Autore Topic: I Brutti Anatroccoli.  (Letto 4277 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline carlo_forever

  • 1RGK548
  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 744
  • Applausi 130
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
  • Nominativo: IU4FMS - 1RGK548 - HOTEL143 - Locator JN54BR33TB
I Brutti Anatroccoli.
« il: 28 Febbraio 2017, 19:47:06 »
I portatili Cinesi, tipo Baofeng, hanno scatenato, non tanto su questo Forum, ma soprattutto su altri "simili", una serie di attacchi, che probabilmente sono esternazione di altrettanti attacchi di bile di chi ha speso dollaroni ed euroni per apparati "nobilissimi", ma ahimè di prestazioni non troppo dissimili.
Ho già pubblicato su questo Forum lo schema elettrico di uno di quelli che vengono a costare meno, ed ho constatato che lo ha progettato un Ingegnere altamente fornito di [email protected] Ben quattro passa-banda all'uscita di ogni PA di banda, front-end sintonizzati, eccetera eccetera.
Sui Forum a cui accennavo ho avuto modo di venire a sapere che:
1) Fanno schifo, sono tutt'al più dei giocattoli. Strano che li usino quasi tutti gli eserciti del mondo, i militari giocano con ben altro...
2) In Valcava si sculano sotto la pesante nemesi di migliaia di milioni di miliardi di microvolt sparati dalle centinaia di ponti ivi presenti. Ho provato sul Monte Prinzera dove la radiofrequenza si può tagliare col coltello e sotto il Monte Canate, i miei due GT3 andavano alla grande.
3) Puzzano. Pare che qualcuno avverta il pestilenziale odore "...di plastica chimica..." dei Baofeng. A parte che vorrei sapere dove si può trovare della "plastica non-chimica", ma è chiaro come la luce del sole che se sono cessi puzzano un po'. Lu cesso e l'ommo hanno da puzzà!
4) Sono sbagliati progettualmente. A parte che a me non sembra proprio, ed io sono uno dei pochi fortunati mortali che hanno visto lo schema, e con esso la luce, ma anch'io sono sbagliato geneticamente, essendo autistico, ma so fare comunque tante belle cose...
5) Costano troppo poco. Vai Governo, fai bene a tassare, a tanta gente non gli basta mai di pagare...

Io credo che l'impatto delle radio a mandorla non possa che essere benefico alla grande! Da una botta micidiale al caro-radio, e, alla fine della fiera, saranno i Nipponici a dover calare un po' i loro kimono e abbassare i prezzi. Io non mi lamenterei del brodo grasso, e smetterei di fare lo "sborone" snobbando gente che fino a vent'anni fa aveva l'obbiettivo di un pugno di riso al giorno e oggi fa concorrenza al Giappone, agli USA e (a t'è voja...) all'Europa. Gente che non ha paura di lavorare duro e prende sempre ad esempio il meglio.

Io non vedo l'ora di provare e forse acquistare un HF come lo X108G, purtroppo ha solo 20 Watt, ma potrebbe essere lo stimolo per autocostruirmi un altro bel lineare da 7-800 Watt pep, semplice da progettare e simpatico da utilizzare.

Carlo.
Inter poenas et tormenta
vivit anima contenta
casti amoris
sola spe


Offline Giggibuatta

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 323
  • Applausi 36
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
Re:I Brutti Anatroccoli.
« Risposta #1 il: 28 Febbraio 2017, 20:23:16 »
 :287716_abbraccio: :rockwoot:

Offline iw2mur

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 337
  • Applausi 82
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
    • E-mail
  • Nominativo: IU2FZA
Re:I Brutti Anatroccoli.
« Risposta #2 il: 28 Febbraio 2017, 20:30:47 »
Concordo, è ora di finirla di far pagare uno sproposito delle radio il cui prezzo è in buona parte dovuto alla pubblicità sulle riviste ed agli spropositati stand nelle fiere di tutto il mondo

Le radio cinesi fanno il loro lavoro ed hanno un ottimo rapporto qualità/prezzo

Inviato dal mio HUAWEI GRA-L09 utilizzando rogerKapp mobile



Offline carlo_forever

  • 1RGK548
  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 744
  • Applausi 130
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
  • Nominativo: IU4FMS - 1RGK548 - HOTEL143 - Locator JN54BR33TB
Re:I Brutti Anatroccoli.
« Risposta #3 il: 01 Marzo 2017, 18:41:59 »
Se molti smettessero di dire cose in gran parte o in tutto non vere, forse la categoria radioamatore ne guadagnerebbe.
Oltre ai punti che ho citato, piuttosto generici, ce ne sono altri più dettagliati. Intanto bisognerebbe sfatare la leggenda delle armoniche. Si legge spesso che i Cinesi sarebbero affetti da emissioni sporche, piene di spurie e di armoniche. Io ho guardato su siti Europei ed Americani, e le emissioni sono risultate assolutamente nella norma se non leggermente migliori. Stessa cosa sulla leggenda metropolitana delle antenne 'fake'. Ho letto su alcuni siti che ci sarebbero in giro delle antenne cinesi per portatili fonte di ogni possibile catastrofe.
Solo le traduzioni di questi siti potrebbero essere prese come esempio leggendario di chi non ci arriva proprio.
Citazione
...contraffazione cinese (voto 1)
Molte presunte Nagoya N-771 sono in realtà spazzatura contraffazione cinese.
Quello che ho ricevuto ha un'etichetta blu sul fondo; l'autentico Nagoya è un grigio argento e il
manicotto confezionamento del autentica Nagoya è di colore giallo.
Il manicotto confezione per questa copia contraffatta che ho ricevuto è di colore arancione.
EBay e Amazon sono l’inconsapevolmente mercato di vendita cinese fuori antenne Nagoya. Fate
Attenzione.
Ho comprato uno di queste pensando che sarebbe aumentare le prestazioni del mio BF-F8HP. È
costruito bene, sembra grande. La lunghezza extra che porterebbe a credere che dovrebbe avere un
po 'di guadagno sopra l'antenna in dotazione. Esecuzione di confronto fianco a fianco sui 2 metri e
70 cm A quanto pare, la lunghezza in più ha deve essere costruito in un carico fittizio interno. Salva
il tuo denaro, questa antenna è spazzatura...

...Un tizio aveva acquistato un fake antenne Nagoya arancione con squadrato angoli di antenna spazzatura! Suo cavallo ha perso occhio sua gatta perso baffi. Poi fatto 24 foto di fake antenna Nagoya cinese di spazzatura e mandato a 24 persone e suo cavallo ha trovato occhio e sua gatta baffi...

Cos'è una catena di S. Antonio?

Vorrei finalmente vedere test oggettivi, e vorrei che la spazzatura fosse descritta con frasi in Italiano e non con di fake frasi di spazzatura...
Nel nostro interesse.

Carlo.
Inter poenas et tormenta
vivit anima contenta
casti amoris
sola spe

Offline Pieschy

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 2612
  • Applausi 288
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
    • l blog del Pietricello
    • E-mail
  • Nominativo: IU2DLC
Re:I Brutti Anatroccoli.
« Risposta #4 il: 01 Marzo 2017, 19:51:29 »
Fake per quanto siano alcune antenne...ho letto anche io certi post...mi chiedo che senso ha...finchè è un'oggetto...ma dalla descrizione di alcuni sembra qusi più difficile fingere con l'aggiunta di un carico fittizio una fake che farne una vera...e su' ragazzi un'antennino da portatile...e' un filo un paio di spire....non sminuisco i progettisti ma sticaz...come diceva mio nonno ci vuole poco più dell'arte di pinna :-P Dubito si denotino (anche credendo alla storia dei fake) grandi differenze anche solo strumentali.

La verità è che a volte chi scrive certe cose e' totalmente ignorante in materia o meglio estrapola a causa dell'ignoranza e quindi di aspettative non soddisfatte la propria esperienza.

Anche io ho una diamond da 40cm ORIGINALE ...wow certo rispetto al gommino originale migliora ma che ci si aspetta? E' pur sempre un gommino anche se lunghetto mica na direttiva o una GP di 2 metri montata al 10 piano!

Per le radio e' peggio. Paradossalmente penso che proprio chi abbia i "cinesini" dopo essersi messo le rate per comprarsi apparati di marche blasonate....scoprendo che alla fine sono buone radio per non dirsi scemo allo specchio spara a zero sulle radio economiche.

In penultimo si parla di rapporto prestazioni prezzo..ma che si pretende da 30 euro di radio? Visto che si parla di "rapporti" in teoria allora un portatile da 300 euro dovrebbe essere 10 volte meglio...ma non e' cosi' anzi spesso le prestazioni si eguagliano se non in alcuni casi neanche quello.

In ultimo V/U con portatile e antennino a che serve? 90% x traffico ponti relativamente vicini...vorrei proprio vedere sta grande differenza.

Ben venga la concorrenza ma non pensiate che serva ad abbassare i prezzi dei blasonati...ad oggi il cinesino con batteria da 1800mah costa 30 euro (ma fanne anche 50) e la SOLA batteria del mio FT1 ..scontata e sempre da 1800 costa 65 euro..meditate gente, meditate.



Mike_Radio

  • Visitatore
Re:I Brutti Anatroccoli.
« Risposta #5 il: 01 Marzo 2017, 20:09:49 »
Non sono d'accordo. Io ho un baofeng UV-5R da diversi anni e posso dire che in ricezione si ammutolisce con poco , inutilizzabile con qualsiasi antenna non sia il suo gommino di serie. L' audio ha sempre un fastidioso fruscio sotto. Memorizzare un ponte da tastiera e difficoltoso. Ho preso adesso un yaesu FT-60e usato che ho pagato il doppio 89 euro rispetto il baofeng 43 euro , ma sembra un'altro mondo.
73

inviato HUAWEI P7-L10 using rogerKapp mobile


Offline eurodani

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 2824
  • Applausi 20
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
    • E-mail
  • Nominativo: 233KW1
Re:I Brutti Anatroccoli.
« Risposta #6 il: 01 Marzo 2017, 20:48:01 »
Non sono d'accordo. Io ho un baofeng UV-5R da diversi anni e posso dire che in ricezione si ammutolisce con poco , inutilizzabile con qualsiasi antenna non sia il suo gommino di serie. L' audio ha sempre un fastidioso fruscio sotto. Memorizzare un ponte da tastiera e difficoltoso. Ho preso adesso un yaesu FT-60e usato che ho pagato il doppio 89 euro rispetto il baofeng 43 euro , ma sembra un'altro mondo.
73

inviato HUAWEI P7-L10 using rogerKapp mobile



Confermo. Anche io con un UV-5R e la medesima cosa con un Baofeng GT-3TP.
Secondo me giocattoli sono e giocattoli restano.
Nulla a che vedere con un vecchio portatile Standard C558, il quale si comporta molto bene con qualunque tipo di antenna.
« Ultima modifica: 01 Marzo 2017, 20:51:16 da eurodani »
233KW1 - Romania

Transceiver: Icom IC-7700 or Kenwood TS-950SDX
CB Antenna: Long-Yagi LFA 4 elem. @ 15mt tower


Sterock77

  • Visitatore
Re:I Brutti Anatroccoli.
« Risposta #7 il: 01 Marzo 2017, 21:02:26 »
BOh ! Non so cosa pensare precisamente. Qualche apparecchietto cinese l' ho e molto entusiasmo non me lo hanno messo. baofeng uv3r non male generalmente utilizzabile solo come rimedio, ricevitore polmar rx5 sordo come una campana. clone zodiac zv 3000 per fortuna regalato per inutilizzo per guasto alla sezione di trasmissione sordissimo anche questo. Tutti con sw pessimo . Non so più cosa pensare.  Il mio amato THF7 Kenwood non lo abbandonerò mai !

Sterock77

  • Visitatore
Re:I Brutti Anatroccoli.
« Risposta #8 il: 01 Marzo 2017, 21:07:29 »
Dimenticavo, L' RX-5 polmar se solo attacchi un cavetto alla presa di ricarica , nemmno collegato all' alimentatore od alla rete, la sola presenza del cavo fa entrare un rumore a S8 !


Offline carlo_forever

  • 1RGK548
  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 744
  • Applausi 130
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
  • Nominativo: IU4FMS - 1RGK548 - HOTEL143 - Locator JN54BR33TB
Re:I Brutti Anatroccoli.
« Risposta #9 il: 01 Marzo 2017, 23:17:48 »
Veniamo ad un altro paventato enorme problema: la programmazione.
Se guardiamo lo schema elettrico di un Baofeng e quello di uno Yaesu, vedremo che l'hardware è praticamente identico. Perché allora uno dei due (il cinesaccio) è difficilissimo da programmare, ci vogliono ore ed ore di studio per memorizzare uno squelch, e l'altro (il sublime nipponico) lo si programma anche solo col pensiero? Semplice, perché il nipponico, che deve essere venduto a 370 Euro, può permettersi 10.000 ore/uomo di programmazione firmware per avere un oggetto 'user friendly', il [email protected] cinese spazzatura, dovendo stare dentro i 29,99 Euro dovrà optare per un software funzionale magari sì, ma un po' più grossolano. Un po' la differenza che c'era tra i vecchi Linux solidi ma complicati, e i fantastici Windows (fantastici ma pieni di buchi...).
Per tornare alle antenne spazzatura, questi geni della lampada cosa pensano che ci mettano dentro, le fabbriche cinesi spazzatura? Un'antenna 145/432 la sa fare anche un geometra rimandato in matematica, basta un filo, al massimo tre o quattro spire per la banda bassa. C'è un bellissimo video che gira su Youtube, dove, dopo aver spiegato la rava e la fava delle antenne Nagoya good, fake e ugly, fa le prove del ROS e praticamente si vede che l'antenna bifida e schifida fake e ugly ha un ROS più basso, in alcuni punti, della NAGOYA bella, buona e cinese sì, ma un po' meno!
Poi vorrei capire un fatto. Chi li considera giocattoli, perché cavolo li compra? Per poterli criticare, o per vecchio masochismo freudiano? Apro una parentesi: più il tempo passa, più i cinesi migliorano, perché anche loro hanno il software in continuo aggiornamento.
Siccome poi io tutti 'sti difetti non li ho riscontrati, posso anche pensare male, e credere che, chi li ha attaccati ad un'antenna esterna ed ha constatato che lo stadio d'ingresso si sedeva, facilmente ha saldato male il connettore o ha fatto qualche caprata, tanto da crederlo collassato. A me non collassano, chissà come mai!... E siccome so leggere, mi sono letto il manualetto ed ho imparato a programmarli col computer, senza il computer, col dito della mano destra da tastiera, col dito della mano sinistra sempre da tastiera, poi non ho provato altri sistemi per non cadere nel pornografico, ma sono sicuro che uno ben dotato ci possa riuscire benissimo!

Carlo.
Inter poenas et tormenta
vivit anima contenta
casti amoris
sola spe

Offline Pieschy

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 2612
  • Applausi 288
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
    • l blog del Pietricello
    • E-mail
  • Nominativo: IU2DLC
Re:I Brutti Anatroccoli.
« Risposta #10 il: 02 Marzo 2017, 00:31:53 »
Scusatemi ma Carlo e' un grande :-)
Spero si capisca che ne Carlo ne io vendiamo Baofeng ne tantomeno che ci ergiamo a difensori di quella che in molti definiscono causa persa.
Io non ho studiato gli schemi..Carlo e' tecnico, io sono un pivello pratico. Quello che su questo post ci accomuna penso sia quella sana oggettività nel parlare del topic in oggetto. Il famoso avvocato del diavolo cioe' colui che cerca di vedere i pro e contro delle cose cercando (ma e' umano) di non farsi condizionare da altre variabili che non siano in questo caso, l'esperienza d'uso e (nel caso di Carlo) lo studio dello schema.

Ovviamente non siamo di 2 tifoserie opposte e' un pour parlè fra appassionati. Io stesso posseggo sia il cinesino da 50 euro che l'FT1D da 320 Euro quindi direi che mi sento obiettivo in quel che scrivo.

Aggiungo piccole considerazioni. Un portatile e' un portatile ed e' ovvio che sia ottimizzato per funzionare da portatile con il suo gommino. Selettività, sensibilità e quanto altro sono studiate per quella tipologia d'antenna e di utilizzo.

1) Fate le prove a mettere gli antennoni sul portatile...perche' non mettete il gommino su un'apparato da 1/2/3000 euro?
Renderà meglio del portatile? Mah qualche dubbio ce l'ho ma ovviamente nessuno dirà mai "l'89x o il 7300 o qualsivoglia sigla" e' una ciofeca in gommino per il semplice motivo che nessuno si sognerebbe di utilizzarlo in quel modo. So' che sembra drastico il paragone ma volevo solo evidenziare che ogni cosa rende meglio per quel che e' progettata senza se e ma.
Una 500 non diventa ferrari se ci si riesce a montare un motore da 1000cv....

2) ho scritto sempre "nel rapporto prestazioni/prezzo" ma viene percepito solo uno dei due fattori..prestazioni. E' ovvio che per X motivi e specifiche una radio da 300 e' migliore di una da 30...ci mancherebbe senno' saremmo veramente un branco di pecore e quei 270 euro di delta li pagheremmo solo per leggere YAESU.

3) Gusti? Manualità? Beh potrei farvi un'elenco di piccole e banali difficoltà e mancanze del software Yaesu che la metà bastano. Shift sotto "Config" e tono sotto "Signalling" ...Volume selezionabile solo previa pressione di altro tasto...dopo aver selezionato il Wires X su un ponte in memoria esci e torni in VFO...insomma non so' che droghe usino in Yaesu ma di sicuro i cinesini le usano più leggere...non in ultimo il dover memorizzare tx e rx separatamente.
Sinceramente sui cinesini trovo il tutto più intuitivo e logico anche senza usare il computer.

4) alcuni cinesini non son fatti per essere alimentati esternamente logico che entri alternata se li si vuole usare mentre si caricano...

Oddio hanno tanti difettucci ma parliamo appunto di apparati di 30 euro...ma la media li definisce cessi mentre per i blasonati certi difetti sono "semplici mancanze".

5) Discorsi cosi' sviscerati che basta leggere quante ne dicono affinchè i puristi dovrebbero dire "vada retro satana, neanche regalato" eppure che lo dicano o meno il 5R lo hanno/hanno avuto tutti i radioamatori e non.

E vabbè.


Offline carlo_forever

  • 1RGK548
  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 744
  • Applausi 130
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
  • Nominativo: IU4FMS - 1RGK548 - HOTEL143 - Locator JN54BR33TB
Re:I Brutti Anatroccoli.
« Risposta #11 il: 02 Marzo 2017, 01:41:07 »
C'è un sito - Forum "simile" a questo, dove fanno vedere foto di militari dell'Armata Rossa con portatili Baofeng. Ridono come pazzi, a sentir loro l'Armata Rossa sta su con lo sputo.
Non mi sembra che l'Isis abbia spaventato molto l'Armata Rossa. A nessuno di questi "radioamatori" viene in mente che magari, se ce li ha l'Armata Rossa, vuol dire che funzionano?
In più la criticano di brutto perché questi militari hanno gli analogici e non i digitali. Mamma mia, l'esame a quiz sta facendo danni a bajola! Il digitale va meno lontano dell'analogico, e quando spacchetta cade di colpo la sensibilità! Io resto stupito di come nel terzo millennio sia andata alle stelle la tecnologia e sia andato alle stalle il cervello di certe persone!

Carlo.
Inter poenas et tormenta
vivit anima contenta
casti amoris
sola spe

IZ1PNY

  • Visitatore
Re:I Brutti Anatroccoli.
« Risposta #12 il: 02 Marzo 2017, 04:50:28 »
Di brutti anatroccoli ne ho avuti e ne ho, assieme ai blasonati, cmq una nota per l' Armata Rossa;
gli anatroccoli sono usati anche da altre FF.AA. di varie zone, tuttavia, devo dire che sono imprudenti e sicuramente in ambito di reparti non delicati, di scoperta, di scorta, ne di altro di realmente operativo.
Perché ?
Semplice per chi è dell'ambiente...avere la risposta !

Le radio portatili nello specifico, ad usi FF.AA. DEVONO ESSERE forzatamente stagne, acqua e polvere, autonomia ottimale, quello che importa alla grande, anti innesco esplosivo.
Cosa che un anatroccolo non possiede come caratteristica.

Cosa è la fattura anti esplosivo ?

I contatti, dal PTT alla batteria all'accensione, devono essere anti scintilla, poi cosa importante, vengono programmate in modo vario su frequenze apposite, anche prima della missione, tutto per evitare che usandole provochino esplosioni a mò di innesco, sia anche con la RF emessa.

Esempio, durante le missioni della KFOR nella Ex Jugoslavia, qualche militare aveva acquistato, dei portatili della Kenwood e della Yaesu amatoriali, ma per usi esclusivi tra loro extra qrg ufficiale...e non per vere missioni di pattuglia di ricerca e presidio.

Ergo, si possono fare commenti e altro, ma sono strasicuro che i militari sovietici apparsi in foto, erano di reparti non operativi di combat reale, del resto anche i cuochi in divisa hanno l'arma in dotazione, facendo parte di Reggimenti o Battaglioni organizzati.
Ed in foto possono apparire operativi...

Gli anatroccoli non sono certamente anti innesco, li hanno oggi maggiormente i Talebani, l' ISIS, tutte forze irregolari, ovvio che sono in posizioni di diversità rispetto ad una FF.AA. reale.

73'.
« Ultima modifica: 02 Marzo 2017, 04:53:45 da IZ1PNY »


Offline carlo_forever

  • 1RGK548
  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 744
  • Applausi 130
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
  • Nominativo: IU4FMS - 1RGK548 - HOTEL143 - Locator JN54BR33TB
Re:I Brutti Anatroccoli.
« Risposta #13 il: 02 Marzo 2017, 07:08:08 »
Questo comunque non c'entra granché. Neanche un ICOM penso sia anti-innesco, e non credo nemmeno che possa funzionare immerso nell'olio bollente!...
Il fatto è che comunque, evidentemente, funzionano sufficientemente per lo scopo. Poi chi l'ha detto che non sono validi in ambiente estremo? il Baofeng GT3 esiste anche in versione anti-acqua, ed è arcinoto che certi cinesi, se cadono, spaccano una mattonella.
Io non ho mai detto che siano il non plus ultra. Ho detto che non sono giocattoli, ma radio oneste, soprattutto per il prezzo, e che ci sono un sacco di radioamatore con delle fisime, con tali e tanti difetti (che normalmente non si riscontrano) da apparire quasi comici.

Carlo.
Inter poenas et tormenta
vivit anima contenta
casti amoris
sola spe

Offline eurodani

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 2824
  • Applausi 20
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
    • E-mail
  • Nominativo: 233KW1
Re:I Brutti Anatroccoli.
« Risposta #14 il: 02 Marzo 2017, 07:33:20 »
Lo si acquista per il costo invitante e per un utilizzo in portatile ( rispondendo a Carlo del perché si comperano ) ma il comportamento della radio connessa ad una antenna esterna ( anche in auto ), non posso proprio dire che sia il medesimo rispetto ad altri prodotti di marca. Permetterai la mia diffidenza vs. questi prodotti....

Nessuna caprata di impianto, sono trent'anni che saldo a stagno connettori RF.

Non ci credi? Vieni a Mantova, non siamo molto distanti, e te ne daro' prova immediata.
« Ultima modifica: 02 Marzo 2017, 07:36:59 da eurodani »
233KW1 - Romania

Transceiver: Icom IC-7700 or Kenwood TS-950SDX
CB Antenna: Long-Yagi LFA 4 elem. @ 15mt tower


Offline eurodani

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 2824
  • Applausi 20
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
    • E-mail
  • Nominativo: 233KW1
Re:I Brutti Anatroccoli.
« Risposta #15 il: 02 Marzo 2017, 07:45:24 »
Credo di non essere, fra l'altro, l'unico a riscontrare questi problemi.
Basta digitare in Google "Baofeng/Wouxun sordo con antenna esterna" per constatare decine di lamentele ( solo in Italia, centinaia di lamentele a livello mondiale ).

In tutti i casi, secondo il mio punto di vista, il problema principale è la funzione che consente la ricezione FM delle emittenti radiofoniche, quardacaso "il tallone di Achille" di tutti i ricevitori o scanner. Se consente questa funzione deduco che non esista proprio un filtraggio di questa porzione di frequenza, a discapito della ricezione in banda VHF.
Non per nulla il problema lo riscontro solo in banda VHF.

Ad ogniuno le proprie considerazioni....
233KW1 - Romania

Transceiver: Icom IC-7700 or Kenwood TS-950SDX
CB Antenna: Long-Yagi LFA 4 elem. @ 15mt tower

Offline halfwave

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 372
  • Applausi 56
  • IZ8YMH
    • Mostra profilo
Re:I Brutti Anatroccoli.
« Risposta #16 il: 02 Marzo 2017, 08:15:19 »
Boo non ho capito sta cosa di utilizzare una antenna esterna, magari una x700 (non so se esiste) su una radio portatile. Un po' come dire ho messo gomme larghissime su una macchina utilitaria pensando di avere prestazioni da supercar. Ho visto lo schema del baofeng uv-5 ed è fatto veramente molto bene mi è bastato guardare lo stadio di ingresso della bf. Qualcuno dirà che modula basso ecc ecc. Per mantenere costante l'impedenza di ingresso del RDA (il resto della sigla non la ricordo ma ho visto il datasheet) l'unico modo è stato quello di implementare tutta quella serie di componenti tra microfono e ingresso bf del chip stesso e chi l'ha fatto in quella maniera non è di certo l'ultimo sprovveduto neoassunto della baofeng, dietro c'è parecchio lavoro di ingegneria con attributi romboidali.

Inviato dal mio Y635-L21 utilizzando rogerKapp mobile



Offline lake

  • 1RGK266
  • RGK dx Group
  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 1630
  • Applausi 235
  • Kenwood-Yaesu-Puxing-Baofeng
    • Mostra profilo
Re:I Brutti Anatroccoli.
« Risposta #17 il: 02 Marzo 2017, 08:32:39 »
Non sono d'accordo. Io ho un baofeng UV-5R da diversi anni e posso dire che in ricezione si ammutolisce con poco , inutilizzabile con qualsiasi antenna non sia il suo gommino di serie. L' audio ha sempre un fastidioso fruscio sotto. Memorizzare un ponte da tastiera e difficoltoso. Ho preso adesso un yaesu FT-60e usato che ho pagato il doppio 89 euro rispetto il baofeng 43 euro , ma sembra un'altro mondo.
73

inviato HUAWEI P7-L10 using rogerKapp mobile


ma come è difficoltoso memorizzare via tastiera??????????????????????
ci si mettono 2 minuti salvando prima la rx e poi scrivendoci sopra la tx, memorizzi qualsiasi shift specialmente i non canonici +/- 600 e 1600
Monitor R1A IR2CL  145.637,5
https://ik2zlj.jimdo.com/ir2cl-fm/

Offline lake

  • 1RGK266
  • RGK dx Group
  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 1630
  • Applausi 235
  • Kenwood-Yaesu-Puxing-Baofeng
    • Mostra profilo
Re:I Brutti Anatroccoli.
« Risposta #18 il: 02 Marzo 2017, 10:05:10 »
Per le radio è un po’ come per le auto, le prime auto cinesi/coreane/taiwanesi facevano abbastanza schifo , ora (copiando) sono giunte ad un livello quasi pari alle blasonate , ad es. chi si ricorda la 1° kia sportage, non era un gran che



Ora la nuova non ha nulla da invidiare a modelli come la wv tiguan





Poi magari la kia non ti farà 200.000 km come la tiguan, ma non è detto,ed inoltre hai speso molto meno, nelle auto come nelle radio ci vuole anche fortuna….








Monitor R1A IR2CL  145.637,5
https://ik2zlj.jimdo.com/ir2cl-fm/


Mike_Radio

  • Visitatore
Re:I Brutti Anatroccoli.
« Risposta #19 il: 02 Marzo 2017, 10:34:06 »
Altra cosa lo squelch non funziona, S- meter assente. Indicazione potenza d'uscita assente. Per 35 euro anni fa ho comperato un LPD/PMR della GBC che riceve molto meglio del Baofeng. Se uno e' soddisfatto ed è contento dei baofeng li usi. Io non ero soddisfatto ed ho preso uno Yaesu.
73.

inviato HUAWEI P7-L10 using rogerKapp mobile


Offline Pieschy

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 2612
  • Applausi 288
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
    • l blog del Pietricello
    • E-mail
  • Nominativo: IU2DLC
Re:I Brutti Anatroccoli.
« Risposta #20 il: 02 Marzo 2017, 10:52:25 »
Altra cosa lo squelch non funziona, S- meter assente. Indicazione potenza d'uscita assente. Per 35 euro anni fa ho comperato un LPD/PMR della GBC che riceve molto meglio del Baofeng. Se uno e' soddisfatto ed è contento dei baofeng li usi. Io non ero soddisfatto ed ho preso uno Yaesu.
73.

inviato HUAWEI P7-L10 using rogerKapp mobile

Non so' quale Baofeng avevi ma l's-meter c'e' ..che poi funzioni male e' un'altro discorso ma ripeto in portatile e per i ponti poco importa se l's-meter segna fondo scala ma il segnale reale e' 5/6 l'importante e' che ricevi.
La potenza d'uscita e' regolabile e dovresti vedere L/M o L/H cioe' alta potenza/bassa potenza....Lo squelch ...modulo in V/U da 3 anni e mezzo, ho 3 apparati ed i livelli non li ho mai toccati ne su baofenf, polmar ne su yaesu...e poi non capisco...dicono che e' sordo e tu vuoi aumentarlo? La funzione comunque esiste...mai provata..al massimo uso il tasto monitor.

Ora che una radio non piaccia o non soddisfi e' lecito e ci stà ma non diciamo cose che non sono vere.

Offline eurodani

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 2824
  • Applausi 20
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
    • E-mail
  • Nominativo: 233KW1
Re:I Brutti Anatroccoli.
« Risposta #21 il: 02 Marzo 2017, 11:25:46 »
Boo non ho capito sta cosa di utilizzare una antenna esterna, magari una x700 (non so se esiste) su una radio portatile. Un po' come dire ho messo gomme larghissime su una macchina utilitaria pensando di avere prestazioni da supercar. Ho visto lo schema del baofeng uv-5 ed è fatto veramente molto bene mi è bastato guardare lo stadio di ingresso della bf. Qualcuno dirà che modula basso ecc ecc. Per mantenere costante l'impedenza di ingresso del RDA (il resto della sigla non la ricordo ma ho visto il datasheet) l'unico modo è stato quello di implementare tutta quella serie di componenti tra microfono e ingresso bf del chip stesso e chi l'ha fatto in quella maniera non è di certo l'ultimo sprovveduto neoassunto della baofeng, dietro c'è parecchio lavoro di ingegneria con attributi romboidali.

Inviato dal mio Y635-L21 utilizzando rogerKapp mobile
No guarda, non è necessario arrivare a tanto, basta anche solo collegarli ad 1/4 d'onda in automobile.

inviato GT-I9105P using rogerKapp mobile

233KW1 - Romania

Transceiver: Icom IC-7700 or Kenwood TS-950SDX
CB Antenna: Long-Yagi LFA 4 elem. @ 15mt tower

Alceste

  • Visitatore
Re:I Brutti Anatroccoli.
« Risposta #22 il: 02 Marzo 2017, 14:14:36 »
Vorrei pubblicamente ringraziare l'autore del post che mi ha finalmente aperto gli occhi.
Vorrei,inoltre che continuasse con la pubblicazione del "Verbo" affinchè possa toccare anche i più remoti ed oscuri angoli dell'animo degli scellerati consumatori di prodotti nipponici e/o statunitensi.
Il prossimo passo sarà la costituzione di una ONG !
Saluti


Alceste

  • Visitatore
Re:I Brutti Anatroccoli.
« Risposta #23 il: 02 Marzo 2017, 14:28:32 »
Sempre rispondendo all'autore del post che cita :
Io non mi lamenterei del brodo grasso, e smetterei di fare lo "sborone" snobbando gente che fino a vent'anni fa aveva l'obbiettivo di un pugno di riso al giorno e oggi fa concorrenza al Giappone, agli USA e (a t'è voja...) all'Europa. Gente che non ha paura di lavorare duro e prende sempre ad esempio il meglio.


Offline Ugo da Norcia

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 4222
  • Applausi 365
  • IT-DMR / DMR-MARC 2222033
    • Mostra profilo
  • Nominativo: IW2JAF
Re:I Brutti Anatroccoli.
« Risposta #24 il: 02 Marzo 2017, 15:06:36 »
Mi sono letto tutti i post e ora dico la mia.
Rimango inamovibile sulla mia idea. I cinesi valgono quello che costano, neppure un euro in più, anzi, forse in meno.
Le radio di marca spesso e volentieri sono più valide, non sempre.

Sorrido poi ai vari post/foto di militari o paramilitari che utilizzano radio cinesi tipo baofeng. Per me non vi è nulla di vero. Li usano? Peggio per loro, poveri ignoranti, affidano la loro vita a dei VERI giocattoli. Ovvviamente ognuno è libero fi fare ciò che meglio crede, per scelta o per ignoranza. Ma ho dei serissimi dubbi. Radio civili serie tipo Motorola et simili le usano/usavano anche i Pony Express. Siamo realisti, suvvia. Ti affidi ad un Baofeng quando ti giochi il culo? Mah! Evidentemente il mondo è proprio bello perchè strano.

Continuate a crederci, però domandatevi se voli lo fareste, o no?
WWW.SEISMOCLOUD.COM

Grossissimo problema, Einstein è morto, Beethoven pure, e io non sto per nulla bene