Autore Topic: Direttiva da balcone  (Letto 2418 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline YF23 blackwidow

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 195
  • Applausi 6
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
Direttiva da balcone
« il: 06 Maggio 2020, 14:16:15 »
Ciao a tutti, sto ancora studiando per la patente ma ho già preso due antenne e un sdr per fare swl.

Vorrei una bella direttiva VHF e UHF da balcone, che abbia un buon guadagno superiore a quella della gp93n della comet (vhf 4.5 / uhf 7.2 / c 10.0). Che vada bene per fare radioascolto, quindi verticale ma che possa anche essere orientata orizzontalmente in futuro.

Ho letto post precedenti in cui si menzionano le log periodiche e le iagi, cosa mi consigliereste?

ps: anche un buon rotore.

Grazie!

Offline bergio70

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 3314
  • Applausi 113
    • Mostra profilo
Re:Direttiva da balcone
« Risposta #1 il: 06 Maggio 2020, 14:20:25 »
yagi
le logperiodiche, come tutte le cose che fanno tante cose... le fammo come possono.

Offline YF23 blackwidow

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 195
  • Applausi 6
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
Re:Direttiva da balcone
« Risposta #2 il: 06 Maggio 2020, 17:26:40 »
Quale modello consigli?

Offline bergio70

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 3314
  • Applausi 113
    • Mostra profilo
Re:Direttiva da balcone
« Risposta #3 il: 07 Maggio 2020, 07:10:35 »
sul balcone??
... sembra che i tetti ormai riparino solo dalla pioggia.
Vabbè.

Non è che sul balcone puoi mettere chissà cosa... 5 elem in vhf e 10 elem in UHF, dubito che ci stia qualcosa di più lungo, poi, se ti sta, qualcosa in più è meglio.

Offline YF23 blackwidow

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 195
  • Applausi 6
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
Re:Direttiva da balcone
« Risposta #4 il: 07 Maggio 2020, 15:50:46 »
Ti sfugge che in molti condomini questo sia un problema, quindi il tuo sarcasmo è molto fuoriluogo.
Ti ringrazio per il consiglio della 10 elementi UHF, ne cercherò una e valuterò.


Offline IZ1PNY

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 2345
  • Applausi 115
  • ARI Milazzo IQ9MY - Qth Saluzzo "CN"
    • Mostra profilo
    • E-mail
  • Nominativo: IZ1PNY/5R8NY
Re:Direttiva da balcone
« Risposta #5 il: 07 Maggio 2020, 16:19:51 »
http://www.ilelettronica.it/prodotto/diamond-a-1430-s7-antenna-direttiva-144430/

Dovrebbe essere di poco spazio, ne cerco una anche io piccola…

O questa sotto…
https://www.ebay.it/itm/173906567668

Offline bergio70

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 3314
  • Applausi 113
    • Mostra profilo
Re:Direttiva da balcone
« Risposta #6 il: 08 Maggio 2020, 07:03:37 »
Ti sfugge che in molti condomini questo sia un problema, quindi il tuo sarcasmo è molto fuoriluogo.
Ti ringrazio per il consiglio della 10 elementi UHF, ne cercherò una e valuterò.

non è affatto sarcasmo fuori luogo, il diritto all'antenna è una legge dello stato a cui certamente il condominio non può opporsi.
Poi se qualcuno vuole autolimitarsi per evitare dei conflitti è un altro discorso.
Tornando all'antenna...
Ho avuto per le mani una di quelle direttive bibanda, sono passati anni e non ne ricordo neppure il costruttore, per quanto fosse meccanicamente ben costruita dal punto di vista elettrico era un abominio. Dipoli ripiegati (a 300 ohm quindi) senza balun 4:1 posti vilmente in parallelo tra loro.
Appena aperta la confezione è stata richiusa e riportata immediatamente al negoziante.
Personalmente andrei su due antenne distinte, se vuoi un solo cavo utilizza un normale duplexer.
dato che le metti sul balcone non hai neppure bisogno di una robustezza (meccanica) estrema.
Un paletto da due metri ben fissato alla ringhiera del balcone, l'antenna in UHf sopra e  quella in VhF sotto, duplexer e cavo verso la radio (rg213 vile).
Mezz'ora per montare il tutto, poi spera di ottenere i risultato che ti aspetti.
con le tue premesse non puoi fare molto di più.

Offline IK4MDZ-Franco

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 902
  • Applausi 118
  • Sesso: Maschio
  • http://web.tiscali.it/ellepi_progetti/
    • Mostra profilo
    • il mio sito
    • E-mail
  • Nominativo: IK4MDZ
Re:Direttiva da balcone
« Risposta #7 il: 08 Maggio 2020, 08:45:22 »
Esperienza personale.
Per un po di tempo ho montato grazie ad una L per il montaggio delle parabole satellitari a sbalzo fuori balcone una direttiva 3 elementi VHF e 5 elementi UHF modello HS-FOX727 MALDOL. Era montata su un rotorino Stolle a tre fili di quelli da antenne TV, visto il peso esiguo. Seguendo le istruzioni, ogni elemento e' montato su una plastica colorata in modo da non sbagliarsi, secondo loro. Montata, mi sono accorto che le'effetto direttivo era non particolarmente elevato in VHF e sembrava che qualcosa non andasse. Ho controllato la lunghezza degli elementi miurandoli con un metro non era congruente con il manuale in base ai colori riportati. Lasciando perdere i colori ho rimontato gli elementi seguendo le misure e tutto si e' risolto.
Un problema di base non indifferente e' che il connettore di alimentazione, nella mia, e' un SO239 avvitato nel blocchetto da dove partono i due condensatori collegati ai due elementi dei due gamma match. Stringendo anche leggermente il PL259 e' successo che l'SO239, a causa della filettatura poco incisiva, si girasse strappando la connessione ai due condensatori rendendo di fatto inutilizzabile l'antenna. Per risolvere il problema ho sostituito l'SO239 a vite con un altro sempre a vite AMPHENOL che avevo in casa e poi ho eseguito due fori da 3MA inserendo due brugole che andassero a stringere il parte filettata interna dell'SO239 all'interno del blocchetto rendendo impossibile la sua rotazione. Ho poi riempito di colla epossidica il fori delle due brugole rendendo impermeabile il blocchetto. Ho sostituito i due condensatori, non vi dico con che fatica ed successivamente montata, l'antenna e' durata fuori dal balcone per 2 anni fino a che ho deciso di toglierla. Problemi zero dopo la cura.
Adesso vedo che la stessa antenna monta un connettore femmina i tipo N, probabilmente anche per risolvere questo problema. Il costo e' basso,  io la pagai 50 euro.
La cosa efficace di una direttiva sul balcone e' che, avendo il muro della casa alle spalle, una verticale sarebbe sprecata, mentre con la direttiva puoi utilizzare il rapporto avanti retro concentrando la ricezione/trasmissione nella direzione libera. Ti allego i due fogli di specifiche e montaggio nel caso questa antenna, economica, possa fare al caso tuo. Ripeto non considerare i colori ma controlla le misure durante il montaggio. Allego anche come sono collegati i due condensatori.
Io poi ho modificato il punto di montaggio dell'antenna eseguendo due fori passanti nella parte posteriore del BOOM in modo che il palo di supporto metallico non desse fastidio e permettendomi cosi' una rotazione di 240 gradi. I fori li ho eseguiti sia per un montaggio verticale che orizzontale e per fissarla ho usato gli elementi in dotazione originale.
Viene venduta con vari BRAND ma la antenna e' la stessa.
73' Franco
« Ultima modifica: 08 Maggio 2020, 08:53:33 da IK4MDZ-Franco »
L'ambizione e' l'ultimo rifugio dei falliti
Oscar Wilde

Offline IZ1PNY

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 2345
  • Applausi 115
  • ARI Milazzo IQ9MY - Qth Saluzzo "CN"
    • Mostra profilo
    • E-mail
  • Nominativo: IZ1PNY/5R8NY
Re:Direttiva da balcone
« Risposta #8 il: 08 Maggio 2020, 11:02:31 »
Grazie per le delucidazioni.
Gentilissimi... [emoji106]


Offline Pieschy

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 2577
  • Applausi 287
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
    • l blog del Pietricello
    • E-mail
  • Nominativo: IU2DLC
Re:Direttiva da balcone
« Risposta #9 il: 08 Maggio 2020, 12:48:55 »
@Bergio (solo in merito alle installazioni a tetto). Mi spiace dirti che un "problema" va considerato nella sua completezza e non solo in parte. Nel mio caso e penso in quello di tutti i grandi condomini non è tento il diritto d'antenna che per legge da radiomatore hai. Tanto è che quando lo dissi all'amministratore nel 2014 storse il naso ma io risposi dicendo "dimmi grazie che per conoscenza te lo comunico".
Per nel mio caso e di moltissime persone che vivono nei condomini di grandi città e periferie i problemi sono esclusivamente di natura logistica ma sopratutto economica.
Quando negli anni 80 vivevo a PA. Nulla di più semplice (o quasi) abitando al 6 piano di un palazzo di 7, chiesi le chiavi del tetto al portiere ed io e mio padre passammo cavo,installammo palo ed antenna CB e fine del discorso!

Qui non è così. Allora per prima cosa io a tetto non posso andare per motivi di sicurezza del lavoro, DPI e molto altro che già da soli farebbero dire NO (e giustamente) all'amministratore. Aggiungiamoci la parte tecnica non so neanche dove scendono i fili,le canaline,etc e dubito che anche se fosse possibile in due ce la faremmo.

Il tutto si potrebbe fare solo facendo fare a ditta autorizzata (quindi certificata per norme sicurezza, assicurata e quanto altro) il lavoro. Peccato che ormai di impianti radioamatoriali non ne capisce nessuno trovi solo installatori di antenne satellitari. In due parole dopo una decina di ditte interpellate ne trovai solo una disposta a farmi la disceva cavo e basta!

Per darti un'ordine di grandezza era inizio 2015 e malgrado io abiti a 3 piano su palazzo di 5 piani la ditta mi chiese 600 Euro solo per fare e certificare la discesa cavo.
A questi ovviamente andavano aggiunti il costo del cavo stesso, del palo, dell'antenna e probabilmente della seconda ditta, ovviamente certificato, per quel piccolo lavoro di muratura che servirebbe ad agganciare con le staffe il palo al muro della casupola sul tetto.

Evito il montaggio dell'antenna perchè credo che con questi costi 4 viti per fissare antenna al palo una delle due ditte non avrebbe potuto dire di no.
Il tutto ovviamente fornito di dichiarazione di conformità.

Al tutto poi si aggiunge che se l'avessi fatto avrai fatto 2 discese una per le V/U un'altra per eventuale antenna HF (o dipolo che sia).
Ma anche limitandomi ad una sola discesa penso che l'ordine di spesa te lo sei fatto.
Non solo non potendo io andare a tetto chi la tara l'antenna?
Con almeno 50mt di discesa che bella attenuazione a meno che non andare di cavi costosi.
Insomma si parla di quanto 1000? 1200? 1300?

Come vedi quindi non e' una questione di dispute condominiali o se vicini e amministratore dice si o no ma si sembra troppo esosa e laboriosa come soluzione.

Ed ovviamente ho disegnato lo scenario più economico perchè se mai volessi far le HF dovrei anche comprare la radio.
Nella sfortuna ho due fortune. La prima che le HF le ho fatte e quindi non mi interessano. La seconda è che per dove vivo e sono posizionato parlando di lavorare in V/U in analagoco e digitale prendo almeno una ventina/trentina di ponti fra lombardia e piemonte anche con 93cm di antenna bm messa sul balcone del 3 piano.
In due parole andare a tetto che plus mi darebbe di prendere 50 ponti spingendomi anche oltre le suddette regioni? Si probabile ma visto che oggi in quelle bande di analogico c'è poco io perdonami ma 1000 e passa euro per transitare su una ventina di ponti vuoti in più mica li spendo.

Come vedi quindi dal dire al fare c'è di mezzo non il mare ma un'oceano di soldi e sbattimenti e risultati che non giustificherebbero il tutto.

L'idea della direttivina sul balcone potrebbe anche nel mio caso essere un discreto compromesso perchè per la mia posizione ho tutto chiuso alle mie spalle e tutto aperto verso quelle 2 regioni ai quali aggiungo la Svizzera Italiana.
In quel caso ed ora vengo a delle idee per l'amico che ha aperto il 3d potrei darti un paio di idee.

1) le direttive bibanda sono più grandi (per ovvi motivi) quindi visto che nel panorama attuale quasi tutti i ponti sono in UHF sia analogici che digitali direi che potresti "accontentarti" di una monobanda. Costa di meno e non ti perdi troppo in V.

2) idea pazza ma non troppo potresti visto altezza e peso dell'antenna comprare un bel vaso grande per piante...e cementargli dentro un paio di metri di palo. E chi lo muove più qualcosa che come base peserebbe 30 e passa kg?


In questo modo non faresti opere di muratura, dimensioni minime e se il balcone non è lontano non ti serve il rotore (se cerchi la direttiva evidentemente ti serve una sola direzione)...al massimo di qualche grado giri il vaso e via :-)))

Saluti,
Pietro.

Offline IK4MDZ-Franco

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 902
  • Applausi 118
  • Sesso: Maschio
  • http://web.tiscali.it/ellepi_progetti/
    • Mostra profilo
    • il mio sito
    • E-mail
  • Nominativo: IK4MDZ
Re:Direttiva da balcone
« Risposta #10 il: 08 Maggio 2020, 13:12:22 »
Non ho capito perche' le direttive bibanda siano piu' grandi, ma va bene lo stesso. Se metti una direttiva ti accorgerai che bastano 10/20 gradi (dipende dal numero di elementi ma anche solo con tre) vedi la differenza.
783' Franco
L'ambizione e' l'ultimo rifugio dei falliti
Oscar Wilde


Offline Pieschy

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 2577
  • Applausi 287
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
    • l blog del Pietricello
    • E-mail
  • Nominativo: IU2DLC
Re:Direttiva da balcone
« Risposta #11 il: 08 Maggio 2020, 13:15:55 »
Non ho capito perche' le direttive bibanda siano piu' grandi, ma va bene lo stesso. Se metti una direttiva ti accorgerai che bastano 10/20 gradi (dipende dal numero di elementi ma anche solo con tre) vedi la differenza.
783' Franco

Franco basta guardare le foto di quelle in vendita. Gli elementi per i 144mhz (2mt) son più lunghi di quelli per i 430Mhz (70cm) infatti se guardi la semplice foto di una direttiva Yagi bibanda ha una fila di elementi "lunghi" e fra l'uno e l'altro di elementi "corti" (per i 70cm) quindi ovvio che nell'ingombro totale vale la lunghezza degli elementi più lunghi :-)

Offline IK4MDZ-Franco

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 902
  • Applausi 118
  • Sesso: Maschio
  • http://web.tiscali.it/ellepi_progetti/
    • Mostra profilo
    • il mio sito
    • E-mail
  • Nominativo: IK4MDZ
Re:Direttiva da balcone
« Risposta #12 il: 08 Maggio 2020, 13:24:36 »
Forse non hai capito bene come funzionano le yagi. La progettazione di una yagi parte dalla lunghezza d'onda (1/frequenza) da e da quanti elementi si vogliono inserire per ottenere un guadagno teorico. Nello spazio tra il riflettore, il radiatore e il direttore delle VHF puoi inserire un numero di elementi per le UHF che ovviamente sono piu' corti visto la lunghezza d'onda e cosi' pure il boom associato ed e' per questo che puoi mettere 5 elementi UHF su un boom VHF per 3 elementi ottenendo una bibanda con un buon compromesso. Se prendi il radioutilitario il boom per una VHF a 144MHz con 3 elementi e' lungo 42+21 cm = 63 cm e, ovviamente il riflettore, il radiatore e il direttore sono lunghi rispettivamente 103, 98, 93 cm in quanto siamo sui 2 metri. 
73' Franco
« Ultima modifica: 08 Maggio 2020, 13:30:34 da IK4MDZ-Franco »
L'ambizione e' l'ultimo rifugio dei falliti
Oscar Wilde

Offline lake

  • 1RGK266
  • RGK dx Group
  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 1606
  • Applausi 233
  • Kenwood-Yaesu-Puxing-Baofeng
    • Mostra profilo
Re:Direttiva da balcone
« Risposta #13 il: 08 Maggio 2020, 13:31:17 »
1) le direttive bibanda sono più grandi (per ovvi motivi) quindi visto che nel panorama attuale quasi tutti i ponti sono in UHF sia analogici che digitali direi che potresti "accontentarti" di una monobanda. Costa di meno e non ti perdi troppo in V.
scusa pietro, ma non sono d'accordo, forse in digitale, ma in analogico i rpt vhf sono quanti quelli in uhf forse di piu'
Monitor R1A IR2CL  145.637,5
https://ik2zlj.jimdo.com/ir2cl-fm/

Offline bergio70

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 3314
  • Applausi 113
    • Mostra profilo
Re:Direttiva da balcone
« Risposta #14 il: 08 Maggio 2020, 13:57:55 »
@Bergio (solo in merito alle installazioni a tetto). Mi spiace dirti che un "problema" va considerato nella sua completezza e non solo in parte. Nel mio caso e penso in quello di tutti i grandi condomini non è tento il diritto d'antenna che per legge da radiomatore hai. 
Abito a Torino.
casa di 9 piani, 56 appartamenti.
Abito al piano terra.
55 metri di discesa.
4 discese, più l'ex_cavo del rotore
Impianto fatto in due, da solo è impossibile.

Se a qualcuno piace, o preferisce, avere l'antenna sul balcone, in giardino, nell'orto... sono obbiettivamente problemi suoi, ma che "non la si possa montare sul tetto" è un controsenso.
Certo che l'amministratore storce il naso, come la maggior parte dei condomini, basta fornire la documentazione del caso e i problemi si risolvono, se c'è la volontà di affrontarli e risolverli ovviamente.

Poi, ripeto, ognuno a casa sua fa come crede.





Offline Pieschy

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 2577
  • Applausi 287
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
    • l blog del Pietricello
    • E-mail
  • Nominativo: IU2DLC
Re:Direttiva da balcone
« Risposta #15 il: 08 Maggio 2020, 14:24:38 »
scusa pietro, ma non sono d'accordo, forse in digitale, ma in analogico i rpt vhf sono quanti quelli in uhf forse di piu'

Ciao Giorgio, io mi limito a parlarti della mia esperienza e per dove vivo...le condizioni operative le sai. Sinceramente tranne R5 di Mi, il ponte Sbizzero (hi) ma poi poca roba rispetto alle U. Ovviamente per le mie condizioni. Ai tempi in estate e col veicolare arrivavo al famoso delle alpi Liguri ma noto (per quel poco) più frequentazione delle U come ponti analogici. Ma ripeto magari dipende dalla mia posizione.

Offline Pieschy

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 2577
  • Applausi 287
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
    • l blog del Pietricello
    • E-mail
  • Nominativo: IU2DLC
Re:Direttiva da balcone
« Risposta #16 il: 08 Maggio 2020, 14:29:22 »
Bergio70 non che ha quelcuno "piace". Se fosse possibile ovvio che preferirei avere un'antenna a tetto.
Ho minuziosamente e loquacemente analizzato il tutto almeno per quella che è la mia situazione.
Inutile dire che "non mi piace" direi che non posso fare altrimenti e lo spiegato punto per punto.
Poi non son vecchio ma non ho più 20 anni ed io sinceramente sul tetto a lavorare anche se potessi non ci andrei.
Si fa di necessità virtù ahimè.

Offline bergio70

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 3314
  • Applausi 113
    • Mostra profilo
Re:Direttiva da balcone
« Risposta #17 il: 08 Maggio 2020, 14:38:21 »
la necessità aguzza l'ingegno, ma più di tanto... se non si può fare...
Però... non ti piace, la mia impressione è che negli ultimi tempi si consideri l'antenna come un accessiorio necessario, ma su cui ci si può accontentare, per questo insisto sul fatto che partire senza neppure provarci è da... ingenui.
Poi certo, ognuno conosce la propria situazione.


Offline IZ1PNY

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 2345
  • Applausi 115
  • ARI Milazzo IQ9MY - Qth Saluzzo "CN"
    • Mostra profilo
    • E-mail
  • Nominativo: IZ1PNY/5R8NY
Re:Direttiva da balcone
« Risposta #18 il: 08 Maggio 2020, 17:27:22 »
Cosa ne pensate di questa, il costo c'è purtroppo, ma rimane tutta in avanti...dal sostegno…

Allego istruzioni, da cui si evince che con un muro accanto non andrebbe bene...ma è poi sicuro ?


Offline IK4MDZ-Franco

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 902
  • Applausi 118
  • Sesso: Maschio
  • http://web.tiscali.it/ellepi_progetti/
    • Mostra profilo
    • il mio sito
    • E-mail
  • Nominativo: IK4MDZ
Re:Direttiva da balcone
« Risposta #19 il: 08 Maggio 2020, 17:47:23 »
Come avevo spiegato e' molto simile alla Maldol , ma con un elemento UHF in meno,  che viene venduta come Diamond, Proxel, Comet, Malcotts, Falkos e chi ne ha piu' ne metta. Controlla le specifiche e vedrai che il guadagno dichiarato in UHF e' leggermente minore. La modifica che ho fatto, come descritto e' stata quella di forare il lato posteriore per montarla come quella.
73' Franco
« Ultima modifica: 08 Maggio 2020, 18:09:23 da IK4MDZ-Franco »
L'ambizione e' l'ultimo rifugio dei falliti
Oscar Wilde

Offline Pieschy

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 2577
  • Applausi 287
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
    • l blog del Pietricello
    • E-mail
  • Nominativo: IU2DLC
Re:Direttiva da balcone
« Risposta #20 il: 08 Maggio 2020, 18:39:59 »
Bergio diciamo che condivido la tua ultima risposta. Ma ripeto oltre alle situazioni personali che per ognuno variano bisogna anche capire che le V e le U non sono le HF e sopratutto dove si sta, come si è posizionati e cosa si vuole fare il che dipende tutto dalle bande.
Quindi se per esempio per farti i DX in HF l'antenna da tetto, la sua elevazione, il suo gudagno, la possibilità di rotarla ha un senso per i cacciatori di country in V/U questo aspetto crolla almeno del 90%.
In due parole sono bande che per le loro intrinsche caratteristiche sono fatte per "lavorare" ponti i piccole dirette locali o al max regionali quindi investire su una direttiva v/u potrà essere gratificante a livello di sperimentazione ma a livello pratico serve a molto poco.
Gli R/RU/ripetitori digitali nascono per "accontentare" le utenze portatili o al max veicolari. Non fraintendere il DX in VHF in SSB, i collegamenti con ISS o altro si possono fare ma questo non significa che quelle bande siano concepite di loro per collegamenti a lunga distanza in diretta.
E' proprio una questione della tipologia di banda e del "prevalente" utilizzo che da sempre se ne fa.
Considerando quindi l'intrinseco obiettivo d'uso di quelle  bande che sia balcone o tetto la direttiva V/U è solo una sperimentazione che puo' fratificare o dare quel +2 di segnale ma nulla di più su un ripetitore o con l'amico in diretta che l'ha puntata nella stessa direzione tua. Come a dire, a mio personalissimo avviso, il gioco non ne vale la candela.

Non a caso, siccome saroò una capra ma osservo molto, chi monta anche a tetto un'antenna V/U per uso radioamatoriale monta quasi sempre una verticale. Le uniche direttive in V/U che vedo sui tetti sono quelle dei servizi "speciali" (carabinieri,polizia,vigilanze varie,etc.) che hanno l'esclusiva necessità di avere alto guadagno sui ponti a loro dedicati.
Oppure i link degli stessi da rpt A a rpt B. Ma in imbito radiamatoriale raramente vedo direttive yagi per uso hobbistico.

Poi ovvio ognuno è libero di fare ciò che vuole, sperimentare...ma io che sia balcone o tetto una direttiva per uso OM sulle V/U non la monterei.

Offline bergio70

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 3314
  • Applausi 113
    • Mostra profilo
Re:Direttiva da balcone
« Risposta #21 il: 08 Maggio 2020, 19:44:43 »
Fai tu. Il mio parere e'  opposto. Ma non faccio testo.

inviato Redmi Note 5 using rogerKapp mobile


Offline i5wnn

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 480
  • Applausi 29
    • Mostra profilo
Re:Direttiva da balcone
« Risposta #22 il: 08 Maggio 2020, 20:41:22 »
Fai tu. Il mio parere e'  opposto. Ma non faccio testo.

inviato Redmi Note 5 using rogerKapp mobile
Meno male che le ho montate... e grosse

inviato ANE-LX1 using rogerKapp mobile



Offline IK3OCA

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 677
  • Applausi 23
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
    • E-mail
  • Nominativo: IK3OCA
Re:Direttiva da balcone
« Risposta #23 il: 09 Maggio 2020, 02:25:03 »
Vorrei una direttiva da toilette ma che possa fare anche EME.

Offline i5wnn

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 480
  • Applausi 29
    • Mostra profilo
Re:Direttiva da balcone
« Risposta #24 il: 09 Maggio 2020, 06:05:25 »
Vorrei una direttiva da toilette ma che possa fare anche EME.
Le famose direttive gonfiabili. Quando ti servono le gonfi e poi, dopo l'uso, le sgonfi e le riponi in garage. Tipo i canotti. Sto andando or

inviato ANE-LX1 using rogerKapp mobile