Autore Topic: Alimentatore ZG HP mod 1250-S  (Letto 2111 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline r5000

  • Moderatore
  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 16328
  • Applausi 413
  • qth bergamo
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re:Alimentatore ZG HP mod 1250-S
« Risposta #25 il: 14 Settembre 2020, 16:58:44 »
73 a tutti, bene per la prova con una resistenza, se già così non hai più tensione vuol dire che la corrente di fuga è minima e quindi ok, per la revisione direi di sostituire i condensatori elettrolitici , in particolare tutti quelli che riguardano l'l200 mentre i condensatori di filtro sul ponte di potenza sono da verificare per la caduta di tensione a  pieno carico ma bisognerebbe essere sicuri che quell'alimentatore da nuovo dava veramente 45 A stabilizzati, io non ci scommetterei... guardando il datasheet dell'l200 la misura della corrente è tra i pin 5 e 2 , nell'alimentatore il circuito è più complesso ma siamo lì, verifica comunque l'alimentazione dell'integrato, se all'accensione non è alimentato correttamente ovviamente non funziona correttamente e sempre oscilloscopio alla mano sarebbe da verificare anche se all'accensione sono presenti spike che non dovrebbero esserci e se l'alimentazione ai morsetti arriva dopo un tot tempo già stabilizzata o se invece sale in modo impulsivo, negli alimentatori "buoni" la tensione di uscita è praticamente stabilizzata da subito mentre con alimentatori scarsi vedi una serie di rimbalzi fin che non raggiunge la stabilizzazione e questo non è un bene quando c'è di mezzo microprocessori costosi ecc...

Offline max power

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 430
  • Applausi 7
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
Re:Alimentatore ZG HP mod 1250-S
« Risposta #26 il: 15 Settembre 2020, 08:25:06 »
Ciao a tutti,
per onor di causa ieri sera ho fatto qualche prova sul fratello minore Zetagi 1240s sempre presente nel mio shack.
Purtroppo non avevo sotto mano il 1250s di cui ho parlato perchè era smontato e non presente fisicamente in quel momento e quindi intanto ho voluto almeno vedere "dove andavo a finire" con questo 1240s che ritengo essere perfettamente funzionante, anche per avere poi la possibilità di fare un eventuale confronto se il 1250s dovesse comportarsi in modo strano.

Come suggerito da r5000 ho connesso l'oscilloscopio sull'uscita dell'alimentatore cercando la presenza di eventuali spike all'accensione.
Quello che noto è un minimo spike negativo di qualche volt nell'immediata accensione e un non indifferente tempo di salita (~300ms) verso la tensione nominale. Mi direte cosa ne pensate ma credo comunque si tratti di un comportamento più o meno normale, non vedo rimbalzi o tentennamenti nella regolazione.
A presto per la stessa misura sul 1250s, di seguito le misure del 1240s (sono 3 in totale, ognuna con scala dei tempi diversa):

20200914-204258" border="0

20200914-204756" border="0

20200914-205019" border="0
« Ultima modifica: 15 Settembre 2020, 08:29:37 da max power »
._.. .. .._. .

Offline r5000

  • Moderatore
  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 16328
  • Applausi 413
  • qth bergamo
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re:Alimentatore ZG HP mod 1250-S
« Risposta #27 il: 16 Settembre 2020, 14:24:33 »
73 a tutti, bene per la misura all'accensione, è un pò lento a raggiungere la tensione d'esercizio ma se non ha spike positivi e incertezze nella stabilizzazione và bene, non è un'alimentatore da laboratorio professionale quindi ok... ora sarebbe da provare quando spegni l'alimentatore se la tensione d'uscita crolla in modo repentino o se ha picchi fuori controllo e direi che si può migliorare e farlo diventare "ottimo" aggiungengo una protezione crowbar e un relè che ritarda il collegamento al carico dopo che l'alimentatore ha raggiunto la tensione d'esercizio, basta un relè alimentato con un propio ponte , resistenza limitatrice e condensatore di filtro per avere il ritardo necessario all'accensione e lo stacco del carico prima dello spegnimento dell'alimentatore, chiaramente il relè deve essere dimensionato per la corrente erogata, si potrebbe anche usare mosfet di potenza come interruttori ma il circuito si complica e con l'rf  non c'è nulla di meglio di un relè...

Offline max power

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 430
  • Applausi 7
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
Re:Alimentatore ZG HP mod 1250-S
« Risposta #28 il: 16 Settembre 2020, 15:08:58 »
Grazie r5000 per i suggerimenti, ricordo che l'alimentatore testato non è quello incriminato ma il fratello minore 1240s (prove fatte solo per avere un termine di confronto).
A breve rifarò le prove anche sul 1250s, anche in spegnimento.
Ok anche eventualmente per il circuito secondario di accensione, ottima idea e direi molto meglio anche per me mediante relè.
Ciaoo!
._.. .. .._. .