Autore Topic: Trasmettere in QRP su 80 e 160 metri senza antenne esterne  (Letto 310 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline schottky

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 20
  • Applausi 15
    • Mostra profilo

Buona serata a tutti,

    mentre risistemavo la mia biblioteca digitale mi è venuto a portata di mouse il PDF che allego a questo post. E' un articolo del radioamatore inglese G2BZQ, pubblicato nel lontano marzo 1999, che ispirò il sottoscritto ed un suo amico alla realizzazione di quanto descritto ed al successivo collegamento stabile (in CW) tra Torino ed Asti sugli 80 metri con 20 watt (oltre iniziava il ben noto fenomeno della saturazione e conseguente surriscaldamento della ferrite).

G2BZQ, in analoghe condizioni di potenza, ma con un ricevitore e preselettori che a quei tempi noi  ce li sognavamo, collegava stabilmente un suo amico tedesco (in Germania a Stoccarda) ad una distanza di 250 miglia (402 Km).

Poi, come sempre, possono accadere rari casi eccezionali, come quando G2BZQ riuscì, in una giornata invernale a basso QRM, a collegare (in ferrite !) G2BZQ in Stoccolma: 900 miglia, ossia 1448 Km.

Indubbiamente operare in QRP e praticamente ... quasi senza antenna su queste bande offre delle emozioni difficilmente spiegabili.

A questo va aggiunto che, con le tecnologie digitali odierne (es: CW lento ecc.) si riescono, nelle condizioni sopra esposte a coprire distanze che negli anni '90 erano inimmaginabili.

Oltre all'allegato che qui condivido, ho notato che su YouTube molti si cimentano in QSO in VLF (Es: 17 KHZ !) con antenne in ferrite (Es: ).

Buona lettura e buone sperimentazioni,
Schottky





Offline ik2nbu Arnaldo

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 1264
  • Applausi 91
  • Sesso: Maschio
  • Saldatore per Sempre
    • Mostra profilo
    • www.ik2nbu.com
  • Nominativo: ik2nbu
Re:Trasmettere in QRP su 80 e 160 metri senza antenne esterne
« Risposta #1 il: 26 Giugno 2020, 09:14:37 »
Per gli amanti dell'estremo.... ecco i dx , praticamante in banda audio !

https://sites.google.com/site/sub9khz/stations

Se leggete la colonna potenza ed antenna impiegati, troverete di tutto e il contrario di tutto.

73 Arnaldo ik2nbu

Offline IK3OCA

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 459
  • Applausi 14
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
    • E-mail
  • Nominativo: IK3OCA
Re:Trasmettere in QRP su 80 e 160 metri senza antenne esterne
« Risposta #2 il: 26 Giugno 2020, 21:11:45 »
Sono notizie utili e importanti anche scientificamente che dimostrano quanto ampiamente può spaziare chi ha passione per la radio.

Lessi anche di un'antenna in ferrite a 18 MHz, se ricordo bene.

Molti anni fa si leggeva anche di QSO in fonia a breve distanza nel range di frequenze audio, con radiatori consistenti in picchetti piantati a distanza per terra.
Il TX era un amplificatore di B.F. con un opportuno trasformatore d'uscita per l'adattamento di impendenza e l'RX era altrettanto.

73 Rosario






Offline plotino

  • 1RGK380
  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 981
  • Applausi 34
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re:Trasmettere in QRP su 80 e 160 metri senza antenne esterne
« Risposta #3 il: 27 Giugno 2020, 10:16:22 »
trovo sempre affascinante leggere di questi QSO sulle bande basse con soluzioni come dire "di fortuna", in fondo basti pensare allo spionaggio durante la seconda guerra mondiale, facevano stabilmente trasmissioni con mezzi "di fortuna"

'73
Luca
HF addicted! 8) Luca --- 1rgk380 >> 1rgk380@gmail.com