Autore Topic: alimentatore  (Letto 4185 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline BARBAPAPA

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 445
  • Applausi 0
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
    • E-mail
alimentatore
« il: 06 Febbraio 2008, 21:59:40 »
ho provato a cercare ma nn ho trovato nessun topic :'(

mi sapete dire che caratteristiche deve avere un trasformatore per usare il baracchino in casa?ho un 48 e un Jackson

grazie :up:
« Ultima modifica: 06 Febbraio 2008, 23:21:14 da acquario58 »

Offline gti

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 927
  • Applausi 1
  • Sesso: Maschio
  • la Nuova Mia Ononima GTI che acquisterò
    • Mostra profilo
Re: alimentatore
« Risposta #1 il: 06 Febbraio 2008, 22:04:16 »
Provare a telefonare no!!!
Cmq un alimentatore proxel da 15A sarebbe abbastanza molto meglio se fa 20 con 25 di picco.
Ciao Riky li puoi tranquillamente trovare ovunque all'incirca a 50,oo
se ti serve stà lavorando chiama pure
« Ultima modifica: 06 Febbraio 2008, 23:21:39 da acquario58 »
Walter Kanguro....l'animale saltimbanco....il "cucciolo"di 120Kg,cioè LA MANO DESTRA DEL DIAVOLO

Offline Emergency118

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 3745
  • Applausi 0
  • Sesso: Maschio
  • Utente in QRT "73 a tutti SK...
    • Mostra profilo
Re: alimentatore
« Risposta #2 il: 06 Febbraio 2008, 22:06:11 »
Caratteristiche:
uscita a 12V (13,8)
almeno un 10A...Per il 48 bastano 3A, per il Jackson ne basterebbero pochi di più..Meglio starci un pò larghi...Però adesso si trovano alimentatori Switching da 23/25 Ampere che costano meno di 50 euro e sono apparecchi adatti sia al baracchino che al professionale....Io quei soldi ti "consiglio" di investirli lì, così se domani ti viene qualche voglia.... ;-)
« Ultima modifica: 06 Febbraio 2008, 23:22:09 da acquario58 »

Offline acquario58

  • Moderatore
  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 10146
  • Applausi 343
  • Sesso: Maschio
  • TORINO-ITALY QTH locator : JN35TA94SV
    • Mostra profilo
  • Nominativo: sempre i miei
Re: alimentatore
« Risposta #3 il: 06 Febbraio 2008, 22:06:44 »
unico consiglio che posso indicarti è quello di acquistare un alimentatore con molti ampere,anche se ti basta uno di 6/7 ampere effettivi x i tuoi apparati, ma visto che devi ancora acquistarlo punta su quelli da 20/25 ampere minimo ( costo  50,00-80,00 euro)  che può sempre tornare utile in un futuro una potenza elevata x altri apparati di classe superiori............oppure se vuoi rivenderlo è sempre + commerciabile
« Ultima modifica: 06 Febbraio 2008, 23:22:30 da acquario58 »

Offline CODICE_ROSSO

  • Moderatore
  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 3471
  • Applausi 44
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
    • E-mail
  • Nominativo: IZ7QLY
Re: alimentatore
« Risposta #4 il: 06 Febbraio 2008, 22:31:06 »
Amici 73

Secondo me come giustamente ti hanno già detto gli amici, se ne prendi uno da 20/25 ampere non sbagli...questo hobby spesso comporta l impiego e la necessità di avere diverse radio accese.... quindi, meglio avere qualcosa di potente...una unica raccomandazione prendi un' oggetto che sia protetto contro i corto e le inversioni di polarità...... :up:
« Ultima modifica: 06 Febbraio 2008, 23:22:50 da acquario58 »
1RGK005
CODICE-ROSSO
Gianluca IZ7QLY


Offline BARBAPAPA

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 445
  • Applausi 0
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re: alimentatore
« Risposta #5 il: 06 Febbraio 2008, 23:04:22 »
alimentatori Switching

cosa vuol dire? :-[
« Ultima modifica: 06 Febbraio 2008, 23:23:25 da acquario58 »

Offline acquario58

  • Moderatore
  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 10146
  • Applausi 343
  • Sesso: Maschio
  • TORINO-ITALY QTH locator : JN35TA94SV
    • Mostra profilo
  • Nominativo: sempre i miei
Re: alimentatore
« Risposta #6 il: 06 Febbraio 2008, 23:17:08 »
è una tecnologia  di costruzione, che permette di avere risultati simili agli alimentatori tradizionali (quelli con trasformatori classici) invece quelli switc...... (sono senza trasformatore) tanto x fare un esempio gli alimentatori che trovi nei case dei computer sono switch...., con notevole riduzione di volume e peso rispetto agli alimentatori con trasformatore, basta vedere che un 25 ampere switch.... pesa max 1,5 kg,contro gli oltre 10 kg del vecchio tipo,oltre le dimensioni ridotte
« Ultima modifica: 06 Febbraio 2008, 23:23:44 da acquario58 »

Offline BARBAPAPA

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 445
  • Applausi 0
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re: alimentatore
« Risposta #7 il: 06 Febbraio 2008, 23:21:42 »
ahhhh....kappa!!! :up: :up:



« Ultima modifica: 06 Febbraio 2008, 23:24:02 da acquario58 »

Offline hafrico

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 23278
  • Applausi 251
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re: alimentatore
« Risposta #8 il: 06 Febbraio 2008, 23:41:51 »
è una tecnologia  di costruzione, che permette di avere risultati simili agli alimentatori tradizionali (quelli con trasformatori classici) invece quelli switc...... (sono senza trasformatore) tanto x fare un esempio gli alimentatori che trovi nei case dei computer sono switch...., con notevole riduzione di volume e peso rispetto agli alimentatori con trasformatore, basta vedere che un 25 ampere switch.... pesa max 1,5 kg,contro gli oltre 10 kg del vecchio tipo,oltre le dimensioni ridotte

sai dove sta la differenza.... :miiii:.....che quando si rompe uno a trasformatore....... lo aggiusti..... :up:....quando si rompe l'altro .......lo butti............... :sfiga:


Offline BARBAPAPA

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 445
  • Applausi 0
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re: alimentatore
« Risposta #9 il: 06 Febbraio 2008, 23:49:12 »
quindi meglio "tradizionale" dato che del peso nn mi interessa e nn ho nemmeno problemi di spazio?

Offline Emergency118

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 3745
  • Applausi 0
  • Sesso: Maschio
  • Utente in QRT "73 a tutti SK...
    • Mostra profilo
Re: alimentatore
« Risposta #10 il: 06 Febbraio 2008, 23:56:17 »
Allora son problemi di costi, dato che un tradizionale costa più del doppio!


Offline BARBAPAPA

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 445
  • Applausi 0
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re: alimentatore
« Risposta #11 il: 06 Febbraio 2008, 23:57:36 »
Allora son problemi di costi, dato che un tradizionale costa più del doppio!

urca...pensavo il contrario :grin:

1et078

  • Visitatore
Re: alimentatore
« Risposta #12 il: 07 Febbraio 2008, 00:08:16 »
ciao barbapapa da roberto 1wm078 1rgk078 in acireale

i consigli sono tutti giusti, ma per avere una buona potenza devi necessariamente prendere un alimentatore buono, e non marca cavallo o cane che fugge (alimentatori che c'e scritto sull'involucro che danno 15 ampere eppoi effettivi ne danno 5 tirati al massimo).

Offline Emergency118

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 3745
  • Applausi 0
  • Sesso: Maschio
  • Utente in QRT "73 a tutti SK...
    • Mostra profilo
Re: alimentatore
« Risposta #13 il: 07 Febbraio 2008, 00:20:40 »
Nel tradizionale c' è il trasformatorone che costa!

Offline CODICE_ROSSO

  • Moderatore
  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 3471
  • Applausi 44
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
    • E-mail
  • Nominativo: IZ7QLY
Re: alimentatore
« Risposta #14 il: 07 Febbraio 2008, 04:43:21 »
Beh.... io i vecchi non li cambierei con nessun altro sistema...... però in effetti un 50 amper ti costa come un 5 tradizionale
1RGK005
CODICE-ROSSO
Gianluca IZ7QLY


Offline Cb Colt

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 2617
  • Applausi 12
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re: alimentatore
« Risposta #15 il: 07 Febbraio 2008, 13:53:04 »
Nel tradizionale c' è il trasformatorone che costa!

e pesa!! :mrgreen:
Si si quoto quanto detto dagli amici e tengo anche a ricordare un detto di un professore che non era del mio corso ma che insegnava nella mia scuola, con il quale ho avuto ottimi scambi di idee nel campo dell'elettronica:" più spendi, meno spendi" cioè se compri una volta un apparecchio buono spendendo un po + più di una cosa che è leggermente + economica, che non prendere una cosa economica che si rompe e che poi la dovresti rimpiazzare dal pezzo migliore  :up:
Oppure un mio amico diceva:"spendi un po di + però ti rimane!! :mrgreen:" haahha ke tempi la scuola!! :abballa:
Datemi un cacciavite e mi farò sentire dal mondo...

Chiamatemi sul CH13 o CH45 propagazione permettendo...
73 by Espresso Colt

New effetto eco! Molto soft e penetrante nel qrm

[url=http://www.postimage.org/image.php?v=Pq1oxd

Offline hafrico

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 23278
  • Applausi 251
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re: alimentatore
« Risposta #16 il: 07 Febbraio 2008, 14:26:10 »
Nel tradizionale c' è il trasformatorone che costa!

e pesa!! :mrgreen:
Si si quoto quanto detto dagli amici e tengo anche a ricordare un detto di un professore che non era del mio corso ma che insegnava nella mia scuola, con il quale ho avuto ottimi scambi di idee nel campo dell'elettronica:" più spendi, meno spendi" cioè se compri una volta un apparecchio buono spendendo un po + più di una cosa che è leggermente + economica, che non prendere una cosa economica che si rompe e che poi la dovresti rimpiazzare dal pezzo migliore  :up:
Oppure un mio amico diceva:"spendi un po di + però ti rimane!! :mrgreen:" haahha ke tempi la scuola!! :abballa:


CONCORDO......... :up: :up: :up: :up: :up: :up: :up:

Offline pesciolino2000

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 174
  • Applausi 2
    • Mostra profilo
Re: alimentatore
« Risposta #17 il: 13 Febbraio 2008, 12:51:16 »
salve ,fai come ho fatto io,ho comprato un alimentatore atx per computer da 500w
costo 10,90 da gebcomputer di roma,questo alimentatore naturalmente e' a commutazione,quelli nuovi,nuovi sono usati da anni in tv color videoregistratori ecc ecc,e' hanno un rendimento superiore a quelli lineari.
l'aimentatore atx dispone di un connettore rettangolare lungo,da questo devi prendere solo il fili verde e un vilo nero,di fili neri sono tanti prendine uno a caso,quando mandi in corto il filo verde con il nero la ventola parte,segno che l'alimentatore e' in funzione,adesso  ti accorgerai che da questo tipo di alimentatore
escono dei fili gialli,tagliali tutti e uniscili insieme quelli sono i +12 volt ,poi fai lo stesso con i neri ,naturalmente quella e' la massa.
metti un interruttorino tra il nero tagliato in precedenda e il verde,
metti un condensatore elettrolitico da 2200 MICROFARAD tra i gialli e la massa (i neri)
con il modello da me comprato 550w  l'uscita a 12 volt  a 25 amper
poi se vedi su google e scrivi modifica alimentatore atx in alimentatore da laboratorio
escono vari siti dove ti fanno vedere anche le foto,poi,se ti interessa c'e' anche la modifica per rendere l'alimentatore variabile da 6,a 15 volt
si puo' fare con tutti gli alimentatori x computer,ne ho fatti una marea,naturalmente se invece di un modello da 550 w ne trovi uno da 300w la corrente sui 12 volt sara' minore ,ma ti assicuro sempre superiore a questi alimentatori da 2 soldi x cb,che scrivono sopra 5 ampere ma ne danno 3,di questi alimentatori che ti ho descritto
molti sono in funzione nei vari ponti radio nella banda de 144 mhz con trasmettitori radioamatoriali,sono li' da 2 anni estate e inverno,e non danno il minimo segno di malfunzionamento......ti scrivo qualche sito http://www.ariloano.it/MODIFICA%20Alimentatore%20ATX.pdf     li parla anche di una resistenza da modificare per alzare la tenzione a 13,8 volt non farla e' poco importante,poi se vuoi ti spiego quale resistenza si deve cambiare per alzare la tenzione a 13,8 e' sempre la stessa in tutti i modelli,anche perche' come regolatore di tenzione montano tutti lo stesso integrato
ka7500  o  lm 494  la modifica per alzare a 13,8 volt si fa su questo integrato,dimenticavo,i 2 integrati sono uguali,quindi dentro l'alimentatore ne troverai uno solo o il ka 7500  o  lm 494,per finire sono stabili con un carico di 20 amper la tenzione non si abbassa di una virgola,hanno diverse protezioni in + rispetto a ul alimentatore normale,se metti in corto + e - va subito in protezione,prova con 10.euro fai tutto

Offline hafrico

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 23278
  • Applausi 251
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re: alimentatore
« Risposta #18 il: 13 Febbraio 2008, 12:56:04 »
bo....bisogna provare tutto nella vita.... marameo marameo marameo marameo


Offline Emergency118

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 3745
  • Applausi 0
  • Sesso: Maschio
  • Utente in QRT "73 a tutti SK...
    • Mostra profilo
Re: alimentatore
« Risposta #19 il: 13 Febbraio 2008, 13:03:22 »
...anche se comunque questo tutto si limita a ciò che posso guardare senza voltarmi !!! 8O

Offline pesciolino2000

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 174
  • Applausi 2
    • Mostra profilo
Re: alimentatore
« Risposta #20 il: 13 Febbraio 2008, 14:22:51 »
ragazzi non fate come al solito,se le cose non le sapete prima documentatevi,gli alimentatori SWITCHING non li ho inventati io,ma rendono molto di piu' rispetto ad un alimentatore lineare,dove c'e' un trasformatore enorme ,che serve solo a ridurre la 220 volt in 15 o 18 volt ,e gia questo e' una fonte di speco,in quanto per fare questo assorbe dalla rete qualcosa no,visto che scalda,poi circuiti stabilizzatori,lm 723 ,lm 317,l200 ecc ecc amplificatore di corrente,che porta l'uscita di detti stabilizzatori a parecchi amper,5 o 6 2n 3055 alettoni da tutte le parti,vi ripeto npn parlo per sentito dire queste modifiche le faccio da anni,e vi assicuro che in termini di prestazioni vanno meglio,provate a prendere un alimentatore normale(lineare)quello con il vostro trasformatore da 10 kg ,attaccateci  2 lampade per auto da 80 w l'una,
tenetelo acceso tutto il giorno e alla sera andate a vedere cosa e' successo,se non si e' scolto tutto sara0' sicuramente superbollente,gli alimentatori a commutazione lavorano con tenzione e corrente impulsiva,quindi sono un po' accesi e un po' spenti,
soltanto che lo fanno talmente velocemente che la tensione in uscita e' stabile come quelli dal grosso e costoso trasformatore vi allego un altro sito leggete prima di rispondere   www.chirio.com/switching_power_supply_atx.htm  leggete le correnti erogate da queste scatolette dimenzionate e progettate solo per impieghi ad alto assorbimento,alleghero' al piu' presto foto di alcuni che ho modificato e stanno funzionando su apparati h.f e vi assicuro che non danno problemi,il link che vi ho dato
non so se funziona da qui,scrivetelo come ho scritto e fatevi un idea,non e' sempre detto chi piu' spende meno spende,specialmente nel mondo degli autocostruttori,ci sono gia in commercio alimentatori swiching per rtx,che pesano meno di ul kg e erogano a 13,8 volt 32 amper, come il nissei,provate a cercarlo dentro ebay e vedete,
il mio prossimo post spieghera' con schemi e calcoli alla mano perche' e' superiore un alimentatore switching,allora secondo voi perche' i televisori usano da sempre questo tipo di alimentatori,primo stanno accesi x molte ore,secondo con tutte le tenzioni e gli alti amperaggi che si usano dentro un tv ci vorrebbe un trasformatore grosso come una cassa di birre,e che dire di tutti gli alimentatori di notebook, che in una scatolina piccola come un pacchetto di sigarette erogano da 12 volt ai 18  8 amper effettivi date un occhiata ai link ,poi' ne riparliamo    un saluto  luigi
IW0 CRV

Offline BARBAPAPA

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 445
  • Applausi 0
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re: alimentatore
« Risposta #21 il: 13 Febbraio 2008, 14:31:24 »

il mio prossimo post spieghera' con schemi e calcoli alla mano perche' e' superiore un alimentatore switching,

ottimo!!! :up:

Offline pesciolino2000

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 174
  • Applausi 2
    • Mostra profilo
Re: alimentatore
« Risposta #22 il: 22 Febbraio 2008, 19:42:52 »
QUAEDATE ANCHE QUESTO LINK DI  I6 IBE  UNA GARANZIA
http://www.hamradio.selfip.com/i6ibe/filtro/filtro.htm


Offline DukeAlex

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 1803
  • Applausi 4
  • Sesso: Maschio
  • Sono io che vengo a prenderti!
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re: alimentatore
« Risposta #23 il: 22 Febbraio 2008, 21:21:17 »
salve ,fai come ho fatto io,ho comprato un alimentatore atx per computer da 500w
costo 10,90 da gebcomputer di roma,questo alimentatore naturalmente e' a commutazione,quelli nuovi,nuovi sono usati da anni in tv color videoregistratori ecc ecc,e' hanno un rendimento superiore a quelli lineari.
l'aimentatore atx dispone di un connettore rettangolare lungo,da questo devi prendere solo il fili verde e un vilo nero,di fili neri sono tanti prendine uno a caso,quando mandi in corto il filo verde con il nero la ventola parte,segno che l'alimentatore e' in funzione,adesso  ti accorgerai che da questo tipo di alimentatore
escono dei fili gialli,tagliali tutti e uniscili insieme quelli sono i +12 volt ,poi fai lo stesso con i neri ,naturalmente quella e' la massa.
metti un interruttorino tra il nero tagliato in precedenda e il verde,
metti un condensatore elettrolitico da 2200 MICROFARAD tra i gialli e la massa (i neri)
con il modello da me comprato 550w  l'uscita a 12 volt  a 25 amper
poi se vedi su google e scrivi modifica alimentatore atx in alimentatore da laboratorio
escono vari siti dove ti fanno vedere anche le foto,poi,se ti interessa c'e' anche la modifica per rendere l'alimentatore variabile da 6,a 15 volt
si puo' fare con tutti gli alimentatori x computer,ne ho fatti una marea,naturalmente se invece di un modello da 550 w ne trovi uno da 300w la corrente sui 12 volt sara' minore ,ma ti assicuro sempre superiore a questi alimentatori da 2 soldi x cb,che scrivono sopra 5 ampere ma ne danno 3,di questi alimentatori che ti ho descritto
molti sono in funzione nei vari ponti radio nella banda de 144 mhz con trasmettitori radioamatoriali,sono li' da 2 anni estate e inverno,e non danno il minimo segno di malfunzionamento......ti scrivo qualche sito http://www.ariloano.it/MODIFICA%20Alimentatore%20ATX.pdf     li parla anche di una resistenza da modificare per alzare la tenzione a 13,8 volt non farla e' poco importante,poi se vuoi ti spiego quale resistenza si deve cambiare per alzare la tenzione a 13,8 e' sempre la stessa in tutti i modelli,anche perche' come regolatore di tenzione montano tutti lo stesso integrato
ka7500  o  lm 494  la modifica per alzare a 13,8 volt si fa su questo integrato,dimenticavo,i 2 integrati sono uguali,quindi dentro l'alimentatore ne troverai uno solo o il ka 7500  o  lm 494,per finire sono stabili con un carico di 20 amper la tenzione non si abbassa di una virgola,hanno diverse protezioni in + rispetto a ul alimentatore normale,se metti in corto + e - va subito in protezione,prova con 10.euro fai tutto
quoto al 100 * 100. funzionano benissimo.

W i lineari e chi li ha inventati!! Tutti dovrebbero usarli ! Ci ascolteremmo meglio.....