Autore Topic: 50 anni fa - la luna  (Letto 2132 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline it9acj

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 99
  • Applausi 4
  • Sesso: Maschio
  • IT9ACJ ROBERTO QTH; ACIREALE
    • Mostra profilo
    • my website it9acj
    • E-mail
  • Nominativo: it9acj roberto
50 anni fa - la luna
« il: 19 Luglio 2019, 18:42:32 »
sera a tutti, oggi come oggi anzi scusate domani (domani un nostro connazzionale luca parmitano già radioamatore ed astronauta dell'esa), partirà da bainakour in russia per comandare per la prima volta la stazione iss (iternational space station) in oorbita sulle nostre teste a 400 km di altezza.
domani è anche un altro anniversario importante, si celebra i 50 anni che l'uomo e sbarcato per la prima volta sul suolo lunare.
tante iniziative tra cui tanti diplomi per questo anniversario, io sto cercando di farle tutte anche perke tra pochi giorni (tanto già so che non ve ne frega un caxxo) anche io faccio 50 anni (condoglianze vivissime, vedi che disgrazia...).
in allegato (ma non hai un caxxo da fare?), troverete un esempio dei tanti diplomi che si possono acquisire in questi giorni.
buona caccia a tutti a chi interessa  ovviamente...
qrx: 145.700
145,500 (diretta) ,
145,475
locator: jm77no - eu025
waip:ct

Offline it9acj

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 99
  • Applausi 4
  • Sesso: Maschio
  • IT9ACJ ROBERTO QTH; ACIREALE
    • Mostra profilo
    • my website it9acj
    • E-mail
  • Nominativo: it9acj roberto
Re:50 anni fa - la luna
« Risposta #1 il: 19 Luglio 2019, 18:49:03 »
come diceva un amico mio: makke te lo dico a fare....
qrx: 145.700
145,500 (diretta) ,
145,475
locator: jm77no - eu025
waip:ct

Offline microonda

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 1142
  • Applausi 41
    • Mostra profilo
Re:50 anni fa - la luna
« Risposta #2 il: 20 Luglio 2019, 12:13:05 »
Ciao Roberto , hai fatto bene ad aprire il topic sulla luna . Dio ha creato la luna non per andarci sopra , ma perché svolge importanti funzioni per la terra come , ad esempio , la sua influenza gravitazionale che impedisce alla terra di capolgersi . In effetti tutti ciò che si vede attraverso le navicelle spaziali , Dio l'ha creato affinché sia dia gloria a lui . Il proprietario del pianeta Terra è sempre Dio , anche se non è lui il governante . Però il proposito di Dio di governare la Terra non è cambiato rispetto a circa 6000 anni fa , e lo farà . Pertanto è perfettamente inutile andare sulla luna o cercare di andare su altri pianeti


Offline lake

  • RGK dx Group
  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 1394
  • Applausi 209
  • Kenwood-Yaesu-Puxing-Baofeng
    • Mostra profilo
Re:50 anni fa - la luna
« Risposta #3 il: 20 Luglio 2019, 13:06:14 »
per chi fosse interessato a collegamenti "lunari" segnalo questa stazione commemorativa
https://www.qrz.com/db/WB4ICJ
« Ultima modifica: 20 Luglio 2019, 13:32:49 da lake »
Monitor R1A IR2CL  145.637,5
https://ik2zlj.jimdo.com/ir2cl-fm/

Offline Rommel

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 993
  • Applausi 116
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re:50 anni fa - la luna
« Risposta #4 il: 20 Luglio 2019, 13:44:57 »
... Il proprietario del pianeta Terra è sempre Dio , anche se non è lui il governante . Però il proposito di Dio di governare la Terra non è cambiato rispetto a circa 6000 anni fa ...

Salve a tutti.

Mi viene da fare un piccolo OT rispetto all'argomento iniziale di questo topic.

Ma 6000 anni fa è quando Dio ha comperato la terra?

Domando questo perché esiste da molto più tempo.

Anche l'uomo, che noi consideriamo il dominatore della terra, lo è veramente?

Da vari studi (in continua evoluzione dai ritrovamenti che vengono fatti)datano la comparsa dell'Homo Sapiens sulla terra al massimo a 300 mila anni fa.

La domanda che ci si può porre: è tanto tempo o poco?

Tra l'apparizione dell'uomo e la scomparsa dei dinosauri sono trascorsi circa 65 milioni di anni, quindi un'eternità rispetto al periodo di presenza dell'uomo sulla terra.

Analizziaamo ora il periodo di permanenza dei dinosauri sulla terra, che erano quelli che l'hanno dominata nel passato prima di noi.

In pratica i dinosauri hanno dominato la terra per circa 150 milioni di anni. Fate le proporzioni con il periodo di esistenza dell'homo sapiens e traete le conclusioni.

In pratica non si può ancora dire che l'uomo sia il dominatore della terra perché esistiamo da troppo poco tempo.

Per dare un'idea delle proporzioni se ricalcoliamo il tempo dei dinosauri come se fosse un anno intero, noi esistiamo da solo 17 ore (come razza nel caso siano veri i 300 mila anni).

Rispetto ad una vita media di un uomo di 90 anni è come se dicessimo che un bambino di 2 mesi potrebbe diventare sindaco oppure presidente del consiglio o altre cariche di maggiore responsabilità (visto l'andazzo generale potrebbe essere una buona soluzione).

Si potrebbe comunque dire che i dinosauri si sono estinti improvvisamente, ma ... improvvisamente quanto?

Per estinguersi hanno impiegato circa 1 milione di anni, poco se paragonato ai 150 di permanenza, ma pur sempre più del triplo del tempo di esistenza della razza umana.

Penso che potremmo dire di aver sostituito i dinosauri dopo aver vissuto sulla terra almeno (per non infierire) il 10% di quanto hanno fatto i dinosauri, cioè 15 milioni di anni.
Dovremmo evitare di autodistruggerci per altri 14,7 milioni di anni ... ce la faremo?

Saluti a tutti da Alberto
« Ultima modifica: 20 Luglio 2019, 13:46:31 da Rommel »


Offline it9acj

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 99
  • Applausi 4
  • Sesso: Maschio
  • IT9ACJ ROBERTO QTH; ACIREALE
    • Mostra profilo
    • my website it9acj
    • E-mail
  • Nominativo: it9acj roberto
Re:50 anni fa - la luna
« Risposta #5 il: 20 Luglio 2019, 14:31:12 »
scusate non per essere sempre pessimista ma la terra e come la stiamo trattando la stiamo (scusate il gioco di parole) a carte e quarantotto anzi no a putt.... cioè non ce sta più rispetto su un pianeta che ci ospita.
tra qualche 50-60 anni ci sarà la guerra non per il petrolio (riserve permettendo alti 70 anni con il beneficio del dubbio), ma per il bene più prezioso. cioè l'acqua
qrx: 145.700
145,500 (diretta) ,
145,475
locator: jm77no - eu025
waip:ct

Offline it9acj

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 99
  • Applausi 4
  • Sesso: Maschio
  • IT9ACJ ROBERTO QTH; ACIREALE
    • Mostra profilo
    • my website it9acj
    • E-mail
  • Nominativo: it9acj roberto
Re:50 anni fa - la luna
« Risposta #6 il: 20 Luglio 2019, 14:36:30 »
e non pensiate di colonizzare marte o giove.. riduremmo questi 2 pianeti ammesso e non concesso che ci riescano pattumiere della terra se non peggio.
parlare di colonizzare tra 50 60 anni la luna o marte (piu vicino a noi), significa non solo trovare fonti di energia rinnovabili e relativamente pulite che garantiscano la vita artificiale, ma anche il sostentamento vitale.
qrx: 145.700
145,500 (diretta) ,
145,475
locator: jm77no - eu025
waip:ct


Offline microonda

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 1142
  • Applausi 41
    • Mostra profilo
Re:50 anni fa - la luna
« Risposta #7 il: 20 Luglio 2019, 14:54:52 »
Carissimo Rommel , mi ha fatto piacere che fai delle domande . Dio ha creato l'uomo nel 4026 a.C .  È chiaro che l'universo , non sappiamo quando Dio l'ha creato , però gli scienziati dicono circa 13 miliardi di anni fa e la terra circa 4,5 miliardi di anni fa; e questo è ragionevole . Però è chiaro che per produrre una bellissima dimora per l'uomo , Dio ha impiegato effettivamente dei tempi lunghissimi ( leggi genesi capitolo 1 ) . Per quanto riguarda che l'uomo possa essere il dominatore della Terra , la parola di Dio smentisce questo fatto ( leggi Geremia 10 : 23 e salmo 146 : 3 , 4 ) .Per quanto riguarda i dinosauri , siccome la vegetazione cresceva altissima , occorrevano questi per poterla consumare . Ma quando Dio creò Adamo ed Eva , questi data la loro enorme statura , potevano rappresentare un pericolo per la prima coppia umana . L'uomo sapiens non è mai esistito . Primo Giovanni 5 : 19 identifica satana il diavolo come il governante del mondo . Ecco perché l'evoluzione è fuorviante !!! Quando Dio creò Adamo ed Eva li creò perfetti nella mente e nel corpo e dovevano vivere per sempre . Ubbidendo a Dio avrebbero generato una progenie perfetta che ugualmente avrebbe vissuto per sempre . Ma essi stoltamente , ubbidendo a un angelo che decise di ribellarsi , si ribellarono anch'essi a Dio e quindi diventarono imperfetti e peccatori ( leggi Romani 5 : 12) . Ecco perché oggi ci si ammala , si invecchia e si muore . Il fatto che l'uomo fa i progressi tecnologici non significa che risolverà i problemi del mondo . Dio disse che non bisognava deturpare la terra ( leggi genesi 1 : 28 e apocalisse 11 : 18) . Spero che , almeno in parte , abbia potuto rispondere alle tue domande sincere . Segue foto che dimostra come la Bibbia sia anche un libro storico che riporta date importantissime e , in base a queste  facendo un calcolo a ritroso , si arriva alla creazione di Adamo . Ci sono altre 2 pagine da fotografare fino al 100 dopo Cristo . Se le volete vedere faccio una foto
« Ultima modifica: 20 Luglio 2019, 15:00:41 da microonda »

Offline TW 71

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 852
  • Applausi 48
  • Sesso: Maschio
  • 3db 3db 3db
    • Mostra profilo
  • Nominativo: TW71
Re:50 anni fa - la luna
« Risposta #8 il: 20 Luglio 2019, 17:03:06 »
Evidentemente Microonda non legge Biglino...  [emoji1]


Offline lake

  • RGK dx Group
  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 1394
  • Applausi 209
  • Kenwood-Yaesu-Puxing-Baofeng
    • Mostra profilo
Re:50 anni fa - la luna
« Risposta #9 il: 20 Luglio 2019, 20:39:23 »
Evidentemente Microonda non legge Biglino...  [emoji1]
poi negare l'evoluzione e l'esistenza dell'homo sapiens.... è come quelli che negano che siano mai esistiti i campi di concentramento....
Monitor R1A IR2CL  145.637,5
https://ik2zlj.jimdo.com/ir2cl-fm/

Offline dattero

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 2004
  • Applausi 130
    • Mostra profilo
    • E-mail
  • Nominativo: 1RGK471 ----IZ2OGG----GINO
Re:50 anni fa - la luna
« Risposta #10 il: 20 Luglio 2019, 21:34:00 »
Carissimo Rommel , mi ha fatto piacere che fai delle domande . Dio ha creato l'uomo nel 4026 a.C .  È chiaro che l'universo , non sappiamo quando Dio l'ha creato , però gli scienziati dicono circa 13 miliardi di anni fa e la terra circa 4,5 miliardi di anni fa; e questo è ragionevole . Però è chiaro che per produrre una bellissima dimora per l'uomo , Dio ha impiegato effettivamente dei tempi lunghissimi ( leggi genesi capitolo 1 ) . Per quanto riguarda che l'uomo possa essere il dominatore della Terra , la parola di Dio smentisce questo fatto ( leggi Geremia 10 : 23 e salmo 146 : 3 , 4 ) .Per quanto riguarda i dinosauri , siccome la vegetazione cresceva altissima , occorrevano questi per poterla consumare . Ma quando Dio creò Adamo ed Eva , questi data la loro enorme statura , potevano rappresentare un pericolo per la prima coppia umana . L'uomo sapiens non è mai esistito . Primo Giovanni 5 : 19 identifica satana il diavolo come il governante del mondo . Ecco perché l'evoluzione è fuorviante !!! Quando Dio creò Adamo ed Eva li creò perfetti nella mente e nel corpo e dovevano vivere per sempre . Ubbidendo a Dio avrebbero generato una progenie perfetta che ugualmente avrebbe vissuto per sempre . Ma essi stoltamente , ubbidendo a un angelo che decise di ribellarsi , si ribellarono anch'essi a Dio e quindi diventarono imperfetti e peccatori ( leggi Romani 5 : 12) . Ecco perché oggi ci si ammala , si invecchia e si muore . Il fatto che l'uomo fa i progressi tecnologici non significa che risolverà i problemi del mondo . Dio disse che non bisognava deturpare la terra ( leggi genesi 1 : 28 e apocalisse 11 : 18) . Spero che , almeno in parte , abbia potuto rispondere alle tue domande sincere . Segue foto che dimostra come la Bibbia sia anche un libro storico che riporta date importantissime e , in base a queste  facendo un calcolo a ritroso , si arriva alla creazione di Adamo . Ci sono altre 2 pagine da fotografare fino al 100 dopo Cristo . Se le volete vedere faccio una foto
capisco che sei molto credente, tu stai parlando di FEDE, di CREDO, ma non centrano niente con la scienza e soprattutto l'evoluzione.
Francamente una persona religiosa non mi da "fastidio" se crede in questo , in quello o altro, mi da fastidio ,molto fastidio quando si impongono a tutti i costi sostenendo il loro credo a persone come me che non ci credono.
chiudo qui , spero tu abbia capito il senso delle mie parole.
rtx YAESU FT 817-857-950
     HR2510  ALAN48OLD CTE ALAN K350BC
antenne verticali IMAX2000 X300 X50 
40-80homemade
direttive homemade 2 elementi 20 metri-2 elementi 17 metri 3 elementi 12 metri
CREATE V730 (la cornuta) direttiva 4 elementi incrociata VHF-UHF homemade


Offline microonda

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 1142
  • Applausi 41
    • Mostra profilo
Re:50 anni fa - la luna
« Risposta #11 il: 20 Luglio 2019, 22:48:46 »
Adesso sto vedendo il programma televisivo 50 anni primo uomo sulla Luna . Poi domani parliamo . Intanto sono d'accordo con Roberto e non con Biglino . Roberto ha capito bene che cosa hanno in mente i cosiddetti grandi della terra .

Online kz

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 1642
  • Applausi 50
    • Mostra profilo
  • Nominativo: RRM TANGO34
Re:50 anni fa - la luna
« Risposta #12 il: 21 Luglio 2019, 11:16:18 »
poi negare l'evoluzione e l'esistenza dell'homo sapiens.... è come quelli che negano che siano mai esistiti i campi di concentramento....

un attimo, purtroppo quelli che negano l'evoluzione, nel caso specifico i testimoni di geova, nei campi ci sono finiti: erano triangoli viola
quindi almeno su questo ci troviamo d'accordo, i campi ci sono stati e hanno funzionato per sterminare.
sul resto si discute: in fondo il confronto anche con le posizioni più "estreme" può essere stimolante.


Offline TW 71

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 852
  • Applausi 48
  • Sesso: Maschio
  • 3db 3db 3db
    • Mostra profilo
  • Nominativo: TW71
Re:50 anni fa - la luna
« Risposta #13 il: 21 Luglio 2019, 11:31:10 »
Un confronto un po impari, di quà un libro di storia tradotto male da un Vescovo anglicano nel XVII sec. e di là la scienza di un paio di centinaia di anni di progresso tecnologico...

Offline IZ2UUF (davj2500)

  • Moderatore
  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 3247
  • Applausi 492
  • Sesso: Maschio
  • Op. Davide
    • Mostra profilo
    • IZ2UUF Web Site
  • Nominativo: IZ2UUF
Re:50 anni fa - la luna
« Risposta #14 il: 21 Luglio 2019, 12:20:49 »
Ciao a tutti.

Lo sbarco sulla Luna fu il culmine di un incredibile sforzo umano ben coordinato e focalizzato su un'obiettivo mai visto in tempo di pace in era moderna. Ogni aspetto della complessa missione è frutto di una incredibile quantità di dettagli che si sono uniti come un grande puzzle.
Tutto, dalle comunicazioni alle fonti di energia, dai calcoli delle traiettorie a come fare la cacca nello spazio, sono stati problemi mai affrontati nella storia e risolti con soluzioni tecniche strepitose. Si pensi che il computer delle missioni Apollo fu il primo calcolatore ad utilizzare i circuiti integrati. Negli anni '70 il computer dell'Apollo era l'unico calcolatore digitale esistente al mondo che poteva essere imbarcato su un velivolo (gli elaboratori del tempo erano grossi come stanze e consumavano corrente come un casinò di Las Vegas) e fu quello avviò la rivoluzione che vide la scomparsa dei computer analogici, esistenti fin dagli anni '40, nel campo dell'avionica.
I criteri di sicurezza sviluppati per quella missione furono così efficaci che, nonostante i rischi, nessun uomo fu perso nello spazio.
Tutti gli aspetti di quelle missioni sono ancora oggi studiati come base in tutti i campi tecnologici.
Noi dovremmo prendere quella missione come esempio di cosa possa fare l'uomo quando unisce tante teste all'insegna dell'impegno e della conoscenza con approccio scientifico senza necessariamente aspettare una guerra che ci obblighi a farlo.
Invece, cinquant'anni dopo si è ridotto ad uno scontro tra vaneggiamenti religiosi e visioni pessimistiche del futuro. Mancano giusto i complottisti, e siamo a posto.

Ciaoo
Davide
IZ2UUF - Davide - http://www.iz2uuf.net/


Offline lake

  • RGK dx Group
  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 1394
  • Applausi 209
  • Kenwood-Yaesu-Puxing-Baofeng
    • Mostra profilo
Re:50 anni fa - la luna
« Risposta #15 il: 21 Luglio 2019, 12:39:22 »
Ciao a tutti.

Lo sbarco sulla Luna fu il culmine di un incredibile sforzo umano ben coordinato e focalizzato su un'obiettivo mai visto in tempo di pace in era moderna. Ogni aspetto della complessa missione è frutto di una incredibile quantità di dettagli che si sono uniti come un grande puzzle.
Tutto, dalle comunicazioni alle fonti di energia, dai calcoli delle traiettorie a come fare la cacca nello spazio, sono stati problemi mai affrontati nella storia e risolti con soluzioni tecniche strepitose. Si pensi che il computer delle missioni Apollo fu il primo calcolatore ad utilizzare i circuiti integrati. Negli anni '70 il computer dell'Apollo era l'unico calcolatore digitale esistente al mondo che poteva essere imbarcato su un velivolo (gli elaboratori del tempo erano grossi come stanze e consumavano corrente come un casinò di Las Vegas) e fu quello avviò la rivoluzione che vide la scomparsa dei computer analogici, esistenti fin dagli anni '40, nel campo dell'avionica.
I criteri di sicurezza sviluppati per quella missione furono così efficaci che, nonostante i rischi, nessun uomo fu perso nello spazio.
Tutti gli aspetti di quelle missioni sono ancora oggi studiati come base in tutti i campi tecnologici.
Noi dovremmo prendere quella missione come esempio di cosa possa fare l'uomo quando unisce tante teste all'insegna dell'impegno e della conoscenza con approccio scientifico senza necessariamente aspettare una guerra che ci obblighi a farlo.
Invece, cinquant'anni dopo si è ridotto ad uno scontro tra vaneggiamenti religiosi e visioni pessimistiche del futuro. Mancano giusto i complottisti, e siamo a posto.

Ciaoo
Davide
tutto corretto (1 applauso)
la grandezza dell'impresa non è tanto aver calpestato il suolo lunare, ma è tutto l'indotto che ha creato e ha potuto testare, nuovi materiali, nuovi tessuti,uno dei primi esempi di impiego di cibi liofilizati ecc ecc.... di cui oggi possiamo godere a gratis....
Monitor R1A IR2CL  145.637,5
https://ik2zlj.jimdo.com/ir2cl-fm/

Online kz

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 1642
  • Applausi 50
    • Mostra profilo
  • Nominativo: RRM TANGO34
Re:50 anni fa - la luna
« Risposta #16 il: 21 Luglio 2019, 13:45:26 »
Cari amici: "hic Rhodus, hic salta"
Ovvero queste sono le condizioni attuali, con queste occorre confrontarsi.

Piuttosto grazie IZ2UUF: repetita iuvant, ma cosa intendi con"computer analogici"?
I computer nascono in UK negli anni '40 per le applicazioni crittografiche, al riguardo c'è "Cryptonomicon" ,  un favoloso romanzo di Neal Stephenson che cela uno studio non banale sull'argomento
« Ultima modifica: 21 Luglio 2019, 13:57:19 da kz »


Offline TW 71

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 852
  • Applausi 48
  • Sesso: Maschio
  • 3db 3db 3db
    • Mostra profilo
  • Nominativo: TW71
Re:50 anni fa - la luna
« Risposta #17 il: 21 Luglio 2019, 13:47:02 »
tutto corretto (1 applauso)
la grandezza dell'impresa non è tanto aver calpestato il suolo lunare, ma è tutto l'indotto che ha creato e ha potuto testare, nuovi materiali, nuovi tessuti,uno dei primi esempi di impiego di cibi liofilizati ecc ecc.... di cui oggi possiamo godere a gratis....
É la dimostrazione che l uomo quando vuole puó realizzare imprese considerate impossibili. Un altro esempio di queste "imprese" certamente assai meno memorabile ma altrettanto impossibile possiamo vederlo nello sviluppo della tecnologia aeronautica ed elettronica durante la II GM da parte dell' industria bellica tedesca. Radar montati su aerei, motori a reazione a razzo o pulsoreattori ordigni radio guidati razzi capaci di percorrere migliaia di km dai quali é partita l industria spaziale americana.

inviato Redmi S2 using rogerKapp mobile


Offline TW 71

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 852
  • Applausi 48
  • Sesso: Maschio
  • 3db 3db 3db
    • Mostra profilo
  • Nominativo: TW71
Re:50 anni fa - la luna
« Risposta #18 il: 21 Luglio 2019, 13:48:24 »
Ciao a tutti.

Lo sbarco sulla Luna fu il culmine di un incredibile sforzo umano ben coordinato e focalizzato su un'obiettivo mai visto in tempo di pace in era moderna. Ogni aspetto della complessa missione è frutto di una incredibile quantità di dettagli che si sono uniti come un grande puzzle.
Tutto, dalle comunicazioni alle fonti di energia, dai calcoli delle traiettorie a come fare la cacca nello spazio, sono stati problemi mai affrontati nella storia e risolti con soluzioni tecniche strepitose. Si pensi che il computer delle missioni Apollo fu il primo calcolatore ad utilizzare i circuiti integrati. Negli anni '70 il computer dell'Apollo era l'unico calcolatore digitale esistente al mondo che poteva essere imbarcato su un velivolo (gli elaboratori del tempo erano grossi come stanze e consumavano corrente come un casinò di Las Vegas) e fu quello avviò la rivoluzione che vide la scomparsa dei computer analogici, esistenti fin dagli anni '40, nel campo dell'avionica.
I criteri di sicurezza sviluppati per quella missione furono così efficaci che, nonostante i rischi, nessun uomo fu perso nello spazio.
Tutti gli aspetti di quelle missioni sono ancora oggi studiati come base in tutti i campi tecnologici.
Noi dovremmo prendere quella missione come esempio di cosa possa fare l'uomo quando unisce tante teste all'insegna dell'impegno e della conoscenza con approccio scientifico senza necessariamente aspettare una guerra che ci obblighi a farlo.
Invece, cinquant'anni dopo si è ridotto ad uno scontro tra vaneggiamenti religiosi e visioni pessimistiche del futuro. Mancano giusto i complottisti, e siamo a posto.

Ciaoo
Davide
Applausi

inviato Redmi S2 using rogerKapp mobile



Offline lake

  • RGK dx Group
  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 1394
  • Applausi 209
  • Kenwood-Yaesu-Puxing-Baofeng
    • Mostra profilo
Re:50 anni fa - la luna
« Risposta #19 il: 21 Luglio 2019, 14:00:32 »
Cari amici: "hic Rhodus, hic salta"
Ovvero queste sono le condizioni attuali, con queste occorre confrontarsi.

Piuttosto grazie IZ2UUF: repetita iuvant, ma cosa intendi con"computer analogici"?
I computer nascono in UK negli anni '40 per le applicazioni crittografiche, al riguardo c'è "Cryptonomicon" ,  un favoloso romanzo di Nel Stephenson che cela uno studio non banale sull'argomento

correggetemi se sbaglio ma negli anni 40 non erano stati i tedeschi a far impazzire gli alleati con le prime macchine tipo Enigma ???

poi collegandomi a quanto detto da tw71, i tedeschi avranno fatto quello che hanno fatto e nessuno se ne dimentica.... ma sono stati dei grandi e dei precursori, infatti il programma Apollo senza l'aiuto (forzato ???) di Von Braun non sarebbe neanche stato realizzato, oppure si ma dopo anni e anni...

https://it.wikipedia.org/wiki/Wernher_von_Braun
Monitor R1A IR2CL  145.637,5
https://ik2zlj.jimdo.com/ir2cl-fm/

Offline IZ2UUF (davj2500)

  • Moderatore
  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 3247
  • Applausi 492
  • Sesso: Maschio
  • Op. Davide
    • Mostra profilo
    • IZ2UUF Web Site
  • Nominativo: IZ2UUF
Re:50 anni fa - la luna
« Risposta #20 il: 21 Luglio 2019, 14:33:58 »
Piuttosto grazie IZ2UUF: repetita iuvant, ma cosa intendi con"computer analogici"?

Ciao kz.

I sistemi avionici di controllo sono costituiti da dei sensori, che leggono dei dati fisici (posizioni di comandi, pressione entro sonde, temperature, velocità di rotazione di elementi, ecc) e le convertono in una tensione, e da attuatori che, proporzionalmente ad una tensione, fanno qualcosa (es. muovono una superficie di controllo).
Il "computer" deve leggere tutti i valori dei sensori, applicare delle regole stabilite dai progettisti e produrre in uscita delle tensioni che controllino gli attuatori.
Fino agli anni 70 questo era ottenuto con computer analogici, cioè circuiti tradizionali a valvole o transistor, combinati in modo da realizzare le trasformazioni delle tensioni in input in quelle in output.
Già dagli anni '40 (guarda a caso grazie ad una guerra) è nata per questo scopo una intera famiglia di circuiti: gli amplificatori operazionali. Ovviamente nati a valvole, ora su circuiti integrati, gli amplificatori operazionali si chiamano "operazionali" perché possono essere configurati per eseguire varie operazioni tra due tensioni, come somma, differenza, prodotto, ecc.
Essi sono il cuore dei computer analogici.
Il problema dei computer analogici è che una volta fatti con un set di regole, per cambiare le regole, non basta "caricare un programma", bisogna riprogettare il circuito.
La NASA aveva la necessità di eseguire vari calcoli e non poteva permettersi, per peso e dimensioni, di trasportare computer analogici per ognuno di essi. Allo stesso momento però, i computer digitali esistenti allora (parliamo di un progetto nato nel 1960 circa) erano apparecchi di dimensioni enormi: nella mentalità dell'epoca, l'idea di imbarcare un computer digitale a bordo di un velivolo era ridicola come se oggi si proponesse di alloggiare su un'e-bike un reattore nucleare.
Nel 1971 alla NASA iniziò un progetto parallelo che, basandosi sui computer sviluppato per l'Apollo, doveva investigare la possibilità di pilotaggio fly-by-wire di normali velivoli utilizzando un calcolatore digitale. Fino ad allora, ogni ausilio elettronico al volo presente sugli aeromobili, che fossero civili o militari, era di natura esclusivamente analogica, cioè fatti con logiche operazionali cablate.
I primi prototipi a volare con il fly-by-wire digitale furono dei jet supersonici per superiorità aerea tipo Vought F-8 Crusader che la marina stava mandando dallo sfasciacarrozze in quanto obsoleti.
Invece, i primi velivoli operativi ad utilizzare i computer digitali vi furono gli F15 Advanced (che nelle versioni digitali non ne erano dotati) e sopratutto lo Space Shuttle.
Quando sviluppato in quel contesto fu così efficace che decretò la scomparsa pressoché totale dei sistemi analogici in avionica.

Ciaoo
Davidetra
« Ultima modifica: 21 Luglio 2019, 14:39:05 da IZ2UUF (davj2500) »
IZ2UUF - Davide - http://www.iz2uuf.net/


Online kz

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 1642
  • Applausi 50
    • Mostra profilo
  • Nominativo: RRM TANGO34
Re:50 anni fa - la luna
« Risposta #21 il: 21 Luglio 2019, 14:38:52 »
correggetemi se sbaglio ma negli anni 40 non erano stati i tedeschi a far impazzire gli alleati con le prime macchine tipo Enigma ???

poi collegandomi a quanto detto da tw71, i tedeschi avranno fatto quello che hanno fatto e nessuno se ne dimentica.... ma sono stati dei grandi e dei precursori, infatti il programma Apollo senza l'aiuto (forzato ???) di Von Braun non sarebbe neanche stato realizzato, oppure si ma dopo anni e anni...

https://it.wikipedia.org/wiki/Wernher_von_Braun

le enigma erano elettromeccaniche e quello che faceva impazzire erano gli algoritmi, anche se i polacchi li avevano parzialmente decrittati nel 1938-1939; i primi computer derivano proprio dalla necessità di far lavorare in parallelo più macchine destinate a decrittare le enigma, dette dai polacchi "bomba", da lì sono partite tutte le riflessioni teoriche di Turing che ci hanno portato al progresso attuale

Von Braun e le V2 non sono l'unico precursore dei vettori spaziali, altrimenti non si spiegano le "vittorie" sovietiche del primo satellite, primo animale, primo uomo e prima donna in orbita.
l'industria bellica tedesca o meglio la necessità di dover fronteggiare l'industria bellica tedesca ci ha portato al computer e all'informatica, ai motori a turbina/getto, ai vettori aerospaziali, agli usi civili dell'energia atomica, etc etc, ma non è che gli altri dormissero...
la seconda guerra mondiale è stata una fase di accellerazione, ma la ricerca scientifica va avanti comunque: ogni tanto come il fronte di un ghiacciaio, più spesso come un fiume carsico...


Quando sviluppato in quel contesto fu così efficace che decretò la scomparsa pressoché totale dei sistemi analogici in avionica.

perfetto, grazie mille per l'eccellente precisazione!

Offline TW 71

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 852
  • Applausi 48
  • Sesso: Maschio
  • 3db 3db 3db
    • Mostra profilo
  • Nominativo: TW71
Re:50 anni fa - la luna
« Risposta #22 il: 21 Luglio 2019, 14:50:58 »
Ai russi peró fino almeno alla metá degli anni 80 i circuiti integrati non piacevano un gran che. Quando nell' 85 (credo) un pilota russo defezionó atterrando in Giappone con il suo mig25 che all epoca era il caccia militare piú veloce al mondo (2.5 mach) i tecnici americani che "per sbaglio" diedero un occhiata alla avionica scoprirono con grande sorpresa che il suo "famigerato" radar era fatto a valvole !! Si ma poco piú grosse di un led !!

inviato Redmi S2 using rogerKapp mobile



Online kz

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 1642
  • Applausi 50
    • Mostra profilo
  • Nominativo: RRM TANGO34
Re:50 anni fa - la luna
« Risposta #23 il: 21 Luglio 2019, 15:03:33 »
ricorda il motto principe degli ingegneri sovietici:"tutto quello che non c'è non si rompe"

Offline IZ2UUF (davj2500)

  • Moderatore
  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 3247
  • Applausi 492
  • Sesso: Maschio
  • Op. Davide
    • Mostra profilo
    • IZ2UUF Web Site
  • Nominativo: IZ2UUF
Re:50 anni fa - la luna
« Risposta #24 il: 21 Luglio 2019, 15:17:22 »
da lì sono partite tutte le riflessioni teoriche di Turing che ci hanno portato al progresso attuale

Non dimentichiamo che Alan Turing, dopo aver salvato innumerevoli vite umane grazie ai suoi sforzi per decodificare Enigma, nel 1952 fu condannato per "atti omosessuali", castrato chimicamente e morì nel 1954 a 42 anni.
Pensando a quanto un uomo così avrebbe potuto ancora dare alla scienza ed all'apporto dato dall'intervento della illuminatissima morale di stampo cristiano, leggere in un thread che celebra un evento del genere che Dio ha creato l'uomo alle 13.21 del 16 febbraio 4026 a.C personalmente lo trovo un po' fuori luogo.

Ciaoo
Davide
IZ2UUF - Davide - http://www.iz2uuf.net/