Autore Topic: walkie talkie 27 mhz  (Letto 6741 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline Abusivo

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 3040
  • Applausi 108
  • Sesso: Maschio
  • qth l'Aquila
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re:walkie talkie 27 mhz
« Risposta #75 il: 17 Settembre 2018, 18:57:26 »
...grazie perché sapere che anche voi fate così ha aumentato la mia autostima...
Se ti fa piacere il RAEE è la mia fonte di ispirazione!
Una volta ci ho trovato anche un ampli valvolare autocostruito!
Fammi rientrare a casa ...

Offline Abusivo

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 3040
  • Applausi 108
  • Sesso: Maschio
  • qth l'Aquila
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re:walkie talkie 27 mhz
« Risposta #76 il: 17 Settembre 2018, 18:58:13 »
...bisognerà ricalcolare tutte reti di polarizzazione...
Già!

Online luciano100

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 2216
  • Applausi 98
    • Mostra profilo
Re:walkie talkie 27 mhz
« Risposta #77 il: 18 Settembre 2018, 08:54:17 »
Tornando al topic, si potrebbero replicare i Tower 5 transistor:
ecco lo schema:



come si presentavano:





qui' un bel documento:
https://rodolfo-parisio.jimdo.com/app/download/1705169314/TOWER+5+transistor+Transceiver+Walkie+Talkie.pdf?t=1517389945

Ovviamente sostituendo i transistor al germanio con quelli sl silicio.

73
Che belli!
Ricordo perfettamente il mio Tower del 1973.
Lievemente più grande e con il contenitore metallico.
La bobina di compensazione era molto evidente.
Lo stesso portatile , fu ucciso, alimentandolo con il trasformatore della Pista Policar.(nel 1973 ,a 12 anni non conoscevo la differenza tra corrente continua ed alternata)
Comunque, quando era in vita ,il Tower mi permetteva di contattare diversi corrispondenti nelle stazioni fisse , donandomi un sacco di soddisfazioni.
Ricordo ancora il "suono" che precedeva l'apertura della propagazione e la straordinaria quantità di radianti che
popolavano l'etere.
[emoji56]
Mo' mi commuovo..

inviato ONEPLUS A5000 using rogerKapp mobile



Offline Abusivo

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 3040
  • Applausi 108
  • Sesso: Maschio
  • qth l'Aquila
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re:walkie talkie 27 mhz
« Risposta #78 il: 18 Settembre 2018, 09:59:49 »
Mo' mi commuovo...
Ti ricordi che portata aveva ad occhio e croce?

Online luciano100

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 2216
  • Applausi 98
    • Mostra profilo
Re:walkie talkie 27 mhz
« Risposta #79 il: 18 Settembre 2018, 10:09:38 »
Ti ricordi che portata aveva ad occhio e croce?
Ricordo un cb locale a meno di 3km da me "Serafino", dalla casa natale.

Mentre ,da mia sorella (all'epoca aveva casa in una zona in collina )
potevo essere ascoltato fino ad Ostia lido.

Quel Tower aveva un'antenna molto più imponente,nulla a che vedere con i modelli plastici

inviato ONEPLUS A5000 using rogerKapp mobile



Offline TW 71

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 828
  • Applausi 47
  • Sesso: Maschio
  • 3db 3db 3db
    • Mostra profilo
  • Nominativo: TW71
Re:walkie talkie 27 mhz
« Risposta #80 il: 18 Settembre 2018, 10:15:00 »
Possiamo parlare anche di questo. È quarzato e usa TR non impossibili da trovare:




Sta su N.E. num. 29

Offline Abusivo

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 3040
  • Applausi 108
  • Sesso: Maschio
  • qth l'Aquila
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re:walkie talkie 27 mhz
« Risposta #81 il: 18 Settembre 2018, 10:51:47 »
...Sta su N.E. num. 29
Ecco dove l'avevo visto!


Offline microonda

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 1133
  • Applausi 41
    • Mostra profilo
Re:walkie talkie 27 mhz
« Risposta #82 il: 18 Settembre 2018, 17:19:16 »
Ho cercato di fare anche questo , ma poi ci ho ripensato perché viene grande e tanto vale portarmi sulla montagna il 40 canali am fm . Posto una foto . Comunque ho anche i trasformatori di modulazione dell'epoca
« Ultima modifica: 18 Settembre 2018, 17:23:01 da microonda »

Offline Abusivo

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 3040
  • Applausi 108
  • Sesso: Maschio
  • qth l'Aquila
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re:walkie talkie 27 mhz
« Risposta #83 il: 18 Settembre 2018, 17:26:07 »
Hai partorito un altro capolavoro!
Puoi postare una foto lato saldature?


Online luciano100

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 2216
  • Applausi 98
    • Mostra profilo
Re:walkie talkie 27 mhz
« Risposta #84 il: 18 Settembre 2018, 18:08:27 »
Hai partorito un altro capolavoro!
Puoi postare una foto lato saldature?
[emoji3][emoji3]vedereeee!
Pure io!

inviato ONEPLUS A5000 using rogerKapp mobile


Online luciano100

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 2216
  • Applausi 98
    • Mostra profilo
Re:walkie talkie 27 mhz
« Risposta #85 il: 18 Settembre 2018, 18:13:28 »
Micro: per favore ..puoi fare delle foto più definite?
Non riesco a vedere le sigle dei trasistor utilizzati
Grazie

inviato ONEPLUS A5000 using rogerKapp mobile



Offline Abusivo

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 3040
  • Applausi 108
  • Sesso: Maschio
  • qth l'Aquila
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re:walkie talkie 27 mhz
« Risposta #86 il: 18 Settembre 2018, 18:14:58 »
Mi accodo, come di consuetudine, al compare Luciano!

Online luciano100

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 2216
  • Applausi 98
    • Mostra profilo
Re:walkie talkie 27 mhz
« Risposta #87 il: 18 Settembre 2018, 18:43:56 »
Mi accodo, come di consuetudine, al compare Luciano!
Minxxx! Viaggiamo in coppia come i Carabinieri

inviato ONEPLUS A5000 using rogerKapp mobile



Offline microonda

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 1133
  • Applausi 41
    • Mostra profilo
Re:walkie talkie 27 mhz
« Risposta #88 il: 26 Settembre 2018, 13:16:28 »
Salve . Rispondo a ciò che mi avete chiesto. Il tablet che avevo prima era migliore perciò adesso le foto vengono meno chiare . Comunque il primo transistor è un bfr91 e anche il transistor oscillatore . Tutti gli altri e cioè gli altri 3 sono bfr90 . Tutte autocostruzioni incompiute !  Timore di non essere ascoltato da nessuno ! Spesso vado in montagna e sento parlare da cacciatori e da cercatori di funghi fra di loro. Allora chiamo e chiamo ma nessuno mi risponde . Ecco perché cerco qualcuno dalle mie parti che ama costruire un walkie talkie su una frequenza non troppo bassa per evitare di usare antenne lunghe . Mi piacerebbe comunicare con un autocostruito. Chissà se dalle mie parti ci sarà ....   Dalle montagne di Castel San Giorgio vedo anche Ischia e Procida e buona parte dei paesi vesuviani.

Online luciano100

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 2216
  • Applausi 98
    • Mostra profilo
Re:walkie talkie 27 mhz
« Risposta #89 il: 26 Settembre 2018, 14:54:09 »
Micro,hai mai pensato che la strada che stai seguendo è la più complicata?
Negli anni 70 ,la domenica mattina ,potevi trovare il ch 14 "zeppo" di radianti con piccoli portatilini...
quindi possibilità di contattare uno o piu corrispondenti.
Adesso,se trovi un cacciatore e/o un cercatore di funghi è quasi un miracolo!(magari stanno vicini tra lo con lo squelch inserito)
Ti consiglio di "deviare" da piccoli portatilini in 27 da  100/300 milliwatt
ad almeno QRP da qualche watt ed antenna esterna.

PS: nella fine degli  anni 70 pretendevo di contattare qualcuno in 40 metri in AM
(Quando già tutti stavano "intanati" in SSB.)

inviato ONEPLUS A5000 using rogerKapp mobile



Offline microonda

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 1133
  • Applausi 41
    • Mostra profilo
Re:walkie talkie 27 mhz
« Risposta #90 il: 05 Ottobre 2018, 09:09:31 »
Carissimo luciano100 , è vero quello che dici !  Sai cosa ho pensato ? Che diversi amici vorrebbero autocostruire , però bisogna presentare dei walkie talkie i cui transistor si trovano molto facilmente . In questi giorni ho fatto esperimenti radio con transistor che si trovano molto facilmente e costano anche pochissimo . I risultati sono stati superiori ai risultati che ottenevo con transistor che sono oggi più difficilmente reperibili . I transistor che ho provato sono questi :  9011 ,  9012 ,  9013 ,  9014 , 9015 , 9018 ( npn sensibilissimo alle basse tensioni ) ,  8050 e 8550 . Tutti questi transistor si trovano facilmente anche su radio vecchie e materiale elettronico vario . Tu che ne pensi ? Ci sarà qualcuno che vorrà condividere il montaggio di un walkie talkie ??

Online luciano100

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 2216
  • Applausi 98
    • Mostra profilo
Re:walkie talkie 27 mhz
« Risposta #91 il: 05 Ottobre 2018, 10:56:33 »
Micro,Micro..per un attimo ho pensato che l'ultimo mio intervento ,servisse a riportarti nella retta via: almeno un minimo sindacale qrp da 5 watt!!!
Nulla non cedi neanche un millimetro [emoji4]!!!
Cosa ti posso dire..
Considera che con i miei 20 wattarelli canonici, per parlare con qualcuno, devo prima chiamarlo con il cellulare.
 Come già scritto , ed ho un'imponente Mantova 1...
ma in aria 4 gatti.
Comincia a vedere più come amici il sc1306/07, BD111,2sc1969,BD135/139..
Insomma quelli che generano dai 2 ai 15 wattarelli!

Lo so' .. ti senti di tradire il tuo credo..
però poi..fatto il salto della quaglia,con i sopraindicati semiconduttori ..
ed un'antenna esterna "cicciotta" ..
quel poco di mondo Radio rimasto diventa più raggiungibile ..
Ho! Questa è poesia [emoji3][emoji3]!!!!





inviato K6000 Plus using rogerKapp mobile



Offline microonda

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 1133
  • Applausi 41
    • Mostra profilo
Re:walkie talkie 27 mhz
« Risposta #92 il: 12 Novembre 2018, 17:13:41 »
Carissimi amici delle radio ricetrasmittenti , salve e ringrazio Pontarolo per le belle foto che ci ha fatto vedere . Riprendo di nuovo il walkie talkie che stavo facendo. Ho il sospetto che se modulo di base posso ottenere una potenza maggiore . Voi sapete che voglio costruire un circuito facile alla portata di tutti , sperando che possa interessare almeno a 7o 8 amici . Prima modulavo sul collettore del transistor a.f. , ma così ottenevo 4,5 volt sul 2n2369 erogando così poca potenza . Invece modulando sulla base del transistor a.f. , quest'ultimo viene alimentato a 9 volt avendo , così , la possibilità di erogare una potenza maggiore . Fatemi sapere , per favore, se notate qualcosa che non va nello schema elettrico. Posto la foto e domani mi metto a montare

Online luciano100

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 2216
  • Applausi 98
    • Mostra profilo
Re:walkie talkie 27 mhz
« Risposta #93 il: 13 Novembre 2018, 06:49:12 »
Carissimi amici delle radio ricetrasmittenti , salve e ringrazio Pontarolo per le belle foto che ci ha fatto vedere . Riprendo di nuovo il walkie talkie che stavo facendo. Ho il sospetto che se modulo di base posso ottenere una potenza maggiore . Voi sapete che voglio costruire un circuito facile alla portata di tutti , sperando che possa interessare almeno a 7o 8 amici . Prima modulavo sul collettore del transistor a.f. , ma così ottenevo 4,5 volt sul 2n2369 erogando così poca potenza . Invece modulando sulla base del transistor a.f. , quest'ultimo viene alimentato a 9 volt avendo , così , la possibilità di erogare una potenza maggiore . Fatemi sapere , per favore, se notate qualcosa che non va nello schema elettrico. Posto la foto e domani mi metto a montare
Ottimo! Dai aggiungi un 2n4427 !
Amplifica amplifica!


inviato ONEPLUS A5000 using rogerKapp mobile



Offline Abusivo

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 3040
  • Applausi 108
  • Sesso: Maschio
  • qth l'Aquila
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re:walkie talkie 27 mhz
« Risposta #94 il: 13 Novembre 2018, 09:36:05 »

pontarolo

  • Visitatore
Re:walkie talkie 27 mhz
« Risposta #95 il: 13 Novembre 2018, 10:33:36 »
Ciao
questo sembra un bell'oggetto



e' sconosciuto lo schema pero' peccato.

73


pontarolo

  • Visitatore
Re:walkie talkie 27 mhz
« Risposta #96 il: 13 Novembre 2018, 14:06:47 »
guarda questo russo
traduzione:
Semplice walkie-talkie (27 o 28 MHz)

Lo schema della stazione radio è mostrato in Fig. 63. La stazione radio funziona a una frequenza di 27 o 28 MHz (a seconda del risuonatore al quarzo installato nel trasmettitore). Con un'attenta regolazione, la potenza del trasmettitore raggiunge 0,5 W e la sensibilità reale del ricevitore è di 10 μV / m. Le modalità "ricezione-trasmissione" sono commutate dall'interruttore quadripolare S1, nel diagramma è mostrato nella posizione "ricezione".

Il percorso di ricezione è costruito su un singolo transistor VT1 secondo lo schema del rivelatore super-rigenerativo. Questa è una cascata coperta da un circuito PIC che opera in modalità generazione discontinua.



3919/5000

Fig. 63. Lo schema radio per la comunicazione a corto raggio

Il segnale dall'antenna attraverso S1.1 va al collettore del transistor VT1, al circuito L1C4 sintonizzato a 27 MHz {o 28 MHz). La modalità di funzionamento del transistor DC è determinata dalla tensione alla sua base, creata dal resistore R1 *. Al fine di fornire il POS per la corrente alternata, grazie al quale la cascata opera con generazione intermittente, un condensatore C5 * è collegato tra l'emettitore e il collettore VT1, la cui capacità è specificata durante la regolazione del percorso di ricezione. La frequenza di generazione intermittente dipende dai parametri del circuito C3L2 incluso nel circuito di emettitore del transistor.

Quando un rivelatore sovraregenerativo è in funzione, è presente un segnale di rumore nel suo circuito di alimentazione (sul condensatore C6) e lo scopo del filtro passa-basso C6L3C8 è di sopprimere il componente di rumore ad alta frequenza e isolare solo il segnale utile a bassa frequenza. Il segnale AF dedicato attraverso il controllo del volume R4 viene fornito a un semplice transistore UZCH a due stadi VT2 - VT4. Lo stadio di uscita è costruito secondo lo schema push-pull, la connessione tra le cascate è diretta. Quando si riceve questo UZCH caricato su un piccolo altoparlante BA1. UZCH è utilizzato sia in ricezione che in trasmissione (come amplificatore di modulazione), quindi l'alimentazione viene fornita ad esso in modo continuo, indipendentemente dalla modalità di funzionamento della stazione radio. La sezione dell'interruttore S1.3 commuta l'alimentazione sul percorso di ricezione o sul trasmettitore.

Il trasmettitore è realizzato su due transistor: VT5 è un amplificatore di potenza, VT6 è un oscillatore master. La frequenza dell'oscillatore master è stabilizzata da un risuonatore al quarzo Q1 a 26.999 MHz. L'oscillatore principale viene caricato sul circuito L7C17 sintonizzato sulla frequenza portante. Il feedback ottimale, che fornisce una generazione stabile, viene creato da un condensatore C19 *, la cui esatta capacità viene specificata durante l'accordatura. La connessione tra l'oscillatore principale e l'amplificatore di potenza è un trasformatore con l'aiuto di una bobina L6.

L'amplificatore di potenza funziona senza bias iniziale, il numero di spire della bobina L6 viene scelto in modo da garantire un "oscillamento" sicuro dello stadio di uscita. Il segnale amplificato dalla potenza viene rilasciato sulla strozzatura L5 e attraverso il circuito P sugli elementi C14L4C13, che sopprime le armoniche indesiderate e lo stadio di uscita corrispondente con l'antenna, entra nell'antenna.

La modulazione del trasmettitore è fatta nel circuito di base del transistor VT5 - amplificatore di potenza. Quando si lavora sul segnale di trasmissione dal microfono electret VM1 viene alimentato all'ingresso dei transistor UZCH VT2-VT4. Il segnale amplificato 34 attraverso il condensatore di separazione C12 e l'induttanza L8, disaccoppiando i circuiti a bassa frequenza e alta frequenza, entra nel circuito dell'estremità fredda della bobina L6, creando quasi un piccolo offset sulla base di VT5, cambiando secondo la forma del segnale AF. Pertanto, il guadagno della cascata su VT5 è controllato dal segnale AF, e ciò porta alla modulazione di ampiezza del segnale RF immesso nell'antenna. La profondità di modulazione può essere impostata regolando il resistore R8.

Come un'antenna viene usata una vergella con una lunghezza di circa 0,7 mo un'antenna telescopica della stessa lunghezza. È necessario configurare il trasmettitore con l'antenna con cui funzionerà in futuro.

Per avvolgere le bobine LI, L4, L6 e L7 vengono utilizzati telai con anime dai moduli MTs-2, MTs-3, MT-31 o decodificatori di televisori di tipo ZUSTST. La bobina L1 contiene 9 giri, bobina L4 - 16 giri, bobina L7 - 7 giri. La bobina L6 è avvolta sulla superficie del L7, contiene 5 giri. Tutte queste bobine sono avvolte con un filo PEV del diametro di 0,2 mm. La bobina L2 è avvolta su un anello di ferrite con un diametro di 7 mm dalla ferrite 400 NN - 2000 N, contiene 15 spire dello stesso filo.

Le bobine L3 e L8 sono avvolte su anelli con un diametro esterno di 12 mm dalla ferrite 600NN e contengono 100 giri di filo per cucire con un diametro di 0,12 mm, la bobina L5 è avvolta su resistore MLT-0,25 con resistenza superiore a 100 kΩ e contiene 70 giri dello stesso filo.

Letteratura: A.P. Famiglia. 500 circuiti per radioamatori (stazioni radio e ricetrasmettitori) SPb.: Science and Technology, 2006. - 272 pp., Ill.


Tradotto con google e tratto da questi sito russo:

http://radioslon.chernykh.net/shemy-radiostantsij-i-transiverov/prostaya-ratsiya-dlya-blizhnej-svyazi-27-ili-28-mgts-id1276

73

Offline microonda

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 1133
  • Applausi 41
    • Mostra profilo
Re:walkie talkie 27 mhz
« Risposta #97 il: 13 Novembre 2018, 21:39:42 »
Carissimo Pontarolo , grazie dei siti suggeriti . Ho capito che bisogna aggiungere uno stadio di alta frequenza perché collegare un'antenna direttamente all'oscillatore non si ha un buon trasferimento


Offline Rommel

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 993
  • Applausi 116
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re:walkie talkie 27 mhz
« Risposta #98 il: 14 Novembre 2018, 01:24:33 »
... Ho il sospetto che se modulo di base posso ottenere una potenza maggiore ... Fatemi sapere , per favore, se notate qualcosa che non va nello schema elettrico...

Salve a tutti.

Quello che hai disegnato è un circuito che hai già sperimentato ed è funzionante oppure lo hai solo ideato sulla carta e lo dovrai sperimentare nella pratica?

Ti faccio questa domanda perché ci sono alcuni aspetti non chiari. Non dico che ci sono errori, perché non sono esperto di trasmettitori e stadi oscillatori RF, comunque ti elenco le mie perplessità.

Per esempio so che uno stadio a transistor deve essere studiato oltre che per il regime alternato (nel caso specifico la frequenza 27 MHz) anche per il regime continuo.

In pratica a meno che non si abbia a che fare con uno stadio finale RF in classe "C", tutti gli altri devono essere più o meno polarizzati per la continua.

Per esempio si nota che il BSX46 ha una resistenza variabile tra base e alimentazione, mentre sull'emettitore ha una induttanza con in parallelo un condensatore.
Per la continua l'induttanza è una resistenza di valore bassissimo, diciamo quasi zero ed in base all'HFE del transistor ed all'assenza di altre resistenze sul collettore immagino che se non "fuma" subito lo farà dopo poco tempo, quindi sull'emettitore è meglio mettere una opportuna resistenza eventualmente bypassata per la RF dal condensatore in parallelo.

Inoltre anche se volessi rendere regolabile il punto di lavoro in continua del transistor, ti consiglio di aggiungere una resistenza fissa in serie al trimmer di polarizzazione di base, perché se durante la regolazione lo portassi inavvertitamente a zero ohm, la corrente di base andrebbe alle stelle e probabilmente il transistor in fumo.

Anche il BC 548 coi i suoi 2 trimmer su collettore ed emettitore corre lo stesso rischio. La polarizzazione "base collettore" con la resistenza da 1Mohm, gli da qualche possibilità in più di spravvivenza, ma la fumata è subito dietro l'angolo.

Saluti a tutti da Alberto
« Ultima modifica: 14 Novembre 2018, 01:36:48 da Rommel »

Offline microonda

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 1133
  • Applausi 41
    • Mostra profilo
Re:walkie talkie 27 mhz
« Risposta #99 il: 14 Novembre 2018, 08:11:47 »
Carissimo Rommel , grazie delle spiegazioni che mi hai dato . Lo schema non l'ho copiato da nessuna parte e hai spiegato molto bene gli incovenienti che si possono avere . Infatti sul numero 15 nuova elettronica nella rubrica ricetrasmittenti a transistor lo spiega bene . Adesso faccio di nuovo quello a 3 transistor , ma aggiungendo un quarto transistor che farà da finale af . Ho visto che mettendo l'antenna al finale funziona meglio che metterla a un'oscillatore perché questo tende a disinnescare . Userò le bobine schermate di nuova elettronica . L 1318 e L 1318
« Ultima modifica: 14 Novembre 2018, 08:14:11 da microonda »