Antenne Collineari VHF e UHF

Aperto da Operatore14, 04 Luglio 2017, 12:22:32

Discussione precedente - Discussione successiva

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questa discussione.

Operatore14

Buongiorno a tutti. Ritornato dopo anni in "onda" e appassionato di radioascolto sulle VHF e UHF chiedo questa info.
Ho sentito parlare delle antenne collineari. Antenne professionali e dal costo non indifferente.
Per i 144/146 - 430/440 ho una Diamond X200
Essendo interessato ad un ascolto piu' "specifico" anche "civile" ho visto che una casa costruttrice ne produce vari modelli.

Es. SPO 145-5dB collineare (145-160 Mhz) / SPO 150-5dB collineare (150-165_Nautica)
Es. SPO 420-8dB collineare (420-450 Mhz) / SPO 420-5dB collineare (420-470)

Premetto che mi trovo nel litorare romano e a 360° tutto libero. Antenne attuali altezza 6mt da terra.

La mia domanda è:
Montanto una collineare ricevo molto di piu' e più selettivamente su quelle frequenze o lo stesso che con la X200 e il Discone Comet 25-1300Mhz?

Grazie per la professionalità nelle risposte


mcd

La tua antenna X200 è una collineare.... :rool:
ciao
Marco

Operatore14

Citazione di: mcd il 04 Luglio 2017, 12:26:56
La tua antenna X200 è una collineare.... :rool:
ciao
Marco

Grazie Marco... e allora scusami la differenza con quelle che ho citato?

mcd

Differenza in che senso??
Non conosco direttamente quei modelli ma se sono collineari funzionano con lo stesso principio della tua X200.
Può darsi che siano più lunghe e con un guadagno maggiore della X200 ma a questo punto andrebbero paragonate con le antenne Diamond della stessa lunghezza/guadagno.


Operatore14

Citazione di: mcd il 04 Luglio 2017, 12:33:39
Differenza in che senso??
Non conosco direttamente quei modelli ma se sono collineari funzionano con lo stesso principio della tua X200.
Può darsi che siano più lunghe e con un guadagno maggiore della X200 ma a questo punto andrebbero paragonate con le antenne Diamond della stessa lunghezza/guadagno.

Bene... le Diamond non hanno quel range di frequenze e paragonate alle collineari per le stesse frequenze i dB sono superiori nelle Diamond. A me interesserebbero frequenze che la Diamond non coprono. Grazie

mcd

E quindi?
Scusa ma non ho capito la domanda ;-)
Mi sembra ovvio che tu debba acquistare un'antenna che operi sulle freq. che ti interessano; quindi prendi quelle più consone alle tue frequenze operative.
Normalmente più sono strette di banda e più sono alte in guadagno.


Ugo da Norcia

145-160Mhz è una larghezza di banda non propria delle collineari. Mi sorge il dubbio che le antenne che citi, siano si collineari con 5dbi di guadagno, ma che quella citata sia il range di frequenza entro il quale la puoi tarare. Non che sia così larga di banda.

Pubblica il link del produttore e si fa presto a capire.
WWW.SEISMOCLOUD.COM

Grossissimo problema, Einstein è morto, Beethoven pure, e io non sto per nulla bene


Operatore14

Citazione di: Ugo da Norcia il 04 Luglio 2017, 13:38:35
145-160Mhz è una larghezza di banda non propria delle collineari. Mi sorge il dubbio che le antenne che citi, siano si collineari con 5dbi di guadagno, ma che quella citata sia il range di frequenza entro il quale la puoi tarare. Non che sia così larga di banda.

Eccomi ed ecco il produttore che ha queste antenne
http://www.proxelsrl.com/antenne/professionali/fisse/omnidirezionali-vhf-professionali


Pubblica il link del produttore e si fa presto a capire.

Operatore14

Citazione di: Ugo da Norcia il 04 Luglio 2017, 13:38:35
145-160Mhz è una larghezza di banda non propria delle collineari. Mi sorge il dubbio che le antenne che citi, siano si collineari con 5dbi di guadagno, ma che quella citata sia il range di frequenza entro il quale la puoi tarare. Non che sia così larga di banda.

Ecco il link del produttore che ha queste antenne
http://www.proxelsrl.com/antenne/professionali/fisse/omnidirezionali-vhf-professionali
Pubblica il link del produttore e si fa presto a capire.

Ugo da Norcia

Leggendo  la descrizione dell'antenna, la mia supposizzione è errata. Non sembrano dovere essere tarate. Effettivamente sono molto larghe di banda e con un discreto guadano.

Non le conosco e non so che dirti se non che se vuoi ascoltare tipicamente le VHF marine, certamente un'antenna dedicata funziona meglio, anche se poi in sola ricezione non vi è tutta questa differenza. Il problema generalmente si pone se devi/vuoi trasmettere.

Le antenne civili normalmente costano molto di più perchè meccanicamente più robuste. Se ti piace quel settore guarda anche le RAC. antenne civile molto belle o le kathrein

https://www.kathrein.com/
http://www.leagroup.it/
WWW.SEISMOCLOUD.COM

Grossissimo problema, Einstein è morto, Beethoven pure, e io non sto per nulla bene

Operatore14

Citazione di: Ugo da Norcia il 04 Luglio 2017, 17:21:40
Leggendo  la descrizione dell'antenna, la mia supposizzione è errata. Non sembrano dovere essere tarate. Effettivamente sono molto larghe di banda e con un discreto guadano.

Non le conosco e non so che dirti se non che se vuoi ascoltare tipicamente le VHF marine, certamente un'antenna dedicata funziona meglio, anche se poi in sola ricezione non vi è tutta questa differenza. Il problema generalmente si pone se devi/vuoi trasmettere.

Le antenne civili normalmente costano molto di più perchè meccanicamente più robuste. Se ti piace quel settore guarda anche le RAC. antenne civile molto belle o le kathrein

https://www.kathrein.com/
http://www.leagroup.it/

Perfetto grazie dei suggerimenti. Adesso vedo i link e decido con penna alla mano.

Carmelo_97

Se vuoi prendere una colineare Prenditi una  Diamond X510 o una Comet GP9
Mentre se vuoi incrementare gli ascolti puoi costruirti una direttiva 7 elementi in polarizzazione verticale.


Inviato dal mio iPhone utilizzando RogerKApp
Pagina QRZ.COM www.qrz.com/db/IT9GHW
Sito web www.it9ghw.jimdo.com
                          STAY TUNED!

Operatore14

Citazione di: Carmelo_97 il 05 Luglio 2017, 10:18:50
Se vuoi prendere una colineare Prenditi una  Diamond X510 o una Comet GP9
Mentre se vuoi incrementare gli ascolti puoi costruirti una direttiva 7 elementi in polarizzazione verticale.


Inviato dal mio iPhone utilizzando rogerKapp mobile

Interessante l'idea della direttiva in polarizzazione verticale. Infatti sto vedendo anche la Diamond A430S10 Base Station Yagi Beam Frequency: 430-440 MHz Gain: 13 dBi
Ma allora a cosa servono queste costose collinerai che si vedono sui tetti delle istituzioni civili(PS, CC, Ecc.)?
Grazie


FoxG7

Citazione di: Operatore14 il 05 Luglio 2017, 13:02:06
Ma allora a cosa servono queste costose collinerai che si vedono sui tetti delle istituzioni civili(PS, CC, Ecc.)?
Grazie

Perchè la direttiva...è direttiva.....lo dice la parola stessa.....mentre le collineari sono sostanzialmente omnidirezionali.   Se un ente ha necessità di inviare segnali (o riceverli) unicamente da un ponte ripetitore, con ogni probablità monterà una direttiva, mentre invece se deve appoggiasi a più ponti (3-4 ponti) oppure ricevere anche segnali dal territorio un sistema direttivo  non va bene :-\

OM e operatore in banda PMR446- QTH loc. JN53RR, Toscana, Italia

Carmelo_97

Citazione di: FoxG7 il 05 Luglio 2017, 14:42:15
Citazione di: Operatore14 il 05 Luglio 2017, 13:02:06
Ma allora a cosa servono queste costose collinerai che si vedono sui tetti delle istituzioni civili(PS, CC, Ecc.)?
Grazie

Perchè la direttiva...è direttiva.....lo dice la parola stessa.....mentre le collineari sono sostanzialmente omnidirezionali.   Se un ente ha necessità di inviare segnali (o riceverli) unicamente da un ponte ripetitore, con ogni probablità monterà una direttiva, mentre invece se deve appoggiasi a più ponti (3-4 ponti) oppure ricevere anche segnali dal territorio un sistema direttivo  non va bene :-\
Quoto al 100%.
Comunque non ne vale la pena compare la direttiva della Diamond.
Su Ebay vendono
dei collari dove puoi stringere gli elementi.
Vedi su google ci sono tanti progetti.


inviato iPhone using rogerKapp mobile
Pagina QRZ.COM www.qrz.com/db/IT9GHW
Sito web www.it9ghw.jimdo.com
                          STAY TUNED!

IZ8XOV

Per fare radioascolto esistono antenne omnidirezionali specifiche, si chiamano Antenne Discone, le quali coprono un range di frequenze abbastanza ampio (generalmente dai 50 Mhz fino ai Ghz), ce ne sono di diverse marche con caratteristiche diverse (ad esempio le Diamond D-130 e D-3000). Le direttive per il radioascolto servono a poco poiché l'elevato guadagno fa si che abbiano una banda più stretta (la bandwidht di un'antenna è inversamente proporzionale al suo guadagno), a parte la necessità di girarla in continuazione.

Generalmente le antenne direttive si prediligono per puntamenti fissi (Fm) o per girarle tramite rotatore nelle attività svolte all'interno della larghezza di banda (vedasi anche Ros per quanto concerne usarle anche in trasmissione).

Di quelle direttive Diamond ne posseggo due la versione da 15 elementi. Sono molto selettive e vogliono un buon puntamento almeno accoppiandone due. Personalmente dopo l'esperienza avuta nel campo delle Yagi anche in gamma Vhf le consiglio solo in caso di traffico via satellite o Ssb (polarizzazione orizzontale). Usarle in polarizzazione verticale per il traffico in Fm anche se da degli obiettivi vantaggi (ma non esclude le portanti provenienti dal retro e dai fianchi), preclude anche un aspetto fondamentale: le direttive polarizzate verticalmente non vogliono pali metallici poiché essendo questi conduttivi interferiscono coi direttori dell'antenna alterandone lobi di radiazione e impedenza (quindi stazionarie).

Pertanto le direttive in polarità verticale andrebbero montate solo in "stack" cioè accoppiate tramite apposita barra spaziatrice calcolata in base alle caratteristiche dell'antenna e alla banda di lavoro o in alternativa usando un mast in materiale plastico oltre la necessità di un rotore con relativi calcoli del peso e dei cavi di alimentazione.

A mio parere a meno di non voler svolgere particolari attività (cacciatore di dx via ripetitore o dirette Fm) è preferibile montare una buona collineare bi-banda che ti garantisce comunque un discreto ascolto anche fuori banda o in alternativa montare una collineare per il traffico amatotoriale + una discone per il radioascolto.

Cordiali 73's - Michele
Il radioamatore è una persona affascinata dal comportamento delle onde radio e da tutto ciò che serve ad esplorarle. E' uno sperimentatore che opera nel rispetto delle leggi e che ama condividere con gli altri le proprie conoscenze, Michele IZ8XOV

LA MIA STAZIONE RADIO: www.qrz.com/db/IZ8XOV

Operatore14

Citazione di: IZ8XOV il 06 Luglio 2017, 16:25:27
Per fare radioascolto esistono antenne omnidirezionali specifiche, si chiamano Antenne Discone, le quali coprono un range di frequenze abbastanza ampio (generalmente dai 50 Mhz fino ai Ghz), ce ne sono di diverse marche con caratteristiche diverse (ad esempio le Diamond D-130 e D-3000). Le direttive per il radioascolto servono a poco poiché l'elevato guadagno fa si che abbiano una banda più stretta (la bandwidht di un'antenna è inversamente proporzionale al suo guadagno), a parte la necessità di girarla in continuazione.

Generalmente le antenne direttive si prediligono per puntamenti fissi (Fm) o per girarle tramite rotatore nelle attività svolte all'interno della larghezza di banda (vedasi anche Ros per quanto concerne usarle anche in trasmissione).

Di quelle direttive Diamond ne posseggo due la versione da 15 elementi. Sono molto selettive e vogliono un buon puntamento almeno accoppiandone due. Personalmente dopo l'esperienza avuta nel campo delle Yagi anche in gamma Vhf le consiglio solo in caso di traffico via satellite o Ssb (polarizzazione orizzontale). Usarle in polarizzazione verticale per il traffico in Fm anche se da degli obiettivi vantaggi (ma non esclude le portanti provenienti dal retro e dai fianchi), preclude anche un aspetto fondamentale: le direttive polarizzate verticalmente non vogliono pali metallici poiché essendo questi conduttivi interferiscono coi direttori dell'antenna alterandone lobi di radiazione e impedenza (quindi stazionarie).

Pertanto le direttive in polarità verticale andrebbero montate solo in "stack" cioè accoppiate tramite apposita barra spaziatrice calcolata in base alle caratteristiche dell'antenna e alla banda di lavoro o in alternativa usando un mast in materiale plastico oltre la necessità di un rotore con relativi calcoli del peso e dei cavi di alimentazione.

A mio parere a meno di non voler svolgere particolari attività (cacciatore di dx via ripetitore o dirette Fm) è preferibile montare una buona collineare bi-banda che ti garantisce comunque un discreto ascolto anche fuori banda o in alternativa montare una collineare per il traffico amatotoriale + una discone per il radioascolto.

Cordiali 73's - Michele

Grazie Michele per le tue info sempre molto dettagliate ed esaurienti.
Ho anche un discone Comet DS-150S oltre a due Diamond x200 e D777
Penso di levare il discone e mettere una collineare tarata su una frequenza specifica. Vediamo come andrà.
Cordiali 73's - Maurizio

HAWK

Ciao Op...14.
La discone Comet DS150S cosa ne pensi ?
Ingombri ?
Volevo provarne un esemplare, cosa ne hai ottenuto e con quali rendimenti ?
Grazie mille.

IZ8XOV

Citazione di: Operatore14 il 07 Luglio 2017, 11:45:02

Grazie Michele per le tue info sempre molto dettagliate ed esaurienti.
Ho anche un discone Comet DS-150S oltre a due Diamond x200 e D777
Penso di levare il discone e mettere una collineare tarata su una frequenza specifica. Vediamo come andrà.
Cordiali 73's - Maurizio

Ciao Maurizio, ma l'obiettivo che ti poni qual è esattamente?
Il radioamatore è una persona affascinata dal comportamento delle onde radio e da tutto ciò che serve ad esplorarle. E' uno sperimentatore che opera nel rispetto delle leggi e che ama condividere con gli altri le proprie conoscenze, Michele IZ8XOV

LA MIA STAZIONE RADIO: www.qrz.com/db/IZ8XOV


Operatore14

Citazione di: IZ1PNY il 07 Luglio 2017, 13:01:28
Ciao Op...14.
La discone Comet DS150S cosa ne pensi ?
Ingombri ?
Volevo provarne un esemplare, cosa ne hai ottenuto e con quali rendimenti ?
Grazie mille.

Ciao... il discone adesso è collegato all'ICOM IC R7000 e devo dire che va bene anche se non vado altre i 470mhz. Un po' ingombrante ma messo in alto e libero da altre antenne va bene. Ovviamente le regoli base sono... Più in alto possibile, cavo con minore perdita. Ascolto molto bene ma con dei limiti di segnale sulle VHF tipo nautiche e civili.

Operatore14

Citazione di: IZ8XOV il 07 Luglio 2017, 14:46:19
Citazione di: Operatore14 il 07 Luglio 2017, 11:45:02

Grazie Michele per le tue info sempre molto dettagliate ed esaurienti.
Ho anche un discone Comet DS-150S oltre a due Diamond x200 e D777
Penso di levare il discone e mettere una collineare tarata su una frequenza specifica. Vediamo come andrà.
Cordiali 73's - Maurizio

Ciao Maurizio, ma l'obiettivo che ti poni qual è esattamente?

Ciao Michele... l'obiettivo che mi pongo è poter ascoltare il più possibile cominicazioni civili in VHF e UHF. Premetto che dove mi trovo sono a 360° libero da tutto e davanti al mare... Grazie

HAWK

O capito, ringrazio...troppo alta per dove dovrebbe andare.

I059RM

73 a tutti
Op14, scusa ma da quello che capisco, vuoi fare ascolto della banda marina. Calcola che anche io sto sul litorale romano ma più giù di te e anche io faccio radioascolto sulla marina. Se è questo il tuo obiettivo ci sono le antenne specifiche vhf marino da montare in barca sulla testa dell'albero ma si possono anche adattare a venir montate su una struttura da diporto. Il costo si aggira dai 35 hai 65 dipende dal guadagno si chiamano basic line le trovi su google. Anche io ne sto prendendo una perché è meglio avere tante antenne specifiche che la discone a mio parere

Ugo da Norcia

Concordo, bisogna capire cosa prediligi. Banda nautica. Esistono tante ditte che realizzano antenne dedicate. Hai solo l'imbarazzo della scelta.

Comprane una dedicata e non sbagli più.

Cmq io ho sempre ascoltato la banda nautica anche con le antenne radioamatoriali tipo X30, quando ero in vacanza, et simili.
WWW.SEISMOCLOUD.COM

Grossissimo problema, Einstein è morto, Beethoven pure, e io non sto per nulla bene

Operatore14

Citazione di: I0579RM il 07 Luglio 2017, 20:58:48
73 a tutti
Op14, scusa ma da quello che capisco, vuoi fare ascolto della banda marina. Calcola che anche io sto sul litorale romano ma più giù di te e anche io faccio radioascolto sulla marina. Se è questo il tuo obiettivo ci sono le antenne specifiche vhf marino da montare in barca sulla testa dell'albero ma si possono anche adattare a venir montate su una struttura da diporto. Il costo si aggira dai 35 hai 65 dipende dal guadagno si chiamano basic line le trovi su google. Anche io ne sto prendendo una perché è meglio avere tante antenne specifiche che la discone a mio parere

Ciao... la banda nautica è un piu'. Ho preso un'antenna Proxel 136-174MHz e che tarerò sui 158/160 +/- e starà su in ICOM IC M25 con la sua antenna. (La nautica è fatta)
Per il resto sono d'accordo che dovresti avere un'antenna specifica per ogni banca che desideri ascoltare. In ogni modo il discone che ho Comet Ds 150s fa molto bene il suo lavoro anche in ascolto UHF

Operatore14

Citazione di: Ugo da Norcia il 07 Luglio 2017, 22:15:52
Concordo, bisogna capire cosa prediligi. Banda nautica. Esistono tante ditte che realizzano antenne dedicate. Hai solo l'imbarazzo della scelta.

Comprane una dedicata e non sbagli più.

Cmq io ho sempre ascoltato la banda nautica anche con le antenne radioamatoriali tipo X30, quando ero in vacanza, et simili.

Concordo con te per una specifica. Ho bisogno anche di tx in casi di necessità. Quindi un'antenna specifica è come dici te la scelta giusta. Anch'io con la X200 Diamond ascolto la nautica qui da casa. Sto a pochi decina di metri dal mare. Grazie sempre


I059RM

73 a tutti
Calcola che con la mia di discone la banda nautica non la prendo, me sa che fa un frullo fra un po'!!

Operatore14

Citazione di: I0579RM il 08 Luglio 2017, 11:23:43
73 a tutti
Calcola che con la mia di discone la banda nautica non la prendo, me sa che fa un frullo fra un po'!!
Ciao dipende da dove ti trovi. Se sei in città forse è difficile.

I059RM

Sto a 3km dal mare, di preciso a Lavinio.
Mi parlarono male delle discone, ma ne ho comprata comunque una per provare, pagata 30€ però adesso ho preso la patente da radioamatore e sto installando un'antenna per banda e devo dire che i segnali sono notevolmente aumentati.

IZ8XOV

In linea generale tutte le collineari amatoriali ascoltano decentemente la banda nautica Vhf poiché dopo tutto ci sono pochi Mhz di distanza dal range di una verticale amatoriale per cui al di del fatto che una collineare Vhf-Uhf non "risuoni" in gamma nautica ne rende comunque possibile (e anche bene) l'ascolto. Altra cosa è se si vuole impegnare la banda nautica anche in trasmissione ma mi pare di ricordare che la banda nautica può essere usata da soggetti privati solo da mezzo marittimo.

Sulle antenne discone non ho esperienza (non sono mai stato un fan del radioascolto), ma ritengo che tutte le antenne troppo ampie di banda non brillino per qualità ricettive, ad ogni modo su Eham la Diamond Dj-130 ha raccolto delle buone recensioni..... https://www.eham.net/reviews/detail/2777

Va inoltre ricordato che comunque la Dj-130 è usabile anche in trasmissione sulle bande amatoriali Vhf, Uhf e 50 Mhz ma non so con quali performances..... http://www.diamondantenna.net/d130j.html

Sicuramente se si è in presenza di buoni segnali anche un'antenna con caratteristiche inferiori funziona bene ma se parliamo di segnali fuori regione allora l'angolo di radiazione e il guadagno iniziano a farsi sentire, ad esempio l'anno scorso collegando in propagazione su banda Vhf Fm Olbia (Sardegna - distanza Qrb = 400 Km), il segnale che sulla Diamond X-700 arrivava S-6 sulla Comet Gp1 era S0/1 praticamente non ascoltabile.

73's - Michele



Il radioamatore è una persona affascinata dal comportamento delle onde radio e da tutto ciò che serve ad esplorarle. E' uno sperimentatore che opera nel rispetto delle leggi e che ama condividere con gli altri le proprie conoscenze, Michele IZ8XOV

LA MIA STAZIONE RADIO: www.qrz.com/db/IZ8XOV


Operatore14

Citazione di: I0579RM il 08 Luglio 2017, 12:09:10
Sto a 3km dal mare, di preciso a Lavinio.
Mi parlarono male delle discone, ma ne ho comprata comunque una per provare, pagata 30€ però adesso ho preso la patente da radioamatore e sto installando un'antenna per banda e devo dire che i segnali sono notevolmente aumentati.

:up: :up:

Operatore14

Citazione di: IZ8XOV il 08 Luglio 2017, 16:56:35
In linea generale tutte le collineari amatoriali ascoltano decentemente la banda nautica Vhf poiché dopo tutto ci sono pochi Mhz di distanza dal range di una verticale amatoriale per cui al di del fatto che una collineare Vhf-Uhf non "risuoni" in gamma nautica ne rende comunque possibile (e anche bene) l'ascolto. Altra cosa è se si vuole impegnare la banda nautica anche in trasmissione ma mi pare di ricordare che la banda nautica può essere usata da soggetti privati solo da mezzo marittimo.

Sulle antenne discone non ho esperienza (non sono mai stato un fan del radioascolto), ma ritengo che tutte le antenne troppo ampie di banda non brillino per qualità ricettive, ad ogni modo su Eham la Diamond Dj-130 ha raccolto delle buone recensioni..... https://www.eham.net/reviews/detail/2777

Va inoltre ricordato che comunque la Dj-130 è usabile anche in trasmissione sulle bande amatoriali Vhf, Uhf e 50 Mhz ma non so con quali performances..... http://www.diamondantenna.net/d130j.html

Sicuramente se si è in presenza di buoni segnali anche un'antenna con caratteristiche inferiori funziona bene ma se parliamo di segnali fuori regione allora l'angolo di radiazione e il guadagno iniziano a farsi sentire, ad esempio l'anno scorso collegando in propagazione su banda Vhf Fm Olbia (Sardegna - distanza Qrb = 400 Km), il segnale che sulla Diamond X-700 arrivava S-6 sulla Comet Gp1 era S0/1 praticamente non ascoltabile.

73's - Michele

Sto facendo delle prove con il Discone e la Proxel 136-174MHz 4,5dB (tarata al centro banda nautica) collegata al ICOM IC M25 (le Diamond sono molto migliori sotto l'aspetto dei materiali) e devo dire che la differenza eccome se c'è. Premetto che le due antenne sono alla stessa altezza. Domani quando finisco i lavori sul palo antenne posto una foto. Non ho mai provato ad usare il Dj-130 in tx.
73's - Maurizio

Operatore14

Per avere ogni apparato un'antenna sto pensando a mettere una Comet GP-5M o la GP- 3M allo Yaesu FT7900 o al FT-897 accanto alla Diamond X200 che adesso su entrambi con uno switch. Che ne pensate? Grazie a buona serata a tutti

IZ8XOV

Citazione di: Operatore14 il 08 Luglio 2017, 18:52:28

Sto facendo delle prove con il Discone e la Proxel 136-174MHz 4,5dB (tarata al centro banda nautica) collegata al ICOM IC M25 (le Diamond sono molto migliori sotto l'aspetto dei materiali) e devo dire che la differenza eccome se c'è.
Che differenza noti in termini di prestazioni?
Il radioamatore è una persona affascinata dal comportamento delle onde radio e da tutto ciò che serve ad esplorarle. E' uno sperimentatore che opera nel rispetto delle leggi e che ama condividere con gli altri le proprie conoscenze, Michele IZ8XOV

LA MIA STAZIONE RADIO: www.qrz.com/db/IZ8XOV

IZ8XOV

Citazione di: Operatore14 il 08 Luglio 2017, 19:00:52
Per avere ogni apparato un'antenna sto pensando a mettere una Comet GP-5M o la GP- 3M allo Yaesu FT7900 o al FT-897 accanto alla Diamond X200 che adesso su entrambi con uno switch. Che ne pensate? Grazie a buona serata a tutti
Io come radio principali uso un Ft-8800 ed un Ftm-100 (C4fm), collegati tramite un commutatore Comet Csw-201/Gn e discesa Ecoflex 10 Plus su antenna collineare Diamond X-700. I raccordi fra commutatore e radio sono di cavo Ultraflex7 (tutti connettori N):











In precedenza avevo la Comet Gp-9 e prima ancora la X-510 quindi queste antenne le ho provate praticamente tutte a cominciare dalla più piccola Gp-3.

Il commutatore (dotato di connettori N dorati) è molto valido e non troppo costoso (mi pare sui 35 euro). Non vi è traccia di segnale residuo sula radio secondaria anche pilotando a massima potenza la prima. Mi consente di avere la stessa antenna performante sia in analogico che in digitale. E' certamente una scelta ottimale usando due radio diverse anche se di base preferisco discese e antenne separate ma dove sto ora posso far scendere solo 3 discese e quindi per le Vhf/Uhf il commutatore è comodo ed anche collegando direttamente le radio all'antenna senza commutatore non noto perdite di segnale segno che la cosiddetta perdita d'inserzione (l'attenuazione introdotta da ogni strumento presente sulla linea), è trascurabile.

73's - Michele

Il radioamatore è una persona affascinata dal comportamento delle onde radio e da tutto ciò che serve ad esplorarle. E' uno sperimentatore che opera nel rispetto delle leggi e che ama condividere con gli altri le proprie conoscenze, Michele IZ8XOV

LA MIA STAZIONE RADIO: www.qrz.com/db/IZ8XOV

Operatore14

Citazione di: IZ8XOV il 08 Luglio 2017, 19:34:37
Citazione di: Operatore14 il 08 Luglio 2017, 19:00:52
Per avere ogni apparato un'antenna sto pensando a mettere una Comet GP-5M o la GP- 3M allo Yaesu FT7900 o al FT-897 accanto alla Diamond X200 che adesso su entrambi con uno switch. Che ne pensate? Grazie a buona serata a tutti
Io come radio principali uso un Ft-8800 ed un Ftm-100 (C4fm), collegati tramite un commutatore Comet Csw-201/Gn e discesa Ecoflex 10 Plus su antenna collineare Diamond X-700. I raccordi fra commutatore e radio sono di cavo Ultraflex7 (tutti connettori N):











In precedenza avevo la Comet Gp-9 e prima ancora la X-510 quindi queste antenne le ho provate praticamente tutte a cominciare dalla più piccola Gp-3.

Il commutatore (dotato di connettori N dorati) è molto valido e non troppo costoso (mi pare sui 35 euro). Non vi è traccia di segnale residuo sula radio secondaria anche pilotando a massima potenza la prima. Mi consente di avere la stessa antenna performante sia in analogico che in digitale. E' certamente una scelta ottimale usando due radio diverse anche se di base preferisco discese e antenne separate ma dove sto ora posso far scendere solo 3 discese e quindi per le Vhf/Uhf il commutatore è comodo ed anche collegando direttamente le radio all'antenna senza commutatore non noto perdite di segnale segno che la cosiddetta perdita d'inserzione (l'attenuazione introdotta da ogni strumento presente sulla linea), è trascurabile.

73's - Michele

Complimenti Michele. Io come discesa per la X200 adesso ho un RG 213 e il commutatore è lo stesso tuo. Per i raccordi sono piu' piccoli ma non con Ecoflex ma con conettori N normali. Devo dire... dallo strumento e dalla ricezione che non trovo differenza tra i due Yaesu. Antenne troppo lunghe oltre la x200 preferirei di no che già la Diamond è alta dal suolo 6mt. Ora vedo... magari per ancora un po' uso la X200 con il commutore poi vediamo. Grazie come sempre
73's - Maurizio

Operatore14

#36
Adesso il mio parco antenne è cosi. Domani aggiungo la nautica al lato della Diamond D777 con sempre sopra la Diamond X200


IZ8XOV

La tua installazione è molto ordinata ma a me personalmente non piacciono quel tipo di installazioni dove le antenne sono troppo vicine (la distanza di stacking andrebbe calcolata in 1/2 lunghezza d'onda sulla banda di riferimento, per le Vhf orientativamente 1 metro mentre nel tuo caso ad occhio sembrano circa 50-60 cm).

Hai una bella posizione, sei molto libero, al tuo posto metterei una sola (ottima) antenna bi-banda tipo X-510 con una bella discesa a bassa attenuazione e degli splendidi connettori della serie spendi una volta sola in modo durevole. Ad ogni modo se a te piace così l'importante è che nell'insieme sei soddisfatto (probabilmente osservi anche delle regole di buon vicinato evitando antenne troppo vistose).

Certamente nella tua posizione, ripeto ottima, avrai sicuramente ottime soddisfazioni visto che l'orizzonte è molto libero. Più in la eventualmente proveremo a sentirci o sull'R0 del Monte Circeo o addirittura in diretta se la propagazione è favorevole oppure rimbalzando sull'ottimo R7 di Trapani (145.775 tono 94.8 shift -600) che in propagazione mi consente di collegare anche la Liguria (si la Liguria!!!!).

Generalmente la propagazione Vhf si mantiene solida per tutto il periodo estivo e a volte anche oltre settembre con aperture sporadiche anche nel periodo invernale.

Auguri per la tua nuova installazione,
73's - Michele

Il radioamatore è una persona affascinata dal comportamento delle onde radio e da tutto ciò che serve ad esplorarle. E' uno sperimentatore che opera nel rispetto delle leggi e che ama condividere con gli altri le proprie conoscenze, Michele IZ8XOV

LA MIA STAZIONE RADIO: www.qrz.com/db/IZ8XOV

Operatore14

#38
Citazione di: IZ8XOV il 08 Luglio 2017, 20:45:35
La tua installazione è molto ordinata ma a me personalmente non piacciono quel tipo di installazioni dove le antenne sono troppo vicine (la distanza di stacking andrebbe calcolata in 1/2 lunghezza d'onda sulla banda di riferimento, per le Vhf orientativamente 1 metro mentre nel tuo caso ad occhio sembrano circa 50-60 cm).

Hai una bella posizione, sei molto libero, al tuo posto metterei una sola (ottima) antenna bi-banda tipo X-510 con una bella discesa a bassa attenuazione e degli splendidi connettori della serie spendi una volta sola in modo durevole. Ad ogni modo se a te piace così l'importante è che nell'insieme sei soddisfatto (probabilmente osservi anche delle regole di buon vicinato evitando antenne troppo vistose).

Certamente nella tua posizione, ripeto ottima, avrai sicuramente ottime soddisfazioni visto che l'orizzonte è molto libero. Più in la eventualmente proveremo a sentirci o sull'R0 del Monte Circeo o addirittura in diretta se la propagazione è favorevole oppure rimbalzando sull'ottimo R7 di Trapani (145.775 tono 94.8 shift -600) che in propagazione mi consente di collegare anche la Liguria (si la Liguria!!!!).

Generalmente la propagazione Vhf si mantiene solida per tutto il periodo estivo e a volte anche oltre settembre con aperture sporadiche anche nel periodo invernale.

Auguri per la tua nuova installazione,
73's - Michele

Buongiorno Michele. Si sono molto vicine ma come hai detto tu, seguo delle "regole" di buon vicinato e cerco di raggruppare il più possibile. Anche perché non ho molto spazio per disloccare vari pali. Oggi ho finito di montare anche la Proxel BC100 tarata per la nautica. Ancora più vicine come da foto che allego.
Stavo leggento e pensando con attenzione il tuo consiglio di mettere una ottima bi-banda con una sola discesa a bassa attenuazione con tutto il resto.
Mi farebbe molto piacere poter parlare con te, ma non ho ancora il nominativo... magari mi sintonizzo su quel R0 e ti ascolto.

A presto e buona serata
73's - Maurizio

p.s.: per mettere le antenne in quel modo, compreso il palo centrale (1pollice e 3) ho usato dei tubi dell'acqua da 1pollice 20cm + la curva e il verticale di 20cm.



IZ8XOV

L'installazione è molto curata, si vede dalla foto, quindi è evidente che sei uno molto scrupoloso nelle tue cose e questo nel nostro hobby è un bene anche se a mio avviso è un tipo di installazione che non passa inosservata. Non voglio convincerti, ripeto se a te sta bene così hai le tue ragioni e quindi va bene così. Io personalmente se non fai anche Hf (dove le antenne sono più ingombranti a meno di non stendere un filo invisibile), terrei al massimo due antenne (la nautica e una bibanda), di cui la bibanda come antenna principale più in alto e la nautica a fianco con quella staffa ad "u". Oppure sistemerei, visto che è abbastanza piccola, l'antenna nautica su un altro paletto tenendomi solo due discese su un commutatore a due vie da collegare alla stessa radio oppure due discese e due radio in modo da avere sempre due frequenze da monitorare.

A me le Vhf e le Uhf piacciono molto, le frequento da quando sono Om, ho fatto anche molta attività Dx in Hf (40 metri soprattutto), me nei confronti delle Vhf nutro una passione particolare perché sono bande magnifiche (oggi meno apprezzate purtroppo), poi magari un domani scoprirai anche i satelliti Leo dove Leo sta per Low Earth Orbit (operanti in Fm quindi fattibili anche con una radio bibanda), ce ne sono un paio che si fanno anche con la verticale e lavorano come dei transponder con una frequenza di ascolto (uplink) e una di trasmissione (uplink) ma mi fermo qui per non mettere troppa carne a cuocere.

Comunque visto che ti piace ascoltare stasera alle 21.19 prova a fare ascolto sulla frequenza di Saudisat So-50 su 436.795 magari ascolti qualche Qso anche sulla verticale. Da questa pagina se trovi la cosa interessante ci sono indicati i passaggi per 10 giorni, dove l'orario e la data sono in giallo indica un passaggio favorevole (questa settimana solo 2 purtroppo) http://www.n2yo.com/passes/?s=27607&a=1

Tornando al traffico tradizionale senz'altro quando sarai autorizzato ad operare magari ci sentiremo o tramite R0 o tramite Sicilia o tramite Link Nazionale etc.

Dimenticavo, non so se ti ho già fornito questo link ma visto che mi trovo lo riposto. Si tratta di un sito che fornisce la qualità della propagazione in gamma Vhf. Vai col mouse sull'Italia e in base ai colori dei canali propagativi in basso a destra c'è lo skip cioè la presunta distanza di ascolto/collegamento. http://aprs.mountainlake.k12.mn.us/

In questo caso (ore 18.22 italiane) lo skip con la Sicilia è di 500 Km e infatti da me il ripetitore R7 di Valderice (Trapani) 145.775 tono 94.8 e shift -600 si impegna con soli 5 watt e restituisce un segnale (coda del ripetitore) fondo scala.

73's - Michele

Il radioamatore è una persona affascinata dal comportamento delle onde radio e da tutto ciò che serve ad esplorarle. E' uno sperimentatore che opera nel rispetto delle leggi e che ama condividere con gli altri le proprie conoscenze, Michele IZ8XOV

LA MIA STAZIONE RADIO: www.qrz.com/db/IZ8XOV

Operatore14

Citazione di: IZ8XOV il 09 Luglio 2017, 18:40:49
L'installazione è molto curata, si vede dalla foto, quindi è evidente che sei uno molto scrupoloso nelle tue cose e questo nel nostro hobby è un bene anche se a mio avviso è un tipo di installazione che non passa inosservata. Non voglio convincerti, ripeto se a te sta bene così hai le tue ragioni e quindi va bene così. Io personalmente se non fai anche Hf (dove le antenne sono più ingombranti a meno di non stendere un filo invisibile), terrei al massimo due antenne (la nautica e una bibanda), di cui la bibanda come antenna principale più in alto e la nautica a fianco con quella staffa ad "u". Oppure sistemerei, visto che è abbastanza piccola, l'antenna nautica su un altro paletto tenendomi solo due discese su un commutatore a due vie da collegare alla stessa radio oppure due discese e due radio in modo da avere sempre due frequenze da monitorare.

A me le Vhf e le Uhf piacciono molto, le frequento da quando sono Om, ho fatto anche molta attività Dx in Hf (40 metri soprattutto), me nei confronti delle Vhf nutro una passione particolare perché sono bande magnifiche (oggi meno apprezzate purtroppo), poi magari un domani scoprirai anche i satelliti Leo dove Leo sta per Low Earth Orbit (operanti in Fm quindi fattibili anche con una radio bibanda), ce ne sono un paio che si fanno anche con la verticale e lavorano come dei transponder con una frequenza di ascolto (uplink) e una di trasmissione (uplink) ma mi fermo qui per non mettere troppa carne a cuocere.

Comunque visto che ti piace ascoltare stasera alle 21.19 prova a fare ascolto sulla frequenza di Saudisat So-50 su 436.795 magari ascolti qualche Qso anche sulla verticale. Da questa pagina se trovi la cosa interessante ci sono indicati i passaggi per 10 giorni, dove l'orario e la data sono in giallo indica un passaggio favorevole (questa settimana solo 2 purtroppo) http://www.n2yo.com/passes/?s=27607&a=1

Tornando al traffico tradizionale senz'altro quando sarai autorizzato ad operare magari ci sentiremo o tramite R0 o tramite Sicilia o tramite Link Nazionale etc.

Dimenticavo, non so se ti ho già fornito questo link ma visto che mi trovo lo riposto. Si tratta di un sito che fornisce la qualità della propagazione in gamma Vhf. Vai col mouse sull'Italia e in base ai colori dei canali propagativi in basso a destra c'è lo skip cioè la presunta distanza di ascolto/collegamento. http://aprs.mountainlake.k12.mn.us/

In questo caso (ore 18.22 italiane) lo skip con la Sicilia è di 500 Km e infatti da me il ripetitore R7 di Valderice (Trapani) 145.775 tono 94.8 e shift -600 si impegna con soli 5 watt e restituisce un segnale (coda del ripetitore) fondo scala.

73's - Michele

Per adesso lascio il tutto un po' così. Per le HF ho un filo 17mt (dalla X200 che si estende parallelo al solaio del palazzo)+ altri 20mt (dall'isolatore che si trova alla base della X200, tutto il filo è un pezzo unico) con un Balum 9:1 dove con 1mt di coassiale è collegaro all'ICOM IC-R71

Come te prediligo le Vhf-Uhf. Le trovo molto interessanti e si può ascoltare anche cose interessanti... piano piano arrivo ai tuoi livelli.
Sono sulla frequenza di Saudisat So-50 su 436.795 e vediamo se ascolto qualcosa con la X200

Il tuo consiglio di lasciare solo due antenne... non mi dispiacerebbe. Forse ho troppa roba. Ecco cosa ho... così magari mi suggerisci quacosa

HF_ICOM IC-R 71 con filare (solo RX) e YAESU FT897 solo in RX

VHF/UHF_ ICOM IC-R7000 rx con discone
VHF/UHF_ YAESU FT7900_Diamond X200 (calata RG213 che commuto con il FT897)
VHF/UHF_ YAESU FT897_Diamond X200

VHF_ICOM IC A24_Diamond D777 (aeronautica)
VHF_ICOM IC M35_Proxel BC100 (naurica)

Forse troppo.
Grazie per i link preziosissimi che ho già memorizzato.
Buona serata
73's - Maurizio


Ugo da Norcia

Concordo con IZ8XOV, poco ma buono.

Hai 3 antenne quasi uguali, e montate vicinissime una all'altra. Una sola al posto delle tre come si deve e con cavo di qualità da 10mm. Dimenticati R213. Connettori adeguati. Tre così vicine si disturbano a vicenda.

Per l'antenna vedi tu in base a quella che ritieni poco invasiva per le tue esigenze. partierei come minimo dalla X300 Diamond o equivalente Comet, a salire. Cavo, o M&P, o Belden. Connettori dedicati.

6mt di palo sono il "minimo sindacale" per un buon rendimento, se puoi aumentare, meglio. Alle volte soli 2mt fanno delle grosse differenze, probabilmente non da te visto che sei molto libero. Io, 2mt alla volta, ero arrivato a 18.
Bella installazione pulita, anche troppo! Farei delle curve più dolci con il cavo. I cavi di qualità non amano i ragi troppo stretti di piegatura. Il dielettrico ne risente. Ottime le curve verso il basso per evitare di far scorre l'acqua sul cavo.

Ma il bello di questo e altri hobby, è sperimentare, fare e disfare. Se no che gusto c'è?

Buon divertimento
WWW.SEISMOCLOUD.COM

Grossissimo problema, Einstein è morto, Beethoven pure, e io non sto per nulla bene

Operatore14

Citazione di: Ugo da Norcia il 09 Luglio 2017, 21:26:13
Concordo con IZ8XOV, poco ma buono.

Hai 3 antenne quasi uguali, e montate vicinissime una all'altra. Una sola al posto delle tre come si deve e con cavo di qualità da 10mm. Dimenticati R213. Connettori adeguati. Tre così vicine si disturbano a vicenda.

Per l'antenna vedi tu in base a quella che ritieni poco invasiva per le tue esigenze. partierei come minimo dalla X300 Diamond o equivalente Comet, a salire. Cavo, o M&P, o Belden. Connettori dedicati.

6mt di palo sono il "minimo sindacale" per un buon rendimento, se puoi aumentare, meglio. Alle volte soli 2mt fanno delle grosse differenze, probabilmente non da te visto che sei molto libero. Io, 2mt alla volta, ero arrivato a 18.
Bella installazione pulita, anche troppo! Farei delle curve più dolci con il cavo. I cavi di qualità non amano i ragi troppo stretti di piegatura. Il dielettrico ne risente. Ottime le curve verso il basso per evitare di far scorre l'acqua sul cavo.

Ma il bello di questo e altri hobby, è sperimentare, fare e disfare. Se no che gusto c'è?

Buon divertimento

Ciao e grazie per i consigli. Forse devo fare Pulizia sia sotto che sopra.
Come puoi vedere per fortuna sono tutto libero a 360° e alzarmi di più non so... vediamo. Come dici tu, il bello di questo hobby è sperimentare e montare e smontare. Sto piu' sul tetto che a casa tra un po'.
Buon divertimento a te
73's - Maurizio

IZ8XOV

Ciao Maurizio,
Dare consigli è sempre difficile perché le scelte sono sempre soggettive e generalmente si fanno sulla base dei propri obiettivi e delle proprie esperienze, cosa nella quale pur assomigliandoci nelle basi siamo tutti diversi. Su due piedi ti direi tante cose ma magari non corrispondono al tuo modo di far radio.

Non sono un fan dei ricevitori e non li conosco per niente. Senz'altro una volta in possesso di nominativo potrai usare l'Ft-897 e la filare per andare in trasmissione sulle bande dello spettro Hf idem per le altre bande. Le filari di quel tipo non brillano sulle lunghe distanze ma per un misto di ascolto e Qso vanno più che bene. Per il resto se la tua passione principale è quella del radioascolto probabilmente i tuoi apparati sono già sufficienti allo scopo ma certamente al tuo posto avrei la curiosità di ascoltare anche il traffico digitale in C4fm o Dmr per fare un'esperienza in più.

Per le antenne io ho una concezione diversa: la mia antenna principale Vhf-Uhf deve essere la più performante e la più alta possibile con la miglior discesa disponibile per le mie esigenze dove per miglior discesa identifico il cavo coassiale che per caratteristiche di attenuazione rispetto alla lunghezza della tratta e per caratteristiche di sezione e flessibilità (raggio di curvatura), meglio si adatta alla mia situazione evitando compromessi.

Sulle altezze delle antenne vi è però da dire che l'altezza minima indicata perché un'antenna Vhf non risenta del piano sottostante (e sia quindi considerabile libera nel vuoto) è pari a 1 lambda cioè una lunghezza d'onda che equivale grosso modo a 2 metri. Nei fatti l'altezza ideale non esiste perché se ho un terrazzo cinturato da muri dovrò mettere un palo più alto, se invece abito su un attico al 9° piano libero su 4 lati è inutile piazzare un'antenna a 12 metri dal tetto.

Anche sulla tipologia di collineari ci sarebbe da dire, ad esempio più sono gli elementi collineari più aumenta il guadagno e si abbassa il lobo di radiazione. 1 tacca di S-Meter equivale a circa 6 dB quindi teoricamente un'antenna che ha 12 dB di guadagno dovrebbe farti ascoltare un segnale più forte di 2 unità di S-Meter rispetto ad una avente guadagno zero ma entrano in gioco anche i lobi di radiazione nell'intercettazione di un segnale, l'altitudine sul livello del mare etc.

Senza complicarti la vita secondo me hai un set-up valido, sta solo a te semplificarlo magari puntando di più su una antenna principale sulla quale fare il grosso del lavoro in rx e tx partendo dal presupposto che a mio avviso una buona collineare non sfigura affatto se usata da sola al posto delle tue altre antenne.

Anzi magari fai delle prove e compara un po i segnali in modo da valutare quali siano effettivamente i vantaggi. Anche se ad esempio sulla nautica un segnale è S-9 e sulla bibanda fosse ad esempio S-6 cosa cambierebbe nei fatti? Sono entrambi segnali perfettamente ascoltabili poiché ben al di sopra della soglia di rumore.

Infine, e concludo, anche il discorso del cavo fa preso con le pinze. Il 213 è un buon cavo, se ne hai 10-15 metri è ancora sufficiente, se hai una calata di 40-50 metri l'attenuazione su certe bande inizia a farsi sentire ma l'attenuazione la puoi calcolare facilmente. In rete ci sono i datasheet dei vari cavi rapportati a 100 metri.  Ad esempio se 100 metri di Rg-213 a 432 Mhz attenuano 16 dB se io ho una discesa di 30 metri avrò con quel cavo un'attenuazione di 4.8 dB. Se ora passo a un Ecoflex-10 che su 100 metri attenua 9 db per 30 metri di discesa avrei un'attenuazione di 2,7 dB cui sommare come obbligo che sia l'attenuazione (circa 0,5 db) indotta dai connettori/adattatori (intestati a regola d'arte).

Pertanto se hai una discesa molto lunga e ti piace ascoltare segnali deboli un buon cavo fa sicuramente la differenza all'aumentare della frequenza di lavoro. Se la discesa è relativamente breve non vale la pena cambiarlo se non è logorato o fessurato. Va da se che se ho un'antenna di 60 euro non ne spenderò 200 per il cavo (degustibus).

Perdona la lungagine, faccio poca attività e mi sfogo sulla tastiera!

73's - Michele
Il radioamatore è una persona affascinata dal comportamento delle onde radio e da tutto ciò che serve ad esplorarle. E' uno sperimentatore che opera nel rispetto delle leggi e che ama condividere con gli altri le proprie conoscenze, Michele IZ8XOV

LA MIA STAZIONE RADIO: www.qrz.com/db/IZ8XOV

IZ8XOV

Citazione di: Ugo da Norcia il 09 Luglio 2017, 21:26:13
Farei delle curve più dolci con il cavo. I cavi di qualità non amano i ragi troppo stretti di piegatura. Il dielettrico ne risente. Ottime le curve verso il basso per evitare di far scorre l'acqua sul cavo.
Mi associo.
Citazione di: Ugo da Norcia il 09 Luglio 2017, 21:26:13

Ma il bello di questo e altri hobby, è sperimentare, fare e disfare. Se no che gusto c'è?

Buon divertimento
Avrò montato, smontato credo almeno un centinaio di antenne diverse in questi anni.
Il radioamatore è una persona affascinata dal comportamento delle onde radio e da tutto ciò che serve ad esplorarle. E' uno sperimentatore che opera nel rispetto delle leggi e che ama condividere con gli altri le proprie conoscenze, Michele IZ8XOV

LA MIA STAZIONE RADIO: www.qrz.com/db/IZ8XOV

Operatore14

Citazione di: IZ8XOV il 09 Luglio 2017, 22:32:32
Ciao Maurizio,
Dare consigli è sempre difficile perché le scelte sono sempre soggettive e generalmente si fanno sulla base dei propri obiettivi e delle proprie esperienze, cosa nella quale pur assomigliandoci nelle basi siamo tutti diversi. Su due piedi ti direi tante cose ma magari non corrispondono al tuo modo di far radio.

Non sono un fan dei ricevitori e non li conosco per niente. Senz'altro una volta in possesso di nominativo potrai usare l'Ft-897 e la filare per andare in trasmissione sulle bande dello spettro Hf idem per le altre bande. Le filari di quel tipo non brillano sulle lunghe distanze ma per un misto di ascolto e Qso vanno più che bene. Per il resto se la tua passione principale è quella del radioascolto probabilmente i tuoi apparati sono già sufficienti allo scopo ma certamente al tuo posto avrei la curiosità di ascoltare anche il traffico digitale in C4fm o Dmr per fare un'esperienza in più.

Per le antenne io ho una concezione diversa: la mia antenna principale Vhf-Uhf deve essere la più performante e la più alta possibile con la miglior discesa disponibile per le mie esigenze dove per miglior discesa identifico il cavo coassiale che per caratteristiche di attenuazione rispetto alla lunghezza della tratta e per caratteristiche di sezione e flessibilità (raggio di curvatura), meglio si adatta alla mia situazione evitando compromessi.

Sulle altezze delle antenne vi è però da dire che l'altezza minima indicata perché un'antenna Vhf non risenta del piano sottostante (e sia quindi considerabile libera nel vuoto) è pari a 1 lambda cioè una lunghezza d'onda che equivale grosso modo a 2 metri. Nei fatti l'altezza ideale non esiste perché se ho un terrazzo cinturato da muri dovrò mettere un palo più alto, se invece abito su un attico al 9° piano libero su 4 lati è inutile piazzare un'antenna a 12 metri dal tetto.

Anche sulla tipologia di collineari ci sarebbe da dire, ad esempio più sono gli elementi collineari più aumenta il guadagno e si abbassa il lobo di radiazione. 1 tacca di S-Meter equivale a circa 6 dB quindi teoricamente un'antenna che ha 12 dB di guadagno dovrebbe farti ascoltare un segnale più forte di 2 unità di S-Meter rispetto ad una avente guadagno zero ma entrano in gioco anche i lobi di radiazione nell'intercettazione di un segnale, l'altitudine sul livello del mare etc.

Senza complicarti la vita secondo me hai un set-up valido, sta solo a te semplificarlo magari puntando di più su una antenna principale sulla quale fare il grosso del lavoro in rx e tx partendo dal presupposto che a mio avviso una buona collineare non sfigura affatto se usata da sola al posto delle tue altre antenne.

Anzi magari fai delle prove e compara un po i segnali in modo da valutare quali siano effettivamente i vantaggi. Anche se ad esempio sulla nautica un segnale è S-9 e sulla bibanda fosse ad esempio S-6 cosa cambierebbe nei fatti? Sono entrambi segnali perfettamente ascoltabili poiché ben al di sopra della soglia di rumore.

Infine, e concludo, anche il discorso del cavo fa preso con le pinze. Il 213 è un buon cavo, se ne hai 10-15 metri è ancora sufficiente, se hai una calata di 40-50 metri l'attenuazione su certe bande inizia a farsi sentire ma l'attenuazione la puoi calcolare facilmente. In rete ci sono i datasheet dei vari cavi rapportati a 100 metri.  Ad esempio se 100 metri di Rg-213 a 432 Mhz attenuano 16 dB se io ho una discesa di 30 metri avrò con quel cavo un'attenuazione di 4.8 dB. Se ora passo a un Ecoflex-10 che su 100 metri attenua 9 db per 30 metri di discesa avrei un'attenuazione di 2,7 dB cui sommare come obbligo che sia l'attenuazione (circa 0,5 db) indotta dai connettori/adattatori (intestati a regola d'arte).

Pertanto se hai una discesa molto lunga e ti piace ascoltare segnali deboli un buon cavo fa sicuramente la differenza all'aumentare della frequenza di lavoro. Se la discesa è relativamente breve non vale la pena cambiarlo se non è logorato o fessurato. Va da se che se ho un'antenna di 60 euro non ne spenderò 200 per il cavo (degustibus).

Perdona la lungagine, faccio poca attività e mi sfogo sulla tastiera!

73's - Michele


Ciao Michele,
Penso che tutto ciò che hai scritto in merito, va preso e fatto proprio e conservarlo con cura.
Non sono molto bravo a scrivere, ma un po' l'euforia, un po' il voler smanettare e montare e smontare ci si fa prendere

Il numero di antenne che ho, era per separare le frequenze e ascoltarle con apparati specifici. Concordo sul fatto S-9 invece è S-6 non cambierebbe nulla.

La discesa è di 20mt. Ho provato a Tx in 145 e le SWR meno di 1

Nessuna lungaggine, anzi parole preziosissime.

73's - Maurizio

IZ8XOV

@ Maurizio, sei sulla buona strada per entrare nel club degli smanettoni (non se ne esce più!), vorrai sempre migliorare, salirai e scenderai dal tetto migliaia di volte (occhio sempre alla sicurezza personale). Questo non è un hobby è una sorta di febbre dalla quale non c'è guarigione (si guarisce solo quando ci si sposa o per gli acciacchi della vecchiaia ma spesso nemmeno quelli fanno da freno) perché ci sarà sempre la novità, la curiosità, la modifica, quel paese non collegato etc.

Vai con la massima calma, step by step cercando di capire per ogni cosa se il gioco vale la candela. Oltretutto su queste bande una volta messa la miglior verticale e il miglior cavo se vuoi andare oltre devi passare alle direttive ma li si apre un mondo più complesso per una serie di cose, inizi a discutere di rotori, stacking bar, preamplificatori a bassa soglia di rumore, rapporto fronte-retro etc. ma se non fai attività Ssb/Cw o attività via Luna (Moon Bounche e satelliti vari), non ne vale molto la pena.

Per quando mi riguarda resto a disposizione per ulteriori argomentazioni.

Cordiali 73's a chi legge e partecipa,
Michele
Il radioamatore è una persona affascinata dal comportamento delle onde radio e da tutto ciò che serve ad esplorarle. E' uno sperimentatore che opera nel rispetto delle leggi e che ama condividere con gli altri le proprie conoscenze, Michele IZ8XOV

LA MIA STAZIONE RADIO: www.qrz.com/db/IZ8XOV

Operatore14

Buonasera a tutti. Dopo le letture di ieri e i Vs consigli, oggi ho fatto il "passo".
Ebbene si. Ho smontato tutto e ho montato la Diamond X700H. Presa stamanttina e oggi pomeriggio, sotto il sole cuocente, ho fatto pulizia.
Quando la montavo avevo paura di non farcela, sono solo e oggi c'era abbastanza vento. Ma piano piano... eccola che spicca il cielo. Azzzzzz quanto è alta. Si piega al minimo soffio di vento. Sempre con lo stesso palo, ma senza la parte superiore di 50cm. Come da foto non potevo lasciarla sola, è ho messo piu' sotto Discone Ds-150s. Vediamo se lo levo o no.
Calata di 20mt di RG213 su Commutatore CSW-201GN Comet e due raccordi professionali RG142 N per YAESU FT7900 e YAESU FT897

Grazie per avermi fatto passare la giornata. La differenza la sento di già

Cordiali 73's a chi legge e partecipa,
Maurizio



IZ8XOV

Ciao Maurizio, complimenti per l'ottimo acquisto. La X-700 è la regina delle antenne collineari, alcuni dicono che non vale la pena rispetto alle varie Gp-9 e X-510 ma io la differenza la noto poiché il 4° elemento (Gp9 e X-510 sono delle 3x5/8 d'onda mentre la X-700 è una 4x5/8 d'onda in Vhf), il che le garantisce un angolo di radiazione più basso al di la che il guadagno sia abbastanza similare alle altre due citate.

Quanto alla robustezza meccanica io abito fronte mare con venti di maestrale che quest'anno hanno raggiunto i 120 Km/h con raffiche ben maggiori e la mia 700 non ha fatto una piega (o meglio flette questo si ma è perfettamente al suo posto perfettamente verticale).
Gli aspetti fondamentali per montarla a dovere sono:

1. serrare bene le varie parti senza forzare la coppia di serraggio

2. nastrare con nastro autoagglomerante le giunzioni delle varie sezioni pe prevenire eventuali infiltrazioni

3. avvitare i dadi dei morsetti dei cavallotti insieme senza far giochi rispettando il giusto serraggio (questi dadi sono un po delicati e possono grippare)

4. fare un choke (1 solo giro) dopo il bocchettone in modo da evitare che il peso del cavo scarichi sul connettore

5. non controventare la X-700 (è autoportante)

6. usare un palo di sostegno di dimensioni adeguate a reggere la forza che scarica la 700 perché pesa ed è alta

7. nastrare bene il cavo coassiale evitando che faccia curve strette rispetto al raggio di curvatura

8. usare un buon sistema di ancoraggio per il palo (io uso ancorante chimico)

9. adottare un buon sistema di controventi al palo in materiale non conduttivo

Se hai osservato questi 9 punti dormi sogni tranquilli e vedrai che la 700 ti darà ottime soddisfazioni sia nel traffico via ripetitore che nelle comunicazioni in diretta. Guardati quel sito della propagazione in Vhf e in base alla lista dei ponti di Ik2ane vedi quali riesci a ricevere fuori regione. Con la 700 dalla tua location non dovresti avere problemi a collegare Toscana, Sardegna, Sicilia e Campania (e magari anche la Corsica).

Questa è la mia "in quota" su palo in alluminio Spiderbeam da 10 metri (montaggio provvisorio nella nuova location).........



Cordiali 73's - Michele
Il radioamatore è una persona affascinata dal comportamento delle onde radio e da tutto ciò che serve ad esplorarle. E' uno sperimentatore che opera nel rispetto delle leggi e che ama condividere con gli altri le proprie conoscenze, Michele IZ8XOV

LA MIA STAZIONE RADIO: www.qrz.com/db/IZ8XOV

Operatore14

Citazione di: IZ8XOV il 10 Luglio 2017, 21:59:51
Ciao Maurizio, complimenti per l'ottimo acquisto. La X-700 è la regina delle antenne collineari, alcuni dicono che non vale la pena rispetto alle varie Gp-9 e X-510 ma io la differenza la noto poiché il 4° elemento (Gp9 e X-510 sono delle 3x5/8 d'onda mentre la X-700 è una 4x5/8 d'onda in Vhf), il che le garantisce un angolo di radiazione più basso al di la che il guadagno sia abbastanza similare alle altre due citate.

Quanto alla robustezza meccanica io abito fronte mare con venti di maestrale che quest'anno hanno raggiunto i 120 Km/h con raffiche ben maggiori e la mia 700 non ha fatto una piega (o meglio flette questo si ma è perfettamente al suo posto perfettamente verticale).
Gli aspetti fondamentali per montarla a dovere sono:

1. serrare bene le varie parti senza forzare la coppia di serraggio

2. nastrare con nastro autoagglomerante le giunzioni delle varie sezioni pe prevenire eventuali infiltrazioni

3. avvitare i dadi dei morsetti dei cavallotti insieme senza far giochi rispettando il giusto serraggio (questi dadi sono un po delicati e possono grippare)

4. fare un choke (1 solo giro) dopo il bocchettone in modo da evitare che il peso del cavo scarichi sul connettore

5. non controventare la X-700 (è autoportante)

6. usare un palo di sostegno di dimensioni adeguate a reggere la forza che scarica la 700 perché pesa ed è alta

7. nastrare bene il cavo coassiale evitando che faccia curve strette rispetto al raggio di curvatura

8. usare un buon sistema di ancoraggio per il palo (io uso ancorante chimico)

9. adottare un buon sistema di controventi al palo in materiale non conduttivo

Se hai osservato questi 9 punti dormi sogni tranquilli e vedrai che la 700 ti darà ottime soddisfazioni sia nel traffico via ripetitore che nelle comunicazioni in diretta. Guardati quel sito della propagazione in Vhf e in base alla lista dei ponti di Ik2ane vedi quali riesci a ricevere fuori regione. Con la 700 dalla tua location non dovresti avere problemi a collegare Toscana, Sardegna, Sicilia e Campania (e magari anche la Corsica).

Questa è la mia "in quota" su palo in alluminio Spiderbeam da 10 metri (montaggio provvisorio nella nuova location).........



Cordiali 73's - Michele

Buonasera Michele, e già dopo ieri stamattina non ho resistito a fare pulizia.
Grazie per i 9 punti che mi hai elencato e per fortuna gli ho tutti eseguiti. Ho fatto un choke (1 solo giro) e il filo è messo a puntino per la discesa nel palo con fascette e nastro.
Ho nastrato tutte le giunzioni con nastro autoagglomerante.... come hai visto in precedenza sono abbastanza preciso e meticoloso.

Ho visto e cercato di capire il sito dei ponti.. ma esempio il ponte di IR5Q che stasera compare con una ottima propagazione.... dove trovo le sue frequeze? Forse sull'elenco di Ik2ane? Lo stesso per questo IR0EM-11... ma non gli ho trovati.

Ottimo il tuo montaggio.... sta molto più alta della mia ma non posso salire ancora di più siamo già al massimo con palo da 3mt e dal suolo 2 mt, per un totale 5mt.

Sento già delle differenze su frequenze VHF che prima non sentivo o molto basse.
Domani farò foto migliori.
Grazie ancora
73's - Maurizio

IZ8XOV

Ciao Maurizio, io mi rifaccio al sito http://aprs.mountainlake.k12.mn.us/ solo per dare uno sguardo veloce alle condizioni di propagazione, il resto lo faccio ascoltando o in alternativa facendo chiamata. Con un po di tempo capirai per bene quali sono i ripetitori più favorevoli e quali sono quelli che arrivano in propagazione. Di tanto in tanto do un'occhiata al sito di Ik2ane per vedere eventuali aggiornamenti e novità.

Per evitarmi continue ricerche mi sono messo in memoria tutte le frequenze da 145.575 a 145.7875 ognuna shiftata a -600 Khz per cui dopo aggiungo solo manualmente il subtono, questo è dovuto anche al fatto che ci sono diverse coppie o più ripetitori allocati sulla stessa frequenza. Ad esempio a 145.600 io ricevo l'R0 di Monte Circeo (tono 118,8), l'R0 di Salemi (Trapani tono 127.3), l'R0 di Monte Pierfaone (Basilicata tono 110.9) e un altro che non ricordo.

Con un po di attenzione anche tu farai la tua lista dei ponti locali, regionali, fuori regione e quelli che arrivano solo in propagazione. Magari fatti una lista sul pc in Excel dove inserisci tutti i dati. Per il radioascolto credo che tu sia più informato di me quindi non mi pronuncio.

Guardati sul sito di Ik2ane anche i ripetitori sardi, qui ci sono quelli gestiti dall'Era Ogliastra:
http://www.infosarda.it/era/ponti.htm

Anni fa c'era anche un buon ponte in Corsica che si lavorava da Lazio e Toscana ma dovresti fare qualche ricerca in rete.

Quanto alla mia installazione ho scelto un palo in alluminio a dadi esagonali che si alza e si abbassa in 2 secondi (lo presi anni fa dalla Spiderbeam, guarda il sito). E' comodo perché abbastanza leggero ed elastico e non ossida ma lo pagai ben 340 euro (quando potevo permettermelo e lo scelsi per girare la 10 elementi Vhf col rotore). La mia altezza è solo dovuta al muro di cinta alto 4 metri poiché sono all'ultimo piano di uno stabile di 5 ma il muro mi da fastidio pertanto sono costretto ad alzarmi un po.

Vorrei solo sapere come hai fissato il tuo palo, a ringhiera metallica o a muro? Che genere di staffe/cavallotti hai utilizzato? La X-700 è un'antenna alta e pesante nella sua categoria per cui quando fa vento genera delle belle forze torsionali che si scaricano sul palo, per questo montaggio e sezione sono importanti.

Quanto al cavo coassiale se è integro il 213 va ancora bene per la tua discesa, se decidi di cambiarlo ne riparleremo.

Ps: le mie radio in Vhf-Uhf..........

Yaesu Ftm-100 (duobanda C4fm/analogico)



Yaesu Ft-2900 (monobanda Vhf)



Alinco Dr-138 (Vhf) e Dr-438 (Uhf)



Yaesu Ft-8800 (bibanda Vhf-Uhf)



Yaesu Vx-6 (duobanda portatile analigico)



Wouxun Kg-699 (monobanda civile Vhf)



Il resto della mia stazione radio puoi vederla sulla mia pagina Qrz:
https://www.qrz.com/lookup/db/iz8xov

Cordiali 73's - Michele
Il radioamatore è una persona affascinata dal comportamento delle onde radio e da tutto ciò che serve ad esplorarle. E' uno sperimentatore che opera nel rispetto delle leggi e che ama condividere con gli altri le proprie conoscenze, Michele IZ8XOV

LA MIA STAZIONE RADIO: www.qrz.com/db/IZ8XOV

Ugo da Norcia

Dopo tutti questi sforzi e investimenti, insistere con RG 213 è un'insulto al buon senso, per me. Non và per nulla bene, falsi buonismi. è un cavo datato con una grossa perdita rispetto a quelli attuali e con un fattore di isolamente ridicolo. Al limite Belden H155, è meglio. Ma secondo me solo Belden H1000 o M&P da 10mm, quello che vuoi fra l'infinità di modelli che ormai producono.

20mt di buon cavo incidono si e no per 40/50€, e con tutto il dovuto rispetto per i soldi, per me sono un ottimo investimento.

Che senso ha aver comprato una Ferrari (X700) e montare delle Kumo (RG213), o peggio. Come girare con il "ruotino" perchè hai bucato e non vuoi/puoi rimetter la sua originale.

A te il giudizio, e a questo punto, visto che tieni ai dettagli, tiranti in baycon, o meglio, cima nautica con sani nodi, niente redancie, tiranti e porcherie in metallo. Così almeno inpari, se già non ne sei capece, a fare un pò di nodi seri. Altro Hobby, ma non è questo il post dove parlarne.
WWW.SEISMOCLOUD.COM

Grossissimo problema, Einstein è morto, Beethoven pure, e io non sto per nulla bene

Operatore14

Citazione di: IZ8XOV il 11 Luglio 2017, 00:33:23
Ciao Maurizio, io mi rifaccio al sito http://aprs.mountainlake.k12.mn.us/ solo per dare uno sguardo veloce alle condizioni di propagazione, il resto lo faccio ascoltando o in alternativa facendo chiamata. Con un po di tempo capirai per bene quali sono i ripetitori più favorevoli e quali sono quelli che arrivano in propagazione. Di tanto in tanto do un'occhiata al sito di Ik2ane per vedere eventuali aggiornamenti e novità.

Per evitarmi continue ricerche mi sono messo in memoria tutte le frequenze da 145.575 a 145.7875 ognuna shiftata a -600 Khz per cui dopo aggiungo solo manualmente il subtono, questo è dovuto anche al fatto che ci sono diverse coppie o più ripetitori allocati sulla stessa frequenza. Ad esempio a 145.600 io ricevo l'R0 di Monte Circeo (tono 118,8), l'R0 di Salemi (Trapani tono 127.3), l'R0 di Monte Pierfaone (Basilicata tono 110.9) e un altro che non ricordo.

Con un po di attenzione anche tu farai la tua lista dei ponti locali, regionali, fuori regione e quelli che arrivano solo in propagazione. Magari fatti una lista sul pc in Excel dove inserisci tutti i dati. Per il radioascolto credo che tu sia più informato di me quindi non mi pronuncio.

Guardati sul sito di Ik2ane anche i ripetitori sardi, qui ci sono quelli gestiti dall'Era Ogliastra:
http://www.infosarda.it/era/ponti.htm

Anni fa c'era anche un buon ponte in Corsica che si lavorava da Lazio e Toscana ma dovresti fare qualche ricerca in rete.

Quanto alla mia installazione ho scelto un palo in alluminio a dadi esagonali che si alza e si abbassa in 2 secondi (lo presi anni fa dalla Spiderbeam, guarda il sito). E' comodo perché abbastanza leggero ed elastico e non ossida ma lo pagai ben 340 euro (quando potevo permettermelo e lo scelsi per girare la 10 elementi Vhf col rotore). La mia altezza è solo dovuta al muro di cinta alto 4 metri poiché sono all'ultimo piano di uno stabile di 5 ma il muro mi da fastidio pertanto sono costretto ad alzarmi un po.

Vorrei solo sapere come hai fissato il tuo palo, a ringhiera metallica o a muro? Che genere di staffe/cavallotti hai utilizzato? La X-700 è un'antenna alta e pesante nella sua categoria per cui quando fa vento genera delle belle forze torsionali che si scaricano sul palo, per questo montaggio e sezione sono importanti.

Quanto al cavo coassiale se è integro il 213 va ancora bene per la tua discesa, se decidi di cambiarlo ne riparleremo.

Ps: le mie radio in Vhf-Uhf..........

Yaesu Ftm-100 (duobanda C4fm/analogico)



Yaesu Ft-2900 (monobanda Vhf)



Alinco Dr-138 (Vhf) e Dr-438 (Uhf)



Yaesu Ft-8800 (bibanda Vhf-Uhf)



Yaesu Vx-6 (duobanda portatile analigico)



Wouxun Kg-699 (monobanda civile Vhf)



Il resto della mia stazione radio puoi vederla sulla mia pagina Qrz:
https://www.qrz.com/lookup/db/iz8xov

Cordiali 73's - Michele


Buongiorno... adesso dedico un po' del tempo alla ricerca e all'ascolto dei ripetitori per fare pratica.

Ti allego la foto del palo come l'ho fissato. Come vedi ho lasciato un po' di più in basso per evitare di fare sfrozo. Non so se posso alzarlo ancora un po' fino al limite della zanca in basso. Il palo è da 1/3" pollici (1 pollice e 3)

Grazie come sempre e 73's
Maurizio

Per adesso il cavo lascio quello. Non saprei cosa farne di tutto RG 213 che ho.



Operatore14

Citazione di: Ugo da Norcia il 11 Luglio 2017, 13:41:04
Dopo tutti questi sforzi e investimenti, insistere con RG 213 è un'insulto al buon senso, per me. Non và per nulla bene, falsi buonismi. è un cavo datato con una grossa perdita rispetto a quelli attuali e con un fattore di isolamente ridicolo. Al limite Belden H155, è meglio. Ma secondo me solo Belden H1000 o M&P da 10mm, quello che vuoi fra l'infinità di modelli che ormai producono.

20mt di buon cavo incidono si e no per 40/50€, e con tutto il dovuto rispetto per i soldi, per me sono un ottimo investimento.

Che senso ha aver comprato una Ferrari (X700) e montare delle Kumo (RG213), o peggio. Come girare con il "ruotino" perchè hai bucato e non vuoi/puoi rimetter la sua originale.

A te il giudizio, e a questo punto, visto che tieni ai dettagli, tiranti in baycon, o meglio, cima nautica con sani nodi, niente redancie, tiranti e porcherie in metallo. Così almeno inpari, se già non ne sei capece, a fare un pò di nodi seri. Altro Hobby, ma non è questo il post dove parlarne.

Ciao, certo potrebbe esserlo un 'insulto, ma per adesso mi accontento di questo. RG213 sarà anche datato e con una grossa perdita, ma per quello che ci devo fare io adesso, solo RX, va bene. Hai ragione la metafora della Ferrari, ma adesso la uso poco la Ferrari per andarci in giro.

Per i tiranti con una cima nautica, sono andato per mare per anni svariati in barca a vela. Qualche nodo ancora lo ricordo. I tiranti di metallo mai presi in considerazione per la loro elasticita del metallo ai sbalzi climantici e altro.

Grazie come sempre i suggerimenti
73's - Maurizio

IZ8XOV

#54
Citazione di: Operatore14 il 11 Luglio 2017, 16:41:02
Ti allego la foto del palo come l'ho fissato. Come vedi ho lasciato un po' di più in basso per evitare di fare sfrozo. Non so se posso alzarlo ancora un po' fino al limite della zanca in basso. Il palo è da 1/3" pollici (1 pollice e 3)



Ciao Maurizio, senza peli sulla lingua ti dico che questa installazione non mi piace per niente, principalmente per 2 motivi:
1) Il palo dalla foto sembra elevato dal piano del tetto, ergo non scarica a terra bensì scarica tutto sulle zanche le quali a loro volta scaricano nel muro tramite i perni di fissaggio.

2) Dalla foto noto dei dadi abbastanza piccoli e non vedo fuoriuscire le barrette filettate il che, a meno di non aver visto male, mi direbbe che non hai usato ancorante chimico ma probabilmente qualcosa a pressione (spero di sbagliarmi).

Quando si installano antenne alte e soggette alle azioni del vento i pali di sostegno dovrebbero sempre scaricare a terra in modo da non scaricare tutto su staffe e ancoraggi. Gli ancoraggi a muro (muro esclusivamente pieno), andrebbero fatti "affogando" barre filettate da 18' in fori leggermente più grandi (di 3-4mm), ripuliti ad aria compressa (basta la semplice bomboletta) e iniettando resina bicomponente (altresì detto ancorante chimico),  tramite pistola meccanica (prezzo medio 10/15 euro la pistola idem per la resina).

E' inteso che i fori vanno fatti "in bolla" cioè perfettamente orizzontali ed allineati. Una volta iniettata la resina si inseriscono "avvitandole" le 4 barre filettate le quali vanno nastrate nella misura dove va il dado altrimenti la resina blocca la filettatura.

Una volta sistemate le barre si attendono dalle 2 alle 4 ore a seconda della resina usata, si toglie il nastro e si mettono le staffe e si serrano i dadi. Solo a questo punto si procede al montaggio del palo facendolo appoggiare a terra e quindi al montaggio dell'antenna.

ps: vorrai scusarmi se ho male interpretato la foto che hai messo.

Cordiali 73's - Michele
Il radioamatore è una persona affascinata dal comportamento delle onde radio e da tutto ciò che serve ad esplorarle. E' uno sperimentatore che opera nel rispetto delle leggi e che ama condividere con gli altri le proprie conoscenze, Michele IZ8XOV

LA MIA STAZIONE RADIO: www.qrz.com/db/IZ8XOV

IZ8XOV

Citazione di: Operatore14 il 11 Luglio 2017, 16:55:07
Citazione di: Ugo da Norcia il 11 Luglio 2017, 13:41:04
Dopo tutti questi sforzi e investimenti, insistere con RG 213 è un'insulto al buon senso, per me. Non và per nulla bene, falsi buonismi. è un cavo datato con una grossa perdita rispetto a quelli attuali e con un fattore di isolamente ridicolo. Al limite Belden H155, è meglio. Ma secondo me solo Belden H1000 o M&P da 10mm, quello che vuoi fra l'infinità di modelli che ormai producono.

20mt di buon cavo incidono si e no per 40/50€, e con tutto il dovuto rispetto per i soldi, per me sono un ottimo investimento.

Che senso ha aver comprato una Ferrari (X700) e montare delle Kumo (RG213), o peggio. Come girare con il "ruotino" perchè hai bucato e non vuoi/puoi rimetter la sua originale.

A te il giudizio, e a questo punto, visto che tieni ai dettagli, tiranti in baycon, o meglio, cima nautica con sani nodi, niente redancie, tiranti e porcherie in metallo. Così almeno inpari, se già non ne sei capece, a fare un pò di nodi seri. Altro Hobby, ma non è questo il post dove parlarne.

Ciao, certo potrebbe esserlo un 'insulto, ma per adesso mi accontento di questo. RG213 sarà anche datato e con una grossa perdita, ma per quello che ci devo fare io adesso, solo RX, va bene. Hai ragione la metafora della Ferrari, ma adesso la uso poco la Ferrari per andarci in giro.

Per i tiranti con una cima nautica, sono andato per mare per anni svariati in barca a vela. Qualche nodo ancora lo ricordo. I tiranti di metallo mai presi in considerazione per la loro elasticita del metallo ai sbalzi climantici e altro.

Grazie come sempre i suggerimenti
73's - Maurizio
Certamente il 213 non è il massimo e la X700 essendo una Ferrari vuole buone ruote! In verità per 20 metri di discesa la differenza in termini di attenuazione tra il 213 e un miglior cavo non è poi così marcata (rispetto al Belden H2000 il 213 in Vhf la differenza di attenuazione è di circa 070 dB mentre in Uhf è di 2,66 dB), quindi diciamo che sono valori ancora accettabili. Il problema è che il 213 è un cavo più rozzo, più soggetto a fessurarsi (esperienza personale), è meno schermato (più schermatura = meno propensione ai disturbi rf) ed è meno flessibile di altri cavi più recenti per cui considerando il costo di un buon cavo parliamo di max 60/70 euro di spesa compresi i connettori.

73's - Michele
Il radioamatore è una persona affascinata dal comportamento delle onde radio e da tutto ciò che serve ad esplorarle. E' uno sperimentatore che opera nel rispetto delle leggi e che ama condividere con gli altri le proprie conoscenze, Michele IZ8XOV

LA MIA STAZIONE RADIO: www.qrz.com/db/IZ8XOV

Operatore14

Citazione di: IZ8XOV il 11 Luglio 2017, 17:09:45
Citazione di: Operatore14 il 11 Luglio 2017, 16:41:02
Ti allego la foto del palo come l'ho fissato. Come vedi ho lasciato un po' di più in basso per evitare di fare sfrozo. Non so se posso alzarlo ancora un po' fino al limite della zanca in basso. Il palo è da 1/3" pollici (1 pollice e 3)



Ciao Maurizio, senza peli sulla lingua ti dico che questa installazione non mi piace per niente, principalmente per 2 motivi:
1) Il palo dalla foto sembra elevato dal piano del tetto, ergo non scarica a terra bensì scarica tutto sulle zanche le quali a loro volta scaricano nel muro tramite i perni di fissaggio.

2) Dalla foto noto dei dadi abbastanza piccoli e non vedo fuoriuscire le barrette filettate il che, a meno di non aver visto male, mi direbbe che non hai usato ancorante chimico ma probabilmente qualcosa a pressione (spero di sbagliarmi).

Quando si installano antenne alte e soggette alle azioni del vento i pali di sostegno dovrebbero sempre scaricare a terra in modo da non scaricare tutto su staffe e ancoraggi. Gli ancoraggi a muro (muro esclusivamente pieno), andrebbero fatti "affogando" barre filettate da 18' in fori leggermente più grandi (di 3-4mm), ripuliti ad aria compressa (basta la semplice bomboletta) e iniettando resina bicomponente (altresì detto ancorante chimico),  tramite pistola meccanica (prezzo medio 10/15 euro la pistola idem per la resina).

E' inteso che i fori vanno fatti "in bolla" cioè perfettamente orizzontali ed allineati. Una volta iniettata la resina si inseriscono "avvitandole" le 4 barre filettate le quali vanno nastrate nella misura dove va il dado altrimenti la resina blocca la filettatura.

Una volta sistemate le barre si attendono dalle 2 alle 4 ore a seconda della resina usata, si toglie il nastro e si mettono le staffe e si serrano i dadi. Solo a questo punto si procede al montaggio del palo facendolo appoggiare a terra e quindi al montaggio dell'antenna.

ps: vorrai scusarmi se ho male interpretato la foto che hai messo.

Cordiali 73's - Michele

Non devi scusarti per nulla. Sono tutti consigli professionali. Il palo non scarica a terra, hai visto bene. I dadi e i perni sono quelli dati con le tue zanche che sono fissati a muro tramite perni ad espanzione ma non chimici. Ora cerco qualcosa tipo palo che lo faccio scaricare a terra e ha un'altezza idonea per superare il muro che ho di quasi 3mt.
Sempre accettati consigli e "critiche"

73's - Maurizio

IZ8XOV

Citazione di: Operatore14 il 11 Luglio 2017, 17:21:48
Il palo non scarica a terra, hai visto bene. I dadi e i perni sono quelli dati con le tue zanche che sono fissati a muro tramite perni ad espanzione ma non chimici. Ora cerco qualcosa tipo palo che lo faccio scaricare a terra e ha un'altezza idonea per superare il muro che ho di quasi 3mt.
Allora ci avevo visto bene! Purtroppo i tasselli a espansione non sono idonei per questo genere di installazione. I tasselli a espansione vanno bene dove non ci sono sollecitazioni, questo perché il concetto del tassello a espansione si basa su una vite che inserita nell'involucro plastico fa si che questo si espanda ma a furia di strattonare esce dalla guida e ti ritrovi palo e antenna giù coi danni che ne conseguono. E' un errore inqualificabile!!!! Ma risolvibile con un po di calma, te lo dico perché agli inizi feci una cosa analoga e mi svegliai di notte con un botto sordo ritrovandomi l'antenna coricata sul terrazzo di casa.

Se vuoi fare un lavoro a regola d'arte procurati un trapano decente (io ne ho preso uno cinese ottimo a 35 euro). Procurati da un ferramenta le barre filettate da 18 e i relativi dadi, fattele segare lunghe diciamo 15 cm dei quali 10 cm andranno nel muro più una punta al carburo avente una sezione leggermente più ampia (diciamo 4-5mm), te la cavi con una decina di euro. Dopo procurati ancorante chimico e pistola e una bomboletta di aria compressa.

Io con questo sistema ci tengo su una G5Rv (antenna a V invertita per le bande Hf) alta 16 metri. Pensa solo che con questo sistema di fissaggio montano i sistemi provvisori di risalita quando rifanno i palazzi.

Purtroppo le barre da 18 non vanno d'accordo con le zanche che hai messo in foto ma potrai trovare delle zanche decenti c/o negozi di impiantistica tv e satellitare o in alternativa prenderle in rete. Io le mie le ho fatte fare da un carpentiere e mi sono costate 15 euro l'una (ne ho prese 4). Zanche più larghe ti consentono anche di usare pali di sezioni maggiori.

Esempio zanca (si chiamano zanche tipo Emilia):



E' essenziale che i fori dei perni siano tondi, anche se sono meno di 18 non fa nulla, l'importante è che non siano troppo piccoli. Diciamo che con una 60 di euro fai tutto (trapano e palo a parte). Come palo uno di quelli a sfilo è sufficiente, pesa un po ma ne prendi 3-4 sezioni da 2 metri ognuna tenendone 40 cm dentro per ogni sezione per questioni di sicurezza. Fai in modo che l'ultima sezione abbia un diametro di 35-40mm e sei a posto.

73's - Michele
Il radioamatore è una persona affascinata dal comportamento delle onde radio e da tutto ciò che serve ad esplorarle. E' uno sperimentatore che opera nel rispetto delle leggi e che ama condividere con gli altri le proprie conoscenze, Michele IZ8XOV

LA MIA STAZIONE RADIO: www.qrz.com/db/IZ8XOV

Operatore14

Citazione di: IZ8XOV il 11 Luglio 2017, 21:21:21
Citazione di: Operatore14 il 11 Luglio 2017, 17:21:48
Il palo non scarica a terra, hai visto bene. I dadi e i perni sono quelli dati con le tue zanche che sono fissati a muro tramite perni ad espanzione ma non chimici. Ora cerco qualcosa tipo palo che lo faccio scaricare a terra e ha un'altezza idonea per superare il muro che ho di quasi 3mt.
Allora ci avevo visto bene! Purtroppo i tasselli a espansione non sono idonei per questo genere di installazione. I tasselli a espansione vanno bene dove non ci sono sollecitazioni, questo perché il concetto del tassello a espansione si basa su una vite che inserita nell'involucro plastico fa si che questo si espanda ma a furia di strattonare esce dalla guida e ti ritrovi palo e antenna giù coi danni che ne conseguono. E' un errore inqualificabile!!!! Ma risolvibile con un po di calma, te lo dico perché agli inizi feci una cosa analoga e mi svegliai di notte con un botto sordo ritrovandomi l'antenna coricata sul terrazzo di casa.

Se vuoi fare un lavoro a regola d'arte procurati un trapano decente (io ne ho preso uno cinese ottimo a 35 euro). Procurati da un ferramenta le barre filettate da 18 e i relativi dadi, fattele segare lunghe diciamo 15 cm dei quali 10 cm andranno nel muro più una punta al carburo avente una sezione leggermente più ampia (diciamo 4-5mm), te la cavi con una decina di euro. Dopo procurati ancorante chimico e pistola e una bomboletta di aria compressa.

Io con questo sistema ci tengo su una G5Rv (antenna a V invertita per le bande Hf) alta 16 metri. Pensa solo che con questo sistema di fissaggio montano i sistemi provvisori di risalita quando rifanno i palazzi.

Purtroppo le barre da 18 non vanno d'accordo con le zanche che hai messo in foto ma potrai trovare delle zanche decenti c/o negozi di impiantistica tv e satellitare o in alternativa prenderle in rete. Io le mie le ho fatte fare da un carpentiere e mi sono costate 15 euro l'una (ne ho prese 4). Zanche più larghe ti consentono anche di usare pali di sezioni maggiori.

Esempio zanca (si chiamano zanche tipo Emilia):



E' essenziale che i fori dei perni siano tondi, anche se sono meno di 18 non fa nulla, l'importante è che non siano troppo piccoli. Diciamo che con una 60 di euro fai tutto (trapano e palo a parte). Come palo uno di quelli a sfilo è sufficiente, pesa un po ma ne prendi 3-4 sezioni da 2 metri ognuna tenendone 40 cm dentro per ogni sezione per questioni di sicurezza. Fai in modo che l'ultima sezione abbia un diametro di 35-40mm e sei a posto.

73's - Michele

Buongiorno, i tasselli a muro che fissano le zanche non sono di plastica ma di quelli di acciaio che avvitando si espandono dentro il muro stesso.  Oggi vado a sentire per le barre filettate. Pensavo di aggiungere un palo sotto con manicotto filettato così da farlo diventare unico appoggiandolo a terra.

Hai un link per i pali telescopici?
Grazie e buona giornata

Lurenzio IU0JGN

comunque un bullone già da 10mm con un tassello ad espansione in metallo per cemento se stretto bene non lo smonta nessuna vibrazione o strattone. Gli ancoranti chimici non sono eterni.
Io piuttosto avrei fatto una piastra da 3mm ancorata con almeno 8 tasselli ad espansione e su questa avrei saldato i supporti.
Comunque la cosa principale è un controllo periodico per vedere se qualcosa cede.
Se tieni premuto il PTT per più di 60 secondi è perché ti dai troppa importanza.

IZ8XOV

Buongiorno a tutti,
Certamente un tassello a espansione con involucro metallico avrà prestazioni migliori ma resta sempre un corpo estraneo in un muro, se poi il palo non scarica a terra le zanche devono caricarsi tutte le sollecitazioni di una verticale alta 7.2 e pesante circa 4 kg. Al contrario il tassello chimico (barre filettate + resina bicomponente), creano un'amalgama più forte dei prodotti cementiferi (se i muri sono pieni). Io ho fissato due pali con questo sistema e sono su da diversi anni. Se si è in grado di farlo da soli (basta un'ora di lavoro scarsa), con poca spesa si ottiene un ottimo risultato durevole.

Quanto ai pali, il mio palo in alluminio l'ho preso da Spiderbeam ma sono costosi, come ho scritto in precedenza lo presi per fare altre cose ma alla fine mi è ritornato utile. Se potete spendere è un ottimo prodotto, base 70 apice 40 altezza 10 mt (tiene anche un rotore Yaesu G450). Inoltre ho due pali normali cioè quelli telescopici per antenne tv uno da 12 metri ed uno da 6 metri, che ho acquistato c/o un negozio qui in zona mentre le piastre le ho fatte fare dal carpentiere. Come negozio online molto fornito c'è Sartoritrade (cercate il sito), oppure potete cercare c/o negozi di antennistica/tv sat che generalmente hanno una buon assortimento. Anni fa quando presi quello da 12 metri (l'ultima sezione è 25' quindi non è idonea per antenne tipo X-700 ma bensì per dipoli e antenne filari in genere), lo pagai se non ricordo male sulle 85 euro.

Nb: è fondamentale scegliere le barre filettate in relazione al diametro dei fori delle zanche pertanto acquistate prima le zanche e con quelle recatevi dal ferramenta. Per le zanche vale quanto detto sui pali: o le prendete da un negozio di antennistica o cercate nel web "Zanche tipo Emilia" (assicuratevi che i fori siano tondi e non rettangolari o quadrati), oppure ve le fate fare da un fabbro su misura.

Per i tiranti c'è l'ottimo Bayco che è indeformabile. Io in alternativa uso un cordino nautico in fibra intrecciata, più economico ma mi ci trovo bene (preso c/o negozio di ferramenta) e fissato ai pali tramite quei morsetti a triangolo reperibili c/o negozi di antennistica.

Ps: usate un buon nastro isolante che non spacchi, dev'essere un po gommoso ed elastico (uno dei migliori è il 3M).

Cordiali 73's - Michele

Il radioamatore è una persona affascinata dal comportamento delle onde radio e da tutto ciò che serve ad esplorarle. E' uno sperimentatore che opera nel rispetto delle leggi e che ama condividere con gli altri le proprie conoscenze, Michele IZ8XOV

LA MIA STAZIONE RADIO: www.qrz.com/db/IZ8XOV

Ugo da Norcia

#61
Citazione di: Operatore14 il 11 Luglio 2017, 16:55:07

Per i tiranti con una cima nautica, sono andato per mare per anni svariati in barca a vela. Qualche nodo ancora lo ricordo. I tiranti di metallo mai presi in considerazione per la loro elasticita del metallo ai sbalzi climantici e altro.

Grazie come sempre i suggerimenti
73's - Maurizio

Già solo per questa affermazione mi sei più che simpatico. Vai di cima nautica e fissa/regola come sai. Lo sai già, non avrai mai problemi.  :amore:

Cmq, i tiranti in metallo, nel nostro caso, seppur in parte, variano i lobi dell'antenna. Ma sono un  pò turbe mentali. Però, visto che mi piac essere attento a tutto ciò che conosco, tanto vale evitarli. Pi, il piacere di 2 nodi ben fatti, rimane impaabile per me.

"datemi una leva che vi solleverò il modo", disse qualcuno, tranquillamente parafrasabile "datemi una corda che vi appenderò il mondo". basta esserne capaci.
WWW.SEISMOCLOUD.COM

Grossissimo problema, Einstein è morto, Beethoven pure, e io non sto per nulla bene

IZ8XOV

Certamente una struttura di diversi tiranti metallici specie se posti (quelli più elevati), in prossimità dell'antenna, genera un piano di terra artificiale (i radiali non sono altro che piani di terra filari), ergo creano un piano di riflessione artificiale ma in questo caso l'antenna collineare ha già il suo (i 3 radialini) e non ne desidera altri. In altre parole se sotto una collineare piazzo a pochi metri 6 o più tiranti in materiale conduttivo vado ad alterare il comportamento dell'antenna quando invece l'obiettivo ideale è montarla il più lontano possibile da elementi di disturbo proprio per la finalità di realizzare una condizione ideale: antenna libera nel vuoto, cosa un po utopica su bande basse ma fattibile laddove (vedi banda Vhf), la lunghezza d'onda è esigua.
Il radioamatore è una persona affascinata dal comportamento delle onde radio e da tutto ciò che serve ad esplorarle. E' uno sperimentatore che opera nel rispetto delle leggi e che ama condividere con gli altri le proprie conoscenze, Michele IZ8XOV

LA MIA STAZIONE RADIO: www.qrz.com/db/IZ8XOV

Operatore14

#63
Buongiorno a tutti.
Problemino odierno. Accanto alla X700 ho messo la X300 (Allego foto)
Le due antenne sono una per ogni apparato. X700 su Yaesu FT897 e X300 su Yaesu FT7900
Risultato è:
La X300 sul FT7900 riceve di piu', stessa frequenza ovviamente (parliamo che si sentono le conversazioni S2-3) della X700 sul FT897 (S0)

I cavi e i collegamenti sono Ok
In TX in entrambe le antenne non ci sono SWR (1.1)

Le verticali o colineari hanno una direzione da posizionare? Vedendo il diagramma i lobi di radiazioni hanno una direzionalità... Ma che significa?
Scusate le eventuali domande banali, ma potrebbero servire anche ad altri

A Voi le risposte
73's - Maurizio





HAWK

No, le verticali vanno installate appunto VERTICALMENTE, il lobo che vedi dall'alto del grafico, è lo sviluppo in verticale della emissione, con lobi bassi quindi più distanza o lobi alti, con meno distanza percorsa...anche se superi meglio gli ostacoli vicini.
Scusa la spiegazione come mia abitudine poco scientifica, ma forse più diretta e semplicemente capibile per tutti.

Le antenne vicine tra loro possono tuttavia inficiare il tutto, una dall'altra a non meno di 1,5 metri sarebbe meglio.
Ma poca roba nel caso.

Operatore14

#65
Citazione di: IZ1PNY il 29 Luglio 2017, 12:37:30
No, le verticali vanno installate appunto VERTICALMENTE, il lobo che vedi dall'alto del grafico, è lo sviluppo in verticale della emissione, con lobi bassi quindi più distanza o lobi alti, con meno distanza percorsa...anche se superi meglio gli ostacoli vicini.
Scusa la spiegazione come mia abitudine poco scientifica, ma forse più diretta e semplicemente capibile per tutti.

Le antenne vicine tra loro possono tuttavia inficiare il tutto, una dall'altra a non meno di 1,5 metri sarebbe meglio.
Ma poca roba nel caso.

Perfetto... le spiegazioni poco scientifiche sono le più capibili... almeno per me. Quindi non dovrebbero avere questa "consistevole" differenza nel ricevere anche se sono vicine. Allora non capisco il motivo di questa netta differenza in ricezione. Domani provo a levare la X300 e vedo se si hanno miglioramenti
Grazie

HAWK

#66
Quello che potresti osservare in tal composizione da foto; che verso la D777 e la X300...potresti avere un segnale diverso.
Se uniti nello stesso palo, come se tu avessi fatto una direttiva, anzi due..., nelle quali l'antenna centrale è il radiatore e le altre due i direttori su direzioni diverse.

In parole povere, probabilmente anche se poco percettibile, i segnali arrivanti da quei lati sono FORSE più alti.
Effetto tipo direttiva, polarizzazione verticale però.

Non ho mai rilevato con strumenti ciò, ma osservato sui miei sistemi di antenne anche lavorative, quindi osservazione sul campo.

Operatore14

Citazione di: IZ1PNY il 29 Luglio 2017, 14:38:18
Quello che potresti osservare in tal composizione da foto; che verso la D777 e la X300...potresti avere un segnale diverso.
Se uniti nello stesso palo, come se tu avessi fatto una direttiva, anzi due..., nelle quali l'antenna centrale è il radiatore e le altre due i direttori su direzioni diverse.

In parole povere, probabilmente anche se poco percettibile, i segnali arrivanti da quei lati sono FORSE più alti.
Effetto tipo direttiva, polarizzazione verticale però.

Non ho mai rilevato con strumenti ciò, ma osservato sui miei sistemi di antenne anche lavorative, quindi osservazione sul campo.

Sulla stessa frequenza VHF AIR, D777 e X300 la ricezione è la stessa. Il segnale con la D777 non la posso verificare perché è collegata ad un portatile AIR. Potrei spostare l'antenna e collegarla allo stesso apparato YAESU con un commutatore e vedere. Domani mattina faccio questa prova.

Altra cosa che potrei fare e girare il supporto ad "U" e nello stesso momento girano le due antenne e vedere cosa succede.
Vediamo domani cosa succede.
Grazie
73's - Maurizio

Operatore14

Buongiorno,
dalle prove che ho fatto, allontanato X300 dalla X700 la differenze è la stessa.

Stessa frequenza due segnali differenti. Maggiori con la X300 sullo Yaesu FT7900
Ho spostato la X300 sullo Yaesu FT897 e la X700 sul FT7900

Sul 897 la ricezione è inferiore. Penso che sia l'apparato che ha perso sensibilità. E' possibile?

Allego foto
Che ne pensate Voi?

73's - Maurizio


HAWK

Se hai avvitato bene i PL, senza mettere filtri da menu, prova un hard reset e rifai la misura di rx...
Se ridà questo segnale...potrebbe essere meno sensibile...
Ho avuto l'897 D/I per del tempo, rx molto alta.

Operatore14

Citazione di: IZ1PNY il 31 Luglio 2017, 12:20:27
Se hai avvitato bene i PL, senza mettere filtri da menu, prova un hard reset e rifai la misura di rx...
Se ridà questo segnale...potrebbe essere meno sensibile...
Ho avuto l'897 D/I per del tempo, rx molto alta.

I connettori sono ok... sono N senza PL. Dal menù filtri per le VHF/UHF penso non ce ne siano
Ho rifatto reset HOME + POWER ed è lo stesso

Ci sono altri modi di resettare all'apparato?
Grazie

HAWK

Una differenza tra radio e radio ci sta sempre, ma a uel livello è troppo.
Solo una radio che posseggo ha questa caratteristica di meno segnale...ICOM IC7000.
Ultima domanda, è nuovo o preso usato ?
Il bios potrebbe essere sfalsato.
Poi lasciando stare il segnale, nel caso la modulazione la senti ?
:rolleyes:

Operatore14

Citazione di: IZ1PNY il 31 Luglio 2017, 13:23:48
Una differenza tra radio e radio ci sta sempre, ma a uel livello è troppo.
Solo una radio che posseggo ha questa caratteristica di meno segnale...ICOM IC7000.
Ultima domanda, è nuovo o preso usato ?
Il bios potrebbe essere sfalsato.
Poi lasciando stare il segnale, nel caso la modulazione la senti ?
:rolleyes:

Lo Yaesu ft897 preso usato ma revisionato dal famoso riparatore di Bologna.
Lasciando stare il segnale la modulazione l'ascolto forse meglio dell'altro in certe situazioni. Riferito alla foto che ho messo, in quell'occasione non sentivo la modulazione.  Potrebbe essere che manca una taratura del meter. Oggi faccio una prova a cambiare cavo. Altrimenti lo riporto o Bologna.

HAWK

Se è chi dico io, lo conosco bene.
Lì sarebbe da vedere il valore dell' V/URXGAIN VHF/UHF sono algoritimi numerici.
setting
005/006 il valore di fabbrica è 128 per tutti e due.
Io guarderei prima questo parametro.

Non proseguo, non sapendo la tua manualità ed esperienza sui bios delle radio.
Non ci vogliono 5 lauree...ma mano ferma e accortezza.

Operatore14

Citazione di: IZ1PNY il 31 Luglio 2017, 16:01:22
Se è chi dico io, lo conosco bene.
Lì sarebbe da vedere il valore dell' V/URXGAIN VHF/UHF sono algoritimi numerici.
setting
005/006 il valore di fabbrica è 128 per tutti e due.
Io guarderei prima questo parametro.

Non proseguo, non sapendo la tua manualità ed esperienza sui bios delle radio.
Non ci vogliono 5 lauree...ma mano ferma e accortezza.

Si è quella bravissima persona che dici tu.
Sto leggendo qualcosa in merito ma prima di toccare meglio che lo porto da Lui. Sicuramente è più esperto di me.
73's -

FoxG7

Citazione di: Operatore14 il 31 Luglio 2017, 12:06:53Sul 897 la ricezione è inferiore. Penso che sia l'apparato che ha perso sensibilità. E' possibile?

Possibilissimo.......ma te ne puoi rendere conto abbastanza facilmente, anche senza fare raffronti su antenne:  se hai un ponte ripetitore vicino (che arriva quindi bene), prova a verificare il segnale che ti segna sullo S-meter...se inferiore a S9 con ogni probabilità, tal apparato ha problemi ed ha bisogno di assistenza tecnica.... :-\ :-\ :-\

OM e operatore in banda PMR446- QTH loc. JN53RR, Toscana, Italia

FoxG7

Considera comunque che ogni S-meter ha un po' storia a sè....io personalmente non reputo molto affidabili quelli dei veicolari.... La prova che ti ho suggerito soprà è la migliore che puoi fare, in mancanza di un generatore di segnali...
OM e operatore in banda PMR446- QTH loc. JN53RR, Toscana, Italia

FoxG7

Citazione di: Operatore14 il 31 Luglio 2017, 15:02:33Lo Yaesu ft897 preso usato ma revisionato dal famoso riparatore di Bologna.

Beh, se l'hai preso da poco, presumo sia ancora in garanzia.....prova meglio, chiama il riparatore (se è colui che penso è bravo e onesto) e fattelo ricontrollare.... :up:
OM e operatore in banda PMR446- QTH loc. JN53RR, Toscana, Italia

Operatore14

@FoxG7 e a tutti quelli che leggono.

Un ponte vicino lo sento e mi segna 9 +60 quindi penso che non ci siano problemi.
Una domanda sicuramente banale. Ma se il ripetitore è vicino è normale che si sente forte? Non sarebbe meglio uno in diretta lontano, o un ripetitore lontano dalla mia zona?
Io sono a Roma.

L'apparato l'ho preso da un privato quindi niente garanzia. Per chi come me, che non è molto esperto, sarebbe meglio un apparato nuovo che usato. Tipo il FT857 così non ci sarebbero problemi.
Oggi dopo prove e varie, mi sembra che sia apposto. E' tornato pure il valore di 13.8V cosa che prima era 14.4V

73's - Maurizio

FoxG7

Citazione di: Operatore14 il 31 Luglio 2017, 19:33:24
@FoxG7 e a tutti quelli che leggono.

Un ponte vicino lo sento e mi segna 9 +60 quindi penso che non ci siano problemi.
Una domanda sicuramente banale. Ma se il ripetitore è vicino è normale che si sente forte? Non sarebbe meglio uno in diretta lontano, o un ripetitore lontano dalla mia zona?
Io sono a Roma

Sia che l'emissione radio sia fatta da un ponte ripetitore (che esce magari con 10 W ed antenna verticale, ma vicino...diciamo 5 km in linea d'aria) o da una stazione molto più lontana con la stessa antenna (diciamo 100 W e 50 km da te)......il risultato visibile sul tuo S-meter, se il segnale ti arriva con la stessa intensità,  non cambia.........può cambiare (anche se non dovrebbe) la visualizzazione su 2 apparati diversi (beninteso...non differenze abissali, eh??).

Io ti avevo indicato di fare questa prova, in quanto normalmente i ponti ripetitori son concepiti per essere "lavorati"con facilità da apparati veicolari (spesso corredati da antenne poco efficienti), oppure portatili.....è normale quindi che utilizzando una antenna esterna ben più performante, il segnale ti arrivi a fondo scala......

Citazione di: Operatore14 il 31 Luglio 2017, 19:33:24L'apparato l'ho preso da un privato quindi niente garanzia. Per chi come me, che non è molto esperto, sarebbe meglio un apparato nuovo che usato. Tipo il FT857 così non ci sarebbero problemi

Mah, l' 857 benchè a livello di circuiteria sia praticamente uguale all' 897, ha i comandi ancora più "concentrati".....e fino a quando farai soltanto traffico sui ponti.....tutto bene....se un giorno vorrai cominciare a lavorare un po' di HF........ti accorgerai dell'importanza di avere i vari filtri, etc a portata di dita.....a meno che uno non lavori sempre con PC acceso e programma do gestione  attivato....

Sicuramente un apparato nuovo offre più garanzie, ma se un apparato è "giovane" (tipo 2-3 anni) ed è stato trattato bene, non pensare che sia così facile incontrare problemi.......





OM e operatore in banda PMR446- QTH loc. JN53RR, Toscana, Italia

FoxG7

Citazione di: Reed_Smith il 31 Luglio 2017, 20:57:30
Per dirimere la questione, bisogna fare una misura con uno strumento tarato

Si, ok....ma per come la vedo io.....problemi evidenti tale apparato (897) non ne ha....se poi vogliamo vedere nel dettaglio quale dei 2 S-meter è più preciso......il discorso è diverso
OM e operatore in banda PMR446- QTH loc. JN53RR, Toscana, Italia

Operatore14

Rispondo a tutti...
La prova l'ho fatta eccome con il ripetitore "Castelli Romani". Segnale a fondo scala e ho provato la portante e il ritorno del ponte è perfetto.

Le HF per adesso non le prendo in considerazione anche perché sono in attesa di nominativo e ho sentito che "non si puo' parlare con uno senza nominativo" che danno multe a chi risponde. Ahahahaaha... un po' esagerati mi sembra certa gente. Solo un mio pensiero.

Quindi adesso vedo se vendere i due FT897 e FT7900 e prendermi uno nuovo come FT857. La scelta di questo modello perché in ricezione ha piu' range di altri apparati, se non erro.

Grazie e 73's

FoxG7

Citazione di: Operatore14 il 31 Luglio 2017, 21:50:44
..............ho sentito che "non si puo' parlare con uno senza nominativo" che danno multe a chi risponde. Ahahahaaha... un po' esagerati mi sembra certa gente. Solo un mio pensiero

Si è così.......i titolari di stazione radioamatoriale possono concludere collegamenti esclusivamente con altri  Om, così dice la legge.....che sia giusto o sbagliato non sta a noi valutare....

897 e 857 sono identici (forma e comandi a parte), quindi nativamente possono uscire di fabbrica entrambi come "espansi" oppure "normali"......per entrambi è comunque possibile (volendo) far fare  la modifica di espansione......quindi se il tuo problema è questo...fai prima a mandare l' 897 in assistenza e fartelo espandere...... ;-)







OM e operatore in banda PMR446- QTH loc. JN53RR, Toscana, Italia

Operatore14

Citazione di: FoxG7 il 31 Luglio 2017, 22:15:56
Citazione di: Operatore14 il 31 Luglio 2017, 21:50:44
..............ho sentito che "non si puo' parlare con uno senza nominativo" che danno multe a chi risponde. Ahahahaaha... un po' esagerati mi sembra certa gente. Solo un mio pensiero

Si è così.......i titolari di stazione radioamatoriale possono concludere collegamenti esclusivamente con altri  Om, così dice la legge.....che sia giusto o sbagliato non sta a noi valutare....

897 e 857 sono identici (forma e comandi a parte), quindi nativamente possono uscire di fabbrica entrambi come "espansi" oppure "normali"......per entrambi è comunque possibile (volendo) far fare  la modifica di espansione......quindi se il tuo problema è questo...fai prima a mandare l' 897 in assistenza e fartelo espandere...... ;-)

Certamente non sta a noi discutere le leggi.
Il mio 897 è già espanso o come c'è scritto nel manuale copre un range di frequenze in RX vaste, quelle che interessano prettamente a me.

Lo porterò a fare controllare... mi sa che è meglio.

HAWK

Penso che, ci siano i filtri TOKO, originali di fabbrica che magari come su quelle radio si guastano.
Se l'algoritmo è giusto, in relazione ad una rilevazione con strumento esterno, quel guasto è portato da questi elementi.
Senza antenna potresti sentire delle scariche a colpetti elettriche.
Vuoi vedere che ti cambia tali filtri.
Ma sono problemi sia per Yaesu e Kenwood di certe annate.