Autore Topic: Baofeng uv-5r  (Letto 4316 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline jarni

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 204
  • Applausi 40
  • Sesso: Maschio
  • IT-DMR / DMR-MARC: 22222425
    • Mostra profilo
    • E-mail
  • Nominativo: IU2HML
Re:Baofeng uv-5r
« Risposta #25 il: 27 Luglio 2017, 08:44:35 »
@Reed_Simth
Però continui a non rispondere alla semplice domanda iniziale che ha scatenato tutti questi sproloqui......


inviato ASUS_Z00AD using rogerKapp mobile
« Ultima modifica: 27 Luglio 2017, 09:02:10 da jarni »

Offline Ugo da Norcia

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 4218
  • Applausi 364
  • IT-DMR / DMR-MARC 2222033
    • Mostra profilo
  • Nominativo: IW2JAF
Re:Baofeng uv-5r
« Risposta #26 il: 27 Luglio 2017, 11:36:38 »
A mio parere è ormai fin troppo evidente che questa prova non l' abbia mai fatta. Quindi concludo.

Nessuno è obbligato a comunicare il proprio nominativo sul forum, è solo cortesia
WWW.SEISMOCLOUD.COM

Grossissimo problema, Einstein è morto, Beethoven pure, e io non sto per nulla bene

Offline IZ2UUF (davj2500)

  • Moderatore
  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 3565
  • Applausi 586
  • Sesso: Maschio
  • Op. Davide
    • Mostra profilo
    • IZ2UUF Web Site
  • Nominativo: IZ2UUF
Re:Baofeng uv-5r
« Risposta #27 il: 27 Luglio 2017, 14:21:42 »
Comunque sia il caos non l'ho generato io, ma chi ha risposto in un certo modo in seguito al mio intervento, soltanto per cercare il litigio, applicando due pesi e due misure.  ;-)

Giusto per essere precisi (so che ci tieni molto) è cominciato tutto qui:

"Provato con generatore RF Marconi 2019A, non ne esce male."  Cosa vuol dire? scusa.

Sicuramente (volutamente "sospeso"...) qualcosa di un po' meno generico di questo:
La saturazione è tutt'altro che una bufala, basta provare, non servono anni e anni di esperienza, si ammutolisce quando altre radio ricevono ancora. ne più ne meno.
Imho.

Ugo che dice "La saturazione è tutt'altro che una bufala, basta provare" è impreciso e criticabile, mentre tu che dici "Provato con generatore RF Marconi 2019A, non ne esce male" è ok? Perfetto caso di parità di pesi e misure? Sopratutto dopo la penosa sequenza di messaggi che ne è seguita, dove alla luce dei fatti si scopre che non sai rispondere niente in merito. Chi semina vento, raccoglie tempesta e qui siamo al limite del trollaggio.

Tantissimi abbracci
IZ2UUF - Davide - http://www.iz2uuf.net/

Offline jarni

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 204
  • Applausi 40
  • Sesso: Maschio
  • IT-DMR / DMR-MARC: 22222425
    • Mostra profilo
    • E-mail
  • Nominativo: IU2HML
Re:Baofeng uv-5r
« Risposta #28 il: 27 Luglio 2017, 14:39:26 »
Mah, due pagine di post piene di "aria fritta".

Come dice Pieschy
Alla fine tutto sto' casino sol perche' si chiede di mostrare i risultati degli esperimenti che si decanta di aver compiuto.

Vabbé, pace, dormirò lo stesso questa notte  :mrgreen:
Uno è libero di fare quel che vuole, se vuoi tenere segreti i risultati dei tuoi esperimenti liberissimo di farlo, sempre che tu li abbia fatti, perché anche a me ora viene il dubbio. Idem sul nominativo, sempre che tu ne abbia uno, perché di solito tra radioamatori il nominativo li identifica meglio del loro nome.

Come diceva Andreotti: "A pensar male si fa peccato ma spesso ci si azzecca".

Un'ultima osservazione:
quello che fanno, pensaano e dicono le persone che non sono Io, mi lascia indifferente.

A vedere da come ti dilunghi a scrivere, cercando di sviare l'argomento principale e a svicolare le domande che ti vengono poste sembra proprio il contrario.

73 de IU2HML
Roberto

Offline Ugo da Norcia

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 4218
  • Applausi 364
  • IT-DMR / DMR-MARC 2222033
    • Mostra profilo
  • Nominativo: IW2JAF
Re:Baofeng uv-5r
« Risposta #29 il: 27 Luglio 2017, 15:33:05 »
Sempre più fuori topic, ma prometto, faccio il barvo e concludo. Gli utenti che innescano polemiche, secondo me, ora della fine sono sempre due. Chi? mah!!! A i posteri e agli attenti (ma neppure troppo attenti, è palese) l'ardua sentenza.

L'educazione, in ogni ambito e dove della vita, IMPONE, che ci si presenti. per chi non ne fosse aconoscenza, quindi chi non si presenta e si nasconde il prorpio nominativo, rientra nella categoria dei maleducati. Siamo in un forum di RADIOAMATORI, o sbaglio? Se non lo sei, no probel, ma se lo sei, DEVI presentarti, per la appena citata regola base di educazione.
Mi spiego meglio, onde eviatare ulteriori dubbi e malintesi. "buon giorno, sono IW2JAF, riccardo, ....."   "buon giorno, sono IU2HML, Roberto . . .", "buon giorno, sono "IZ2UUF, Davide . . .", e non mi dilungo. L'educazione che dovrebbero avervi insegnato (scuole, genitori, etc), prevede, che ci si presenti ad una persona. Non ci si nasconda, se non ci sono motivi per farlo.

Come già detto, le regole del forum non lo impongono, ci mancherebbe, ma l'educazione SI. Vuol dire che chiunque non lo faccia probabilemnte o è in mala fede, o ha qualche motivo per nascondersi. inevitabilmente si passa nella categorie delle persone NON EDUCATE, che generano dubbi a chiunque sulla loro buona fede.

Del resto ognuno è libero di passare alla storia per ciò che meglio crede. Certo qualcuno passerà alla storia del forum per maleducazione e inconsistenza delle proprie affermazioni, altri per il contributo dato circostanziando e documentando le proprie affermazioni, rendendole così fruibili agli utenti.

Continuo, invano e ormai rassegnato, ad aspettare questa FAMOSA e ormai leggendaria, in quanto inesistente, quindi leggenda, prova effettuata.
Ogni risposta continua ad equivalere a scavarsi un ulteriore gradino della propria fossa. E che diamine, lo capisce anche un bambino, o no?
 
Secondo me sarebbe meglio ritirarsi di buon grado. Basta brutte figure gartutite e inutili. Hai toppato, ammettilo e finiamola. Certo, l'orgoglio, brutta bestia. Piuttosto morto ma non ammetto di non averla fatta questa benedetta prova, forse di non possedere neppure o non saperlo ancora usare lo strumento citato.

Concludo non abracciando nessuno. Il contatto fisico mi infastidisce parecchio e non lo approvo.

"ti abbraccio" , ma a chi? Sta a cà tua che io sto a cà mia, che è meglio.
WWW.SEISMOCLOUD.COM

Grossissimo problema, Einstein è morto, Beethoven pure, e io non sto per nulla bene


Offline Pieschy

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 2572
  • Applausi 287
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
    • l blog del Pietricello
    • E-mail
  • Nominativo: IU2DLC
Re:Baofeng uv-5r
« Risposta #30 il: 27 Luglio 2017, 16:04:17 »
@Reed_Smith , cito la parte del tuo messaggio a me rivolta "Pieschy invece devo ammettere che mi ha stupito.

Comunque sia il caos non l'ho generato io, ma chi ha risposto in un certo modo in seguito al mio intervento, soltanto per cercare il litigio, applicando due pesi e due misure.  ;-)

Anche tu dunque Pieschy, applichi lo stesso approccio?
Sinceramente non me lo sarei mai aspettato, ma poco mi importa di questo, perché come ho già precisato altrove, quello che fanno, pensaano e dicono le persone che non sono Io, mi lascia indifferente."

Ora sinceramente ho cliccato e ho letto un passaggio o meglio il mio pensiero su un'altro 3d ove si parlava di gente che in un'incontro di presenza mi chiedeva la patente.

Ora chiederti i risultati degli esperimenti fatti, chiederli di condividerli (anche perche' ricordo sei tu che hai iniziato il discorso sulle prove strumentali) non arrivo a capire cosa c'entri con l'inquisizione di qualcuno che voleva vis a vis ...visionare la mia patente di radiomatore. Non c'entra neanche con il chiedere il nominativo.
Qui si parla di fantomatiche misure o meglio di sostenere di averle fatte ma poi non condividerle.
Il che (la mancanza di condivisione) è la negazione di quello che e' lo scopo dei Forum.

Pur condividendo quanto detto da Ugo in merito al presentarsi cosa non obbligatoria ma semplicemente rispettosa nei confronti di tutti noi (e bada bene ci si puo' presentare come CB, amatore, simpatizzante, tecnico, etc. si legge e si risponde a tutti) nessuno ti ha chiesto copia della patente o dell'A.G. ne dati personali ma solo i risultati delle prove che sostieni di aver fatto.

Ti "boccio" anche sulle tue affermazioni tecniche. Con lo strumento "simuli" ma non riproduci fedelmente quella che e' la realtà della radio (qualunque essa sia) immersa in una serie di fonti elettromagnetiche differenti a seconda di propagazione, posizione antenna ricevente,angolazione, ostacoli naturali, rifrazione, riflessione e milioni di altri parametri (pressione, ionizzazione, etc.) quando inietti un segnale puro approssimi e meglio evidenzi a grandi linee il comportamento dell'apparato....ma non hai la fotografia dello stesso nel punto X all'ora Y .

Ti faccio esempi stupidi: se leggi le specifiche di standby e conversazione dei cellulari dichiarano valori di 300 ore standby e 100 in TX...dalle loro prove in laboratorio, nella pratica durano uno max 2 giorni nell'uso quotidiano. Mentono? No...provano in laboratorio approssimando la realtà.

Anche le velocità dichiarate delle auto e moto ...la mia punto e' dichiarato che tocca i 180...dove in discesa? Se già sei sull'asfalto drenante in rettilineo e pianura non ci arrivi...sui rulli si!

Quindi sempre più tutto questo mi sembra semplicemente il copia&incolla di marca e modello di un'apparato da laboratorio trovato come dicitura via google e postato qui giusto per stupire con effetti speciali.

Ma come umilmente (almeno lui lo era) diceva il comico "Potevamo stupirvi con effetti speciali ma non li abbiamo senno' li avremmo usati" ...mi sà che ti si ritaglia a pennello ;-)

Offline carlo_forever

  • 1RGK548
  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 744
  • Applausi 130
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
  • Nominativo: IU4FMS - 1RGK548 - HOTEL143 - Locator JN54BR33TB
Re:Baofeng uv-5r
« Risposta #31 il: 27 Luglio 2017, 16:44:47 »
Chiederei di abbassare i toni. Siccome io mi reputo un radioamatore, di quelli amanti della sperimentazione, e non di quelli amanti del possesso di aradio costose, mi sfagiolano i cinesini.
Ed ho fatto un esperimento, che chiunque può fare in casa.
Ho preso 4 aradii: 2 Baofeng GT3 mkII (5 Watt); 1 Baofeng UV5RP (8 Watt); 1 Baofeng UV3R. Ho dovuto vincere l'orribile puzza che 4 Baofeng promanano, ed ho cercato, con degli elastici grossi, di simulare l'effetto Valcava.
Ho messo tutti e 4 gli schifosi fuori banda, in banda cioè PMR, in modo da allontanarli dal loro terreno preferito.
Ho messo il Baofeng UV3R sul can. 5 PMR e un Baofeng GT3 sul can. 3 PMR.
Ho acceso il Baofeng UV5RP sul can. 8 PMR. Ho dato portante coi primi due, quindi due portanti, una can. 3 ed una can. 5. Fissato le portanti con elastici.
Ho visto che il Baofeng UV5RP sentiva evidentemente qualche "splatter" (era a 50 cm. di distanza).
Quando trasmettevo col secondo Baofeng GT3 sul can. 8, il Baofeng UV5RP riceveva perfettamente la mia modulazione, anche da altre stanze e anche in bassa potenza.
Ho provato a scambiare qualche radio, e ho riprovato un paio di volte, poi mi sono scassato la minchi@ e ho smesso.
Prova estremamente empirica, non ha nessun valore scientifico, però si vede chiaramente che, se immersi in un campo elettromagnetico di decine di migliaia di microvolt, il loro front-end mantiene ancora in mano la bussola, pure se parecchio fuori frequenza. Forse non faranno tutti così, ma sicuramente i miei la Valcava se la bevono così come si sono bevuti il Monte Prinzera ed il Monte Canate. Assicuro che il campo EM di un apparecchio a 50 cm. con 5 Watt è molto più intenso di un campo EM di Kilowatt a chilometri di distanza. Ricordo che l'intensità del campo d'onda diminuisce come l'inverso del quadrato della distanza (vedi equazioni di Maxwell).
Ripeto, sono io il primo a dire che la mia prova non ha nessun valore tecnico-scientifico, in quanto manca una quantificazione dei dati e un'indagine dei risultati, ma mi spiegate come fanno a fare così schifo se invece restano vive anche con segnali che le dovrebbero ammazzare? Aggiungo che, emettendo portanti sui can. 3 e 5, il front-end del ricevitore riceve non solo le due portanti f1 ed f2, ma anche tutti i prodotti spuri ed armonici ed i vari battimenti, con prodotti puri e prodotti spuri, come intermodulazione, intermodulazione transeunte con la portante modulata f3, distorsione armonica e d'intermodulazione, in quel piccolo front-end ci poteva essere una immagine spettrale da paura, comunque ancora riceveva, demodulava la mia voce e faceva il suo servizio come nemmeno Confucio in persona avrebbe osato criticare.
Ripongo i cinesini nella loro porcilaia maleolente e se mi viene in mente un altro test lo farò.
E con questo benedico la Valcava e tutti i Valcavanti.

Carlo
Inter poenas et tormenta
vivit anima contenta
casti amoris
sola spe

Offline lake

  • 1RGK266
  • RGK dx Group
  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 1598
  • Applausi 233
  • Kenwood-Yaesu-Puxing-Baofeng
    • Mostra profilo
Re:Baofeng uv-5r
« Risposta #32 il: 27 Luglio 2017, 19:15:32 »

 Ma se devo parlare da Milano Centro su RU4/7 e ponti locali mi interessa poco della "sordità" perche' funziona egregiamente nelle condizioni operative che a me servono. Semplice.

Inoltre mi sembra ridicolo paragonare qualcosa che costa quanto pizza+birra con apparati che costano centinaia di euro. A scuola mi hanno insegnato che si comparano le cose che hanno caratteristiche similari. Ai tempi moderni anche il prezzo e' una peculiarità quindi io proprio neanche mi cimenterei a paragonare 25 euro di radio con radio da 150 euro a salire. Cosi' come non paragono la Panda alla BMW ma cio' non toglie che anche la Panda cammina e ti porta, se pur con i suoi limiti, a destinazione.
Detto questo buon Baofeng a tutti :-)
caro Peschy, molto spesso siamo in sintonia come in questo caso
bastaaaaaaaaaaa con sto uv5 baofengggggg, si è gia detto tutto di sta radio, a chi gli fa schifo non la compri o la butti via , finito.
Monitor R1A IR2CL  145.637,5
https://ik2zlj.jimdo.com/ir2cl-fm/

Offline Pieschy

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 2572
  • Applausi 287
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
    • l blog del Pietricello
    • E-mail
  • Nominativo: IU2DLC
Re:Baofeng uv-5r
« Risposta #33 il: 27 Luglio 2017, 19:25:28 »

 Ma se devo parlare da Milano Centro su RU4/7 e ponti locali mi interessa poco della "sordità" perche' funziona egregiamente nelle condizioni operative che a me servono. Semplice.

Inoltre mi sembra ridicolo paragonare qualcosa che costa quanto pizza+birra con apparati che costano centinaia di euro. A scuola mi hanno insegnato che si comparano le cose che hanno caratteristiche similari. Ai tempi moderni anche il prezzo e' una peculiarità quindi io proprio neanche mi cimenterei a paragonare 25 euro di radio con radio da 150 euro a salire. Cosi' come non paragono la Panda alla BMW ma cio' non toglie che anche la Panda cammina e ti porta, se pur con i suoi limiti, a destinazione.
Detto questo buon Baofeng a tutti :-)
caro Peschy, molto spesso siamo in sintonia come in questo caso
bastaaaaaaaaaaa con sto uv5 baofengggggg, si è gia detto tutto di sta radio, a chi gli fa schifo non la compri o la butti via , finito.

Quotone Giorgio!!! Esatto e che palle ahahah. Che poi rido sotto i baffi, che non ho, perche' alla fine non conosco un OM che non abbia ed usi un 5R anche solo x la scampagnata domenicale...e' proprio il caso che chi disprezza poi compra. Basta la chiudo qui ahahaha


Offline r5000

  • Moderatore
  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 16328
  • Applausi 413
  • qth bergamo
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re:Baofeng uv-5r
« Risposta #34 il: 27 Luglio 2017, 22:51:40 »
73 a tutti, non ci siamo, da una richiesta sul baofeng siamo finiti al voler sapere il nominativo di Reed-Smith cosa c'entra con il topic? ricordo che su Rogerk non chiediamo il nominativo per registrarsi, si possono iscrivere tutti, anche chi non ha nominativo o se lo inventa e trasmette come pirata o  non ha nemmeno una radio per trasmettere,  il forum è aperto a tutti senza distinzioni e non bisogna dimostrare di essere qualcuno per essere rispettati come persona ma il rispetto reciproco vale sempre anche se non conosco nulla di chi scrive con un nome di fantasia... detto questo se uno vuole può anche mettere il nominativo ma nessuno di noi può essere certo che a scrivere è propio l'intestatario del nominativo e quindi vale  quanto il nome di fantasia, sarà il contenuto dello scritto a farmi capire se chi scrive è un tecnico o un principiante e in mezzo tutte le sfumature che poi sono le stesse che si ascoltano in radio e con questo chiudo il discorso, restate in topic se potete perchè alla fine le pagine aumentano senza aggiungere nulla di utile a chi ha fatto il topic e a chi lo legge perchè gli interessa l'argomento del titolo...
ps per Carlo-forever, la tua prova con più radio in trasmissione vicine non simula la situazione di valcava o altri siti pieni di segnali rf su tutte le frequenze, la tua è una prova replicabile (come la mia) buona per valutare il comportamento di ricevitori differenti ma non dice nulla sulla fattibilità di ricevere un segnale debole in presenza di molti segnali più o meno forti, se invece di ascoltare la tua voce in banda pmr provi a ricevere nelle stesse condizioni un ponte radioamatoriale vhf non hai lo stesso risultato e scopri che la radio x và peggio della radio y, se cambi scenario può essere che si ribalta il risultato e quindi tutte queste prove possono solo aggiungere informazioni e fare una media statistica tra tutte le prove e solo se hai davanti un "bidone" ne esce sempre male ma in alcune situazioni il problema non è nemmeno percepito per il tipo di utilizzo...
ps2: in laboratorio si può anche riprodurre il peggiore scenario  utilizzando  gli strumenti adatti, solitamente da anni si usa uno o al massimo due generatori rf per fare le misure imd e quindi valutare la bontà del ricevitore nelle MIGLIORI condizioni possibili, quindi solo due segnali puri (senza armoniche, rumore di fase ecc...) ma esiste anche la misura nelle PEGGIORI condizioni possibili, cioè fare un test NPR  http://www.ab4oj.com/test/docs/npr_test.pdf  si può fare anche con un generatore di rumore a larga banda o n portanti ad alto livello e un filtro a quarzi tanto selettivo da annullare questo rumore per una piccola banda passante e iniettare un segnale puro alla frequenza del filtro a quarzi di livello tanto basso da poterlo ricevere in presenza di tutti i segnali che mettono a dura prova il ricevitore sotto test e più è basso il livello del segnale puro migliore è il riceviore, con questo test si scopre che molti ricevitori molto sensibili funzionano bene quando i segnali in antenna sono bassi e che soffrono quando i segnali sono troppi (anche di livello non elevatissimo) o troppo elevati e scopri che ricevitori dalla sensibilità meno spinta funzionano meglio dei primi che risultavano migliori con la prova imd classica, se guardate la "classifica" nel documento del link il peggiore tra quelli provati è l'ft817 ma pur con questo risultato resta la radio migliore in assoluto per l'uso portatile per cui è nato e poco importa delle prestazioni assolute...
ps3:quando colleghiamo l'antenna alla radio a seconda di 1000 variabili possiamo avere una situazione intermedia tra la migliore e peggiore e questo crea pareri così discordanti e alla fine una guerra infinita tra chi ne è soddisfatto e chi ne è deluso...

Offline Ugo da Norcia

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 4218
  • Applausi 364
  • IT-DMR / DMR-MARC 2222033
    • Mostra profilo
  • Nominativo: IW2JAF
Re:Baofeng uv-5r
« Risposta #35 il: 27 Luglio 2017, 22:57:10 »
@Reed_Smith

Ok, sono uno stupido, per fortuna non ancora morto. Così ti senti meglio, sopratutto con te stesso. Credo tu sia una  persona molto triste, mi spiace.

Tu secondo me sei un ignavo. Tanta trippa, nulla sostanza, nei tuoi post, del tutto inutili e fuori luogo. E così ci siamo chiariti una volta per tutti. Continuerò a leggerli perchè mi generano una non indifferente ilarità. BRAVO!!!

Ti auguro buona vita e tanti abbracci, però, per favore, non a me, a tutti gli altri.

Chissà poi perchè vuoi abbracciare sempre tutti, forse sofri di solitudine? Bisogno di affetto che ti manca o ti è mancato da piccolo, mah! Chi lo può dire se non tu.

Rimangono problemi tuoi, io grazie al cielo sto MOLTO bene senza che nessuno mi abbracci.
WWW.SEISMOCLOUD.COM

Grossissimo problema, Einstein è morto, Beethoven pure, e io non sto per nulla bene


Offline Ugo da Norcia

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 4218
  • Applausi 364
  • IT-DMR / DMR-MARC 2222033
    • Mostra profilo
  • Nominativo: IW2JAF
Re:Baofeng uv-5r
« Risposta #36 il: 27 Luglio 2017, 23:03:35 »
@r5000
dissento dalla tua affermazione. Il richiedere il nominativo è certamente fuoti topic, ne obligatorio divulgarlo come sia da te che da me detto.

Ma vuoi essere d'accordo che è cortese? Che è un bel modo di presentarsi, relazionarsi con tutti gli utenti del forum?. Che sei meno credibile se per qual si voglia motivo ti nascondI?

Suvvia, non abbassarti a certi livelli pure tu giustificando questi atteggiamenti.

é stato semplicemente chiesto di documentare una prova spacciata per fatta, e ciò continua a non accadere.

Al tuo posto, moderatore, la chiederei a gran voce. Così si discredita il forum. Chi sostiene delle tesi/prove, deve poi essere in caso di sostenerle, altrimenti si astenga.

Poi vedi tu e gli altri moderatori cosa sia meglio, migliaia di post con banalità, nullità e balle, o meno post ma circostanziati.

Confido nel vostro buon senso.
WWW.SEISMOCLOUD.COM

Grossissimo problema, Einstein è morto, Beethoven pure, e io non sto per nulla bene

Offline r5000

  • Moderatore
  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 16328
  • Applausi 413
  • qth bergamo
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re:Baofeng uv-5r
« Risposta #37 il: 27 Luglio 2017, 23:43:35 »
73 a tutti, quando dico di riflettere prima di lanciare i post... chiudo il topic e buona notte...