Autore Topic: Alan48 bruciato?  (Letto 724 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline Dt04

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 11
  • Applausi 0
  • Sesso: Maschio
  • Futuro radioamatore
    • Mostra profilo
Alan48 bruciato?
« il: 13 Maggio 2019, 17:45:06 »
Oggi mentre stavo cercando di risolvere il problema del ROS alto sul mio alan48, per sbaglio ho invertito la polarità dell'alimentazione ed ora l'apparecchio non si accende più. Non sono esperto in materia (so pochissimo di elettronica, ma la radio mi affascina lo stesso), e vorrei sapere se devo comprarne uno nuovo.

Offline IZ1PNY

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 2140
  • Applausi 104
  • ARI Milazzo IQ9MY - Qth Saluzzo "CN"
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re:Alan48 bruciato?
« Risposta #1 il: 13 Maggio 2019, 17:54:17 »
I passi sono questi:
Controllo fusibile del cavo...se è interrotto.
Se non hai un multimetro con continuità, guarda se il filamento c'è ho l'ampolla è vuota, se di vetro...non so se è tradizionale in vetro o lamellare da auto.
Poi controllo fusibile o diodo entro radio...dove entra il cavetto.
Il cavetto in che condizioni è, bruciata la plastica ?

Odora la radio da fuori e dentro...solitamente i circuiti bruciati si sentono in che punto si bruciano e si vedono i componenti sparati.

Comincia così.

Offline Dt04

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 11
  • Applausi 0
  • Sesso: Maschio
  • Futuro radioamatore
    • Mostra profilo
Re:Re:Alan48 bruciato?
« Risposta #2 il: 13 Maggio 2019, 18:46:10 »
I passi sono questi:
Controllo fusibile del cavo...se è interrotto.
Se non hai un multimetro con continuità, guarda se il filamento c'è ho l'ampolla è vuota, se di vetro...non so se è tradizionale in vetro o lamellare da auto.
Poi controllo fusibile o diodo entro radio...dove entra il cavetto.
Il cavetto in che condizioni è, bruciata la plastica ?

Odora la radio da fuori e dentro...solitamente i circuiti bruciati si sentono in che punto si bruciano e si vedono i componenti sparati.

Comincia così.

Ho estratto il fusibile dal cavo di alimentazione, e guardando attentamente noto che il filo dentro il tubo di vetro è staccato da una parte, penso sia questo il difetto?
Dentro la radio per ora non vedo nulla di danneggiato, e non ho abbastanza coraggio per smontarla, perciò suppongo sia il fusibile del cavo?

Offline pat0691

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 1334
  • Applausi 40
  • Sesso: Maschio
  • QTH Latina
    • Mostra profilo
    • Sezione ARI di Latina
  • Nominativo: IK0EHZ
Re:Alan48 bruciato?
« Risposta #3 il: 13 Maggio 2019, 18:56:36 »
Certo...cambia il fusibile e vedrai che tutto torna a funzionare.
Occhio a metterne uno dello stesso valore dell'originale, dato che quello funge da protezione.
73's de Patrizio

Offline acquario58

  • 1rgk043
  • Moderatore
  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 10464
  • Applausi 357
  • Sesso: Maschio
  • TORINO-ITALY QTH locator : JN35TA94SV
    • Mostra profilo
  • Nominativo: sempre i miei
Re:Alan48 bruciato?
« Risposta #4 il: 13 Maggio 2019, 19:06:02 »
Certo...cambia il fusibile e vedrai che tutto torna a funzionare.
Occhio a metterne uno dello stesso valore dell'originale, dato che quello funge da protezione.

ma sopratutto che hai collegato giusto il cavo alimentazione all'alimentatore [emoji106]  [emoji106]


Offline Dt04

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 11
  • Applausi 0
  • Sesso: Maschio
  • Futuro radioamatore
    • Mostra profilo
Re:Alan48 bruciato?
« Risposta #5 il: 13 Maggio 2019, 19:30:21 »
Allora, grazie a tutti per il chiarimento! Ah, e ho dovuto montare un fusibile da 2,5 Ampere al posto di quello originale da 2 ampere (per il momento, prossimamente me ne procurerò uno da 2), ciò fa una grossa differenza o si può anche fare?

Offline IZ1PNY

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 2140
  • Applausi 104
  • ARI Milazzo IQ9MY - Qth Saluzzo "CN"
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re:Alan48 bruciato?
« Risposta #6 il: 13 Maggio 2019, 19:36:02 »
Ci puoi stare; quando li acquisterai, specifica che li vuoi rapidi.

Segui il forum, imparerai molte cose, conoscerai molte brave persone.

Molti di spessore radiantistico, elettronico, nello scherzo e nel serio ti troverai bene.

Offline Dt04

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 11
  • Applausi 0
  • Sesso: Maschio
  • Futuro radioamatore
    • Mostra profilo
Re:Alan48 bruciato?
« Risposta #7 il: 13 Maggio 2019, 20:04:17 »
Grazie davvero  :D

Si vedrà anche che sono abbastanza rudimentale con l'apparecchio, dato che non ho un vero e proprio alimentatore, uso una batteria da 12 volt, e come antenna, una che ho trovato sopra a un vecchio camion (che fin'ora mi da problemi di ROS, sarà perchè non l'ho montata su una superficie adatta, adesso la monterò sulla grondaia.

Offline IZ1PNY

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 2140
  • Applausi 104
  • ARI Milazzo IQ9MY - Qth Saluzzo "CN"
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re:Alan48 bruciato?
« Risposta #8 il: 14 Maggio 2019, 08:37:19 »
Ciao, ti posso dire che alimentare una radio dalla batteria sarebbe quello che si dovrebbe fare sempre.
Come per i mezzi mobili, l'alimentazione da una batteria, la quale oltre che dare energia, si pone a emulazione di un condensatore, elimina e filtra eventuali disturbi di impulsi e noise, verso la radio che alimenta.

L'uso degli alimentatori è meramente per comodità di ordine e pulizia e estetica della stazione, ed anche diciamo efficienza, avere più corrente in manufatto piccolo.

Quindi alimentando da una batteria, hai la radio accesa per tot tempo quando va via la corrente centrale, elimini buona parte di disturbi, una problematica ti si può apporre; ma non certamente con una radio C.B.

Seppur le radio C.B. di oggi ti chiedono i 13.8 di tensione, una batteria non ci arriva, se non in ricarica (alternatore fino a 14 volt), va bene la 12.5 circa della batteria stessa…

Le radio professionali ed amatoriali, PURTROPPO, hanno bisogno di vedersi realmente in ingresso i 13.8 fissi, un esempio eclatante è l'Icom IC7000 ne ho uno, alimentato a 12.5, alcune parti circuitali non funzionano bene, vanno in decadenza di prestazione dalla power out ad altre sezioni.

OGNI SCHEDA funziona con una tensione diversa, quindi se leggono in ingresso meno dei 13.8 reali, partono già male a gestirsi; per tal motivo esistono i booster, sono stabilizzatori di tensione cc, frapposti tra sorgente di corrente e radio, livellando a tensione fissa l'erogato, famosi i booster per veicoli della MFJ, se la batteria da meno o di più, esso eroga sempre i 13.8.

Una pessima installazione, tuttavia spinta dai Go Start Kit delle case che fanno le radio C.B., sono  cavetti di alimentazione con il plug da accendisigari, da codesta presa arrivano disturbi e noise del veicolo, PESSIMA scelta, veloce e comoda ma sempre meglio dalla batteria.

Ora per prove e installazioni volanti reali, ci potrebbe stare..ma è una pessima scelta.

Ciao per il momento.
« Ultima modifica: 14 Maggio 2019, 08:45:48 da IZ1PNY »