Autore Topic: Wires-x  (Letto 365 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline CQCQ

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 115
  • Applausi 12
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
  • Nominativo: IU2DXE
Wires-x
« il: 17 Gennaio 2020, 17:31:00 »
Ciao, per operare in wires-x con l'ft-991A è necessario l'HRI-200 ? 

Intendo come utilizzatore, per parlare in una stanza. Da quello che ho capito basta avere la radio e un nodo nella zona, correggetemi se sbaglio.


73's Max

Sperimentare e autocostruire sono il vero spirito del radioamatore.

Offline pat0691

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 1225
  • Applausi 32
  • Sesso: Maschio
  • QTH Latina
    • Mostra profilo
    • Sezione ARI di Latina
  • Nominativo: IK0EHZ
Re:Wires-x
« Risposta #1 il: 17 Gennaio 2020, 18:53:47 »
Non ti serve assolutamente. Per parlare con l' FT-991A basta che ti trovi un ripetitore C4FM della tua zona, commuti il modo in C4FM e parli. Sei in zona 2 e non avrai difficolta' a trovarlo. Vai sul sito di IK2ANE e scaricati l'elenco aggiornato dei ponti italiani.
L'HRI serve solo se vuoi configurare un apparato come nodo Wires-x
« Ultima modifica: 17 Gennaio 2020, 19:00:35 da pat0691 »
73's de Patrizio

Offline CQCQ

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 115
  • Applausi 12
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
  • Nominativo: IU2DXE
Re:Wires-x
« Risposta #2 il: 17 Gennaio 2020, 19:18:17 »
Non ti serve assolutamente. Per parlare con l' FT-991 basta che ti trovi un ripetitore C4FM della tua zona, commuti il modo in C4FM e parli.
L'HRI serve solo se vuoi configurare un apparato come nodo Wires-x


Grazie per la risposta, sono a conoscenza del fatto che basta commutare nel modo C4FM e parlare, ma intendevo per accedere a un nodo wires-x basta la radio ?   
Sperimentare e autocostruire sono il vero spirito del radioamatore.

Offline IZ1PNY

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 2009
  • Applausi 92
  • ARI Milazzo IQ9MY - Qth Saluzzo "CN"
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re:Wires-x
« Risposta #3 il: 17 Gennaio 2020, 19:24:03 »
Si basta che setti la frequenza e shift, senza tono metti in DN e accedi.
Il nodo è una forma di ripetitore, in piccolo, attuato con una radio e HRI anche senza, oggi, con i nuovi firmware, ma senza impianto ripetitore come ponte effettivo.

Quindi puoi transitare su rpt o nodo privato, se lo mettono a disposizione di tutti, non bloccando la porta o in black list il seriale della radio.

 

Offline CQCQ

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 115
  • Applausi 12
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
  • Nominativo: IU2DXE
Re:Wires-x
« Risposta #4 il: 17 Gennaio 2020, 19:32:05 »
Si basta che setti la frequenza e shift, senza tono metti in DN e accedi.
Il nodo è una forma di ripetitore, in piccolo, attuato con una radio e HRI anche senza, oggi, con i nuovi firmware, ma senza impianto ripetitore come ponte effettivo.

Quindi puoi transitare su rpt o nodo privato, se lo mettono a disposizione di tutti, non bloccando la porta o in black list il seriale della radio.

Allora avevo capito bene, solo il 991A è sufficiente per accedere al nodo quindi le stanze e parlare.

Sperimentare e autocostruire sono il vero spirito del radioamatore.


Offline IZ1PNY

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 2009
  • Applausi 92
  • ARI Milazzo IQ9MY - Qth Saluzzo "CN"
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re:Wires-x
« Risposta #5 il: 17 Gennaio 2020, 19:35:50 »
Tutte le radio in C4FM puoi usarle sui nodi, sia in locale se non messo in rete, puoi sportare i nodi come i ponti sulle room, con funzione ricerca o inserendo i numeri appositi.
Solo il 7250, unica che non posseggo, come veicolare, non puoi cambiare le room, ma transitare si...sempre su nodi o ponti.
Dove essi sono settati.

Vai sempre nel digitale convenzionale DN non in larga DW..

Grazie ciao.

Offline CQCQ

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 115
  • Applausi 12
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
  • Nominativo: IU2DXE
Re:Wires-x
« Risposta #6 il: 17 Gennaio 2020, 19:57:58 »
Tutte le radio in C4FM puoi usarle sui nodi, sia in locale se non messo in rete, puoi sportare i nodi come i ponti sulle room, con funzione ricerca o inserendo i numeri appositi.
Solo il 7250, unica che non posseggo, come veicolare, non puoi cambiare le room, ma transitare si...sempre su nodi o ponti.
Dove essi sono settati.

Vai sempre nel digitale convenzionale DN non in larga DW..

Grazie ciao.


Grazie per le info ...
Sperimentare e autocostruire sono il vero spirito del radioamatore.

Offline IU2IDU

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 899
  • Applausi 57
  • Sesso: Maschio
  • COTA 686-SM Associazione Radioamatori Carabinieri
    • Mostra profilo
    • IU2IDU Official Page
  • Nominativo: IU2IDU
Wires-x
« Risposta #7 il: 18 Gennaio 2020, 09:51:32 »

Grazie per la risposta, sono a conoscenza del fatto che basta commutare nel modo C4FM e parlare, ma intendevo per accedere a un nodo wires-x basta la radio ?

Cerca in rete i ripetitori linkati, premi il tasto X quando sono liberi per accedere al menu e cambiare room (proprio come se in quel momento tu fossi il proprietario del ponte). Dopo 30 minuti di inattività il sistema tornerà alla room programmata dal gestore del ripetitore.....
Prima di cambiare room è fondamentale fare un passaggio chiedendo se qualcuno sta utilizzando il sistema apparentemente inattivo, poi se nessuno risponde premi X altrimenti cambi ripetitore e ritenti. Guadagnerai il rispetto di tutti con questa semplice mossa!

73 Giulio IU2IDU
« Ultima modifica: 18 Gennaio 2020, 15:55:25 da IU2IDU »
IU2IDU operatore GIULIO
686-SM COTA - Associazione Radioamatori Carabinieri

Offline Pieschy

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 2330
  • Applausi 273
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
    • l blog del Pietricello
    • E-mail
  • Nominativo: IU2DLC
Re:Wires-x
« Risposta #8 il: 18 Gennaio 2020, 10:43:50 »
Tutto correttamente detto.Semmai leggi il finale che è importante...
Allora c4fm=modalità di emissione quindi tu puoi fare c4fm anche in diretta (con altri che hanno radio c4fm).
c4fm sui ponti: ci sono ponti locali e ponti linkati wires-x. Quando vai sul ponte ti basta selezionare la modalità c4fm e parlare, se linkato dovresti già essere nella room settata di default o altra se cambiata dagli altri utenti....e fino a qui ci siamo.
Generalmente (io avevo l'ft1de ma penso valga per tutti) se vuoi invece utilizzare le funzionalità avanzate oltre ad essere su "DN" (c4fm narrow) devi tener premuto il tasto con la X (nel mio caso era Dx se non erro) e se il ponte è linkato in wires-x sei "in rete".
Con questo semplicissimo ultimo passaggio non hai neanche bisogno di sbatterti a cercare i ponti....ne prendi uno in zona c4fm e premi il tastino se a fronte di questo vedi a display la X il ponte supporta il wires-x.
Attenzione le operazioni di connessione/sconnessione/cambio stanze e altro si fanno a ponte libero se parla qualcuno o c'è una portante il ponte non ascolta e resti semplicemente in c4fm.

Andiamo al dunque. Il wires-x ha una prerogativa che però è un'arma a doppio taglio. A differenza del dmr il ponte ha solo uno slot digitale quindi quello che farai impatterà l'utilizzo di chiunque sia collegato al ripetitore. Se da un lato questo è figo perchè puoi utilizzare il ponte come vuoi dall'altro c'è un grosso limite tecnico del sistema e morale/etico.

Quando cambi stanza TUTTI vengono proiettati sulla nuova stanza quindi cadranno i qso in corso sulla room precedente se non hai avuto l'accortezza di sentire se sotto c'era altro qso su altra room. In pratica se altri erano sulla room A e ti nello spazio che intermezzo fra un passaggio e l'altro commuti sulla room B i poverini che parlavano su A si ritrovano senza che lo abbiano scelto su B.

Ovviamente questo vale per singolo ponte quindi solo nel caso che sia pippo che caio usino il wires sullo stesso ponte.

Si comincia quindi a capire nella pratica il problema, se cambi stanza in pratica "rubi" il ripetitore per i tuoi usi. Rubare parola grossa ma per capire che tutti andranno dove tu hai settato anche non volendo ed anche eventuali nuovi che si inseriscono sul ponte.

Questa cosa che è lecita ed è tecnicamente legata al sistema stesso è un gran casino e potrebbe portare anche a incomprensioni. Metti caso non ti accorgi che c'è qso su room lombardia (esempio) tu cambi su room italy, quelli si vedono "teletrasportati" lì allora uno di loro ritorna a selezionare la room lombardia e via dicendo alla fine non parla bene più nessuno visto che questi "comandi" li possono dare indistintamente tutti gli utenti del ponte.

Secondo scenario: tu vuoi parlare con il tuo amico a 20km semplicemente in c4fm e poco ti importa di essere su una room perchè vuoi un qso locale e non che ti sentano da Aosta a Bari...ecco se entra un'altro e cambia la stanza ...tu non eri in wires-x ma semplicemente in DN ma vieni translato li'.

Terzo scenario: a te (viste le potenzialità a livello mondiale del wires-x) interessa la room America Link vuoi per migliorare l'inglese vuoi per parlare con un amico che vive negli States....arriva sempronio e non capisce una parola d'inglese e vorrebbe parlare con l'Italia? Che si fa? I vostri diritti sono equivalenti e visto che il ponte è risorsa condivisa avreste entrambi ragione, te capì?

In ultimo per i limiti di cui sopra e per l'autoregolamento che si è dato il comitato wires-x italiano in teoria non dovresti stazionare a lungo sulla room Italy (nazionale) ma usarla giusto per qualche passaggio e spostarti su room regionali. E' logico che questo ed il furbone che ha messo questa regola non si sposa affatto con le modalità del singolo ponte per quanto sopra.
Quindi a volte se stai mezz'ora a far qso su room italy ci sarà colui che ti riprende perchè "non si staziona li per molto tempo".

Personalmente io me ne son sempre fregato perchè penso che sia meglio star su room italy che riservare in zona un'intero ripetitore.

Ovvio vale il buonsenso: passaggi brevi, argomenti generici che possono interessare tutti, spazio dovuto fra i passaggi in modo da dar la possibilità al resto di Italia di interagire o semplicemente di fare i loro 4 passaggi ed eventualmente restare o spostarsi in quanto tutti abbiamo gli stessi diritti e doveri.

La mia personale esperienza mi ha insegnato che non cambio stanza in un ripetitore a meno che non strettamente necessario ed a patto che non ci sia qso. Caso contrario cambio ripetitore tranne in zona 2 ne aggancio più di 1.
Per le prove sulle room estere cambiavo la stanza in tarda serata/di notte ove gli italiani sono meno attivi in zona e anche grazie al fuso orario il tutto combacia con le esigenze di tutti.

Inutile ad esempio che cambio su American link ora alle 10:30 tanto a NY sono 7 ore indietro quindi notte fonda e trovo pochi OM ma disturbo quelli nel nostro fuso orario (italiani) se invece lo faccio a mezzanotte italiana gli italiani mediamente dormono mentre per i newyorkesi sono le 5 del pomeriggio quindi trovo attività.

Ecco spiegato il tutto. Finisco dicendo che nella pratica (lasciamo stare il lato tecnico) il dmr invece per ogni ponte permette di veicolare 2 timeslot in 2 parole due qso differenti su stanze differenti. Quindi raddoppia la capacità del singolo ponte ove a quel punto ci può in contemporanea essere un qso sul TG222 (equivalente room italy) mentre un qso in locale sull'altro timeslot.

Diciamo quindi con un sorriso (a me il c4fm è piaciuto tanto) il wires-x va usato....con cautela :-)

Saluti,
Pietro.