Autore Topic: AM questa sconosciuta...  (Letto 1636 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline r5000

  • Moderatore
  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 16027
  • Applausi 392
  • qth bergamo
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re:AM questa sconosciuta...
« Risposta #25 il: 24 Giugno 2019, 15:41:44 »
73 a tutti, quando di parla di comprensibilità al limite del rumore di fondo \ qrm è  utile stringere la banda passante audio e concentrare la potenza trasmessa sui toni medi della voce attenuando i toni bassi e gli acuti,(vale per tutti i modi, non solo per l'ssb o l'am...) poi con l'uso del processore\compressore si modifica l'inviluppo distorcendolo quanto basta per avere la maggiore comprensibilità, quando ho scritto che il cervello valuta più forte un segnale distorto rispetto al segnale puro fà questo, non fà caso ai limiti di banda ma si focalizza sui toni medi e compensa dando un senso al discorso magari frammentato e interferito, l'orecchio allenato di chi fà dx riesce a tirar fuori il corrispondente mentre chi è abituato a segnali forti e puliti sentirà solo rumore perchè non è allenato abbastanza al tirar fuori segnali al limite. a volte riascolto le registrazioni fatte durante i qso e mi stupisco della fatica per riascoltare il corrispondente quando al momento mentre facevo il collegamento non mi sembrava così difficile, è una questione di concentrazione, massima durante il collegamento e minima quando da rilassato riascolto le registazioni fatte tempo prima, per capire il discorso bisogna fare qualche prova e trovo assolutamente utile questo programma, http://www.dxatlas.com/VShaper/ si registra la propria voce o quello che si vuole e si riascolta aggiungendo qrm\qrn e si capisce che alcune sillabe passano forti e chiare mentre altre peggio e aggiustando la banda passante con l'equalizzatore, i parametri del compressore ecc... si ottiene una comprensibilità maggiore o minore e le sorprese non mancano, ad esempio se si esagera togliendo troppo i toni bassi la comprensibiltà crolla, se si esagera aggiungendo troppo i toni acuti diventa sgradevole e irritante come se si esagera con i toni bassi, tutto per dire che c'è un "mondo" dietro al semplice microfono usato per modulare il segnale radio, poi che sia in ssb (ad ora la modalità analogica più efficiente) o in fm o ampiezza modulata questo aspetto è fondamentale, negli apparati radioamatoriali provvisti di ampiezza modulata tutti sanno che escono bassi di modulazione rispetto ai cb ma regolando opportunamente per bene il processore audio ecc... non sfigurano rispetto agli apparati cb, chiaro che se spengo il processore, lascio tutto piatto l'equalizzatore ecc... avrò un modulazione in ampiezza pulita e piacevole se i segnali sono più che robusti, con i segnali bassi al limite si perde comprensibilità rispetto all'apparato cb ma se stringo appena la banda passante microfonica, attivo il compressore quanto basta ecc... ecco che la modulazione dell'apparato hf si avvicina o supera  quella dell'apparato cb (che di suo è più distorta per la semplicità del circuito adottato) e aumento la comprensibilità con segnali bassi al limite...
« Ultima modifica: 24 Giugno 2019, 15:45:09 da r5000 »

Offline ik2nbu Arnaldo

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 409
  • Applausi 43
  • Sesso: Maschio
  • Saldatore per Sempre
    • Mostra profilo
    • www.ik2nbu.com
  • Nominativo: ik2nbu
Re:AM questa sconosciuta...
« Risposta #26 il: 24 Giugno 2019, 17:40:28 »
Dopo quanto scritto dal grande Arnaldo (peccato che non è di Roma)
il processo di beatificazione è inarrestabile.
Adoro l'AM perché dopo lo "sparo"
del collaboratore di Marconi,il CW
è il sistema di emissione  che ha tenuto banco per decenni.
Con l'AM puoi sfoggiare i microfoni
Turner e Shure più performanti,puoi
vantare una portante controllata,
(Con l'FM ,oltre al fastidioso fruscio di fondo a che serve?)

Pochi giorni fa' (dopo una pausa "getto calcestruzzo" ,lavori in casa)
ho appiccicato il mio ricevitore casareccio: quanta gente ,quanta propagazione...sig,tutti in FM
(Ma perché???)
I suoni caratteristici,che preannunciano l'apertura della propagazione ,sono udibili solo in AM.
Ragazzi ..questa è poesia!
inviato ONEPLUS A5000 using rogerKapp mobile


Sono alla 4a vita ne mancano altre ?..nella prossima me faccio Romano dei colli ! hi

Ad ogni modo, Vi segnalo che in Europa ci sono diversi gruppi attivi in AM, specialmente sugli 80 metri dove il Net AM è a 3.600 Khz, e gestito da questo gruppo Francese a cui sono iscritto anche io: http://www.araccma.com/

2 Volte all'anno organizzano " La nuit del'AM"  sempre a 3600 Khz, mediamente ascolterete 30 o 40 stazioni Europee in AM, radio surplus, militari, autocostruite etc.

In Italia esite il gruppo "Romano dei Boatanchors" che pratica AM ogni tanto sui 40 metri fra mille difficoltà. Gestito da Roberto: http://www.ik0lrg.it/IK0LRG/IK0LRG.html

In Olanda non mancano gli appassionati, frequentano la parte alta degli 80 sempre in AM,
la domenica mattina presto (in assenza di contest ovviamente).

Negli Stati Uniti invece c'è un NET radio superfrequentato sia in 40 che 75/80, tutti con roba surplus "pesante" perfettamente restaurata, il miglior forum AM americano è questo:
http://amfone.net/Amforum/index.php

In russia troverete diversi ex militari che vanno in AM sui 3.200 Khz e dintorni, canalizzati.

Le radio pirate Olandesi,Tedesche ed Inglesi da 6200 a 6900 sono discretamente attive nei fine settimana, ho dedicato loro una pagina del mio sito:
http://www.ik2nbu.com/FreeRadio_desk.html
ci sono i database con indirizzi, mail etc. per chi di voi fa SWL e vuole la cartolina QSL.

Gli unici in Italia che danno credito all'AM per i Radioamatori sono gli amici del "Contest Vintage" che prevede come categoria sia AM che l'autocostruito, ho partecipato 3 volte.

Mi fa molto piacere vedere che il mio post AM iniziale sia seguito da tutti Voi,
alla fine è sempre cultura radiotecnica. Senza la quale avere una licenza e pigiare dei bottoni per mè non avrebbe alcun senso, tantomeno spendere 2.000 euro per una radio HF, senza mai andare oltre la superficie del 5/9.

73 Arnaldo www.ik2nbu.com
« Ultima modifica: 24 Giugno 2019, 17:43:17 da ik2nbu Arnaldo »

Offline Abusivo

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 3153
  • Applausi 113
  • Sesso: Maschio
  • qth l'Aquila
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re:AM questa sconosciuta...
« Risposta #27 il: 24 Giugno 2019, 17:49:47 »
...Mi fa molto piacere vedere che il mio post AM iniziale sia seguito da tutti Voi...
Le tue sono tutte nozioni, curiosità, ... , che dovrebbero arricchire il bagaglio culturale e l'esperienza di ognuno di noi.
Tutti bravi a mettere la spina nella presa e chiacchierare con tutto il mondo.
Ben pochi si imbattono nell'autocostruzione impegnando risorse economiche e tempo facendo giungere la propria voce anche se pur a pochi metri di distanza!

Offline yeti

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 858
  • Applausi 39
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
Re:AM questa sconosciuta...
« Risposta #28 il: 24 Giugno 2019, 21:13:13 »
73 a tutti,
beh.. tornando sull'argomento am stereo, c'era una radio , Radio Studio X che aveva ( o forse ha ancora ) un emissione in onde medie in AM stereo. Se non ricordo male la loro modulazione si riceve tranquillamente in am con un ricevitore normale.  Secondo https://www.radiostudiox.it/frequenze/ è ancora attiva su 1584 KHz in am stereo. Aveva (una volta ) 10 Kw per cui si ascoltava abbastanza distante.
palinsesto: https://www.radiostudiox.it/palinsesto/
Programma che piacerà a parecchi: https://www.radiostudiox.it/vintage-radio-show/
https://www.facebook.com/thevintageradioshow/

Il link sito del del museo con decine di foto di trasmettitori d'epoca è , secondo me, molto bello.
Il software per am stereo magari funziona su quella frequenza?
HO trovato una registrazione del 2003 di un SWL su You tube :

Grazie ad Arnaldo che ha "acceso la miccia" su un modo di emissione che diamo per scontato ma che comunque riserva molte sorprese.

Just my 2 cents.

P.S. Ecco il link al sw per la decodifica dell' AM stereo (c-quam). Mi sa che sia un poco laborioso da mettere in opera. http://www.dsp4swls.de/indexeng.html
« Ultima modifica: 24 Giugno 2019, 21:27:38 da yeti »

Offline r5000

  • Moderatore
  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 16027
  • Applausi 392
  • qth bergamo
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re:AM questa sconosciuta...
« Risposta #29 il: 24 Giugno 2019, 23:09:34 »
73 a tutti, SoDiRa sdr è il software che usavo sul vecchio pc e funzionava propio con la radio francese che diceva Ik2nbu e con studiox, ci ascoltavo anche un'altra emittente in onde corte ma non ricordo se tedesca o olandese, dovrei recuperare l'hd del vecchio pc per essere più preciso... propio ora sono sintonizzato a 1584 khz, musica e assenza di pubblicità mi ricordano studiox ma si tratta di  radio diffusione europea da Trieste, non sò se è un'altra stazione o ha cambiato nome...
ps: curioso il dare l'ora esatta alle 23:04 e non alle 23:00 ma almeno ho ascoltato il jingle...