Autore Topic: Esperimenti radio  (Letto 4851 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline microonda

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 1477
  • Applausi 48
    • Mostra profilo
Esperimenti radio
« il: 19 Marzo 2020, 18:05:57 »
Buonasera a tutti . Apro questo topic perché mi sono accorto che capisco pochissime cose sulla radiotecnica . Ho fatto un oscillatore e invece di assorbire più corrente quando oscilla , ne assorbe di meno ! Però sulla rivista nuova elettronica n.81 pag . 90 - 114 dice che deve assorbire di più quando oscilla . Farò una foto dell' oscillatore a breve e la posterò . Nel frattempo metto una foto del montaggio in cui impiego un transistor in to39 che si chiama bfy64

Online IW2OGQ-I5483MI

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 273
  • Applausi 13
  • Sesso: Maschio
  • Il rispetto è la regola migliore
    • Mostra profilo
    • E-mail
  • Nominativo: IW2OGQ
Re:Esperimenti radio
« Risposta #1 il: 19 Marzo 2020, 18:32:30 »
Ciao microonda,

chiedo venia avevo visto male.
seguo la discussione con interesse.
73 de Rick
« Ultima modifica: 20 Marzo 2020, 12:21:17 da IW2OGQ »

Offline IK2NJV-Franco

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 91
  • Applausi 27
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
    • E-mail
  • Nominativo: IK2NJV
Re:Esperimenti radio
« Risposta #2 il: 19 Marzo 2020, 18:36:31 »
Ciao Microonda,
non ho la rivista sottomano, ma non sempre gli oscillatori assorbono di più quando oscillano rispetto a quando non oscillano, ma è sicuramente una buona norma avere meno corrente quando non oscilla.
E' solo una questione di polarizzazione del transistor, spesso cambiando tipo di transistor rispetto allo schema originale, si devono correggere i valori delle resistenze di base, nel tuo caso puoi tentare di aumentare quella che va al positivo, oppure diminuire quella verso massa. Non so che valori stai usando, ma questa regola generale è sempre valida.
Facci sapere i risultati.
Franco

Offline Abusivo

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 4196
  • Applausi 160
  • Sesso: Maschio
  • qth l'Aquila
    • Mostra profilo
    • E-mail

Offline microonda

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 1477
  • Applausi 48
    • Mostra profilo
Re:Esperimenti radio
« Risposta #4 il: 19 Marzo 2020, 20:28:07 »
Sì , carissimo Franco . Faccio lo schema con la matita sul foglio a quadretti , cerco di farlo bene in modo che si capisce chiaro chiaro . A presto . Saluti anche a iw2ogq e abusivo


Offline microonda

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 1477
  • Applausi 48
    • Mostra profilo
Re:Esperimenti radio
« Risposta #5 il: 19 Marzo 2020, 23:00:56 »
Ho fatto la parte che interessa . Il transistor oscillatore . Quello disegnato sulla parte superiore è stato realmente montato e assorbe circa 25 ma . Quando tocco con il dito i 3 terminali l'assorbimento sale a circa 50 ma e di colpo l'oscillatore cessa di oscillare . Invece lo schemino sotto probabilmente funziona al contrario ?? Grazie delle risposte
« Ultima modifica: 20 Marzo 2020, 09:54:51 da microonda »

Offline bergio70

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 3300
  • Applausi 113
    • Mostra profilo
Re:Esperimenti radio
« Risposta #6 il: 20 Marzo 2020, 06:57:10 »
quando ci metti il dito probabilmente il TR passa in conduzione, per questo smette di oscillare.
L'articolo dichiara che assorbe di più quando oscilla... non quando il Tr è in conduzione, anche se in questa situazione ovviamente non oscilla.

Perchè non impariamo a disegnare gli schemi non gli ingressi a sinistra e le uscite a destra...?? Disegnato così è come interpretare un geroglifico.
« Ultima modifica: 20 Marzo 2020, 07:00:42 da bergio70 »

Offline IK2NJV-Franco

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 91
  • Applausi 27
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
    • E-mail
  • Nominativo: IK2NJV
Re:Esperimenti radio
« Risposta #7 il: 20 Marzo 2020, 10:11:33 »
Ciao a tutti,
ringrazio Abusivo per il link e anche io concordo con IW2OGQ riguardo ai refusi che possono esserci sulla rivista.
Microonda, vedo ora che tu stai usando un transistor PNP, pertanto il ragionamento mio precedente riguardo le resistenze di base va invertito. I due schemi funzionano esattamente allo stesso modo, la differenza è che il secondo circuito ha una migliore stabilizzazione del punto di lavoro del transistor, il che significa che anche cambiando il tipo di transistor (ovviamente all'interno di alcuni limiti) le prestazioni del circuito variano di poco. Nel tuo caso, con il circuito che hai montato, potresti provare a modificare la resistenza da 10 K ,magari  portandola a 22K e/o modificare il condensatore da 22pF. Dovresti riuscire a trovare un valore di corrente che rimane stabile  oppure aumenta quando il transistor oscilla.

Riguardo all'osservazione di Bergio70, ti posso assicurare, dopo tanti anni nel settore,  che gli schemi non hanno sempre una regola fissa da destra a sinistra, certo è consigliabile, ma non indispensabile. Ogni progettista lo disegna a modo suo, specie quando hai a che fare con schemi che vengono dall'altra parte del mondo, ti accorgi che  le regole non sono le nostre. Non abbiamo ancora uniformato i colori dei cassonetti dello sporco, penso che uniformare gli schemi sarà impossibile..hi hi.

73, Franco

Offline microonda

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 1477
  • Applausi 48
    • Mostra profilo
Re:Esperimenti radio
« Risposta #8 il: 20 Marzo 2020, 10:22:41 »
Grazie Bergio70 che mi hai risposto . Dico subito che ho sbagliato lo schema precedente ( quello che sta sotto ) . In realtà fra base e collettore ci va sempre una resistenza più grande di una saldata fra base e positivo , questo nel caso che il transistor sia un pnp come il bfy64 . Ho notato che cambiando questo con il 2n2905A il rendimento non cambia .E infatti il rapporto fra le 2 resistenze è 5,64 .  E cioè 2200 ohm : 390 ohm = 5,64  . Inoltre ho notato una maggiore stabilità sostituendo la resistenza di emettitore : dissaldando quella da 10 ohm e mettendone una da 33 ohm .  Adesso devo imparare a disegnare gli schemi come mi hai spiegato . Il problema è che disegno gli schemi a seconda di come stanno i terminali dei transistor , perché poi come li disegno così poi dispongo i componenti sulla piastrina


Offline microonda

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 1477
  • Applausi 48
    • Mostra profilo
Re:Esperimenti radio
« Risposta #9 il: 20 Marzo 2020, 10:37:47 »
Carissimo Franco , avevo cambiato il condensatore di reazione positiva da 22 pf e l'avevo portato a 15 pf e mi ero dimenticato di riportare la correzione nello schema . Adesso è ancora 15 pf , perché ho visto che con 10 pf non si eccita . Le cose stanno così : senza condensatore il bfy64 assorbe 8 ma se metto il condensatore da 15 pf fra emettitore e collettore diventa 18 ma . Poi ho notato che se tolgo il condensatore di antenna da 4 ,7 pf e ne metto uno da 1pf la trasmissione è più stabile

Offline IK2NJV-Franco

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 91
  • Applausi 27
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
    • E-mail
  • Nominativo: IK2NJV
Re:Esperimenti radio
« Risposta #10 il: 20 Marzo 2020, 10:52:29 »
Microonda, mi sembra che tu sia sulla strada giusta.
Da quello che scrivi, ora il transistor assorbe di più quando oscilla rispetto a quando non oscilla. Certamente diminuendo il condensatore da 4.7 il circuito è più stabile perché sente in modo minore l'effetto del carico collegato dopo.
Buona sperimentazione.
 
73, Franco


Offline microonda

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 1477
  • Applausi 48
    • Mostra profilo
Re:Esperimenti radio
« Risposta #11 il: 20 Marzo 2020, 10:56:13 »
Carissimo Franco , mi dispiace che non posso uscire di casa a causa del coronavirus , altrimenti vedevo la portata . Al momento ho messo un filo di  rame rigido di 40 cm saldato direttamente sul lato caldo della bobina tramite un condensatore da 1 pf . Con il mio yaesu vx3 sento a fondo scala a 12 metri circa . Questa è la distanza massima che mi posso allontanare in casa mia . La frequenza dovrebbe essere 109 mhz e ho notato che con l'antenna di 40 cm scende l'assorbimento di mezzo milliampere . Dovrei allungare l'antenna oppure no ?

Offline IK2NJV-Franco

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 91
  • Applausi 27
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
    • E-mail
  • Nominativo: IK2NJV
Re:Esperimenti radio
« Risposta #12 il: 20 Marzo 2020, 11:22:00 »
La lunghezza d'onda è 300/109= 2.75 metri
Se vuoi usare 1/4 onda come antenna dovresti arrivare a circa 68 cm, però dipende anche da altri fattori. Comunque 40 cm, potrebbero essere pochi.
Anche qui ovviamente la situazione è la stessa, tutti a casa. Io sono di Brescia e come sai, siamo in prima linea. Speriamo che finisca presto e bene.
Ciao
Franco

Offline microonda

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 1477
  • Applausi 48
    • Mostra profilo
Re:Esperimenti radio
« Risposta #13 il: 20 Marzo 2020, 11:38:16 »
Carissimo Franco , ho acceso il saldatore . Toglierò il filo di rame da 40 cm e ne salderò uno da 68 . Ti farò sapere .

Offline microonda

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 1477
  • Applausi 48
    • Mostra profilo
Re:Esperimenti radio
« Risposta #14 il: 20 Marzo 2020, 11:45:06 »
Effettivamente è aumentata la portata .


Offline microonda

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 1477
  • Applausi 48
    • Mostra profilo
Re:Esperimenti radio
« Risposta #15 il: 25 Giugno 2020, 17:55:23 »
Buongiorno a tutti . Vorrei domandare una cosa . Sto facendo un ricevitore in UHF a superreazione . Come rivelatore in superreazione ho saldato un bf480 recuperato da un vecchio televisore . Però vedo che ha una figura di rumore superiore al bfr91a acquistati da nuova elettronica a suo tempo e tutti marcati dalla casa costruttrice . Per aumentare la portata del Tx conviene montarci il bfr91a ? Se non mi rispondete vuol dire che proverò a dissaldare e saldare cambiando la disposizione dei componenti principali perché vedo che la disposizione dei pin non è la stessa . Grazie di un'eventuale risposta . Posto una foto

Offline schottky

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 66
  • Applausi 26
    • Mostra profilo
Re:Esperimenti radio
« Risposta #16 il: 25 Giugno 2020, 20:21:24 »
... per aumentare la portata del Tx conviene montarci il bfr91a ?

Caro Microonda,

 vedo con piacere che proseguono le auto-costruzioni.

I due transistor che tu citi, hanno effettivamente caratteristiche prestazionali diverse.

Visto che parli di UHF, e quindi di centinaia di MHz (qui di seguito mi riferirò per uniformità a 800MHz), inizio col dirti che è meglio il BFR91A che ha una frequenza di taglio di 6.0 GHz, mentre il BF480 ha una frequenza di taglio di 1.5GHz.

Anche la figura di rumore depone a favore del BFR91A che è di soli 1.6 dB tipici a 800 MHz, mentre il BF480 è più rumoroso, ossia ben 4 dB tipici a 800 MHz.

Infine, in merito alla potenza dissipata il BF480 è sui 140 mW, mentre il BFR91A arriva a 300 mW.

In conclusione, personalmente non avrei dubbi a montare un BFR91A.

Buone sperimentazioni e buona serata,
Schottky



Offline microonda

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 1477
  • Applausi 48
    • Mostra profilo
Re:Esperimenti radio
« Risposta #17 il: 25 Giugno 2020, 21:37:00 »
Caro Schottky , grazie innanzitutto che mi hai risposto . Terrò presente di quanto mi hai scritto . Non smonterò quello con il bf480 . Ma ne farò un altro con il bfr91a . Siccome ho pure un altro tx in 430,100 mhz , lo metterò in funzione e vedrò da lontano con quale ricevitore si sente meglio . Ti farò sapere . Il transistor rivelatore in superreazione deve assorbire una corrente da 1ma fino a un massimo di 1,3 ma .

Offline microonda

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 1477
  • Applausi 48
    • Mostra profilo
Re:Esperimenti radio
« Risposta #18 il: 27 Giugno 2020, 09:34:45 »
Caro Schottky , innanzitutto ti ringrazio del consiglio che mi hai dato per quanto riguarda il transistor migliore nel mio caso . Effettivamente mettendo il bfr91a al posto del bf480 ho avuto un miglioramento . Mettendo il trasmettitore senza antenna a circa 10 metri dal ricevitore senza antenna non sento più il segnale audio accompagnato dal fruscio , ma lo sento più chiaro . Adesso ,al posto dei 4 transistor di bassa frequenza , sto montando un tda7052 che prende meno spazio . Mi rimane , quindi , lo spazio per metterci un altro bfr91a come preamplificatore in RF del segnale in antenna . Ho pensato di mettere come spazio fra il preamplificatore e l'oscillatore almeno 3 fori della piastra millefori . Vorrei prendere spunto dalla rivista n.7 di nuova elettronica alle primissime pagine , un progetto del signor Antonio Pagani , ricevitore per vhf . Adesso mi metto a montare e ti manterrò informato . Mi vuoi dire qualcosa che contribuisca a migliorare il progetto ? Grazie


Offline schottky

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 66
  • Applausi 26
    • Mostra profilo
Re:Esperimenti radio
« Risposta #19 il: 27 Giugno 2020, 14:38:00 »
... Mi vuoi dire qualcosa che contribuisca a migliorare il progetto ? Grazie

Caro Microonda,

   sono contento che l’adozione del BFR91A abbia portato i miglioramenti sperati.
In merito al preamplificatore con un altro BFR91A, ti porterà il beneficio di separare lo stadio superreattivo dall’antenna che in altre parole significa che esso disturberà meno eventuali altri apparati operanti a quella frequenza posti nelle vicinanze.
Per contro devi far attenzione che il preamplificatore non guadagni troppo perché, come sicuramente già sai, il superreattivo è già sensibile di suo e il rischio è che il tutto saturi oppure entri in oscillazione.
Buona l’idea dì distanziare il più possibile il preamplificatore: l’ideale sarebbe interporre un lamierino saldato a massa per schermare le due parti.
Un caro saluto,
Schottky

Offline microonda

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 1477
  • Applausi 48
    • Mostra profilo
Re:Esperimenti radio
« Risposta #20 il: 27 Giugno 2020, 17:07:15 »
Grazie Schottky dei buoni consigli che mi dai . Metterò anche un lamierino fra i 2 stadi . Ho fatto la disposizione dei vari componenti . Cambiando argomento ho visto su nuova elettronica un progetto di un Tx sugli 80 metri da 12 watt . Non ricordo il numero , però sicuramente è superiore a 200 . Può darsi che tu desideri vederlo . Ricordo che è realizzato con un quarzo a 3,579545 mhz e usa mosfet di potenza . Aggiungo che il numero è 209 e si può fare anche a 7 e a 14 mhz e dà differenti potenze secondo le alimentazioni usate
« Ultima modifica: 27 Giugno 2020, 17:46:09 da microonda »

Offline r5000

  • Moderatore
  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 16331
  • Applausi 413
  • qth bergamo
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re:Esperimenti radio
« Risposta #21 il: 28 Giugno 2020, 00:41:24 »
73 a tutti, è ovvio ma è bene ricordare che il lamierino è da collegare alla massa del circuito e perchè funzioni da schermo deve essere una massa "fredda" cioè non percorsa da correnti rf elevate, ad esempio se utilizzi il collegamento tra l'emettitore di un transistor amplificatore e massa e per comodità colleghi il lamierino vicino all'emettitore e la pista è lunga 10 cm di fatto non è a massa ma c'è una spira dove il lamierino è nel punto caldo e irradia rf con il risultato opposto al previsto, se la potenza in gioco è sufficiente autooscilla il preamplificatore ecc... per rendersi conto se succede toccando il lamierino il consumo deve restare invariato, se aumenta hai il lamierino "caldo"... poi con il circuito 1000 fori molto compatto le piste sono corte e questo aiuta ma non vai oltre a circuiti dal basso guadagno e se serve maggiore guadagno bisogna necessariamente passare a circuiti separati con scatolini metallici o circuiti stampati a doppia faccia dove una faccia serve propio per avere la massa "fredda" per gli schermi tra stadi e bobine...

Offline schottky

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 66
  • Applausi 26
    • Mostra profilo
Re:Esperimenti radio
« Risposta #22 il: 28 Giugno 2020, 14:52:03 »
Grazie Microonda per la tua segnalazione del TX da 12W sul numero 209 di Nuova Elettronica. In effetti l’uso del mosfet IFR510 consente di ottenere una potenza interessante con pochissimi componenti.
Tornando al tuo lavoro in corso ti suggerisco anche di tenere in seria considerazione tutti i preziosi consigli di r5000, e vedrai che il risultato finale non ti deluderà.
A presto,
Schottky


Offline microonda

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 1477
  • Applausi 48
    • Mostra profilo
Re:Esperimenti radio
« Risposta #23 il: 28 Giugno 2020, 21:53:53 »
Va benissimo Schottky , terrò certamente in considerazione gli ottimi consigli di r5000 . Anzi , spesso me li vado a leggere . Fra poco faccio un'ora e mezza di montaggio . Ho già preparato le impedenze . Tutte a casaccio , perché non so calcolare , né ho strumenti . 12 spire con filo da 0,4 su diametro di 2 mm . Per il disaccoppiamento una di una vecchia TV con nucleo di ferrite e accoppiamento fra i 2 stadi incomincio con 1pf . Lamierino separatore userò un ritaglio di coperchio di tonno , mettendolo a massa . L'assorbimento del primo transistor incomincio con 1 ma . Vi farò sapere . Se sbaglio qualcosa , mi fate sapere

Offline microonda

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 1477
  • Applausi 48
    • Mostra profilo
Re:Esperimenti radio
« Risposta #24 il: 28 Giugno 2020, 23:23:02 »
Ho montato qualcosa e posto una foto . Ci sono 2 impedenze . La prima è sull'emettitore del bfr91a e sotto c'è la resistenza di 470 ohm . Sulla base di sono 3 condensatori verso massa 1nf , 10nf , 100nf e una resistenza di 2,2kohm . Il condensatore a tubetto è 1pf . L'impedenza di colore rosso appartiene al rivelatore in superreazione . Non so se le impedenze si possono influenzare fra di loro . Domani continuerò .