Autore Topic: New Yaesu Ft-70 dualband C4fm  (Letto 20469 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline IZ1PNY

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 2042
  • Applausi 95
  • ARI Milazzo IQ9MY - Qth Saluzzo "CN"
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re:New Yaesu Ft-70 dualband C4fm
« Risposta #75 il: 18 Agosto 2017, 12:32:18 »
Stranezza...!
Su APRS.FI mi dà, la stessa posizione dell' FT2D che ha il gps.
Allora riproverò meglio ma magari tiene conto del nominativo dove è stato rilevato per ultima volta.
 :candela:

Offline Console1969

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 557
  • Applausi 103
  • Sesso: Maschio
  • Everywhere linked
    • Mostra profilo
Re:New Yaesu Ft-70 dualband C4fm
« Risposta #76 il: 18 Agosto 2017, 13:00:28 »
Quindi non lasciare il carica attaccato a fine carica e al solito vietato andare in TX anche a low power con il carica inserito...IMPERATIVO ??!!

Comincio manualmente per le memorie, per abituarsi, anche se gli Yaesu sono quasi tutti in egual procedura.

Il DW è velocissimo !!
Sopperisce bene alla mancanza del doppio ascolto in simultanea.

La batteria è proprietaria di modello...usavo quelle VX8 per il 2, finita la pacchia, non c'è ne ancora in vendita da 2 ampère, ma, senza gps DEVE consumare di meno.
73'e grazie.

Il carica lo puoi lasciare attaccato anche a carica esaurita.
La radio ha il circuito interno per cui limita la corrente e tensione erogata a fine carica.
Il led da rosso in carica, diventa verde a carica ultimata.
Il caricabatteria fornito eroga 1 Ampere; secondo me è più che adeguato per alimentare la radio nei livelli di potenza LOW e MID.
Farò delle prove ma non mi dispero se non ce la fa.

A dopo
D.
Se non riesci ad uscire dal tunnel... Arredalo !
-----------------------------------------------------
RTX: ICOM YAESU KENWOOD ALINCO  STANDARD MOTOROLA :up:
Giocattoli: Baofeng Polmar Wouxun Puxing  MYT Leixen TTY Linton :down:

Offline IZ1PNY

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 2042
  • Applausi 95
  • ARI Milazzo IQ9MY - Qth Saluzzo "CN"
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re:New Yaesu Ft-70 dualband C4fm
« Risposta #77 il: 18 Agosto 2017, 13:24:01 »
Si OK, era una battuta ironica di togliere il carica a questa ultimata, voglio veder da WIMO che è immediato nelle vendite per altre batterie.

Se ricarica con 12 non succede nulla, la tolleranza in carica la pone fino a 16.
1 ampere dovrebbe caricare bene, vedo che l'altro che uso è di eguale corrente.

Ora ascolto sulla room italy, bello l'audio a metà, a fine corsa un po' troppo forte, non distorce ma troppo presente. :pazze153:
L'americano sta parlando ne è stracontento del 70...

Tra la sua antenna e la SRH516 che uso giornalmente nessuna differenza nello stesso punto di ora, oggi provo al chiuso da casa, anche se qui di fatto è chiuso e vetrate blindate.
 :mrgreen:
Dovrebbero fare in modo che l' HRI200 si collegasse ad un palmarino.
 :up:
« Ultima modifica: 18 Agosto 2017, 13:27:40 da IZ1PNY »

Offline zampro79

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 200
  • Applausi 31
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
  • Nominativo: Iw2nnv
Re:New Yaesu Ft-70 dualband C4fm
« Risposta #78 il: 18 Agosto 2017, 15:23:00 »
Seguo con interesse... :up:
IW2NNV / AC2WZ op. Andrea


Offline IZ1PNY

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 2042
  • Applausi 95
  • ARI Milazzo IQ9MY - Qth Saluzzo "CN"
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re:New Yaesu Ft-70 dualband C4fm
« Risposta #79 il: 18 Agosto 2017, 16:58:33 »
Fino ad adesso le pecche che ho trovato,
le gommine delle connessioni potevano farle divise...  cq  poi non cambia la room...però domattina, ora in carica, provo con il cambio room con i codici dtmf.
Fine.
Audio già a 20 superbo...caldo, meglio del 2, a 31 spara troppo, in mobile oggi l'ho provato, si sente sopra i rumori vari.
Su wattmetro digitale...potenze da manuale...in cc, in batteria a carica fatta vedrò.
La sua antenna stranamente tra virgolette è ottima, una rx a pari della SRH516 che uso sempre.
Domani al lavoro metto una RT20 da 9 cm. ;-)

E' una via di mezzo del VX6 che ho, ed il 60...ma più raffinato. :tao2:


Offline IZ1PNY

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 2042
  • Applausi 95
  • ARI Milazzo IQ9MY - Qth Saluzzo "CN"
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re:New Yaesu Ft-70 dualband C4fm
« Risposta #80 il: 18 Agosto 2017, 17:26:18 »
Da manuale avanzato con il dtmf muove i ripetitori...bene, allora proveremo il cambio room con il dtmf...se così fosse veritiero, uno dei due problemi è eliminato.
 :101: cq cq :47:

Offline IZ1PNY

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 2042
  • Applausi 95
  • ARI Milazzo IQ9MY - Qth Saluzzo "CN"
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re:New Yaesu Ft-70 dualband C4fm
« Risposta #81 il: 18 Agosto 2017, 18:40:35 »
Provato, funge.
O in manuale...o memorizzato premendo qualsiasi numero della tastiera, se si memorizzasse un secondo si digita il numero di memoria dtmf. :up:

Offline IZ1PNY

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 2042
  • Applausi 95
  • ARI Milazzo IQ9MY - Qth Saluzzo "CN"
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re:New Yaesu Ft-70 dualband C4fm
« Risposta #82 il: 18 Agosto 2017, 19:32:41 »
Tra le prove, con riserva di verifica.
Il carica è a 10 volt in quanto, superando tale voltaggio lo vede come corrente esterna, ho provato e così mi ha fatto, non subito ma andando in tx ...
Per farlo riconoscere come carica, ho dovuto togliere la batteria e reinserirla. :28:

Se poi Console, non so il nominativo, vuoi provare, anche il dtmf per cambio room. :up:

Offline metalliserg

  • 1RGK590
  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 162
  • Applausi 9
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re:New Yaesu Ft-70 dualband C4fm
« Risposta #83 il: 18 Agosto 2017, 20:31:46 »
Quando sarà ora, se avrò la patente, per la parte digitale non avrò dubbi...c4fm
 (DMR  no, ho già un telefono)

Ciao metalliserg.

Questo punto di vista è molto interessante perché è sintomatico della differente percezione soggettiva di elementi che ad una analisi razionale sono identici.

Ci sono grosso modo tre modi operativi che si fanno in fonia con quelle radio:

1) parlare in diretta: questo si può fare in C4FM, in DSTAR, in DMR e anche ovviamente in FM;
2) parlare con un ponte ripetitore: questo si può fare in C4FM, in DSTAR, in DMR e anche ovviamente in FM;
3) parlare tramite un network attraverso punti di accesso radio che possono essere ripetitori o hot-spot simplex; anche questo si può fare in C4Fm, in DSTAR, in DMR e pure in FM (link nazionale CISAR, echolink, Wires-x, ecc.);

Ovviamente ogni sistema avrà le sue peculiarità nei dettagli operativi, qualche piccolo punto a favore o contro, ma sostanzialmente svolgono tutti la stessa funzione.
Il mondo delle radio digitali DSTAR/DMR/C4FM è nato già con una solida predisposizione per il networking ed un numero ridotto di disturbatori, confusi dalla novità tecnica. Questo ha avuto l'effetto di attrarre su di sé in gran parte utenza di tipo "pigro", cioè di quelli che vogliono accendere la radio e parlare, senza doversi preoccupare delle antenne, di trovare le postazioni giuste, della propagazione, ecc. Infatti la quasi totalità del traffico digitale, che sia C4FM, DMR o DSTAR, avviene in modalità 3, cioè supportato dal networking.
Io non opero in fonia però ho accesso ai tre sistemi per varie ragioni: C4FM perché ho comprato un FT1DE in quanto mi serviva un apparato con GPS e APRS; DMR perché ero interessato a lavorare nei meandri del firmware, cosa che ho fatto e documentato; e DSTAR in quanto sono stato mio malgrado coinvolto nella riattivazione del ripetitore DSTAR di ARI Milano.
Avere a disposizione i modi digitali (uno qualsiasi) mi si è rivelato molto utile perché le volte che mi è servito poter fare comunicazioni in fonia in diretta di supporto a sperimentazioni tecniche, l'uso di un modo digitale ha sempre escluso le intrusioni dei vari radioamatori di tipo CB a caccia di chiacchiere, particolarmente fastidiosi perché invece di partecipare, cercano di sviare il discorso verso argomenti leggeri infarcendo tutto con battute di spirito, saluti circolari al QRA familiare e via dicendo. Pochi usano il digitale in diretta.

Lo sviluppo dei network ha lo scopo di aumentare la copertura, ottenere il miglior compromesso tra flessibilità e facilità d'uso, insomma rendere la vita sempre più facile agli utilizzatori, che sognano di poter accendere il loro portatile con il gommino ovunque e parlare.
Basta riflettere un attimo e si vede che questo è esattamente lo scopo della rete cellulare: fornire un network radio, capillare e ben congegnato, che consenta agli utenti di parlare da ovunque, in maniera facile ed economica, con il minimo sbatti possibile.
Infatti, nonostante l'indignazione diffusa dei vari "sperimentatori" che parlano con le radio digitali, ad una analisi razionale non pare esserci nessuna differenza: un network digitale radio è una versione molto primitiva, come servizi e copertura, di un network cellulare.

L'ecosistema umano dei network radioamatoriali è fatto da coloro che gestiscono gli elementi del network (ripetitori, reti, ecc) e coloro che ne usufruiscono (gli utenti). Gli utenti hanno bisogno del network altrimenti le loro radio diventano bei soprammobili. I gestori del network hanno bisogno degli utenti, altrimenti i loro network... diventano dei bei soprammobili. Non per niente molti propugnatori particolarmente attivi di un certo sistema e detrattori dell'altro, come l'amico allergico alla gloria che invita a meditare, gestiscono un ripetitore del tipo assolutamente, innegabilmente, indiscutibilmente superiore agli altri. Inoltre tendono a leggere qualunque evento anche di marginale importanza come l'annunciata ascesa al predominio del proprio sistema o l'imminente disfacimento di quello concorrente.

In sostanza l'utente di radio digitali di questo tipo, esattamente come l'utente cellulare, è in completa balìa del network: o c'è copertura, e parli, o non c'è, e quindi non parli. Mentre un radioamatore diciamo "classico" può mettere in campo la propria abilità in completa autonomia per realizzare antenne migliori, scegliere le bande adatte, trasmettere in modi più efficienti, capire la propagazione e portare a casa i collegamenti, l'utente "digitale" di questi network è completamente passivo: accende e parla (se c'è campo). Come l'utente cellulare.

Per cui trovo abbastanza curioso, se l'intenzione è di cimentarsi con questi modi digitali, sceglierli in base alla tecnologia: è un dettaglio di pochissima rilevanza. Il punto fondamentale è la disponibilità dell'infrastruttura, la diffusione e la previsione che possa mantenersi nel futuro. Questi elementi sono poco condizionati da fatti tecnici e moltissimo condizionati, invece, dalla moda, dal trend del momento, insomma da fattori psicologici.
Il DSTAR, quando è uscito tanti anni fa, era l'unico sistema digitale e la novità, unita alla mancanza di concorrenza, all'epoca ne decretò un certo successo. Il C4FM è tutto sommato passato in sordina: a parte l'entusiasmo di alcuni manutentori e alcuni utenti, parlando in giro sembra ignoto o di poco interesse ai più. Il DMR, dopo un certo periodo in cui è stato utilizzato da pochissimi OM disposti a spendere cifre folli per portatili civili Motorola praticamente per farci nulla, ha avuto un improvviso boom nel mondo radioamatoriale, tanto che i ripetitori si contano a centinaia. Il limite delle radio civili, che a me infastidiscono perché non ci si può fare niente se non accenderle su canali predeterminati e parlare, evidentemente non è stato percepito tale da una larga comunità di radioamatori.

Giusto per dare un dato, all'ultima assemblea prenatalizia della sezione Ari di Milano, che è la più grossa d'Italia con centinaia di soci iscritti, ho relazionato la platea sull'attività tecnica svolta dallo staff e ho citato anche la complicata riattivazione del ponte D-STAR. In quell'occasione in molti hanno commentato "ma perché invece di riattivare il ponte D-STAR sul grattacielo Pirelli non avete messo un ponte DMR?". Nessuno ha fatto invece cenno ad un ponte C4FM. In seguito a questo input, abbiamo deliberato e quindi installato sul Pirelli anche un ponte DMR.

Ciaoo
Davide
Non avendo mai provato attrattiva seria verso questi sistemi digitali, ed essendo stato travolto dalla confusione di informazioni riguardo questi sistemi, questo tuo scritto mi ha chiarito molte cose , alcune a cui avevo già fatto caso ho trovato conferma.

In definitiva conclusione . Per il momento il digitale lo lascio da una parte , ma se decidessi di regalarmi un palmare nuovo sicuramente opterei per un bibanda o cmq duobanda, in montagna dove abito non ci sono solo i monti ma anche le valli quindi una radio senza le vhf la puoi lasciare a casa.
Davvero un'analisi esaustiva


inviato iPhone using rogerKapp mobile


Offline Console1969

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 557
  • Applausi 103
  • Sesso: Maschio
  • Everywhere linked
    • Mostra profilo
Re:New Yaesu Ft-70 dualband C4fm
« Risposta #84 il: 19 Agosto 2017, 11:27:21 »
Nota a latere :-)

Ricordarsi di disattivare la password di protezione apparato ( F a lungo + DIAL opzione 40 su OFF ) prima di iniziare la programmazione da PC.
Altrimenti quando si accende l'apparato con il tasto AMS premuto per far vedere la radio al PC, viene richiesto di inserire la password di quattro cifre e non è possibile premere il tasto BAND o MODE necessario per far partire il transfer dei dati.

Alla prossima
D.
Se non riesci ad uscire dal tunnel... Arredalo !
-----------------------------------------------------
RTX: ICOM YAESU KENWOOD ALINCO  STANDARD MOTOROLA :up:
Giocattoli: Baofeng Polmar Wouxun Puxing  MYT Leixen TTY Linton :down:

Offline IZ1PNY

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 2042
  • Applausi 95
  • ARI Milazzo IQ9MY - Qth Saluzzo "CN"
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re:New Yaesu Ft-70 dualband C4fm
« Risposta #85 il: 19 Agosto 2017, 15:07:54 »
Tutto bene fatto il collegamento.
Una nota:
Per disporre il canale prioritario, non ci sono riuscito da radio ma sul soft c'è.
Eppure ho letto le istruzioni in italiano, inglese, manuale avanzato...questi dice di vedere il normale e il normale manda all'avanzato... :down:

Batteria scarica dalle 11,00 alle 23,00 di ieri sera anche in tx, caricato dalle 23,00 alle 04,00... :up:

Lo smeter non sale oltre il 9 anche a 1 cm di distanza la sorgente.

Console, cosa ho trovato ?
Un compagno di merende sul sito...con sti palmarini ?
Mi piacciono le fiesta al rum  :pazze153: :shhhh:


Offline IZ1PNY

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 2042
  • Applausi 95
  • ARI Milazzo IQ9MY - Qth Saluzzo "CN"
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re:New Yaesu Ft-70 dualband C4fm
« Risposta #86 il: 19 Agosto 2017, 17:03:01 »
 YAESU MH-34B4B  microfono.
Come l'FT2D usa lo stesso.
MA !! :28:
Non mi ha convinto, esce basso, poi l'inserimento non lo sento proprio solidale. :76:
Appena disponibile, ci vuole il carica da base, sti gommini prima o poi si spezzano. ;)

Offline gattonero

  • 1RGK129
  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 1879
  • Applausi 20
  • Sesso: Maschio
  • C.B. GattoNero Salentino - Puglia
    • Mostra profilo
    • Radioamatore
    • E-mail
  • Nominativo: IW7ED
Re:New Yaesu Ft-70 dualband C4fm
« Risposta #87 il: 19 Agosto 2017, 18:33:50 »
Seguo con interesse le prove di questo nuovo portatile c4fm !!!!!!! differenza tra lo yaesu ft1d.....?
1-R G K-129 -----Station Dx 11meter - 1 T.M.129
                 1 F R I 1857 -  Free-Radio-Italia
                             PMR/LPD Italy 
                                 Op.Fabio
    
             Sito WEB: http://iw7ed.jimdo.com/

Offline alberto pandolfini

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 9
  • Applausi 0
    • Mostra profilo
    • E-mail
  • Nominativo: Iu5jjl

Offline IZ1PNY

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 2042
  • Applausi 95
  • ARI Milazzo IQ9MY - Qth Saluzzo "CN"
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re:New Yaesu Ft-70 dualband C4fm
« Risposta #89 il: 20 Agosto 2017, 11:29:52 »
Osservazioni:

Manuale avanzato, pagina 21 in alto recita di attivazioni e cambi in digitale via dtmf.
Ma avevo già provato sul mio nodo.
Ma i nodi/rpt devono avere la funzione cambio room con dtmf abilitata.
Sul nostro rpt di Cuneo lo accendiamo e spegniamo anche così con tale funzione.
La stringa deve essere così…#27003# non usare * asterischi.
Tasto F e 3/dtmf per manuale diretto o via memoria.
Da testare analogicamente e digitalmente.

A pag. 19 manuale avanzato, canale prioritario…non riesco ancora a programmarlo, via adms si.
Magari non sono ancora capace e faccio errori di pressioni tasti.

Microfono MH34B, il primo non andava bene non mi ha convinto, ne avevo un altro nuovo, imballato, funziona, contatto più solidale e settaggio mic gain 5 e 4 dita dalla bocca.

Necessario leggere il manuale normale, l'avanzato, come anche quelli in inglese...mancano leggere traduzioni.
Normale cmq.

Un grazie a IK3IUE per l’assistenza ed i controlli di buon mattino.
73’.

« Ultima modifica: 21 Agosto 2017, 08:50:21 da IZ1PNY »


Offline IZ1PNY

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 2042
  • Applausi 95
  • ARI Milazzo IQ9MY - Qth Saluzzo "CN"
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re:New Yaesu Ft-70 dualband C4fm
« Risposta #90 il: 20 Agosto 2017, 18:24:25 »
Parliamo di assorbimenti di corrente.
Strumenti della Nissei...a tensione di 7.7 volt costanti, con batteria scollegata.

UHF : High POWER /1,5 ampère
         Mid   POWER /1,0 ampère
         Low  POWER /0,5 ampère
VHF : High POWER /2,0 ampère
         Mid POWER  /1,0 ampère
         Low POWER /0,8 ampère

Offline zampro79

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 200
  • Applausi 31
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
  • Nominativo: Iw2nnv
Re:New Yaesu Ft-70 dualband C4fm
« Risposta #91 il: 20 Agosto 2017, 18:47:08 »
Parliamo di assorbimenti di corrente.
Strumenti della Nissei...a tensione di 7.7 volt costanti, con batteria scollegata.

UHF : High POWER /1,5 ampère
         Mid   POWER /1,0 ampère
         Low  POWER /0,5 ampère
VHF : High POWER /2,0 ampère
         Mid POWER  /1,0 ampère
         Low POWER /0,8 ampère

Anomalo un consumo maggiore in VHF, maggiore potenza in tx rispetto le UHF???
IW2NNV / AC2WZ op. Andrea


Offline IZ1PNY

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 2042
  • Applausi 95
  • ARI Milazzo IQ9MY - Qth Saluzzo "CN"
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re:New Yaesu Ft-70 dualband C4fm
« Risposta #92 il: 20 Agosto 2017, 19:13:43 »
Domani rivedo le power out sia in analogico che in digitale.
Strumenti Nissei e Daiwa carico MFJ e Magnum. ;-)

Per quel poco che so, con palmari ed anche veicolari, delle differenze di assorbimento le ho trovate spesso...
Anzi a volte la potenza descritta nelle UHF non c'è QUASI, ripeto non mai, QUASI mai di come recita il bugiardino.
Di meno sì... :(
Non provo adesso.
Ora vado a cena fuori, la 50 è già pronta,  :36: datosi che è più giovane e tutta in tiro...non vorrei farmela rubare...la seguo !! :28: :38:

Un applauso per l'osservazione, meritato.

Offline Console1969

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 557
  • Applausi 103
  • Sesso: Maschio
  • Everywhere linked
    • Mostra profilo
Re:New Yaesu Ft-70 dualband C4fm
« Risposta #93 il: 20 Agosto 2017, 22:00:18 »
A chi interessa un file di memorie pronto, ho quello con tutti i ponti HAM VHF, UHF +1.6, UHF +5.0, LPD, PMR e dPMR (anche se questi sono inutili dato che il dPMR non è decodificabile). A breve aggiungo anche i canali Nautici VHF, se avete in mente altro suggerite.

Per lo spostamento di Room in Wires-X, occorre che il ponte/nodo accetti sia il cambio room che lo stesso coi toni in DTMF.
Parecchi nodi e ponti non funzionano con questa modalità per colpa dei soliti furbi che mandano stringhe DTMF a caso.

A mio vedere la ricarica è un pò lenta. La durata della batteria invece è adeguata.

Lo S-Meter arriva ad indicare massimo S9. Oltre non ci sono proprio i segmenti.
Sempre meglio comunque del singolo simbolino a tre lineette crescenti di parecchi portatili.

Le differenze con l'FT-1De o XDE ci sono ma non sono tutte in negativo.
Tutti i corrispondenti ascoltati in questi giorni decantano la pulizia della voce in digitale, superiore al FT-1De e anche al FTM-400.
Ha un menu ricco ma alla fine sono impostazioni che spesso tocchi una volta sola. Per altro parecchie di quelle funzioni nemmeno le si richiamerà mai.

Consiglio a tutti i futuri possessori, quando all'accensione verrà richiesto l'inserimento del nominativo, di aggiungere sempre il suffisso "-70D" dopo il nominativo. Questo è utile per i corrispondenti che non inizieranno a farsi domande sul motivo per cui non appare la distanza.
Non avendo il GPS, il 70D non può trasmettere le coordinate e quindi non viene calcolata la distanza.

D.
Se non riesci ad uscire dal tunnel... Arredalo !
-----------------------------------------------------
RTX: ICOM YAESU KENWOOD ALINCO  STANDARD MOTOROLA :up:
Giocattoli: Baofeng Polmar Wouxun Puxing  MYT Leixen TTY Linton :down:


Offline IZ1PNY

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 2042
  • Applausi 95
  • ARI Milazzo IQ9MY - Qth Saluzzo "CN"
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re:New Yaesu Ft-70 dualband C4fm
« Risposta #94 il: 21 Agosto 2017, 06:52:10 »
Inoltre, quello che non c'è, non consuma batterie...da oggi è fuori anche sul lavoro, al posto dell' FT2D...
La mancanza del gps, non è una gravità, meno consumi, noto che rispetto ai palmarini Yaesu, ma neanche il 2D lo ha, manca la funzione EAI.
Utile nella mancanza del gps nel caso necessiti.
 8)
Devo dire che lo trovo più comodo dell' FT2D manualmente come ergonomia per un uso veloce.
Si tiene meglio in mano senza paure che se cade un 2D sono guai.
 :rolleyes:
Ho messo una cinghietta...non in dotazione, ne ho qualcuna di altre radio nel cassetto.

Il top sarebbe stato un FT70DE nella misura di un VX3.
 :41: cq Per il momento sono soddisfatto della spesa, superflua magari, ma meglio così che a stecche di sigarette...(Io non ho mai fumato...!!! :abballa:)

Offline IZ1PNY

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 2042
  • Applausi 95
  • ARI Milazzo IQ9MY - Qth Saluzzo "CN"
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re:New Yaesu Ft-70 dualband C4fm
« Risposta #95 il: 21 Agosto 2017, 11:30:24 »
Dietro una domanda di IT9UUT...
L'illuminazione si attiva alla ricezione di un segnale, o si mette fissa o spenta o temporizzata toccando un tasto o altro ?

Nel manuale tale funzione non l'ho vista descritta, quindi no.
Come l' FT1.
Tuttavia sto provando tale attivazione adesso, avvalendomi di altre radio in loco in tempo reale.

Succede che:
In analogico non si accende nulla, display spento alla rx di un segnale, in modalità DN, si...alla rx di un segnale si accende l'illuminazione.
O si accende subito, oppure dopo circa 3 secondi con due bip in concomitanza dell'accensione.
In DW.

Se lancio il DW...con due segnali, in analogico continua a stare spento tutto, in digit si illumina, nelle modalità di cui sopra descritte.

Devo vedere come il soft adms come è settato di default.

Console, potresti provare anche tu, se fa la stessa procedura ?

Molto gentile.


« Ultima modifica: 21 Agosto 2017, 11:38:23 da IZ1PNY »

Offline Console1969

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 557
  • Applausi 103
  • Sesso: Maschio
  • Everywhere linked
    • Mostra profilo
Re:New Yaesu Ft-70 dualband C4fm
« Risposta #96 il: 21 Agosto 2017, 12:12:55 »
In Digitale dovrebbe accendersi l'illuminazione, in analogico no.
Il motivo è che in digitale puoi vedere il nominativo di chi fa chiamata scorrere sul display, in analogico questo non è possibile.

Quindi, a logica, potrebbero aver previsto l'illuminazione del display per qualche secondo solo in digitale alla ricezione di un segnale.
Ma a me non lo fa... Mumble Mumble

Poi, alla pressione di qualsiasi tasto, sia in digitale che in analogico, si accende l'illuminazione a meno che non la si disattivi via software.
Per regolare la durata si usa l'opsione 28 LAMP del menù SET.
I valori vanno da OFF, 1, 2, 3, 4, 5, 6, 7, 8, 9, 10 secondi o CONT per il "Display sempre acceso".
Con l'opzione 10 BSYLED del menù SET è invece possibile spegnere i led di Busy (Verde Verde o Verde Blu in RX e Rosso Rosso o Rosso Blu in TX)
I valori vanno da LEDON a LEDOFF.

D.
Se non riesci ad uscire dal tunnel... Arredalo !
-----------------------------------------------------
RTX: ICOM YAESU KENWOOD ALINCO  STANDARD MOTOROLA :up:
Giocattoli: Baofeng Polmar Wouxun Puxing  MYT Leixen TTY Linton :down:

Offline IZ1PNY

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 2042
  • Applausi 95
  • ARI Milazzo IQ9MY - Qth Saluzzo "CN"
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re:New Yaesu Ft-70 dualband C4fm
« Risposta #97 il: 21 Agosto 2017, 12:28:55 »
IL DIG.POP, menu 15, impostato a 7 secondi, la permanenza e minore...
IL mio continua anche ora, in DW si illumina nel dgt, con 2 bip di conferma tra virgolette illuminazione.

Essendo in ambiente saturo di RF...coibentato e protetto, ci sono sistemi accesi a tutto andare sia in rx che rtx bidirezionali, non prende nessuna interferenza.
Sono a 560 segnali in attivo alle ore 12.29, su varie frequenze.

Quando usavo il VX7 a volte si, come qualche cinese.

Cmq funge molto bene, sia in rx che in tx, direi che batte qualche veicolare come fonia dgt.
 :41:


Offline zampro79

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 200
  • Applausi 31
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
  • Nominativo: Iw2nnv
Re:New Yaesu Ft-70 dualband C4fm
« Risposta #98 il: 21 Agosto 2017, 15:04:27 »
Domani rivedo le power out sia in analogico che in digitale.
Strumenti Nissei e Daiwa carico MFJ e Magnum. ;-)

Per quel poco che so, con palmari ed anche veicolari, delle differenze di assorbimento le ho trovate spesso...
Anzi a volte la potenza descritta nelle UHF non c'è QUASI, ripeto non mai, QUASI mai di come recita il bugiardino.
Di meno sì... :(
Non provo adesso.
Ora vado a cena fuori, la 50 è già pronta,  :36: datosi che è più giovane e tutta in tiro...non vorrei farmela rubare...la seguo !! :28: :38:

Un applauso per l'osservazione, meritato.

Grazie e te per le misure e verifiche che stai riportando!!!
 :up:
IW2NNV / AC2WZ op. Andrea


Offline IZ1PNY

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 2042
  • Applausi 95
  • ARI Milazzo IQ9MY - Qth Saluzzo "CN"
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re:New Yaesu Ft-70 dualband C4fm
« Risposta #99 il: 21 Agosto 2017, 17:14:48 »
Allora le prove di oggi non mi hanno convinto.

DTMF solo se il ponte è commutato in analogico cambia la room...Non posseggo l' FT1 non posso sapere in merito.
ATTENZIONE con il ns rpt...con altri non saprei cosa fa...bisogna provare.
 :down: :down: :down:

Le potenze sono state rilevate a tensione 7.7 volt.
Wattmetro digitale e carico MFJ.
UHF/ H 3,5 watt
        MID 2,0 watt
        LOW 0,4 watt
VHF/ H 4,5 watt
        MID 1,5 watt
        LOW 0,4 watt

Come al solito nelle caratteristiche dice altro, ma non ho bolometri...mettiamoci un 5% tradizionale di errore di lettura che hanno gli strumenti...in + e -...perplesso.

Sto valutando se riallineare nel bios la potenza, portandola da norma come deve essere.

Quindi un uso sul campo, sulla room che altri hanno selezionato...lo ritengo valido lo stesso, senza lode ne infamia per ora.

73'.

« Ultima modifica: 21 Agosto 2017, 18:12:59 da IZ1PNY »