Autore Topic: Come sviluppare circuito stampato per finale 27 da 50 watt  (Letto 1661 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline ik2nbu Arnaldo

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 464
  • Applausi 47
  • Sesso: Maschio
  • Saldatore per Sempre
    • Mostra profilo
    • www.ik2nbu.com
  • Nominativo: ik2nbu
Ormai sono alcuni mesi che frequento il forum e mi son reso conto che a molti frequentatori "mancano le basi" per affrontare un minimo di autocostruzione, quindi inizio oggi il log della costruzione di un finalino 50 watt per la 27.

Spero che questo mio piccolo contributo invogli gli amici della 27 a prendere in mano il saldatore e sperimentare.
Il progetto è quello di Elettronica flash di Luglio Agosto 1993, con qualche piccola modifica, finalino da 50 watt AM/SSB

Iniziamo dallo sviluppo del circuito stampato, ma se non avete un bromografo (il mio usatissimo ha 30 anni circa) con lampade ultraviolette
potete tranquillamente disegnare direttamente lo stampato con un  pennarello nero indelebile, invece che svilupparlo come una fotografia
e passare direttamente alla fase 4 qui sotto descritta.

Fase 1: Impressione dell'immagine circuito

Si disegna il circuito col PC e lo si stampa su carta in bianco e nero con una normale stampante a getto di inchiostro, nella foto vedete la basetta originale, le misure sono circa 62 mm x 142 mm. Preparate una basetta doppia faccia sensibile positiva di queste dimensioni
Togliete solo la protezione adesiva superiore, inseritela sotto la lampada ed appoggiate sopra il disegno stampato in bianco e nero.
Il tempo di esposizione con questa tecnica (carta normale stampata) è di almeno 12 minuti sotto la lampada ultravioletti.

Fase 2: Sviluppo della foto

Nella foto allegata vedete la basetta perfettamente sviluppata (sulla parte superiore)in una soluzione salina.
Trovate le bustine già pronte da diluire in acqua: 1 litro x bustina solitamente. E' molto importante la temperatura almeno 20 gradi, meglio 25 di temperatura ambiente, con 30 gradi l'immagine del circuito stampato appare in pochi secondi. Se invece il bagno di sviluppo è freddo, ci vorranno alcuni minuti, succede esempio d'inverno se sviluppate in cantina... il bagno di sali non è eterno, lo dovete riporre in un contenitore da fotografo chiuso ermeticamente. Per le vaschette quelle di alluminio " Lasagne Famiglia" sono perfette!

Fase 3: Bagno Acqua

Dopo aver sviluppato sciacquare la basetta bene con acqua fresca, per non contaminare ultima fase di incisione.
A questo punto potete anche interrompere la procedura e proseguuire il giorno dopo, la basetta fotografata è stabile.
Tutto il lavoro sino a questo punto sono 20 minuti al massimo, una volta asciugata la basetta
potete se volete ritoccare i bordi e/o le imperfezioni con del pennarello nero indelibile.

Fase 4 Incisione del rame

Non resta che adagiare la basetta nel percloruro ferrico, in base alla concentrazione potranno servire da 1 a 3 ore
per la completa corrosione del rame non necessario. Le vaschette sono quelle del gelato da 1 Kg....

Mi raccomando a lavoro finito recuperate il bagno nel solito contenitore, se non avete le bottiglie uso fotografico, anche quelle in plastica rigida del latte vanno bene, importante che il tappo sia ermetico. Il percloruro ferrico non va smaltito nel lavandino e macchia ogni cosa che tocca, meglio usare guanti in gomma per maneggiare il tutto e coprire il piano di lavoro con degli stracci.
Non fate questi lavori sul lavello in acciaio della cucina.... altrimenti la richiesta di divorzio è assicurata !!

Allego le foto, a seguire il progetto e lo schema, userò un singolo Transistor MRF455 da 80 watt a 13 volt
Vedrete avanzamento lavori in una cartella condivisa al prossimo post sino al collaudo.

73 Arnaldo  www.ik2nbu.com
« Ultima modifica: 09 Luglio 2019, 21:14:34 da ik2nbu Arnaldo »

Online kz

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 1980
  • Applausi 67
    • Mostra profilo
  • Nominativo: RRM TANGO34
Re:Come sviluppare circuito stampato per finale 27 da 50 watt
« Risposta #1 il: 09 Luglio 2019, 21:27:38 »
Bellissimo! Attendiamo con impazienza il resto.
Sono confidente che anche Abusivo e luciano100 vogliano porgere i loro omaggi, per ora li porgo in vece loro.

Offline ik2nbu Arnaldo

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 464
  • Applausi 47
  • Sesso: Maschio
  • Saldatore per Sempre
    • Mostra profilo
    • www.ik2nbu.com
  • Nominativo: ik2nbu
Re:Come sviluppare circuito stampato per finale 27 da 50 watt
« Risposta #2 il: 09 Luglio 2019, 22:14:08 »
I lavoro prosegue, ho usato percloruro ferrico concentrato e in 1 ora di bagno la basetta è pronta da smerigliare
lavoretto di 3 minuti in 3 passaggi:

a)  Togliete la protezione adesiva sotto, dove la basetta non è stata incisa
b)  Con Acetone e uno straccetto si tolgono tutte le tracce del film foto sensibile, acetone puro lo scioglie all'istante!
c)  Con una paglietta smeriglio da metallo ( le Roy merlin)  passate la basetta sopra e sotto
    sino ad ottenere il rame perfettamente lucido e levigato.


La prima sera (dopo cena) di lavoro si conclude qui, nel fine settimana inizio il montaggio dei componenti...

Come vedete farsi una basetta in casa è facile e divertente.... meditate CB e OM !


73 Arnaldo www.ik2nbu.com
« Ultima modifica: 09 Luglio 2019, 22:20:08 da ik2nbu Arnaldo »

Offline luciano100

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 2418
  • Applausi 106
    • Mostra profilo
Re:Come sviluppare circuito stampato per finale 27 da 50 watt
« Risposta #3 il: 11 Luglio 2019, 01:25:04 »
I lavoro prosegue, ho usato percloruro ferrico concentrato e in 1 ora di bagno la basetta è pronta da smerigliare
lavoretto di 3 minuti in 3 passaggi:

a)  Togliete la protezione adesiva sotto, dove la basetta non è stata incisa
b)  Con Acetone e uno straccetto si tolgono tutte le tracce del film foto sensibile, acetone puro lo scioglie all'istante!
c)  Con una paglietta smeriglio da metallo ( le Roy merlin)  passate la basetta sopra e sotto
    sino ad ottenere il rame perfettamente lucido e levigato.


La prima sera (dopo cena) di lavoro si conclude qui, nel fine settimana inizio il montaggio dei componenti...

Come vedete farsi una basetta in casa è facile e divertente.... meditate CB e OM !


73 Arnaldo www.ik2nbu.com
Basta! Ho rosicato !
Come una tarma in un mobile antico senza trattamento.
Sono stufo di soffrire per le realizzazioni "stupende" di Arnaldo.
Propongo lo fratto coatto (dalla sua abitazione a Milano (?) ed il trasferimento e ricollocazione a Roma Sud .
Diversamente chiederò al Creatore (Marcello) di bannarlo definitivamente
dal sito Rogerk per abuso di ...
realizzazioni/leccornie elettroniche.

Cassazione!
Luciano [emoji6]

inviato ONEPLUS A5000 using rogerKapp mobile


Offline ik2nbu Arnaldo

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 464
  • Applausi 47
  • Sesso: Maschio
  • Saldatore per Sempre
    • Mostra profilo
    • www.ik2nbu.com
  • Nominativo: ik2nbu
Re:Come sviluppare circuito stampato per finale 27 da 50 watt
« Risposta #4 il: 11 Luglio 2019, 14:52:08 »
Basta! Ho rosicato !
Come una tarma in un mobile antico senza trattamento.
Sono stufo di soffrire per le realizzazioni "stupende" di Arnaldo.
Propongo lo fratto coatto (dalla sua abitazione a Milano (?) ed il trasferimento e ricollocazione a Roma Sud .
Diversamente chiederò al Creatore (Marcello) di bannarlo definitivamente
dal sito Rogerk per abuso di ...
realizzazioni/leccornie elettroniche.

Cassazione!
Luciano [emoji6]

inviato ONEPLUS A5000 using rogerKapp mobile


100 % Milanes da 26 anni espatriato a Bergamo...
Domani posto altre 2 foto del proseguio

73 Arnaldo  www.ik2nbu.com


Offline ik2nbu Arnaldo

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 464
  • Applausi 47
  • Sesso: Maschio
  • Saldatore per Sempre
    • Mostra profilo
    • www.ik2nbu.com
  • Nominativo: ik2nbu
Re:Come sviluppare circuito stampato per finale 27 da 50 watt
« Risposta #5 il: 11 Luglio 2019, 21:21:22 »
Lavoro prosegue con la foratura e filettatura del dissipatore in alluminio.
Ho usato un bel cubotto di recupero Server PC di 10x10x7 cm, che poi sarà ventilato.

Nota bene sui fori:

Usate esclusicamente un trapano a colonna per essere certi di forare a 90 ° rispetto al piano del dissipatore !!

Se fate il foro a mano e magari anche solo con 2 gradi di errore, quando stringerete la vite di acciaio che tiene fermo il finale MRF455
inevitabilmente finirete per spannare in parte o del tutto la filettatura sul corpo in alluminio (che è invece tenero rispetto alla vite).

In questo modo il vostro finalino di potenza non potrà essere serrato correttamente, la dissipazione del calore si ridurrà del 30/40 %
accorciando di molto la vita utile del componento sino alla fumata bianca---!!ne so qualcosa fidatevi... [emoji22]

Per la filettatura del dissipatore si fora con punta da ferro/acciaio del 2.5 mm e si filetta in alternativa.

a) con 3 maschiatrci a mano serie M3, e si fanno 3 passate a manina
b) singola passata M3 maschio per motorizzato (si usa ancora trapano a colonna) a bassa velocità.

se siete alle prime armi, fate delle prove su legno duro x impratichirvi e poi su alluminio che è un materiale che tende a impastare
se lubrificate durante le lavorazioni meglio usare acqua a spruzzo che olio, che raffredda il truciolo.

il gioco continua..... 73 Arnaldo www.ik2nbu.com
« Ultima modifica: 11 Luglio 2019, 21:24:52 da ik2nbu Arnaldo »

Online r5000

  • Moderatore
  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 16053
  • Applausi 394
  • qth bergamo
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re:Come sviluppare circuito stampato per finale 27 da 50 watt
« Risposta #6 il: 11 Luglio 2019, 23:22:06 »
73 a tutti, concordo sul fare i fori precisi con il trapano a colonna, poi sul filettare a mano con i tre maschi o con il singolo preferisco decisamente il singolo lubrificato con l'alcool, da quando li uso non ho più rotto maschi e anche gli inserti durano di più perchè l'alcool evaporando raffredda più dell'olio da taglio ecc... ovviamente quando se ne usa poco, giusto quello che resta sul maschio o sull'utensile, con l'olio e acqua a getto continuo funzionano i macchinari industriali ma per l'hobbista diventa impegnativo se non c'è un locale dedicato a officina meccanica...

Offline Santo iw9hlk

  • Administratore
  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 618
  • Applausi 31
  • Sesso: Maschio
  • Nulla è per caso
    • Mostra profilo
    • http://www.rogerk.it
Re:Come sviluppare circuito stampato per finale 27 da 50 watt
« Risposta #7 il: 12 Luglio 2019, 08:00:43 »
Complimenti bel lavoro, questa dell'alcool mi mancava, appena capita la devo provare. [emoji106]
Nulla è per caso

Offline ik2nbu Arnaldo

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 464
  • Applausi 47
  • Sesso: Maschio
  • Saldatore per Sempre
    • Mostra profilo
    • www.ik2nbu.com
  • Nominativo: ik2nbu
Re:Come sviluppare circuito stampato per finale 27 da 50 watt
« Risposta #8 il: 12 Luglio 2019, 20:56:11 »
Il Lavoro prosegue con la filettatura e i distanziali in alluminio

a)Prepare la basetta (doppia faccia) saldando diversi rinvi di massa passante,onde diminuire al massimo le capacità residue.

b)Predisporre  i distanziali in alluminio / ottone per assicurare un buon contatto di massa fra basetta e dissipatore in allumino.

  E'utile anche usare degli occhielli in rame da saldare sotto il bullone di fissaggio da 3 mm.

I distanziali sono calibrati in altezza per far aderire a filo le lamelle del finale MRF455 e saldarle perfettamente in piano, una passatina con la carta abrasiva del 500 prima di posizionarli sotto il circuito stampato,aiuta il contatto di massa con il dissipatore.

73 Arnaldo www.ik2nbu.com
« Ultima modifica: 12 Luglio 2019, 21:05:56 da ik2nbu Arnaldo »


Offline ik2nbu Arnaldo

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 464
  • Applausi 47
  • Sesso: Maschio
  • Saldatore per Sempre
    • Mostra profilo
    • www.ik2nbu.com
  • Nominativo: ik2nbu
Re:Come sviluppare circuito stampato per finale 27 da 50 watt
« Risposta #9 il: 12 Luglio 2019, 21:03:00 »
Inziamo con il montaggio dei componenti:

a) il finale è serrato con 2 viti testa a brugola in acciaio, spalmare con cura la pasta termica su entrambe le superfici prima di fissare finalino MRF455 e quindi procedere alla saldatura partendo dalle 2 masse.

b) le piazzole interessate dalla RF è consigliabile stagnarle completamente

Rispetto al circuito originale ho previsto:

a) un P greco 50 ohm su ingresso finale che lavora accordato in classe C, in modo da equalizzae ingresso e ridurre il pilotaggio ( - 3db)

b) miglioramento alimentazione + 13.5 V, con bobina  di blocco RF 20 spire su T50/6 (invece che in aria) sul collettore del finale.

Fine settimana finisco il montaggio e collaudo in 27 mhz

73 Arnaldo www.ik2nbu.com

Offline ik2nbu Arnaldo

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 464
  • Applausi 47
  • Sesso: Maschio
  • Saldatore per Sempre
    • Mostra profilo
    • www.ik2nbu.com
  • Nominativo: ik2nbu
Re:Come sviluppare circuito stampato per finale 27 da 50 watt
« Risposta #10 il: 13 Luglio 2019, 11:27:55 »
Siamo Pronti per il collaudo !!  Suggerimenti utili:

a) prima di accendere controllare ogni componente, sopratutto elettrolitici che siano montati per il verso giusto!
b) pulire con acetone ed un pennellino le piste, onde rimuovere ogni traccia di flussante.

Rispetto allo schema allegato ho inserito un Pgreco resistivo da - 2.7 db  (3 resistenze 2 watt in ingesso base: 2x330 + 1 da 16 ohm)
che ha la fuzione di carico 50 ohm per il CB ed equalizza la curva RF di ingresso al finale.

73 Arnaldo www.ik2nbu.com


Offline TW 71

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 983
  • Applausi 55
  • Sesso: Maschio
  • 3db 3db 3db
    • Mostra profilo
  • Nominativo: TW71
Re:Come sviluppare circuito stampato per finale 27 da 50 watt
« Risposta #11 il: 13 Luglio 2019, 12:05:27 »
 [emoji112]  [emoji112]
Applausi !!

Online kz

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 1980
  • Applausi 67
    • Mostra profilo
  • Nominativo: RRM TANGO34
Re:Come sviluppare circuito stampato per finale 27 da 50 watt
« Risposta #12 il: 13 Luglio 2019, 14:16:51 »
allo schema mancano il filtro in ingresso e il filtro alimentazione
se volete che le persone riprendano in mano il saldatore è necessario fare uno sforzo didattico e didascalico
altrimenti resta sfoggio delle proprie abilità, che può indurre qualcuno all'imitazione, ma non è la stessa cosa dell'insegnamento: se si vogliono dare le basi per l'autocostruzione occorre partire dalle basi (tautologicamente)

Offline ik2nbu Arnaldo

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 464
  • Applausi 47
  • Sesso: Maschio
  • Saldatore per Sempre
    • Mostra profilo
    • www.ik2nbu.com
  • Nominativo: ik2nbu
Re:Come sviluppare circuito stampato per finale 27 da 50 watt
« Risposta #13 il: 13 Luglio 2019, 15:25:59 »
allo schema mancano il filtro in ingresso e il filtro alimentazione
se volete che le persone riprendano in mano il saldatore è necessario fare uno sforzo didattico e didascalico
altrimenti resta sfoggio delle proprie abilità, che può indurre qualcuno all'imitazione, ma non è la stessa cosa dell'insegnamento: se si vogliono dare le basi per l'autocostruzione occorre partire dalle basi (tautologicamente)

Carissimo 

forse ti è sfuggito ? ma alimentazione è ampiamente filtrata dal gruppo C10-C6 e C7 + L5 + C8 C9.

Mentre in ingresso il gruppo C1+C2 + L1 accordano abbastanze bene la 27 mhz, allo schema originale preso dalla rivista (non è mio)
ho aggiunto un pad resisitivo che fatte le regolazioni su C2 mantiene il ROS in ingresso a max.1.5

Altra piccola modifica fatta 5 minuti fa in sede di collaudo TX, ho abbassato la resistenza da 33 ohm sulla base del MRF455
portandola a 10 ohm 2 watt, migliorando effetto compressione audio della classe C, ma che non si può eliminare del tutto.

Pilotando il finalino con un vecchio Midland da 4 watt, ho 25 watt in uscita con discreta qualità audio.
Il gruppo di accordo in uscita mantiene le armoniche sotto un limite accettabile, già provato in antenna.

Per la descrizione del progetto potete scaricare articolo completo con tutte le spiegazioni dell'autore qui:

https://www.google.com/url?sa=t&rct=j&q=&esrc=s&source=web&cd=2&ved=2ahUKEwiAgvbX-7HjAhUOqIsKHfEpD5cQFjABegQIARAC&url=http%3A%2F%2Fwww.introni.it%2Fpdf%2FElettronica%2520Flash%25201993_07_08.pdf&usg=AOvVaw3oggI9UTRnzWMRBeVmQaJc

E' un progetto basico, accesso ha funzionato al primo colpo,ma da un circuito così semplice altro non si può pretendere!

PS: La prima cosa da fare x tutti quelli che vogliono costruire non è criticare chi scrive sui forum e nemmeno pretendere la bibbia o la pappa pronta... ma aprire un buon libro (ce ne sono a decine in italiano ed Inglese) e leggere anche le amate riviste anni 70-90 di elettronica che tanto insegnano. La seconda cosa è frequentare "de visu" altri autocostruttori x scambiarsi opinioni, errori, insuccessi e progetti validi replicabili.

Al corso di autocostruzione che feci anni fa a Bergamo, partirono in 8 e arrivarono in 2 alla fine...
Solo quelli veramente motivati ed appassionati terminarono il progetto di un RTX QRP quarzato per i 20 metri CW.

73' Arnaldo www.ik2nbu.com

Online kz

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 1980
  • Applausi 67
    • Mostra profilo
  • Nominativo: RRM TANGO34
Re:Come sviluppare circuito stampato per finale 27 da 50 watt
« Risposta #14 il: 13 Luglio 2019, 20:00:55 »
Al corso di autocostruzione che feci anni fa a Bergamo, partirono in 8 e arrivarono in 2 alla fine...
Solo quelli veramente motivati ed appassionati terminarono il progetto di un RTX QRP quarzato per i 20 metri CW.

non mi è sfuggito nulla, speravo fosse stato aggiornato lo schema; comunque se la prospettiva è "iniziatica" va benissimo così: ognuno è libero di perseguire i suoi obiettivi nel modo che preferisce.


Offline ik2nbu Arnaldo

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 464
  • Applausi 47
  • Sesso: Maschio
  • Saldatore per Sempre
    • Mostra profilo
    • www.ik2nbu.com
  • Nominativo: ik2nbu
Re:Come sviluppare circuito stampato per finale 27 da 50 watt
« Risposta #15 il: 14 Luglio 2019, 18:53:44 »
Eccolo in test con 20 watt uscita, in FM è ottimo, mentre in AM la classe C (come previsto ) peggiora la modulazione originale del mio Midland.

Ho testato 3 sistemi di ingresso uscita diversi, alla fine lo schema meno critico x la tarura è quello che replica lo Zetagi B150,
a cui ho aggiunto filtro antenna con 2 celle passa basso a 30 mhz. Regolando i compensatori all'ingresso si ottiene ROS 1:1 su tutti 36 canali lato CB, mentre in antenna oltre al condensatore di accordo da 300 pf, il filtro passa basso migliora molto l'emissione.

Allego ultima foto, in settimana lo inscatolo in un micro contenitore.
Si chiamerà " Fiammifero 27 " visto l'esigua potenza...hi!

73 Arnaldo www.ik2nbu.com

Offline luciano100

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 2418
  • Applausi 106
    • Mostra profilo
Re:Come sviluppare circuito stampato per finale 27 da 50 watt
« Risposta #16 il: 22 Luglio 2019, 08:37:23 »
Eccolo in test con 20 watt uscita, in FM è ottimo, mentre in AM la classe C (come previsto ) peggiora la modulazione originale del mio Midland.

Ho testato 3 sistemi di ingresso uscita diversi, alla fine lo schema meno critico x la tarura è quello che replica lo Zetagi B150,
a cui ho aggiunto filtro antenna con 2 celle passa basso a 30 mhz. Regolando i compensatori all'ingresso si ottiene ROS 1:1 su tutti 36 canali lato CB, mentre in antenna oltre al condensatore di accordo da 300 pf, il filtro passa basso migliora molto l'emissione.

Allego ultima foto, in settimana lo inscatolo in un micro contenitore.
Si chiamerà " Fiammifero 27 " visto l'esigua potenza...hi!

73 Arnaldo www.ik2nbu.com
Sto rosicando peggio di una tarma.
Per Favore Marcello (Dio e Creatore di Rogerk) puoi bannare Arnaldo?
[emoji23]

Il mio nuovo Lab è in fase di ... costruzione : sospendilo almeno per mesi 6[emoji18][emoji18]

inviato ONEPLUS A5000 using rogerKapp mobile


Offline TW 71

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 983
  • Applausi 55
  • Sesso: Maschio
  • 3db 3db 3db
    • Mostra profilo
  • Nominativo: TW71
Re:Come sviluppare circuito stampato per finale 27 da 50 watt
« Risposta #17 il: 22 Luglio 2019, 09:39:09 »
 [emoji1]  [emoji1]

Offline ik2nbu Arnaldo

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 464
  • Applausi 47
  • Sesso: Maschio
  • Saldatore per Sempre
    • Mostra profilo
    • www.ik2nbu.com
  • Nominativo: ik2nbu
Re:Come sviluppare circuito stampato per finale 27 da 50 watt
« Risposta #18 il: 22 Luglio 2019, 13:22:30 »
Sto rosicando peggio di una tarma.
Per Favore Marcello (Dio e Creatore di Rogerk) puoi bannare Arnaldo?
[emoji23]

Il mio nuovo Lab è in fase di ... costruzione : sospendilo almeno per mesi 6[emoji18][emoji18]

inviato ONEPLUS A5000 using rogerKapp mobile


Esagerato....  [emoji1]

73 Arnaldo ik2nbu



Offline luciano100

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 2418
  • Applausi 106
    • Mostra profilo
Re:Come sviluppare circuito stampato per finale 27 da 50 watt
« Risposta #19 il: 22 Luglio 2019, 15:34:42 »

Esagerato....  [emoji1]

73 Arnaldo ik2nbu
È un modo "romanesco" per dare una pacca sulla spalla ,in senso di apprezzamento,  etc!

inviato ONEPLUS A5000 using rogerKapp mobile


Offline ik2nbu Arnaldo

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 464
  • Applausi 47
  • Sesso: Maschio
  • Saldatore per Sempre
    • Mostra profilo
    • www.ik2nbu.com
  • Nominativo: ik2nbu
Fiammifero 27
« Risposta #20 il: 26 Luglio 2019, 07:45:02 »
Ho iniziato assemblaggio ieri sera di " FIAMMIFERO 27 "

Contenitore millimetrico preso dal solito spacciatore mio preferito: http://www.hifi2000.it/

Lavori in corso... 73 Arnaldo ik2nbu

Offline microonda

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 1255
  • Applausi 43
    • Mostra profilo
Re:Come sviluppare circuito stampato per finale 27 da 50 watt
« Risposta #21 il: 26 Luglio 2019, 09:24:13 »
Ciao Arnaldo , innanzitutto i miei apprezzamenti positivi per i progetti che presenti . Sono andato a vedere sul tuo sito , vedo che hai montato anche un bly87 . Vedo che tu abbondi anche di disaccoppiamenti in modo che vai sicuro che non si verifichino inneschi . Complimenti

Offline luciano100

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 2418
  • Applausi 106
    • Mostra profilo
Re:Come sviluppare circuito stampato per finale 27 da 50 watt
« Risposta #22 il: 26 Luglio 2019, 12:22:23 »
Solo per mettere un po' di benzina sul fuoco : hai mai provato a far lavorare
lo storico BD111 ?
Con alcuni ho superato i 20 watt mantenendo la modulazione in AM decente .
Arnaldo: Re Della RF .
Luciano.

inviato ONEPLUS A5000 using rogerKapp mobile



Offline ik2nbu Arnaldo

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 464
  • Applausi 47
  • Sesso: Maschio
  • Saldatore per Sempre
    • Mostra profilo
    • www.ik2nbu.com
  • Nominativo: ik2nbu
Re:Come sviluppare circuito stampato per finale 27 da 50 watt
« Risposta #23 il: 26 Luglio 2019, 13:17:24 »
Ciao Arnaldo , innanzitutto i miei apprezzamenti positivi per i progetti che presenti . Sono andato a vedere sul tuo sito , vedo che hai montato anche un bly87 . Vedo che tu abbondi anche di disaccoppiamenti in modo che vai sicuro che non si verifichino inneschi . Complimenti

Ciao e grazie.

In RF meglio " abundare quam deficere " con i condensatori ceramici !

Ad agosto farò aggiornamento sito con i nuoovi progetti in corso ( tanti )

73 Arnaldo

Offline ik2nbu Arnaldo

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 464
  • Applausi 47
  • Sesso: Maschio
  • Saldatore per Sempre
    • Mostra profilo
    • www.ik2nbu.com
  • Nominativo: ik2nbu
Re:Come sviluppare circuito stampato per finale 27 da 50 watt
« Risposta #24 il: 26 Luglio 2019, 13:23:07 »
Solo per mettere un po' di benzina sul fuoco : hai mai provato a far lavorare
lo storico BD111 ?
Con alcuni ho superato i 20 watt mantenendo la modulazione in AM decente .
Arnaldo: Re Della RF .
Luciano.

inviato ONEPLUS A5000 using rogerKapp mobile


No, mai provato

però coi FET da 4 euro IFRP450 sono arrivato a 200 watt in AM con alimentazione 50V

https://drive.google.com/drive/folders/0B0F7sjwiBOq9OTlESzU2VnQ0MlU

https://drive.google.com/drive/folders/0B0F7sjwiBOq9Rkl4N1JRZFRCMms

ma durano poco ...hi ! ogni 2 mesi ne fumava uno a caso  [emoji35]

quindi alla fine sono tornato su componenti RF veri.

Lunga è stretta la via che porta al paradiso della radiofrequenza  [emoji56]

73 Arnaldo www.ik2nbu.com