Autore Topic: PMR Baofeng  (Letto 2133 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline FoxG7

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 4456
  • Applausi 192
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
Re:PMR Baofeng
« Risposta #25 il: 19 Giugno 2019, 07:07:05 »
Ci sono delle informazioni che i venditori, pongono ingannevoli..

Buondì...si......effettivamente in questo caso si può parlare di casi isolati, le fonti ufficiali parlano di 500 mW.... [emoji106] 
Radio operatore OM-QTH loc. JN53RR, Toscana, Italia

orecchiobuono

  • Visitatore
Re:PMR Baofeng
« Risposta #26 il: 19 Giugno 2019, 14:33:59 »
i 16 canali PMR, non sono 16, ma sempre 8, formulabili in 8 canali gestiti in diretta naturale, gli stessi con tono, inserito etc. ma sempre 8 sono…

Per fortuna che IZ1PNY giunge a supporto.

8 canali, 8 e solo 8.
Questo è il problema che impedisce una BF con antenna integrata/inamovibile e 0.5w di essere in regola.
Alcuni Ipettorati di Zona (tipo Lazio/Abruzzo) richiedono, al momento della prima richiesta di utilizzo dei PMR, di specificare il modello. Se si indica una radio a 16 canali ci si infila in un vicolo cieco, perché da un lato il Mise rimane in attesa di una nuova indicazione, dall'altro si deve affrontare una nuova spesa per l'acquisto di una radio in regola.

Avere chiare poche regole aiuta non poco, poi ognuno si regola come vuole.
73

Offline kz

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 1533
  • Applausi 48
    • Mostra profilo
  • Nominativo: RRM TANGO34
Re:PMR Baofeng
« Risposta #27 il: 19 Giugno 2019, 17:13:25 »
sull'ispettorato lazio e abruzzo e sull'abuso nell'interpretazione della normativa abbiamo scritto giò diffusamente.
la radio può avere quante memorie è possibile, l'importante è che operi solo tra i 446,1 e i 446,2 MHz con antenna fissa e massima potenza ERP di 500 mW con le canalizzazioni prescritte
i canali PMR446 sono 8 analogici (100/12.5 KHz) o 16 digitali (100/6.25 KHz), in analogico non si possono usare le spaziature destinate ai canali digitali
« Ultima modifica: 19 Giugno 2019, 20:15:28 da kz »


Offline Giovy

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 999
  • Applausi 124
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
    • Giovy's Blog
  • Nominativo: ALFA 1 (RRM)
Re:PMR Baofeng
« Risposta #28 il: 20 Giugno 2019, 06:59:36 »
i 16 canali PMR, non sono 16, ma sempre 8, formulabili in 8 canali gestiti in diretta naturale, gli stessi con tono, inserito etc. ma sempre 8 sono…
Ehm... no, non è proprio così.
I canali PMR446 sono proprio 16: https://it.wikipedia.org/wiki/PMR_446#Frequenze_utilizzate :P
Giovanni
Referente Regionale Piemonte e Valle d'Aosta
progetto nazionale "Rete Radio Montana"

ID RRM: ALFA 1

Offline IZ1PNY

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 1227
  • Applausi 61
  • ARI Milazzo IQ9MY - Qth Saluzzo "CN"
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re:PMR Baofeng
« Risposta #29 il: 20 Giugno 2019, 09:22:23 »
Credo, almeno mi pare che stiamo parlando di analogico, non di PMR operanti/o anche nel digitale, quindi utilizzando anche la porzione al modo emissivo autorizzato, G.U. 23 giugno 2015 n° 143.

446.0/446.1 analogico 8 ch
446.1/446.2 digitale  8 ch

Non mi pare che siamo a 16 per settore, mi pare che siamo ad emissioni differenti con assegnazione differente.

Ho visto un MD200 ana/digi...; mi sovviene una domanda, c'è gente che vuole fare miracoli con il PMR del LIDL a 20 euro e gli sembra già caro, 170 euro di radio non credo la acquisti...se non pochissime persone, non è giustificato per l'uso campagnolo della domenica, se non si hanno interessi tecnici e di sperimentazione...cosa si farebbe ?
Mi prendo un ANA/DMR in PMR...e mi tolgo ancora di più potenziali corrispondenti...nella già difficoltà di averne qualcuno.

A proposito, la COMTRAK, è un marchio afferente e gestito dalla I.L. Elettronica...
« Ultima modifica: 20 Giugno 2019, 09:50:15 da IZ1PNY »


Offline reblues

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 7
  • Applausi 0
    • Mostra profilo
Re:PMR Baofeng
« Risposta #30 il: 20 Giugno 2019, 14:40:16 »

446.0/446.1 analogico 8 ch
446.1/446.2 digitale  8 ch

Non mi pare che siamo a 16 per settore, mi pare che siamo ad emissioni differenti con assegnazione differente.

Scusa io nella ECCDec1505 leggo quanto segue:


DECIDES
1. that the purpose of this ECC Decision is to harmonise the usage conditions for analogue and digital PMR 446 radio equipment throughout Europe;
 
2. that CEPT administrations shall designate the band 446.0-446.2 MHz for the use of analogue PMR 446 with a channel plan based on 12.5 kHz spacing where the lowest carrier frequency is 446.00625 MHz;
 
3. that CEPT administrations shall designate the band 446.1-446.2 MHz for the use of digital PMR 446 with a channel plan based on 6.25 kHz and 12.5 kHz spacing where the lowest carrier frequencies are 446.103125 MHz and 446.10625 MHz respectively;
 
4. that CEPT administrations shall designate the band 446.0-446.2 MHz for the use of digital PMR 446 with a channel plan based on 6.25 kHz and 12.5 kHz spacing where the lowest carrier frequencies are 446.003125 MHz and 446.00625 MHz respectively as of 1 January 2018;

5. that analogue PMR446 equipment operating in the frequency range 446.1-446.2 MHz should use more robust receivers, as specified in ETSI TS 103 236 or equivalent technical specifications;
ECC/DEC/(15)05

6. that analogue PMR446 equipment operating in the frequency range 446.0-446.1 MHz should use more robust receivers, as specified in ETSI TS 103 236 or equivalent technical specifications when placed on the market as of 1 January 2017;




Da dove si evince che 8 canali sono per il digitale e 8 per l'analogico?

Nel punto 2 dice che tutto lo spazio 446.0-446.2 si può usare per l'analogico, nel punto 4 per il digitale

Poi non capisco che intendano per "more robust equipment" la specifica ETSI TS ECC/dec/15/05 è troppo tecnica per me ma probabilmente voi riuscite a "decifrarla".
LINK
https://www.ecodocdb.dk/download/b8797390-4577/ECCDec1505.pdf
https://www.etsi.org/deliver/etsi_ts/103200_103299/103236/01.01.01_60/ts_103236v010101p.pdf


Saluti

« Ultima modifica: 20 Giugno 2019, 15:01:36 da reblues »

Offline IZ1PNY

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 1227
  • Applausi 61
  • ARI Milazzo IQ9MY - Qth Saluzzo "CN"
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re:PMR Baofeng
« Risposta #31 il: 20 Giugno 2019, 15:46:06 »
Caratteristiche di una di quelle vendute in Italia e omologate...
MIDLAND D-200

Apparato innovativo che consente di comunicare utilizzando due diversi protocolli: DPMR446 e PMR446. La tecnologia digitale offre importanti novità, a partire dalla qualità della comunicazione, il segnale è più chiaro rispetto al sistema analogico.

Inoltre, l'elaborazione audio digitale riduce significativamente la sensibilità al rumore ed interferenza.  Essendo una novità tecnologica per il mercato consumer la banda digitale risulta meno affollata rispetto alle frequenze analogiche.

I canali sono raddoppiati (16) rispetto ad un PMR446 convenzionale, che consente di effettuare chiamate individuali e di gruppo. In particolare, il D-200 è dotato di tre pulsanti personalizzabili che possono essere utilizzati per eseguire tre diversi tipi di chiamata:

- chiamate standard

- individuali 

- collettivi.

Inoltre, un jammer digitale, protegge le comunicazioni dagli ascoltatori indesiderati e assicura la massima privacy.



CARATTERISTICHE GENERALI:

- Protocollo di comunicazione analogico/digitale

- Riconoscimento automatico del canale in usoanalogico/digitale e ritorno alla modalità di default (tramite software di programmazione);

- 16 canali analogici/digitali;

- Filtro digitale selettivo 6,25KHz;

- 166 codici DCS + 52 toni CTCSS (banda analogica;

- Chiamata individuale e di gruppo digitale;

- Scrambler digitale 32 bit;

- Annuncio vocale;

- Scan, VOX;

- Batteria Li-Ion alta capacità 1800mAh;

- Presa esterna per accessori 2pin Kenwood



CARATTERISTICHE TECNICHE:

- Frequenza: PMR446/DPMR446

- Canali: 8 analogici/8 Digitali

- Toni: 52 CTCSS, 166 DCS

- Potenza di Uscita: 500mW ERP

- Export Version: -

- Alta/bassa potenza: -

- WaterProof: -

- Splash proof: -

- Display: No

- Doppio PTT: No

- Indicazioni vocali

- Scocca: -

- Dual Watch: -
OMISSIS….

Allego parziale allegato 22 sulla G.U. dove si modifica il PNRF.
L' ETSI viene riconosciuta in Italia e nello specifico dal MiSE…
https://www.mise.gov.it/images/stories/documenti/Libero_uso_ed_autorizzazioni_nelle_comunicazioni.pdf

Quale orientamento ordinativo nell'uso di radio private…
Tuttavia, lo Stato ITALIA, leggasi SOVRANO,  non è obbligato a ripercuotere al 100% i pareri ETSI, IARU, i quali sono uno organo semi politico, l'altro convenzione di associazioni...mondiali.

Di fatti, osservando la radio in vendita legalmente, di cui sopra nelle specifiche, ha ottenuto una omologazione ITALIANA, PER 8 CANALI ANALOGICI E 8 DIGITALI.
Se avesse dovuto battere i tacchi  all' ETSI, per come la intenderesti tu, non avrebbe omologato a 8ANA e 8DIG, avrebbe rigettato la richiesta, dando del pirla al fabbricante...il quale avrebbe potuto fare una radio molto più allettante per essere venduta in piena regola.
Evidente che poi il fabbricante fa delle scelte nel range di possibilità.


Offline kz

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 1533
  • Applausi 48
    • Mostra profilo
  • Nominativo: RRM TANGO34
Re:PMR Baofeng
« Risposta #32 il: 20 Giugno 2019, 15:58:47 »
scusate ma né wikipedia né la pubblicità di un importatore sono fonti del diritto.
lo sono invece le norme, le circolari, i regolamenti etc.
100 KHz di banda divisi in canali da 6,25 KHz fanno 16 canali
inoltre il recepimento nel 2016 della direttiva UE del 2014 fa sì che gran parte della regolamentazione italiana dipenda dalle norme europee che utilizzano come standard gli standard dell'ETSI
l'unica cosa tipicamente italiana non è la "sovranità" ma il caos in cui si trovano utenti per via dell'assurda gestione delle norme e dei regolamenti, mai completamente abrogati e mai completamente in vigore.
al di là delle nostre prospettive "ludiche" dobbiamo considerare che le PMR446 sono utilizzatissime in qualsiasi ambito professionale: lì servono i canali liberi

Offline reblues

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 7
  • Applausi 0
    • Mostra profilo
Re:PMR Baofeng
« Risposta #33 il: 20 Giugno 2019, 16:31:25 »
Caratteristiche di una di quelle vendute in Italia e omologate...
MIDLAND D-200


Purtroppo sul sito del MiSe non ci sono più aggiornamenti sulle omologazioni da qualche anno. Dopo aver inviato la Dichiarazione di inizio attività ho ricevuto la telefonata da un funzionario del MiSe, mi diceva che era tutto a posto ma dovevo mandargli per email (no pec) marca e modello della mia radio e una prova che fosse certificata CE, non mi ha parlato di omologazione, parlava di certificazione CE, potevo mandargli anche una foto del marchietto CE sull'apparato, scatola o libretto di istruzioni, io gli ho mandato la Dichiarazione di Conformità reperita sul sito Motorola. Poi non ho sentito più niente, speriamo sia tutto a posto!

Credo però che i documenti che hai pubblicato siano obsoleti, ad esempio quella stessa striscia sul PNRF del 2018 è diversa:


(Documento completo: https://www.mise.gov.it/images/stories/documenti/Tabella_B_2750_MHz-10000_Mhz.pdf)

Mentre in questo documento:
https://www.mise.gov.it/images/stories/documenti/NOTE-pnrf.pdf

Trovi la nota già pubblicata in questo stesso thread

In accordo con la decisione 2006/771/CE e successive modifiche, la  banda di frequenze 446,0-446,2 è anche attribuita al servizio mobile terrestre e designata, in accordo con la decisione CEPT  ECC/DEC/(15)05, per essere impiegata ad uso collettivo da apparati portatili con antenna integrata, denominati “PMR 446” per comunicazioni vocali a breve distanza. La larghezza di banda del canale è di 12,5 kHz nel caso di PMR analogici e di 6,25 kHz e 12,5 kHz nel caso di  PMR digitali. Per detti impieghi, la massima potenza equivalente irradiata (e.r.p.) è di 500 mW e ne resta   vietato l’esercizio  di stazioni base, ripetitori o di qualsiasi infrastruttura fissa. Tali applicazioni rientrano nel regime di “libero uso” ai sensi dell'art. 105, comma 1, lettera p) del Codice delle Comunicazioni elettroniche, emanato con decreto legislativo 1° agosto 2003 e successive modifiche, analogamente a quanto previsto per le “comunicazioni in banda cittadina C.B.”, salvo quanto disposto dal capo 6 art.145 (dichiarazione) e dall’allegato 25 dello stesso Codice. Le utilizzazioni PMR446 non devono causare interferenze ai collegamenti del servizio fisso, né possono pretendere protezione da essi. Nella banda di frequenze 446,1-446,2 MHz, resta la possibilità di continuità di esercizio per i collegamenti esistenti fino alla loro scadenza e non ne saranno più autorizzati di nuovi.

Insomma è un po' un caos, il fatto è che il modello che ho io, la Motorola T62 (che a vederla sembra un Walkie Talkie giocattolo), ha 16 canali analogici ed è di recente costruzione. A parte che a me ne basta uno (l'8/16 di RRM). Mo vai a capire se sono in regola! Comunque per non saper né leggere né scrivere nello zaino ho sempre le fotocopie di: bollettino 12 euro, dichiarazione inizio attività, ricevuta di ritorno della raccomandata con cui ho mandato la suddetta dichiarazione e Dichiarazione di Conformità CE della radio. 


orecchiobuono

  • Visitatore
Re:PMR Baofeng
« Risposta #34 il: 20 Giugno 2019, 22:10:47 »
Mo vai a capire se sono in regola! Comunque per non saper né leggere né scrivere nello zaino ho sempre le fotocopie di: bollettino 12 euro, dichiarazione inizio attività, ricevuta di ritorno della raccomandata con cui ho mandato la suddetta dichiarazione e Dichiarazione di Conformità CE della radio.

Stai tranquillo che sei in regola se esiste la dichiarazione di conformità della radio.

Se i canali poi siano 8, 16, o 32, o altro, alla fine poco importa ed è inutile arrovellarsi in discussioni se la normativa è carente, non coordinata, poco chiara, non esplicita.

Il mio consiglio è sempre il medesimo: acquistate prodotti di case produttrici note per i quali esiste un supporto, una assistenza in Italia.
Lo scrivo per esperienza diretta.
Ho giovato dell'intervento diretto presso il Mise di una casa produttrice.
73


Offline Pieschy

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 1885
  • Applausi 259
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re:PMR Baofeng
« Risposta #35 il: 21 Giugno 2019, 09:33:33 »
Io vado "terra terra" con un commento inutile al cospetto di quanto ineccepibile e corretto sia dal punto di vista tecnico che legislativo ho letto nel thread.
Solo una considerazione. Partendo dal fatto che una cosa è certa: max 0.5W, antenna inamovibile, 8 canali con subtoni in analogico, dichiarazione inizio attivitò, 12 euro di versamento, apparati CE o comunque certificati (questo perchè non devono "spuriare", etc. etc. a questo serve la cosidetta omologazione) ecco a quel punto quello che da povero ignorante cambia è la resistenza "fisica" dell'apparato stesso. Quindi io non credo che a livello radio il motorola da 100 euro sia così tanto "migliore" dal brondi fx10 da 20 euro in coppia..probabilmente sarà più resistente, più "di marca" ma nulla di più.
Quindi vale secondo me l'uso che se ne deve fare. Se devo attraversare boschi, ruscelli, scalare montagne allora si la differenza l'apparato robusto, resistente ad urti e con certificazione di resistenza all'acqua allora ha senso. Se devo parlare con gli amici nella macchina a 500 metri di distanza non ha senso spendere un sacco di soldi per il PMR di "marca".
Idem se faccio le passeggiate nel bosco senza attività estreme. Ovviamente ognuno è libero di spendere i soldi come meglio crede però è anche vero che ci vuole saper tenerci alle cose. Per i limiti della normativa pmr anche il giocattolino fa il suo sporco lavoro e se lo usi con rispetto al max una caduta si graffia ma non è la fine del mondo.
Lo dico perchè per quanto leggo le differenze in termini di costo sono notevoli fra i "giocattolini" ed i modelli "seri" peccato che a livello RF entrambi hanno la stessa normativa e limitazioni quindi resistenza fisica a parte dubito che il Motorola funzioni troppo meglio (licenza poetica) del giocattolo da 20 euro.
Ho commentato così perchè chi molto più in gamba di me ha già sviscerato il discorso a livello sia tecnico che normativo.
Saluti,
Pietro.
IU2 DLC
Operatore Pietro
QTH Locator: JN45NK
DMR-ID: 2222603


Offline IZ1PNY

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 1227
  • Applausi 61
  • ARI Milazzo IQ9MY - Qth Saluzzo "CN"
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re:PMR Baofeng
« Risposta #36 il: 21 Giugno 2019, 09:52:57 »
Ciao Pietro, IU2LDC, hai posto una riflessione, a mio sindacabile parere molto corretta.

La sostanza tecnico/normativa non cambia; cambia, l'aspetto ingegneristico/costruttivo dell'oggetto in se stesso.

Non fidandomi assolutamente del tipo/sistema, fossi alla brace del falò, con costine e salsiccie ed ogni tanto sento se qualcuno è a tiro per una birra, va bene il PMR del LIDL, Euronics,ed assimilati…

Se dovessi fare quota, rupi, pendii, zone poco frequentate e ad un certo livello di rischio, spenderei di più, se fossi costretto e se non in possesso di autorizzazioni di altro tipo.

A parità di limitazioni, un prodotto più serio mi darebbe più fiducia di funzionamento...sperando che i più vicini usino l'analogico se c'è l'ho analogico, o digitale se c'è l'ho digitale…(ulteriore dispersione di risorse, ma il legislatore le ha pensate come giocattoli, quali sono, non per usi più seri, cosa forzata e non prevista, quindi pensiero non criticabile).

Bravo Pietro, granita offerta quando ci vedremo in zona 9 a Luglio sarò lì.
« Ultima modifica: 21 Giugno 2019, 09:55:40 da IZ1PNY »

Offline Giovy

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 999
  • Applausi 124
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
    • Giovy's Blog
  • Nominativo: ALFA 1 (RRM)
Re:PMR Baofeng
« Risposta #37 il: 21 Giugno 2019, 10:04:29 »
[/u]A parità di limitazioni, un prodotto più serio mi darebbe più fiducia di funzionamento...sperando che i più vicini usino l'analogico se c'è l'ho analogico, o digitale se c'è l'ho digitale…(ulteriore dispersione di risorse, ma il legislatore le ha pensate come giocattoli, quali sono, non per usi più seri, cosa forzata e non prevista, quindi pensiero non criticabile).
Scusami PNY, ma che le radio PMR446 siano "giocattoli" è un tuo pensiero, non credo sia lo stesso del legislatore.
E sinceramente... definire una radio come questa: https://www.entel.co.uk/products/dt953 un giocattolo mi sembra ridicolo (per la cronaca e per chi non ha voglia di andarsi a guardare la pagina: è una radio PMR446 analogica/digitale, IP68 e certificata ATEX per uso in ambienti con atmosfera esplosiva).
Se ci sono realtà (e ci sono, altrimenti non avrebbe senso produrle) che usano radio PMR446 con quelle caratteristiche beh... evidentemente proprio giocattoli non sono.

Un saluto.
Giovanni
Referente Regionale Piemonte e Valle d'Aosta
progetto nazionale "Rete Radio Montana"

ID RRM: ALFA 1


Offline Pieschy

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 1885
  • Applausi 259
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re:PMR Baofeng
« Risposta #38 il: 21 Giugno 2019, 10:07:39 »
Ciao Pietro, IU2LDC, hai posto una riflessione, a mio sindacabile parere molto corretta.

La sostanza tecnico/normativa non cambia; cambia, l'aspetto ingegneristico/costruttivo dell'oggetto in se stesso.

Non fidandomi assolutamente del tipo/sistema, fossi alla brace del falò, con costine e salsiccie ed ogni tanto sento se qualcuno è a tiro per una birra, va bene il PMR del LIDL, Euronics,ed assimilati…

Se dovessi fare quota, rupi, pendii, zone poco frequentate e ad un certo livello di rischio, spenderei di più, se fossi costretto e se non in possesso di autorizzazioni di altro tipo.

A parità di limitazioni, un prodotto più serio mi darebbe più fiducia di funzionamento...sperando che i più vicini usino l'analogico se c'è l'ho analogico, o digitale se c'è l'ho digitale…(ulteriore dispersione di risorse, ma il legislatore le ha pensate come giocattoli, quali sono, non per usi più seri, cosa forzata e non prevista, quindi pensiero non criticabile).

Bravo Pietro, granita offerta quando ci vedremo in zona 9 a Luglio sarò lì.

Ciao Carmeluzzo, condivido al cento per cento il tuo post anche perchè hai correttamente interpretato il mio dire. Sul tema non posso aggiungere altro tranne che come sempre il piacere che siamo sulla stessa frequenza su alcune discussioni.
Per il vederci in zona 9 la vedo dura perchè non penso che andrò questa estate ma visto che sei in Z1 vedo molto più facile farci un caffè in Z1/Z2 che in Z9 anche se l'idea di tornare in Z9 non mi dispiacerebbe ma al momento non è nei miei programmi :-(
IU2 DLC
Operatore Pietro
QTH Locator: JN45NK
DMR-ID: 2222603

Offline Pieschy

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 1885
  • Applausi 259
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re:PMR Baofeng
« Risposta #39 il: 21 Giugno 2019, 10:16:57 »
Scusami PNY, ma che le radio PMR446 siano "giocattoli" è un tuo pensiero, non credo sia lo stesso del legislatore.
E sinceramente... definire una radio come questa: https://www.entel.co.uk/products/dt953 un giocattolo mi sembra ridicolo (per la cronaca e per chi non ha voglia di andarsi a guardare la pagina: è una radio PMR446 analogica/digitale, IP68 e certificata ATEX per uso in ambienti con atmosfera esplosiva).
Se ci sono realtà (e ci sono, altrimenti non avrebbe senso produrle) che usano radio PMR446 con quelle caratteristiche beh... evidentemente proprio giocattoli non sono.

Un saluto.

Giovy mi spiace che non hai colto il senso del commento mio e di PNY. Non c'è dubbio che un PMR IP68 sia migliore di quelli che compri al Lidl. Ne io ne PNY abbiamo semplicemente pensato il contrario. Il mio commento era di tipo "pratico". Se devi andare in ambienti metereologicamente ostili o fare attività estreme ci sta IP68,ATEX e 100 euro di PMR...se ti fai la passaggiatina fra i boschi in estate direi che te lo puoi evitare di spender tutti quei soldi visto che tecnicamente anche PMR molto economici a livello RF hanno stessa ricezione, potenza e copertura. Robustezza a parte (quindi costruzione fisica, certificazioni ipXXX ATEX) etc. son sempre e comunque radio da mezzo watt con antenna inamovibile sottoposte alle limitazioni di legge. Il senso del discorso è questo: se necessiti quella robustezza ci sta la radio costosa ma se siamo sotto il sole in linea d'aria parlo io con il PMR da 20 euro come tu con quello da 100. Non mi sembrava così incomprensibile il mio pensiero.
IU2 DLC
Operatore Pietro
QTH Locator: JN45NK
DMR-ID: 2222603


Offline Giovy

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 999
  • Applausi 124
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
    • Giovy's Blog
  • Nominativo: ALFA 1 (RRM)
Re:PMR Baofeng
« Risposta #40 il: 21 Giugno 2019, 11:09:10 »
Giovy mi spiace che non hai colto il senso del commento mio e di PNY. Non c'è dubbio che un PMR IP68 sia migliore di quelli che compri al Lidl. Ne io ne PNY abbiamo semplicemente pensato il contrario. Il mio commento era di tipo "pratico". Se devi andare in ambienti metereologicamente ostili o fare attività estreme ci sta IP68,ATEX e 100 euro di PMR...se ti fai la passaggiatina fra i boschi in estate direi che te lo puoi evitare di spender tutti quei soldi visto che tecnicamente anche PMR molto economici a livello RF hanno stessa ricezione, potenza e copertura. Robustezza a parte (quindi costruzione fisica, certificazioni ipXXX ATEX) etc. son sempre e comunque radio da mezzo watt con antenna inamovibile sottoposte alle limitazioni di legge. Il senso del discorso è questo: se necessiti quella robustezza ci sta la radio costosa ma se siamo sotto il sole in linea d'aria parlo io con il PMR da 20 euro come tu con quello da 100. Non mi sembrava così incomprensibile il mio pensiero.
Pieschy, io ho risposto (citandolo) solo all'affermazione che i PMR446 sono dei giocattoli.
NO, non sono giocattoli ed il fatto che esistano radio PMR446 da più di 500 euro (credo tanto costi la radio che ho linkato) fa si che siano STRUMENTI DI LAVORO, al pari di una Motorola PMR (Professional Mobile Radio).
Non sempre si devono usare watt e watt, in ambienti non molto estesi come una fabbrica, una PMR446 è la scelta più sensata (considera che una radio ATEX, per essere certificata come tale, deve avere una potenza massima di 1W).

Sul fatto poi che non ha senso spendere centinaia di euro per chi fa la passeggiatina nei boschi (semplicemente perchè non ce n'è bisogno) sono più che d'accordo con te.

Però ripeto, io mi fermavo all'etichetta di "giocattolo" che tu ed altri appiccicate alle radio PMR446, in modo improprio, IMHO... e vi ho dimostrato che giocattoli non sono.  [emoji1]
Giovanni
Referente Regionale Piemonte e Valle d'Aosta
progetto nazionale "Rete Radio Montana"

ID RRM: ALFA 1

Offline Pieschy

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 1885
  • Applausi 259
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re:PMR Baofeng
« Risposta #41 il: 21 Giugno 2019, 11:30:25 »
Pieschy, io ho risposto (citandolo) solo all'affermazione che i PMR446 sono dei giocattoli.
NO, non sono giocattoli ed il fatto che esistano radio PMR446 da più di 500 euro (credo tanto costi la radio che ho linkato) fa si che siano STRUMENTI DI LAVORO, al pari di una Motorola PMR (Professional Mobile Radio).
Non sempre si devono usare watt e watt, in ambienti non molto estesi come una fabbrica, una PMR446 è la scelta più sensata (considera che una radio ATEX, per essere certificata come tale, deve avere una potenza massima di 1W).

Sul fatto poi che non ha senso spendere centinaia di euro per chi fa la passeggiatina nei boschi (semplicemente perchè non ce n'è bisogno) sono più che d'accordo con te.

Però ripeto, io mi fermavo all'etichetta di "giocattolo" che tu ed altri appiccicate alle radio PMR446, in modo improprio, IMHO... e vi ho dimostrato che giocattoli non sono.  [emoji1]

Condivido e non starei neanche a poter convalidare il contrario visto che oltre agli usi hobbistici i PMR sono usati per scopi professionali, dalla P.C. dalle stesse FF.OO. ci mancherebbe mai snobbati. Apparati a parte (sui quali condivido sul discorso di differenza di qualità fra quelli da 20 euro a quelli da 500 euro) la normativa PMR (per cambiare leggermente discorso) la vedo troppo limitata a livello legale.
Quindi non è la radio il problema ma i limiti imposti. Non capisco perchè i CB possano legalmente uscire a 4W mentre i PMR a mezzo watt. Per dire...a parità di tipologia d'utilizzo e di canone dovrebbero essere un po più potenti. L'unica giustificazione che do al legislatore è che vista la poca spaziatura fra canali ed i pochi canali allocati potenze maggiori disturberebbero i canali adiacenti. Questo però limita il range dei PMR.
Così riflessioni :-)
IU2 DLC
Operatore Pietro
QTH Locator: JN45NK
DMR-ID: 2222603


Offline -Tuscania-

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 2219
  • Applausi 200
  • Sesso: Maschio
  • ID-DMR 2222203
    • Mostra profilo
    • E-mail
  • Nominativo: IW2HLQ
Re:PMR Baofeng
« Risposta #42 il: 21 Giugno 2019, 11:32:17 »
Ottimo rapporto prezzo qualità...!!!

https://www.mhzoutdoor.com/it/hytera-tf-515-twin-pack

...

Offline lake

  • RGK dx Group
  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 1345
  • Applausi 207
  • Kenwood-Yaesu-Puxing-Baofeng
    • Mostra profilo
Re:PMR Baofeng
« Risposta #43 il: 21 Giugno 2019, 12:19:39 »
Io vado "terra terra" con un commento inutile al cospetto di quanto ineccepibile e corretto sia dal punto di vista tecnico che legislativo ho letto nel thread.
Solo una considerazione. Partendo dal fatto che una cosa è certa: max 0.5W, antenna inamovibile, 8 canali con subtoni in analogico, dichiarazione inizio attivitò, 12 euro di versamento, apparati CE o comunque certificati (questo perchè non devono "spuriare", etc. etc. a questo serve la cosidetta omologazione) ecco a quel punto quello che da povero ignorante cambia è la resistenza "fisica" dell'apparato stesso. Quindi io non credo che a livello radio il motorola da 100 euro sia così tanto "migliore" dal brondi fx10 da 20 euro in coppia..probabilmente sarà più resistente, più "di marca" ma nulla di più.
Quindi vale secondo me l'uso che se ne deve fare. Se devo attraversare boschi, ruscelli, scalare montagne allora si la differenza l'apparato robusto, resistente ad urti e con certificazione di resistenza all'acqua allora ha senso. Se devo parlare con gli amici nella macchina a 500 metri di distanza non ha senso spendere un sacco di soldi per il PMR di "marca".
Idem se faccio le passeggiate nel bosco senza attività estreme. Ovviamente ognuno è libero di spendere i soldi come meglio crede però è anche vero che ci vuole saper tenerci alle cose. Per i limiti della normativa pmr anche il giocattolino fa il suo sporco lavoro e se lo usi con rispetto al max una caduta si graffia ma non è la fine del mondo.
Lo dico perchè per quanto leggo le differenze in termini di costo sono notevoli fra i "giocattolini" ed i modelli "seri" peccato che a livello RF entrambi hanno la stessa normativa e limitazioni quindi resistenza fisica a parte dubito che il Motorola funzioni troppo meglio (licenza poetica) del giocattolo da 20 euro.
Ho commentato così perchè chi molto più in gamba di me ha già sviscerato il discorso a livello sia tecnico che normativo.
Saluti,
Pietro.
cia caro pietro, lo sai che mi trovo spesso e volentieri d'accordo con te, quando nel novembre 2014 sentii x la 1° volta quello che poi è diventato saturno 5 qui del forum
(credo che se lo ricordi...) aveva in mano 1 pmr della lidl, quindi certamente funzionava, visto che io ero a circa 50/60 km di distanza, poi ovviamente non si possono paragonare oggetti che costano 10, 20 volte di +, certamente le prestazioni sotto stress e in condizioni particolari sono indubbiamente migliori


Offline Pieschy

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 1885
  • Applausi 259
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re:PMR Baofeng
« Risposta #44 il: 21 Giugno 2019, 13:12:23 »
cia caro pietro, lo sai che mi trovo spesso e volentieri d'accordo con te, quando nel novembre 2014 sentii x la 1° volta quello che poi è diventato saturno 5 qui del forum
(credo che se lo ricordi...) aveva in mano 1 pmr della lidl, quindi certamente funzionava, visto che io ero a circa 50/60 km di distanza, poi ovviamente non si possono paragonare oggetti che costano 10, 20 volte di +, certamente le prestazioni sotto stress e in condizioni particolari sono indubbiamente migliori

Giorgio ci mancherebbe :-) Non si può paragonare il mio FX10 della Brondi preso per gioco a 20 euro con un PMR serio da centinaia di euro. Ovviamente la qualità della componentistica, delle stesse batterie (il mio addirittura 4 AAA al Ni-Mh) robustezza, impermeabilità ma ci mancherebbe dicevo solo che restando nei limiti di legge essendo quelle le specifiche non è che a parità di condizioni operative quello da 100 o 500 euro funziona meglio di quello da 20. 500mw son sempre 500mw che sia un brondi o un motorola, l'antenna inamovibile è tarata sulle uhf ed il guadagno è quello che è...tiè forse il "professional" ha una leggerissima sensibilità in ricezione in più? Una maggiore selettività? Ma nulla di stratosferico.
Il mio dire è che non che siano giocattoli da 10 a 500 euro ma per legge hanno dei limiti tecnici imposti che per i quali a meno che di usi particolari non vedo il motivo di spendere un patrimonio per queste radio.
Il discorso era semplice anche se come sempre lo prolungo.
Andando un pò OT a me spiace che verso i meno preparati si veicola il messaggio che un PMR da 100 euro è na radiolona mentro quello da 20 euro è na ciofeca. Vero ma falso nello stesso tempo. La limitazione in potenza ed in canalizzazione vale per tutti. Nel mio (spesso inutile) spirito ham voglio far solo capire che non è che con il PMR da 100 euro parli col mondo e con quello da 20 euro ti autoascolti. Si creano poi nei meno preparati false aspettative.
Purtroppo visto che non serve preparazione tecnica per quel tipo di radio è facile pensare cose spesso non vere. Per esperienza una cosa è usare le UHF in diretta o in altura una cosa è usarle fra i palazzi. Per le prove fatte con il PMR analogico 446 in città in 2 a stesso livello strada max ci si sentiva a 500mt con i palazzi di mezzo...e ci scommetto che anche se fossero stati PMR da 500 euro il risultato o non cambiava o di pochissimo.
Ho detto tutto :-)
IU2 DLC
Operatore Pietro
QTH Locator: JN45NK
DMR-ID: 2222603

Offline Giovy

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 999
  • Applausi 124
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
    • Giovy's Blog
  • Nominativo: ALFA 1 (RRM)
Re:PMR Baofeng
« Risposta #45 il: 21 Giugno 2019, 14:14:16 »
Andando un pò OT a me spiace che verso i meno preparati si veicola il messaggio che un PMR da 100 euro è na radiolona mentro quello da 20 euro è na ciofeca. Vero ma falso nello stesso tempo. La limitazione in potenza ed in canalizzazione vale per tutti. Nel mio (spesso inutile) spirito ham voglio far solo capire che non è che con il PMR da 100 euro parli col mondo e con quello da 20 euro ti autoascolti. Si creano poi nei meno preparati false aspettative.
Beh, ma quello è "ovvio", nel senso: a parità di antenna e di potenza, la distanza coperta sarà più o meno quella (e nelle varie presentazioni che faccio in giro lo ribadisco sempre, perchè hai ragione... più di una persona crede che una radio più costosa arrivi più lontano)
La differenza di costo fra le varie radio la fa la qualità costruttiva e l'affidabilità; ovvio che non posso pretendere che una radio da 20 euro abbia lo chassis in acciaio o sia sommergibile, da una da 100 me lo posso aspettare e da una da 500 è obbligatorio che sia così. :)
Poi ognuno, a seconda degli impegni più o meno gravosi a cui andrà incontro, sceglierà se investire 20 o 100 euro, ben sapendo che a livello di "distanza" arriveranno uguali.
Giovanni
Referente Regionale Piemonte e Valle d'Aosta
progetto nazionale "Rete Radio Montana"

ID RRM: ALFA 1


Offline Pieschy

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 1885
  • Applausi 259
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re:PMR Baofeng
« Risposta #46 il: 21 Giugno 2019, 14:19:35 »
Beh, ma quello è "ovvio", nel senso: a parità di antenna e di potenza, la distanza coperta sarà più o meno quella (e nelle varie presentazioni che faccio in giro lo ribadisco sempre, perchè hai ragione... più di una persona crede che una radio più costosa arrivi più lontano)
La differenza di costo fra le varie radio la fa la qualità costruttiva e l'affidabilità; ovvio che non posso pretendere che una radio da 20 euro abbia lo chassis in acciaio o sia sommergibile, da una da 100 me lo posso aspettare e da una da 500 è obbligatorio che sia così. :)
Poi ognuno, a seconda degli impegni più o meno gravosi a cui andrà incontro, sceglierà se investire 20 o 100 euro, ben sapendo che a livello di "distanza" arriveranno uguali.

Condivido al 1000 per mille Giovy propio così è :-)
IU2 DLC
Operatore Pietro
QTH Locator: JN45NK
DMR-ID: 2222603

Offline Sierra64

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 9
  • Applausi 0
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
Re:PMR Baofeng
« Risposta #47 il: 21 Giugno 2019, 15:49:19 »
Si concordo, niente effetti speciali, bisogna però dire che i circuiti delle professionali sono più complessi. La mia HP446 Midland rimane in RX pur mandando a pochi cm una portante da 5W da altra radio, in genere qualsiasi economica va in saturazione. Poi squelch più sensibile e veloce in apertura, antenna vera e non il "mollettone" spiralato, modulazione sostanziosa anche in presenza di vento o forti rumori, audio chiaro, ben filtrate contro le interferenze, toni più stabili per evitare "sganci" su segnali deboli..insomma le differenze sono evidenti, ma di sicuro non giustificano i prezzi elevati, forse anche eccessivi per l'uso a cui sono destinate (una batteria 60 euro è inconcepibile credo).


Online dattero

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 1948
  • Applausi 130
    • Mostra profilo
    • E-mail
  • Nominativo: 1RGK471 ----IZ2OGG----GINO
Re:PMR Baofeng
« Risposta #48 il: 21 Giugno 2019, 18:27:22 »
Si concordo, niente effetti speciali, bisogna però dire che i circuiti delle professionali sono più complessi. La mia HP446 Midland rimane in RX pur mandando a pochi cm una portante da 5W da altra radio, in genere qualsiasi economica va in saturazione. Poi squelch più sensibile e veloce in apertura, antenna vera e non il "mollettone" spiralato, modulazione sostanziosa anche in presenza di vento o forti rumori, audio chiaro, ben filtrate contro le interferenze, toni più stabili per evitare "sganci" su segnali deboli..insomma le differenze sono evidenti, ma di sicuro non giustificano i prezzi elevati, forse anche eccessivi per l'uso a cui sono destinate (una batteria 60 euro è inconcepibile credo).

ok ma che la tua HP ha una antenna VERA (16cm???) e non il mollettone non cambia la potenza ERP che rimane sempre 500 mW, magari guadagna in ricezione, ma in TX deve "arrivare" come le altre
rtx YAESU FT 817-857-950
     HR2510  ALAN48OLD CTE ALAN K350BC
antenne verticali IMAX2000 X300 X50 
40-80homemade
direttive homemade 2 elementi 20 metri-2 elementi 17 metri 3 elementi 12 metri
CREATE V730 (la cornuta) direttiva 4 elementi incrociata VHF-UHF homemade

Offline -Tuscania-

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 2219
  • Applausi 200
  • Sesso: Maschio
  • ID-DMR 2222203
    • Mostra profilo
    • E-mail
  • Nominativo: IW2HLQ
Re:PMR Baofeng
« Risposta #49 il: 21 Giugno 2019, 18:43:36 »
ok ma che la tua HP ha una antenna VERA (16cm???) e non il mollettone non cambia la potenza ERP che rimane sempre 500 mW, magari guadagna in ricezione, ma in TX deve "arrivare" come le altre

...quindi secondo Te una radio "seria",collegata ad una X50 piuttosto che una una X300 a pari potenza darebbe lo stesso risultato in tx?  [emoji41]

...ti rammento il famoso detto Ham U.S.A. "10$ per la radio 100$ per l'antenna".
« Ultima modifica: 21 Giugno 2019, 18:46:58 da -Tuscania- »


 


post Relatività, quanti e Luna yeti Oggi alle 02:02:29
post Re:MICROFONI TURNER lucius63 Oggi alle 00:16:40
post Re:Programmazione Cinesine con CHIRP , funzioni avanzate ? falcoONE 21 Luglio 2019, 23:42:19
post Re:Polmar gemini Mauribono 21 Luglio 2019, 23:18:38
post Lafayette Ermes copacarmine 21 Luglio 2019, 23:03:47
post Comando ptt per lineare con ic 7100 fabio_bz - IN3FOB 21 Luglio 2019, 23:02:07
post Re:Salve a tutti cerco un negozio che vende ricambi per cb LuckyLuciano® 21 Luglio 2019, 22:56:16
post Re:50 anni fa - la luna TW 71 21 Luglio 2019, 21:29:17
post Re:50 anni fa - la luna dattero 21 Luglio 2019, 21:08:19
post Re:50 anni fa - la luna kz 21 Luglio 2019, 20:59:39