Autore Topic: Antenna sul tetto condominiale  (Letto 1508 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline Nicola57

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 36
  • Applausi 0
    • Mostra profilo
Antenna sul tetto condominiale
« il: 11 Aprile 2017, 17:02:54 »
Ciao a tutti,
volevo chiedervi un consiglio per come comportarmi.

Ho inviato,per correttezza, all'amministratore del condominio
l'avviso della mia prossima installazione della antenna/e
facendo riferimento al DL 259 del 1/08/2003 codice delle comunicazioni elettroniche.

Ora mi richiede una dichiarazione ,che a sua detta richiedono I condomini,che non vi saranno interferenze sulle
ricezioni radio-televisive nonche' sui cellulari.

Tenete conto che l'impianto  d'antenna centralizzata digitale ,da lui fatta rimodernare e' stata oggetto di infinite critiche ,in quanto non ha mai
funzionato a dovere,e tuttora non funziona,in quanto e'stata anche sottodimensionata la centralina.
Infatti ai primi piani non arriva segnale sufficiente,fatto misurare da un antennista con strumento.
La ditta alla quale si e' appoggiato era formata da due elettricisti che si sono inventati anche il mestiere di antennisti.etc..

Grazie in anticipo


Offline IZ1WOO

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 8
  • Applausi 5
    • Mostra profilo
  • Nominativo: IZ1WOO
Re:Antenna sul tetto condominiale
« Risposta #1 il: 11 Aprile 2017, 19:35:19 »
Ciao,
Non arrecare disturbi a tv cellulari ed altre trasmissioni rientra già negli obblighi di ogni cb/radioamatore, come la legge stabilisce.
La dichiarazione che ti chiedono non ha senso, nessuna legge lo prevede, per cui non la rilascerei, hai avvertito che metterai la tua antenna e non devi altro.
Certamente nel malaugurato caso che qualche interferenza si dovesse manifestare devi ovviamente a risolvere il problema,  ma questo è sottinteso.
Buon divertimento e buoni QSO.
73 de IZ1WOO

Offline Skypperman

  • Manager Dx Group
  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 4649
  • Applausi 135
  • Sesso: Maschio
  • Utente Antennista
    • Mostra profilo
  • Nominativo: VE7ADA
Re:Antenna sul tetto condominiale
« Risposta #2 il: 11 Aprile 2017, 19:50:34 »
Se il problema deriva da un impianto tv difettoso non vedo perche' debba essere sua responsabilita' risolvere il problema.
Se lui trasmette nei termini di legge,con impianto di antenna fatto a regola d'arte non ha altri obblighi. Se la gente compra roba non cinese non certificata non e' certo un suo problema se dopo arreca disturbo. Certo che Per il quieto vivere e' meglio provvedere a risolvere il problema.
Certo che se gia' l'impianto e' scadente di suo e gli viene chiesta questa romanzina inizia col piede sbagliato... ma senza fasciarsi la testa prima di averla rotta, installa la tua antenna e molto probabilmente non arrecherai disturbo alcuno.

Poi il discorso cellulari e altro mi fa sinceramente ridere!!! Visto che entrambi usate un dispositivo a radiofrequenza, perche' loro dovrebbero avere piu' diritti di te? Fermo restando che i cellulari non sono soggetti ad essere disturbati.
73\'s Alex - Skypperman
Un dollaro per la radio, 100 per l\'antenna.

https://www.facebook.com/skypper.man     https://picasaweb.google.com/1SD019.alex       http://www.youtube.com/user/1SD019



Offline Pieschy

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 2611
  • Applausi 288
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
    • l blog del Pietricello
    • E-mail
  • Nominativo: IU2DLC
Re:Antenna sul tetto condominiale
« Risposta #3 il: 11 Aprile 2017, 20:46:21 »
Solita vecchia storia forse sarebbe stato meglio neanche avvisare visto che e' un tuo diritto.
Purtroppo sono stanco come sempre di leggere chi solo sventola i propri diritti. Che abbiamo ragione lo si sà ma vivendo in un contesto civile le cose cambiano radicalmente. Perche' se l'impianto TV è fatto alla CZ ma a fronte della mia perfetta installazione mezzo palazzo non vede più la tele vaglielo a far capire di chi e' la colpa...dal loro punto di vista ti dicono "prima di te funzionava ora no". Se dimostri che l'impianto e' fatto male o che peggio i loro apparati sono dei colabrodo elettronici la risposta più diretta e' "bene compramela tu la tv nuova visto che fino a ieri la guardavo e andava bene e ad oggi no" idem se proponi la sostituzione dell'impianto centralizzato.

Quindi in questi casi la ragione te la metti su per il C...O inutile chi viene a fare il professorino e scrivere sempre e solo dei nostri diritti.
Se dobbiamo vedere le cose per una volta tanto obiettivamente come io ho diritto a far radio la vecchina ha diritto a guardar la TV. Se l'impianto e' fatto male ma nessuno se ne e' mai accorto prima dell'avvento di un ben pur perfetta installazione o smonti o rifai tu l'impianto o ti metti contro mezzo palazzo e tranquilli che qualche ruota tagliata, la stessa antenna abbattuta o peggio...capita e non di rado.

Quindi direi che l'installazione condominale e' mera questione di culo e dipende da come son fatti gli altri impianti e dalla eventuale educazione e tolleranza degli altri condomini.

Il resto sui nostri "diritti" e mille altre considerazioni più o meno tecniche..resta pura teoria o meglio "fuffa".

Per l'amico...ti auguro sto un in bocca al lupo...monta, vedi come và...non ci spendere un capitale, magari comincia con antenna e potenza modeste cosi' che male che vada "amen"...a meno che non ci si vuole battere in guerre che raramente finiscono bene x noi :-(
« Ultima modifica: 11 Aprile 2017, 20:48:00 da Pieschy »

Offline iw2mur

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 337
  • Applausi 82
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
    • E-mail
  • Nominativo: IU2FZA
Re:Antenna sul tetto condominiale
« Risposta #4 il: 12 Aprile 2017, 08:06:27 »
Solita vecchia storia forse sarebbe stato meglio neanche avvisare visto che e' un tuo diritto.
Purtroppo sono stanco come sempre di leggere chi solo sventola i propri diritti. Che abbiamo ragione lo si sà ma vivendo in un contesto civile le cose cambiano radicalmente. Perche' se l'impianto TV è fatto alla CZ ma a fronte della mia perfetta installazione mezzo palazzo non vede più la tele vaglielo a far capire di chi e' la colpa...dal loro punto di vista ti dicono "prima di te funzionava ora no". Se dimostri che l'impianto e' fatto male o che peggio i loro apparati sono dei colabrodo elettronici la risposta più diretta e' "bene compramela tu la tv nuova visto che fino a ieri la guardavo e andava bene e ad oggi no" idem se proponi la sostituzione dell'impianto centralizzato.

Quindi in questi casi la ragione te la metti su per il C...O inutile chi viene a fare il professorino e scrivere sempre e solo dei nostri diritti.
Se dobbiamo vedere le cose per una volta tanto obiettivamente come io ho diritto a far radio la vecchina ha diritto a guardar la TV. Se l'impianto e' fatto male ma nessuno se ne e' mai accorto prima dell'avvento di un ben pur perfetta installazione o smonti o rifai tu l'impianto o ti metti contro mezzo palazzo e tranquilli che qualche ruota tagliata, la stessa antenna abbattuta o peggio...capita e non di rado.

Quindi direi che l'installazione condominale e' mera questione di culo e dipende da come son fatti gli altri impianti e dalla eventuale educazione e tolleranza degli altri condomini.

Il resto sui nostri "diritti" e mille altre considerazioni più o meno tecniche..resta pura teoria o meglio "fuffa".

Per l'amico...ti auguro sto un in bocca al lupo...monta, vedi come và...non ci spendere un capitale, magari comincia con antenna e potenza modeste cosi' che male che vada "amen"...a meno che non ci si vuole battere in guerre che raramente finiscono bene x noi :-(
Hai ragione Pietro, però alla fine non puoi neanche sempre essere succube di condomini e regolamento condominiale... diciamo che bisogna trovare dei compromessi, ad esempio, pur abitando in villetta a schiera le cose non sono poi tanto diverse, seppure una piccola yagi mi ci sarebbe stata, l'ho evitata per non invadere lo spazio altrui, per quanto "piccole" , sono sempre troppo grosse e pesanti per la sensazione di pericolo dei vicini, alla fine, preferisco limitarmi a "4 fili" tirati da un palo di 11 metri, ben tirantato che resta nel mio spazio, con 12 tiranti anche un imbecille capisce che è più che sicuro, ed in condominio farei la stessa cosa, di certo non la darei vinta agli altri in senso assoluto!

Piuttosto del nulla, una sirio 827 con accordatore da palo che fino ai 20 metri lavora uguale se non meglio di una verticale multibanda trappolata (ovviamente parlo di cp 6 e simili, non è paragonabile a verticali cushcraft ed hy gain di fascia alta) alla fine le bande migliori sono quelle tra i 20 ed i 10 metri per i dx! Montare una 5/8 per cb, bene o male lo concedono in tutti i condomini, poi un dipolo trappolato per i 40/80 che si confonde con i tiranti del palo

Chiaramente è tutto in ottica del "chi si accontenta gode" per il resto, ci vuole una casa singola in campagna con tanto spazio e "vicini lontani"

Se sei in affitto forse non ne vale molto la pena, pagare un antennista per qualcosa che è destinato ad essere provvisorio non è tanto conveniente ma se l'appartamento è di proprietà, ad un certo punto, i cari condomini, che vadano a prenderlo nel posteriore! Tra il "tutto ed il nulla" ci sono tante vie di mezzo, stando però attenti a non farsi rubare soldi, perché le aziende ci speculano molto su chi ha problemi di spazio e/o non vuole antenne vistose

Inviato dal mio SM-T705 utilizzando rogerKapp mobile
« Ultima modifica: 12 Aprile 2017, 08:10:12 da iw2mur »


Offline pesciolino73

  • 1RGK275
  • RGK dx Group
  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 3283
  • Applausi 44
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
    • E-mail
  • Nominativo: IL MIO
Re:Antenna sul tetto condominiale
« Risposta #5 il: 12 Aprile 2017, 08:17:28 »
Che mondo di ignoranti!!! Installa  trasmetti e buon divertimento!!!

inviato SM-A510F using rogerKapp mobile


Offline Lelux

  • 1RGK581
  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 10
  • Applausi 0
    • Mostra profilo
Re:Antenna sul tetto condominiale
« Risposta #6 il: 12 Aprile 2017, 08:25:33 »
Io ringrazio Dio di non abitare in un condominio...


Offline Pieschy

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 2611
  • Applausi 288
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
    • l blog del Pietricello
    • E-mail
  • Nominativo: IU2DLC
Re:Antenna sul tetto condominiale
« Risposta #7 il: 12 Aprile 2017, 09:28:24 »
Condivido iw2mur, infatti alla fine il mio messaggio era proprio quello. Un'installazione non troppo vistosa (anche se da alcune parti ahimè c'e' chi non avendo meglio da fare guarda sempre i tetti) ed i dipoli come tiranti..sono fili...anzi gli dici che servono ad ancorare e a dare maggior sicurezza tanto x quel che ne capiscono :-)

Ovvio che se, ad esempio, c'e' già qualche precedente sul tetto ..intendo anche un'antenna CB si troveranno meno ritrosie e meglio si potrà far valere le proprie ragioni.

Da me l'amministratore vorrebbe metterci il naso ma c'e' già un'antenna CB stile Mantova (5 metri) e un po' più lontano addirittura traliccio con direttivina (per v/u) motorizzata, GP e tiranti..che sono dipoli trappolati...Azzi peccato il mio edificio si chiama "Lineare" proprio perche' e' stretto e lungo e ci sono più di 100 metri dal traliccio a casa mia...ma quell'installazione e' in disuso...e vabbè :-)

Sicuramente vivere per i fatti propri consente di tutto e di più...anche perche' in un condominio (specie qui al nord) non sali sul tetto quando vuoi e monti e tari tutto come vuoi...quindi, anche li', spendere x ditte autorizzate per un'installazione e poi non essere libero di andar su a tarare e giocare come vuoi ...direi che fà passare il piacere. Per la CB era più facile,sceglievi, taravi e via...ma per chi vuole sperimentare diverse bande diventa un po' un casino a meno , appunto, di dotarsi di accordatori etc.etc. che poi alla fine , a volte, tra accordatori e strumenti, etc. ti rendi conto che potrebbe il gioco non valerne la candela.

Mediare e accontenarsi mi sembra l'unica via percorribile in quelle situazioni.

Offline DeltaSQ

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 1130
  • Applausi 68
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
  • Nominativo: IU2GLO
Re:Antenna sul tetto condominiale
« Risposta #8 il: 12 Aprile 2017, 10:11:53 »
73 Nicola,
come Radioamatore ti impegni a non limitare la libertà degli altri condomini e questo lo dice la legge, ma la legge dice anche che non hai alcun obbligo di certificare il tuo impianto per cui effettivamente la richiesta che hanno fatto i condomini non ha alcun senso.
Se proprio vuoi stare dalla parte della ragione dovresti far installare l'antenna da un antennista e farti rilasciare da lui una certificazione ma ripeto, non ci sono obblighi.

73 da DeltaSQ


Offline DeltaSQ

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 1130
  • Applausi 68
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
  • Nominativo: IU2GLO
Re:Antenna sul tetto condominiale
« Risposta #9 il: 12 Aprile 2017, 10:20:15 »
P.S.: dai un'occhiata anche a quello che Marcello ha risposto al suo amministratore ;-)

73 da DeltaSQ - IU2GLO

Offline iw2mur

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 337
  • Applausi 82
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
    • E-mail
  • Nominativo: IU2FZA
Re:Antenna sul tetto condominiale
« Risposta #10 il: 12 Aprile 2017, 14:54:27 »
Condivido iw2mur, infatti alla fine il mio messaggio era proprio quello. Un'installazione non troppo vistosa (anche se da alcune parti ahimè c'e' chi non avendo meglio da fare guarda sempre i tetti) ed i dipoli come tiranti..sono fili...anzi gli dici che servono ad ancorare e a dare maggior sicurezza tanto x quel che ne capiscono :-)

Ovvio che se, ad esempio, c'e' già qualche precedente sul tetto ..intendo anche un'antenna CB si troveranno meno ritrosie e meglio si potrà far valere le proprie ragioni.

Da me l'amministratore vorrebbe metterci il naso ma c'e' già un'antenna CB stile Mantova (5 metri) e un po' più lontano addirittura traliccio con direttivina (per v/u) motorizzata, GP e tiranti..che sono dipoli trappolati...Azzi peccato il mio edificio si chiama "Lineare" proprio perche' e' stretto e lungo e ci sono più di 100 metri dal traliccio a casa mia...ma quell'installazione e' in disuso...e vabbè :-)

Sicuramente vivere per i fatti propri consente di tutto e di più...anche perche' in un condominio (specie qui al nord) non sali sul tetto quando vuoi e monti e tari tutto come vuoi...quindi, anche li', spendere x ditte autorizzate per un'installazione e poi non essere libero di andar su a tarare e giocare come vuoi ...direi che fà passare il piacere. Per la CB era più facile,sceglievi, taravi e via...ma per chi vuole sperimentare diverse bande diventa un po' un casino a meno , appunto, di dotarsi di accordatori etc.etc. che poi alla fine , a volte, tra accordatori e strumenti, etc. ti rendi conto che potrebbe il gioco non valerne la candela.

Mediare e accontenarsi mi sembra l'unica via percorribile in quelle situazioni.
Per rendere praticamente invisibile una end-feed, io ho usato del filo da saldatura Mig in alluminio diametro 1 mm. 1 mm di filo a 15 metri di distanza si vede solo quando luccica al sole, esiste anche da 0,8,

è  leggero da bastare una leggerissima tensione per farlo stare fermo, avendo un'albero a portata di fionda o di lancio a mano, lo si tende facilmente con del filo in nylon da pesca diametro 0,20 massimo

Una trecciola in inox da 1,5 mm di diametro richiede una forza per metterlo in tensione almeno tripla rispetto ad 1mm di alluminio, quindi basta che il nylon sia lanciato tra i rami alti, anche se esili visto il peso davvero irrisorio, si recupera il peso usato per lanciarlo tra i rami e lo si lega da qualche parte

16,6 metri di filo lavorano decentemente l'italia e l'europa sia in 40 che in 20 metri, ed il filo può arrivare diretto all'accordatore che ovviamente deve avere il morsetto "wire"

Partendo da un terzo piano e teso più o meno orizzontale funziona piuttosto bene (piuttosto bene considerando quello che è ovviamente...), se si abita più in alto e ci sono alberi alti, meglio! Più si riesce a stare alti, meglio è! Ovviamente serve una terra oppure un contrappeso, io ho usato il tubo di scarico della grondaia, un filo collegato al morsetto di massa avvitato alla fascetta che fissa il tubo al muro

Servirà pure a qualcosa quel [email protected] di giardino condominiale! (A parte ingrassare le varie imprese di giardinaggio e gli amministratori che fanno pagare la tangentella alle stesse), alla peggio, uno strattone, si rompe il filo e si recupera il filo in alluminio, ed il problema scompare!

Comunque, se non disturba, dietro alla minaccia "o vi fate andare bene questo o metto due quintali di ferraglia sul tetto" e vedi che si fanno andare bene il filo quasi invisibile



Inviato dal mio SM-T705 utilizzando rogerKapp mobile



Offline michele87

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 85
  • Applausi 6
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
    • IU3ISL
  • Nominativo: Nominativo Ministeriale: IU3ISL - ReteRadioMontana: F 66 - CB: 1DY001
Re:Antenna sul tetto condominiale
« Risposta #11 il: 12 Aprile 2017, 16:10:58 »
Come radioamatori abbiamo il diritto di antenna, con tutti i crismi ovviamente, è comunque sappiamo i problemi, ma abbiamo anche le conoscenze, tra le quali il fatto che un'antenna da problemi relativamente fastidios solo se si va in trasmissione ecc ecc ecc, non vale la pena dilungarsi molto, hai i diritti se stai in ogni caso nelle norme e nel buonsenso

Offline Nicola57

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 36
  • Applausi 0
    • Mostra profilo
Re:Antenna sul tetto condominiale
« Risposta #12 il: 12 Aprile 2017, 21:24:05 »
Grazie a tutti delle vostre risposte e per la solidarietà dimostrata.
IW3GCR