Autore Topic: x-50 o x-200/300?  (Letto 534 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline marco.marco

  • Orecchio di gomma
  • *
  • Post: 2
  • Applausi 0
    • Mostra profilo
  • Nominativo: iz1kgu
x-50 o x-200/300?
« il: 19 Novembre 2019, 11:51:47 »
buongiorno a tutti,
l'argomento è gia stato discusso in passato ma vorrei dei pareri in base all'esperienza.
al momento utilizzo una x-30 posizionata sul tetto di una villetta circondata da palazzi di 6 piani a una cinquantina di metri di distanza. i risultati sono discreti ma ovviamente cerco margine di miglioramento. dalle precedenti discussioni e dalla verifica dei lobi di radiazione di queste antenne diamond, sembrerebbero più funzionali le piccole x-30/x-50 con un lobo piu "panciuto". mi verrebbe però da pensare di avere miglioramenti piu singnificativi in termine di guadagno teorico con una x200/x300 ma....hanno un lobo piu "piatto" e sembra siano piu funzionali con orizzonte aperto...
quali sono le vostre esperienze in utilizzo "cittadino"?
grazie

Offline bergio70

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 3018
  • Applausi 107
    • Mostra profilo
Re:x-50 o x-200/300?
« Risposta #1 il: 19 Novembre 2019, 12:03:14 »
se hai case alte e vicine meglio antenne corte.

Offline FoxG7

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 4613
  • Applausi 193
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
Re:x-50 o x-200/300?
« Risposta #2 il: 19 Novembre 2019, 12:16:16 »
quali sono le vostre esperienze in utilizzo "cittadino"?
grazie
Ciao....le UHF / VHF si propagano prevalentemente in portata ottica, quindi più che cambiare antenna, mi verrebbe di dirti...realizzati unn supporto alto il più possibile...e li sopra mettici la tua X30-50 [emoji106]
Radio operatore OM-QTH loc. JN53RR, Toscana, Italia

Offline pat0691

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 883
  • Applausi 25
  • Sesso: Maschio
  • QTH Latina
    • Mostra profilo
    • Sezione ARI di Latina
  • Nominativo: IK0EHZ
Re:x-50 o x-200/300?
« Risposta #3 il: 19 Novembre 2019, 13:11:04 »
Ciao....le UHF / VHF si propagano prevalentemente in portata ottica, quindi più che cambiare antenna, mi verrebbe di dirti...realizzati unn supporto alto il più possibile...e li sopra mettici la tua X30-50 [emoji106]
Concordo
73's de Patrizio

Offline cirgaro

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 92
  • Applausi 1
    • Mostra profilo
Re:x-50 o x-200/300?
« Risposta #4 il: 19 Novembre 2019, 13:40:54 »
Diamond x 510n

inviato Qphone 7.1 using rogerKapp mobile



Offline cofen86

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 102
  • Applausi 1
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
    • E-mail
  • Nominativo: IZ2MHJ
Re:x-50 o x-200/300?
« Risposta #5 il: 24 Novembre 2019, 05:04:27 »
Comet gp9n

inviato VTR-L09 using rogerKapp mobile

IZ2MHJ

Offline vt294

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 88
  • Applausi 7
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re:x-50 o x-200/300?
« Risposta #6 il: 26 Novembre 2019, 20:02:49 »
Ciao....le UHF / VHF si propagano prevalentemente in portata ottica, quindi più che cambiare antenna, mi verrebbe di dirti...realizzati unn supporto alto il più possibile...e li sopra mettici la tua X30-50 [emoji106]
buonasera a tutti,  sono d'accordo con quanto detto sopra, se possibile un palo più alto. Possiedo il modello x300 posta alta 4 metri dal livello stradale, va benissimo ma ritengo vadano benissimo anche la x30 o la x200 anche se da parte mia sarebbe meglio  due monobanda  cosa difficile da trovare già tarate, oltre ad una larghezza di banda maggiore sarebbero più "sensibili". Mia opinione personale.
buon dx

Offline ik2nbu Arnaldo

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 458
  • Applausi 47
  • Sesso: Maschio
  • Saldatore per Sempre
    • Mostra profilo
    • www.ik2nbu.com
  • Nominativo: ik2nbu
Re:x-50 o x-200/300?
« Risposta #7 il: 26 Novembre 2019, 21:15:27 »
Marco,
ti racconto la mia esperienza provata sul campo, abito a Seriate BG in una piccola depressione del terreno che fa si che il condominio sia 3 metri sotto il livello stradale e le antenne sono in giardino, circondante da ostacoli e sopratutto piante ( che sono peggio del cemento armato in VHF ed UHF) di alto fusto.

a) Diamond X200 ( 2,5 metri di antenna) è messa su un palo di 6 metri, in pratica però è come se fosse al 1° piano, visto che perdo 1 piano con la discesa del terreno.Cavo a bassa perdita doppia calza della Paoloni, circa 25 metri.

b) Diamond x520 ( 5 metri e rotti di antenna ) l'ho montata su un palo di soli 3 metri partenza sempre dal terreno, di fatto la sua punta arriva poco sotto la X200 per circa mezzo metro. Cavo RG213 standard circa 20 metri.

Risultati testati: con la x520 aggancio senza problemi i ponti di Milano ed interland che sono a 50 km buoni di distanza da casa mia, con 25 watt FM e segnali RX dal S5 al S9 (dipende dagli orari) sia in VHF che UHF.

Con la X200 li ricevo a S 2 - S3 ma non sempre, ed ovviamente non li aggancio manco con 50 watt. Nota bene che le 2 antenne sono a 6 metri in linea d'aria l'una dall'altra nello stesso lato/angolo del giardino.

Quindi  le conclusioni ?

Se vuoi aumentare la resa aumenta il guadagno, i lobi sono un riferimento valido ma teorico in condizioni ideali di installazione, lato pratico le riflessioni e gli ostacoli vanno a modificare e non di poco la teoria dei lobi. L'unico dato sicuro di partenza per scegliere l'antenna bibanda è il suo guadagno, e le dimensioni che ti puoi permettere in sicurezza.

73 Arnaldo www.ik2nbu.com

Offline IU2MWK Mario

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 53
  • Applausi 2
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
    • E-mail
  • Nominativo: IU2MWK (ex nominativo Mrchat9)
Re:x-50 o x-200/300?
« Risposta #8 il: 27 Novembre 2019, 00:18:11 »
Io ho montato una diamond X30 sul balcone di casa con una, staffa ad L... Orientata verso nord,non sono tanto lontano da Arnaldo NBU (che mi sente anche in diretta) ed aggancio sia I ponti di Como che di Brescia con 25W.. Ovviamente ho un lato della casa schermato ma é una buona soluzione e faccio tanti qso senza problemi.. Abito al quarto piano ma devo aver trovato un qualche modo la "quadratura del cerchio" , cavo messi e paolini hyperflex5 compresi connettori di circa 5 metri, radio yaesu ft7250 [emoji4]
Come vedi la più piccola delle sorelle X Diamond fa il suo dovere con un guadagno di 3db in VHF e 5.5 db in Uhf.. Versione con 3 radiali e connettore tipo N
QUIS ULTRA ?


Offline IZ1PNY

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 1477
  • Applausi 68
  • ARI Milazzo IQ9MY - Qth Saluzzo "CN"
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re:x-50 o x-200/300?
« Risposta #9 il: 27 Novembre 2019, 09:36:15 »
Nelle mie filippiche poco tecniche, volutamente e molto della serva, avevo studiato che, antenne lunghe in pianura, antenne corte in montagna, in quanto i lobi di irradiazione sono diversi, x la lunga è basso e lungo, x la corta sarebbe corto ed alto, (superando punte di montagne, fabbricati, alte colline, ed ostacoli in genere).

Poi avevo anche letto, se la memoria non mi inganna che: la frequenze V/U sono ottiche, ovvero se all'orizzonte le antenne non si vedono, il collegamento non è ottimo, poco efficiente, nullo.
Quindi si potrebbe andare di riflessione, in parole normali, puntare in direttiva su una massa ferrosa, (montagna) e collegare per riflessione un altro punto, come uno specchio riflettente in direzione diversa.

Poi avevo anche letto, tra una camomilla e l'altra la sera...quando i miei colleghi passeggiavano con le belle ragazze...ed io ero di turno dicasi di fascia, per 24 ore, sulle collineari, quali il 90% delle antenne V/U commerciali, delle famose defaiance di frequenza.
Detta alla maniera terra terra, non c'è linearità per tutta la lunghezza della banda, ad ottenere un buon rendimento.
A seconda della iso frequenza si collega, non si collega, si sente male, si sente nulla, esempio, 145.025 faccio tutto bene, 145.050 sento solo mi sentono male,  145.100, non faccio nulla, 145.120 di nuovo vado bene in tutto, insomma un cammino sinusoidale a forma di serpente lungo la lunghezza della collineare.

Vecchi ricordi, come la canzone classe'58.
Eravamo giovani e curiosi, tutto giusto per passare 5 minuti a scrivere.