Autore Topic: Commutazione su impianto veicolare  (Letto 642 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline Lu0z

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 6
  • Applausi 0
    • Mostra profilo
  • Nominativo: IU2KDM
Commutazione su impianto veicolare
« il: 27 Novembre 2017, 13:15:03 »
Salve a tutti.

Sto pianificando di creare un impianto veicolare sulla mia auto per le bande vhf ed uhf. L'idea era quella di sostituire l'antenna originale per radiodiffusione presente sull'auto con una piccola bibanda e seguire la canalina presente per portare il cavo nel cruscotto. Il mio quesito è: siccome ho notato che le antenne vhf sono comunque in grado di ricevere egregiamente le onde sulle frequenze di radiodiffusione, volevo sapere se ci fosse un tipo di commutatore che potesse dirottare il segnale di una singola antenna su due strumenti distinti. In modo da poterla usare anche come antenna classica per l'autoradio e nel caso io voglia trasmettere, dirottate l'antenna sull'rtx. Va benissimo anche un commutatore manuale con manopolina. Il top sarebbe avere anche un inserimento di una resistenza di 50ohm sullo strumento non collegato in modo da evitare danni accidentali.

Grazie mille a tutti :)


Offline Ricciolino

  • 1RGK420
  • RGK dx Group
  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 1069
  • Applausi 34
  • Sesso: Maschio
  • IU0NHF - 1RGK420
    • Mostra profilo
Re:Commutazione su impianto veicolare
« Risposta #1 il: 27 Novembre 2017, 13:21:37 »
mah, io personalmente (parliamo di cb, ma sempre in barra mobile) ho sempre preferito lasciare i due impianti separati, usando antenna "interne" per la radio, tanto la potenza delle radio FM commerciali è talmente elevata che ricevi anche senza antenna, decentemente.
Solitamente mettevo una di quelle antenne a piattina (oppure quelle di metallo delle radioline) sotto al cruscotto, per la radio, lasciando l'antenna CB sul tetto.

Anche per evitare possibili perdite dovute ai commutatori  :up:
cb "Ricciolino" Op. Davide | 1RGK420 | IU0NHF

Offline r5000

  • Moderatore
  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 16395
  • Applausi 418
  • qth bergamo
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re:Commutazione su impianto veicolare
« Risposta #2 il: 27 Novembre 2017, 15:06:23 »
73 a tutti, concordo, meglio usare due antenne separate o un duplexer con una sola antenna rispetto al commutatore perchè se ti sbagli o non disaccoppia a dovere le porte rischi di guastare rtx e autoradio, sicuramente con il livello di segnali fm broadcasting basta anche un pezzo di filo dentro al cruscotto per ricevere o al massimo un'antenna a porta bollo costa senza dubbio meno di un duplexer apposito che forse si fà prima a costruire (è un filtro passa alto a 120 mhz verso l'rtx e un filtro passa basso a 120 mhz verso l'autoradio) che a cercare di comprarlo già fatto ma senza dubbio si risolve prima un'antenna portabollo...


Offline bergio70

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 3466
  • Applausi 115
    • Mostra profilo
Re:Commutazione su impianto veicolare
« Risposta #3 il: 27 Novembre 2017, 19:18:47 »
esistono dei... duplexer idonei, , o un commutatore di antenna.
Lascerei comunque perdere, un pezzo di filo dietro il cruscotto riceve meglio della bibanda (usata sull'autoradio ovviamente).
Anni fa ci ho provato, ma la ricezione sull'autoradio dell'auto faceva pena.
Una antenna amplificata buttata sotto l'imperiale, oppure quella originale dell'auto, sempre buttata sotto l'imperiale va sicuramente meglio.
Poi vedi tu...


Offline Lu0z

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 6
  • Applausi 0
    • Mostra profilo
  • Nominativo: IU2KDM
Re:Commutazione su impianto veicolare
« Risposta #4 il: 29 Novembre 2017, 12:53:54 »
Grazie a tutti per i consigli, credo che quando sarà il momento, nasconderò l'antenna dell'autoradio nel cruscotto e me ne dimenticherò  :mrgreen: