Autore Topic: Radioamatori/pirati in banda vhf e uhf  (Letto 3891 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline Lurenzio IU0JGN

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 31
  • Applausi 3
    • Mostra profilo
    • E-mail
  • Nominativo: lurenzio IU0JGN
Radioamatori/pirati in banda vhf e uhf
« il: 04 Luglio 2017, 10:09:46 »
Buongiorno,
ieri sera dopo aver dato una bella sistemata all'antenna  ascoltavo con il mio ricevitore le bande u/vhf e mi sono accorto che ci sono  almeno un paio di qso per banda in cui i partecipanti dichiarano di essere radioamatori ma non dicono mai il loro nominativo.  Siccome erano parecchi anni che non ascoltavo queste frequenze mi chiedevo se mi sono perso qualcosa...
MI sembra di capire che ci siano dei partecipanti non radioamatori ed altri patentati; parlano tutti senza nominativo ma chiamandosi per nome.
Alla fine si parla del più e del meno ma anche di argomenti tecnici, in modo molto educato e questo mi fa piacere.
Ho appena superato l'esame e sto piano piano mettendo su qualche antenna; la mia idea era quella iniziare con i 2m e i 70cm ma se per farmi due chiacchiere mi dovrò fingere pirata la cosa mi lascia abbastanza perplesso.
Comunque nella mia zona c'è un minimo di attività e questo mi fa davvero piacere;  sulla 27 ci sono almeno 10 stazioni attive, sui 2m e i 70cm ancora non so dirlo con precisione ma penso che alla fine ci saranno almeno una 30 di radioamatori attivi nel raggio di 20km.
Se tieni premuto il PTT per più di 60 secondi è perché ti dai troppa importanza.


Offline Aldo IU2GDE

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 39
  • Applausi 5
  • Sesso: Maschio
  • IU2GDE
    • Mostra profilo
    • E-mail
  • Nominativo: IU2GDE - QTH Cremona
Re:Radioamatori/pirati in banda vhf e uhf
« Risposta #1 il: 04 Luglio 2017, 10:21:36 »
In che zona trasmetti/ascolti?
73's Aldo
QTH Cremona

Offline Lurenzio IU0JGN

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 31
  • Applausi 3
    • Mostra profilo
    • E-mail
  • Nominativo: lurenzio IU0JGN
Re:Radioamatori/pirati in banda vhf e uhf
« Risposta #2 il: 04 Luglio 2017, 11:11:11 »
Nord Pontino, sud di ROma
Se tieni premuto il PTT per più di 60 secondi è perché ti dai troppa importanza.


arkeo

  • Visitatore
Re:Radioamatori/pirati in banda vhf e uhf
« Risposta #3 il: 04 Luglio 2017, 11:23:40 »
Non la vedo una cosa drammatica. So che occorrerebbe ripetere il nominativo ogni 10 min ma personalmente è una cosa che facevo malvolentieri perché con il mio carattere contorto mi sembra di voler ostentare qualcosa. Certe volte (rare, ho pochissimi QSO all'attivo) con l'atmosfera rilassata che si era venuta a creare nemmeno mi son ricordato di farlo durante tutto il QSO perché ci si conosceva già.

Quello che voglio dire è che dietro un'azione possono esserci moventi opposti a quelli che immaginiamo; nel caso che riporti personalmente credo che una persona educata senza patente valga cento volte uno con la patente ma sbruffone e monopolizzatore di QSO come ne sento diversi, non è una specie rara. Onestamente nemmeno ci faccio caso se qualcuno trasmette il proprio nominativo...

Offline Lurenzio IU0JGN

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 31
  • Applausi 3
    • Mostra profilo
    • E-mail
  • Nominativo: lurenzio IU0JGN
Re:Radioamatori/pirati in banda vhf e uhf
« Risposta #4 il: 04 Luglio 2017, 11:38:59 »
Non la vedo una cosa drammatica. So che occorrerebbe ripetere il nominativo ogni 10 min ma personalmente è una cosa che facevo malvolentieri perché con il mio carattere contorto mi sembra di voler ostentare qualcosa. Certe volte (rare, ho pochissimi QSO all'attivo) con l'atmosfera rilassata che si era venuta a creare nemmeno mi son ricordato di farlo durante tutto il QSO perché ci si conosceva già.

Quello che voglio dire è che dietro un'azione possono esserci moventi opposti a quelli che immaginiamo; nel caso che riporti personalmente credo che una persona educata senza patente valga cento volte uno con la patente ma sbruffone e monopolizzatore di QSO come ne sento diversi, non è una specie rara. Onestamente nemmeno ci faccio caso se qualcuno trasmette il proprio nominativo...
Diciamo che concordo con te sul fatto che ci sono pirati più educati  di persone patentate, ma la mia non era una critica in nessun modo.
Sul discorso del nominativo non vorrei dire una stupidagine ma mi sembra che sia obbligatorio all'inizio e alla fine della trasmissione oltre che ogni 10 minuti.
Venti anni fa frequentavo un amico radioamatore e l'atmosfera era proprio diversa: mai un radioamatore avrebbe fatto due chiacchiere in banda con un pirata per una questione di etichetta ma anche di paura di contravvenire ai regolamenti. Oggi la cosa mi sembra molto più "soft".
Fatemi capire se c'è qualcosa che mi sfugge
Se tieni premuto il PTT per più di 60 secondi è perché ti dai troppa importanza.


Offline lake

  • 1RGK266
  • RGK dx Group
  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 1628
  • Applausi 234
  • Kenwood-Yaesu-Puxing-Baofeng
    • Mostra profilo
Re:Radioamatori/pirati in banda vhf e uhf
« Risposta #5 il: 04 Luglio 2017, 12:00:03 »
Anche io non la vedo drammatica assolutamente, è vero che bisognerebbe ripetere il nominativo ogni 10 min circa, ma è anche vero che in citta’ non di dovrebbero superare i 50 km orari…….
Personalmente nei pochissimi  qso che ormai faccio in v e u lo dico solo all’inizio e poi in chiusura (anche perche’ le persone con cui parlo in genere le conosco quindi sanno qual è la mia sigla) ; qualche volta mi diverto ad ascoltare qualche qso su echolink ed è praticamente solo un’apoteosi di nominativi che si susseguono l’un l’altro “ ik3…. adesso girera per iz8….. che a sua volta girera’ per iw0….. che poi alla fine rilancera’  it9….ecc ecc….”
Discorso diverso per le hf, li si che il nominativo lo ripeto ad ogni passaggio.
2 pesi e 2 misure ?? forse ma io la vedo cosi’
Monitor R1A IR2CL  145.637,5
https://ik2zlj.jimdo.com/ir2cl-fm/

IZ1PNY

  • Visitatore
Re:Radioamatori/pirati in banda vhf e uhf
« Risposta #6 il: 04 Luglio 2017, 12:06:47 »
Sfugge che:
Ottenere una patente, nel caso di radioamatore, implica la conoscenza di regole di legge, oltre che tecniche.

Un prendersi la briga di averla, annessa all' autorizzazione generale, per poi sentirsi ristretto, è oltremodo dissonante e poco opportuno.

Sarebbe più coerente fare il pirata, più onesto e corretto, invece di divenire O.M. autorizzato e sub lege, operando in modo non legale.

Fermo restando che ci sono O.M. ligi che sono delle vere perle di scemenza, di contro pirati che sono veri amatori della radio e che sanno e ben preparati.

Ma acquisendo un titolo SI E' OBBLIGATI a svolgerlo nel modo più onesto possibile.
O essere signori e ridare indietro tutto se le regole di legge non piacciono.


Offline Montecristo

  • 1RGK588
  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 16
  • Applausi 0
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
    • E-mail
  • Nominativo: Montecristo
Re:Radioamatori/pirati in banda vhf e uhf
« Risposta #7 il: 04 Luglio 2017, 12:25:40 »
Ieri sera ho sentito un qso, con il ricevitore,  nella cosiddetta terra di nessuno sulla frequenza 27.580 usb  con un radioamatore IK1-----, secondo voi è normale che su quella frequenza si utilizzi un nominativo radioamatoriale? Quindi i pirati ci sono eccome ci sono compresi i patentati. Bisogna vedere da che parte si vedono le cose.

Offline Ricciolino

  • 1RGK420
  • RGK dx Group
  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 1069
  • Applausi 34
  • Sesso: Maschio
  • IU0NHF - 1RGK420
    • Mostra profilo
Re:Radioamatori/pirati in banda vhf e uhf
« Risposta #8 il: 04 Luglio 2017, 13:22:17 »
Nord Pontino, sud di ROma

uhmm, interessante... quindi c'è ancora attività in 27, da quelle parti? fà piacere saperlo, io a Latina non sento mai nessuno (da un pò faccio solo ascolto, e neanche troppo di frequente, putroppo) .
cb "Ricciolino" Op. Davide | 1RGK420 | IU0NHF


Offline Lurenzio IU0JGN

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 31
  • Applausi 3
    • Mostra profilo
    • E-mail
  • Nominativo: lurenzio IU0JGN
Re:Radioamatori/pirati in banda vhf e uhf
« Risposta #9 il: 04 Luglio 2017, 14:00:39 »
Nord Pontino, sud di ROma

uhmm, interessante... quindi c'è ancora attività in 27, da quelle parti? fà piacere saperlo, io a Latina non sento mai nessuno (da un pò faccio solo ascolto, e neanche troppo di frequente, putroppo) .
Strano che non senti nessuno. I canali usati sono il 19 il 27 e il 29. Tutte le sere prima di cena ci sono qso.
Sento persone da campoverde, anzio, m anche palestrina, genzano, aprilia.
Se tieni premuto il PTT per più di 60 secondi è perché ti dai troppa importanza.

Offline Ricciolino

  • 1RGK420
  • RGK dx Group
  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 1069
  • Applausi 34
  • Sesso: Maschio
  • IU0NHF - 1RGK420
    • Mostra profilo
Re:Radioamatori/pirati in banda vhf e uhf
« Risposta #10 il: 05 Luglio 2017, 08:12:38 »
Ottimo, butterò un orecchio più spesso, allora!
cb "Ricciolino" Op. Davide | 1RGK420 | IU0NHF


Offline 1enry1

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 297
  • Applausi 20
    • Mostra profilo
Re:Radioamatori/pirati in banda vhf e uhf
« Risposta #11 il: 05 Luglio 2017, 08:59:21 »


concordo stesso brutto vizio qui al nord.

in diretta ma anche sui ponti qso kilometrici e SENZA mai dire il nominativo.

ci sono delle regole e mi sembra giusto rispettarle.


misteri della crapa a volte bacate dei radioamatori.  :287716_Faccine:

IZ1PNY

  • Visitatore
Re:Radioamatori/pirati in banda vhf e uhf
« Risposta #12 il: 05 Luglio 2017, 09:15:57 »
Momento antipatico ON:

E' sempre stato mio pensiero, avendo iniziato nel 1973 le attività radiantistiche poi dal 1980 in ambiti con le stellette...
Nel mondo HAM italiano, mi critico il mio orto, c'è una troppa eterogeneità di soggetti.
Dal pescatore all'ingegnere...
Ovvero in altre parole, una cosa che andava bene negli anni 50/60, dove la serietà vigeva ed il credo e la signorilità era uno status radio amatoriale, oggi, l'uso delle radio, il conseguire una patente, la quale non dimentichiamoci; essa ci autorizza all' esercizio di una stazione radio, NON CI QUALIFICA brave persone, è divenuto sinonimo di grande ignoranza, pressappochismo, superficialità e male educazione.

Sia da parte di O.M. che non hanno alcuna base sia da parte di già C.B. cresciuti con poco studio della materia o per nulla, scimmiottando gli O.M. o perseguendo la parte super superficiale delle tlc amatoriali sia esse anche C.B.

Non ho poteri di alcun che, non comando neanche a casa mia...ma...se potessi, ci darei un taglio, ponendo screening psicoattitudinali a chi vuole una patente, con reale studio delle cose e ammissione agli esami stessi a scalare, dal laureato in elettronica e tlc, in giù.
Tollero magari chi ha avuto per vicino un conoscente che faceva radio, SCHERZO, per dire che non ammetterei agli esami chiunque non abbia avuto a che fare con la radio, sia direttamente che indirettamente per qualunque motivo.

Come trovo realmente poco persona corretta e di poco onore chi avendo conseguito una patente non rispetti quello che ha dovuto conoscere...

Orgoglio e rispetto di se stessi dando indietro tutte le licenze, le quali obbligano legalmente ad un rispetto ed esecuzione delle norme, non riducendosi a farsene uno scudo ma di carattere peggio che di un pagliaccio della specie minore.

Momento antipatico OFF.
 
« Ultima modifica: 05 Luglio 2017, 09:18:54 da IZ1PNY »


Offline FoxG7

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 5039
  • Applausi 200
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
  • Nominativo: FOX per la banda PMR446
Re:Radioamatori/pirati in banda vhf e uhf
« Risposta #13 il: 05 Luglio 2017, 09:16:37 »
Buongiorno,
ieri sera dopo aver dato una bella sistemata all'antenna  ascoltavo con il mio ricevitore le bande u/vhf e mi sono accorto che ci sono  almeno un paio di qso per banda in cui i partecipanti dichiarano di essere radioamatori ma non dicono mai il loro nominativo

Ciao....mi unisco a quanto già detto da altri....ossia che è usanza assai comune fare qso sui ponti oppure (più spesso) su frequenze di ritrovo locali.....senza che nessuno faccia uso di nominativi., ma solo di nomi o soprannomi. Ma non è che un radioamatore stia parlando con un pirata, il fatto è che tutti si conoscono e considerano tale pratica solo una perdita di tempo, seppur essendo pratica illegale. 

Stai comunque pur tranquillo che se te "bussi" per entrare in questo qso, tutti i partecipanti almeno una volta si dichiareranno il proprio nominativo, MA se te intendi fare qso con loro non rispettando tali le "regole", verresti "bannato" quanto prima.........  :-\ :-\ :-\ :-\

Son abitudini ormai radicate, impossibili da demolire..... :P :P :P




radioamatore e operatore in banda PMR446- QTH loc. JN53RR, Toscana, Italia

Sterock77

  • Visitatore
Re:Radioamatori/pirati in banda vhf e uhf
« Risposta #14 il: 05 Luglio 2017, 09:23:50 »
Per opinione mia il nominativo va ripetuto con logica ed con tempi anche dettati dal buon senso per rendere anche comprensibile il qso per che ascolta senza partecipare, se entri in un qso già iniziato ti devi fare un idea del giro ecc altrimenti nasce solo confusione. Se il nominativo non viene dato dopo che è stato richiesto  mi dispiace ma io il qso lo chiudo, non è legale ed eticamente coretto proseguirlo con una persona non autorizzata ad usare certe frequenze , altrimenti dando forza a ciò alla lunga diventa tutto un porcile.
Meglio un abusivo educato che un radioamatore maleducato ? Il problema non si pone, si termina il qso e problema chiuso in entrambe i casi.
Anche a me in radio piace scherzare, ogni tanto mi scappa qualche parolaccia ma una linea guida serve altrimenti se ne pagano le conseguenze .

Inviato da mTalk
« Ultima modifica: 05 Luglio 2017, 09:25:23 da Sterock77 »


Offline IU0HYR - Oscar3 (Omega3)

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 142
  • Applausi 14
  • Sesso: Maschio
  • Le cose belle durano poco o fanno male
    • Mostra profilo
Re:Radioamatori/pirati in banda vhf e uhf
« Risposta #15 il: 05 Luglio 2017, 10:15:53 »
Buongiorno,
ieri sera dopo aver dato una bella sistemata all'antenna  ascoltavo con il mio ricevitore le bande u/vhf e mi sono accorto che ci sono  almeno un paio di qso per banda in cui i partecipanti dichiarano di essere radioamatori ma non dicono mai il loro nominativo.  Siccome erano parecchi anni che non ascoltavo queste frequenze mi chiedevo se mi sono perso qualcosa...
MI sembra di capire che ci siano dei partecipanti non radioamatori ed altri patentati; parlano tutti senza nominativo ma chiamandosi per nome.
Alla fine si parla del più e del meno ma anche di argomenti tecnici, in modo molto educato e questo mi fa piacere.
Ho appena superato l'esame e sto piano piano mettendo su qualche antenna; la mia idea era quella iniziare con i 2m e i 70cm ma se per farmi due chiacchiere mi dovrò fingere pirata la cosa mi lascia abbastanza perplesso.
Comunque nella mia zona c'è un minimo di attività e questo mi fa davvero piacere;  sulla 27 ci sono almeno 10 stazioni attive, sui 2m e i 70cm ancora non so dirlo con precisione ma penso che alla fine ci saranno almeno una 30 di radioamatori attivi nel raggio di 20km.

Io sono radioamatore ma pago anche per la CB e PMR, perchè il cazzeggio vero lo fai là.
Quelli che hai ascoltato tu mi sa che li conosco bene, la frequenza dovrebbe essere 145.xxx, ci vado spesso anche io a fare QSO.
Personalmente il nominativo lo dico spesso e ovunque, ma in effetti ci sono dei QSO particolari dove questa cosa è sentita meno e onestamente a me non piace fare il policeman di turno.
Avendo preso da poco la patente e avendo studiato bene l'etica, a me non dispiace mai presentarmi col nominativo e una su due dire il fatidico "IU0HYR riprendendo ..."
Ad ogni modo, il nominativo ogni 5-10 minuti dovrebbe servire in primis alle autorità di controllo.
Le autorità di controllo che dovrebbero cazziare quelli che mettono le portanti oppure fanno le pernacchie, ma quando mai?
Paolo IU0HYR

Yaesu FT-991A
Yaesu FT-840
Kenwood TM-V71
Sainsonic RST599
Alan 68S

2 metri/70cm: Diamond X30
10-11 metri: Gain Master replica
6 e 20 metri antenna filare
Altre bande: col rumore a 9+10 in 40 e 9+20 in 80, ma andò vado??

Cavi: M&P 7mm, 2xM&P 10 mm, H155

Offline Carmelo_97

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 766
  • Applausi 81
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
    • Sito radioamatoriale
    • E-mail
  • Nominativo: IT9GHW
Radioamatori/pirati in banda vhf e uhf
« Risposta #16 il: 05 Luglio 2017, 10:39:50 »
Secondo me è importante dire il nominativo più volte tanto in HF che in VHF.
Magari in VHF è come dite voi che alla fine i QSO si fanno sempre con gli amici della sezione o conoscenti che conoscono il nostro nominativo.
Però nei ripetitori o nelle frequenza in dirette VHF e UHF ci sono sempre in ascolto gli SWL.
E il MISE ci ha rilasciato un nominativo internazionale di chiamata è giusto usarlo.
73 de IT9GHW [emoji4][emoji4]
Buona giornata.


Inviato dal mio iPhone utilizzando rogerKapp mobile
« Ultima modifica: 05 Luglio 2017, 10:42:07 da Carmelo_97 »
Pagina QRZ.COM www.qrz.com/db/IT9GHW
Sito web www.it9ghw.jimdo.com
                          STAY TUNED!


Offline eurodani

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 2824
  • Applausi 20
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
    • E-mail
  • Nominativo: 233KW1
Re:Radioamatori/pirati in banda vhf e uhf
« Risposta #17 il: 05 Luglio 2017, 10:43:27 »
Come si può notare, ogni uno fa radio come meglio crede o gli si addice.
Personalmente prediligo QSO locali e in diretta in un angolo defilato della banda, con la solita cerchia di amici pertanto non utilizziamo mai nominativi per praticità e scorrevolezza.
Questo non vuol dire che siam pirati.
233KW1 - Romania

Transceiver: Icom IC-7700 or Kenwood TS-950SDX
CB Antenna: Long-Yagi LFA 4 elem. @ 15mt tower

Offline ik2cnf

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 289
  • Applausi 49
  • Sesso: Maschio
  • Maurizio
    • Mostra profilo
    • E-mail
  • Nominativo: ik2cnf
Re:Radioamatori/pirati in banda vhf e uhf
« Risposta #18 il: 05 Luglio 2017, 11:07:52 »
Come si può notare, ogni uno fa radio come meglio crede o gli si addice.
Personalmente prediligo QSO locali e in diretta in un angolo defilato della banda, con la solita cerchia di amici pertanto non utilizziamo mai nominativi per praticità e scorrevolezza.
Questo non vuol dire che siam pirati.

Se è vero che non usate MAI i nominativi, non sarete pirati, ma spero non abbiate la convinzione di essere in regola con le leggi e i regolamenti.

E aggiungo che non mi sembra un fardello così pesante annunciarsi in frequenza con il proprio nominativo e fare altrettanto quando si chiudono le trasmissioni, né ripeterlo ogni 10 minuti.  Ritengo anzi che sia innanzi tutto una forma di buona educazione, sia nei confronti dei partecipanti al qso, sia degli ascoltatori, che, ricordiamocelo, sono sempre i più numerosi.

E per finire non è bello promuovere implicitamente un comportamento comunque scorretto in un forum dove tanti vengono a leggere per imparare.

Come si suol dire, my two cents

73 Maurizio ik2cnf


Offline Pieschy

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 2611
  • Applausi 288
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
    • l blog del Pietricello
    • E-mail
  • Nominativo: IU2DLC
Re:Radioamatori/pirati in banda vhf e uhf
« Risposta #19 il: 05 Luglio 2017, 12:09:25 »
Dico la mia :-) Qui zona Milano purtroppo (almeno sui ponti, in locale non arrivo da nessuna parte) c'e' la tendenza opposta. In pratica i QSO sono solo un'esercizio mnemonico di nominativi e di ripetizione degli stessi. Anche per questo mi sono un po' allontanato negli ultimi mesi perche' non puo' un QSO di 3 persone essere ad ogni passaggio la ripetizione del tuo e degli altrui nominativi. Diventa snervante oltre a stupido esercizio di memoria.
Di contro a PA in locale noto quello che ha detto l'amico. Tutti radioamatore ma tutta gente che si conosce anche di persona si mettono sulla loro frequenza e fanno QSO chiamandosi per nome. Logicamente se entro io si annunciano.
Ho "combattuto" (HI) spesso per far capire come si dovrebbe sapere che il nominativo và detto in apertura/chiusura ed ogni 10 minuti..non ad ogni passaggio!! Eppure se si e' abituati in un modo si continua cosi'.
Personalmente, rispettoso delle regole, ultimamente me ne ne frego di quello che fanno gli altri ed il mio lo ripeto secondo la regola di sicuro non ad ogni passaggio. Idem per la regola (secondo me non scritta) che quasi tutti usano quella di dire sempre non solo il proprio in ogni passaggio ma anche quello di tutti gli altri.
Ora dico io ma scherziamo? Se sono in portatile ed in movimento come faccio a ricordarmeli , specie se son radioamatore mai sentiti prima?  Anche li' uso comune azzerato! Dopo le presentazioni : riprende Pietro iu2dlc...avanti Paolo, per te...e stica come si suol dire, poi se Paolo vuole riprendere aggiungendo il suo nominativo fatti suoi ovviamente sempre ad intervalli regolari :-)

Ho notato pero' (non mi frustate) che queste abitudini sono presenti sopratutto nei giovani radioamatore (a livello di patente). Si psicologicamente è come un dire "ce l'ho fatta". Ovviamente non e' una critica perche' anche io facevo cosi' e l'ho fatto fino a pochi mesi fà pur avendo nominativo dal 2014.
Crescendo (radiantisticamente) quella "foga" di dimostrare che si e' autorizzati sciama ed il tutto si assesta a livello direi più umano :-)
Salutoni a tutti,

Pietro.

IZ1PNY

  • Visitatore
Re:Radioamatori/pirati in banda vhf e uhf
« Risposta #20 il: 05 Luglio 2017, 12:15:17 »
Esatto IK2CNF, quoto.

2 cose contesto sui forum PUBBLICI dove leggono tutti, preparati e novizi e nescienti:
La prima è quella che dici tu, indicazioni fuori regola costituita, ovvero indurre a usi non a norma;
la seconda, le spiegazioni molto tecniche dove con termini e grafici e misure specifiche, a volte si creano maggiori confusioni a chi non abbia una infarinatura o conoscenza del settore...cose che solo nei settoriali vanno bene...quindi diventano un male non un bene su forum, appunto troppo liberi di utenza.

Mi piace molto la tua compostezza, quando ti leggo, un applauso.

Offline Abusivo

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 4649
  • Applausi 177
  • Sesso: Maschio
  • qth l'Aquila
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re:Radioamatori/pirati in banda vhf e uhf
« Risposta #21 il: 05 Luglio 2017, 12:47:10 »
Nord Pontino, sud di ROma
Temo di essere uno dei tanti!
Soprattutto la mattina presto quando non c'è molto traffico sui ponti.

Offline IZ8XOV

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 8360
  • Applausi 493
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
Re:Radioamatori/pirati in banda vhf e uhf
« Risposta #22 il: 05 Luglio 2017, 14:35:12 »
Buongiorno,
ieri sera dopo aver dato una bella sistemata all'antenna  ascoltavo con il mio ricevitore le bande u/vhf e mi sono accorto che ci sono  almeno un paio di qso per banda in cui i partecipanti dichiarano di essere radioamatori ma non dicono mai il loro nominativo.  Siccome erano parecchi anni che non ascoltavo queste frequenze mi chiedevo se mi sono perso qualcosa...

MI sembra di capire che ci siano dei partecipanti non radioamatori ed altri patentati; parlano tutti senza nominativo ma chiamandosi per nome.
Alla fine si parla del più e del meno ma anche di argomenti tecnici, in modo molto educato e questo mi fa piacere.

Ho appena superato l'esame e sto piano piano mettendo su qualche antenna; la mia idea era quella iniziare con i 2m e i 70cm ma se per farmi due chiacchiere mi dovrò fingere pirata la cosa mi lascia abbastanza perplesso.

Comunque nella mia zona c'è un minimo di attività e questo mi fa davvero piacere;  sulla 27 ci sono almeno 10 stazioni attive, sui 2m e i 70cm ancora non so dirlo con precisione ma penso che alla fine ci saranno almeno una 30 di radioamatori attivi nel raggio di 20km.
Innanzitutto complimenti per aver superato l'esame sperando che l'attività radiantistica ti dia soddisfazione. Purtroppo, sottolineo purtroppo, è abitudine diffusa nelle ruote soprattutto locali dire raramente il nominativo poiché si conoscono tutti anche se, e tengo a precisarlo, non è la regola. Inoltre come scrive giustamente Pietro in riferimento alla normativa vi è un tempo di 10 minuti per cui è facile ascoltare 7-8 minuti di Qso e non sentendo i nominativi pensar male. E'comunque da dire che preferisco che gli indicativi siano ripetuti a fine passaggio, non è un obbligo ma è certamente una cortesia ed io personalmente dico sempre il mio a fine passaggio oltre a ripetere tutti gli indicativi dei partecipanti al Qso se sono io a far entrare una nuova stazione. Comunque se da come ho letto sei nella zona sud laziale eventualmente potremo sentirci sull'ottimo ponte IR0J cioè l'indicativo ministeriale del ripetitore R0 del Monte Circeo (Latina), con frequenza 145.600, shift - 600 Khz e tono subaudio 118.8 che qui giunge con un segnale S-4/5.

In alternativa per ciò che concerne le attività in ambito Vhf ed Uhf potrai contare sulla vasta attività offerta dal sistema Echolink (conferenze Itaradio ed Italink, cerca i relativi siti con i relativi Link sul territorio), potrai effettuare traffico in banda Uhf tramite il Link Nazionale Cisar (cerca in rete la mappatura con i ripetitori e le relative informazioni), potrai effettuare attività fuori regione su quei ponti ben posizionati (vedi la lista di IK2ANE scaricabile in Excel sull'omonimo sito), potrai cercar traffico extraregionale in propagazione tramite corrispondenti in diretta e via ripetitore provenienti da regioni favorevoli in primis Sicilia, Toscana e Sardegna) e infine potrai svolgere traffico in digitale (C4fm, Dmr e Dstar) se avrai una radio predisposta, a parte logicamente far traffico in Ssb o via satellite.

Come vedi a che se ne dica le bande Vhf ed Uhf offrono notevoli possibilità, sta a noi ottimizzare la ns stazione (radio, antenne, cavi coassiali etc.) documentarci e fare tanto radioascolto alla ricerca della situazione più soddisfacente e favorevole.

Cordiali 73, Michele
IZ8XOV

« Ultima modifica: 05 Luglio 2017, 14:39:11 da IZ8XOV »
Il radioamatore è una persona affascinata dal comportamento delle onde radio e da tutto ciò che serve ad esplorarle. E' uno sperimentatore che opera nel rispetto delle leggi e che ama condividere con gli altri le proprie conoscenze, Michele IZ8XOV

LA MIA STAZIONE RADIO: www.qrz.com/db/IZ8XOV


Offline Lurenzio IU0JGN

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 31
  • Applausi 3
    • Mostra profilo
    • E-mail
  • Nominativo: lurenzio IU0JGN
Re:Radioamatori/pirati in banda vhf e uhf
« Risposta #23 il: 05 Luglio 2017, 14:48:16 »

... Comunque se da come ho letto sei nella zona sud laziale eventualmente potremo sentirci sull'ottimo ponte IR0J cioè l'indicativo ministeriale del ripetitore R0 del Monte Circeo (Latina), con frequenza 145.600, shift - 600 Khz e tono subaudio 118.8 che qui giunge con un segnale S-4/5.

...
Cordiali 73, Michele
IZ8XOV
Michele ascolto bene quel ponte, spero di agganciarlo! Ad ora non ho ancora il nominativo, ma appena disponibile mi compro un cinesino da 50 euro e inizio a trasmettere. Per l'antenna sono orientato verso una diamond x510 o x310, ma ancora è tutto da fare; per ora ascolto con una collineare autocostruita.
Quando iniziai l'atività cb comprai la migliore antenna 5/8 che a suo tempo costava molto. A distanza di 30 anni va ancora bene. Per questo vorrei comprare una buona omnidirezionale bibanda u/v da affiancare ad una direttiva.
Ciao e a presto
Se tieni premuto il PTT per più di 60 secondi è perché ti dai troppa importanza.

Offline IZ8XOV

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 8360
  • Applausi 493
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
Re:Radioamatori/pirati in banda vhf e uhf
« Risposta #24 il: 05 Luglio 2017, 17:18:18 »
Michele ascolto bene quel ponte, spero di agganciarlo! Ad ora non ho ancora il nominativo, ma appena disponibile mi compro un cinesino da 50 euro e inizio a trasmettere. Per l'antenna sono orientato verso una diamond x510 o x310, ma ancora è tutto da fare; per ora ascolto con una collineare autocostruita.
Generalmente, a parte particolari situazioni, se ascolti bene un ripetitore non dovresti avere problemi ad impegnarlo. Certamente usare il portatile va bene qualora col portatile riesci ad impegnare decentemente il suddetto o altri ripetitori. Io in propagazione col portatile e l'antenna in gomma ho fatto in Vhf Qso sia in diretta che via ponte fino in Sicilia dall'isola di Ponza (praticamente di fronte a dove sei te), questo logicamente in altura (circa 400 metri slm), posizione totalmente libera, buona propagazione estiva e ripetitori ben posizionati tipo l'R7 di Valderice (Trapani) a 145.775 con shift -600 e tono 94.8

Come antenne la X-300 e la X-510 (io ho la più grande X-700), sono tutte ottime antenne. I problemi sono due: 1) non tutti i portatili vanno d'accordo con antenne esterne, molti tendono a saturare diventando sordi, 2) le antenne dotate di buon guadagno come quelle da te citate hanno lobi più bassi e quindi se non sei in zona aperta e libera sono controproducenti.

Se sei all'ultimo piano di un palazzo alto sugli altri col mare davanti allora una 510 è ottimale, se abiti fra i palazzi in posizione affossata e coperta allora è meglio un'antenna con lobi più panciuti tipo una X-50. Se poi queste gamme ti appassionano puoi fare come me anche anni fa giravo le direttive ma alla lunga diventa stancante e ti becchi comunque altri ponti da dietro e sui fianchi. In generale se non farai traffico Ssb (polarizzazione orizzontale) o satelliti è meglio restare sulle collineari bibanda).

Infine ti segnalo questo sito che riporta la propagazione in Vhf. Spostati col mouse sull'Italia e guarda a destra il canale propagativo (in vari colori), a quale skip corrisponde. Questo sito lo reputo abbastanza attendibile e ti fa capire i canali propagativi (tropo duct o guide d'onda) presenti in Italia. Se sei fortunato e se ci sono corrispondenti dalla tua zona farai Qso con Sicilia e Sardegna e magari anche la Corsica.

http://aprs.mountainlake.k12.mn.us/

Oggi le Vhf analogiche stanno un po spopolando rispetto ad anni fa poiché molti si sono spostati in C4fm e Dmr ma trovi sempre l'appassionato con cui fare qualche buon collegamento inaspettato. L'ideale sarebbe prendere una radio veicolare tipo uno Yaesu Ftm-100 molto pratico da usare che ti consente traffico in Fm analogica e in C4fm in modo da sfruttare le due modalità oltre ad avere una radio doppia banda con più potenza e capace di gestire meglio un'antenna esterna di qualità. Il portatile è divertente e pratico ma ha molti limiti ad usarlo da casa.

Cordiali 73's - Michele
Il radioamatore è una persona affascinata dal comportamento delle onde radio e da tutto ciò che serve ad esplorarle. E' uno sperimentatore che opera nel rispetto delle leggi e che ama condividere con gli altri le proprie conoscenze, Michele IZ8XOV

LA MIA STAZIONE RADIO: www.qrz.com/db/IZ8XOV