Autore Topic: Simulazione Antenna su acqua dolce  (Letto 875 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline rosco

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 765
  • Applausi 45
    • Mostra profilo
  • Nominativo: IU2HDS
Simulazione Antenna su acqua dolce
« il: 27 Giugno 2020, 08:53:36 »
Siccome mi si è bucato il kayak gonfiabile, provo a prenderne uno rigido, anche usato per la pesca.
Mi domandavo se fosse vantaggioso provare a trasmettere dall'acqua.
Simulando una EFHW verticale ( 20m)  sembra si guadagni un paio di db rispetto al terreno medio.
Difficoltà costruttive e "nautiche" permettendo, credo ci proverò. ( oltre ai db che non sono un gran che c'è anche lo spazio libero circostante e quindi l'angolo basso libero)
Il problema sorge quando vorrei usare l'elemento radiante come 1/4 d'onda per i 40m, mettendo un contrappeso da una decina di metri in acqua.
So che 4nec2 non va bene quando i conduttori toccano il terreno, ma anche a 20 cm, sembra che il guadagno in db sia maggiore senza contrappeso.
Mi domandavo ( come pura s**a mentale ) se sia da valutare un circuito di accordo o se il radiale in acqua vada bene e sia solo il simulatore che non gestisce il caso.
 A titolo di esempio metto una foto "taroccata"; in bianco il filo radiante, in nero quello isolante.
La canna sarebbe rivolta all'interno, è di carbonio "orrore ;-)" e dovrebbe permettermi una decina di metri di filo abbastanza verticale e distaccato dalla canna stessa. Il kayak è  3m come quello in figura.
73

Still learning, correct me if I'm wrong please.

Offline ik2nbu Arnaldo

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 1264
  • Applausi 91
  • Sesso: Maschio
  • Saldatore per Sempre
    • Mostra profilo
    • www.ik2nbu.com
  • Nominativo: ik2nbu
Re:Simulazione Antenna su acqua dolce
« Risposta #1 il: 27 Giugno 2020, 08:58:05 »
Ma,  io non rischierei mai radio e batterie su un "mezzo" come quello... [emoji33] [emoji1]

Il radiale in acqua va bene solo al mare !  (acqua salata) , qui le misure che non lasciano dubbi in merito:

https://www.lenntech.it/applicazioni/ultrapura/conduttivita/conduttivita-acqua.htm  


73 Arnaldo ik2nbu

Offline rosco

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 765
  • Applausi 45
    • Mostra profilo
  • Nominativo: IU2HDS
Re:Simulazione Antenna su acqua dolce
« Risposta #2 il: 27 Giugno 2020, 09:11:12 »
Ma,  io non rischierei mai radio e batterie su un "mezzo" come quello... [emoji33] [emoji1]

naturalmente prima proverò come si comporta,
fino ad ora ne avevo uno tipo questo https://www.amazon.com/dp/B000K8UX2C/?tag=ardiwiranata-20
naturalmente usato in acque calme, lago o al massimo foce del fiume, ed in assenza di vento forte era quasi impossibile da ribaltare.
( ma si poteva bucare ;-) ... anche se il danno lo ho fatto io trasportandolo sul tetto dell'auto sotto il sole senza prima sgonfiarlo un po )


Il radiale in acqua va bene solo al mare !  (acqua salata) , qui le misure che non lasciano dubbi in merito:
https://www.lenntech.it/applicazioni/ultrapura/conduttivita/conduttivita-acqua.htm 

So che l'acqua pura è isolante, ma un radiale in acqua è peggio di uno sul terreno ?

73

Still learning, correct me if I'm wrong please.

Offline IK3OCA

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 459
  • Applausi 14
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
    • E-mail
  • Nominativo: IK3OCA
Re:Simulazione Antenna su acqua dolce
« Risposta #3 il: 27 Giugno 2020, 12:16:30 »
Salve, essendo complicato esprimere in conduttività, qui ci sono i dati della resistività dei materiali.

La resistività del terreno vegetale, preso come il più comune, va da 10 a 150 Ohm/metro. Ci sono le misure di altri tipi di terreno.

https://www.elettronews.com/messa-a-terra-resistivita-del-suolo-resistenza-di-terra-negli-impianti/

Resistività dell’acqua:

Acqua di mare 0,002 ohm/metro

Acqua potabile tra 20  e 2000  ohm/metro

https://it.wikipedia.org/wiki/Resistivit%C3%A0_elettrica#Unit%C3%A0_di_misura


Essendo molto variabili i dati, molto dipende dalla superficie di contatto o di capacità verso il materiale.

Ma... sai nuotare?  [emoji1]

73 Rosario

Offline rosco

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 765
  • Applausi 45
    • Mostra profilo
  • Nominativo: IU2HDS
Re:Simulazione Antenna su acqua dolce
« Risposta #4 il: 27 Giugno 2020, 15:10:14 »
Ma... sai nuotare?  [emoji1]

Si, ho anche giubbotto di galleggiamento ...
e poi sto imparando cw, così se affondo posso lanciare sos come il titanic ;-)
73

Still learning, correct me if I'm wrong please.


Offline kz

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 2803
  • Applausi 96
    • Mostra profilo
  • Nominativo: RRM TANGO34
Re:Simulazione Antenna su acqua dolce
« Risposta #5 il: 27 Giugno 2020, 22:17:49 »
Se pensiamo al teorema di Pitagora per una ipotenusa di circa 10 metri ho paura che ti servano una deriva e una zavorra, o un kayak a forma di chiatta.
Per quanto riguarda l'impermeabilizzazione di radio, microfoni, etc, esistono 1000 soluzioni di derivazione militare, marittima, caccia o survivalism per rimanere in sicurezza.

Offline r5000

  • Moderatore
  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 16263
  • Applausi 411
  • qth bergamo
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re:Simulazione Antenna su acqua dolce
« Risposta #6 il: 27 Giugno 2020, 22:24:32 »
73 a tutti, interessante quesito, le barche e navi utilizzano lo scafo come massa ma ne caso di un'imbarcazione del genere non saprei se è meglio mettere in acqua o sollevato il radiale, una prova pratica potrebbe essere interessante, lasci affondare il radiale (filo di rame nudo lungo a seconda del ros misurato con lo stilo a 1\4 d'onda) e poi provi con un filo isolato lungo 1\4 d'onda sollevato dall'acqua con bottiglie di plastica ecc... l'unica prova simile che ho fatto alla veloce è stata in montagna dove ho buttato in acqua un braccio del dipolo e l'altro era sorretto dalla canna da pesca, molto meglio con tutti e due i bracci  sollevati a V invertita ma non ho provato se il filo sollevato sull'acqua funziona come se si trova su un terreno buon conduttore...

Offline rosco

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 765
  • Applausi 45
    • Mostra profilo
  • Nominativo: IU2HDS
Re:Simulazione Antenna su acqua dolce
« Risposta #7 il: 27 Giugno 2020, 22:26:14 »
Se pensiamo al teorema di Pitagora per una ipotenusa di circa 10 metri ho paura che ti servano una deriva e una zavorra, o un kayak a forma di chiatta.
La canna è circa 10.5m ( doveva essere 12 ... )
quindi dovrei arrivarci ;-)
73

Still learning, correct me if I'm wrong please.

Offline rosco

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 765
  • Applausi 45
    • Mostra profilo
  • Nominativo: IU2HDS
Re:Simulazione Antenna su acqua dolce
« Risposta #8 il: 27 Giugno 2020, 22:36:49 »
una prova pratica potrebbe essere interessante
aspettiamo che arrivi e poi vediamo se riesco a mettere la canna in modo stabile, poi se ne parla ...
anche se confrontare le due configurazioni la vedo dura,
ora che cambio , rischiano di cambiare anche le condizioni della propagazione.
Di sicuro l'eventuale radiale andrà segnalato ,
oppure affondato ( a mo' di ancora ).
Non vorrei che qualche motoscafo o qualche barca di pescatori lo prenda con l'elica.
73

Still learning, correct me if I'm wrong please.


Offline rosco

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 765
  • Applausi 45
    • Mostra profilo
  • Nominativo: IU2HDS
Re:Simulazione Antenna su acqua dolce
« Risposta #9 il: 27 Giugno 2020, 22:38:02 »
Comunque, prima di fare "un buco nell'acqua" ... avvisatemi che magari mi fermo.
73

Still learning, correct me if I'm wrong please.

Offline kz

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 2803
  • Applausi 96
    • Mostra profilo
  • Nominativo: RRM TANGO34
Re:Simulazione Antenna su acqua dolce
« Risposta #10 il: 28 Giugno 2020, 12:28:25 »
Comunque vada sarà interessante.
L'unico limite, a parer mio, è la lunghezza della canna di sostegno: 10 metri su un kayak di 3 è veramente una applicazione critica, su quelle imbarcazioni di solito si usano canne da lancio o da traina da 2-3 metri.
L'acqua di fiume o di lago non sarà come l'acqua di mare ma non è nemmeno come l'acqua distillata, potresti provare a mettere il contrappeso legato a un'ancora galleggiante oppure a un pallone da sub leggermente zavorrato, non vedo perché usare un cavo differente da quello che useresti in terraferma.
Forse conoscevi questo articolo, non è completamente attinente ma vi è qualche spunto utile:
http://www.nauticautile.altervista.org/nauticautilegennaio2013.html


Offline rosco

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 765
  • Applausi 45
    • Mostra profilo
  • Nominativo: IU2HDS
Re:Simulazione Antenna su acqua dolce
« Risposta #11 il: 28 Giugno 2020, 17:37:38 »
Comunque vada sarà interessante.
L'unico limite, a parer mio, è la lunghezza della canna di sostegno: 10 metri su un kayak di 3 è veramente una applicazione critica, su quelle imbarcazioni di solito si usano canne da lancio o da traina da 2-3 metri.
per quello pensavo di fare qualcosa del tipo
https://www.amazon.it/Lixada-Sistema-Stabilizzatore-Supporto-Sidekick/dp/B07F1R4S12
naturalmente DIY, da montare al bisogno, usare una volta e poi mettere in garage :-( .
Come sempre all'inizio metto tanta carne al fuoco e cerco tante ricette ... poi ci metto anni a cucinarla ;-)

Leggerò l'articolo con calma, mi sembra parli di messa a terra delle barche e potrebbe essere interessante.
73

Still learning, correct me if I'm wrong please.

Offline ik2nbu Arnaldo

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 1264
  • Applausi 91
  • Sesso: Maschio
  • Saldatore per Sempre
    • Mostra profilo
    • www.ik2nbu.com
  • Nominativo: ik2nbu
Re:Simulazione Antenna su acqua dolce
« Risposta #12 il: 29 Giugno 2020, 13:25:46 »
Mi raccomando il giorno del collaudo:

a) avvisa tutti gli utenti del forum, del luogo prescelto (lago, fiume, laghetto pesca sportiva, torrente) dove andrai
b) metti in pre-allarme la protezione civile, ed unità sommozzatori dei VdF
c) meglio ancora se a riva, ti fai seguire da un amico con il Terranova in tenuta da soccorso [emoji33]
e) non fidarti degli amici in frequenza radio, perchè al 99 % non crederanno al tuo disperato SOS.

[emoji1] [emoji1]

73 Arnaldo ik2nbu

Offline IK3OCA

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 459
  • Applausi 14
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
    • E-mail
  • Nominativo: IK3OCA
Re:Simulazione Antenna su acqua dolce
« Risposta #13 il: 29 Giugno 2020, 19:48:04 »
Portati anche un'ochetta di gomma  [emoji1]

Offline IK3OCA

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 459
  • Applausi 14
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
    • E-mail
  • Nominativo: IK3OCA
Re:Simulazione Antenna su acqua dolce
« Risposta #14 il: 29 Giugno 2020, 19:50:31 »
... scherzi a parte, su che frequenze intendi trasmettere?

73 Rosario


Offline rosco

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 765
  • Applausi 45
    • Mostra profilo
  • Nominativo: IU2HDS
Re:Simulazione Antenna su acqua dolce
« Risposta #15 il: 29 Giugno 2020, 21:15:03 »
premesso che deve ancora arrivare il kayak, quindi devo verificare la stabilità,
il top sarebbe 20m e 40m con canna da 10m
più facile, almeno inizialmente 10m 20m con canna da 5m
Più che "trasmettere", sarà fare qualche prova di ros e wspr,  poi si vedrà.
73

Still learning, correct me if I'm wrong please.

Offline IK3OCA

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 459
  • Applausi 14
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
    • E-mail
  • Nominativo: IK3OCA
Re:Simulazione Antenna su acqua dolce
« Risposta #16 il: 29 Giugno 2020, 21:30:14 »
Puoi collegare un filo che dalla sommità della canna arrivi fino a poppa. Migliora senza dubbio.

E se poi fai correre quel filo dalla poppa fino alla base della canna ottieni una loop triangolare intorno ai 25 metri di perimetro (so pitagora) che ti toglie la necessità del piano di terra, fai l'accordo e vai a schioppettone.

Ma in che lago sei?

73 Rosario

Offline rosco

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 765
  • Applausi 45
    • Mostra profilo
  • Nominativo: IU2HDS
Re:Simulazione Antenna su acqua dolce
« Risposta #17 il: 29 Giugno 2020, 21:34:00 »
Vedremo ... comunque lago d'Iseo, imbarco a Pisogne o presso la foce dell'Oglio.
73

Still learning, correct me if I'm wrong please.

Offline ik2nbu Arnaldo

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 1264
  • Applausi 91
  • Sesso: Maschio
  • Saldatore per Sempre
    • Mostra profilo
    • www.ik2nbu.com
  • Nominativo: ik2nbu
Re:Simulazione Antenna su acqua dolce
« Risposta #18 il: 02 Luglio 2020, 09:52:55 »
Occhio che a Sarnico ultimamente sono stati fatti degli avvistamenti.... [emoji33]


Offline IK3OCA

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 459
  • Applausi 14
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
    • E-mail
  • Nominativo: IK3OCA
Re:Simulazione Antenna su acqua dolce
« Risposta #19 il: 02 Luglio 2020, 11:33:46 »
Rosco guarda che Armando scherza, in quel lago quegli animali non esistono più, ci sono solo pescetti come questi.

73 Rosario

Offline IW2OGQ

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 229
  • Applausi 13
  • Sesso: Maschio
  • Il rispetto è la regola migliore
    • Mostra profilo
    • E-mail
  • Nominativo: IW2OGQ
Re:Simulazione Antenna su acqua dolce
« Risposta #20 il: 02 Luglio 2020, 13:00:12 »
Ciao Rosco,
seguo la discussione con interesse ma lasciami scrivere una cosetta :
Arnaldo e Rosario sono due mattacchioni... ti hanno suggerito dei salvagenti alternativi  [emoji1] .
73 de Rick

Offline ik2nbu Arnaldo

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 1264
  • Applausi 91
  • Sesso: Maschio
  • Saldatore per Sempre
    • Mostra profilo
    • www.ik2nbu.com
  • Nominativo: ik2nbu
Re:Simulazione Antenna su acqua dolce
« Risposta #21 il: 02 Luglio 2020, 13:30:45 »
C'è sempre alternativa dell'antenna sottomarina.... qui le "cose serie" al paragrafo 2.3 verso fondo pagina

https://uboat.net/articles/index.html?article=35

2.3. UNDERWATER RADIO COMMUNICATIONS IN WW2
From 1939 to 1943 main German navy radio transmitter for the underwater radio communication was "Nauen". The "Nauen" worked on two frequencies: 3. 23 kHz, power 200 kW, and 4. 16,5 kHz, power 300 kW.

From 1943 to the end of WW2 main radio transmitter for underwater radio communications was "Goliath". The "Goliath" transmitter worked on frequencies between 15 kHz to 25 kHz. Power of the "Goliath" transmitter was 1800 kW.

The "Goliath" was able to communicate with German submarines everywhere except when the submarines were positioned in deep Norwegian fjords. Table number 1 shows communication possibilities of the "Goliath", depended about distances between the "Goliath" and particular submarines.

Table number 1:

Position of submarineDistance from "Goliath" (in km)Depth of submarine's antenna (in metres)
North sea1000 km14 - 24 m
Mediterranean sea2300 km12 - 17 m
Bay of Biscayup to 30 m
Indian ocean6000 - 8000 km7 - 14 m

ma dubito che il generatore ci stia... [emoji1] a bordo del mezzo.

73 Arnaldo ik2nbu

Offline rosco

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 765
  • Applausi 45
    • Mostra profilo
  • Nominativo: IU2HDS
Re:Simulazione Antenna su acqua dolce
« Risposta #22 il: 02 Luglio 2020, 18:59:41 »
Purtroppo non è ancora partita quindi se ne riparlerà settimana prossima
 comunque ho già fatto incontri ...
73

Still learning, correct me if I'm wrong please.


Offline rosco

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 765
  • Applausi 45
    • Mostra profilo
  • Nominativo: IU2HDS
Re:Simulazione Antenna su acqua dolce
« Risposta #23 il: 02 Luglio 2020, 19:02:00 »
Visto che non ci sarà più problema con  le unghie, posso provare a portarmi la guardia del corpo.
Ora basta OT ed aspettiamo settimana prossima.
73

Still learning, correct me if I'm wrong please.

Offline ik2nbu Arnaldo

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 1264
  • Applausi 91
  • Sesso: Maschio
  • Saldatore per Sempre
    • Mostra profilo
    • www.ik2nbu.com
  • Nominativo: ik2nbu
Re:Simulazione Antenna su acqua dolce
« Risposta #24 il: 02 Luglio 2020, 19:07:54 »


Solo VHF ed ovviamente canale 16, ecco i nostri " eroi locali " in caso di bisogno  [emoji111]

« Ultima modifica: 02 Luglio 2020, 19:14:32 da ik2nbu Arnaldo »