Autore Topic: Canali LPD  (Letto 3450 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

ivo.nastasi

  • Visitatore
Re:Canali LPD
« Risposta #25 il: 15 Agosto 2019, 17:51:02 »
Ok, perdonatemi ma temo, da radioamatore, che io debba cancellarmi da questo forum. Peccato. Auguro una buona estate a tutti.

?

Offline dattero

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 2027
  • Applausi 131
    • Mostra profilo
    • E-mail
  • Nominativo: 1RGK471 ----IZ2OGG----GINO
Re:Canali LPD
« Risposta #26 il: 15 Agosto 2019, 20:17:22 »
?
ma infatti non l'ho capita, allora mi devo cancellare anch'io???
rtx YAESU FT 817-857-950
     HR2510  ALAN48OLD CTE ALAN K350BC
antenne verticali IMAX2000 X300 X50 
40-80homemade
direttive homemade 2 elementi 20 metri-2 elementi 17 metri 3 elementi 12 metri
CREATE V730 (la cornuta) direttiva 4 elementi incrociata VHF-UHF homemade

Offline Pieschy

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 1966
  • Applausi 260
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re:Canali LPD
« Risposta #27 il: 16 Agosto 2019, 07:19:25 »
Ciao Pietro, ricordi i TOPOWALKIE...ci facevano sentire agenti segreti…
Col PMR/LPD ci sentiamo Search and Rescue professionali, fa più FIGO.
O guerrieri veri in armi…
Scegli cosa preferisci.

Ahahah beh io e te problemi non ne abbiamo ci portiamo dietro il baofenghino e ci possiamo sentire chi vogliamo ahahaha. Diciamo che nell'immaginario collettivo la radio fa un certo effetto. Io che poi ho la punto color c.c. se mi metto il giubotto milletasche (tipo da cacciatore) e la radio in tasca in molti si fanno i film.
Paradossalmente non lo faccio propio per questo perchè, con tutto che posso in quanto OM, non mi piace che si pensi che ostenti qualcosa che non sono.
Ricordo una volta con le radio alla cintura io ed un mia amico entrammo normalmente in un bar e ci fecero passare la fila. Ovviamente noi non abbiamo chiesto o ostentato nulla ma in estate senza giubotto la radio ci sta si porti alla cintura :-)
Nel mio caso se ci metti che ad oggi ho capelli a zero o quasi e orecchini altro che film che si fanno :-))))
IU2 DLC
Operatore Pietro
QTH Locator: JN45NK
DMR-ID: 2222603


Offline Pieschy

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 1966
  • Applausi 260
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re:Canali LPD
« Risposta #28 il: 16 Agosto 2019, 07:22:21 »
@Sierra64 sinceramente non ho capito il senso del tuo post. Ti devi cancellare perchè radioamatore? Quale sarebbe il motivo? Si da il caso che prevalentemente (anche se non solo) questo è un Forum per radioamatori. Spiegaci :-)
IU2 DLC
Operatore Pietro
QTH Locator: JN45NK
DMR-ID: 2222603

Offline dattero

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 2027
  • Applausi 131
    • Mostra profilo
    • E-mail
  • Nominativo: 1RGK471 ----IZ2OGG----GINO
Re:Canali LPD
« Risposta #29 il: 16 Agosto 2019, 09:03:39 »
Ormai si è cancellato

inviato PRA-LX1 using rogerKapp mobile

rtx YAESU FT 817-857-950
     HR2510  ALAN48OLD CTE ALAN K350BC
antenne verticali IMAX2000 X300 X50 
40-80homemade
direttive homemade 2 elementi 20 metri-2 elementi 17 metri 3 elementi 12 metri
CREATE V730 (la cornuta) direttiva 4 elementi incrociata VHF-UHF homemade


Offline turbomassi

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 220
  • Applausi 14
  • Sesso: Maschio
  • Sono come l'acqua e l'acqua non si può fermare...
    • Mostra profilo
  • Nominativo: IU4HNT
Re:Canali LPD
« Risposta #30 il: 16 Agosto 2019, 12:37:05 »
Buon pomeriggio tornando al topic il mio amico in modo molto pragmatico mi ha detto che userà gli LPD dal canale 1 al 10 compreso.

Principalmente li farà usare hai figli per giocare così se cadono e si rompono quelli non ci sono problemi, i PMR della Polmar costano sicuramente di più.

Se qualcuno abbandona il forum avrà i suoi motivi, per quanto riguardi gli argomenti capisco che PMR, LPD e simili sono giocattoli e l'argomento può non entusiasmare ma visto che il mio amico mi ha chiesto un consiglio e non è ferrato sull'argomento ho ritenuto giusto aprire il topic.

Direi di chiudere il Topic a breve mi sembra che l'argomento sia stato ben sviscerato.
Un problema in quanto tale ha una soluzione se non ha soluzione non è un problema.

https://massimilianoseno.weebly.com/

SCUSATE SE RISPONDO SEMPRE IN RITARDO.

Offline dattero

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 2027
  • Applausi 131
    • Mostra profilo
    • E-mail
  • Nominativo: 1RGK471 ----IZ2OGG----GINO
Re:Canali LPD
« Risposta #31 il: 16 Agosto 2019, 12:56:49 »
Prima di chiudere si può sapere il modello di Lpd?

inviato PRA-LX1 using rogerKapp mobile

rtx YAESU FT 817-857-950
     HR2510  ALAN48OLD CTE ALAN K350BC
antenne verticali IMAX2000 X300 X50 
40-80homemade
direttive homemade 2 elementi 20 metri-2 elementi 17 metri 3 elementi 12 metri
CREATE V730 (la cornuta) direttiva 4 elementi incrociata VHF-UHF homemade


Offline turbomassi

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 220
  • Applausi 14
  • Sesso: Maschio
  • Sono come l'acqua e l'acqua non si può fermare...
    • Mostra profilo
  • Nominativo: IU4HNT
Re:Canali LPD
« Risposta #32 il: 16 Agosto 2019, 16:43:40 »
Credo Intek ma mi informo.
Un problema in quanto tale ha una soluzione se non ha soluzione non è un problema.

https://massimilianoseno.weebly.com/

SCUSATE SE RISPONDO SEMPRE IN RITARDO.

Artax1968

  • Visitatore
Re:Canali LPD
« Risposta #33 il: 16 Agosto 2019, 17:38:54 »
In alternativa in rete si trova ancora qualche apparatino SRD di libero utilizzo sulla banda SRD 868 MHz. Purtroppo sono costosi per quello che fanno, inoltre, se se ne acquista una coppia, trovare qualcun'altro sulla stessa frequenza la vedo dura...


Offline dattero

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 2027
  • Applausi 131
    • Mostra profilo
    • E-mail
  • Nominativo: 1RGK471 ----IZ2OGG----GINO
Re:Canali LPD
« Risposta #34 il: 16 Agosto 2019, 18:27:47 »
In alternativa in rete si trova ancora qualche apparatino SRD di libero utilizzo sulla banda SRD 868 MHz. Purtroppo sono costosi per quello che fanno, inoltre, se se ne acquista una coppia, trovare qualcun'altro sulla stessa frequenza la vedo dura...
Non mi pare che gli srd siano assimilati ai CB e pmr446

inviato PRA-LX1 using rogerKapp mobile

rtx YAESU FT 817-857-950
     HR2510  ALAN48OLD CTE ALAN K350BC
antenne verticali IMAX2000 X300 X50 
40-80homemade
direttive homemade 2 elementi 20 metri-2 elementi 17 metri 3 elementi 12 metri
CREATE V730 (la cornuta) direttiva 4 elementi incrociata VHF-UHF homemade

Offline dattero

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 2027
  • Applausi 131
    • Mostra profilo
    • E-mail
  • Nominativo: 1RGK471 ----IZ2OGG----GINO
rtx YAESU FT 817-857-950
     HR2510  ALAN48OLD CTE ALAN K350BC
antenne verticali IMAX2000 X300 X50 
40-80homemade
direttive homemade 2 elementi 20 metri-2 elementi 17 metri 3 elementi 12 metri
CREATE V730 (la cornuta) direttiva 4 elementi incrociata VHF-UHF homemade


Artax1968

  • Visitatore
Re:Canali LPD
« Risposta #36 il: 16 Agosto 2019, 19:26:15 »
Non mi pare che gli srd siano assimilati ai CB e pmr446

inviato PRA-LX1 using rogerKapp mobile
Infatti a quanto sapevo avevano sostituito dal 2006 i LPD...
E a quello che ho capito non sarebbe nececssario ne DIA ne canone annuale.
Tuttavia non ho esperienza personale in merito, ma ho visto che qualche venditore francese li propone ancora online...
L'unica cosa certa è che paiono aver riscosso poco successo.

Offline IU2MWK

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 34
  • Applausi 1
  • Sesso: Maschio
  • Dmr-ID 2224778
    • Mostra profilo
    • E-mail
  • Nominativo: IU2MWK (ex nominativo Mrchat9)
Re:Canali LPD
« Risposta #37 il: 17 Agosto 2019, 07:22:18 »
Ormai anche su YouTube trovi i video dei baofeng spiegati da chi pratica il softair... Qualcuno però è onesto,scrive che serve la patente.. Addirittura li ho visti usare dai cinesi per comunicare all'interno del proprio negozio talmente é grande... Ho comunque dato un occhio alle frequenze che utilizzavano.. 450 Mhz...
Vero Carmelo, anche perchè ormai i baofenghini costano quasi quanto i pmr e se se ne vanno nei boschi sai quanto gliene frega di patenti e licenze :-)
QUIS ULTRA ?


Offline IZ1PNY

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 1318
  • Applausi 63
  • ARI Milazzo IQ9MY - Qth Saluzzo "CN"
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re:Canali LPD
« Risposta #38 il: 17 Agosto 2019, 08:12:24 »
Gli LPD, sono assimilati anche essi, ai radio giocattoli, come i telecomandi apri cancelli...10 Mw di potenza, radio giocattolo, come i radio comandi delle automobiline  sul canale 14 della CB, molto in voga negli anni 70/80 ed a seguire.


No DIA ne tassa di 12 euro.

Il materiale cinese, potenzialmente potrebbe arrivare completamente fuori frequenze europee assegnate, quindi sia pure senza marchi CE, o simili, è bene volendoli usare, riprogrammarli dovutamente…

Abbiamo sul forum Tuscania e Dattero che sono tra i più indicativi su questo argomento.
Seguire le loro dritte è molto utile, approfittiamone.

73'.

ivo.nastasi

  • Visitatore
Re:Canali LPD
« Risposta #39 il: 17 Agosto 2019, 08:25:40 »

No DIA ne tassa di 12 euro.


In che senso?

Sul sito del Mise non sono trattati nella stessa sezione di cb e pmr?

(anche se è vero che nella dia vengono citati solo questi due)

Nel dubbio preferirei chiamare l'urp di competenza.
A Milano ho sempre trovato gente molto disponibile e pronta a dare ogni risposta.


EDIT:

Chiedo scusa, mi sono confuso con gli SDR.

Gli LPD non sono proprio menzionati…
« Ultima modifica: 17 Agosto 2019, 08:43:59 da Ivo-C735RRM »


Offline IZ1PNY

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 1318
  • Applausi 63
  • ARI Milazzo IQ9MY - Qth Saluzzo "CN"
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re:Canali LPD
« Risposta #40 il: 17 Agosto 2019, 08:49:20 »
Esatto, fai bene, scarica dal MiSE della tua regione quello da loro in uso;  metto una foto, ci sono degli stampati di DIA, dove menzionano nello stesso formulario o solo CB o solo PMR,o tutte due, E/O,  altri usano stampati solo per i CB.

La tassa dei 12 euro è dovuta per i PMR in quanto di potenza da mezzo watt, oltre che dai CB per i 5 watt nominali.

Una tassa per un numero illimitato di dispositivi, per il cittadino, (Agli inizi, pagavamo 15 mila lire per ogni singola radio…), prendo una DIA 2017, nuova di mio figlio e la posto, dove si nota come qualche MiSE pone uno stampato cumulativo PMR/CB.





Gli LPD sono stati derubricati, come dispositivi anche se da qualche parte si trovano e vendono ancora.
Onestamente non ricordo la norma abrogativa adesso. [emoji5]
« Ultima modifica: 17 Agosto 2019, 08:54:16 da IZ1PNY »

Offline Pieschy

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 1966
  • Applausi 260
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re:Canali LPD
« Risposta #41 il: 17 Agosto 2019, 09:27:09 »
IU2 DLC
Operatore Pietro
QTH Locator: JN45NK
DMR-ID: 2222603


Offline dattero

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 2027
  • Applausi 131
    • Mostra profilo
    • E-mail
  • Nominativo: 1RGK471 ----IZ2OGG----GINO
Re:Canali LPD
« Risposta #42 il: 17 Agosto 2019, 14:46:15 »
da quello che leggo gli apparati SRD non possono essere usati come usiamo  CB e PMR446, almeno per lo stesso scopo :
CB e PMR446 seguono l'art 105 comma 1 punto P: apparati per comunicazioni in “banda cittadina – CB”, sempre che per
                                               queste ultime risultino escluse la possibilità di chiamata selettiva e
                                               l'adozione di congegni e sistemi atti a rendere non intercettabili da
                                               terzi le notizie scambiate; sussiste il divieto di effettuare
                                               comunicazioni internazionali e trasmissione di programmi o comunicati
                                               destinati alla generalità degli ascoltatori. Rimane fermo l’obbligo di
                                               rendere la dichiarazione di cui all’articolo 145.

SRD uso professionale segue
l'art. 104, comma 1, lettera C:   (*******)

SRD libero uso segue l'art 105 comma 1 punti da A a O :

 Sono di libero uso le apparecchiature che impiegano frequenze di tipo collettivo, senza alcuna
protezione, per collegamenti a brevissima distanza con apparati a corto raggio, compresi quelli
rispondenti alla raccomandazione CEPT/ERC/REC 70-03, tra le quali rientrano in particolare:
a) reti locali a tecnologia DECT o UMTS nell'ambito del fondo, ai sensi dell’articolo 99, comma 5;
b) reti locali di tipo radiolan e hiperlan nell'ambito del fondo, ai sensi dell’articolo 99, comma 5;
c) sistemi per applicazioni in campo ferroviario;
d) sistemi per rilievo di movimenti e sistemi di allarme;
e) allarmi generici ed allarmi a fini sociali;
f) telecomandi dilettantistici;
g) applicazioni induttive;
h) radiomicrofoni a banda stretta e radiomicrofoni non professionali;
i) ausilii per handicappati;
j) applicazioni medicali di debolissima potenza;
k) applicazioni audio senza fili;
l) apriporta;
m)radiogiocattoli;
n) apparati per l'individuazione di vittime da valanga;
o) apparati non destinati ad impieghi specifici

quindi direi che in ogni caso gli SRD , almeno in italia, non possono essere usati ne come PMR446 ne LPD
rtx YAESU FT 817-857-950
     HR2510  ALAN48OLD CTE ALAN K350BC
antenne verticali IMAX2000 X300 X50 
40-80homemade
direttive homemade 2 elementi 20 metri-2 elementi 17 metri 3 elementi 12 metri
CREATE V730 (la cornuta) direttiva 4 elementi incrociata VHF-UHF homemade

Artax1968

  • Visitatore
Re:Canali LPD
« Risposta #43 il: 17 Agosto 2019, 16:49:54 »
da quello che leggo gli apparati SRD non possono essere usati come usiamo  CB e PMR446, almeno per lo stesso scopo :
CB e PMR446 seguono l'art 105 comma 1 punto P: apparati per comunicazioni in “banda cittadina – CB”, sempre che per
                                              queste ultime risultino escluse la possibilità di chiamata selettiva e
                                              l'adozione di congegni e sistemi atti a rendere non intercettabili da
                                              terzi le notizie scambiate; sussiste il divieto di effettuare
                                              comunicazioni internazionali e trasmissione di programmi o comunicati
                                              destinati alla generalità degli ascoltatori. Rimane fermo l’obbligo di
                                              rendere la dichiarazione di cui all’articolo 145.

SRD uso professionale segue
l'art. 104, comma 1, lettera C:  (*******)

SRD libero uso segue l'art 105 comma 1 punti da A a O :

 Sono di libero uso le apparecchiature che impiegano frequenze di tipo collettivo, senza alcuna
protezione, per collegamenti a brevissima distanza con apparati a corto raggio, compresi quelli
rispondenti alla raccomandazione CEPT/ERC/REC 70-03, tra le quali rientrano in particolare:
a) reti locali a tecnologia DECT o UMTS nell'ambito del fondo, ai sensi dell’articolo 99, comma 5;
b) reti locali di tipo radiolan e hiperlan nell'ambito del fondo, ai sensi dell’articolo 99, comma 5;
c) sistemi per applicazioni in campo ferroviario;
d) sistemi per rilievo di movimenti e sistemi di allarme;
e) allarmi generici ed allarmi a fini sociali;
f) telecomandi dilettantistici;
g) applicazioni induttive;
h) radiomicrofoni a banda stretta e radiomicrofoni non professionali;
i) ausilii per handicappati;
j) applicazioni medicali di debolissima potenza;
k) applicazioni audio senza fili;
l) apriporta;
m)radiogiocattoli;
n) apparati per l'individuazione di vittime da valanga;
o) apparati non destinati ad impieghi specifici

quindi direi che in ogni caso gli SRD , almeno in italia, non possono essere usati ne come PMR446 ne LPD

Ciao dattero,
Grazie per la esauriente spiegazione, probabilmente le informazioni in mio possesso non erano corrette...
Tento di allegare uno snapshot di quello a cui mi riferivo...
Probabilmente si tratta di dati obsoleti.
73's


Offline dattero

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 2027
  • Applausi 131
    • Mostra profilo
    • E-mail
  • Nominativo: 1RGK471 ----IZ2OGG----GINO
Re:Canali LPD
« Risposta #44 il: 17 Agosto 2019, 16:58:06 »
in effetti quello che bisogna capire è il concetto "libero uso"
rtx YAESU FT 817-857-950
     HR2510  ALAN48OLD CTE ALAN K350BC
antenne verticali IMAX2000 X300 X50 
40-80homemade
direttive homemade 2 elementi 20 metri-2 elementi 17 metri 3 elementi 12 metri
CREATE V730 (la cornuta) direttiva 4 elementi incrociata VHF-UHF homemade

ivo.nastasi

  • Visitatore
Re:Canali LPD
« Risposta #45 il: 17 Agosto 2019, 17:20:39 »
in effetti quello che bisogna capire è il concetto "libero uso"

Che come concetto già stride con il versamento dei 12€ per le "spese" sostenute dal ministero, cosa esistente solo qui.

"Libero uso" significa libero uso; se è vincolato ad una condizione, già non è più libero.
« Ultima modifica: 17 Agosto 2019, 17:23:01 da Ivo-C735RRM »


Offline IZ1PNY

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 1318
  • Applausi 63
  • ARI Milazzo IQ9MY - Qth Saluzzo "CN"
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re:Canali LPD
« Risposta #46 il: 18 Agosto 2019, 10:24:25 »
In merito alla definizione "libero uso".

Non sarebbe possibile un "libero uso" di porzioni di frequenze/bande, in quanto ogni Stato è sovrano e gestisce nel suo territorio o spettro elettromagnetico.

Se per libero uso adduciamo a tipo di emissione, potenza, apparati, senza regole e a discrezione del cittadino arbitrariamente, sarebbe illogico per un ordinamento sia di disciplina che di ordine pubblico;
per caos, emissioni spurie in multipli e sottomultipli, larghezze di emissioni ed altro che ben sappiamo, quali edotti all'uso radio.

Di fatti esiste il famoso PNRF, il quale condiviso o non condiviso dal cittadino, pone una/delle regole di assegnazione, di uso, emissione, complementare ai modi e potenze applicate.

Se poi è relato in modo chiaro o poco chiaro al lettore, è altro discorso, ma esiste e tale è.

Libero uso, deve intendersi, sia banda C.B.(PMRLPD et assimilati, nel potere usare quelle porziooni, senza alcuna forma di necessaria patente e licenza, solo meramente di una DIA, per spere chi potenzialmente la usa in modo accertativo, ponendo una tassa di transito, i 12 euro, dichiarata pi per controlli e vigilanza dell' uso della porzione libera…

Quindi non esiste una FREE BAND nel senso di una terra di nessuno legalizzata...una zona franca...dove vige nessuna regola, ma FREE BAND ovvero LIBERO USO, nel senso di non necessità di licenze o patenti dietro esame.

Ma sempre, sub lege libertas, nel quale uno Stato sovrano, pone ed è meritevole questo, la possibilità a poco volenterosi, incompetenti volutamente o per poca scolasticità apposita, di poter comunque usare delle radio, sia pure in forma ridotta e appunto non poter fare danni anche non voluti, su altre emissioni, per la tipologia dei dispositivi…, da qui la ILLEGALE modifica che si divieta per le modifiche di radio apposite per la FREE BAND…

In merito ho già scritto che è meno grave per un non Radioamatore parlare di FREE BAND libero uso errando nella interpretazione, ma non è tollerabile ed è grave che un Radioamatore, alla luce di studio ed esami, dove ci sono anche le leggi e norme da sapere, addurre a FREE BAND, libero uso, senza dare corretta spiegazione, creando false illusioni…

Invito a fare copia ed incolla della mia spiegazione, mandandola a qualunque ufficio del MiSE ed attendere un giudizio se è corretta o no…

Provare per credere, esco in modo chiaro con nominativo ufficiale, non con un nick name forumistico di cui non si sa chi è, quindi ben tracciabile e richiamabile da quegli uffici, nel caso di dinieghi informativi.


Ciao.
« Ultima modifica: 18 Agosto 2019, 10:28:04 da IZ1PNY »

ivo.nastasi

  • Visitatore
Re:Canali LPD
« Risposta #47 il: 18 Agosto 2019, 10:46:56 »
Sul corretto uso della frequenza secondo il band plan e secondo le specifiche, non ci piove.
Ci mancherebbe.

La mia considerazione di libero uso era relativa al balzello di 12€ che, mi pare (magari sbaglio) esistere solo qui in Italia.

Sempre al netto di eventuali miei errori dovuti ad ignoranza, mi pare che il libero uso delle frequenze CB/PMR/LPD nel resto d'Europa sia entro i termini del "Compri l'apparato e lo usi così com'è (se esci dalle regole che comunque ci sono ti bastoniamo)".

Sbaglio?


Purtroppo si ricade in un discorso molto più ampio, retaggio degli antichi usi medioevali, dove in Italia paghi quasi anche l'aria che respiri.
« Ultima modifica: 18 Agosto 2019, 10:48:42 da Ivo-C735RRM »


Offline Pieschy

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 1966
  • Applausi 260
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re:Canali LPD
« Risposta #48 il: 18 Agosto 2019, 11:23:35 »
Si discute..purtroppo tutta la parte radio in Italia è di difficile comprensione o meglio interpretazione.
Allora mai usati LPD ma penso che siano l'equivalente di SRD. Per non usare acronimi: LPD=Low Power Devices (dispositivi a bassa potenza), SRD= Short Range Devices (dispositiva a corto raggio).
Ho ristudiato un pochino e tutti i canali LPD vanno da 433.075 a 434.775
Ora a meno che non sia uscito un nuovo piano ripartizione frequenze se mi attengo a quello del 2015 che credo sia l'ultimo, da 433 a 434 convivono radioamatori ma anche SRD (spiegato prima).
Da 434 a 435 non ci sono i radioamatori ma permangono gli SRD.
Al resto si arriva per deduzione. I dispositivi a corto raggio in quelle frequenze sono banalmente il telecomando del cancello elettrico, quello dell'auto e non mi sembra che per quelli su quelle frequenze ci voglia dia e tassa di 12 euro.
Il motivo è che con quei pochi mw non disturbi nessuno anche se in quel range ci sono anche altri servizi più importanti. Credo (di sicuro manco so come mi chiamo) che gli lpd "puri" cioè non modificati che escono con 10mw siano a tutti gli effetti SRD un po come lo sono o lo erano i walkie talkie degli anni 80/90 che andavano in 27Mhz ...mica per quelli dovevi pagare o fare dia :-)
Se poi dal 2015 sono uscite altre leggi/regolamentazioni non essendo neanche interessato se non per cultura personale non saprei ma il PNRF 2015 così cita.
Ovviamente parlo di LPD/SRD quindi apparati abilitati esclusivamente alle frequenze sopra indicate. Diverso è se hai un PMR/LPD per quello siccome la PMR è equiparata alla CB devi fare dia e 12 euro l'anno.
Spero di aver detto cose giuste :-)
IU2 DLC
Operatore Pietro
QTH Locator: JN45NK
DMR-ID: 2222603

ivo.nastasi

  • Visitatore
Re:Canali LPD
« Risposta #49 il: 18 Agosto 2019, 11:52:57 »
Si discute..purtroppo tutta la parte radio in Italia è di difficile comprensione o meglio interpretazione.

Come molte altre cose (purtroppo)