenne per poi farmi un idea.

Per riferimento pensavo o ad una Yagi Mosley Pro 57B (o la 67, ma costicchia) e una Status Quad 3 elementi 5 bande.

Sempre pronto ad ascoltare i pareri di tutti e ad imparare.

Grazie e 73, de IN3EZS

Online pat0691

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 1420
  • Applausi 44
  • Sesso: Maschio
  • QTH Latina
    • Mostra profilo
    • Sezione ARI di Latina
  • Nominativo: IK0EHZ
Re:Antenna direttiva, quad cubica o yagi?
« Risposta #1 il: 14 Settembre 2020, 09:21:03 »
Le quad sono delle antenne magnifiche, ma molto complesse maccanicalmente. Inevitabilmente, ogni tanto bisogna dargli una controllatina. Sono sicuramente piu' delicate delle yagi, pur comportandosi leggermente meglio a parita' di elementi.
Pero' per un sistema duraturo e da poca manutenzione, la classica yagi multibanda senza trappole (del tipo Optibeam per intenderci...) non si batte. E' una scelta tua.
Status Quad fa antenne magnifiche...se dovessi decidere per una cubica affidati sicuramente a loro e avrai un prodotto top.
73's de Patrizio

Offline Bramax

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 101
  • Applausi 7
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
  • Nominativo: I2NOY
Re:Antenna direttiva, quad cubica o yagi?
« Risposta #2 il: 14 Settembre 2020, 12:05:38 »
Investi se possibile su un traliccio più alto o non aspettarti il massimo sulle bande più basse (20 e 17 m), se vuoi fare DX "seri" con una direttiva.
Per i 20 metri e avere un angolo di take-off ottimale per i DX oltre i 9000 km, devi stare ad almeno 21 m dal suolo.
Prima di spendere cifre importanti, bisogna anche vedere se la tua "location" non è schermata all'orizzonte dalle montagne, pur basse e lontane che siano.
Per poter sfruttare al massimo il guadagno delle direttive risonanti, come yagi, loop e quad e avere un basso angolo di take-off, devi essere libero all'orizzonte dai 5° in su e montarle ad almeno 1 lambda dal terreno.

Ci sono dei siti su internet che ti fanno vedere il profilo occupato all'orizzonte da montagne e colline.
Uno è questo:http://heywhatsthat.com

Naturalmente poi ci si accontenta, tenendo conto della "location", di quello che si vuole spendere e della burocrazia che si vuole mettere in piedi.

Io ho in città una OB11-3 a 9 metri dal tetto in cemento armato e qualche montagna che mi lascia l'orizzonte libero dai 7° in su.
Non posso lamentarmi ma in 20 metri e certe direzioni ho qualche limitazione, confrontando in tempo reale i segnali ricevuti da chi ha antenne simili ma una "location" migliore della mia.
« Ultima modifica: 14 Settembre 2020, 12:07:31 da Bramax »

Offline IK3OCA

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 731
  • Applausi 25
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
    • E-mail
  • Nominativo: IK3OCA
Re:Antenna direttiva, quad cubica o yagi?
« Risposta #3 il: 14 Settembre 2020, 12:10:32 »
Ciao IN3EZS, credo che sia difficile che tu incontri qualcuno che possieda sia una yagi che una cubica per le medesime bande con pari numero di elementi e altezza dal suolo, quindi dovrai aspettarti che ciascuno di dica cosa pensa di quella che possiede (e sempre che la possieda), ma senza seria possibilità di confronto.

Per cui per una risposta giusta ti conviene con pazienza cercare articoli su internet o su una pubblicazione specifica che riguardi le caratteristiche di ciascuna.

Mi pare il migliore consiglio che posso darti.

73 Rosario

Online lake

  • 1RGK266
  • RGK dx Group
  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 1611
  • Applausi 233
  • Kenwood-Yaesu-Puxing-Baofeng
    • Mostra profilo
Re:Antenna direttiva, quad cubica o yagi?
« Risposta #4 il: 14 Settembre 2020, 12:44:39 »
Investi se possibile su un traliccio più alto o non aspettarti il massimo sulle bande più basse (20 e 17 m), se vuoi fare DX "seri" con una direttiva.
Per i 20 metri e avere un angolo di take-off ottimale per i DX oltre i 9000 km, devi stare ad almeno 21 m dal suolo.
mi sembra esagerato 21 m....con 1 direttiva ben posizionata per dx vk zl senz'altro anche meno...
Monitor R1A IR2CL  145.637,5
https://ik2zlj.jimdo.com/ir2cl-fm/


Online pat0691

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 1420
  • Applausi 44
  • Sesso: Maschio
  • QTH Latina
    • Mostra profilo
    • Sezione ARI di Latina
  • Nominativo: IK0EHZ
Re:Antenna direttiva, quad cubica o yagi?
« Risposta #5 il: 14 Settembre 2020, 13:00:22 »
mi sembra esagerato 21 m....con 1 direttiva ben posizionata per dx vk zl senz'altro anche meno...
A me sembra esagerato, anche se tecnicamente valido, tutto il discorso di Bramax.
Ci sono delle cose che nessun radioamatore puo' controllare, ad esempio la location e molte volte anche l'altezza dell'installazione. Questi parametri sono chiari ad ogni radioamatore, ma inevitabilmente si monta quello che si ritiene migliore nel proprio caso, anche a costo di qualche compromesso e quindi di qualche grado di take-off in piu'.
73's de Patrizio

Offline FoxG7

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 5009
  • Applausi 200
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
  • Nominativo: FOX per la banda PMR446
Re:Antenna direttiva, quad cubica o yagi?
« Risposta #6 il: 14 Settembre 2020, 14:01:41 »
Investi se possibile su un traliccio più alto o non aspettarti il massimo sulle bande più basse (20 e 17 m), se vuoi fare DX "seri" con una direttiva.

Personalmente penso che dovendo fare una classifica sui punti più importanti per arrivare ad effettuare una attività DX seria....al primo posto metterei la qualità del proprio QTH (e l'altezza di orizzonte occupata (in gradi) da montagne o altri oggetti)...poi al secondo posto giusto l'antenna...e poi la radio

Chiaramente il tutto quanto sopra a parità di condizioni propagative.....è "colei" che governa sempre e comunque

Ipotizzando di avere un QTH qualitativamente medio (haimè)......io sceglierei un prodotto affidabile e qua una classica yagi in alluminio senza trappole penso non abbia rivali......(come dice Pat).....le quad forse potrebbero dare qualcosina di più  a pari elementi (proprio per una maggior altezza da terra), ma son sicuramente meno affidabili al tempo ed alle avverse condizioni atmosferiche [emoji27]

Riguardo alle distanze ottimali da terra....una yagi  disposta a 10 metri da un ipotetico piano di massa è già buona per i 20 metri, poi chiaramente le variabili son tante......eh ?!?

Poi, diciamocela tutta....un discorso è effettuare un collegamento in condizioni "di quiete" che sia VK o altra parte del mondo...altra cercare un contatto in condizioni di pile up infernale.....li non è questione di "arrivare"......ma farsi sentire in mezzo agli altri "concorrenti" [emoji12]  [emoji12]  [emoji12]
OM e operatore in banda PMR446- QTH loc. JN53RR, Toscana, Italia

Offline r5000

  • Moderatore
  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 16361
  • Applausi 414
  • qth bergamo
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re:Antenna direttiva, quad cubica o yagi?
« Risposta #7 il: 14 Settembre 2020, 14:55:26 »
73 a tutti, la risposta di Bramax è corretta e non esagerata, POI bisogna scendere sempre a compromessi e fare radio con l'antenna a pochi mt da terra ma l'antenna più è alta e libera da ostacoli meglio è qualsiasi antenna sia, poi se installo bassa una yagi o una quad saranno tutte e due limitate ma ci si accontenta... oltre al sito libero da ostacoli all'orizzonte bisogna calcolare anche il rumore e se abiti in mezzo al nulla ok ma in città magari in condomino puoi avere delusioni anche con un'antenna direttiva e scoprire che và meglio una verticale o un loop magnetico, per il discorso manutenzione è più facile con la yagi e traliccio carrellato, con la quad devi prevedere sempre l'uso del trabattello o cestello e i costi di manutenzione lievitano se non ce l'hai a gratis, io ho montato una direttiva urbanbeam  per questioni di spazio, ho il tetto piccolo e non posso usare antenne più grandi ma avendo spazio direi che l'utilizzo di antenne multielementi  grandi è impegnativo ma vale sempre la pena a patto di non avere il sito d'installazione rumoroso o con vincoli ecc... a vista preferisco la quad ma per la manutenzione opterei per la yagi, per il traliccio non risparmiare sulla dimensione e sui tiranti, l'altezza viene di conseguenza in base a quanto è grande il giardino per fissare i tiranti, il traliccio autoportante sarebbe la soluzione ottimale ma ha bisogno di fondamenta imponenti e comunque se il giardino è piccolo non deve cadere fuori e quindi l'altezza è in funzione dello spazio a disposizione oltre che agli ostacoli vicini...