Autore Topic: Toto lettera  (Letto 1692 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline Console1969

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 557
  • Applausi 103
  • Sesso: Maschio
  • Everywhere linked
    • Mostra profilo
Toto lettera
« il: 03 Aprile 2017, 11:33:19 »
Ieri sera ho messo a log un qso che mi ha fatto sorgere una domanda che pongo al forum.

Sono partito dalla constatazione che il ministero stia rilasciando nominativi IUxIxx, e qundi a meno di un anno dall'introduzione dei nominativi IUxxxx, siamo già alla metà di questa seconda lettera.

Sapendo che le "seconde" lettere dei prefissi radioamatoriali italiani, ad oggi, sono così ripartite (Thanks to Messi&Paoloni website):

PREFISSI NAZIONALI
-----------------------
• I1, IK1, IZ1, IW1, IU1 : Piemonte e Liguria
• I2, IK2, IZ2, IW2, IU2 : Lombardia
• I3, IK3, IZ3, IW3, IU3 : Veneto
• I4, IK4, IZ4, IW4, IU4 : Emilia Romagna
• I5, IK5, IZ5, IW5, IU5 : Toscana
• I6, IK6, IZ6, IW6, IU6 : Marche ed Abruzzo
• I7, IK7, IZ7, IW7, IU7 : Puglie e provincia di Matera
• I8, IK8, IZ8, IW8, IU8 : Molise, Campania, Calabria e provincia di Potenza
• I0, IK0, IZ0, IW0, IU0 : Lazio ed Umbria

Regioni a Statuto Speciale:
• IX1 : Valle d’Aosta
• IN3 : Trentino-Alto Adige
• IV3 : Friuli-Venezia Giulia
• IS0, IW0 (IW0UA-IW0ZZZ) : Sardegna
• IT9, IW9 : Sicilia

Isole ed arcipelaghi:
• IA5 : Isole tirreniche della Toscana (Capraia, Cerboli, Elba, Formica di Burano,Formiche di Grosseto, Giannutri, Giglio, Gorgona, Montecristo, Formica di Montecristo,Pianosa)
• IB0 : Isole tirreniche del Lazio (Palmarola, Ponza, Santo Stefano, Ventotene)
• IC8 : Isole tirreniche della Campania, e non-ufficialmente, della Calabria e della provincia di Potenza (Capri, Ischia, Procida, Vivara)
• ID8 : Isole tirreniche della Calabria, Isola di Dino, Isola di Cirella)
• ID9 : Isole Eolie (Alicudi, Basiluzzo, Filicudi, Formiche, Lipari, Lisca Bianca, Panarea, Salina, San Pietro a Canna, Stromboli, Strombolicchio, Vulcano)
• IE9 : Isola di Ustica
• IF9 : Isole Egadi (Asinelli, Favignana, La Formica, Levanzo, Maraone, Marettimo)
• IG9 : Isole Pelagie (Lampedusa, Lampione, Linosa)
• IH9 : Isola di Pantelleria
• IJ7 : Isole ioniche della Puglia e della provincia di Matera (Arcipelago delle Cheradi)
• IL7 : Isole adriatiche della Puglia (Isole Tremiti: Caprara, Pianosa, San Domino, San Nicola)
• IM0 : Isole minori della Sardegna (Asinara, Bisce, Budelli, Sant’Antioco, San Pietro,Tavolara)
• IP1 : Isole della Liguria

Servizied associazioni:
• IQ : Sezioni delle associazioni dei radioamatori legalmente costituite.
• IR : Stazioni ripetitrici automatiche non presidiate.
• II, IO, IP, IR : manifestazioni o eventi di particolare importanza, limitatamente alla durata dell’evento.
• IY : stazioni per commemorazioni Marconiane, alcune permanenti ( IY1TTM,IY4FGM )

Direi che ad occhio e croce, abbiamo finito le lettere disponibili per il secondo carattere dei nominativi italiani.

Quindi, come saranno i nuovi nominativi tra un anno circa ?

Si accettano scommesse e suggerimenti  :tao2:

D.
Se non riesci ad uscire dal tunnel... Arredalo !
-----------------------------------------------------
RTX: ICOM YAESU KENWOOD ALINCO  STANDARD MOTOROLA :up:
Giocattoli: Baofeng Polmar Wouxun Puxing  MYT Leixen TTY Linton :down:


Offline lake

  • 1RGK266
  • RGK dx Group
  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 1630
  • Applausi 235
  • Kenwood-Yaesu-Puxing-Baofeng
    • Mostra profilo
Re:Toto lettera
« Risposta #1 il: 03 Aprile 2017, 11:55:04 »
i nominativi IUXXXX sono stati assegnati a partire dal 2012
Monitor R1A IR2CL  145.637,5
https://ik2zlj.jimdo.com/ir2cl-fm/

Offline Pol

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 417
  • Applausi 52
  • Sesso: Maschio
  • MQC 149
    • Mostra profilo
  • Nominativo: IU1AGT
Re:Toto lettera
« Risposta #2 il: 03 Aprile 2017, 12:08:02 »
C'è anche un'altra piccola imprecisione: i nominativi IW sono stati assegnati anche in V. d'Aosta, Trentino A.A. e Friuli V.G.
A parte questo è evidente che la gestione dei nominativi è stata fatta "allegramente", personalmente ritengo che esauriti i suffissi che attualmente vengono assegnati con il prefisso IUx verrà utilizzata una lettera di quelle impiegate per i nominativi speciali, ad esempio la O.
Certamente sarebbe auspicabile una gestione più "conservativa" assegnando ad esempio IO0AAA, IO1AAA, IO2AAA e così via.
Anche per l'assegnazione dei nominativi alle isole minori si è largheggiato, senza troppo dolore si potrebbe per esempio assegnare alle isole liguri IA1, tanto credo che non ci siano radioamatori residenti e per i colleghi toscani IA5 non cambierebbe nulla e si libererebbe la P


Offline rosco

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 803
  • Applausi 47
    • Mostra profilo
  • Nominativo: IU2HDS
Re:Toto lettera
« Risposta #3 il: 03 Aprile 2017, 17:45:42 »
Secondo il neri, all'Italia va da IAA a IZZ,
quindi finiti IUX si passerà probabilmente a IUUx

73
73

Still learning, correct me if I'm wrong please.

roberto- i -t-9-a-c-j

  • Visitatore
Re:Toto lettera
« Risposta #4 il: 03 Aprile 2017, 20:23:08 »
con molta probabilità si riassegneranno nominativi di radioamatori scomparsi (morti), che di radio non ne vogliono saperne più...
tanto per tutta sta attività radioamatoriale che ce in giro....


Offline Skypperman

  • Manager Dx Group
  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 4649
  • Applausi 135
  • Sesso: Maschio
  • Utente Antennista
    • Mostra profilo
  • Nominativo: VE7ADA
Re:Toto lettera
« Risposta #5 il: 03 Aprile 2017, 22:29:49 »
Personalmente ritengo che nella Repubblica della Banane saprebbero fare meglio!!!
La burocrazia ed il lassismo presente nei vari ministeri e' la nostra rovina!

[OT] Qui il rilascio di licenze e nominativi evviene in 24 ore, ed in sede di esame si puo' indicare se si vuole un nominativo scelto dal candidato (fra quelli della lista dei nominativi disponibili presenti sul sito del ministero) oppure assegnato in automatico dal ministero.
In caso di morte o cessazione attivita', il nominativo verra' reso disponibile dopo un anno.
Dopo 5 anni di attivita' si puo' richiedere nominativo a due lettere.

Tutto cio' avviene molto rapidamente per via telematica, senza che ci siano impiegati con le mestruazioni al cervello a rallentare il tutto.

Stessa procedura si applica per nominativi speciali (contest, dxpedition excc...).

Gli esempi virtuosi di come fare esistono, ma in Italia ci si ostina a fare tutto in modo cervellotico ed approssimato.

[FINE OT]
73\'s Alex - Skypperman
Un dollaro per la radio, 100 per l\'antenna.

https://www.facebook.com/skypper.man     https://picasaweb.google.com/1SD019.alex       http://www.youtube.com/user/1SD019


roberto- i -t-9-a-c-j

  • Visitatore
Re:Toto lettera
« Risposta #6 il: 03 Aprile 2017, 22:44:27 »
caro skypperman come non darti ragione, come si dice quà: noi siamo l'ultima ruota del carro e per lo stato non valiamo una beneamata mazza de ferro. inutile che mi venite a dire che i RADIOAMATORI sono utili in italia perke sono solo minkiate al buio (e con il bollo).
il ragionamento medio del radioamatore itagliano è quello che dice ognuno pensa per l'affari sò per il resto me ne frego.
tipico di molte sezioni che non organizzano nulla, i soci vanno solo per ritiro qsl e spedizione qsl,,,, poi per il resto... buonanotte ai suonatori.
NON CE SPIRITO DI GRUPPO/COLLABORAZIONE e alcuni pensano di far riavvicinare i giovani (dementi de proprio) al mondo radio????
ma fatemi il piacere e scendete dalla nuvoletta dove siete stati finora comodamente seduti. la radio qui in italia sta tirando le cuoia.....


Offline Pieschy

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 2612
  • Applausi 288
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
    • l blog del Pietricello
    • E-mail
  • Nominativo: IU2DLC
Re:Toto lettera
« Risposta #7 il: 04 Aprile 2017, 07:28:48 »
Non credo in quanto di cattivo gusto e di difficile gestione che a livello nazionale si riassegneranno nominativi di defunti.
La gestione sulla carta delle assegnazioni è stata fatta in maniera errata.
Senza nulla togliere ad isole ed arcipelaghi non e' stato lungimirante pensare a cosi' tanti radioamatori in quei posti.
Di teorie se ne potrebbero fare tante ma ad una veloce guardata all'assegnazione risulta ad esempio IA occupato solo per isole toscane (5) e basti antartiche (0) mentre IP esiste solo per isole liguri (IP1) ma ci sarebbero altri esempi.
Per questi prefissi basterebbe vedere quanto radioamatore attivi (con A.G. valida) ci sono ...parlando di isolette non penso abbiano mai rilasciato serie complete AAA-ZZZ quindi, ad esempio, si potrebbe utilizzare IPX XXX.
Per gli amici di zona 1, non credo ci siano migliaia di IP1 quindi eccezion fatta per gli IP1 esistenti resterebbero comunque ancora molti nominativi liberi. A male estremo o ragionandoci meglio qualora gli IP1 siano pochi si potrebbero migrare come IP1 PXX per mantenere una certa coerenza. Per le altre regioni non ci sarebbero problemi :-)

Idem per IL ed IJ (Tremiti e Cheradi) non penso ci siano migliaia di radioamatore ...a proposito non so' neanche dove siano le Cheradi ahahahh ...insomma possibilità ce ne sarebbero. Forse anche II? Vedremo
« Ultima modifica: 04 Aprile 2017, 07:33:00 da Pieschy »

Offline Pol

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 417
  • Applausi 52
  • Sesso: Maschio
  • MQC 149
    • Mostra profilo
  • Nominativo: IU1AGT
Re:Toto lettera
« Risposta #8 il: 04 Aprile 2017, 14:40:36 »
in effetti come giustamente hai detto possibili soluzioni usando il buon senso ce ne sono a iosa.
Avevo fatto l'esempio degli IP1 perchè credo che non ne siano mai stati assegnati (le isole liguri sono piccolissime, credo che sia abitata stabilmente solo la Palmaria). Vedremo...
73


Offline ik2cnf

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 289
  • Applausi 49
  • Sesso: Maschio
  • Maurizio
    • Mostra profilo
    • E-mail
  • Nominativo: ik2cnf
Re:Toto lettera
« Risposta #9 il: 04 Aprile 2017, 17:24:51 »
Avevo fatto l'esempio degli IP1 perchè credo che non ne siano mai stati assegnati

Giusto per la curiosità, se ricerchi su QRZ.COM:

Codice: [Seleziona]
Page 1 of 1, of 13 matches for: IP1*

IP1RBJ GIAN CARLO "PAUL" BAVASSANO Via Bossolasco 8 - Torino I
IW1FLR CLAUDIO ALBESIANO 12045 - FOSSANO (CN) (alias match)
IP1DIE Op. IK1GPG, MASSIMO BALSAMO I-12084 MONDOVI' (Cuneo)
IP1G GIAN CARLO BAVASSANO Via Bossolasco 8 - Torino I
IP1T IOTA DXPEDITION TINO ISLAND EU-083 JN44WA
IP1METEO Sezione A.R.I. di Mondovì IQ1BP - QSL Manager, IK1GPG Massimo Balsamo I-12084 Mondovì (Cuneo)
IP1T IOTA DXPEDITION TINO ISLAND EU-083 JN44WA (alias match)
IP1TIN Lorenzo TABARACCI none
IP1G GIAN CARLO BAVASSANO Via Bossolasco 8 - Torino I (alias match)
IP1/I1RBJ GIAN CARLO "PAUL" BAVASSANO Via Bossolasco 8 - Torino I
IP1DCI Via IK1QFM, BETTY SCIOLLA I-12084 MONDOVI' CN
IP1NAVY A.R.M.I. Associazione Radioamatori Marinai Italiani - Genoa GENOVA IT
KE8FT Giuseppe Molinaro Livonia MI (alias match)

Solo nominativi speciali...

73 Maurizio ik2cnf

Offline ik2cnf

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 289
  • Applausi 49
  • Sesso: Maschio
  • Maurizio
    • Mostra profilo
    • E-mail
  • Nominativo: ik2cnf
Re:Toto lettera
« Risposta #10 il: 04 Aprile 2017, 17:54:05 »
In merito alla questione proposta, sicuramente il nostro paese deve fare molta strada per raggiungere la semplicità di altri paesi (vedi USA o Canada citato da Skypperman).

Uno dei problemi penso sia 1) la mancanza di regole univoche nell'assegnazione e 2) la mancanza di un database centrale dei call, che ne consenta la riassegnazione. Negli States se ti scade la licenza hai 2 anni di tempo per rinnovarla (two-years grace period) e poi il tuo call può essere riassegnato.
Inoltre per ogni prefisso puoi avere un suffisso con zone diverse, cioè posso trovare un K2CNF, K4CNF, K5CNF, ..., KA0CNF, KA1CNF, ecc.

Qui in italia, ad esempio, c'è solo un CNF per prefisso, cioè trovi un IK2CNF o un IZ3CNF o un IU8CNF, ma non viene assegnato un IK0CNF o un IK1CNF.
Ma siccome siamo schizofrenici, per la serie IW questo è possibile e trovi IW1 IW5 IW7 ... CNF

Le lettere rimaste sono poche, trovare una o due prefissi liberi non basta, occorre una riforma strutturata!
E non vorrei aggiungere il discorso dei cosiddetti vanity call, qui da noi il vanity ce l'hai solo se trovi l'amico...

73 Maurizio ik2cnf


Offline rosco

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 803
  • Applausi 47
    • Mostra profilo
  • Nominativo: IU2HDS
Re:Toto lettera
« Risposta #11 il: 04 Aprile 2017, 18:31:52 »
Le lettere rimaste sono poche,

Un conoscente diceva  "Quando non ce ne è più ..... ce ne è ancora" riferendosi al vino,
in questo caso basta passare da 2 lettere es IU a 3, quindi non mi preoccuperei;

se potrà esserci un solo IUxHDS ( nel caso mi sposti di residenza)
potranno esserci sempre IIUxHDS, IUUHDS , IWUxHDS, IZUxHDS, IIZxHDS, ecc
solo usando alcune permutazioni di prefissi "generici" possiamo avere  5 volte i nominativi IUx di ora.
73

Still learning, correct me if I'm wrong please.

Offline Pieschy

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 2612
  • Applausi 288
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
    • l blog del Pietricello
    • E-mail
  • Nominativo: IU2DLC
Re:Toto lettera
« Risposta #12 il: 04 Aprile 2017, 19:28:08 »
Purtroppo chissà come la pensano al ministero. In effetti considerando il relativamente esiguo numero di radioamatore si potrebbe anche rompere col passato!

Suddai l'abbiamo fatto con le targhe auto. Magari dal prossimo anno ci sarà IAA AAA per poi passare a IAA AAB e via dicendo in modo rigorosamente sequenziale. Regionalismi a parte, considerando 5 caratteri anche solo alfabetici dopo la I.... ci vorranno 100 e passa anni per rilasciare IZZ ZZZ :-)

Questa e' radicale...resta secondo me più semplice l'adozione di una delle lettere assegnate alle isolette , preservando i pochi radioamatore che l'avevano.


Offline ik2cnf

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 289
  • Applausi 49
  • Sesso: Maschio
  • Maurizio
    • Mostra profilo
    • E-mail
  • Nominativo: ik2cnf
Re:Toto lettera
« Risposta #13 il: 04 Aprile 2017, 21:27:24 »
in questo caso basta passare da 2 lettere es IU a 3, quindi non mi preoccuperei;

non è così semplice, ci sono delle regole internazionali da seguire, e le fornisce l'ITU, a cui si devono uniformare tutte le amministrazioni locali nazionali

Codice: [Seleziona]
19.67 Amateur and experimental stations
19.68 § 30 1)
– one character (provided that it is the letter B, F, G, I, K, M, N, R or W) and a
single digit (other than 0 or 1), followed by a group of not more than four
characters, the last of which shall be a letter, or
– two characters and a single digit (other than 0 or 1), followed by a group of not
more than four characters, the last of which shall be a letter.5 (WRC-03)
19.68A 1A) On special occasions, for temporary use, administrations may authorize
use of call signs with more than the four characters referred to in No. 19.68. (WRC-03)

come vedi al massimo due lettere e un numero nel prefisso

fonte: https://www.itu.int/en/ITU-R/terrestrial/fmd/Documents/fxm-art19-sec3.pdf

73 Maurizio ik2cnf

Offline rosco

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 803
  • Applausi 47
    • Mostra profilo
  • Nominativo: IU2HDS
Re:Toto lettera
« Risposta #14 il: 04 Aprile 2017, 21:35:18 »

non è così semplice, ci sono delle regole internazionali da seguire, e le fornisce l'ITU, a cui si devono uniformare tutte le amministrazioni locali nazionali

Codice: [Seleziona]
19.67 Amateur and experimental stations
19.68 § 30 1)
– one character (provided that it is the letter B, F, G, I, K, M, N, R or W) and a
single digit (other than 0 or 1), followed by a group of not more than four
characters, the last of which shall be a letter, or
– two characters and a single digit (other than 0 or 1),

come vedi al massimo due lettere e un numero nel prefisso

fonte: https://www.itu.int/en/ITU-R/terrestrial/fmd/Documents/fxm-art19-sec3.pdf

73 Maurizio ik2cnf


domani approfondirò, ma da quello che leggo, tutti i nominativi in zona 0 ed 1 sono irregolari
"a single digit (other than 0 or 1) "
io traduco  in "diverso da 0 ed 1", quindi  2,3,4,5,6,7,8,9 

73
73

Still learning, correct me if I'm wrong please.


Offline ik2cnf

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 289
  • Applausi 49
  • Sesso: Maschio
  • Maurizio
    • Mostra profilo
    • E-mail
  • Nominativo: ik2cnf
Re:Toto lettera
« Risposta #15 il: 04 Aprile 2017, 21:40:13 »
"a single digit (other than 0 or 1) "
io traduco  in "diverso da 0 ed 1", quindi  2,3,4,5,6,7,8,9 

non hai letto tutto il documento  ;-)

Codice: [Seleziona]
19.69 2) However, the prohibition of the use of the digits 0 and 1 does not apply to
amateur stations.

A corollario di quanto citato prima, vorrei far notare che solo Cina, Francia, Regno Unito, Italia, Stati Uniti e Russia possono avere nominativi con prefisso di una sola lettera seguita da un numero...

73 Maurizio ik2cnf

Offline rosco

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 803
  • Applausi 47
    • Mostra profilo
  • Nominativo: IU2HDS
Re:Toto lettera
« Risposta #16 il: 05 Aprile 2017, 06:57:31 »

non hai letto tutto il documento  ;-)


Infatti, stavo andando a letto ;-)

Ho letto solo quello che hai riportato, che tra l'altro permette di usare 4 caratteri dopo il numero
mentre ora se ne usano tre
quindi abbiamo tutto il tempo per discuterne ..... HI

Comunque credo che approfondirò l'argomento leggendo il documento da te citato e cercando se ce ne sono altri.

Sul "nerio neri" all'Italia va da IAA ad IZZ, quindi uno dei due "mente" oppure va interpretato meglio.

Naturalmente senza polemica, solo per capire.

73
73

Still learning, correct me if I'm wrong please.


Offline Pieschy

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 2612
  • Applausi 288
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
    • l blog del Pietricello
    • E-mail
  • Nominativo: IU2DLC
Re:Toto lettera
« Risposta #17 il: 05 Aprile 2017, 07:59:15 »
Vi siete risposti da soli :-) Se ITU da sempre ha dato all'Italia e pochi altri stati la possibilità di usare tutto quello che viene dopo la I è perche' prevedeva molti radioamatore in quei paesi...poi come al solito i nostri dirigenti ministeriali e gli ispettorati locali hanno fatto un gran casino.
In zona 9 ad esempio, visto che non ci sono più gli IW, riassegnano i vecchi nominativi e ti trovi un radioamatore che fà radio da 40 anni come IT9 TSC (mio zio) e nuovi patentati come IT9 E..., F, etc.

Peccato che probabilmente al ministero questi post non li leggono. Riassegnare una lettera usata per le isolette piccolissime sarebbe la cosa più semplice oppure, come dicevo, nazionalizzare il tutto cominciando con IAA AAA alla fine tento il qth che sia il DX o la chiacchera via ponte lo diamo tutti..anzi si eviterebbe la scocciatura di "barrarsi" per chi ancora lo fà. Abitudine e/o legge ancora assurda in una italia unita. Se vado a palermo ed impegno il ripetitore locale e' inutile che da IU2 dico /9 (o T9) e' palese che non posso transitare a S9 se non fossi in zona :-)

Vedremo cosa decideranno. Ormai siamo vicini ,lato zona 2 un'annetto e la serie IU2 sarà terminata...vedremo cosa inventeranno.

Offline rosco

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 803
  • Applausi 47
    • Mostra profilo
  • Nominativo: IU2HDS
Re:Toto lettera
« Risposta #18 il: 05 Aprile 2017, 17:26:35 »
Direi che  ITU non ha molto da invidiare ai nostri politici quanto a "offuscare" le regole.

Qui http://www.itu.int/en/ITU-R/terrestrial/fmd/Pages/call_sign_series.aspx
assegna all'italia da AAA ad AZZ ( come da testo neri )

Mentre in 19.68  prevede solo  1 lettera + cifra o 2 lettere + cifra
poi in 19.68.1  OBBLIGA in alcuni casi ad usarne 3 ("the  first  three  characters  are  required")
lasciando nel dubbio il nostro caso
( 3 lettere NON strettamente necessarie per identificare il paese, ma solo per sopperire una gestione poco oculata).

Se fossi un avvocato ( e non lo sono), direi che 
usare 3 lettere NON è proibito, anche se, come scrive https://en.wikipedia.org/wiki/Amateur_radio_call_signs

Codice: [Seleziona]
the FCC could assign three letter prefixes (e.g. KAA, KAB, KAC, etc.) but this produces cumbersome call signs, and one- and two-letter prefixes produce more than enough than needed as it is.



Codice: [Seleziona]
19.68.1
In the case of half series (i.e. when the first two characters are allocated to more than
one  Member  State),  the  first  three  characters  are  required  for  nationality  identification.  In  such
cases, the call sign shall consist of three characters followed by a single digit and a group of not
more than three characters, the last of which shall be a letter.


Direi che, visto che il ministero farà come vuole, ci ho/abbiamo dedicato anche troppo tempo ;-)
personalmente ho imparato solo che tutto il mondo è paese ed a volte è meglio non approfondire ....

73 de IU2HDS op Mauro   SK
73

Still learning, correct me if I'm wrong please.


Offline Pieschy

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 2612
  • Applausi 288
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
    • l blog del Pietricello
    • E-mail
  • Nominativo: IU2DLC
Re:Toto lettera
« Risposta #19 il: 05 Aprile 2017, 17:58:03 »
Direi che  ITU non ha molto da invidiare ai nostri politici quanto a "offuscare" le regole.

Qui http://www.itu.int/en/ITU-R/terrestrial/fmd/Pages/call_sign_series.aspx
assegna all'italia da AAA ad AZZ ( come da testo neri )

Mentre in 19.68  prevede solo  1 lettera + cifra o 2 lettere + cifra
poi in 19.68.1  OBBLIGA in alcuni casi ad usarne 3 ("the  first  three  characters  are  required")
lasciando nel dubbio il nostro caso
( 3 lettere NON strettamente necessarie per identificare il paese, ma solo per sopperire una gestione poco oculata).

Se fossi un avvocato ( e non lo sono), direi che 
usare 3 lettere NON è proibito, anche se, come scrive https://en.wikipedia.org/wiki/Amateur_radio_call_signs

Codice: [Seleziona]
the FCC could assign three letter prefixes (e.g. KAA, KAB, KAC, etc.) but this produces cumbersome call signs, and one- and two-letter prefixes produce more than enough than needed as it is.



Codice: [Seleziona]
19.68.1
In the case of half series (i.e. when the first two characters are allocated to more than
one  Member  State),  the  first  three  characters  are  required  for  nationality  identification.  In  such
cases, the call sign shall consist of three characters followed by a single digit and a group of not
more than three characters, the last of which shall be a letter.


Direi che, visto che il ministero farà come vuole, ci ho/abbiamo dedicato anche troppo tempo ;-)
personalmente ho imparato solo che tutto il mondo è paese ed a volte è meglio non approfondire ....

73 de IU2HDS op Mauro   SK

Applauso meritatissimo! Faranno quel che vogliono e per come gli girerà al dirigente di turno.

Offline Console1969

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 557
  • Applausi 103
  • Sesso: Maschio
  • Everywhere linked
    • Mostra profilo
Re:Toto lettera
« Risposta #20 il: 10 Aprile 2017, 12:00:01 »
Non credevo di scatenare una così attenta analisi, ma ho preso nota molto volentieri delle direttive ITU citate.

Sicuramente qualsiasi italica soluzione poi sarà da verificare sul campo quando ci troveremo ad interagire con programmi e sistemi che seguono scrupolosamente le direttive ITU.
Vorrei proprio vedere se tutti i sistemi automatici, in rete o meno, accetterebbero un nominativo tipo IAA2ABC.

Secondo me una revisione complessiva sarebbe necessaria e sempre secondo me, dovrebbero essere le associazioni di radioamatori legalmente costituite a vagliare una proposta organica complessiva da presentare al Ministero delle Comunicazioni.
Considerato tutto, una proposta collettiva preconfezionata potrebbe trovare seguito dato che eviterebbe ai funzionari di "studiare" una soluzione avendo quella delle associazioni pronta con le utili caratteristiche del "Minima spesa, tanta resa".

D.
« Ultima modifica: 10 Aprile 2017, 12:04:37 da Console1969 »
Se non riesci ad uscire dal tunnel... Arredalo !
-----------------------------------------------------
RTX: ICOM YAESU KENWOOD ALINCO  STANDARD MOTOROLA :up:
Giocattoli: Baofeng Polmar Wouxun Puxing  MYT Leixen TTY Linton :down:

Offline Pieschy

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 2612
  • Applausi 288
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
    • l blog del Pietricello
    • E-mail
  • Nominativo: IU2DLC
Re:Toto lettera
« Risposta #21 il: 10 Aprile 2017, 12:25:39 »
Giusta osservazione Console ma infatti io proponevo IAA AAA senza il numero che indica la regione.
In un'Italia che dovrebbe essere unita non vedo perchè, carino che possa essere, portarsi dietro la regione.
Considerando inoltre che i nominativi li rilasciano a livello centrale, si semplificherebbero la vita anche loro e metterebbero per molti anni il problema nominativi nel cassetto (ce ne vuole ad arrivare a IZZ ZZZ e se poi mettessero anche i numeri ancora di più nominativi).
Questa "perdita" della regione per noi sarebbe una cosa relativa in quanto in ogni qso tutti noi diciamo da dove moduliamo a prescindere dalla zona presente nel nominativo.

Offline Console1969

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 557
  • Applausi 103
  • Sesso: Maschio
  • Everywhere linked
    • Mostra profilo
Re:Toto lettera
« Risposta #22 il: 10 Aprile 2017, 14:23:24 »
Pieschy sopra si era detto che devono essere una o due lettere e poi un numero.
A questo punto forse sarebbe più semplice il nominativo a 4 lettere, ovvero IxAAAA.
La scelta corretta non è semplicissima a mio vedere.
Quello che mi pare sia unanime come opinione tra chi ha espresso la sua in queste righe, è che va "dato un taglio" ai nominativi "hd hoc" dati ad ogni DX spedition o nominativi diversi per isole e affini.

Secondo me, ultimo tra gli ultimi, le divisioni in futuro potrebbero essere un mix di questo tipo:

PREFISSI NAZIONALI
-----------------------
• I1AAAA - I1ZZZZ : Piemonte, Liguria e Valle d'Aosta
• I2AAAA - I2ZZZZ : Lombardia
• I3AAAA - I3ZZZZ : Veneto, Trentino Alto Adige e Friuli Venezia Giulia
• I4AAAA - I4ZZZZ : Emilia Romagna
• I5AAAA - I5ZZZZ : Toscana
• I6AAAA - I6ZZZZ : Marche ed Abruzzo
• I7AAAA - I7ZZZZ : Puglie e Basilicata
• I8AAAA - I8ZZZZ : Campania, Calabria e Molise
• I9AAAA - I9ZZZZ : Sicilia e Sardegna
• I0AAAA - I0ZZZZ : Lazio ed Umbria

Servizi ed associazioni:

• IQxAAA - IQxZZZ : Sezioni delle associazioni dei radioamatori legalmente costituite utilizzabili anche in eventi.
• IRxAAA - IRxZZZ : Stazioni ripetitrici automatiche non presidiate con nominativo legato al richiedente/sito e non alla banda operativa.
                                 (Dato che il nominativo è legato alla stazione/ubicazione sarebbe il medesimo su tutte le bande operative)
• IYxAAA - IYxZZZ : Stazioni evento permanenti ( IY1TTM,IY4FGM ) o temporanee e quindi riciclabili.

In questo modo resteremmo nei 6 caratteri complessivi che sembra essere un vincolo di parecchi sistemi.

D.
Se non riesci ad uscire dal tunnel... Arredalo !
-----------------------------------------------------
RTX: ICOM YAESU KENWOOD ALINCO  STANDARD MOTOROLA :up:
Giocattoli: Baofeng Polmar Wouxun Puxing  MYT Leixen TTY Linton :down:


Offline Pieschy

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 2612
  • Applausi 288
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
    • l blog del Pietricello
    • E-mail
  • Nominativo: IU2DLC
Re:Toto lettera
« Risposta #23 il: 10 Aprile 2017, 17:22:30 »
L'idea potrebbe essere buona.
Non in ultimo ricordo l'altra proposta che scrissi precedentemente cioe' riciclare come seconda lettera una di quelle assegnate alle isolette.
Da vedere anche la buona volontà di chi ci mette le mani. Secondo me anche riciclare i vecchi nominativi puo' essere un tabbabuchi per qualche anno. Alla fine il nominativo non e' il codice fiscale che ti segue a vita...se non rinnovi l'A.G. amen te ne prendi un'altro.
Conoscendo ...e scusatemi...l'inefficenza italiana probabilmente appunto metteranno le pezze piuttosto che scervellarsi con nuovo sistema.

Offline ik2cnf

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 289
  • Applausi 49
  • Sesso: Maschio
  • Maurizio
    • Mostra profilo
    • E-mail
  • Nominativo: ik2cnf
Re:Toto lettera
« Risposta #24 il: 10 Aprile 2017, 17:48:34 »
Le regole internazionali mi sembrano sufficientemente chiare e ci consentono nominativi radioamatoriali costruiti in modo univoco:
Lettera I, seguita opzionalmente da una lettera, seguita da un numero, e seguita da 1 a 4 lettere.
Considerazione personale: mi sembra che tutti preferiscano nominativi brevi, vedi stazioni dx. Dall'altro lato i call con 4 lettere nel suffisso sono di solito assegnati a nominativi speciali in occasioni speciali. Io non vorrei avere un call normale con prefisso più o meno lungo e 4 lettere...

Partendo dalla considerazione che con 26 lettere combinate a gruppi di tre abbiamo 26^3 = 17.576 combinazioni e che attualmente esiste solo un call per regione, se fosse estesa la possibilità di avere lo stesso suffisso in ogni regione avremmo a disposizione, in un botto solo, 17.576 X 9 = 158.184 nuovi call disponibili, senza contare quelli aggiuntivi cambiando la seconda lettera nel prefisso.

Ma si tratta, appunto,di considerazioni personali. Staremo a vedere...
73 Maurizio ik2cnf