Autore Topic: LPD & Radioamatori  (Letto 7658 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline gino1turbo

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 745
  • Applausi 1
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
LPD & Radioamatori
« il: 03 Gennaio 2008, 23:18:30 »
435.35 e  frequenza radioamatoriale?
icom756 pro2,yaesu ft2900,yaesu ft7800,magnum s45hp,baofeng v3x
antenna i-max2000 , diamond x510 ical  create 730

Offline acquario58

  • Moderatore
  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 10111
  • Applausi 343
  • Sesso: Maschio
  • TORINO-ITALY QTH locator : JN35TA94SV
    • Mostra profilo
  • Nominativo: sempre i miei
Re: 435.35 e frequenza radioamatoriale?
« Risposta #1 il: 03 Gennaio 2008, 23:55:03 »
435.35 e  frequenza radioamatoriale?

RU10 431.850 M.Penice (PV)sub 71,9 - M. Panarotta (TN) - M. Pala (PN)sub 123,0 - Bondeno (FE) - Prati di Tivo (TE) -
Parabbita (LE) - Ischia (NA)sub 88,5 - M.Vulture (PZ) - Santa Maria dell’Armi (CS)
RU10a 431.862,5 La Spezia sub 88,5 - Campo dei Fiori (VA)sub 156,7 - Arezzo - Villanova Monteleone (SS)
RU11 431.875 M.Beigua (SV)sub 88,5 - Col Visentin (TV)sub 94,8 - M.Pallano (CH) - Le Serre (MT) - Roccapriora (RM)sub 88,5
RU11a 431.887,5
RU12 431.900 Montecampione (BS)sub 88,5 - M.Plose (BZ)sub 88,5 - M. Murano (AN) - Sassotetto (MC)sub 88,5 - Roccaraso (AQ) -
Martinafranca (BA) - San Gregorio (CT) - M.Terminillo (RI) - M. Ferru (OR)
RU12a 431.912,5 Rovigo
RU13 431.925 Mango d’Alba (CN)sub 88,5 - Aprica (SO) - M.Grappa (VI) - M.Telegrafo (BZ)sub 123,0 - Secchieta (FI) -
M.La Croce (PT) - M.Maiella (CH) - M.Taburno (BN)sub 114.8 - M.Arcibessi (RG) - M.Cucco (PG) -
M.Guadagnolo (RM) - Cagliari
RU13a 431.937,5 Pianezze (TV)
RU14 431.950 Pila (AO)sub 74,4 - M.Fasce (GE)sub 88,5 - M.Plose (BZ)sub 123,0 - Parma sub 141,3 - Ferrara - Montegrimano (PU) - L’Aquila -
M.Piselli (TE) - M.S.Angelo (SA)sub 88,5 - Gioiosa Marea(ME) - M. Lauro (RG)
RU14a 431.962,5 Campomolon (VI)
RU15 431.975 Plan Checruit (AO)sub 74,4 - La Morra (CN)sub 88,5 - Colico (LC) - Bormio (SO)sub 71,9 - M. Amiata (SI) - Trieste sub 88,5 -
M. Cozzo Cervello (CS) - M. Serpeddi (CA)
RU15a 431.987,5 Campoligure (GE)sub 88,5 - Salsomaggiore Terme (PR)sub 141,3 - Gargano (FG)
RU 430.500 Rivoli (TO)sub 82,5 shift + 5.0 MHz
432.450 Cima Carega (TN) input 435.600
432.550 M.Canate (PR)sub77,0 input 430.950
435.350 M.Boletto (CO)sub 71,9


certo che è una frequenza radioamatoriale ........scaricati  la lista dei ponti dal sito segnalato nel post :elenco ponti radioamatori......trovi i ripetitori di tutta ITALIA e della tua zona

Offline gino1turbo

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 745
  • Applausi 1
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
Re: 435.35 e frequenza radioamatoriale?
« Risposta #2 il: 04 Gennaio 2008, 00:29:53 »
allora nn posso parlare xrche nn cio la patente perche cerano amici conosciuti che parlavano normale senza nominativo e pensavo  che era frequenza libera e poi parlano in diretta.tutto qui grazie acquario e auguri di buon anno
icom756 pro2,yaesu ft2900,yaesu ft7800,magnum s45hp,baofeng v3x
antenna i-max2000 , diamond x510 ical  create 730

Offline Emergency118

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 3745
  • Applausi 0
  • Sesso: Maschio
  • Utente in QRT "73 a tutti SK...
    • Mostra profilo
Re: 435.35 e frequenza radioamatoriale?
« Risposta #3 il: 04 Gennaio 2008, 18:16:07 »
Da 434.000 a 434.999 sono frequenze NON ASSEGNATE in Italia....Sotto e sopra ci sono i patentati :up:

Offline 1VP001

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 703
  • Applausi 5
  • Sesso: Maschio
  • IL PEGGIORE
    • Mostra profilo
Re: 435.35 e frequenza radioamatoriale?
« Risposta #4 il: 07 Gennaio 2008, 03:33:50 »
non assegnate a noi!  ;-)
Stazione in furgone: Hy-Gain V + Turner m+3 + Bias Comb12 + Avanti Moonraker.
In casa: collezionista (accatastatore e distruttore) di radio e microfoni.


Offline dukeluca86

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 1962
  • Applausi 4
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
Re: 435.35 e frequenza radioamatoriale?
« Risposta #5 il: 07 Gennaio 2008, 10:53:49 »
Guarda devi dare un occhio per bene, perchè alcune frequenze, che sono quelle degli lpd hanno la precedenza, in questa banda infatti i radioamatori hanno statuto secondario, sembra una cazzata ma è così, ovvio che se poi invece di trasmettere con 10 mw, vai invece con tre w non lo sà nessuno.
Il miglior SO ? Linux !

Offline Emergency118

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 3745
  • Applausi 0
  • Sesso: Maschio
  • Utente in QRT "73 a tutti SK...
    • Mostra profilo
Re: 435.35 e frequenza radioamatoriale?
« Risposta #6 il: 07 Gennaio 2008, 13:39:47 »
...ricordo anche che lpd, oltre a significare Low Power Device, quindi potenze ammesse assolutamente irrilevanti, ha autorizzati SOLO i primi 20 canali in Italia....
Questo per informazione e completezza..... :up:

Offline Marcello iw9hli

  • Administratore
  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 4156
  • Applausi 161
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
    • E-mail
  • Nominativo: IW9HLI - 1RGK001
Re: 435.35 e frequenza radioamatoriale?
« Risposta #7 il: 07 Gennaio 2008, 17:16:42 »
Scusate break sul canale!
Avanti il BreaK.

Ecco posso dire una cosa?
Intanto vedo con piacere che mpare filippo ormai è diventato preparatissimo riguardo ai radioamatori, ma non è che stai diventando un "Lewis" anche tu?

Comuqnue confermo che
434.000 a 434.999 sono frequenze NON ASSEGNATE in Italia....domanda quale è vera di queste sotto?

  • Sotto 434.000 ci sono alcuni canali LPD, ma il fatto di essere in statuto secondario significa che i radioamatori devono lascisare spazio alle persone che usano gli LPD?
  • Sicuramente devono lasciare spazio agli enti o forze dell'ordine che condividono queste frequenze!

Il credo nella seconda!
Mi confermate?

Offline Marcello iw9hli

  • Administratore
  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 4156
  • Applausi 161
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
    • E-mail
  • Nominativo: IW9HLI - 1RGK001
LPD & Radioamatori
« Risposta #8 il: 07 Gennaio 2008, 17:21:16 »
Nella frequenza chiamata  LPD, ci sono anche i radioamatori in statuto secondario.
La mia domanda è:

Io come radioamatore posso parlare con un normale utilizzatore di LPD se si trova nella mia portata?
Io come razioamatore sono autorizzato a parlare solo con i radioamatori?

Ovviamente è una domanda retorica perchè se uno mi chiama e io lo sento gli rispondo tranquillamente

Lofiamente se sento un abusivo sul ponte gli chiedo di lasciare stare e non gli do retta, ma su una frequenza assegnata ad entrambi come mi devo comportare per legge?

GRazie per le risposte.


Offline SkynyrdQuadro GENERAL LEE 01

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 4071
  • Applausi 3
  • Sesso: Maschio
  • SkynyrdQuadro @ Monument Valley, UT
    • Mostra profilo
Re: 435.35 e frequenza radioamatoriale?
« Risposta #9 il: 07 Gennaio 2008, 18:14:54 »
Piu che altro vedo che Filippo è diventato Lewis nell'Avatar!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!HAHAHAHAHAHAHAHA!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
--- @@@ 1RGK004 MODERATORE SUDISTA@@@----

--@@@ 73 51 dalla Contea di Hazzard @@@--

-@@ 08/05/2007....da oggi OM!!! @@-

@@ Di forum ce n'è uno solo... @@

Offline cbsanpietro

  • RGK dx Group
  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 5005
  • Applausi 20
  • Sesso: Maschio
  • IZ1KVQ - cb San Pietro op. Francesco
    • Mostra profilo
    • francesco
    • E-mail
  • Nominativo: iz1kvq
Re: LPD & Radioamatori
« Risposta #10 il: 07 Gennaio 2008, 18:28:08 »
domanda interessante!

e soprattutto se gli rispondi devi usare anche il nominativo???
mentre liu dice sono ciccio pasticcio?

a parte gli scerzi marcello

Citazione
CODICE DELLE COMUNICAZIONI ELETTRONICHE


TITOLO I

DISPOSIZIONI GENERALI E COMUNI



Capo I - DISPOSIZIONI GENERALI



3. Le radiocomunicazioni devono effettuarsi con altre stazioni di radioamatore italiane od estere debitamente autorizzate, a meno che le competenti amministrazioni estere abbiano notificato la loro opposizione

pertanto a mio giudizio NO  in quanto stazioni non debitamente autorizzate con nominativo

almeno dal tuo apparato uhf

poi se con il lpd da privato marcello non I9 ecc rispondi quello è un discorso tra utenti lpd e nessuno ri puo' dire nulla

è come spaccare il capello in quattro è una delle tante norme senza senso

ed in piu' con tutte le frequenze libere ... perche' non ne hanno assegnate delle altre????

magari in mezzo ai canali se proprio erano quelle le uniche disponibili....

comunque quoto quello che dici anche io gli rispondo ma per fare un po' d'accademia ti rispondo cosi'

 ;-)

 
--
i migliori 73 da IZ1KVQ
Francesco Giordano
*************************
se ti va visita il mio sito
http://iz1kvq.altervista.org/index.html
************************
Grid: JN44LK
CQ Zone: 15
ITU Zone: 28
QSL: Bureau, Direct, eQsl, e-mail or Lotw


Offline Emergency118

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 3745
  • Applausi 0
  • Sesso: Maschio
  • Utente in QRT "73 a tutti SK...
    • Mostra profilo
Re: 435.35 e frequenza radioamatoriale?
« Risposta #11 il: 07 Gennaio 2008, 19:10:11 »
Piu che altro vedo che Filippo è diventato Lewis nell'Avatar!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!HAHAHAHAHAHAHAHA!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
.....questo è uno scherzo a prete di "qualcuno" che conosciamo bene tutti  :mrgreen:
Per quanto riguarda l' esperienza o meno in fatto di radioamatori, forse il dare un esame e l' essersi letto il "libretto" a qualcosa è servito....Se non altro a poter asserire con certezza pressochè assoluta che gli lpd non c' entrano un bel nulla con lo statuto primario e secondario, in quanto non si tratta nè di un qualcosa nè un servizio che appartenga a statuto esclusivo, nè di qualsiasi altra cosa che possa riguardare il radioamatore e le frequenze a lui assegnate...Siamo in Italia e questi "buchi" sono normalissimi!!.... 8)
Poi se sento qualcuno che vuol fare qso, sulla 433 come sulla 434.500 lpd o pirata, gli rispondo e ci parlo tranquillamente, ci mancherebbe.. :up:.Sono una persona educata io, se il nominativo non occorre.... è ancora meglio ;-) ;-) :grin:
« Ultima modifica: 07 Gennaio 2008, 19:18:25 da Emergency118 »

Offline Nembo

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 2770
  • Applausi 0
  • Sesso: Maschio
  • Utente in qrt
    • Mostra profilo
Re: 435.35 e frequenza radioamatoriale?
« Risposta #12 il: 07 Gennaio 2008, 19:23:27 »
Quanto detto da Marcello ( precisamente nella soluzione 2 di cui al suo post ) e quanto detto da Filippo sono argomentazioni assolutamente corrette.
E' anche da osservare il caos legislativo che anche in questo caso regna ingenerando dubbi, perplessità e magari liti sulle frequenze da parte di qualche integralista. Anche questa è Italia.
73 + 51  a tutti

Offline Nembo

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 2770
  • Applausi 0
  • Sesso: Maschio
  • Utente in qrt
    • Mostra profilo
Re: LPD & Radioamatori
« Risposta #13 il: 07 Gennaio 2008, 19:30:22 »
Nella frequenza chiamata  LPD, ci sono anche i radioamatori in statuto secondario.
La mia domanda è:

Io come radioamatore posso parlare con un normale utilizzatore di LPD se si trova nella mia portata?
Io come razioamatore sono autorizzato a parlare solo con i radioamatori?

Ovviamente è una domanda retorica perchè se uno mi chiama e io lo sento gli rispondo tranquillamente

Lofiamente se sento un abusivo sul ponte gli chiedo di lasciare stare e non gli do retta, ma su una frequenza assegnata ad entrambi come mi devo comportare per legge?

GRazie per le risposte.


Bella domanda.
Non ho altra risposta se non quella di modulare tranquillamente e fare qso "promiscuo" dato che la frequenza è assegnata ad entrambi in statuto secondario e quindi entrambi siete nella piena legalità
73 + 51  a tutti

Offline Nembo

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 2770
  • Applausi 0
  • Sesso: Maschio
  • Utente in qrt
    • Mostra profilo
Re: 435.35 e frequenza radioamatoriale?
« Risposta #14 il: 07 Gennaio 2008, 19:35:05 »
..... omissis...
  • Sotto 434.000 ci sono alcuni canali LPD, ma il fatto di essere in statuto secondario significa che i radioamatori devono lascisare spazio alle persone che usano gli LPD?
....omissis....

In questo caso entrambi, radioamatori e Lpdisti hanno pari diritto in regime secondario e "soccombono" solo a chi ha lo statuto primario su quelle frequenze. Non è possibile altra soluzione.
Dirò di più: avendo pari diritti possono anche fare qso tra di loro, senza tema di sanzioni.
73 + 51  a tutti


Offline hafrico

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 23279
  • Applausi 251
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re: 435.35 e frequenza radioamatoriale?
« Risposta #15 il: 07 Gennaio 2008, 19:40:40 »
ma chi l'ha detto che c'è caos di leggi in italia....?....è tutto così chiaro...infatti le leggi recitano sempre  così....secondo la legge n......... art.........comma...........e successive modifiche!!!!! :mrgreen: :mrgreen: :mrgreen: chiaro ...no..basta andare a leggere le modifiche successive .....tutto chiaro no.....  :merdina:

1ET030

  • Visitatore
Re: 435.35 e frequenza radioamatoriale?
« Risposta #16 il: 07 Gennaio 2008, 19:55:27 »

In questo caso entrambi, radioamatori e Lpdisti hanno pari diritto in regime secondario e "soccombono" solo a chi ha lo statuto primario su quelle frequenze. Non è possibile altra soluzione.
Dirò di più: avendo pari diritti possono anche fare qso tra di loro, senza tema di sanzioni.

art.12
3. Le radiocomunicazioni devono effettuarsi con altre stazioni di radioamatore
italiane od estere debitamente autorizzate, a meno che le competenti amministrazioni
estere abbiano notificato la loro opposizione.

 marameo

Offline dukeluca86

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 1962
  • Applausi 4
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
Re: 435.35 e frequenza radioamatoriale?
« Risposta #17 il: 07 Gennaio 2008, 21:10:49 »
Ragazzi voglio chiarire quello che ho detto prima, non intendevo dire che i radioamatori devono obbligatoriamente far passare gli lpd, ma che avendo un utilizzo non esclusivo e alcune frequenze in comune con gli lpd, si possono fare quattro chiacchiere tra radioamatore e cristiani normali (nel senso di non radioamatore), poi se uno al posto dell'lpd usa un qualcosa di più forte, questo è tutto da dimostrare. a buon intenditore...
Il miglior SO ? Linux !

Offline tornado

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 1218
  • Applausi 0
  • Sesso: Maschio
  • UTENTE CANCELLATO
    • Mostra profilo
Re: LPD & Radioamatori
« Risposta #18 il: 07 Gennaio 2008, 21:26:03 »


pertanto a mio giudizio NO  in quanto stazioni non debitamente autorizzate con nominativo

almeno dal tuo apparato uhf

poi se con il lpd da privato marcello non I9 ecc rispondi quello è un discorso tra utenti lpd e nessuno ri puo' dire nulla

Penso che tu abbia centrato il problema.Se si vuole modulare con una persona che usa un lpd,si deve usare una radio lpd.E' seccante ma è così...................ehm...confesso di aver peccato  :culo: e per questo un paio di colleghi mi hanno fatto  :colignu: la ramanzina.Non sono daccordo  :-P 


Offline Emergency118

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 3745
  • Applausi 0
  • Sesso: Maschio
  • Utente in QRT "73 a tutti SK...
    • Mostra profilo
Re: 435.35 e frequenza radioamatoriale?
« Risposta #19 il: 07 Gennaio 2008, 21:32:45 »
....o per voler ancora meglio interpretare:
-Gli radioamatore, in quanto la frequenza 430-434 ha STATUTO SECONDARIO devono rispettare questo status e comportarsi di conseguenza.....
-Gli utilizzatori di lpd, in quanto non radioamatori NON SONO TENUTI A CONOSCERE COSA SIA UNO "STATUTO PRIMARIO; SECONDARIO; ESCLUSIVO", ma possono tranquillamente tenere conversazioni anche private (basta che acquistino apparecchi con "omologazione lpd" e con le potenze legali, oltrechè parlino sui primi 20 canali come chiaramente specificato dalla regolamentazione..) senza neppure il pagamento di un qualsivoglia balzello....

Cerchiamo di non confondere le carte, una cosa sono i radioamatori, con le loro regole, i loro diritti e i loro doveri, e una cosa sono gli LPD.......anche se alcune frequenze possono essere comuni ai radioamatori....hanno un altro tipo di regolamentazione!! 8)

Offline Emergency118

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 3745
  • Applausi 0
  • Sesso: Maschio
  • Utente in QRT "73 a tutti SK...
    • Mostra profilo
Re: LPD & Radioamatori
« Risposta #20 il: 07 Gennaio 2008, 21:34:09 »
...ho risposto nel post "sopra".... ;-)

Offline tornado

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 1218
  • Applausi 0
  • Sesso: Maschio
  • UTENTE CANCELLATO
    • Mostra profilo
Re: LPD & Radioamatori
« Risposta #21 il: 07 Gennaio 2008, 21:39:39 »
...ho risposto nel post "sopra".... ;-)

Ho guardato dopo avere scritto quà

Mi viene la tentazione di mettere il roger beep del G7 all'897.......scherzo!.....però  :grin:

Offline 1VP001

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 703
  • Applausi 5
  • Sesso: Maschio
  • IL PEGGIORE
    • Mostra profilo
Re: 435.35 e frequenza radioamatoriale?
« Risposta #22 il: 08 Gennaio 2008, 01:26:01 »
bisogna distinguere la realtà dalla teoria: secondo la normativa le stazioni amatoriali possono comunicare solo con altre stazioni amatoriali, non con lpd, pmr o gente con l'icom706 che si spaccia  tale. Poi nella realtà anche il radioamatore può avere un lpd, pmr o altre radio non professionali e parlare da "comune mortale" con gli altri comuni mortali.... a buon intenditor poche parole, però sarebbe n vero pirla a parlare con LPDsti annunciandosi col nominativo!!!  :culo:
Stazione in furgone: Hy-Gain V + Turner m+3 + Bias Comb12 + Avanti Moonraker.
In casa: collezionista (accatastatore e distruttore) di radio e microfoni.


Offline Nembo

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 2770
  • Applausi 0
  • Sesso: Maschio
  • Utente in qrt
    • Mostra profilo
Re: 435.35 e frequenza radioamatoriale?
« Risposta #23 il: 08 Gennaio 2008, 09:47:36 »

In questo caso entrambi, radioamatori e Lpdisti hanno pari diritto in regime secondario e "soccombono" solo a chi ha lo statuto primario su quelle frequenze. Non è possibile altra soluzione.
Dirò di più: avendo pari diritti possono anche fare qso tra di loro, senza tema di sanzioni.

art.12
3. Le radiocomunicazioni devono effettuarsi con altre stazioni di radioamatore
italiane od estere debitamente autorizzate, a meno che le competenti amministrazioni
estere abbiano notificato la loro opposizione.

 marameo

Debbo dissentire con Claudio.
La norma sopra citata presuppone che le conversazioni radioamatoriali vengano fatte su bande radioamatoriali. Qui abbiamo il caso limite di frequenza radioamatoriale assegnata anche agli LPD. Entrambi quindi sono nella legalità e possono usufruirne. Sarebbe assurdo che un radioamatore negasse il qso a chi ha pari diritto di usufruire della frequenza solo perchè non ha la patente.
Le norme vanno interpretate secondo una lettura sistematica e non per quello che è letteralmente scritto.
Mi spiego: il senso della norma è che i radioamatori debbono conversare sulle loro frequenze e con chi ha diritto di usarla. La logica conseguenza è quanto ho scritto.
73 + 51  a tutti

Offline Nembo

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 2770
  • Applausi 0
  • Sesso: Maschio
  • Utente in qrt
    • Mostra profilo
Re: LPD & Radioamatori
« Risposta #24 il: 08 Gennaio 2008, 09:49:16 »
domanda interessante!

e soprattutto se gli rispondi devi usare anche il nominativo???
mentre liu dice sono ciccio pasticcio?

a parte gli scerzi marcello

Citazione
CODICE DELLE COMUNICAZIONI ELETTRONICHE


TITOLO I

DISPOSIZIONI GENERALI E COMUNI



Capo I - DISPOSIZIONI GENERALI



3. Le radiocomunicazioni devono effettuarsi con altre stazioni di radioamatore italiane od estere debitamente autorizzate, a meno che le competenti amministrazioni estere abbiano notificato la loro opposizione

pertanto a mio giudizio NO  in quanto stazioni non debitamente autorizzate con nominativo

almeno dal tuo apparato uhf

poi se con il lpd da privato marcello non I9 ecc rispondi quello è un discorso tra utenti lpd e nessuno ri puo' dire nulla

è come spaccare il capello in quattro è una delle tante norme senza senso

ed in piu' con tutte le frequenze libere ... perche' non ne hanno assegnate delle altre????

magari in mezzo ai canali se proprio erano quelle le uniche disponibili....

comunque quoto quello che dici anche io gli rispondo ma per fare un po' d'accademia ti rispondo cosi'

 ;-)

 

Come scritto nel post gemello, debbo dissentire
La norma sopra citata presuppone che le conversazioni radioamatoriali vengano fatte su bande radioamatoriali. Qui abbiamo il caso limite di frequenza radioamatoriale assegnata anche agli LPD. Entrambi quindi sono nella legalità e possono usufruirne. Sarebbe assurdo che un radioamatore negasse il qso a chi ha pari diritto di usufruire della frequenza solo perchè non ha la patente.
Le norme vanno interpretate secondo una lettura sistematica e non per quello che è letteralmente scritto.
Mi spiego: il senso della norma è che i radioamatori debbono conversare sulle loro frequenze e con chi ha diritto di usarla. La logica conseguenza è quanto ho scritto.
73 + 51  a tutti