Autore Topic: Come sviluppare circuito stampato per finale 27 da 50 watt  (Letto 1623 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline TW 71

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 957
  • Applausi 53
  • Sesso: Maschio
  • 3db 3db 3db
    • Mostra profilo
  • Nominativo: TW71
Re:Come sviluppare circuito stampato per finale 27 da 50 watt
« Risposta #25 il: 26 Luglio 2019, 13:42:25 »

No, mai provato

però coi FET da 4 euro IFRP450 sono arrivato a 200 watt in AM con alimentazione 50V

https://drive.google.com/drive/folders/0B0F7sjwiBOq9OTlESzU2VnQ0MlU

https://drive.google.com/drive/folders/0B0F7sjwiBOq9Rkl4N1JRZFRCMms

ma durano poco ...hi ! ogni 2 mesi ne fumava uno a caso  [emoji35]

quindi alla fine sono tornato su componenti RF veri.

Lunga è stretta la via che porta al paradiso della radiofrequenza  [emoji56]

73 Arnaldo www.ik2nbu.com
Regolarli per 150W ? Vabbé vado... [emoji3]

inviato Redmi S2 using rogerKapp mobile


Offline ik2nbu Arnaldo

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 442
  • Applausi 47
  • Sesso: Maschio
  • Saldatore per Sempre
    • Mostra profilo
    • www.ik2nbu.com
  • Nominativo: ik2nbu
Re:Come sviluppare circuito stampato per finale 27 da 50 watt
« Risposta #26 il: 26 Luglio 2019, 14:11:43 »
Coi mosfet non rf, il problema non é la potenza, ma 2 fattori che sono effetto valanga, e cambio capacità ingresso al cambio di temperatura.

In pratica anche se regoli il bias a pochi millivolt, tende a salire rapidamente da solo con i mosfet caldi, sino a scatenare effetto valanga e fumata...istantanea, anche scoppio a volte! Questo quando si va in simil classe AB o C come amplificatore RF

I  normali circuiti di controllo bias sono poco efficaci, non riescono a gestire variazioni cosi veloci ed ampie ed andrebbero accompagnati da un sensore termico. Un giapponese ha postato una sorta di schema ma applicarlo a 6 mosfet in parallelo diventa un cinema.

Insomma con veri transitor o mosfet per RF, diventa tutto piu stabile, anche se costano.

Considera che gli Irf450 ed altri switching, al massimo dovrebbero arrivare ad 1 mhz, è gia farli andare a 7 mhz é un mezzo miracolo...hi

Mentre se li usi invece in Classe E come generatori di portante con 2 segnali in fase, le cose vanno meglio ed almeno sino a 2 Mhz ci puoi fare anche un finale da 1KW, vedi esempio TX onde medie:

https://drive.google.com/drive/folders/0B0F7sjwiBOq9dy1uZk9VOHRMckk

modulato poi in PWM o via tensione di alimentazione 48V DC a mezzo trasformatore.


73 Arnaldo www.ik2nbu.com
« Ultima modifica: 26 Luglio 2019, 18:04:57 da ik2nbu Arnaldo »

Offline luciano100

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 2391
  • Applausi 105
    • Mostra profilo
Re:Come sviluppare circuito stampato per finale 27 da 50 watt
« Risposta #27 il: 26 Luglio 2019, 21:23:56 »
Arnaldo,per noi amanti della RF ci sarà
una nuvola a 5 stelle (tra 50 anni ,ovvio)

Ho provato anche io con i mosfet  da 1 euro ..ed anche a me saltavano come mosche (soprattutto quando aumentano il pilotaggio)
Comunque a 200 watt non ci sono mai
arrivato.

Una prece ai mosfet caduti.
[emoji4]

inviato ONEPLUS A5000 using rogerKapp mobile